InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Apple

Apple è una delle multinazionali più conosciute al mondo che opera nel settore dell’elettronica di consumo e dell’informatica. Con una capitalizzazione vicina ai 2 bilioni di dollari statunitensi, è il titolo più capitalizzato del NASDAQ. Con il logo della mela morsa, l’azienda fondata da Steve Jobs si è resa subito riconoscibile su scala mondiale, imponendosi immediatamente con un vero e proprio leader.

Comprare azioni Apple conviene ancora nel 2021? Investire in questa società potrebbe rivelarsi fonte di profitti interessanti per un’attività di investimenti finanziari soddisfacente?

La verità è che se in passato le azioni Apple si sono imposte tra le più negoziate sui mercati, la situazione non è del tutto cambiata: le opportunità di rendimenti sono ancora tutte da sfruttare.

Lo scopo della guida è fornire una dettagliata analisi societaria, evidenziando anche le prospettive future della Apple e le più probabili previsioni di mercato. In questo modo, ci si potrà fare un’idea di come si muoverà il titolo durante l’anno, così da comprendere se inserirlo nel proprio wallet online possa essere concretamente un vantaggio.

Guida comprare azioni Apple - la guida analitica e procedurale completa edita da Investimentifinanziari.net
Azioni Apple – Analisi tecnico-finanziaria sul titolo della nota casa di Cupertino. Guida analitica a cura di Investimentifinanziari.net

La guida presenterà anche le modalità d’investimento più adatte per sfruttare il potenziale di una multinazionale come la Apple, cioè negoziare mediante piattaforme di trading online in CFD e acquisto di azioni dirette (Direct Market Access).

Si tratta di strumenti il cui successo è legato al modo in cui hanno reso accessibili i mercati finanziari anche a piccoli traders indipendenti, con poca esperienza alle spalle.

Per semplificare la scelta del broker con cui investire in Apple, durante la guida si troveranno anche menzioni alle migliori piattaforme di trading online attualmente disponibili sul mercato.

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

NOTA BENE: la guida presenterà esclusivamente broker regolamentati ed affidabili, con cui si avrà la certezza di operare online senza rischiare truffe. In più, ciascuna di queste piattaforme offre agli utenti un conto demo gratuito con cui iniziare; vantaggioso per acquisire dimestichezza con la stessa, ma anche per mettersi alla prova a rischi zero.

Principali caratteristiche del titolo Apple:

ISIN:US0378331005 
Quotata in borsa dal:1980
Indice di riferimento:NASDAQ
Settore:Global Equity Market
Capitalizzazione:2.145,35 miliardi di $
Target Price medio:130,00$
Come comprare:Azioni DMA / CFD
Dove comprare:eToro Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche azioni Apple a cura di InvestimentiFinanziari

Come comprare azioni Apple: Trading azioni AAPL reali e CFD

Il primo passo per capire come comprare azioni Apple è valutare le opportunità d’investimento disponibili. Attualmente, le soluzioni più in voga tra milioni di traders è la scelta di investire online con piattaforme di trading in CFD e trading in DMA.

Come funzionano gli uni e come gli altri? Partiamo subito dalla spiegazione di investimento in azioni Apple con i CFD.

I CFD (Contracts for Difference) sono strumenti finanziari derivati che permettono l’effetto leva e principali protagonisti delle operazioni di trading online.

Il motivo della diffusione dei CFD è legato alla semplicità e alle opportunità offerte non solo dalle piattaforme, utilizzabili anche da chi non ha mai investito, ma dalla velocità con la quale è possibile iniziare ad investire anche se si parte da zero.

Funzionanti come dei contratti a tutti gli effetti, consentono ai traders di negoziare su un titolo senza necessariamente doverlo acquistare. Ciò significa che si avrà il vantaggio di generare profitti dalle frequenti e improvvise variazioni di prezzo dello stesso.

Inoltre, i CFD sono diventati di largo uso nel mondo degli investimenti perché sono gli unici con cui avere una duplice chance di profitti, potendo investire al rialzo, ma anche al ribasso.

Nel secondo caso, si parla di vendita allo scoperto: una scommessa su eventuali flessioni negative di un asset che non renderanno più così grave delle fasi negative per il mercato. Considerando che con i CFD si fa del trading online a condizioni flessibili e accessibili a qualsiasi tipologia di investitore, è chiaro che risultino strumenti interessanti con cui comprare azioni Apple.

Nel caso in cui si avessero già tali informazioni, si consiglia di aprire un conto demo gratis con eToro, il quale permette di far pratica grazie ad una simulazione di mercato completamente priva di rischi.

I broker DMA (Direct Market Access) sono piattaforme che permettono di accedere direttamente ai prodotti finanziari, senza dover ricorrere alla mediazione degli strumenti derivati.

In questo modo non si sfrutta la leva finanziaria ma è possibile puntare ad operazioni sul lungo termine e prive di commissioni overnight.

Comprare azioni Apple: come fare con un broker?

Ecco un esempio su come comprare azioni Apple pure (reali) in DMA:

  • Aprire un conto gratuito su eToro qui (0 commissioni);
  • Subito dopo aver effettuato il login, selezionare MERCATI>Azioni>Beni di Consumo> e selezionare AAPL
  • Cliccare su INVESTI, e successivamente su ACQUISTA;
  • Impostare l’ordine di acquisto AAPL con take profit, stop loss e LEVA X1, così come vedi nell’immagine seguente;
Acquisto azioni pure Apple con la piattaforma eToro
Acquisto azioni pure Apple con la piattaforma eToro

Impostando, invece, una leva finanziaria superiore si accede all’offerta CFD. Stessa cosa nel caso in cui si volesse vendere allo scoperto il titolo: questa operazione è accessibile unicamente tramite strumenti derivati.

Dove comprare azioni Apple: migliori piattaforme consigliate

Se si vuole trarre il meglio da strumenti come i CFD, allora la scelta fondamentale ricade sul broker a cui affidarsi. Tale discorso è, purtroppo, necessario poiché le truffe sono abbastanza frequenti nel settore. Tuttavia, non costituiscono un problema: sono facilmente evitabili se si seguono le giuste dritte.

In linea generale, si possono riassumere gli elementi principali da verificare in una piattaforma di trading:

  1. Regolamentazioni e autorizzazioni: il primo requisito del broker scelto è che apposite autorità di controllo, sorte per la salvaguardia degli interessi di un trader, ne certifichino l’attinenza alle restrittive normative imposte;
  2. Gratuità: il trading online non richiede commissioni da pagare sulle singole operazioni da effettuare, tantomeno costi per la gestione dell’account;
  3. Chiarezza e semplicità: è una caratteristica imprescindibile per far sì che i traders possano ottimizzare il proprio lavoro, senza riscontrare difficoltà tecniche.

Naturalmente, la scelta sarà poi legata anche a fattori soggettivi, dettati in maniera principale dal proprio livello operativo e dai propri obiettivi di trading.

La guida proseguirà con un breve excursus sulle principali funzioni offerte da quelli che, indiscutibilmente, occupano una posizione dominante nel mondo del trading online.

1. eToro

eToro (qui il sito ufficiale) è un broker leader del settore che ha lanciato la propria piattaforma nel 2010. Da allora, ha ottenuto un vasto successo, rivelandosi la prima scelta per migliaia di traders in tutto il mondo.

Bisogna immediatamente tranquillizzare gli investitori: la piattaforma è regolamentata CySEC, con numero di licenza 109/10 e registrata CONSOB. Dunque, opera in maniera trasparente e legale.

eToro è consigliabile per comprare azioni Apple, perché offre una piattaforma gratuita e ricca di funzioni innovative.

Infatti, il broker è colui che ha introdotto la famosa funzione del Copy Trading: strumento brevettato con cui copiare dei popular investor e lasciare che, automaticamente, i risultati raggiunti vengano replicati sul proprio profilo. In questo modo, si potrà imparare dalla diretta osservazione dei migliori all’opera, ma anche avere concrete possibilità di incrementare il capitale investito sin da subito.

Inoltre, è importante sapere che la piattaforma offre condizioni di trading davvero interessanti: si può investire direttamente su un titolo con le Real Stock, oppure optare per i CFD.

In qualsiasi caso, è possibile accedere ad una vasta scelta di titoli azionari come la Apple, negoziabili a zero commissioni sul DMA e a Spread competitivi sui CFD. Puoi aprire un conto gratuito recandoti a questo indirizzo.

2. IQ Option

Nel caso in cui si cercasse una piattaforma completamente gratuita, professionale e davvero semplice da utilizzare, allora IQ Option (qui il sito ufficiale) è esattamente ciò che si sta cercando.

Anche in questo caso, il broker è ben affermato nel settore, proponendo una piattaforma in regola con quanto previsto dalle normative imposte. IQ Option è una piattaforma ampiamente apprezzata perché offre un’ampia scelta di assets negoziabili, tra cui i migliori titoli azionari come la Apple, oppure le più allettanti coppie Forex.

In verità, la piattaforma ha introdotto le opzioni Forex: un’opportunità innovativa che lega il trading alle valute sul Forex, offerta esclusivamente dal broker in questione.

La piattaforma consente l’accesso con un deposito minimo di soli 10 euro: una peculiarità allettante per numerosi traders. Inoltre, si potrà partire da un conto demo gratuito e non vincolante, così da valutare personalmente come funziona IQ Option. Per aprire un conto demo o un conto reale su IQ Option puoi recarti direttamente alla pagina di registrazione cliccando qui.

3. FP Markets

FP Markets (qui il sito ufficiale) è tra i broker più interessanti con cui iniziare a fare trading online, perché professionale e attento alle esigenze di ogni tipologia di investitore.

Anche tale piattaforma, naturalmente, possiede tutte le carte in regola per fornire i propri servizi di trading a investitori di tutto il mondo, in Europa è la CySEC che ne supervisiona e garantisce la regolarità.

I trader provenienti da località geografiche selezionate (Europa e Italia comprese) potranno utilizzare la piattaforma di trading Iress, dove sono disponibili oltre 10.000 asset, in particolare l’intera gamma di azioni per il trading è disponibile anche con accesso diretto al mercato (DMA).

La piattaforma Iress offre una selezione competitiva per coloro che intendono ottenerla, mentre la scelta complessiva in MT4/MT5 comunque su un buono standard. I nuovi trader possono contattare l’assistenza clienti per avere la disponibilità della piattaforma Iress con accesso diretto se non sono amanti della Metatrader.

Nota importante su FP Markets: così come per eToro, anche con il broker FP Markets è possibile fare trading sia di prodotti CFD che in modalità trading reale (DMA). In entrambi i casi è possibile aprire un conto sia demo che reale direttamente a questo link.

Azioni Apple: analisi completa del titolo

Il modo migliore per capire quanto un titolo azionario possa rivelarsi potenzialmente profittevole è discernere lo studio in due discipline, differenti ma complementari tra loro:

  • Analisi fondamentale: si basa sullo studio di elementi di natura micro e macro economica e dei fondamentali societari che permettono di ricavare previsioni sulle prospettive di crescita future. L’analisi fondamentale è tanto più utile quanto è ampio il periodo preso in considerazione;
  • Analisi tecnica: è lo studio dei risultati passati ottenuti da un titolo, svolto esclusivamente sul grafico dei prezzi grazie al supporto di indicatori di trading che permettono di evidenziare caratteristiche fondamentali dell’asset (volumi, trend, momentum, etc.). L’analisi tecnica, al contrario, è rivolta a previsioni di breve-medio periodo sul titolo;

Si consiglia di non trascurare nessuna delle due discipline in questione, perché possono fornire un quadro generale di cosa aspettarsi dal mercato e sono gli unici strumenti che permettono una funzionale traduzione dei dati relativi ai prezzi e alla società in strategie di investimento.

Fare affidamento ad analisi tecnica e fondamentale è indispensabile per poter ricavare previsioni di Borsa sulle azioni Apple.

Analisi fondamentale azioni Apple

Iniziando dallo studio dell’assetto interno della società, è bene fornire qualche informazione utile riguardo la Apple. La società venne fondata nel 1976 da Steve Jobs, con l’aiuto di altri due collaboratori, in California, più precisamente nella Silicon Valley.

L’evoluzione della società è abbastanza rapida: dopo aver lanciato sul mercato i primi computer, come Apple I ed Apple III, nonostante i fallimenti, la Apple riesce comunque a stabilirsi nel settore. La rivoluzione inizia nel 1984, quando il primo Macintosh viene presentato al pubblico, stabilendo i canoni per i computer di ultima generazione che oggi conoscono tutti.

Steve Jobs, fondatore di Apple
Steve Jobs, icona dell’imprenditore moderno

Col tempo, si sa che la Apple riesce ad ingrandirsi, variegando bene i prodotti venduti, poi, a livello internazionale: pc, smartphone, tablet, smart TV e accessori di ultima generazione.

Adesso, chiunque riconosce il marchio Apple, il quale continua a vivere della genialità di un imprenditore come Steve Jobs. La suggestione di questo marchio sul pubblico è talmente radicata che nonostante i tanti scandali circa l’obsolescenza programmata dei prodotti Apple, questi vengono comunque visti come prodotti di qualità superiore e inarrivabile.

Azioni Apple: i dati societari

Dal punto di vista economico, la Apple è una delle società nel settore tecnologico più solide da anni. Con un fatturato in costante crescita da anni, le azioni Apple dispongono di fondamentali granitici.

Nel 2020 la società ha registrato un fatturato complessivo di 293,97 miliardi di dollari, classificandosi come una delle società tech maggiori al mondo. Si consideri al riguardo che Amazon, considerato un titolo top di gamma può contare su una capitalizzazione di mercato di circa 1.584 miliardi di dollari.

Apple supera la capitalizzazione di Amazon di circa 600 miliardi e, sebbene sia oggetto di hype minore rispetto alla creatura di Bezos per via di una quotazione minore (le azioni Apple sono scambiate tra i 120$ e i 150$, mentre le azioni Amazon a circa 3100$), i fondamentali della mela sono più solidi della società di Bezos.

Per una compagnia tecnologica si tratta di un risultato decisamente notevole. A seguire una veloce ricapitolazione dei principali dati societari:

  • Apple dispone di un margine operativo del 25,25% (di contro al 5,91% di Amazon) e di margine di profitto netto del 21,41%. Questo significa che la società dispone di capitali maggiori per investire nella ricerca e sviluppo e nell’implementazione dei propri prodotti;
  • Il rapporto tra indebitamento e patrimonio è pari a 1.13, ma la maggior parte del debito di Apple proviene viene finanziato attraverso obbligazioni sul lungo termine;
  • Con un flusso di cassa operativo di oltre 88,92 miliardi di dollari, Apple si può permettere la sperimentazione di nuove tecnologie come nessun altra azienda e questo le permette di mantenere elevato il vantaggio sui principali concorrenti;

Comprare azioni Apple: business model

Il modello business della Apple è stato oggetto di numerosi studi, poiché la crescita della società è stata davvero inaspettata e rapida. Il motivo principale del successo della Apple è la novità con cui ha rivoluzionato l’intero settore informatico.

Un ulteriore tratto distintivo, alla base di un modello business vincente, è legato al design: moderno ed elegante, permette ai clienti di possedere un dispositivo elettronico di qualità, ma che esprime una certa attenzione verso il dettaglio estetico.

Inoltre, un ulteriore punto di forza attuato dalla multinazionale statunitense è stato realizzare prodotti diversi, accessibili ad un target più ampio. In questo modo, la Apple si è assicurata la fiducia di una clientela ben diversificata, soddisfatta dal rapporto qualità/prezzo.

Realizzando l’Apple Store, Apple Music e ulteriori prodotti del genere, la società è riuscita a fornire un’esperienza completa alla clientela, guadagnando, naturalmente, la fiducia di ognuno di loro. Registrandosi a degli abbonamenti, la cosa importante per Apple non sono tanto non le entrate economiche, ma la fidelizzazione degli stessi.

Attualmente, le strategie business della Apple hanno fatto sì che l’azienda non dovesse preoccuparsi eccessivamente della concorrenza, ottenendo ormai il favore di migliaia di persone in tutto il mondo.

Le alleanze strategiche di Apple

Alla base di una crescita esponenziale come quella riportata dalla Apple c’è anche lo sviluppo di strategie mirate per la diffusione del marchio, soprattutto grazie a partnership strategiche.

Tra i marchi più interessanti, ci sono:

  • Cisco;
  • IBM;
  • Intel;
  • Toshiba;

L’accordo più interessante, però, è stato stipulato con uno dei marchi in maggiore competizione con la stessa Apple: la Microsoft. Contro ogni aspettativa, l’integrazione tra le due società è servita per produrre prodotti di alta tecnologia e qualitativamente eccellenti.

Il consiglio è quello di restare aggiornati su qualsiasi news di mercato interessi la Apple, fruendo delle notizie quotidianamente riportate dai migliori broker di trading online.

Apple: principali competitors

La competizione nel settore elettronico e informatico, come ben si sa, è davvero spietata. Considerando che si tratta di un campo in continuo sviluppo, fonte d’interesse per consumatori in tutto il mondo, ogni azienda lavora sodo per espandere i propri prodotti il più possibile.

Tra i competitors maggiori per la Apple, si possono menzionare:

Nonostante ogni marchio abbia interessanti prospettive di mercato, la Apple sembra non preoccuparsene troppo, avendo già idee ben chiare per un business duraturo. Nonostante ciò, si ricorda che i mercati finanziari non sono mai stabili. Per tale motivo, si ribadisce l’importanza di far pratica con un valido conto dimostrativo gratuito (come quello di eToro) per non commettere errori dettati dall’inesperienza.

Analisi tecnica azioni Apple

Come già accennato prima, è impensabile condurre un’attività di trading online soddisfacente senza studiare le parti fondamentali precedenti all’investimento. Dunque, la guida fornirà un esempio concreto di analisi tecnica sulle azioni Apple. Partendo da risultati passati, si avranno maggiori dati da analizzare per comprendere i più probabili spostamenti del titolo in questione. Il grafico qui riportato è tratto dal conto demo gratuito di eToro:

Studio delle azioni Apple con l'indicatore Aaron
Fare analisi tecnica sulle azioni Apple con l’indicatore Aroon

Come puoi vedere, applicando l’indicatore Aaron al grafico delle azioni Apple è possibile individuare con sufficiente chiarezza i punti di breakout o di inversione di trend. I segnali che provengono dall’indicatore Aroon, inoltre danno anche un’idea dei livelli di supporto e resistenza del titolo.

Si tratta, infatti, di un indicatore di trend che monitora la tendenza di un titolo a toccare i massimi (se al rialzo) del periodo precedente o i minimi (se in ribasso). Questa tendenza permette di tracciare una linea che monitora in maniera piuttosto fedele lo sviluppo del trend e lo anticipa leggermente.

Aroon, infatti, in sanscrito significa “la luce precoce dell’alba”. Associato ad un titolo solido come le azioni Apple, questo indicatore dà veramente il meglio di sé.

Per approfondire l’argomento consigliamo di leggere anche:

Comprare azioni Apple: quotazione

Intanto, ecco qui un grafico che potrebbe rivelarsi utile per conoscere la quotazione delle azioni Apple in tempo reale. In questo modo, aprendo immediatamente un conto di trading, si potrà subito negoziare sul titolo più appetibile degli ultimi anni.

[GRAFICO AZIONI APPLE QUOTAZIONE IN TEMPO REALE]

Comprare azioni Apple: conviene?

A questo punto, è naturale chiedersi se comprare azioni Apple conviene.

Il primo punto di forza che spinge migliaia di traders ad inserire la Apple nel proprio piano di trading on-line è il fatto che si la società è, ormai, un’icona globale. L’obiettivo più riuscito dalla compagnia di Steve Jobs è aver introdotto dei prodotti del tutto innovativi sul mercato, come gli Ipods. Allo stesso tempo, riesce ad esser un titolo abbastanza solido per l’interessante strategie di diversificazione interna.

Ciò significa che l’Apple riesce a gestire le sue entrate grazie all’offerta di diversi prodotti: da smarpthone a tablet, a store e piattaforme di streaming. Con margini di profitto abbastanza elevati su base annua, i traders hanno molta fiducia in un titolo che sembra non passare mai di moda.

Nonostante qualche debolezza, il brand è ormai un must have per investitori proiettati verso il lungo termine, ma si rivela perfetto anche per traders dinamici che operano su base giornaliera.

Naturalmente, c’è bisogno di acquisire dimestichezza con il trading online. Per cui, il modo per ottimizzare sin da subito le proprie capacità è accedere a materiali formativi gratuiti e colmare eventuali lacune da un punto di vista teorico.

Azioni Apple: Target Price e prospettive future a cura di InvestimentiFinanziari.net

A seguire il team di analisti di InvestimentiFinanziari.net ti fornirà:

  • Un metodo per ricavare valide previsioni di trading sul medio periodo per le azioni Apple;
  • I target price di riferimento per il prossimo semestre;
  • Previsioni sul titolo per il 2021/2022;

Questi dati sono importanti specie se hai intenzione di aprire a breve un conto di trading e sei alla ricerca di titoli promettenti su cui compiere i primi trades.

Partiamo dal considerare il metodo per ricavare previsioni future: quello che ti proporremo a seguire è facile da impiegare in quanto è sufficiente avvalersi di strumenti di disegno di base che tutti i broker che ti abbiamo consigliato mettono a disposizione. Prendiamo in considerazione il grafico seguente, tratto dal conto demo gratuito di eToro:

Supporti e resistenze sulle azioni Apple
Prevedere il trend futuro delle azioni Apple e gli obiettivi di prezzo

Come puoi vedere, sono stati individuati:

  • Supporti (S1 e S2) e la Resistenza (R1) del titolo, ovvero quei livelli in corrispondenza dei quali le azioni Apple tendono a reagire significativamente;
  • Canali di trend precedenti, che permettono di valutare l’ampiezza dello sviluppo del trend e la sua lunghezza;
  • Trendline, la quale delinea un supporto mobile per il trend in atto;

In base a questo si può evincere che le azioni Apple, nella situazione specifica, si preparano ad affrontare un rialzo. L’obiettivo del trend in fase di formazione è fissato a 137$ circa, motivo per cui è più che plausibile individuare in occasione di questo livello un primo Take Profit.

Nel caso in cui, invece, il titolo non dovesse raggiungere quella quota, allora è necessario prestare attenzione a formazioni di inversione poiché le azioni potrebbero sfondare nuovamente il Supporto 1 (a quota 122$).

Potrebbe interessarti anche: Supporti e Resistenze, cosa sono e come funzionano

Target Price azioni Apple

Alla luce delle analisi pocanzi riportate, i target price individuati dai nostri analisti per il prossimo semestre sono:

Target Price AltoTarget Price MedioTarget Price Basso
150$137$125$
Target Price azioni Apple a cura di InvestimentiFinanziari.net

Ricordiamo che i target price sono dati soggettivi, commisurati al proprio approccio personale al trading. Per questo motivo sconsigliamo dall’assumere come certi quelli da noi riportati e, ancora una volta, precisiamo che non siamo consulenti finanziari.

Sul nostro sito ci limitiamo a condividere con te tutte le informazioni da noi impiegate per i nostri investimenti e per le nostre analisi.

Nota importante sull’aggiornamento dei dati: siamo soliti effettuare costanti rettifiche ai dati contenuti in questa guida al fine di calibrare, in virtù del trend del titolo, i dati analitici-previsionali in essa contenuti.

Previsioni Apple 2021 / 2022

Crediamo che Apple (NASDAQ:AAPL) possa raggiungere i 1.000 dollari per azione entro la fine del 2022. Apple ha rivelato nei suoi ultimi bilanci che le catene di fornitura sono state rimesse in funzione. Si tratta di una notizia più che positiva tenendo conto che il mondo degli smartphone si prepara ad un’ulteriore rivoluzione.

Smartphone 3D che si basano sulla tecnologia olografica non sono più semplicemente un oggetto di fantascienza: Apple, infatti, ha presentato il primo brevetto nel 2015 e da allora il progetto sta continuando ad essere sviluppato. Dunque, nel mentre i primi iPhone pieghevoli sono attualmente sotto test, la società lavora già al futuro.

Per gli iPhone pieghevoli Apple ha reso noto che probabilmente saranno pronti per il 2022 e nel mentre il lavoro sulla realtà virtuale sta permettendo alla compagnia sia di conquistare questa nuova fetta di mercato che implementare i propri sistemi digitali per un futuro ad ologrammi.

Infatti, tra le ultime acquisizioni della società vi è NextVR, che fornisce contenuti per prodotti sportivi e di realtà virtuale. Ci sono voci che Apple potrebbe uscire in futuro con una realtà virtuale o una tecnologia di realtà aumentata, incluso un prodotto come gli occhiali intelligenti.

Questo potrebbe portare il prezzo delle azioni a salire vertiginosamente nel 2021 / 2022.

A seguire alcuni tra i principali motivi per cui le azioni Apple continueranno a salire nel biennio 2021/2022:

  • Apple ha un’enorme flusso di cassa operativo sul quale contare per gli investimenti in Ricerca&Sviluppo;
  • Si sono impegnati a mettere 350 miliardi di dollari nell’economia;
  • Con l’introduzione del 5G, che consente velocità più elevate, il mobile gaming aumenterà grazie alle prestazioni più elevate. Il mobile gaming è il mercato in più rapida crescita nell’industria dei videogiochi e Apple è particolarmente attiva nel settore;
  • Apple non ha fornito ancora agli utenti un portale dedicato allo shopping. Questa potrebbe essere una grande opportunità per Apple di crescere in modo esponenziale, specialmente se si realizzerà la collaborazione con il Bitcoin che molti iniziano a sospettare. Dopo MasterCard, infatti, Apple sembrerebbe la prossima società in lista a chiudere accordi con la madre di tutte le criptovalute;

Crediamo che un buon partner per il partner Shopping sarà Groupon. Groupon è un’azienda con una storia importantissima e un curriculum comprovato al di là dello shopping online, se i colossi si unissero, si vedrebbero cose interessanti accadere sui mercati.

Comprare azioni Apple: considerazioni finali

Comprare azioni Apple è, da sempre, un evergreen tra gli investitori che preferiscono l’allettante mercato azionario. In effetti, si tratta di un colosso che ha saputo, sin da subito, ergersi tra i competitors, facendo valere il proprio marchio.

Attualmente, la Apple detiene una posizione predominante tra i mercati finanziari, accostando il marchio ad un logo degno di fiducia in tutto il mondo. Prima di concludere, bisogna ribadire che gli strumenti più adatti ad investimenti del genere sono i CFD, gli unici con cui poter investire sia al rialzo che al ribasso.

Ciò, come già accennato durante la guida, è il modo migliore per incrementare le possibilità di profitto su ogni operazione da effettuare.

Scegliendo broker affidabili come eToro, FP Markets o IQ Option, anche chi non è del settore potrà tentare i primi approcci nel mondo del trading online.

FAQ Azioni Apple: Domande Frequenti

Comprare azioni Apple conviene?

Una domanda del genere è del tutto scontata. Apple è uno dei colossi mondiali se non IL colosso mondiale più importante della tecnologia applicata all’elettronica di consumo. Possedere le sue azioni è davvero un must per un investitore e oggi è molto più semplice riuscirci, soprattutto online.

Acquistare azioni Apple in banca conviene?

Tra tutti i posti dove è possibile negoziare azioni, la banca non è certamente uno di questi nel momento storico che viviamo a meno che non lo si faccia per farsi seguire da un consulente preparato e capace. Le commissioni risultano comunque essere piuttosto elevate.

Dove conviene comprare azioni Apple?

Tra le varie opzioni disponibili oggi è possibile pensare soprattutto a due soluzioni: l‘acquisto diretto oppure tramite CFD. Questi ultimi danno il vantaggio di poter speculare su eventuali crolli di valore di Apple, mentre l’acquisto diretto rende azionisti della società. eToro è uno dei migliori broker consigliati per comprare azioni della Apple.

Previsioni azioni Apple per i prossimi anni?

L’azienda ha in serbo diverse novità che potrebbero portarla a crescere ulteriormente. Soprattutto l’espansione nel mondo dello shopping online potrebbe dare a Apple ottime occasioni di profitto di cui beneficeranno i suoi azionisti.

Valore azioni Apple 2021 / 2022?

Il target price potrebbe essere di oltre 1000 dollari per il 2021, questo dovrebbe spingere gli investitori a una tendenza “buy”.

Qual’è il Target Price delle azioni Apple?

In base alle nostre analisi, possiamo stabilire un livello medio target price a 130,00$.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.