Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Trading algoritmico

L’intelligenza artificiale costituisce una delle branche più attive e prolifiche della sperimentazione e della ricerca informatica odierna. Questo, ovviamente, trova una sua applicazione specifica anche nel settore degli investimenti finanziari: il trading algoritmico.

Di per sé questo termine indica tutto e niente: fare trading grazie ad algoritmi. Potenzialmente tutte le piattaforme di investimento si affidano ad algoritmi.

Per fare chiarezza e mostrarti precisamente cos’è il trading algoritmico e come sfruttarlo a tuo vantaggio, in questa guida andremo ad esplorare nel dettaglio il settore.

Se si vuole dedicare tempo e denaro al settore del trading on-line, infatti, è di vitale importanza comprendere cos’è il trading algoritmico, a quale livello evolutivo è giunto e, di conseguenza, cosa ci si può aspettare nell’immediato futuro.

Anche per questo ti mostreremo quali sono le principali piattaforme di trading che hanno dimostrato particolare impegno in questo settore. Ti anticipiamo che si tratta di eToro, FP Markets e Trade.com.

fare trading algoritmico
Trading algoritmico: è davvero affidabile per investire?

Queste tre piattaforme sono le migliori se si desidera fare trading algoritmico oggi e se si è incuriositi dalle potenzialità future di questo settore. Inoltre ognuna di esse è in possesso di una licenza CySEC ed è riconosciuta dalla CONSOB, che le autorizza a prestare i propri servizi in Italia.

Trading Algoritmico cos’è

Il trading algoritmico è un sistema di investimento di nuova generazione. Così come nel trading online la parte innovativa è giocata dalla possibilità di investire in qualsiasi momento e posto, premessa la disponibilità di una connessione internet, allo stesso modo nel trading algoritmico la novità viene dai sistemi algoritmici.

Ma spieghiamoci meglio: tutti i broker di trading online si reggono su sistemi algoritmici. Se così non fosse non potresti mai ottenere immediatamente tutti gli indicatori di trading che ti servono per analizzare un titolo finanziario.

Ciò che caratterizza un sistema di trading algoritmico è il fatto che l’intervento dell’investitore non è considerato fondamentale. Sotto molti punti di vista lo si può assumere come la branca sperimentale del trading automatico.

Il principio alla base è lo stesso: creare un sistema di trading autosufficiente, capace di giungere ad una conclusione laddove si verificano determinate premesse.

L’apporto dell’investitore, all’interno di un sistema di trading algoritmico funzionante, è solo quello di immettere capitale necessario ad alimentare le operazioni svolte dal programma. A quel punto sarà il sistema stesso ad investire e, in line teorica, a ricavare profitti.

Tuttavia questi sistemi funzionano veramente?

Come funziona il trading algoritmico

Il ruolo centrale in un sistema di trading algoritmico è giocato dal programma di trading. Questo si appoggia alle offerte di un broker di trading online e va a realizzare automaticamente gli investimenti.

Tuttavia, come ti abbiamo detto, si tratta di una branca ancora sperimentale. I sistemi di trading algoritmico disponibili attualmente non sono ancora capaci di soddisfare i requisiti ideali di un sistema di questo tipo.

Si potrà parlare di trading algoritmico vero e proprio solo quando le ricerche sull’intelligenza artificiale arriveranno al punto di concepire un programma capace di retroazione negativa, ovvero capace di apprendere dalla propria esperienza.

I programmi attualmente in circolazione, invece, si basano ancora sull’esecuzione meccanica dei comandi immessi nel programma.

Trading algoritmico come dovrebbe essere: l’intelligenza artificiale

Quando si iniziò a pensare ad un sistema di trading completamente autonomo l’idea che si aveva in mente era quella di creare una macchina capace di realizzare autonomamente le considerazioni necessarie ad investire.

Una macchina, dunque, capace di valutare autonomamente le condizioni di mercato e di applicare gli strumenti maggiormente indicati alla precisa situazione affrontata.

Attualmente questa idea non resta altro che un lontano sogno: il grado di complicatezza di un simile programma è troppo elevato per le tecniche e le nozioni attuali e una simile intelligenza artificiale è ancora oggetto di ricerca.

Non vi sono dubbi, tuttavia, che in un futuro non troppo remoto si riuscirà ad ottenere un simile livello di completezza e che programmi del genere potranno essere alla portata di tutti.

Trading algoritmico oggi: i software di trading

Tuttavia l’incompletezza dei sistemi di intelligenza artificiali non hanno minimamente scalfito il progetto di realizzare programmi di trading autonomo.

Basti pensare che nel 2014 oltre il 75% degli investimenti sui mercati americani veniva condotto tramite programmi di trading autonomi.

Ma come funzionano?

Ebbene, i programmi di trading algoritmico disponibili oggi si basano su un compromesso.

Dato che il programma non riesce a realizzare da solo tutti i passaggi necessari a tradurre una situazione di mercato in un investimento, esso viene realizzato attraverso strategie e tecniche di investimento reali, ideate da traders umani.

In pratica si va a programmare un software (o bot di trading) sulla base delle conoscenze di un trader esperto e si fornisce questo programma di un ragionamento deduttivo elementare (se… allora).

Vien da sé che l’efficacia di simili software di trading algoritmico è legata alla capacità del programmatore e del trader stesso. I migliori sono frutto di una collaborazione produttiva tra i due mondi, in quanto trovare un trader capace di programmare ad alti livelli è estremamente difficile.

Come fare trading algoritmico

Attualmente fare trading algoritmico è reso possibile da una piattaforma in particolare, tra le più famose al mondo: la MetaTrader.

Si tratta di una piattaforma realizzata dalla MetaQuotes Software Corp., una società da tempo impegnata nella ricerca sull’intelligenza artificiale e sui sistemi di trader.

La MetaTrader (disponibile sia nella versione 4 che nella versione 5, quella più aggiornata) è una piattaforma completa, adatta prevalentemente ad un pubblico di trader dotati di più esperienza. La sua caratteristica fondamentale risiede nella possibilità di fare trading con gli EA (Expert Advisor), programmi elementari di trading algoritmico.

trading algoritmico
Costruire un Expert Advisor con MetaTrader è alla portata di tutti

Gli EA del software MetaTrader sono BOT molto semplici che non richiedono dei dispositivi particolarmente performanti per funzionare al meglio. Per questo motivo sono molto diffusi anche tra i retail traders.

Si tratta di programmi che solitamente seguono strategie di investimento semplici e possono essere facilmente costruiti con linguaggio di programmazione MQL. Un aspetto, questo, particolarmente intrigante che i traders hanno notevolmente apprezzato.

Ma vediamo più nel dettaglio quali sono i migliori broker per fare trading con gli EA di MetaTrader:

FP Markets: trading algoritmico con MT4 e MT5

FP Markets (visita il sito ufficiale) è un broker che può vantare utenti da tutto il mondo. Con sede principale in Australia, da tempo ha debuttato anche sul mercato europeo, aprendo una sede a Cipro e proponendo un’offerta rispettosa delle più recenti regolamentazioni dell’ESMA.

Per quanto riguarda l’offerta di trading, FP Markets permette ai suoi utenti di scegliere tra ben 3 piattaforme: la MetaTrader4, la MetaTrader5 e IRESS, la piattaforma di nuova generazione caratteristica del broker. Con FP Markets si può decidere di aprire sia un conto demo che uno reale con entrambe le MetaTrader (basta visitare questo indirizzo per procedere all’apertura).

In entrambi i casi l’utente avrà diritto al libero accesso alla biblioteca online della MetaTrader. Si tratta di uno sconfinato archivio che comprende innumerevoli indicatori di trading e oltre 1.000 Expert Advisor gratuitamente scaricabili da tutti.

Gli EA sono realizzati sia dagli utenti stessi che decidono poi di condividerli sia dalla MetaQuotes Software Corp. Ognuno di quelli presenti nella libreria sono opportunamente recensiti e classificati in base alle caratteristiche dell’algoritmico e al suo funzionamento.

Il nostro consiglio, nel caso in cui volessi provare gli EA delle MetaTrader di FP Markets, è quello di applicarli prima al conto demo. Solo in questo modo ci si può rendere conto della loro affidabilità e dei loro eventuali punti deboli.

Per aprire un conto demo con FP Markets puoi visitare questa pagina e compilare il form di apertura conto. Ti si aprirà immediatamente la formula di registrazione.

Leggi la recensione del broker: FP Markets recensione e opinioni

Trade.com: sfumature diverse di trading algoritmico

Trade.com (visita il sito ufficiale qui), diversamente da FP Markets, ti mette a disposizione solo la piattaforma MetaTrader4. Questa, tuttavia, ti garantisce sempre e comunque l’accesso alla libreria della MetaQuotes e risulta compatibile con gli Expert Advisor.

La caratteristica peculiare delle condizioni di trading di Trade.com sta nel fatto che il broker si è concentrato maggiormente nell’implementazione dell’offerta della MT4.

Dato che si tratta di una piattaforma che potrebbe non risultare immediatamente intuitiva, infatti, Trade.com prevede per tutti i nuovi utenti un pacchetto formativo gratuito per imparare a usare al meglio la piattaforma e tutti i suoi strumenti tecnici.

L’offerta formativa gratuita di Trade.com è accessibile a chiunque effettui la registrazione. Allo stesso tempo il broker prevede anche un altro servizio connesso al trading algoritmico: i segnali di trading.

Questi le vengono forniti da un’altra società attiva nei sistemi di analisi finanziaria, la Trading Central. I suoi segnali sono ricavati attraverso una sapiente combinazione di trading algoritmico e analisi tecnica, in modo da fornire un prodotto estremamente preciso e accurato.

Visitando questa pagina potrai accedere al modulo di registrazione: una volta aperto un conto con Trade.com i segnali di trading ti verranno automaticamente forniti di giorno in giorno.

Leggi la recensione completa: Trade.com recensione ed opinioni

Alternative al trading algoritmico: eToro

Nel caso in cui non si vuole rinunciare all’idea di sfruttare un sistema di trading autonomo ma non ci si fida abbastanza dei programmi di trading algoritmico, si può comunque fare affidamento al Social Trading.

eToro (visita il sito ufficiale) è leader mondiale sia nel Copy Trading che nel Social Trading, ovvero i due surrogati più efficienti di trading algoritmico attualmente in circolazione.

L’idea del broker è semplice: dato che l’intelligenza artificiale non è ancora sufficientemente sviluppata e i trader esperti rimangono la fonte principale presa a modello, perché non rivolgersi direttamente a loro?

Con il Social Trading e il Copy Trading potrai, rispettivamente, consultare e copiare i professionisti che operano sul broker.

In questo caso il sistema autonomo consiste nel fatto che sul tuo account verranno replicate tutte le operazioni del trader che hai deciso di copiare. Fondamentalmente sarà lui a lavorare per te.

Il funzionamento del sistema è incentivato dal fatto che i trader che vengono copiati ricevono da eToro dei bonus proporzionali al numero di follower raggiunto periodicamente. In questo modo entrambe le parti possono trarre vantaggio. Per accedere gratuitamente al servizio di Copy Trading di eToro puoi visitare questa pagina e aprire un conto prova gratuito.

Recensione completa del broker: eToro recensione ed opinioni

Trading algoritmico: opinioni e recensioni

Adesso che sai come funziona il trading algoritmico e come applicarlo ai tuoi investimenti, si può passare alla verifica ultima prima di investire.

Nel trading online le opinioni degli utenti e dei traders sono sempre fondamentali prima di operare: attraverso i loro giudizi e le loro esperienze, infatti, anche tu puoi farti un’idea più precisa di cosa stai per affrontare e di come farlo.

In tema di trading algoritmico, dunque, le opinioni dei trader sono divise tra due principali linee di pensiero:

  • I puristi, che restano particolarmente affezionati alla tradizione e sono soliti consigliare di imparare autonomamente ad investire;
  • Gli entusiasti, i quali si gettano su tutte le novità che il settore ha da offrire.

Ebbene, noi siamo di un’opinione diversa. Il nostro consiglio è quello di procedere sempre e comunque con cautela. Rischiare il proprio denaro è inevitabile nel trading online, ma farlo intelligentemente è sempre la strada migliore da percorrere.

Affidarsi al trading algoritmico potrebbe essere una buona soluzione solo se si studia bene il funzionamento dello specifico programma. Per sapere quando è meglio applicarlo ai propri investimenti, infatti, è opportuno comprendere al meglio qual è la strategia sulla cui base è stato programmato.

Gli Expert Advisor della MetaTrader di FP Markets e di Trade.com si rivelano efficaci solo se li si tratta con queste precauzioni.

Qui sotto puoi vedere alcune delle domande maggiormente presenti sui forum di trading algoritmico:

Cos’è il trading algoritmico?

Si tratta di un sistema di trading che si affida a programmi di investimento autonomi, capaci di realizzare operazioni senza l’apporto e l’intervento umano.

Il trading algoritmico funziona davvero?

Assolutamente si! Tuttavia bisogna sempre e comunque prestare attenzione ai programmi. Non tutti i software di trading algoritmico funzionano allo stesso modo e non vi è mai completa garanzia della loro efficacia. Si tratta di un settore in cui bisogna muoversi con prudenza.

Chiunque può fare trading algoritmico?

Si, anche se non allo stesso livello. I grandi enti finanziari si affidano a programmi altamente complessi ma proibitivi. I retail traders, invece, possono affidarsi ai servizi delle MetaTrader, gratuiti e più semplici.

Trading algoritmico o trading automatico?

Sebbene molti li intendono come sinonimi, si tratta di due possibilità diverse. Il trading automatico può essere fatto sia con sistemi di trading algoritmico sia con altri strumenti, come il Social Trading o il Copy Trading.

Trading algoritmico: una questione di programmi

Prima di concludere questa guida è opportuno fare una distinzione fondamentale. Non l’abbiamo fatta prima proprio in quanto il settore realmente accessibile ai retail traders è solo quella dei bots di trading resi disponibili dalla MetaTrader.

Tuttavia la maggior parte dei volumi del trading algoritmico nel mondo provengono dall’impiego di softwares decisamente più avanzati.

Questa tipologia di programmi, tuttavia, è resa inaccessibile da:

  • Costi proibitivi: programmi del genere possono costare anche svariate decine di migliaia di euro;
  • Liquidità che serve a farli funzionare a pieno regime: dovendo compiere migliaia di operazioni in poco tempo, servono capitali iniziali da investire molto significativi (nell’ordine dei milioni);
  • Dai computer necessari a farli girare, che hanno bisogno di specifiche hardware particolarmente performanti;

Solo i grandi enti finanziari (banche e fondi di investimento) possono realmente permettersi di impiegare questi programmi di trading algoritmico.

Trading algoritmico: considerazioni finali

In conclusione, in questa guida ti abbiamo mostrato come funziona e cos’è il trading algoritmico.

Nel caso in cui volessi applicarlo al tuo conto di trading dovrai rivolgerti a broker certificati che ti mettono a disposizione la possibilità di aprire un conto con la MetaTrader. I migliori sono FP Markets e Trade.com. In alternativa, potrai sempre rivolgerti ai servizi innovativi di eToro che, sebbene poco ortodossi, hanno dimostrato di funzionare anche molto bene.

Il nostro consiglio è sempre quello di procedere con prudenza e imparare a investire sui mercati finanziari a prescindere dal fatto che si opti per il trading algoritmico, per il trading automatico o per altri sistemi simili.

Questo, ovviamente, fino a quando la ricerca sull’intelligenza artificiale non giungerà a sviluppare software completi e autosufficienti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.