InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Trading Online

Il “trading on-line” o più semplicemente, “trading online” è l’espressione inglese utilizzata per definire la negoziazione di strumenti finanziari su internet con lo scopo di guadagnare. Il trading è un’attività puramente speculativa ed è legale in Italia. Attraverso la disciplina del trading, anche i piccoli risparmiatori, direttamente da casa o con lo smartphone, possono accedere in modo facile e veloce a tutti i maggiori mercati finanziari del mondo.

Approfondimento sul Trading Online a cura di InvestimentiFinanziari.it
La guida completa di InvestimentiFinanziari.net al Trading OnlineCos’è e come funziona? Tutorial con approfondimenti, video, idee e spiegazioni con infografiche

Il trading on-line rappresenta una buona alternativa per investirePossiamo diventare ricchi con il trading online come promettono tante pubblicità?

Se vuoi capire come iniziare a fare trading online, oppure se magari hai già investito e vuoi semplicemente saperne di più, sei nel posto giusto. Questo approfondimento ti permetterà di capire come operare, quali sono le caratteristiche e di individuare anche le migliori piattaforme da utilizzare per fare trading sui mercati finanziari.

Principali caratteristiche del Trading On Line:

📑Istituito:1999
🇪🇺Regolatore europeo:ESMA
📝Controllato da:CONSOB
🔍Tipologie d’investimento:Trading in CFD / Trading DMA
📖Come imparare:🔍Corsi trading / 📚eBook Live Coach Gratis / 💻Video Tutorial
💷Costi e commissioni:Spread e costi overnight applicati
🤔Conviene:Si, conviene oggi fare trading
💡Novità:🟢Crypto Staking – ricompense con le criptovalute
👍Dove fare trading:🥇Migliori piattaforme consigliate
Principali caratteristiche del Trading On Line

Noi di InvestimentiFinanziari.net abbiamo realizzato un tutorial completo che ti permetterà di capire che cos’è e come funziona realmente il trading online, come sfruttarlo per i tuoi investimenti e anche da cosa stare in guardia. Perché come sempre – quando si parla di soldi – di personaggi dubbi che potrebbero sfruttare la situazione, ce ne sono sempre troppi.

Cos’é il trading online?

Il trading online è esattamente identico al trading, ovvero agli investimenti che tempo fa – prima della riforma di CONSOB del 1999 – venivano effettuati per lo più offline. L’unica differenza è che oggi puoi comprare e vendere, valute, azioni, CFD, obbligazioni e praticamente ogni tipo di asset, direttamente con il tuo computer o con il tuo smartphone, senza la necessità di un intermediario fisico, come un tempo poteva essere la banca.

L’idea di fondo è dunque quella di ogni tipo di investimento che sei abituato magari già a fare. Comprare un titolo per poi rivenderlo. Il tutto online. E così con il trading online potrai fare trading di qualunque tipo: scegliere i mercati di azioni, puntare sul Forex, andare sulle obbligazioni, scegliere titoli derivati.

Cos'è il trading online - a cura di InvestimentiFinanziari.net
Il trading online è un “nuovo” modo di investire dove, quando e come vogliamo

Il trading online non è uno scopo. È uno strumento che ti permette di accedere ai mercati finanziari, a condizioni che sono pari a quelle dei professionisti. Ci sono diverse novità per risparmiatori e investitori che sono state introdotte dal trading online:

  • Accesso neutro

Non dovrai più per forza affidarti a quanto ti offre, di limitato, la banca. Avendo a disposizione un buon broker per il trading e la piattaforma idonea, puoi accedere a quasi tutti i mercati alle medesime condizioni. Questo vuol dire che potrai fare investimenti ad esempio sulla borsa italiana o su quella americana senza alcun tipo di differenza. Così come potrai iniziare a fare investimenti all’interno del mondo delle criptovalute oppure del Forex, sempre alle medesime condizioni. Ideale per chi vuole costruirsi un portafoglio diversificato, pescando dai migliori mercati e senza che ci siano differenze in commissioni o in canali. Qualcosa che il mondo delle banche non è ancora in grado di garantire.

  • Minimi di investimento

Se prima le banche trattavano soltanto clienti particolarmente facoltosi, oggi con il trading online la questione degli investimenti è diventata molto più democratica. Ci sono piattaforme che permettono di aprire un conto reale con soli 10 o 20€.

Migliori piattaforme per fare trading con piccole somme

🏦PIATTAFORMA💰DEPOSITO MINIMO INIZIALE🤑TRADE MINIMO
CAPITAL.COM20 EURO / USD0.001
IQ OPTION10 EURO / USD1 €/$
Trading Online con piccole somme – migliori piattaforme leader con questa caratteristica

Nel corso della guida forniremo doverosi approfondimenti per entrambi.

E nel mondo del trading online, anche quelle leggermente più esose, difficilmente superano i 200€. Un investimento molto democratico e aperto a tutti. Dove sia chi ha delle grandi quantità di denaro, sia invece chi vuole iniziare con poco, può comunque avere accesso a tutti i migliori strumenti.

  • Immediatezza

Non ci sono più le lungaggini tipiche del settore bancario, prima monopolista per quanto concerne il settore degli investimenti. Novità che hanno spinto anche le banche ad adeguarsi e – tipico delle forze della concorrenza – a migliorare i servizi offerti ai proprio clienti. Con il trading online possiamo fare anche migliaia di transazioni in pochissimi secondi – cavalcando i trend positivi o negativi anche di brevissima durata.

Che cos’è un trade online?

Tutti parlano di trading, senza però capire neanche di cosa si parla, o meglio, di quale sia l’unità fondamentale di questi mercati, ovvero il tradeTrade è una parola inglese che sta a significare scambio. Uno scambio di denaro contro titoli, ovvero con una delle due parti dello scambio che paga, per ricevere in cambio, appunto, un titolo finanziario. Se deciderai di diventare trader o comunque investitore in questo mercato, pur se piccolo, ti troverai ad essere su entrambi i lati del trade.

Cosa avviene nel trading online - di InvestimentiFinanziari.net
Il trading online è un canale per mettere in contatto compratori e venditori di titoli

A volte comprerai titoli, a volte invece sarai tra quelli che li venderanno. Il trade è dunque l’attività principale, ripetuta, di chi vuole fare trading online, quindi per mezzo di internet, così come farlo offline.

  • Cosa avviene durante il trading?

Durante il trading ci sono due parti, come per ogni compravendita. C’è chi vende un titolo al prezzo di mercato e chi decide di acquistarlo. Nel momento in cui queste due volontà si incontrano, si chiude il trade.

  • Cosa ci si scambia con il trade?

Titolo contro denaro. Azioni, valuta, criptovalute ma anche contratti, come nel caso dei CFD. C’è chi offre un titolo e chi in cambio offre denaro. I prezzi, nei mercati liberi, sono stabiliti dalla forza della domanda e dell’offerta, che lo fanno oscillare riportandolo sempre in equilibrio e facendo incontrare compratori e venditori.

  • Il caso degli intermediari OTC

Nel caso dei CFD non stiamo in realtà scambiando titoli contro denaro con altre persone. C’è il broker che offre contratti che rappresentano il valore di un titolo sul mercato. Quando acquistiamo, stiamo comprando un contratto dal broker e quando invece chiudiamo la posizione, stiamo rivendendo, sempre ai prezzi di mercato, il contratto al broker. Anche questo può essere parte del trading online.

Chi è un trader?

Viene definito trader online il soggetto che effettua la negoziazione di strumenti finanziari su internet, anche piccole somme, attraverso l’utilizzo di specifici supporti software denominate “piattaforme trading“.

Trader cosa fa - a cura di InvestimentiFinanziari.net
Cosa fa il trader? Scopriamolo insieme

Oggi puoi diventare trader attraverso specifici percorsi organizzati dai traders più longevi e profittevoli. Su Investimentifinanziari.net mettiamo a disposizione tutte le risorse formative e il materiale per diventare trader di successo.

  • Cosa fa il trader?

Il trader può essere professionale o amatoriale. Nel primo caso il trader guadagna, tramite il trading online, quanto gli è sufficiente per vivere. Si occupa di trading online come attività principale. Anche se questo è l’obiettivo in realtà di moltissimi, non è l’unica modalità di approccio che abbiamo nei confronti del trading online. Possiamo benissimo continuare ad utilizzare il trading online come attività integrativa del nostro lavoro principale – e farne un canale per migliorare le nostre performance.

  • Serve studiare per diventare trader?

Nei film vediamo spesso trader che si sono formati presso le migliori scuole di economia e finanza del mondo. Tuttavia una preparazione di questo tipo non è sempre necessaria. Ci sono decine di migliaia di trader nel mondo che si occupano anche professionalmente di questa attività che hanno una formazione informale, nel senso che sono cresciuti operando sui mercati e studiando da autodidatti. Anche questa è un’opzione che abbiamo sul tavolo oggi.

  • Come guadagna il trader?

Guadagna dalla compravendita, nella speranza di comprare a prezzi bassi e vendere a prezzi più alti. In realtà non si tratta di speranza, ma di studio e di posizionamento sui mercati seguendo le analisi e i target price, nonché ricorrendo all’analisi tecnica. Il trader non cerca in genere un grandissimo guadagno nel giro di pochi minuti.

Perché il conto demo serve - di InvestimentiFinanziari.net
Il conto demo è uno degli strumenti più importanti che abbiamo a disposizione nel trading online

Preferisce accumulare tante piccole posizioni che possono portarlo, sommandole, ad incrementare nel tempo il proprio capitale. Questa modalità operativa è favorita dalle caratteristiche del trading online, che permettono di entra e uscire dalle posizioni molto rapidamente.

Come funziona il trading online?

Come funziona il trading online? Perché sono in moltissimi a volerlo fare, soprattutto tramite gli strumenti del trading online? Partiamo con ordine: il trading online è l’acquisto (ovvero il trade) e la vendita di strumenti finanziari, che possono essere di diverso genere, come le obbligazioni, le azioni, le valute, ma anche le materie prime e altri tipi di assets come le criptovalute.

Il tutto avviene sui cosiddetti mercati finanziari, ovvero mercati oggi in larga parte virtuali, dove si incontrano persone e istituzioni che vogliono scambiarsi titoli.

Un mercato che – se fino a qualche anno fa era praticamente ad esclusivo appannaggio dei grandi e dei grandissimi capitalisti, oggi invece è a disposizione di tutti, anche di chi vuole investire capitali non enormi, o comunque i piccoli risparmi che si riescono ad accantonare volta per volta. Oggi, grazie ai migliori broker per fare trading online, tutti possono accedere al trading finanziario, anche da casa e soprattutto senza alcun tipo di limite.

  • Prezzo

Il prezzo è il fulcro del trading. Ogni titolo ha un prezzo ufficiale presso la sua borsa di appartenenza, che viene fissato dalle forze della domanda e dell’offerta. Sono i movimenti di prezzo ad offrire la possibilità, a chi investe, di guadagnare o meno dalle operazioni.

La formazione del prezzo - di InvestimentiFinanziari.net
La formazione del prezzo è uno degli aspetti fondamentali del mercato

I prezzi sono infatti mobili – e sempre secondo le medesime forze, possono scendere o salire. Obiettivo del trader è di cavalcare questi cambiamenti di prezzo.

  • Comprare e vendere titoli

Con il trading online possiamo, come già visto poco sopra, comprare e vendere titoli finanziari. Possiamo puntare su azioni, su coppie valutarie, su contratti di materie prime, su ETF e anche sulle più moderne criptovalute, cosa che viene offerta ad esempio da eToro (qui per un conto dimostrativo gratuito) – che offre 23 coppie di token scelte tra le migliori.

L’obiettivo rimane sempre lo stesso: scegliersi un mercato, studiarlo individuare i titoli che ci sembrano più consoni per un miglioramento di breve, medio o lungo periodo – e poi attendere che le nostre previsioni si verifichino. Con il trading online possiamo anche vendere allo scoperto, ovvero puntare sul ribasso di un determinato titolo. Vale lo stesso discorso di cui sopra, anche se al contrario.

  • Gestione del capitale

È la chiave che permette ai trader di ottenere dei ritorni. Perché nessuno sarà mai in grado di avere uno score 100% positivo all’interno del mercato. Quello che il bravo trader prova ad ottenere è una quantità di operazioni in positivo superiore a quelle chiuse in negativo. La sommatoria di tutte le posizioni nel tempo ci permetterà di ottenere dei guadagni o meno.

Trading Online Video Corso Gratis Youtube

Ti segnaliamo la video guida al trading online molto completa reperita sul motore di ricerca “Youtube” e realizzata dai professionisti di Guidatradingonline.net.

Il videocorso al trading online finanziario a cura degli esperti del sito guidatradingonline.net, che hanno realizzato questo video base di introduzione al trading on-line gratuito. Durata: 1 ora e 1 minuto

Il video che qui riportiamo è realizzato da specialisti che hanno realizzato un prontuario video per comprendere tutti i principali argomenti che chi si avvicina per la prima volta al mercato del trading online dovrebbe padroneggiare. Il miglior corso gratuito (e non) che possiamo trovare in lingua italiana sul trading online.

Come si inizia a fare trading online?

Se sei finito su questa nostra guida, ti sarai sicuramente già interessato agli investimenti sulle piazze finanziarie. E siamo abbastanza sicuri del fatto che ti starai chiedendo:

Come iniziare a fare trading online?

Per questo abbiamo deciso, oltre alla parte teorica, di allegare a questa nostra guida una parte pratica, che ti permetterà di capire come cominciare a fare trading, passo passo, accompagnandoti come se tu non avessi mai messo piede su questo tipo di mercati. Ti presenteremo inoltre le migliori piattaforme trading per muovere i primi passi su due mercati di riferimento, ovvero il trading sulle azioni e il trading sul Forex.

Come diventare trader - infografica di InvestimentiFinanziari.net
I primi passi possono sembrare difficili – ma seguendo la nostra guida potremo orientarci anche senza esperienza

Prima di passare però alla dimostrazione pratica di tutto quello che sarà necessario per diventare dei trader provetti e iniziare a fare trading, analizzeremo qualche concetto di base, che tornerà sempre utile anche a chi vuole semplicemente fare trading con un conto demo gratuito e quindi senza alcun tipo di rischio.

  • Capitale: quanto ne serve?

Per iniziare e fare il proprio trading di prova non serve assolutamente nulla. Tutte le migliori piattaforme del mondo del trading online sono infatti disponibili anche in modalità demo, una modalità che ci permette di operare con capitale virtuale, spesso illimitato. Come vedremo nella prossima sezione della nostra guida, in realtà non sarà necessario neanche 1 euro per iniziare.

Minimi di investimento - di InvestimentiFinanziari.net
I minimi richiesti dai migliori broker sono molto bassi

E comunque, quando vorremo passare ad un conto reale con capitale concreto, ci basteranno poche decine di euro. Con Capital.com (qui per un conto virtuale gratuito ed illimitato) possiamo aprirlo con 20 €/$ – pur accedendo a tutti gli strumenti più importanti per fare trading – di livello professionale.

  • Cosa faremo all’inizio?

Quello che poi ripeteremo per tutta la nostra vita di trader. Ovvero comprare e vendere titoli. Più avanti, nel nostro esempio passo per passo, lo faremo sul mercato azionario – ma quello che vedremo insieme sarà in realtà valido per qualunque altro tipo di mercato.

Prima di iniziare però a fare trading sul serio, sarà necessario anche prepararsi, sia in termini di conoscenze, sia di controllo delle proprie emozioni. In questo il conto demo potrà esserci di enorme aiuto – per migliorare entrambe le componenti fondamentali per ogni trader di rispetto. Da un lato le emozioni dall’altro la psicologia e la razionalità.

  • Studiare

Abbiamo già proposto un video-corso per prepararsi al trading. Nel nostro sito InvestimentiFinanziari.net, offriamo in aggiunta moltissimi approfondimenti di carattere specialistico su mercati, titoli e strategie di trading.

Importanza psiche e ragione del trader - di InvestimentiFinanziari.net
Avere controllo di cuore e cervello – di ragione e sentimenti – è importantissimo per i trader

Chi vuole iniziare il duro percorso del trader, dovrà necessariamente occuparsi anche di questo aspetto. Lo studio rimane una componente fondamentale per ogni investitore di successo.

  • Controllarsi

Altro aspetto fondamentale. Il vero trader di successo, nel trading online, ha bisogno di governare le proprie emozioni. Andare in tilt mentre si è sui mercati è quanto di più pericoloso può esistere in termini di conservazione del proprio capitale. Anche in questo caso il conto demo può aiutarci a gestire le emozioni e ad assumere una postura corretta in termini razionali verso il mercato.

Leggi la nostra risorsa d’approfondimentoCome fare trading

Come iniziare il trading sulle azioni

Cominciamo con le azioni, un mercato che è assolutamente più vivo che mai, nonostante le banche purtroppo non lo propongano più come un tempo. Il mercato azionario oggi può essere disponibile non solo con i classici depositi bancari, ma anche con piattaforme broker come eToro, che ti permettono sia di fare trading in CFD, sia invece di acquistare le azioni direttamente.

L’account gratuito ti permette di fare trading su tutte le azioni che sono incluse in questo broker. Sono più di 1.000 e sono sparse tra tutti i migliori mercati a livello mondiale. Per aprirlo ci basterà seguire le indicazioni del link. Dovremo inserire un nickname e un indirizzo di posta valido, e scegliere contestualmente una password solida. Questo ci permetterà di iscriverci – e di ricevere nel giro di pochissimi secondi una mail di conferma. Seguiamo il link che abbiamo ricevuto via mail e ci troveremo direttamente dentro la piattaforma. In caso contrario, potremo fare accesso anche dal **sito ufficiale.

  • 2° Passo – accedi al tuo account con le tue credenziali;

L’account gratuito è subito accessibile. Non dovrai mostrare documenti o fare versamenti. Quelli potrai farli dopo che avrai deciso di iniziare davvero a fare Trading online. Come abbiamo detto poco sopra, abbiamo la possibilità di entrare o cliccando sul link che abbiamo ricevuto via mail, oppure andando sul sito ufficiale e inserendo le credenziali che abbiamo scelto durante la fase di registrazione.

  • 3° Passo – vai su Mercati>Azioni.

Troveremo la scelta dei mercati sul tab di sinistra. Una volta cliccato, potremo scegliere, come in foto, i mercati che preferiamo. Clicchiamo su azioni, che ci porterà sui diversi listini messi a disposizione da questo broker, così da poter raggiungere la schermata che ti permette di accedere ai migliori titoli del mondo. Se non ti soddisfa quello che vedi a schermo, puoi sempre dirigerti verso la selezione per Scambio oppure per settore. Il nostro esempio procederà attraverso le azioni Amazon.

Scegliere il titolo che ci interessa, su eToro, è semplicissimo

Quindi dovremo andare su Scambio e scegliere poi NASDAQ, che è il mercato dove è quotata AMZN. Troverai Qui le azioni Amazon, come tutte le altre azioni presenti su eToro

  • 4° Passo – scegli le azioni Amazon.

Non ti stiamo consigliando di fare trading su queste azioni. Abbiamo scelto le azioni che al momento sono più popolari per il grosso degli investitori. Una volta che avrai scelto le azioni Amazon, che trovi sotto NASDAQ. Scorri fino a trovare AMZN e clicca su B o Compra per aprire la schermata di ordine, che analizzeremo tra pochissimi secondi.

  • 5° Passo – imposta Importo, leva e scegli se acquistare o vendere.

Questo è quanto. Sull’ammontare dovrai inserire la quantità di denaro che vorrai investire. Ricordati che in questo caso stiamo facendo scambi con capitale virtuale. Non dovremo pagare nulla e quanto investiremo sarà in realtà rimpiazzabile facilmente. Una sorta di fiches, che possiamo utilizzare per fare operazioni e per capire come si fa trading online. Inserisci gli estremi dell’ordine e pigia su Apri Posizione.

Ordine su eToro - trading online su azioni - a cura di InvestimentiFinanziari.net
Fare l’ordine è molto semplice

Un capitolo a parte merita il discorso della leva. Perché appunto scegliendo leva X1, sceglierai di fare trading di azioni diretto. Se invece dovessi scegliere leva superiore, acquisterai dei CFD il cui andamento è doppio (X2), triplo (X3), etc. rispetto alle vere azioni Amazon.

Discorso ulteriore quello di Vendi. Ti starai chiedendo come puoi vendere azioni che non hai mai comprato. eToro (qui per il sito ufficiale) ti permette di fare trading sia al rialzo che al ribasso, ovvero investendo anche in fasi di trend ribassista (in gergo viene definita “vendita allo scoperto“; questa specifica caratteristica è esclusiva del trading CFD e rappresenta un vantaggio unico. Se sceglierai Vendi, guadagnerai se e soltanto se le azioni Amazon perderanno valore. Quando tutto sarà pronto, potremo cliccare su Apri posizione. Troveremo l’ordine nella sezione portafoglio della piattaforma.

Come iniziare il trading sul Forex

Il secondo esempio che ti portiamo è invece quello del Forex. I passi sono in larga parte identici a quelli che abbiamo visto con il broker eToro poco sopra. Li ripercorriamo uno per uno, per offrirti anche in questo caso una guida pratica che ti spieghi nel dettaglio come fare trading consentendoti di ripeterlo quasi ad occhi chiusi, anche se non lo hai mai fatto prima.

  • 1° Passo – se non lo hai fatto prima, apri un account gratis con eToro;
  • 2° Passo – accedi al tuo account eToro, con le credenziali che hai scelto durante il passo 1.
  • 3° Passo – vai su Mercati>Valute;
  • 4° Passo – Scegli EUR/USD e poi clicka su INVESTI;
  • 5° Passo – Seleziona Importo, Leva, Stop loss, Take Profit, Vendi o Acquista e apri la tua posizione.
Schermata Forex del Trading Online - di InvestimentiFinanziari.net
La schermata per fare trading online su EURUSD

Sono tutte impostazioni che facilmente puoi inserire con un ordine su eToro:

  • Importo: la quantità di denaro che vuoi puntare su questa coppia;
  • Stop Loss: è il valore al quale la tua posizione verrà chiusa automaticamente, nel caso di ribasso;
  • Take Profit: speculare allo Stop Loss, in questo caso la posizione si chiude se e soltanto se si raggiunge in alto il prezzo da te indicato;
  • Vendita: Le coppie Forex sono composte da due valute. EUR/USD in questo caso. Se fai Compra, stai puntando sull’euro, se invece fai Vendi, stai puntando sul rialzo del dollaro contro l’euro.

E finché non ti sentirai a tuo agio con questo specifico sistema, ti consigliamo di usare il conto demo gratuito di eToro, un conto demo che ti permette di investire senza alcun tipo di problema con capitale virtuale. Per tutto il tempo che vuoi.

Tramite il Forex di eToro potremo accedere a tutte le principali coppie di valute del mondo, da poter abbinare anche ad altri tipi di investimento tra gli oltre 2.300+ titoli messi a disposizione da questo broker.

Dove fare trading online

Come ti abbiamo detto poco sopra, ci sono diversi canali per iniziare a fare trading online. Puoi affidarti ai brokers misti, che offrono sia investimenti diretti (Direct Access Market) sia invece la possibilità di fare trading con CFD, oppure ancora puoi affidarti ai classici broker bancari.

Migliori piattaforme per fare trading online nel 2021 [CLASSIFICA AGGIORNATA]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Scopriamo meglio ogni caratteristica di ognuna, segnalando i punti di forza e i punti di debolezza di ciascun progetto. La scelta che abbiamo effettuato prevede soltanto broker sicuri e affidabili, che sono in grado di offrire un ambiente ideale per operare sui mercati finanziari.

Trading Online con eToro

eToro (qui per andare sul sito) dovrebbe essere una conoscenza già acquisita se hai letto le nostre guide. È infatti uno dei broker che consigliamo più spesso per il trading online. Abbiamo dei buoni motivi per farlo. eToro infatti:

  • È un broker storico e con licenza: opera da sempre in Europa e ti offre pertanto il massimo della sicurezza nel fare trading online;
  • Ha più di 2.300 titoli a listino: qualunque sia il mercato che ti interessa, potrai fare trading con eToro. Mescolando anche diversi titoli dentro lo stesso portafoglio;
  • Piattaforma web che puoi utilizzare con qualunque dispositivo. Facile da usare e con una gestione molto avanzata, potenzialmente, dei tuoi ordini.

Non sono però soltanto queste le caratteristiche che rendono eToro un broker particolarmente attrattivo e oggi la prima scelta della maggioranza degli investitori retail che vogliono cimentarsi nel trading online. Ci sono altre funzionalità esclusive che rendono questo intermediario il migliore per chi si avvicina per le prime volte al mercato – e anche per chi invece ha già maturato una certa esperienza.

Prima su tutte il CopyTrading – che permette i copiare con un solo click le posizioni di migliori trader – con schede di analisi approfondite che ci permettono di spiare anche all’interno dei portafoglio dei best trader. eToro nasce inoltre come intermediario fintech e mette a disposizione questa sua prestanza per offrire, ai propri clienti, anche i CopyPortfolios, ovvero portafogli che sono basati su panieri di beni per tipologia. Ottimi per chi vuole un titolo già diversificato per investire comunque tramite un solo titolo.

eToro offre anche una demo, di quelle che ti permettono di investire con capitale virtuale. Per noi è un must da provare, se vuoi davvero iniziare a fare trading online.

Voto: ⭐⭐⭐⭐⭐

Per la guida completa al broker: eToro recensione

Trading Online con FP Markets

Un altro dei broker che candidamente ammettiamo essere una spanna sopra alla media è FP Markets (qui per il sito), broker australiano che permette a moltissimi di accedere a più di 11.000+ titoli. Australiano sì, ma come vedremo tra pochissimo con una licenza europea che lo rende legale anche in Europa, e che permette a questo broker di offrire un trading massimamente sicuro.

Quali sono i punti di forza?

  • Più di 11.000 asset, con un livello di profondità sul trading online di azioni che non si è mai visto altrove;
  • Possibilità di fare trading automatico grazie alla piattaforma MetaTrader, disponibile sia nella versione 4 che 5, sui quali possono esser caricati gli script EA per il trading algoritmico;
  • MetaTrader e IRESS: due grandi piattaforme che puoi scegliere per fare trading come meglio ritieni e nel modo più comodo per te;
  • Spread bassissimi: su tutti i principali asset gli spread offerti da FP Markets sono semplicemente inarrivabili.

FP Markets è un broker dal sapore professionale, che offre anche funzionalità avanzate come la VPS, per far girare i propri script 24 ore su 24 su server vicini ai luoghi di scambio. Una funzionalità pressoché unica, che soltanto i broker di livello professionale sono in grado di offrire alla propria clientela e che possono rendere le funzionalità degli Expert Advisors ancora più prestanti.

FP Markets è anche un broker che ha di recente introdotto il cosiddetto social trading, tramite il quale, utilizzando una piattaforma proprietaria, possiamo scegliere i trader da copiare in rapporto, con un controllo molto minuzioso delle modalità di replica.

Anche in questo caso non possiamo che consigliarti di aprire una demo con FP Markets e iniziare a fare trading con il capitale virtuale che ti mette a disposizione. Broker professionale e per chi vorrebbe avere a disposizione gli stessi strumenti dei professionisti del trading.

Voto: ⭐⭐⭐⭐⭐

Per la guida completa al broker: FP Markets recensione

Trading Online con Capital.com

Capital.com – qui per il sito ufficiale – è senza dubbio una delle piattaforme d’investimento più utilizzate dai traders online italiani, la quale ha raggiunto oggi quasi 1 milione di iscritti.

Le caratteristiche più interessanti del trading online con Capital.com sono:

  • Piattaforma trading dotata di un innovativo sistema dotato di intelligenza artificiale grazie al quale è possibile ridurre al minimo i rischi comuni del trading e di massimizzarne i proventi;
  • 3.000+ sottostanti sui quali è possibile fare trading e distribuiti tra azioni, forex, indici, criptovalute, etfs e materie prime;
  • Guide didattiche di qualità per inquadrare sia i giovani trader che quelli più esperti all’uso corretto degli strumenti finanziari;
  • Investmate, l’esclusiva piattaforma educativa che sta riscuotendo un enorme successo nel settore, ed è completamente gratis;
  • Spread applicati molto bassi e zero costi fissi.

Capital.com è il broker che offre il più ampio ventaglio di servizi da integrare all’interno della propria piattaforma. Possiamo infatti anche aggiungere servizi come MetaTrader e TradingView, come possono essere integrati nel nostro account in pochi click. Abbiamo anche la possibilità di ricorrere al servizio di segnali Trading Central, per ricevere segnali e posizionarci correttamente all’interno del mercato, con uno dei servizi di segnalazione buy e sell più avanzati al mondo.

Capital.com è una piattaforma che consente di aprire una demo gratuita con un saldoillimitato di capitale virtuale per imparare a fare trading online senza rischiare soldi reali. Si tratta di un broker molto valido, noi stessi lo utilizziamo per i nostri investimenti finanziari in forex e CFD, ed è pertanto tenuto sotto stretto monitoraggio dal nostro team.

Voto: ⭐⭐⭐⭐⭐

Per la guida completa al broker: Capital.com recensione

Trading Online con Trade.com

Trade.com (qui per conoscere il sito) è un altro broker storico nel panorama del trading online. Si tratta di un broker multiassets sul quale è possibile effettuare diverse tipologie d’investimento come:

  • CFD
  • DMA
  • IPO
  • ETFs
  • Portafogli gestiti

Perchè viene consigliato Trade.com per fare trading online? Di seguito alcune delle sue caratteristiche migliori:

  • Live coaching 1:1 – si tratta di un’esclusiva possibilità per i nuovi iscritti che si registrano a questo indirizzo, di ricevere una consulenza formativa 1:1 da parte di un esperto trader;
  • Possibilità di fare trading attraverso una duplice piattaforma: la webtrader di proprietà e MetaTrader4, grazie alla quale è possibile caricare algoritmi di trading e forex robot;
  • Per i clienti che effettuano un deposito iniziale da 10.000 euro, viene effettuato un immediato upgrade dell’account trader, mettendo a disposizione degli stessi una serie di strumenti esclusivi per fare trading in modo professionale, compresi i segnali di trading gratuiti integrati sulla piattaforma Trading central;
  • Spread molto bassi sul trading in ETFs, anche inferiori a 0,5 pip.

Trade.com permette, tramite la propria piattaforma web proprietaria, di accedere anche all’analisi del sentiment e a schede che ci indicano i titoli che hanno guadagnato o preso di più, per entrare sui mercati maggiormente movimentati. Una soluzione comunque semplice da utilizzare, e che va perfettamente ad integrarsi con quanto già offerto da questo broker.

Puoi iniziare a fare trading senza rischi su Trade.com aprendo un conto demo su questo broker in modalità demo gratuita a questo indirizzo. Per passare poi all’account reale basta effettuare un deposito minimo di 100 euro. Trade.com è un broker consigliato dal team di Investimentifinanziari.net in quanto noi stessi lo usiamo, come lo dimostrano le guide analitico-finanziarie pubblicate, per i nostri investimenti correnti in DMA trading e CFD.

Voto: ⭐⭐⭐⭐⭐

Per la guida completa al broker: Trade.com recensione

Trading Online con IQ Option

Il terzo e ultimo broker che consigliamo per fare trading online è IQ Option, altro broker che ci permette di affrontare il discorso trading online con il massimo degli strumenti. Entra però a far parte della nostra lista di broker consigliati perché particolarmente attento alle esigenze di chi vuole iniziare a fare trading online.

Nello specifico questo broker offre:

  • Account reali a partire da 10 euro: il minimo più basso mai registrato sia online che offline. Se vuoi tentare da subito gli investimenti reali, con questo broker ti basta il prezzo di una pizza;
  • Social trading e community di segnali: su IQ Option, direttamente all’interno della sua piattaforma di trading, è possibile condividere esperienze di trading assieme agli altri investitori presenti nella community, con segnali ed analisi di mercato, spunti e pareri utili;
  • Posizioni a partire da 1 euro: vuoi investire solo 1 euro sulle azioni Apple? Con questo broker puoi farlo;
  • Indicatori di analisi tecnica automatica: mediante la piattaforma trading di IQ Option è possibile usare indicatori di trading intelligenti che effettuano analisi tecnica in modo completamente automatizzato;
  • Interfaccia web comoda e semplice: anche qui l’interfaccia web è di elevatissima qualità e permette a tutti di iniziare a fare trading anche senza leggere manuali.

IQ Option è nato come broker che permette di fare trading anche se non si hanno grandi capitali a disposizione, pur avendo la possibilità al contempo di utilizzare strumenti molto avanzati e un’interfaccia semplice da utilizzare, che integra sia videolezioni, sia la possibilità di chattare con altri trader come noi.

Ti consigliamo comunque, anche se i minimi di investimento sono molto bassi, di aprire una demo gratis con IQ Option e iniziare a fare trading con il capitale virtuale che ti viene messo a disposizione.

Voto: ⭐⭐⭐⭐⭐

Per la guida completa al broker: IQ Option recensione

Trading online con i broker bancari: Conviene o no? PRO e CONTRO

Partiamo dal modo più classico per fare trading online. Un modo che oggi è offerto da tante banche, che non hanno potuto che adeguarsi a quanto viene offerto dai broker specifici. Ti basterà chiamare la tua banca e chiedere l’apertura di un deposito titoli. Si tratta di uno speciale conto, da integrare al tuo conto corrente, che ti permette di comprare e vendere titoli.

PRO del trading online con la banca

  • Hai probabilmente già un conto corrente

E dunque non dovrai aprire Account aggiuntivi, come dovresti fare con servizi esterni. Tuttavia ora le banche tengono spesso account di trading e di risparmio nettamente separati, e non è detto che le lungaggini burocratiche tipiche di questi istituti non si rivelino molto più complesse da seguire, anche rispetto ai broker per il trading online. Un vantaggio che ormai, almeno se dovessimo tenere conto degli intermediari che abbiamo indicato nel corso del nostro approfondimento, sono pressoché inesistente.

  • Conosci la tua banca

E probabilmente ti sentirai più tranquillo anche a depositarci delle grandi somme. Occhio però: la storia italiana ci insegna che le banche sono spesso meno sicure e affidabili di quello che potrebbe sembrare di primo acchito. Quindi stai sempre attento e mantieni la guardia alta.

Bisogna fare attenzione anche al tipo di prodotti che questo tipo di intermediari cerca di spingere. Oggi i listini offerti dalle principali banche sono purtroppo infarciti di prodotti come fondi e bond corporate che sono molto vantaggiosi per chi li colloca, ovvero la banca, e molto poco vantaggiosi per noi. Qualcosa di cui dovremmo tenere conto: la banca purtroppo non è sempre nostra amica.

  • Sono le uniche a farti fare trading offline

Se sei di quelli che vogliono mixare trading online e trading offline (ovvero allo sportello), le banche sono forse l’unica alternativa che hai a disposizione.

No broker bancari - di InvestimentiFinanziari.net
I broker bancari oggi sono molto indietro rispetto agli operatori specializzati

Tuttavia questo rimane – anche a fronte della semplicità delle piattaforme offerte dal trading online, un vantaggio sempre di poco conto. Perché siamo davanti ad un modo antico, costoso e poco efficiente di fare trading. O meglio, potremmo ancora concepirlo per le operazioni di investimento di lungo periodo, mentre per il trading rimane un’opzione scomoda e che non offre granché in termini di vantaggi.

CONTRO del trading online con la banca

  • Costi: la banca è quella che mediamente fa pagare di più

Le banche hanno strutture importanti, i cui costi vanno scaricati sempre e comunque sui clienti. I costi medi delle banche possono essere anche di 10 volte superiori rispetto a quelli dei broker specializzati. Nella nostra analisi del trading online preliminare, abbiamo indicato come una delle caratteristiche tipiche di questa modalità di investimento, ovvero l’accesso neutro ai mercati.

Questo si riflette anche sulle commissioni. Per investire ad esempio in Azioni Apple avremo lo stesso grado di commissioni che avremmo investendo in un qualunque titolo di Piazza Affari. E rispetto a quanto offrono le banche, la differenza può essere assolutamente sostanziale.

In particolare per i più piccoli – che con un sistema di commissioni fisse si troverebbero a perdere larga parte del proprio investimento proprio in commissioni da conferire alle banche.

  • Titoli: ci sono tanti titoli, ma spesso solo quelli che convengono alle banche

Il che vuol dire che spesso muoversi tra i listini del trading online offerto dalle banche non è semplice. Perché i prodotti spazzatura son sempre dietro l’angolo e perché spesso vengono spinti dalle banche stesse. E poi mancano spesso i mercati emergenti – che possono offrire opportunità straordinarie per chi vuole fare trading ad alto rischio e con la possibilità di ottenere dei guadagni altrettanto alti.

Anche se numericamente le banche potrebbero sembrare migliori di quanto viene offerto in realtà dai broker per il trading online, analizzando le loro offerte possiamo essere certi del fatto che di opportunità ce ne sono meno e non di più.

Leggi anche: Migliori conti correnti bancari

Come diventare trader online

Ci sono molte persone, anche in Italia, che esercitano come unica professione quella del trader online. Al netto di quello che raccontano le truffe, che promettono a tutti di diventare dei geni del trading online senza studiare nulla, macinando utili su utili, è assolutamente possibile pensare di poter diventare dei traders online. Sia come professione principale, sia invece come hobby con il quale provare ad arrotondare un po’. Ma come si fa a diventare trader online?

Avrai bisogno di diverse cose, non tutte materiali, che proveremo a riassumerti in breve in questa sezione della nostra guida, per poi rimandarti, ove possibile, ad ulteriori approfondimenti del nostro sito.

  • Il capitale

Senza denari non si cantano messe, né tantomeno si può pensare di poter fare trading online. Certo, la situazione oggi è molto diversa, perché puoi iniziare anche soltanto con 10 euro – con IQ Option (qui per il sito). Non pensare però di poter fare trading online e diventare ricco partendo con una somma del genere.

Il guadagno sui mercati del trading online è sempre percentuale e quindi passare da 10 a 1.000 euro prevede lo stesso sforzo e le stesse intuizioni per passare da 1.000 euro a 100.000 euro. Non esattamente un gioco da ragazzi.

  • Un buon broker

In questa guida abbiamo fatto di tutto per segnalarti quelli che sono i migliori intermediari che possono aiutarti a fare trading online. Ti abbiamo segnalato soltanto i migliori, il che ti permetterà di fare appunto trading online con il massimo degli strumenti e della semplicità. Così da poter fare trading senza problemi, senza preoccupazioni e soprattutto con quello che ti serve per rendere il tuo hobby una professione a tempo pieno, magari in futuro.

  • Una strategia di trading online

Dicono gli americani, che sicuramente si intendono di denaro più di noi, che non avere una strategia è la strategia perfetta per fallire. Il che vuol dire che dovrai pensare da un lato a quali sono i tuoi obiettivi, dall’altro a quali sono invece gli strumenti per raggiungere questi obiettivi. Le strategie per il trading online non sono semplici e non si possono comprare al mercato.

Certo è che potresti farti aiutare dal servizio di Copy Trading di eToro, un sistema che, finché non avrai una tua strategia, ti permetterà di fare trading online copiando i migliori trader su quella piattaforma.

  • Conoscenze

Non nel senso di conoscere qualcuno ai piani alti, ma piuttosto di interessarti di apprendere i fondamentali e anche poi gli argomenti avanzati per quanto riguarda il trading online. La buona notizia è che oggi hai tante piattaforme per studiare, anche direttamente dai broker. Chi riesce a diventare un trader online? Chi decide di non smettere mai di imparare.

La questione delle conoscenze pratiche: il trading non è solo teoria, ma anche pratica e tecnica. E per questo i conti demo sono diventati negli anni una degli strumenti più utili per chi vuole cimentarsi nei mercati. Perché con l’aiuto del capitale virtuale, potremo fare pratica senza il rischio di perdere il nostro capitale.

  • Psicologia del trader

Un aspetto purtroppo sempre troppo poco analizzato. Ma senza una buona strategia, senza avere a disposizione un controllo essenziale sui nostri sentimenti e sulle nostre reazioni, non è assolutamente possibile anche soltanto pensare di diventare un trader online.

La psicologia del trader online è uno degli aspetti maggiormente ignorati da chi vuole venderci dei prodotti preconfezionati che raccontano di un guadagno sicuro. Mentre in realtà il controllo delle proprie emozioni e delle proprie reazioni è una condizione indispensabile per governare se stessi e i mercati.

Potrebbe interessarti la lettura di:

Come imparare a fare trading online: Materiale didattico gratuito

Per imparare bene il trading occorre studiare e mettersi in gioco, testando le proprie abilità attraverso una demo trading gratuita. Gli strumenti indispensabili per imparare in modo efficace a fare trading online sono:

Migliori libri sul Trading Online

I migliori libri sul trading online da leggere assolutamente sono:

  1. La Mente del Trader – Giacomo Probo
  2. Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari – John Murphy
  3. Trading Operativo sul Forex – Giacomo Probo
  4. Japanese Candlestick Charting Techniques – Steve Nison
  5. Padre Ricco, Padre Povero – Robert Kiyosaki

Il team di InvestimentiFinanziari.net ha valutato attentamente numerosi testi sul trading prima di proporti la lista dei migliori 5. Teniamo a precisare, inoltre, che non abbiamo alcun accordo commerciale in essere con le case editrici di questi libri sul trading, ne tantomeno con gli autori e a dimostrazione di ciò c’è la totale assenza di links verso queste fonti.

Il nostro scopo è solamente quello di aiutare il principiante che vuole imparare a fare trading, a trovare subito i migliori strumenti sui quali concentrarsi e lavorare.

Il libri vanno sempre poi accompagnati ad uno studio di tipo pratico. Alcuni di quelli che abbiamo segnalato all’interno della nostra lista sono immediatamente operativi e ci permettono di andare ad operare sui mercati in modo diretto. Prima però di rischiare il nostro capitale, il conto demo ci offrirà l’opportunità di operare sui mercati senza correre rischi. Cosa che è propedeutica ad uno sviluppo di una solida conoscenza anche pratica.

Trading Online eBook Gratis

Su internet esistono molti ebook scaricabili gratuitamente che promettono di fornire tutte le basi per aiutare i principianti nel corretto apprendimento di questa affascinante disciplina. Investimentifinanziari.net ha scaricato e messo letteralmente “alla prova” decine e decine di ebook gratuiti sul trading, senza mai però cavare un ragno dal buco. Che intendiamo dire? Che tutti gli ebook più noti che girano online sono prettamente realizzati con fini pubblicitari da specifici brand come istituti bancari, o “presunti guru del trading”.

Il problema degli ebook sul trading a stampo pubblicitario è che non dicono le cose in modo ponderato, in quanto il loro filo conduttore è sempre riconducibile ad una o più piattaforme trading e/o specifici corsisti del trading.

Scavando più a fondo, però, abbiamo trovato una valida risorsa scaricabile gratuitamente priva di pubblicità ed obblighi di registrazione su quello o quell’altro broker. Parliamo dell’ebook “come diventare trader di TradingOnline.com“, ovvero il sito ufficiale sul trading online, disponibile in italiano.

Quando fare trading online?

Il trading online oggi apre le porte a tutti, di tutti i mercati e dunque a tutti gli orari. Non devi più accontentarti degli orari di Piazza Affari, dalle 9 alle 17. Perché una volta chiusa la sessione di Milano, potrai pensarti di dirigerti verso i mercati USA, oppure verso quelli asiatici. La verità è che i mercati non dormono mai e che oggi il quando fare trading ha una sola risposta: quando lo preferisci e quando sono maggiormente attivi i mercati che ritieni essere di tuo gradimento.

Orari trading - a cura di InvestimentiFinanziari.net
Gli orari del trading online sono molto flessibili

Questo è un altro dei grandi vantaggi del trading online, vantaggio tramite il quale sono i mercati che si adattano alle nostre esigenze e non viceversa. Chi fa trading soltanto sui mercati europei, ad esempio, non avrebbe occasione di fare trading live se ha un lavoro di ufficio. Grazie al fatto che il trading online permette di investire su tutti i mercati del mondo, potrà organizzarsi per puntare sul NASDAQ o sul NIKKEI, per fare due esempi.

Altri mercati, pensiamo a quello delle criptovalute, sono invece aperti per loro natura 24 ore su 24 e 7 giorni alla settimana. Motivo anche questo della loro popolarità tra i trader. Ad ogni modo, sugli orari del trading online abbiamo la più assoluta e ampia libertà.

Leggi anche: Orari forex

Il Trading Online è una truffa?

No, il trading online non è una truffa, anche se questa è una domanda più che legittima, che circola ancor di più da quando molti broker trading illegali – definiti anche SCAM BROKER – hanno iniziato (in verità qualche anno fa) a tempestare di telefonate ignari risparmiatori, che vengono poi coinvolti in schemi e progetti per diventare ricchi, comodamente da casa, senza saperne nulla di mercati.

Truffe Trading online - come riconoscerle - a cura di InvestimentiFinanziari.net
Possiamo imparare a riconoscere le truffe facilmente

Ci sono truffe che ne sfruttano l’enorme popolarità del trading online, anche se sono relativamente facili da individuare (ed evitare) a patto di seguire qualche regola di base.

  • Rivolgersi soltanto ad intermediari con licenza

Tutti quelli che abbiamo indicato nella nostra guida hanno licenza e autorizzazione per operare in Europa e seguono pedissequamente quanto è indicato dalle leggi europee. Leggi che sono a tutela del risparmiatore/investitore e che ci mettono al riparo anche dalle truffe.

  • Non credere mai a chi vuole renderci ricchi e subito, senza fare nulla

Le pubblicità truffaldine sul trading online seguono sempre o quasi questo canovaccio. Ovvero raccontare di casalinghe, operai e di altre categorie che mediamente conoscono molto poco i mercati, per dimostrare quanto sia effettivamente semplice diventare ricchi con i loro sistemi. In presenza di queste promesse – che sono tra le altre cose illegali – siamo certi di essere davanti ad una truffa.

Perché fare trading online: i vantaggi

Sono molti i motivi per i quali potrebbe esser conveniente fare trading online. I suoi principali vantaggi sono:

  • Possibilità di utilizzare la leva finanziaria in conformità con la normativa ESMA;
  • Praticità dei contratti per differenza (nota: praticità non vuol dire facilità d’utilizzo);
  • E’ possibile iniziare con conto demo gratuito, quindi senza esser obbligato ad effettuare versamenti iniziali;
  • Trading mediante piccole somme – Se si vuole iniziare a fare trading con soldi reali, i minimi di deposito si aggirano intorno ai 100 dollari (ad esempio con FP Markets);
  • Disciplina regolata in Italia dalla CONSOB dal 1999 che ha stabilito, attraverso una specifica normativa, la possibilità di effettuare investimenti su internet anche ai piccoli investitori;
  • E’ possibile investire, attraverso i CFD, su molti mercati come forex, indici, criptovalute, materie prime, azioni ed ETF;
  • Tutti possono imparare a fare trading online: esistono molti corsi sul trading davvero ben fatti per apprendere tutto ciò che occorre;
  • Crypto staking, la più grande novità del 2021 – permette di ottenere rendite passive dall’apertura e gestione di investimenti in criptovalute;
  • Piattaforme di livello, che altri canali di investimento non sono in grado di offrire. Tra gli strumenti nelle mani delle società di investimento e quelli che invece oggi sono offerti a chi fa trading online, la differenza è minima.

Questo è soltanto un riassunto delle caratteristiche che più vanno a genio di chi opera con il trading online rispetto ad altre forme di investimento. Non sono assolutamente gli unici. Uscendo dal tecnico non possiamo che ricordarci, mentre parliamo dei vantaggi del trading online, anche della libertà: di orario, di mercato, di strategia.

Una libertà assoluta e totale che ci rende responsabili del nostro destino finanziario, senza che siano più degli intermediari – che siano bancari o di altro tipo – a dettare i tempi e le modalità del nostro investimento. Libertà anche di cogliere le migliori opportunità che dovessero presentarsi sul mercato.

Considerazioni finali sul trading

Il trading online oggi è una grande opportunità che può arrivare nelle case di tutti. Sempre partendo dal fatto che non si tratta della ricetta automatica per diventare ricchi senza sforzi, il trading online dovrebbe essere considerata come una grande opportunità, che oggi abbiamo a disposizione per impegnare i nostri capitali su tutti i principali mercati, proprio come fanno i migliori investitori.

Al netto dei programmi per diventare ricchi subito, che non sono affatto legati al trading online vero, questi sistemi permettono a tutti di impiegare i propri capitali come preferiscono.

Anche a te. Una scelta che oggi puoi valutare – lo ripetiamo ancora una volta, anche senza dover necessariamente ricorrere ad investimenti reali. Anzi. Puoi fare trading senza problemi con capitale virtuale per tutto il tempo che vorrai.

In questo nostro approfondimento abbiamo fissato le basi dalle quali partire per sviluppare una conoscenza, teorica e pratica, di questo straordinario universo. Starà a noi poi espandere ulteriormente le nostre conoscenze (magari partendo proprio dai contenuti di InvestimentiFinanziari.net), per iniziare a fare trading nel modo corretto, selezionando i mercati a noi più consoni e cercando di migliorare, giorno dopo giorno, il nostro ritorno sull’investimento.

Quello del trading online non è in alcun modo un percorso facile. Ma è comunque alla portata di tutti: tra siti internet specializzati, libri gratuiti e non, conti demo e videolezioni abbiamo davvero tutto quello di cui abbiamo bisogno per presentarci sul mercato anche con piccoli capitali, giocandocela però alla pari con i grandi investitori.

FAQ sul Trading Online: Domande e Risposte comuni

Il trading online è una truffa?

Il trading online non è una truffa ma una disciplina regolata per la prima volta in Italia nel 1999 dalla CONSOB con una specifica normativa ed è attualmente in vigore.

Quanto costa fare trading online?

Fare trading online non ha un prezzo specifico, bensì dipende dal budget che intende investire il trader in ogni operazione. Le piattaforme utilizzate applicano una commissione su ogni transazione.

È possibile diventare ricco col trading?

Si è possibile. Ci sono molti esempi di miliardari che devono tutte le loro fortune al trading online. Il più famoso è certamente Warren Buffet.

Come iniziare a fare trading online?

Per iniziare a fare trading online occorre aprire un conto su un broker affidabile come eToro, effettuare un deposito minimo iniziale (su eToro bastano 200$), completare il processo di verifica del conto, ed iniziare ad investire sull’asset sul quale si crede.

Cosa ha di diverso il trading online in forex?

Fare trading online in forex significa aprire posizioni di trading specifiche sul mercato forex, andando dunque ad investire sulle coppie di valute FX come euro/dollaro.

Dove fare trading in modo sicuro?

Esistono molte piattaforme trading online sulle quali fare trading, ma non tutte sono sicure, anzi spesso si rivelano vere e proprie truffe. Affidati solo alle migliori piattaforme trading consigliate dagli esperti con comprovata esperienza nel settore finanziario.

La valutazione dell'autore

⭐⭐⭐⭐⭐

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.