Gli Investimenti Finanziari a 360°.
navigazione Categoria

Azioni

I titoli azionari sono una delle tipologie di strumenti finanziari sui quali investire con il trading online. Una tipologia di titoli che è una delle più antiche e che ancora oggi possono offrire tante soddisfazioni a chi investe. Questo è il punto di partenza per saperne di più su questi mercati.

Oggi si può fare trading sulle migliori azioni con tantissime alternative valide a livello di broker. E anche a livello di strategie. Anche con la possibilità di fare test e di fare esperienza pratica senza investire nulla, almeno all’inizio. Come puoi fare con il conto demo di eToro.

Azioni MPS

Nata nel 1472 come Monte di Pietà, il Monte dei Paschi di Siena è attualmente la più antica banca ancora in…

Azioni Unicredit

Unicredit è una delle migliori banche e società di investimento che operano in Italia a 360° nel settore…

Azioni Enel

In questa guida analizzeremo l’andamento del mercato e ti forniremo alcune conclusioni sul titolo dell’importante…

Azioni ENI

ENI, acronimo di Ente Nazionale Idrocarburi, è una multinazionale creata nel 1953 dallo Stato Italiano. E' un…

Cosa sono le azioni

Le azioni sono titoli che rappresentano le quote di una società. Questo è quanto si può trovare in qualunque manuale di diritto commerciale o di finanza. Una definizione sicuramente corretta, ma che non ci aiuta a capire cosa sono le azioni da parte di chi vuole investire i propri risparmi.

È vero che le azioni ci fanno diventare, tecnicamente, soci di una qualunque compagnia. Ovvero che comprando, ad esempio, le azioni Amazon, si è, seppur in piccolo, soci di Jeff Bezos.

Ma è altrettanto vero che non è questo il motivo per cui si comprano le azioni di società quotate.

Perché comprare qualche migliaio di euro di azioni (ma anche diversi milioni, nel caso di aziende molto grandi), non renderà sicuramente i possessori soci controllanti, né tantomeno soci che devono essere sentiti per prendere decisioni.

Non è questo l’obiettivo per cui milioni di persone, ogni giorno, comprano e vendono azioni. Almeno quando il punto di vista – ancora una volta – è quello di chi risparmia.

Una singola azione rappresenta l’unità di quota sociale più piccola di un’impresa quotata e può essere comprata e venduta – sempre nel caso delle società quotate – sulle borse.

Quello che interessa durante questa fase introduttiva, è che quando si compra un’azione, si sta comprando tecnicamente la parte di una società, in genere quotata in borsa. Con questo acquisto vengono acquisiti alcuni diritti, di cui i più importanti sono quelli, naturalmente, di carattere economico.

Quando si compra un’azione infatti:

  • Si ha diritto al dividendo

Nel caso in cui questo fosse distribuito dall’azienda che è stata scelta.

  • Si ha diritto a rivendere le azioni

E a trarne eventualmente guadagno.

Ed è per questo che ogni giorno, anche da broker come FP Markets, sono a migliaia a scegliere questo tipo di titoli per fare trading.

Come funzionano le azioni

Come funzionano le azioni? Perché ogni giorno milioni di persone si scambiano miliardi di valore in azioni?

In realtà le società per azioni esistono da molto tempo prima delle borse. Sono società che permettevano alle grandi imprese di raccogliere da un lato capitale presso il pubblico e dall’altro di separare i capitali dei soci da quelli societari.

Ci limiteremo per ora a sottolineare le due grandi rivoluzioni che hanno portato oggi le azioni ad essere alla portata di tutti:

Molte sono nate secoli fa, una delle più grandi rivoluzioni del mondo economico moderno. Perché appunto permettono a tutti di accedere alle compagnie quotate. E alle compagnie quotate di raccogliere capitale molto efficientemente sul mercato.

La seconda rivoluzione nel mondo del trading di azioni è invece nata relativamente da poco.

Il trading online oggi permette a tutti, anche a chi ha pochissimi capitali da investire, di puntare sulle azioni comodamente da casa, senza più ricorrere ad intermediari.

Le azioni oggi funzionano così. Si acquistano, si detengono, se ne ricavano gli eventuali dividendi e poi, quando si preferisce liquidarle, vengono vendute sul mercato.

I passaggi che in genere si compiono sui mercati sono semplici. Un esempio pratico e concreto sicuramente può aiutarci a capire come funzionano le azioni:

  • Compriamo le azioni di FCA

Accedendo ad uno dei tanti broker che sono specializzati anche in azioni. eToro è uno di questi, perché permette di investire su tutte le principali borse del mondo.

  • Teniamo le azioni FCA per tutto il tempo che lo vorremo

Durante la fase di detenzione delle azioni FCA – che abbiamo preso ad esempio per questa spiegazione – saremo alla ricerca di due fattori: i dividendi e un aumento di valore delle azioni stesse.

  • Vendiamo le azioni FCA

Quando ne avremo bisogno o quando il valore sarà salito a sufficienza, potremo decidere di vendere le azioni FCA e dunque, si spera, conseguire un guadagno.

Quanto è stato appena descritto dovrebbe essere più che sufficiente per capire come funzionano le azioni e come funzionano le borse.

Trading di azioni

La procedura che abbiamo appena descritto è quella di base per fare trading di azioni. Una formula all’apparenza complicata, forse perché anglosassone, ma che in realtà è semplice come comprare e vendere qualunque tipo di bene o di titolo.

Il trading di azioni è una modalità di investimento che prevede appunto il trading, ovvero la compravendita di titoli.

La ricerca del guadagno è il primo movente – perché questo è il motivo per cui si fa trading – comprando azioni ad un prezzo più basso di quello al quale le rivenderemo – si spera ancora una volta – in futuro.

Sempre avanti nel corso della nostra guida vedremo come fare trading di azioni e quali sono canali e broker che ti permettono di farlo.

Con una buona notizia di anticipazione: oggi fare trading di azioni è semplice. Perché tutti, anche chi ha capitali molto risicati, può fare trading di questo tipo.

Basti pensare che con IQ Option (qui per la demo), si può fare trading con un conto reale a partire da 10 euro. E che basta soltanto 1 euro per aprire una posizione.

Come investire in azioni

Sono due i canali principali da utilizzare per fare investimenti sulle azioni:

  • Fare trading di azioni direttamente: ovvero comprando e vendendo il titolo azionario. Cosa che si può fare con banche, broker specializzati e – come vedremo – anche con alcuni broker CFD come il broker eToro;
  • Scegliere i CFD: ovvero i contratti per differenza. Una soluzione sicuramente meglio tarata sulle necessità di chi non ha grossi capitali un top broker in questo senso è IQ Option).

Con un caveat: oggi ci sono diversi broker che permettono sia di fare acquisto diretto di azioni, sia invece di investire in CFD.

Come comprare azioni: broker CFD

I broker CFD sono broker che offrono la possibilità di investire con i cosiddetti contratti per differenza.

Sono contratti che non fanno acquistare direttamente l’azione, ma che fanno acquistare un contratto che segue il prezzo dell’azione.

Con I contratti CFD:

  • Si possono acquistare frazioni di azioni

Immaginiamo di avere davanti un titolo molto costoso, come le azioni Amazon. Che hanno spesso superato i 2.000 dollari di valore. Dobbiamo necessariamente spendere un minimo di 2.000 dollari?

No, con i broker CFD ne possiamo acquistare semplicemente una frazione.

  • Investire allo scoperto sulle azioni

Il che vuol dire che potremo puntare sul ribasso delle azioni che abbiamo scelto, cosa che con l’acquisto diretto di azioni non è possibile.

  • Possiamo applicare leva finanziaria

Uno strumento che moltiplica i rischi ma anche le possibilità di guadagno. Un strumento aggiuntivo rispetto all’acquisto diretto di azioni.

Comprare azioni: direttamente con banca e broker

In alternativa possiamo anche optare per la cosiddetta via classica, ovvero acquistando direttamente le azioni, tramite la banca oppure un broker.

In questo caso avremo bisogno di un deposito titoli, ovvero uno speciale conto che viene associato al tuo conto corrente e che ti permette di fare trading di tutti i titoli, comprese le azioni.

  • Richiediamo un deposito titoli

Può essere richiesto oggi con praticamente qualunque tipo di conto online della banca.

  • Dopo l’attivazione, scegliamo il nostro mercato

Oggi anche le banche permettono di accedere a mercati stranieri. Se abbiamo già in mente una strategia per fare trading online, scegliamo il mercato di riferimento e partiamo alla ricerca del titolo.

  • Compriamo le azioni che ci interessano

In genere con le piattaforme semplificate che oggi vengono offerte da banche e broker, possiamo farlo in pochissimi click.

  • Al momento opportuno, vendiamo le azioni

Quando sarà arrivato il momento, venderemo le azioni che hanno conseguito un guadagno.

Esempio pratico: comprare le azioni con eToro

Dato che è uno dei pochi broker al mondo ad offrire la possibilità di procedere sia con l’acquisto diretto di azioni, sia con i contratti CFD sulle azioni, prenderemo il broker leader eToro ad esempio di quello che può essere fatto per comprare e vendere le azioni.

eToro è un broker che permette di acquistare azioni con zero commissioni e di farlo in quattro semplici passi.

  • Apriamo qui un conto gratis e scegliamo le nostre credenziali;
  • Facciamo login con le credenziali;
  • Andiamo su Mercati>Azioni e scegliamo o tramite lo scambio di riferimento, oppure tramite il settore;
  • Scegliamo le azioni e clickiamo su Compra con leva X1 se vorremo acquistare direttamente, oppure imposta la leva per procedere con i CFD.

Sono quattro semplici passi che permettono, sempre tramite questo broker, di acquistare tra migliaia di azioni.

Azioni Oggi

Le azioni oggi non vengono proposte con grande frequenza da banche e promotori finanziari, perché non sono di grande convenienza per chi traffica in fondi comuni e in altri tipi di strumenti gestiti.

Tuttavia le azioni continuano ad offrire, a chi vi investe, enormi possibilità di guadagno. E sono oggi, dati alla mano e tenendo anche conto dei momenti di crisi, tra i migliori strumenti che possono essere scelti per fare trading online.

Tutto questo, sommato alla possibilità di avere finalmente accesso a tutti i mercati, a condizioni sicuramente interessanti e soprattutto senza dover passare per forza da costosissimi intermediari, rende le azioni uno strumento vantaggioso per un gran numero di risparmiatori.

Di seguito parleremo non solo delle migliori azioni di oggi, ma anche di tutto quello che c’è da sapere sulle quotazioni e sul valore delle azioni.

Senza che questo debba necessariamente trasformarsi in un invito a fare trading sulle azioni.

Migliori azioni oggi

Ci sono tantissimi titoli che, nei tempi recenti, hanno fatto la fortuna di chi ha investito.

Nella nostra breve lista di migliori azioni oggi non sceglieremo però titoli estemporanei, di quelli che sembrano essere arrivati sull’Olimpo ma che potrebbero rapidamente perdere di valore.

Sceglieremo titoli solidi, tre per strategia, per cominciare ad offrirti una visione d’insieme di quello che è il mercato azionario.

MIGLIORI AZIONI OGGI PER IL BREVE PERIODO

Sono le azioni caratterizzate dalla più alta volatilità e che dunque lasciano maggiore spazio a chi vuole fare trading su orizzonti temporali molto brevi:

  • Intesa San Paolo: uno dei titoli bancari per eccellenza sulle piazze italiane e che è, come tutto il settore bancario, al centro di grandi movimenti, soprattutto in periodi di crisi;
  • Amazon: con tutto che l’azienda di Jeff Bezos sembra essere più che solida, è comunque il caso di valutarne la resistenza sul medio e lungo periodo. Vale dunque assolutamente la pena tenerla in considerazione sul brevissimo;
  • Walt Disney: non solo un’azienda fortissima da tempo, ma anche una di quelle che continuerà, forte della propria cassa, a fare spese pazze.

MIGLIORI AZIONI OGGI PER MEDIO E LUNGO PERIODO

Per quanto riguarda il medio e lungo periodo, possiamo sicuramente invece guardare altrove, ad aziende che non solo sono molto solide, ma che negli anni hanno sempre garantito delle crescite, seppur lente, ma costanti.

  • ENI: il titolo da cassettista per eccellenza per chi investe in Italia. Non c’è dubbio che sia un titolo di quelli molto tranquilli, anche se sempre occhio al mercato delle criptovalute.
  • Berkshire Hathaway: la holding di investimenti azionari del dio delle azioni, Warren Buffett. Anche questa sicuramente da tenere sotto controllo. Perché appunto offre la possibilità di investire in un portafoglio molto solido, per tutti coloro i quali vogliono partecipare agli investimenti dell’oracolo di Omaha;
  • SIEMENS: il titolo tedesco per eccellenza. Un gigante del settore elettronico, medico, diagnostico e chi più ne ha più ne metta. Altra azienda che non sembra conoscere tramonto.

Ovviamente ci sono moltissimi altri titoli che potremo considerare per investire e dei quali avremo modo di parlarti in InvestimentiFinanziari.net.

Questi sono soltanto degli spunti per capire cosa può riservare il mondo degli investimenti azionari.

Valore e quotazione azioni

Il punto fondamentale è quello del cercare di vendere ad un prezzo più alto di quello al quale abbiamo acquistato.

Ma cosa muove il valore delle azioni? Sono le forze del mercato a muovere il valore delle azioni. Maggiore è la richiesta di un determinato titolo, maggiore sarà il suo prezzo.

Ci sono poi molte altre forze che rendono, appunto, un titolo appetibile, come:

  • I fondamentali economici: le azioni di un’azienda in salute tendono a salire, soprattutto nel caso in cui siano appunto anche e soprattutto i profitti a salire;
  • Posizione sul mercato: ci sono aziende, come Amazon, che sono schizzate di prezzo non solo quando hanno iniziato a generare profitti, ma anche quando hanno ottenuto un dominio sul mercato, anche se ancora incapaci di trasformarlo in denaro contante.

Ci sono poi anche i fattori di breve e di brevissimo periodo, quei fattori che influenzano il prezzo nel giro di pochi minuti o poche ore.

In quel caso ad essere applicata, come abbiamo anticipato, sarà l’analisi tecnica a darci una mano. Con strumenti che puoi trovare anche sulle piattaforme offerte da FP Markets, come MetaTrader.

Azioni in tempo reale

Le azioni vanno seguite, almeno quelle che ci interessano e soprattutto quelle sulle quali abbiamo investito sul brevissimo periodo, in tempo reale.

Questo oggi è facilitato dal fatto che i broker permettono di avere accesso a tutte le quotazioni in tempo reale e soprattutto a strumenti che permettono di aprire e chiudere posizioni nel giro di pochi millisecondi.

Se invece dovessimo scegliere di fare trading sul medio e lungo periodo, avere sempre davanti i mercati in tempo reale può essere sicuramente meno necessario.

Investire in azioni conviene?

Non è possibile dare una risposta generica su questo specifico aspetto. Per diversi motivi: in primo luogo sicuramente non esistono titoli adatti a tutti e ciascun tipo di mercato è perfetto per soltanto un sotto-gruppo di investitori.

Gli aspetti più importanti delle azioni sono i seguenti:

  • Sul lungo periodo offre sempre o quasi dei buoni guadagni: il che vuol dire che chi è disposto a creare portafogli anche di medio e lungo periodo, può far accrescere il proprio capitale;
  • È rischioso: come tutti gli investimenti, e comunque di più strumenti come il conto deposito o le obbligazioni tripla AAA. I rendimenti potenziali però sono potenzialmente più alti.
  • È multiforme: non possiamo aspettarci di avere azioni sempre uguali o mercati che si comportano tutti allo stesso modo.

Investire in azioni può essere una una scelta buona per il portafoglio di molti risparmiatori.

Opinioni finali e conclusioni sulle azioni

Le azioni sono uno strumento di investimento a rischio medio-alto e quindi non adatto a tutti. In questa guida ti presentiamo i fondamentali dell’analisi e della lettura degli investimenti.

Starà poi a ciascun risparmiatore o investitore scegliere o meno di investire sui principali titoli del momento cui forniamo costantemente contenuti aggiornati consultabili proprio all’interno di questa categoria.

Non abbiamo trovato nulla

Sembra che non siamo in grado di trovare quello che stai cercando. Forse la ricerca può aiutare.