Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Trade.com: recensione e opinioni

Trade.com è un broker trading CFD e DMA (Direct Access Market) che offre accesso ai mercati direttamente da casa.

Un broker europeo e autorizzato ad operare in tutto il continente, che permette anche ai piccoli investitori di partecipare ai principali mercati a livello mondiale.

Trade.com Sito - la nostra recensione completa sul broker trade.com
Il sito internet ufficiale di Trade.com

La nostra analisi pone particolare attenzione alle diverse tipologie di piattaforme trading disponibili su Trade.com, come la WebTrader, di cui ne è proprietaria, e la nota piattaforma MetaTrader, di matrice esterna ed in uso anche su altri broker trading.

Ci occupiamo del noto broker d’investimento Trade.com, in una recensione completa che analizzerà proposte, mercati, piattaforme, commissioni e spread e più in generale tutto quello che c’è da sapere per decidere se investire o meno in Trade.com.

Trade.com cos’è

Trade.com è attivo come broker a partire dal 2013. Un broker che almeno per la parte che concerne noi europei opera da Cipro e che è controllato da Trade Capital Markets, società importantissima del settore e che è ulteriore suggello all’affidabilità del broker in questione.

La sede di Trade.com è a Nicosia, Cipro, all’indirizzo Stravolos Avenue, 148, 1st floor, CY 2048.

Trade.com (qui per il sito ufficiale) opera ininterrottamente dal 2013 e negli anni è riuscito ad affermarsi come broker di grandissimo spessore, tra i più conosciuti in Europa e a ritagliarsi una fetta molto importante del mercato italiano ed europeo.

Trade.com caratteristiche:

Attivo dal:2013
Licenze:FCA / CYSEC / FSP
Deposito minimo:100€
Assets:2.200+
Tipologia:Market Maker – DMA
Sicuro:Si
Perchè conviene:Corso individuale gratis / Azioni dirette / Spreads bassi
Sito ufficiale:https://cfd.trade.com/it
Principali caratteristiche broker Trade.com

Trade.com truffa o affidabile?

No, Trade.com non è una truffa. Il broker in questione è un broker assolutamente affidabile, che non dovrebbe neanche essere accostato a chi opera illegalmente.

Trade.com è infatti:

  • Un broker dotato di regolare licenza

Sia per operare in Italia e in Europa, sia in altre giurisdizioni. Sul punto delle licenze e delle regolamentazioni andremo a discutere, con maggiore dovizia di particolari, più avanti nel nostro approfondimento.

  • Un broker che opera ininterrottamente da anni

Sempre sul mercato europeo, sempre con licenze e sempre ricavandosi uno spazio importante all’interno del panorama degli intermediari finanziari.

  • Un broker con una società molto solida alle spalle

Che rappresenta uno dei player più importanti del settore, sin dal suo ingresso nel mercato.

  • Zero problemi con le autorità di controllo

Le autorità di controllo e vigilanza in stile CONSOB effettuano controlli periodici e raccolgono anche eventuali lamentele dei clienti, prendendo poi provvedimenti pubblici e spesso meno duri.

Trade.com non è attualmente colpito da alcuno di questi provvedimenti, cosa che conferma la stabilità e l’affidabilità di questo broker. Siamo certi al 100% di quello che abbiamo affermato poco sopra: Trade.com è un broker in realtà assolutamente regolare ed è quanto di più lontano possiamo avere da una truffa del trading.

Trade.com licenze regolamentazioni

Trade.com è in possesso di tre diverse licenze: FCA, CySEC e FSP. Ad interesare principalmente gli utenti italiani è ovviamente la seconda di queste, la licenza rilasciata dalle autorità cipriote, ma la compresenza comunque di altre licenze non può che essere segnale ulteriore dell’estrema affidabilità di questo broker.

  • FCA

È la licenza rilasciata dalle autorità UK e che almeno per il momento è ancora valida in tutta Europa. Si tratta di una licenza di grande spessore, perfettamente inquadrata nel framework MiFID e che garantisce anche i clienti italiani.

  • CySEC

È la licenza che più comunemente incontriamo quando abbiamo di fronte un broker. Questo perché appunto si tratta di una licenza che viene rilasciata da Cipro – paese che ospita la quasi totalità dei broker intra-UE.

CySEC Trade.com
La licenza CySEC di Trade.com è valida e attiva

La licenza CySEC è quella che interessa maggiormente i residenti in Italia: è una licenza UE, è valida in tutto il territorio dell’Unione e soprattutto prevede il riconoscimento, in capo a chi investe, di tutta una serie di tutele.

  • FSP

La licenza che viene rilasciata dalla Financial Sector Conduct Authority, ovvero la massima autorità in tema di controlli finanziari in Sud Africa. Questa licenza, lo ripetiamo ancora una volta, non è ovviamente di alcuna utilità per chi investe dall’Italia e dall’Europa. Rimane comunque un ottimo segno della qualità del broker in questione.

Tutte le informazioni sulle licenze di questo broker sono consultabili sul sito ufficiale di Trade.com, dove si può verificare anche la scadenza delle stesse, cosa che abbiamo fatto anche noi prima di utilizzarlo per le nostre operazioni. Ricordiamo inoltre che non sono state mai segnalate truffe perpetrate da questo broker, lungo tutto il corso della sua pluriennale attività.

Trade.com CONSOB

Trade.com non è in possesso di una licenza CONSOB, cosa che però non deve essere di alcun tipo di interesse anche per chi investe dall’Italia.

Come abbiamo ripetuto già più e più volte all’interno dei nostri approfondimenti, le licenze europee possono considerarsi tutte come perfettamente interscambiabili. Un broker che è dunque in possesso di una licenza CySEC è direttamente autorizzato anche da CONSOB.

Non devono permanere pertanto dubbi su questo specifico aspetto del broker Trade.com, perché appunto perfettamente regolare anche nel nostro Paese.

Trade.com come funziona: recensione 2020

Trade.com è un broker multiassets e che offre diverse tipologie di investimento, dall’investimento in CFD, passando per l’accesso diretto, le IPO e anche la possibilità di investire con portafogli tematici.

Nella parte di guida che apriamo adesso, analizzeremo tutto quello che il broker ha da offrire, concentrando le nostre attenzioni su quelli che sono appunto i servizi di trading in CFD e in DMA.

web trading Trade.com
Trade.com offre anche una buona interfaccia web per il trading

Ci sarà moltissimo di cui parlare, perché siamo pur sempre davanti ad uno dei broker maggiormente strutturati al mondo e ad uno dei pochi che è in grado di offrire tanto in termini di scelta.

  • Trade.com come broker CFD

Trade.com come broker CFD è nella sua conformazione classica, ovvero in quella nella quale lo abbiamo storicamente conosciuto.

Il broker in questo caso è in grado di offrire accesso ai principali mercati, con oltre 2.100 titoli, attraverso i cosiddetti contratti per differenza, ovvero contratti che rappresentano il sottostante a livello di prezzo e dei quali abbiamo ampiamente parlato sulle pagine del nostro sito.

Come broker CFD Trade.com (che qui si può testare anche in demo) offre la possibilità di un trading ricco di servizi – come leva finanziaria e vendita allo scoperto.

  • Trade.com come broker DMA

In questa configurazione Trade.com è in grado di offrire accesso ad oltre 100.000 titoli, distribuiti su oltre 120 mercati, con commissioni assolutamente competitive rispetto a quelle che vengono offerte dalle banche classiche.

  • Portafogli tematici

Sono portafogli realizzati dallo staff di Trade.com e che permettono di investire in panieri che sono correlati per provenienza geografica, per comparto e per tipologia di azione e titolo.

Anche qui siamo davanti a qualcosa che assomiglia molto da vicino a quello che eravamo abituati a vedere dalle banche. Con la differenza, anche qui, di poter avere a disposizione un piano di commissioni decisamente più basso.

  • IPO

Trade.com offre anche un canale che in pochissimi oggi sono in grado di offrire ai propri clienti, ovvero la possibilità di partecipare alle offerte iniziali di acquisto, le IPO, che vengono di volta in volta quotate negli USA o su altri mercati.

  • Management degli asset

La parte dedicata al risparmio gestito e dedicata ad una clientela decisamente particolare. Non scenderemo troppo nei dettagli di quanto viene offerto da Trade.com in questo senso, perché si tratta di strumenti che dovranno essere trattati separatamente, in un approfondimento a parte.

Piattaforme trading

Trade.com offre due diverse piattaforme di trading.

Da un lato abbiamo infatti, come già introdotto poco sopra, quanto viene offerto dalla sua piattaforma trading proprietaria. Una piattaforma proprietaria che è utilizzabile direttamente dal web – e che qui si può testare in demo – e che offre un accesso completo ai mercati, seppur forse con qualche carenza a livello di strumentazione.

Ovviamente non poteva limitarsi qui l’offerta di un broker che abbiamo già definito come uno tra i più completi al mondo.

Viene offerta anche l’alternativa di MetaTrader: il software più utilizzato a livello mondiale dai professionisti del trading online e uno di quelli maggiormente ricchi di funzionalità. Dedicheremo un approfondimento tra pochissimo proprio a questo software.

Trade.com Metatrader

Condividiamo sempre la scelta dei broker che propongono MetaTrader ai loro clienti. Siamo infatti pur sempre davanti a quella che è una piattaforma che è ritenuta dal grosso dei trader professionali la migliore al mondo.

Tutti conoscono MetaTrader e per coloro i quali ne volessero sapere di più, abbiamo anche preparato un approfondimento specifico sulle pagine del nostro sito.

Trade.com MetaTrader
MetaTrader è una delle alternative per le piattaforme offerta da Trade.com

Qui ci limiteremo a riassumere quelle che sono le caratteristiche principali di questo specifico servizio, o meglio, piattaforma.

MetaTrader, anche nella versione che viene offerta da Trade.com, è infatti un software innanzitutto completo, che al suo interno offre già la possibilità di utilizzare centinaia di indicatori da applicare al grafico.

Il tutto su di un’interfaccia assolutamente completa e che può essere anche personalizzata per meglio sposarsi con le nostre esigenze.

Non finisce però qui la grande prestanza di MetaTrader: il software in questione integra infatti anche gli EA, ovvero gli Expert Advisor, dei software che possono essere integrati nella piattaforma per aiutarci nell’analisi e anche nel trading semi-automatico.

Gli EA possono essere anche scritti da noi, in linguaggio MQL – che è un linguaggio di programmazione proprio di MetaTrader – oppure possono essere scaricati dal relativo store, gratis o a pagamento.

Per ulteriori informazioni su MetaTrader rimandiamo agli approfondimenti che sono già disponibili sul nostro sito e che puoi trovare in questa guida.

Trade.com segnali trading: come ottenerli gratis

Trade.com offre l’integrazione piena con Trading Central, uno dei migliori servizi terzi di analisi tecnica e di segnali per il trading. Siamo davanti, ancora una volta, ad una delle migliori offerte disponibili sul mercato per quanto riguarda la possibilità di integrare segnali automatici e non dentro i propri grafici.

Trading Central è un provider di informazioni analitiche che è registrato in tutte le principali giurisdizioni del mondo e che offre tra i migliori servizi di questo tipo.

Il servizio di analisi e segnali Trading Central, incluso in Trade.com

Sicuramente una buona aggiunta per chi è alla ricerca di un servizio di segnali. Sull’utilità dello stesso ci siamo già espressi nel nostro speciale dedicato ai segnali di trading, nel quale appunto segnaliamo i pro e i contro dell’affidarsi a sistemi di questo tipo per indirizzare i propri trade.

Iscriviti qui per ricevere i segnali gratis di Trade.com.

Trade.com demo: conto prova gratuito

Trade.com offre un conto demo gratis, che può essere che può esser aperto qui e che permette di accedere a tutte le principali funzionalità del broker, nonché ai medesimi mercati che sono offerti in modalità CFD.

Siamo tra i più convinti sostenitori, non soltanto in relazione a Trade.com ma in generale, dei conti demo. Perché permettono da un lato di testare il broker e dall’altro di avere a disposizione una palestra per imparare a fare compravendita di titoli.

Trade.com demo
Il conto demo permette di investire su tutti gli asset presenti nella piattaforma

Cominciare ad utilizzare il conto demo di Trade.com è molto semplice e non ci porterà via che pochi minuti del nostro tempo.

  • Aprire il conto demo

Si parte con l’iscrizione da questa pagina, iscrizione che è, lo ripetiamo, completamente gratuita e che permette a chiunque di avere un’account completo per iniziare a fare trading con il broker, utilizzando il suo capitale virtuale.

  • Fare accesso

Una volta che ci saremo iscritti, potremo accedere, sempre dal sito ufficiale, alla piattaforma. In pochi secondi verremo rediretti verso la piattaforma web di Trade.com, tramite la quale potremo fare trading con il capitale virtuale che ci viene messo a disposizione e soprattutto su tutti i titoli che normalmente il broker mette a disposizione.

  • Scegliere il titolo che ci interessa

Dalla colonna di sinistra potremo scegliere il mercato che ci interessa e successivamente selezionare il titolo sul quale vogliamo puntare. Clickando sul nome del titolo si aprirà il relativo grafico.

Trade.com ordini demo
Fare un ordine è molto semplice

Sopra il grafico, basterà cliccare su compra o vendi (Buy e Sell) per piazzare il nostro ordine. Avremo così fatto il primo trade della nostra vita con Trade.com e il suo conto trading demo. Le modalità di ordine e di gestione in modalità con capitale reale sono perfettamente identiche.

Motivo per cui spendere un po’ del proprio tempo per imparare i gangli e il funzionamento di Trade.com permette a tutti di prepararsi al meglio per un eventuale futuro di Trader reali tramite questo broker.

Trade.com corso trading

Trade.com offre un corso di trading specifico per i nuovi arrivati, esclusivo del broker e che affronta tutti i principali argomenti che riguardano il mondo del trading.

Iscrivendosi a questo indirizzo è possibile accedere ad un corso di trading che offre:

  • Basi del trading nel Forex;
  • Basi del trading sui CFD;
  • Basi dell’analisi tecnica per l’analisi del grafico;
  • Corso sull’utilizzo di MetaTrader;
  • Corso sull’utilizzo della piattaforma proprietaria di Trade.com.

Anche questo è un corso che è completamente gratuito e che è riservato appunto a chi si iscrive, gratuitamente, alla piattaforma.

Formazione Trade.com

La formazione di Trade.com è integrata anche da Video ed Ebook, da affiancare al corso di cui sopra. Per quanto concerne dunque il settore educational collaterale abbiamo a disposizione:

  • 21 video divisi in tre categorie, a seconda di quale sia il nostro mercato di riferimento e di quali siano le nostre conoscenze di base;
  • ebook completo che offre un vademecum per gli investimenti dalla A alla Z, ottimo per chi è digiuno ancora delle questioni di base dei mercati finanziari.

Un’offerta formativa tutto sommato completa e che regge il passo del tempo, che può essere un buon punto di partenza per chi vuole saperne di più sui mercati.

Costi e commissioni Trade.com

I costi e le commissioni praticate da Trade.com sono di due tipi, in relazione alla modalità che sceglieremo appunto per fare trading.

Per quanto concerne nello specifico il settore CFD, abbiamo con Trade.com il classico broker che permette di andare ad investire con un piano di commissioni zero.

No, ovviamente questo non vuol dire che non avremo nulla da pagare a prescindere da quello che andremo ad utilizzare e alle nostre operazioni. Questo vuol dire semplicemente che siamo davanti ad un broker che applica un piccolo spread o differenziale tra i prezzi di mercato e quelli praticati dal broker.

Trade.com spread
Gli spread sono sempre consultabili online sul sito ufficiale

Come sappiamo, gli spread che vengono offerti da Trade.com sono estremamente competitivi praticamente su tutto i parco di titoli che il broker in questione offre ai propri clienti.

Sono inoltre da considerarsi anche le commissioni Overnight, interessi che andiamo a pagare sulle posizioni che rimangono aperte oltre le 23. Anche sotto questo specifico aspetto Trade.com si presenta sul mercato come un broker che offre delle commissioni molto competitive.

  • Commissioni sul trading DMA

Le cose cambiano fortemente nel caso di investimento in modalità DMA. Il broker infatti in questo caso si allinea a quelli che sono i piani di commissione dei broker di questo tipo, ovvero con una commissione percentuale e con un tetto minimo di 8 euro per ogni operazione.

Per quanto concerne i future sono invece imposte delle commissioni che partono dai 2 dollari a contratto. Sulle obbligazioni abbiamo invece un minimo dello 0,05% del controvalore, senza che ci sia appunto un valore fisso da pagare per ogni negoziazione.

In via generale dobbiamo inoltre sottolineare che non esistono commissioni di deposito e prelievo per Trade.com, cosa che è più che apprezzata, in un mondo, quello del trading, dove purtroppo sono in tantissimi ad abusare appunto di commissioni nascoste e che gli utenti si trovano poi a fronteggiare soltanto dopo essersi iscritti.

Per aprire un conto gratuito su trade.com vai qui.

Trade.com depositi e prelievi

Trade.com offre decine di sistemi per il deposito e il prelievo, senza commissioni aggiuntive, fatte salve quelle previste dal metodo di pagamento stesso.

Chi vuole versare denaro sul proprio conto di Trade.com, oppure procedere al prelievo di quanto guadagnato, può scegliere tra:

  • Bonifico Bancario
  • Giropay
  • iDeal
  • SafetyPay
  • Neteller
  • ePay
  • Skrill

Non è possibile versare con PayPal, opportunità che in realtà è sempre meno presente tra i broker. Chi volesse versare tramite questo sistema, dovrà necessariamente aguzzarsi per trasferire quel capitale sul proprio conto bancario e procedere appunto con un bonifico.

Trade.com contatti

Trade.com offre diverse tipologie di contatto, sia per chi è già cliente, sia per chi invece vorrebbe ricevere maggiori informazioni sui servizi offerti dal broker nel particolare.

Trade.com contatti
È possibile mettersi in contatto con Trade.com attraverso diversi canali

Nello specifico possiamo entrare in contatto con Trade.com tramite:

  • e-mail: dove troveremo un team che risponde dalle 22 di Domenica alle 22 fino a Venerdì alle 22;
  • Posta classica: inviando le comunicazioni all’indirizzo che è reperibile direttamente sul sito internet di Trade.com;
  • Whatsapp: da qualche tempo Trade.com ha anche attivato un servizio Whatsapp a risposta immediata, sia per i clienti, ancora una volta, sia per chi ancora non lo è;
  • Chat disponibile sul sito: sempre attiva;
  • Form sul sito internet: per risposte non immediate è possibile inoltre contattare la società tramite form.

Anche in questo senso non possiamo che ritenere Trade.com come un broker completo e che offre il massimo ai propri clienti.

Trade.com Opinioni e recensioni

Abbiamo raccolto tutte le principali opinioni e recensioni che riguardano Trade.com. Recensioni e opinioni che abbiamo accompagnato anche alle nostre – quelle del nostro staff – soltanto dopo aver appunto testato, con capitale reale, questo broker.

Abbiamo anche analizzato la posizione di questo broker su siti terzi, come Forum e Trustpilot, tramite le quali appunto cercare di ricavare opinioni

Trade.com Trustpilot

Trade.com è presente su TrustPilot con circa 70 recensioni, il punteggio complessivo è di 4 su 5, un punteggio particolarmente alto per un broker.

Trade.com Trustipilot
Trade.com su Trustpilot

Questo non deve essere ovviamente un parere definitivo sul broker in questione, ma offre comunque la possibilità di capire cosa ne pensa chi ha investito davvero con Trade.com, data anche l’ampia presenza di pareri verificati.

C’è un 18% di opinioni molto negative, che come per gli altri broker, vanno sicuramente scontate per il fatto che in molti, dopo aver fatto investimenti sbagliati, finiscono puntualmente per prendersela con il broker che hanno utilizzato.

4 su 5 è un punteggio di tutto rispetto per Trade.com e un’altra medaglia al valore per un broker che rimane uno dei migliori secondo il grosso delle persone che lo hanno utilizzato.

Trade.com Forum

Si possono ottenere informazioni su Trade.com anche sui principali forum online che sono dedicati al mondo della finanza, per tutti coloro che volessero per l’appunto anche testimonianze terze da parte di chi ha già utilizzato il software, oltre a quelle che abbiamo già citato.

  • Baby Pips: rimane il principale forum a livello internazionale per chi si occupa di Forex, ed è un ottimo punto di partenza per richiedere o consultare informazioni su Trade.com;
  • Reddit: all’interno di Reddit sono presenti diverse community che si occupano di investimenti e che possono offrirci pareri di prima mano su questo broker;
  • Traders Support Club: uno dei preferiti della nostra redazione e uno dei maggiormente pronti ad aprirsi ai nuovi. Qui si può discutere con migliaia di trader in tutto il mondo e chiedere informazioni sul broker in questione;
  • Finanzaonline.com: uno dei principali forum in lingua italiana, tra quelli maggiormente adatti per cercare informazioni sui broker;
  • Borse.it: grande progetto editoriale di Brown Editore e uno di quelli che consigliamo vivamente a chi non volesse avventurarsi sui forum in lingua inglese.

Ricordiamo sempre ai nostri lettori che quanto viene trovato sui forum deve essere sempre preso però cum grano salis. Sono molti gli utenti dei quali non possiamo sapere nulla e che magari scrivono con una particolare agenda pubblicitaria pareri negativi sull’affidabile broker trading Trade.com.

Fidiamoci soltanto di quegli utenti che possono aver dimostrato nel tempo di avere una certa indipendenza e soprattuto la capacità di comprendere il mondo del trading e di raccontarlo in modo sincero.

Trade.com Altroconsumo

Altroconsumo non ha mai espresso la propria opinione su Trade.com, cosa che, dato il tenore medio degli interventi di questo specifico servizio, è un buon segno.

Perché Altroconsumo appunto si preoccupa in genere di segnalare quelle che sono truffe a tema trading o comunque operatori che non si sono comportati correttamente.

Chiediamo a tutti però di prestare particolare attenzione: è presente una segnalazione verso tal Trade Com Limited che non ha ovviamente alcun tipo di legame con il Trade.com (qui per i dati societari sul sito ufficiale) che abbiamo recensito oggi.

Per quanto riguarda la società ufficiale e il brand Trade.com, lo ripetiamo ancora una volta a scanso di ogni possibile equivoco, non sono presenti in alcun modo segnalazioni negative nei confronti del broker da parte di Altroconsumo.

Trade.com App: recensioni Google Play e Apple Store

Sono presenti diverse recensioni di Trade.com anche su AppStore e Google Play Store.

Ricordiamo ai nostri lettori in questo frangente che le recensioni su queste piattaforme riguardano principalmente la piattaforma mobile e non il funzionamento del broker in quanto tale.

  • su AppStore: 3,0 su 5
Trade.com iOS
La presenza di Trade.com su AppStore

Non esattamente un risultato eccellente, che è stato comunque portato su questi livelli da problemi che, nei mesi scorsi, l’App ha dovuto affrontare specificatamente nella sua versione per iOS, e dunque per iPhone e per iPad.

  • su Google Play Store: 3,7 su 5
Trade.com android
Trade.com su Google Play Store

Anche qui purtroppo Trade.com paga il conto, salatissimo, di problemi che l’App ha avuto nei mesi passati e che oggi sono stati ampiamente risolti. Sono punteggi sicuramente migliorabili, che rivelano però uno dei pochissimi talloni di Achille di Trade.com, ovvero la sua presenza a livello mobile.

Opinioni su spreads e usabilità

Aggiungiamo, prima di chiudere la digressione sulle opinioni riguardanti Trade.com, la nostra analisi di spread e usabilità delle piattaforme del broker .

Partiamo con gli spread. Una questione sempre molto complicata quando si parla di broker CFD, perché in realtà vengono sempre segnati soltanto gli spread minimi e medi.

Trade.com però, come tutti i broker CFD di qualità, non si discosta molto da quello che dichiara a livello di spread minimi sui diversi asset. Spread minimi e medi che riteniamo essere tra i più interessanti attualmente disponibili sul mercato.

Vale la pena di ricordare che in momenti di particolare volatilità il broker Trade.com, come tutti i broker attualmente sulla piazza, può riservarsi di aumentare gli spread momentaneamente e senza preavviso.

Per fare un paragone su quanto viene offerto da questo broker analizzeremo alcuni degli spread sui titoli maggiormente richiesti dagli investitori:

  • EURO DOLLARO: si parte da 1 pip di spread, molto competitivo anche su quella che è una delle coppie maggiormente scambiate tramite broker online;
  • ORO: sull’oro abbiamo uno spread medio di 0,90 USD per oncia. Ci sono sicuramente broker che offrono spread più competitivi su questa materia prima;
  • PETROLIO: sul Brent abbiamo circa 0,11 USD di spread al barile, mentre sul greggio texano 0,061 USD;
  • AZIONI AMAZON: 1,36 USD di spread medio. Il che vuol dire che siamo sotto, ai prezzi attuali, allo 0,3% del prezzo del titolo;
  • APPLE: 0,42 USD, su un’azione che viaggia a circa 100 volte il prezzo. Sono spread molto competitivi su un asset che è anch’esso tra i più importanti dei mercati odierni.

Per quanto riguarda invece l’usabilità delle piattaforme offerta da Trade.com, lasceremo da parte, almeno per il momento, l’analisi di MetaTrader, che è comunque una piattaforma comune che è utilizzata da tanti altri broker e che abbiamo già avuto modo di analizzare.

Quello che ci interessa è analizzare l’usabilità di quella che è la piattaforma proprietaria offerta da Trade.com.

  • versione web per PC

La versione web è quella che ci troveremo ad utilizzare nel caso in cui volessimo fare trading con Trade.com da PC o da Mac, senza ovviamente utilizzare MetaTrader.

Una piattaforma che – lo ammettiamo – ha ancora qualche spigolo da smussare e che potrebbe offrire qualcosina in più in termini di analisi tecnica direttamente sul grafico.

Per il resto però, a livello di usabilità – e abbiamo passato tante ore sia con la demo gratuita di Trade.com sia invece con quella che è la versione con denaro reale – non abbiamo grosse obiezioni da fare. L’interfaccia è chiara e pulita, consultare i listini è rapido e immediato ed è anche relativamente facile piazzare ordini.

  • Versione App per iOS e Android

Faremo le nostre considerazioni sull’usabilità di Trade.com su entrambe le versioni, dato che almeno a livello di interfaccia sono assolutamente identiche.

Le App non hanno ricevuto, almeno fino ad oggi, delle recensioni strepitose, complice qualche problema tecnico che oggi però siamo certi non sia più presente.

Anche qui il discorso sull’usabilità non può che prendere dunque ad esempio l’utilizzo che possiamo farne oggi, di queste App. Riconosciamo un grandissimo sforzo nel realizzare un’App di trading che possa essere completa e utilizzabile anche su schermi di dimensioni molto ridotte.

Interfaccia molto chiara, bottoni di dimensioni sufficienti a non commettere errori e anche la possibilità di seguire trade e portafogli anche complessi. Per noi è sicuramente promossa nella sua versione attuale, sebbene preferiamo, da esperti, ovviamente fare trading con gli altri strumenti che questo broker mette a disposizione.

In cosa investire con Trade.com

Trade.com è un broker che permette di investire su un gran numero di titoli ed è inoltre tra i pochissimi broker ad offrire sia una modalità DMA, sia una modalità CFD.

Un broker duplice, che offre oggi – ripetiamo ancora una volta come sono in grado di fare in pochissimi – accesso davvero completo a qualunque tipo mercato e secondo le modalità preferite da ciascun tipo di cliente.

Sono inoltre presenti dei portafogli tematici che rendono questo broker pressoché unico a livello di unicità dell’offerta. Il tutto completato, come vedremo tra pochissimo, anche dalla possibilità di partecipare a IPO – le offerte pubbliche iniziale di società neoquotate – e soprattutto di scegliere anche prodotti per la gestione del portafoglio.

Trade.com DMA

In modalità DMA Trade.com offre accesso a oltre 100.000 titoli, distribuiti su oltre 120 mercati.

Si tratta di un numero di titoli importantissimo, per un accesso che oggi neanche i migliori broker bancari sono in grado di offrire ai propri clienti.

La modalità DMA è una modalità che il broker offre in accesso diretto al mercato e dove, al contrario di quanto avviene in CFD, come avremo modo di vedere tra poco, si acquistano i titoli direttamente e non si ha invece soltanto un contratto derivato tra le mani.

All’interno della sezione DMA di Trade.com possiamo scegliere tra fondi comuni di investimento, a rendita fissa, future, opzioni, azioni, ETF, warrant.

La selezione di azioni disponibili è semplicemente impressionante, con tutte le borse valori degli USA, del Canada, del Messico, di tutti i principali paesi europei, di tutti i principali paesi asiatici.

Si poteva fare qualcosa di più a livello di copertura delle aziende sudamericane? Forse sì, ma francamente fare le pulci ad un broker in grado di offrire decine di migliaia di titoli anche limitatamente al settore azionario, è francamente ridicolo.

Ottima anche la selezione di ETF e di fondi comuni di investimento, molti dei quali anche di diritto non europeo. Una scelta assolutamente vasta, che viene gestita attraverso IBKR WebTrader, una delle migliori piattaforme per l’accesso DMA ai mercati.

Il broker ha scelto di affidarsi, per la parte di servizi in Direct Market Access alla piattaforma WebTrader offerta da Interactive Brokers, gruppo molto conosciuto nel mondo della finanza e del trading e che propone una piattaforma professionale.

Una piattaforma sicuramente adatta alla gestione di portafogli complessi, come quelli che si possono costruire avendo a disposizione oltre 100.000 titoli a listino.

Per maggiori approfondimenti, leggi: Broker DMA, cosa sono e come funzionano

Trade.com CFD

Trade.com offre oltre 2.100 asset limitatamente al suo settore CFD. Si tratta di un buon numero di asset, sicuramente non il più alto del mondo, ma comunque più che sufficiente per gestire dei portafogli relativamente complessi.

L’offerta di Trade.com in termini di CFD è spalmata su:

Con la presenza di tutte le principali coppie del settore, nonché con una discreta selezione di quelli che sono i titoli maggiormente esotici.

Uno dei migliori in questo senso quando si parla di CFD. Si può scegliere davvero tra tantissimi mercati ed è difficile che non ci sia sui listini del broker l’azione che stavamo cercando.

Ottima anche la presenza di indici, con una selezione dei migliori USA, UK100, Tech100, Nikkei225, CAC40 e DAX 30. Tantissimi altri indici sono presenti in versione future, cosa che può essere incessante per un grosso numero di investitori. Possibile anche investire su MIB 40.

Ottima la presenza di criptovalute. Tramite Trade.com (e anche in demo) è possibile infatti investire in Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Dash, Ripple. Ci sono sicuramente broker che fanno di più e Trade.com non ha mai affermato di essere il broker maggiormente preparato in questo tema.

Gli asset comunque presenti all’interno del mondo delle criptovalute sono da considerarsi come più che sufficienti.

Buona la selezione di materie prime che il broker mette a disposizione. Possiamo infatti investire in Brent e Petrolio classico, Gas Naturale, Oro, Argento, tutti i principali metalli e anche su una buona selezione di materie prime alimentari.

Chi vuole puntare sul mercato delle materie prime troverà in Trade.com un broker assolutamente degno, tra quelli da tenere in massima considerazione nel mondo dei broker CFD.

Portafogli tematici Trade.com

Trade.com offre portafogli tematici, nella misura attuale di 10, ovvero di portafogli che contengono titoli che appartengono ad un determinato comparto.

Ad oggi è possibile investire in portafogli di aziende che si occupano di consegna automatica, biofarma, acqua, robotica e intelligenza artificiale, oro, azioni ad alto dividendo, aziende per le energie rinnovabili, social media, mercato USA in generale e obbligazioni mondiali.

Una buona scelta che allarga le possibilità alle quali possiamo accedere appunto per andare ad investire con questo broker. I portafogli tematici vengono inoltre aggiunti periodicamente e tutto lascerebbe pensare che, nel futuro prossimo, avremo la possibilità di averne di ulteriori a disposizione.

IPO e Assets Management

Tramite Trade.com è anche possibile andare a investire nelle IPO, ovvero nelle offerte pubbliche iniziali di titoli di aziende che si quotano appunto sui mercati azionari.

Si tratta di un buon servizio, che è molto ricercato dai clienti e che soltanto per il 2020 ha messo a disposizione oltre 20 quotazioni sulle quali puntare. Tra le quali non possiamo che citare Revolut, Stripe, Epic Games, Lemonade, Impossible, Wish.

Servizi che le banche italiane, soprattutto su società che appunto si quotano negli USA, o non sono in grado di offrire oppure ancora offrono davvero a carissimo prezzo.

Discorso radicalmente diverso per quanto concerne invece la sezione Asset Management. Siamo infatti di fronte ad un servizio che è pensato per “clienti di un certo tipo”, ovvero per chi è alla ricerca di risparmio gestito.

Ad oggi vengono offerti cinque diversi portafogli di investimento:

  • Growth: che punta principalmente su titoli “fixed income”, ovvero appunto obbligazioni; ù
  • Value: che punta al 65% sulle fixed income e invece al 35% su altri tipi di titoli;
  • Income: che punta al 30% sulle obbligazioni e titoli simili, al 20% su titoli altri e al 50% in azioni;
  • Quant: ad alto rischio ma anche con potenziali altissimi ritorni;
  • CR FX GOLD: che punta nella totalità in oro e coppie Forex.

Sono scelte molto interessanti, che possono essere ulteriormente approfondite all’interno del sito internet ufficiale di Trade.com. Chi dovesse avere necessità di investire anche in forme di risparmio gestito potrà appunto trovare pane per i suoi denti all’interno di questa specifica offerta di Trade.com.

Lettura consigliata: IPO, cos’è e come funziona l’Offerta Pubblica Iniziale

Come investire con Trade.com

Analizzeremo due esempi di investimento tramite Trade.com, utilizzando la sua piattaforma proprietaria e piazzando un ordine nel Forex e uno invece nel mercato azionario.

Per il nostro esempio su come investire con Trade.com abbiamo deciso di fare il nostro ingresso rispettivamente nel mercato di EUR/USD, ovvero di Euro contro Dollaro USA e delle azioni Amazon, tra le più interessanti sul mercato ormai da qualche tempo.

  • Investire su EUR/USD con Trade.com

I nostri esempi saranno prodotti sulla piattaforma web proprietaria che Trade.com offre ai propri clienti. Una piattaforma della quale abbiamo già parlato e che riteniamo essere comunque adeguata, seppur sicuramente meno profonda di MetaTrader.

Se non lo abbiamo già fatto, apriamo un conto demo con Trade.com e procediamo con il login, per essere trasferiti direttamente sulla piattaforma. L’interfaccia web che viene offerta dal broker è lineare e semplice da comprendere e anche muoversi tra gli oltre 2.200+ titoli che vengono messi a disposizione dal broker non è difficile.

Investi EUR/USD con Trade.com
Il tab dal quale si può scegliere EUR/USD

Sulla colonna di sinistra troveremo il tab Valute, che è quello che dovremo scegliere per cercare la coppia che ci interessa, EUR/USD per l’appunto. Una volta cliccato su Valute, il tab intermedio si modificherà e ci mostrerà tutte le coppie valutare che vengono offerte da Trade.com. In alternativa, potremo utilizzare il tab ricerca, per

Potremo a questo punto scegliere tra Compra, aprendo una posizione che punta sul rialzo dell’Euro, oppure su Vendi, puntando invece sul rialzo del Dollaro USA.

  • Come investire sulle azioni Amazon con Trade.com

Il discorso è pressoché identico quando vogliamo invece inserire nel nostro portafoglio le azioni Amazon.

Questa volta sul tab di sinistra, che è il navigatore attraverso gli oltre 2.100 titoli offerti da Trade.com, dovremo scegliere Azioni, che si trova in fondo alla colonna. Clicchiamo sul tab e nella parte centrale-sinistra dello schermo, avremo la prima lista di azioni.

Trattandosi, nel caso di Amazon, di un’azione ritenuta importante, la troveremo già nella mini-selezione offerta dal broker. Nel caso in cui volessimo investire in altri tipi di azioni, dovremo cliccare il tab Globale, selezionare il mercato e scorrere per l’individuazione della nostra azione di riferimento.

Inserire ordine amazon trade.com
La parte alta del grafico ci permette di inserire il nostro ordine

Clicchiamo su AMZN, che è il ticker di Amazon, e il grafico ci restituirà la schermata che permette di inserire il nostro ordine. In questo caso, cliccando su Compra acquisteremo un CFD che punta sul rialzo dell’azione. Nel caso in cui invece dovessimo scegliere Vendi, staremo vendendo allo scoperto e dunque puntando sul ribasso delle azioni Amazon.

Considerazioni finali

Trade.com è un broker di grandissima qualità, che offre diversi canali di accesso a tutti i titoli maggiormente importanti a livello mondiale.

Un broker che fa della libertà di utilizzo per i suoi clienti uno dei principali vantaggi: si possono infatti scegliere tra piattaforme proprietarie del broker e l’arcinoto MetaTrader, così come si può scegliere di operare in DMA, in modalità CFD o ancora con un portafoglio gestito.

Trade.com può essere destinazione unica anche di clienti particolarmente esigenti e che non vogliono assolutamente appiattirsi sulle offerte, in verità spesso molto scarne, di tanti altri broker CFD.

Trade.com è inoltre un intermediario particolarmente affidabile, di quelli che possono offrire oggi una sicurezza totale e incondizionata e che rappresentano lo standard contro il quale devono necessariamente confrontarsi tutti gli altri operatori del settore.

Trade.com: il nostro giudizio finale

Assegniamo a Trade.com un punteggio di 8.9 su 10. Un punteggio piuttosto alto, che andremo a giustificare riassumendo quelle che riteniamo essere le principali caratteristiche, le più importanti, che riguardano appunto questo broker.

  • Doppia piattaforma

Il fatto di poter scegliere tra MetaTrader e la comunque eccellente piattaforma proprietaria è sicuramente un ottimo segno per Trade.com e soprattutto una grandissima libertà che viene appunto garantita ai propri clienti.

  • Oltre 2.300 titoli

Sono tanti, anzi, tantissimi. Siamo sicuri del fatto che ci siano in circolazione diversi broker in grado di offrire una quantità di titoli maggiore. La selezione di Trade.com rimane però una di quelle che riteniamo essere di maggior valore e di maggiore livello.

  • Spread competitivi

Gli spread offerti da Trade.com, come abbiamo d’altronde dimostrato nel paragrafo dedicato alla vicenda, sono estremamente competivi, tra i migliori sul mercato.

  • Molte modalità di investimento

Dalla modalità in CFD e dunque Market Maker, a quella invece in DMA, passando per la gestione del portafoglio, le IPO e anche i portafogli standardizzazi. Con Trade.com si può scegliere in assoluta libertà quali siano effettivamente le modalità di investimento che fanno al caso nostro.

Trade.com domande frequenti

Trade.com è una truffa??

NoTrade.com è un broker assolutamente affidabile e che permette a tutti di investire in massima sicurezza e in massima affidabilità.

Quali piattaforme offre Trade.com?

Trade.com è un broker che offre la possibilità di investire sia tramite la sua piattaforma originale, sia invece tramite MetaTrader.

Che tipo di investimenti offre Trade.com?

Trade.com offre investimenti tramite CFD su 2.300 titoli, investimenti in Direct Access, IPO e anche risparmio gestito.

Trade.com è un broker italiano?

No, ma è un broker che offre comunque la possibilità di operare coperti dalle leggi italiane ed europee, in quanto in possesso di licenza europea CySEC.

Quali sono le licenze di Trade.com?

Trade.com è in possesso di tre licenze: FCA rilasciata dalle autorità britanniche, CySEC rilasciata da Cipro e valida in tutta Europa e anche FSP, che invece è rilasciata dalle autorità sudafricane.

Qual’è il login corretto di Trade.com?

Dopo aver aperto un conto gratis da qui, per fare il login in modo corretto e senza paura di finire in tentativi di truffe e phishing, visitare questo indirizzo ufficiale: https://cfd.trade.com/it/accesso ed inserire nome utente e password.

Trade.com funziona veramente?

Si, Trade.com è un broker regolamentato, online dal 2013 e funziona davvero bene. I guadagni ottenuti sulla sua piattaforma possono esser riscossi senza problemi in quanto si tratta di un broker serio e pertanto consigliato all’uso.

Come ottenere il corso trading gratis di Trade.com?

Per ottenere il corso gratuito esclusivo dedicato alla formazione 1:1 con Trade.com basta visitare questa pagina e compilare il modulo per essere contattati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.