Gli Investimenti Finanziari a 360°.
navigazione Categoria

Forex

Il Forex è il mercato transnazionale dove si scambiano valute. Dove si acquistano euro, dollari, yen giapponesi, franchi svizzeri, utilizzando altre valute.

Un mercato che non è soltanto finanziario, ma necessario per il corretto funzionamento dell’economia internazionale e che esiste però da poco, ovvero da quando è finita la convertibilità del dollaro con l’oro. Ovvero dall’introduzione dei regimi di libero movimento dei cambi.

Senza aggiungere troppi argomenti già dall’introduzione, abbiamo voluto sottolineare l’enorme importanza di questo mercato non soltanto per gli investitori, ma per chi muove la cosiddetta economia reale.

Ancora più interessante il fatto che all’interno del mondo del Forex siano presenti anche occasioni di investimento. Si può davvero fare trading Forex e puntare sull’aumento o l’abbassamento di una determinata valuta contro un’altra.

Mercato che è quello con la più alta liquidità al mondo e quello dove si concentra il più alto volume di scambi giornaliero.

Mercato al quale puoi accedere – per muovere i primi passi – anche con un conto demo gratuito per imparare.

Forex Forum

I Forex Forum sono delle community online, aperte a tutti, con ampie sezioni o interamente rivolte allo studio e…

Migliori Broker Forex

I broker Forex sono gli intermediari indispensabili da usare per investire, in sicurezza, sulle coppie di valute…

Che cos’è il Forex?

Il Forex – acronimo che sta per Foreign Exchange (ovvero scambio di valute straniere) – è un mercato non fisico e non centralizzato, dove si scambiano una valuta nazionale contro un’altra.

In qualunque posto del mondo si stiano scambiando delle valute, dalla banca centrale fino al piccolo cambiavalute periferico, si sta tecnicamente facendo del Forex.

Non è quest’ultimo a rappresentare il mercato che interessa chi vuole investire, sarebbe poco efficiente recarsi fisicamente a fare trading di valute presso un piccolo negozio di cambiavalute.

Oggi gli investimenti nel Forex avvengono su mercati incorporei, mercati digitali ai quali si ha accesso tramite i broker che offrono investimenti, appunto, in Forex. L’essenza del Forex è proprio questa: puntare sulla crescita del dollaro contro euro o viceversa, o di qualunque altra coppia di valute.

Si chiama speculazione? . Ma non è necessariamente qualcosa di cattivo come fanno credere i giornali. La speculazione sulle valute altro non è che una forza di mercato che porta al naturale equilibrio il valore delle valute.

E che ha ripercussioni importanti e positive su tutto il mondo dell’economia.

Come funziona il Trading Forex

Il fulcro del trading Forex è la coppia. Si tratta di due valute che vengono scambiate simultaneamente. Ad esempio, nella coppia EUR/USD quando compriamo stiamo prendendo EUR pagando in Dollari, e quando vendiamo stiamo prendendo USD pagando in Euro.

Un esempio pratico può essere dirimente, perché aiuta a capire l’estrema semplicità del funzionamento di questo mercato. Ad esempio verrà presa la Coppia EUR/USD, che è la coppia Euro contro Dollaro Statunitense.

  • Coppia: EUR/USD
  • Prima valuta della Coppia: EUR – Euro
  • Seconda valuta della Coppia: USD – Dollaro americano

La prima distinzione che è necessario imparare a fare è questa, capire la prima parte della coppia e separarla dalla seconda.

Per motivi strettamente operativi, perché quella che ci troveremo davanti ogni volta che proveremo a fare trading Forex sarà una schermata come quella allegata.

Investimento nel Forex, schermata
Una schermata tipica per l’investimento in Forex

Quando scegliamo ACQUISTA, stiamo puntando sulla prima parte della coppia, in questo caso l’Euro. Stiamo investendo sul fatto che l’Euro, nel tempo, varrà più del dollaro rispetto ad oggi.

Quando invece scegliamo VENDI, stiamo puntando sulla seconda parte della coppia, ovvero il dollaro. Stiamo investendo sul fatto che il Dollaro, a partire dal nostro investimento, si rafforzerà sull’Euro.

Niente di più semplice. Niente altro da capire. Un mercato lineare, dove tutti possono partecipare, perché di prerequisiti per capire come avviene uno scambio ce ne sono davvero pochi.

Si può testare un ordine di prova con qualunque broker offra un conto demo con capitale virtuale. Qui il conto demo di IQ Option.

Come si guadagna con il trading Forex

Con il Trading Forex si può guadagnare come si guadagna in tutte le attività di Trading.

Lo scopo di chi investe in questo specifico mercato è infatti quello di vendere ad un prezzo più alto di quello di acquisto. Anche in questo caso un esempio pratico può aiutare a comprendere l’entità dei guadagni.

Nel momento in cui scriviamo la coppia EUR/USD è quotata a 1,1239.

  • Posizione BUY, ovvero puntando sull’Euro

Tra 2 settimane EUR/USD viene quotata a 1,1290. Con una differenza di 51 millesimi per euro investito. Chi ha investito 1.000 euro avrà guadagnato 51 euro.

  • Posizione SELL, ovvero puntando sul dollaro

Immaginiamo tra 2 settimane di avere EUR/USD a 1,1205. La differenza è in questo caso di 34 millesimi o pip. Quindi si guadagnano 34 euro per 1.000 euro investiti. Per il calcolo dei guadagni sul Forex è utile anche andare a segnalare la leva finanziaria.

La leva finanziaria, in un massimo di 30 in Europa, è un moltiplicatore dell’andamento di una coppia valutaria. In questo caso avremmo:

  • Posizione buy: 51 x 30 = 1530 euro di profitto
  • Posizione sell: 34 x 30 = 1020 euro di profitto

AVVERTENZA: la leva finanziaria moltiplica anche gli andamenti negativi. Va maneggiata con cura e modulata. Investire con leva massima, cioè 30x è molto rischioso. Nulla vieta di utilizzare leve più basse, a partire da 2x.

Tutti i broker che operano in Europa offrono una leva massima di 1:30. Una leva che può essere testata anche con un conto demo di FP Markets, broker che offre le condizioni ideali per fare trading sul Forex.

Come fare trading sul Forex

Per fare trading sul Forex si ha bisogno dell’accesso al mercato tramite un broker Forex. Faremo in questo caso l’esempio delle negoziazioni Forex, del Forex Trading tramite eToro.

  • Aprire un conto gratuito con eToro: il conto è sempre gratuito e mette a disposizione anche capitale virtuale per iniziare a fare trading senza rischi. Ideale per chi sta iniziando ad avvicinarsi al Forex Trading;
  • Accedere al conto con le credenziali scelte: si può anche accedere tramite il proprio account Facebook;
  • Selezionare Mercati>Valute: e poi dal menù a scorrimento scegliere la coppia che interessa;
  • Clickare su Investi;
  • Compilare l’ordine, anche con capitale virtuale, impostando ammontare, Acquisto o Vendita (per puntare sul rialzo o ribasso della prima valuta della coppia) e Leva Finanziaria;
  • Clickare Apri Posizione.

La posizione può essere chiusa in qualunque momento. Al prezzo su display il Forex è un mercato estremamente liquido e le posizioni possono essere aperte e chiuse con enorme facilità.

Investire nel Forex

Il Forex è un mercato che ha raggiunto una certa popolarità negli ultimi anni, spinto spesso da campagne pubblicitarie che hanno contribuito all’arrivo, su questo mercato, di tantissimi piccoli e piccolissimi investitori.

È necessario però fare delle premesse importanti prima di dirigerci verso il nostro primo investimento nel Forex:

  • Il Forex è un mercato orizzontale

È un mercato dalla liquidità tale che nessuno è in grado di muoverlo per conto proprio. Si ricordano pochissimi casi di enormi speculazioni che hanno fatto crollare valute, come quella che colpì Lira Italiana e Sterlina nel 1992, ad opera di George Soros .

  • Il Forex non rende ricchi automaticamente

Al contrario di quello che raccontano molte pubblicità ingannevoli online. Si può sicuramente investire nel Forex con profitto, a patto però di studiare i mercati e creare portafogli e strategie di livello.

  • L’investimento in Forex è rischioso

Come tutti gli investimenti è incorporata una certa percentuale di rischio. Rischio che va valutato nella composizione del portafoglio, dove agli investimenti Forex dovrebbe essere riservata una parte non totalitaria del capitale a disposizione.

  • I test sono importanti, anche negli investimenti Forex.

Testare con un conto demo come quello offerto gratis da IQ Option è la strada giusta per iniziare a fare investimenti nel Forex, testando le proprie strategie e i propri portafogli.

Le valute del Forex

Il Forex permette di scambiare qualunque tipo di valuta venga utilizzata per gli scambi internazionali. La maggior parte degli scambi avviene sulle valute pregiate, come Euro, Dollaro USA, Yen Giapponese, Franco Svizzero, etc.

Molti investitori però sono anche a caccia delle cosiddette valute esotiche, valute utilizzate principalmente da paesi emergenti, tendenzialmente più volatili e più rischiose, ma anche potenzialmente soddisfacenti sotto il piano dei profitti.

Valute principali / migliori del Forex

Tutte le valute dei paesi economicamente avanzati fanno parte di questo gruppo, anche se non tutte sono appetibili allo stesso modo per i mercati dell’economia reale e per i mercati finanziari.

Il Dollaro Statunitense, nonostante sia una valuta che oggi ha valore unitario più basso di Euro, Sterlina e di altre valute principali, è il re del Forex, così come è la valuta maggiormente apprezzata dai mercati dell’economia internazionale.

L’Euro la valuta della cosiddetta Eurozona, che comprende, come è noto, anche l’Italia. È una valuta con un sempre maggiore apprezzamento da parte dei principali mercati internazionali (l’Eurozona è un blocco a forte vocazione export e che produce beni e servizi ad alto valore aggiunto.

La Sterlina Britannica è invece Una valuta tendenzialmente forte sui mercati, che sembra poter affrontare la questione Brexit senza evidenti sconquassi.

Fanno anche parte del novero delle valute standard e non esotiche il Franco Svizzero, il Dollaro Canadese, il Dollaro Australiano.

Valute esotiche nel Forex

Sotto il nome di valute esotiche, nel Forex, finiscono tutte quelle valute che appartengono ai paesi emergenti e che in genere sono meno apprezzate sui mercati.

Tra quelle più comunemente trattate dai trader Forex troviamo lo Zloty Polacco, il Real Brasiliano, il Rublo Russo, il Rand Sudafricano e la Lira Turca, nonché la Rupia Indiana.

Sono tutte valute che appartengono ad economie in grado di ruggire quando l’economia viaggia, ma che soffrono anche maggiormente i periodi di crisi, soprattutto a livello valutario.

Lira Turca, Rublo e Rand Sudafricano sono state protagoniste di enormi crack nel passato, che hanno colpito fortemente chi vi aveva investito.

I fatti chiave da ricordare quando ci si avvicina a queste valute sono i seguenti:

  • Altamente instabili: perché sono espressione di economie in forte espansione ma con fondamentali economici non stabili;
  • A rischio crollo: perché non è raro che questi paesi abbiano politiche monetarie fortemente espansive per sistemare problemi di politica interna.

Chiunque si avvicini a questo specifico gruppo di valute deve farlo tenendo conto dell’enorme rischio che rappresentano. Includerle nel portafoglio presuppone una piena conoscenza delle strategie per operare sulle valute esotiche.

Nonché un certo livello di pratica, che si può sempre fare con un conto demo Forex di qualità e con capitale virtuale a disposizione.

Forex Trading CFD

Il Trading sul Forex tramite Broker CFD è la via classica utilizzata oggi da centinaia di migliaia di piccoli risparmiatori, che non possono che trovare enormi vantaggi dalla tipologia di accesso che viene offerta da questa categoria di broker.

  • Lotti minimi, per investire nel Forex anche poche decine di euro

I lotti Forex scambiati sui principali mercati sono di dimensioni di 100.000 USD – o altrettanta valuta estera. Sono lotti enormi, che il piccolo investitore nel Forex non può sicuramente sostenere.

Con i broker che offrono anche CFD si può invece accedere ad investimenti frazionati nel mondo del Forex, anche di poche centinaia di Euro. Broker come IQ Option (qui per la demo), permettono di aprire posizioni a partire da 1 solo euro.

  • Possibilità di diversificare il portafoglio, scegliendo anche tra altri tipi di asset.

Il Forex è un investimento relativamente rischioso e andrebbe inserito in portafoglio che contiene anche altri tipi di titoli.

Per questo motivo scegliere una categoria di broker che permette di andare a scegliere anche altri tipi di prodotti finanziari, come possono essere le azioni, le obbligazioni, gli ETF, gli indici o anche i CFD sulle criptovalute.

Forex: considerazioni finali

Il Forex è un mercato potenzialmente accessibile a tutti, anche per il trading online. Tuttavia va valutata la sua portata all’interno del portafoglio che andremo a creare.

Trattasi comunque di investimento di rischio medio-elevato, che dovrebbe essere inserito – per chi non è a caccia di grandi avventure sui mercati – in un portafoglio massimamente bilanciato.

Non abbiamo trovato nulla

Sembra che non siamo in grado di trovare quello che stai cercando. Forse la ricerca può aiutare.