InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Comprare criptovalute

Comprare o acquistare criptovalute significa entrare in possesso di valuta digitale soprattutto per scopo di investimento. Significa, inoltre, approcciarsi ad uno dei mercati più dinamici, innovativi e caratterizzato da un elevato livello di rendimenti. 

Per poter riuscire ad estrapolare il meglio dalle criptovalute quotate sul mercato, bisognerà occuparsi di identificare alcuni aspetti essenziali prima di effettuare delle vere e proprie operazioni finanziarie. Così come consigliano i più esperti, è necessario chiedersi: “Dove comprare criptovalute a prezzi abbordabili ma in maniera sicura?” “Quali sono le criptovalute migliori del momento?”.

In sintesi, prima di comprare asset affascinanti e da un potenziale di profitto molto alto come le crypto, è bene delineare il proprio profilo da investitore. Ciò implica un’attenta valutazione dei rischi che si è disposti a correre, ma anche la scelta della modalità con cui comprare criptovalute. Bisognerebbe adottare un approccio dinamico di investimento, che possa seguire le costanti variazioni che contraddistinguono tale mercato.

Comprare Criptovalute – Riepilogo:

❓Cosa serve per acquistare crypto:Internet / Dispositivo / Broker & Piattaforma
⚡Come comprare:Trading CFD/ Acquisto diretto con Exchange
⭐Funziona o truffa:Funziona ma ⛔Attenzione alle truffe!
🤔Conviene:Si🟢 
💷Quanto costa:Spreads variabili/ Tassi overnight/ Commissioni Fisse
💰Con quanto iniziare:Capitale variabile (è possibile iniziare anche con soli €10)
🤑Quali criptovalute scegliere:Leggi l’elenco – 📑 Migliori criptovalute 2022
🏦Dove comprare:🥇Migliori piattaforme per criptovalute
Comprare criptovalute – caratteristiche introduttive

Acquistare criptovalute: cosa significa?

Comprare criptovalute oggi vuol dire effettuare uno scambio di valuta fiat (euro, dollari, yen etc…) per entrare in possesso di valute digitali come ad esempio (Bitcoin, Ethereum, Ripple etc.), tuttavia è possibile anche comprare criptovalute con altre monete digitali (ad esempio comprando Ethereum con Bitcoin o viceversa).

Come accennato in apertura della guida, può risultare un’idea allettante per diverse categorie di investitori, tuttavia, non bisogna dimenticare i rischi che l’acquisto di criptovalute comporta. Ad oggi, infatti, rappresenta uno dei mercati finanziari a crescita più elevata (quasi esponenziale) sia in termini di volumi di trading, che di asset quotati, ma anche tra i più volatili.

Comprare Criptovalute: Guida completa [2022] a cura di InvestimentiFinanziari.net
Comprare Criptovalute: Guida completa [2022] a cura di InvestimentiFinanziari.net

Per comprare criptovalute inoltre bisogna sempre tenere presente un concetto di base: le crypto sono asset decentralizzate e non possono essere scambiate fisicamente. Ciò significa che non esiste moneta circolante nel mondo fisico, come accade con l’euro ad esempio, ma gli scambi si svolgono interamente nel mondo virtuale attraverso la tecnologia blockchain.

L’accesso al mercato criptovalutario è consentito dai principali intermediari finanziari online, suddivisi in due categorie principali, ovvero le piattaforme di trading e gli exchange di cui parleremo a breve. La differenza principale tra queste due modalità riguarda la tipologia di posizioni da poter aprire e il potenziale diverso approccio al mercato.

Ma in ogni caso, bisogna comprendere che investire su una crypto quasi per tutti vuole dire negoziare con lo scopo di generare profitti dai diversi scenari che potrebbero caratterizzare i mercati delle varie criptovalute disponibili.

Come acquistare criptovalute: Guida Facile 2022 [principianti]

Un dubbio di carattere universale che sembra attanagliare ancora numerosi traders riguarda: “come comprare criptovalute.” Sebbene sia difficile offrire un’unica risposta, in quanto entrano in gioco diverse soluzioni, il primo, e più importante consiglio, è quello di virare verso delle direzioni che possano soddisfare le proprie esigenze, soprattutto in termini economici.

Tale discorso riguarda sia necessità da un punto di vista economico, che l’aspetto prettamente pratico. Infatti, comprare criptovalute può portare a dei risultati più che soddisfacenti, ma nel caso di traders che possiedono risorse limitate, è importante conoscere le commissioni e i costi richiesti. Inoltre, per i meno esperti, la soluzione da preferire per comprare crypto dovrebbe mirare a modalità di investimento semplici ed intuitive, in modo da evitare di esporsi a rischi a cui sarebbe difficile porre rimedio.

Prima di presentare delle risposte alla fatidica domanda posta in precedenza, è possibile visionare nella tabella sottostante come comprare criptovalute oggi:

Comprare Criptovalute – Modalità a confrontoMigliori broker Criptovalute (CFD)Exchange Criptovalute (DMA)
💷Costi fissiNon presentiNon presenti
💸Costi variabiliBasse commissioniCommissioni Medio/basse
🤔Conviene?⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐
🔥Funziona?SISI
⭐Competenze richieste:Medio/AlteMedio/Basse
💰Deposito Minimoda 10 a 250€Non presente
Modalità di acquisto criptovalute a confronto

Come comprare criptovalute con il trading online CFD

È possibile iniziare da una prima panoramica generale, utile per spiegare il motivo per il quale gran parte dei traders opta per il trading online CFD per comprare criptovalute. In effetti, da ciò è già possibile intuire che i vantaggi sono di gran lunga maggiori degli svantaggi.

Prima di tutto, il trading è un’attività finanziaria che si rivolge anche ad un bacino di utenti ancora poco abile nel settore. Difatti, le migliori piattaforme appaiono semplici da utilizzare ed user-friendly: ciò consente ai traders di focalizzarsi esclusivamente sulle operazioni da effettuare, senza riscontrare difficoltà tecnico-operative.

Inoltre, il beneficio principale è strettamente legato agli strumenti sopracitati: i CFD; acronimo di “Contratti per Differenza”. Considerando che si tratta di strumenti derivati, questi consentono di comprare criptovalute con l’obiettivo di ottenere profitti sfruttando le oscillazioni di prezzo riportate sul mercato. Ciò è possibile per un semplice motivo: non si acquisteranno direttamente le valute digitali, ma si specula semplicemente sul sottostante. Queste semplici informazioni mettono già in evidenza il carattere flessibile e versatile del trading CFD, il quale sembra rispecchiare perfettamente gli aspetti principali di questo mercato finanziario. 

Fare trading CFD sulle criptovalute implica anche l’opportunità di puntare al ribasso attraverso l’operazione di vendita allo scoperto (short selling). Identificando eventuali trend  ribassisti, in questo modo, gli investitori possono raggiungere i propri obiettivi anche durante situazioni di mercato apparentemente negative.

Infine, per coloro che non intendono rinunciare a comprare criptovalute pur possedendo dei piccoli capitali, i broker di trading online propongono anche lo strumento di Leva Finanziaria.  Fare trading a margine sulle migliori criptovalute significa poter aumentare la resa dei propri rendimenti su ogni singola posizione aperta. In quest’ultimo caso, si consiglia di applicare la Leva con attenzione: è pur sempre uno strumento che comporta dei rischi.

Da questa prima carrellata di informazioni, è stato possibile porre enfasi sui reali vantaggi del trading online CFD, i cui più importanti aspetti si riassumono in: flessibilità e versatilità, in quanto è una soluzione che sposa qualsiasi strategia di trading e i differenti approcci da poter adottare (investimenti di breve/medio/lungo termine).

Dove Comprare criptovalute in CFD: migliori broker consigliati 

Migliori piattaforme per comprare criptovalute più sicure e affidabili [CLASSIFICA 2022]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

La classifica presentata poc’anzi dovrebbe portare qualsiasi investitore interessato a comprare criptovalute a riflettere circa l’importanza di scegliere delle piattaforme di trading valide, professionali e che garantiscono l’affidabilità necessaria per investire senza preoccupazioni.

La selezione qui presentata, infatti, riguarda esclusivamente dei broker di trading online regolamentati internazionalmente da parte di autorità quali:

Oltre a possedere tutte le carte in regola in termini legali, è bene confermare che si tratta di piattaforme semplici, intuitive e che consentono di iniziare facendo trading online demo. In questo modo, si potrà fare pratica, attraverso del credito virtuale, e testare le strategie più adatte per comprare criptovalute. Ora facciamo una breve presentazione di alcuni dei broker migliori con cui comprare valute digitali.

eToro

La piattaforma di trading online eToro (raggiungi qui il sito ufficiale) è tra le migliori del 2022 per comprare criptovalute. In verità, è importante chiarire che, accedendo ad eToro Wallet, il cui funzionamento e le principali caratteristiche rimandano ad un tipico exchange criptovalute.

eToro – principali caratteristiche:

📝 Criptovalute supportate:+120
💰Deposito Minimo:$50
🖥 Modalità di investimento disponibili:Trading CFD/ Acquisto diretto con eToro exchange
💸Commissioni:Spread variabili a partire da 0.75%
👍Vantaggi:Social Trading/Copy Trading/eWallet/ Servizio di Staking
🤞Modalità demo gratuita:Sì, scoprila qui.
Principali caratteristiche eToro

Comprare criptovalute con eToro è una scelta che accomuna anche numerosi traders alle prime armi, attratti dalle molteplici funzioni proposte dal broker. Tra tutte, la più utile per imparare a fare trading sulle crypto è nota come “Copy Trading”. Grazie all’accurata selezione proposta da eToro, si potranno conoscere i popular investor i cui rendimenti, ma anche le strategie adottate, stuzzicano il proprio interesse. Una volta scelti, automaticamente l’esito delle operazioni da loro effettuate verrà riportato sul proprio profilo.

eToro oltre ad essere una piattaforma con cui speculare su un ampio listino di criptovalute attraverso i CFD, si propone anche come exchange professionale. L’aspetto più apprezzato è che si potrà utilizzare lo stesso conto sia per la piattaforma CFD che per comprare, in modalità diretta, le criptovalute disponibili. 

Anche preferendo l’exchange eToro, si andrà incontro a costi competitivi rispetto alla media di mercato, in quanto il broker opera come taker-maker: un modello invertito per offrire commissioni basse ed accessibili. Tutto ciò si può verificare in prima persona attraverso un conto demo gratuito e ILLIMITATO di eToro, così da valutare l’efficacia e la qualità dei servizi proposti dal leader del Copy Trading.

Maggiori informazioni: Leggi la nostra recensione di eToro.

Capital.com

Capital.com (visita qui il sito ufficiale) è una piattaforma che propone diversi vantaggi e strumenti di supporto per comprare criptovalute. Prima di tutto, bisogna chiarire che il broker offre esclusivamente servizi di trading CFD. Per quanto possa apparire svantaggioso, in realtà è una soluzione ideale per investitori poco esperti che non intendono gestire e controllare costantemente il proprio wallet. 

Capital.com – principali caratteristiche:

📝 Criptovalute supportate:+200
💰Deposito Minimo:$20
🖥 Modalità di investimento disponibili:Trading CFD
💸Commissioni:Spread variabili a partire da 0.02530%
👍Vantaggi:TradingView/ Sistema di intelligenza Artificiale/ MetaTrader4/ sezione formativa gratuita
🤞Modalità demo gratuita:Sì, scoprila qui.
Principali caratteristiche Capital.com

Comprare criptovalute con Capital.com comporta anche delle commissioni pari a zero, con spread variabili in base all’andamento del mercato. Non a caso, è un broker che gode della presenza di un elevato numero di utenti inesperti. Prima di investire, si consiglia infatti di accedere alla sezione formativa gratuita di Capital.com, con la quale poter imparare a fare trading criptovalute ed affinare le proprie tecniche operative.

Per traders già navigati, il broker rende disponibile la nota piattaforma MetaTrader. In questo caso, si ricorda che sarà possibile l’applicazione di Expert Advisor per fare trading automatico sulle criptovalute che si preferiscono. Inoltre, di recente, Capital.com ha stretto una collaborazione con TradingView: società che ha assunto una portata internazionale nella proposta di strumenti tecnico-analitici per individuare l’andamento futuro di qualsiasi asset di mercato. 

La particolarità più innovativa della piattaforma Capital.com è il sistema di Intelligenza Artificiale, il quale analizza e studia l’operatività di ciascun utente. Ciò significa che sarà possibile ottenere dei consigli e delle dritte su misura per il proprio piano di trading, con una panoramica legata agli errori sistematici commessi che limitano le percentuali di successo.

Potrebbe risultare utile sapere anche che il broker consente di comprare crypto con una leva massima di 2:1, ottenendo così un’esposizione diretta alle migliori opportunità insite nel mercato criptovalutario. Si suggerisce di scoprire come funziona Capital.com partendo da un conto demo gratuito, il quale protegge gli utenti dai rischi reali del trading criptovalute.

Maggiori Informazioni: Leggi la nostra recensione su Capital.com

Una volta verificato che la piattaforma di trading online CFD con cui comprare criptovalute sia dotata delle regolamentazioni necessarie, è chiaro che è possibile delimitare delle scelte sulla base di esigenze personali. Intanto, si consiglia di testare i servizi dei broker sopracitati, in quanto risultano i più apprezzati e consigliati dalla community di traders online.

Puoi approfondire l’argomento, leggendo : Guida alle migliori piattaforme criptovalute

Come comprare criptovalute con un exchange (DMA)

La prima parte della guida si è incentrata sulla questione “come comprare criptovalute”, con un excursus sui vantaggi e i benefici di investire attraverso delle piattaforme di trading. Adesso, è il momento di presentare una soluzione del tutto opposta, incentrandosi sulle proposte dei migliori exchange criptovalute che permettono di comprare questi asset in modalità di accesso diretto al mercato (DMA).

Comprare criptovalute migliori exchange
Comprare criptovalute – introduzione ai migliori exchange

Come si è introdotto in precedenza, gli exchange sono delle piattaforme online appositamente realizzate per consentire l’accesso al mercato delle valute digitali. Difatti, si rivelano servizi esclusivamente improntati all’acquisto, alla vendita, o alla conservazione delle proprie crypto attraverso un wallet. 

Caratteristiche introduttive degli exchange per comprare criptovalute:

🚀Modalità di investimento:Acquisto Reale
💰Costi:Commissioni variabili/ Costi fissi
🥇Migliori exchange:Lista Migliori exchange
👍AffidabilitàAlta (ma occhio alle truffe)
❓ Alternative migliori:eToro / Capital.com
Introduzione agli exchange per comprare criptovalute

Ci sono alcuni aspetti da considerare quando si è alla ricerca di un exchange con cui comprare criptovalute Il primo tra questi, ovviamente, riguarda la selezione di una piattaforma sicura al 100% e professionale. Da questo punto di vista, non è raro imbattersi in exchange truffaldini e malfunzionanti. 

Bisogna anche chiarire che un exchange può apparire più complesso, a prima vista, da utilizzare rispetto ad una piattaforma di trading online CFD. Anche se, ad oggi, exchange come Kraken si sono adoperati per elargire i propri servizi anche ad utenti poco esperti. L’unica pecca, come si vedrà nei paragrafi successivi, potrebbe riguardare le commissioni: anche in questo caso, bisognerà comparare le proposte e scegliere la più adatta alle proprie tasche.

In conclusione, è innegabile che gli exchange si siano evoluti per proporre strumenti e funzioni all’avanguardia per consentire a diverse categorie di utenti di comprare criptovalute. Pertanto, è bene approfondire le singole offerte dei migliori exchange attualmente disponibili.

Dove comprare criptovalute in DMA: migliori exchange criptovalute consigliati

Migliori exchange per comprare criptovalute in modo sicuro [CLASSIFICA 2022]

EXCHANGE

Voto: 10/10

Commissioni: 1,49%/4% Avg.

Clienti: 43+ Milioni

Wallet: Integrato

VANTAGGI:

  • Molte crypto emergenti
  • Guadagna cripto gratis
  • Coinbase PRO
EXCHANGE

Voto: 9,5/10

Commissioni: 1,5% Avg.

Clienti: 2+ Milioni

Wallet: N.d.

VANTAGGI:

  • Grafici avanzati
  • Bitpanda Stocks
  • Bitpanda Plus
EXCHANGE

Voto: 9,2/10

Commissioni: 0,9%/1,5% Avg.

Clienti: 100+ Milioni

Wallet: N.d.

VANTAGGI:

  • Trading con margine
  • Tariffe basse
  • Futures disponibili

Così come per le piattaforme di trading citate nel corso della prima parte della guida, anche in questo caso, è stato deciso di offrire una panoramica più ampia relativa agli exchange migliori con cui comprare criptovalute in modo sicuro. Analizziamo i migliori più da vicino.

Kraken

Kraken (sito ufficiale qui) rappresenta uno degli exchange per comprare criptovalute con più esperienza alle spalle, per cui sarà facile scoprire che gode di un’ottima reputazione. In primis, è importante affermare che Kraken presenta delle funzionalità davvero semplici, ponendo al centro del proprio exchange l’user experience.

Kraken – principali caratteristiche:

📑Sito UfficialeKraken (visitalo qui)
💥Criptovalute disponibili:70
💰Commissioni:Spread variabili basati sui volumi di trading + 1,5% di commissione sulle crypto e 0,9% per acquisto di Stablecoin
Vantaggi:Sezione didattica / Staking / Trading con Margine
🤔Valutazione:Positiva- 6,5 🟢
Introduzione a Kraken – exchange per comprare criptovalute

L’offerta di coin su Kraken è in costante aggiornamento, in modo che i clienti dell’exchange possano comprare le criptovalute più performanti sul mercato. Inoltre, si tratta di una piattaforma che garantisce elevati livelli di liquidità: da alti volumi di trading derivano costi e commissioni contenute: si potrà giungere anche a spread pari a 1 pip.

Kraken offre un supporto clienti attivo 24/7: oltre ad evidenziare la professionalità dell’exchange, tale caratteristica evidenzia anche l’attenzione posta ad utenti ancora alle prime armi, i quali potranno ottenere l’aiuto necessario per capire come utilizzare al meglio la piattaforma. Prima di terminare, è bene sottolineare che Kraken exchange supporta l’EURO tra le numerose valute fiat disponibili. Ciò significa che si potrà iniziare subito a comprare criptovalute, evitando preoccupazioni legate ad eventuali costi per i tassi di cambio.

Crypto.com

Crypto.com (raggiungi qui il sito ufficiale) è l’exchange per comprare criptovalute più rinomato degli ultimi tempi. Il motivo è legato alla sicurezza e alla competenza del team che lavora al progetto, in quanto Crypto.com integra funzioni di base con strumenti innovativi per comprare criptovalute e restare al passo con le novità del mercato.

Crypto.com – principali caratteristiche:

📑Sito UfficialeCrypto.com (visitalo qui)
💥Criptovalute disponibili:+50
💰Commissioni:Commissioni variabili, con un minimo di 0,01%  ed un massimo di partenza dello 0,4%
Vantaggi:Staking / Trading con Margine / Wallet / NFT Token e App DeFi
🤔Valutazione:Positiva- 7,5 🟢
Introduzione a Crypto.com – exchange per comprare criptovalute

Oltre a comprare Bitcoin o Ethereum, l’exchange in questione supporta +50 criptovalute da comprare, o sulle quali fare trading a margine. In realtà, gli utenti possono sfruttare Crypto.com sia per comprare valute digitali, che per lo staking. Oppure, è possibile accedere al wallet Crypto.com da utilizzare per conservare gli asset acquistati.

Risulta importante sapere che l’apertura del conto è gratuita, con commissioni che variano in base alla tipologia di conto e di servizio che si sceglie. Ad esempio, il costo minimo applicato per operazioni di almeno $200.000.000 (su base mensile) è pari allo 0.01%. 

Crypto.com combina gli aspetti principali di un exchange con quelli di un servizio all’avanguardia che supporta i più rivoluzionari strumenti DeFi, offrendo agli utenti una scelta più ampia per costruire un wallet criptovalute che rispecchi le proprie esigenze e/o preferenze.

Puoi approfondire l’argomento, leggendo: Guida ai migliori exchange criptovalute

Possibili modalità alternative per comprare criptovalute

Molti utenti vogliono informazioni su alcune modalità alternative di acquisto criptovalute. Ecco dunque una disamina che svela se alcuni servizi possono essere effettivamente usati Italia oppure no.

Comprare criptovalute con PayPal

“Comprare criptovalute con PayPal è possibile?”. La risposta, in questo caso, è affermativa: poco tempo fa, la società americana ha affermato di voler supportare anche le valute digitali. La scelta di comprare criptovalute come i Bitcoin con PayPal è apprezzata dagli investitori online per due motivi:

  • PayPal assicura elevati standard di sicurezza sulle transazioni da effettuare;
  • L’apertura del conto PayPal è gratuita.

Prima di proseguire, purtroppo bisogna chiarire che solo i traders residenti in America possono comprare criptovalute con PayPal in maniera diretta. Nel caso di investitori italiani, è possibile però adottare un altro escamotage: aprire un conto con piattaforme affidabili come eToro, che supportano tra i metodi di pagamento anche PayPal.

Sebbene ci siano speranze che PayPal Cash per comprare BTC diventi disponibile anche in Italia, è possibile anticipare che tale soluzione, al momento, non rientra tra le migliori, così come riassunto nella tabella sottostante:

🤑Deposito Minimo:📱Crypto presenti:💷Commissioni⚡Disponibilità in Italia:
$11)BTC;
2)BCH;
3)LTC;
4)ETH.
Fisse + spread variabili; applicate sia per acquisto che per vendita.SI – si può usare PayPal come metodo di pagamento per l’acquisto di crypto su altre piattaforme.
NO – non si può usare PayPal come piattaforma di acquisto diretto in Italia.
Comprare criptovalute con PayPal

Come si nota dai punti elencati nella tabella, la scelta di comprare cirptovalute con PayPal direttamente, oltre ad essere ancora limitata in Italia, è caratterizzata da diversi limiti. Pertanto, se si ha intenzione di adottare PayPal come metodo di pagamento, in quanto sicuro, affidabile e rapido, basterà scegliere un intermediario finanziario che supporta il circuito.

Comprare criptovalute con PostePay

Oltre a PayPal, sembra che sia molto in voga la domanda relativa alla possibilità di comprare criptovalute con PostePay.

In questo caso, è bene chiarire che è possibile comprare valute digitali con tale carta prepagata, ma pur sempre in maniera trasversale. Poste Italiane non consente di investire in crypto, in quanto si ricorda che si tratta di monete virtuali e decentralizzate. Tuttavia, sarà possibile, anche in questa situazione, optare per delle piattaforme per criptovalute che accettano pagamenti mediante PostePay.

Attualmente, tale soluzione è accettata dalla maggior parte delle piattaforme, soprattutto da quanto gli utenti hanno riscontrato affidabilità ed elevati standard di protezione nell’uso di una PostePay. Il consiglio è quello di confrontare le commissioni previste per depositi/prelievi con tale carte prepagata, in modo da selezionare la proposta di trading più conveniente per comprare crypto con PostePay.

Comprare criptovalute in Banca: è possibile?

Sembra che un dubbio che fa fatica ad affievolirsi riguarda l’opportunità di poter comprare criptovalute in Banca. La scelta di una filiale bancaria per comprare valute digitali potrebbe essere dettata da specifiche esigenze e/o preoccupazioni da parte degli investitori. Ad esempio, è risaputo che una Banca propone servizi finanziari affidabili e secondo logiche di estrema trasparenza.

Nonostante questo, attualmente non è possibile comprare criptovalute in Banca. La motivazione dovrebbe essere abbastanza intuitiva: le valute digitali, essendo decentralizzate, non sono sottoposte al controllo di alcun ente governativo. Insomma, il mondo delle criptovalute è in netto contrasto con l’universo tradizionale delle valute fiat.

A questo punto, entra in gioco una possibilità attesa per il futuro: l’entrata di Ripple (RXP) anche nei circuiti istituzionali bancari. Considerando che si tratta di un progetto realizzato appositamente per velocizzare le tempistiche di trasferimento denaro per le Banche. Non a caso, nel corso degli ultimi tempi, diversi istituti come American Express o Unicredit hanno deciso di integrare il sistema Ripple.

In conclusione, non è possibile pensare di poter comprare Bitcoin in Banca, ma ci sono delle opportunità reali che alcune crypto entrino a far parte di un ecosistema centralizzato e controllato come le realtà bancarie.

Comprare criptovalute: quanto costa?

“Quanto costa comprare criptovalute?”: domanda lecita ed essenziale come punto da cui partire per capire se l’attività di crypto trading sia alla propria portata. Tuttavia, è stato implicitamente chiarito che i costi e le commissioni per comprare criptovalute variano in base al servizio e alla tipologia di piattaforma che si sceglie. Così come, le commissioni cambiano a seconda della frequenza e delle posizioni che si aprono sul mercato.

Considerando le due soluzioni principali menzionate per acquistare criptovalute, è possibile mettere a confronto le commissioni applicate da eToro rispetto a quelle proposte da Kraken:

💻Piattaforma:💷Commissioni Acquisto:📎Spread📍Deposito Minimo:💰Costi Prelievo:
eToro0%Variabile; a partire da 0.75%$50$5
KrakenDa 0.9% stablecoin / da 1,5% altre crypto A partire da 1 pipNon richiesta somma d’accesso minimaDa 0.9 EUR
Comprare criptovalute- commissioni e costi

Le commissioni exchange criptovalute possono apparire più elevate, in quanto si suddividono in:

  • Costi fissi per comprare crypto;
  • Costi variabili (spread) basati sui volumi di trading.

In realtà, ci sono altre questioni a cui prestare attenzione: come, ad esempio, le commissioni overnight. Come suggerisce il termine, si tratta di tariffe che vengono applicate esclusivamente se si mantiene una posizione aperta durante la notte. Ad esempio, l’exchange Kraken applica commissioni overnight esclusivamente se si applica la Leva Finanziaria. Il calcolo dipende dalla crypto che si sceglie e, ovviamente, verrà visionato prima di aprire una posizione di acquisto. 

Anche il broker eToro prevede l’applicazione di costi rollover solo per posizioni aperte attraverso i CFD e con lo strumento di leva. Ci sono costi differenti sia per le criptovalute da comprare, che per le posizioni da ricoprire: acquisto/ vendita allo scoperto.

In entrambi i casi, si tratta di piattaforme che consentono di comprare criptovalute a dei costi competitivi ed accessibili, soprattutto se paragonati alla media tipica del settore. 

Consigli per iniziare a comprare criptovalute

Prima di investire online e esporsi ai rischi del trading, è importante che i neofiti capiscano l’importanza di inserirsi gradualmente in questo ambito.  Comprendere come iniziare a comprare criptovalute è necessario per riuscire a districarsi agevolmente tra le dinamiche complesse che rendono tali asset estremamente volatili e soggetti a repentine variazioni di prezzo.

Se prevenire è meglio che curare, è bene iniziare da piani di trading prestabiliti. Infatti, il punto di partenza è: scegliere quali criptovalute comprare, considerando il profilo di rischio che si è disposti a ricoprire. Dopodiché, si potrà riflettere sulla frequenza e la tipologia di operazioni da effettuare. I punti su cui si svilupperà un discorso utile per quando si compreranno valute digitali sono:

  • Strategie di trading adatte al mercato criptovalutario;
  • Comprendere quando è il momento giusto per aprire una posizione;
  • Decidere se la creazione di un wallet criptovalute faccia al caso proprio.

Dopo aver risolto tali prerogative, si potrà iniziare concretamente a comprare, vendere o scambiare le migliori valute virtuali. Intanto, si ricorda che fare pratica in questo settore è fondamentale: ragione per la quale è possibile aprire un conto demo gratuito eToro e mettersi alla prova senza rischiare i propri risparmi.

Strategie per comprare criptovalute

La definizione degli obiettivi da conseguire quando si decide di comprare criptovalute comporta la predilezione verso una determinata strategia. Si fa riferimento, in questo caso, alle tattiche con le quali subentrare sul mercato: in base all’operatività che si preferisce, cambieranno le modalità per fare analisi tecnica sulle crypto.

Tale disciplina, infatti, richiede l’uso di strumenti come dei grafici di trading da personalizzare in base ai dati che si intendono estrarre dal proprio studio. Più concretamente, le strategie per comprare criptovalute più comuni sono:

  • trading intraday.

Si tratta di una strategia che si basa su operazioni spalmate su base giornaliera. Infatti, lo scopo sarà quello di speculare sulle oscillazioni di prezzo riportate dalle criptovalute scelte per registrare dei profitti. Fare trading intraday sul mercato criptovalutario è un’idea che si fa sempre più allettante: questi asset, come già anticipato, offrono dei picchi di volatilità estremi, anche nell’arco di pochi istanti. Tuttavia, è una scelta che si adatta maggiormente ad investitori già navigati: richiede dinamicità e tempestività, in quanto bisognerà individuare i momenti migliori per aprire e chiudere una posizione.

comprare criptovalute sul breve termine
Le oscillazioni quotidiane di Bitcoin

Bisogna anche chiarire che tale strategia per comprare criptovalute consente di ricavare dei profitti contenuti ma costanti, in quanto si moltiplicherà il quantitativo di operazioni giornaliere.

  • Operazioni di lungo termine.

Ebbene sì: comprare criptovalute è un’idea da considerare anche se si prediligono approcci da “cassettisti”. Grazie alle costanti innovazioni introdotte nel mercato criptovalutario, sono apparsi alcuni asset così promettenti da mostrarsi favorevoli ad operazioni di lungo periodo. In questo caso, si cavalcheranno i macro-trend di mercato, evitando di incappare in dinamiche di breve termine che prevedono delle improvvise inversioni di tendenza.

comprare criptovalute sul lungo termine
Tendenza di lungo termine su Bitcoin

Anche questa strategia presenta dei rischi: primo tra tutti, è importante selezionare accuratamente le criptovalute da comprare. Molto spesso, l’entusiasmo di mercato è un indicatore poco chiaro e certo. Infatti, è meglio non lasciarsi trascinare dall’hype momentaneo, ma effettuare una corretta e approfondita analisi fondamentale. Questa tipologia di studio permette di valutare le probabili prospettive di crescita di una crypto, in modo da comprendere se possa essere inserita nel proprio piano di trading criptovalute di medio/lungo periodo.

Le strategie appena presentate rappresentano una categoria molto più ampia: andando a scovare più a fondo, emergono tattiche come lo scalping o lo swing trading tra le più note per acquistare valute digitali.  Prima di concludere, si ricorda che operando con piattaforme valide come eToro, si potrà sia operare sul breve termine sfruttando i benefici dei CFD, che creare un wallet ed operare tramite l’exchange, avendo una gestione completa della propria attività.

Decidere quando comprare criptovalute

“Quando comprare criptovalute?” è una questione sulla quale è necessario interrogarsi prima di esporre il proprio capitale ai rischi sistematici del trading online. Se si parte dal presupposto che il mercato delle valute digitali è spesso incerto ed instabile, vien da sé che il tempismo è tutto.

In realtà, non è possibile offrire un’unica risposta: il momento migliore per comprare criptovalute è, prima di tutto, direttamente correlato alle strategie di trading che si intendono adottare. Nonostante questo, ci sono alcune dritte elargite dai massimi esperti, le quali spiegano quando comprare criptovalute.

Ad esempio, il primo suggerimento è quello di comprare criptovalute quando presentano dei valori ancora bassi. Una volta che avrà raggiunto l’exploit atteso, si potrà pensare a rivenderle per ottenere dei profitti soddisfacenti. Sono sempre più numerosi gli investitori che preferiscono evitare di aprire posizioni su crypto già in voga, in quanto il declino potrebbe sopraggiungere quanto prima. 

ATTENZIONE: si tratta di un discorso che si propone valido esclusivamente per criptovalute che presentano solide basi per una crescita futura sui mercati. In alternativa, è possibile ampliarlo ad asset come i Bitcoin: dopo grandiose flessioni al ribasso, è spesso stato oggetto di ulteriori riprese rialziste.

I prezzi delle criptovalute e le caratteristiche del mercato rendono complicato giungere ad una visione precisa della direzione che potrebbero intraprendere. Tuttavia, restando aggiornati sulle ultime di mercato e analizzando attentamente le peformances attuali, sarà più semplice incamminarsi verso operazioni finanziarie ben riuscite. 

Creare un wallet criptovalute

Per iniziare a comprare criptovalute c’è un’ultima domanda da porsi, che riguarda la scelta di costruire o meno un wallet criptovalute. Partendo da una semplice definizione di base, un wallet criptovalute non è altro che un portafogli online da poter costruire con gli asset acquistati e che si intende conservare. Oltre ad essere uno strumento altamente sicuro per la gestione delle proprie crypto, è utile anche per il trasferimento di valute digitali verso altri conti. Insomma, il wallet criptovalute è un asso nella manica che, in realtà, è necessario per accedere al mercato.

Sarà possibile scegliere tra diverse categorie di portafogli digitali:

  • wallet online (software);
  • wallet offline (hardware);
  • wallet desktop.

Tra gli e-wallet più noti per comprare e conservare criptovalute c’è eToroX, direttamente legato alla piattaforma di trading online di eToro (puoi raggiungerla qui). Trattandosi di un servizio apparso di recente, tale portafogli online appare tra i più innovativi del settore. Infatti, oltre a poter conservare le criptovalute comprate online, eToro sfrutta anche server esterni per consentire agli utenti di conservare i propri asset in modalità offline.

Comprare criptovalute con eToro
eToro: la proposta exchange e wallet per comprare criptovalute

Inoltre, il wallet eToro risulta vantaggioso perché propone livelli di liquidità tali da proporre commissioni d’acquisto realmente basse. Ampliando le proprie prospettive, si scoprirà che il broker propone criptovalute storiche come Bitcoin, Ethereum e Ripple. Inoltre, permette di comprare criptovalute come SushiSwap o ShibaInu.

Grazie a delle chiavi private, il wallet in questione si rivela anche sicuro e protetto da eventuali attacchi provenienti da terze parti. Insomma, sembra che si tratti di una soluzione ideale, in quanto è una proposta che, in un solo punto, fa incontrare la piattaforma di trading CFD con un exchange ed un wallet per comprare, conserbare e/o scambiare criptovlaute.

Comprare criptovalute: migliori app da usare

Comprare criptovalute può sottoporre gli investitori, soprattutto quelli meno esperti, a dei livelli di stress inattesi. Per questa ragione, si sta diffondendo l’uso di app per comprare criptovalute: semplici, gratuite e utili per monitorare, in qualsiasi momento, l’andamento delle proprie operazioni.

Quali sono le app migliori per comprare criptovalute nel 2022? A tal proposito, è possibile introdurre una tabella che riepiloga le proposte più appetibili, nonché le più affidabili:

💻Piattaforma⚡Scarica💸COSTI❓Software Compatibili
🥇eToroScaricaGRATISAndroid / Apple
🥈Capital.comScaricaGRATISAndroid / Apple
🥉Crypto.comScaricaGRATISAndroid / Apple
Comprare criptovalute- tabella migliori App

La tabella potrebbe essere un ottimo punto di riferimento per coloro che sono interessati ad avere sempre sotto controllo i risultati ottenuti comprando criptovalute. Infatti, tutte e tre le soluzioni presentate presentano delle interfacce user-friendly e una totalità di strumenti tecnico-analitici per analizzare ed interpretare l’andamento delle valute digitali preferite in tempo reale.

Comprare criptovalute: Migliori crypto 2022 su cui puntare

Comprare criptovalute esige un focus su quelle che sembrano performare al meglio sui mercati. Infatti, considerando la vastità di monete virtuali attualmente disponibili, risulta più che importante scremare quelle che si addicono meglio all’approccio che si adotterà.

In linea generale, dunque, si tratta di una selezione dettata anche da esigenze soggettive: l’importante è diversificare il proprio portafogli, in modo da diluire eventuali rischi. Nonostante questo, è possibile ugualmente fornire un breve elenco delle criptovalute migliori da comprare per il 2022:

🎮CRIPTOVALUTA:🏆CAPITALIZZAZIONE DI MERCATO:
COSMOS (ATOM)€4,588,321,829
CARDANO (ADA)€38,732,965,187
UNISWAP (UNI)€8,940,058,144
IOTA (MIOTA)€2,879,128,787
STELLAR (XLM)€6,080,526,915
POLKADOT (DOT)€24,522,863,954
BINANCE COIN (BNB)€87,459,178,355
Elenco migliori criptovalute da comprare

La tabella in questione propone solo un ristretto elenco delle mie opportunità di trading criptovalute. Inoltre, è bene prestare attenzione al percorso rialzista intrapreso dalle crypto emergenti qui presenti.

Comprare criptovalute emergenti si sta rivelando una linea di pensiero molto comune tra gli investitori, i quali decidono di riporre fiducia verso un progetto, in attesa che prenda quota sul mercato. Anche questa situazione richiede un certo impegno, in quanto si dovrà riuscire a distinguere una criptovaluta emergente promettente, da un momentaneo fuoco di paglia. Insomma, in mercati dinamici ed in costante evoluzione come questo, non tutto quel che luccica è oro: motivo che giustifica, ancora una volta, perché è importante valutare quali criptovalute comprare.

Leggi anche: Migliori criptovalute emergenti da comprare

Comprare criptovalute conviene?

Una volta aver definito come e dove comprare criptovalute, è risaputo che i dubbi riguardo tale attività non sono ancora terminati del tutto. Infatti, prevale ancora la questione: “comprare criptovalute conviene?”.

Sebbene si voglia offrire una soluzione a  tale quesito, emerge nuovamente il carattere soggettivo di tale scelta: molto dipende dall’attitudine, l’approccio e le strategie che un trader decide di adottare. Ampliando la propria visione, però, vengono fuori degli aspetti che rendono allettante e conveniente l’idea di comprare criptovalute. 

Alcune delle caratteristiche che sembrano spingere sempre più traders verso l’acquisto di criptovalute sono:

  • Crescita esponenziale del mercato.

Dal 2009 con la comparsa della prima criptovaluta, ovvero i Bitcoin ad oggi, il mercato in questione ha raggiunto una crescita che ha superato di gran lunga le aspettative degli analisti. Di conseguenza, ciò significa che comprare criptovalute apre le porte verso un mercato liquido, che rende semplice l’eventuale vendita di un asset. Inoltre, un mercato in crescita costante è, per traders attenti e dinamici, fonte di profitti altrettanto assidui.

  • Introduzione di sistemi ed ecosistemi innovativi e utili.

L’emergere di nuove criptovalute ha portato alla nascita di ecosistemi che stanno trovando un consenso sempre più evidente sul mercato. Ad esempio, la criptovaluta Enjin Coin: grazie all’introduzione degli NFT Token, il progetto nato per supportare streamer, gamer ed influencer. In termini semplici, l’ecosistema Enjin è uno storage basato su blockchain nato per la creazione di contenuti, giochi e risorse virtuali. Nel momento in cui i token rappresentativi di questo progetto appaiono sul mercato, è naturale che saranno oggetto di interesse da parte di investitori, oltre che degli amanti del settore.

  • Mercato adatto a qualsiasi tipologia di strategia.

Per quanto sia un mercato non esente da rischi, è stato già evidenziato come si adatti a differenti tipologie di strategie. Adottando sia tattiche di breve termine per criptovalute estremamente volatili, che di medio/lungo periodo per le più promettenti, si potrà equilibrare il rapporto rischio/perdite. 

Gli scenari futuri risultano positivi per un’ulteriore espansione del mercato in questione: sembra che l’adozione di alcune criptovalute possa condurre ad un incremento nei volumi di trading, che giustifica la convenienza di comprare criptovalute già a partire dal 2022.

Comprare crypto videocorso gratuito

Considerazioni finali

La guida in questione si è incentrata sulla questione generica “comprare criptovalute”, andando ad analizzare nel dettaglio come, dove e se conviene. Infatti, da un’introduzione generale, è stato possibile scendere nel particolare e capire che tale mercato si presta perfettamente a strategie ed obiettivi finanziari totalmente differenti tra loro.

Prima di concludere, si ricorda che per comprare criptovalute e raggiungere degli esiti che siano all’altezza delle proprie aspettative, si dovrà:

  • Scegliere con attenzione e cautela la modalità con la quale investire. 

In questo caso, sono emersi i benefici di acquistare criptovalute attraverso le migliori piattaforme di trading online CFD, le quali offrono condizioni di trading flessibili e versatili.  Anche se sono stati messi in risalto anche i vantaggi di exchange per comprare criptovalute come Crypto.com.

  • Partire da obiettivi ben determinati prima di accedere al mercato.

Definire il proprio profilo da trader è lo step principale per cimentarsi in operazioni finanziarie sulle migliori criptovalute, nel pieno rispetto delle proprie capacità e delle risorse economiche di cui si dispone inizialmente. In conclusione, comprare criptovalute può risultare una scelta di investimento che, col passare del tempo, sembra diventare sempre più redditizia: ovviamente, se si attuano le scelte strategico-operative adatte.

FAQ – Comprare criptovalute: Domande e Risposte Frequenti

Come comprare criptovalute?

Per comprare criptovalute, la soluzione più indicata è fare trading online. Il motivo è legato alla natura flessibile dei CFD, ma anche alle commissioni di trading abbordabili ed accessibili anche ad utenti poco esperti. Al contempo, è possibile acquistare valute digitali anche attraverso degli exchange. In qualsiasi caso, la scelta dovrà dirigersi verso servizi affidabili e professionali

Quando comprare criptovalute?

La scelta di quando comprare criptovalute dipende dalle strategie operative e dagli obiettivi che si intendono conseguire. Tuttavia, si consiglia di restare sempre aggiornati circa le ultime novità relative ad un mercato suscettibile a numerose variazioni come questo, in modo da identificare le opportunità migliori per aprire una posizione. Ciò diviene più semplice adoperando strumenti come il calendario economico.

Conviene comprare criptovalute?

I volumi di trading in progressivo aumento e gli scenari futuri previsti sembrano confermare l’idea che comprare criptovalute conviene. Naturalmente, bisognerà saper scegliere gli asset più promettenti e redditizi che si allineano al proprio profilo da trader.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.