InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Euro/Dollaro

La coppia major EUR/USD (euro-dollaro statunitense) è una delle principali coppie Forex e quella che, collegando i due blocchi economici continentali più rilevanti, risulta essere maggiormente interessante per gli investitori occidentali.

Euro/Dollaro è la coppia più volatile del Forex ed è proprio per questo è anche quella considerata a maggiore margine di profitto.

In questo approfondimento andremo a valutare tutti i fattori principali che influenzano gli investimenti in EUR/USD e quali considerazioni effettuare per realizzare previsioni sulla coppia euro / dollaro statunitense.

Dunque, una volta spiegato cos’è e come funziona il trading euro dollaro, andremo anche a mostrare quali sono le migliori piattaforme per investire nel Forex e le strategie più efficaci per riuscire a ottenere risultati anche se si è principianti del mercato valutario.

In particolare, parleremo di 3 intermediari come:

Nota Bene: questi intermediari sono stati selezionati proprio per le loro caratteristiche di eccellenza nel panorama del trading Forex. Offrono tutti gli strumenti necessari per intervenire con successo su euro/dollaro, compresi strumenti di analisi tecnica.

Tabella con le caratteristiche principali della coppia EUR/USD:

Titolo:🇪🇺Euro / 🇺🇸Dollaro Statunitense
Codice:EUR/USD
Minimo 52 sett:1,18747
Massimo 52 sett:1.19318
Volumi medi giornalieri:169.597
Tipo di investimento:CFD
Dove investire:eToro / IQ Option / FP Markets
Tabella riassuntiva della coppia EUR/USD a cura di InvestimentiFinanziari.net

Trading EUR/USD: di cosa si tratta?

Fare trading EUR/USD significa effettuare operazioni di compravendita sulla coppia valutaria EUR/USD. Si tratta di una coppia major in quanto prende in considerazione i tassi di cambio tra la valuta principale impiegata per gli scambi sul mercato internazionale (il dollaro) e una delle valute più forti al mondo (l’euro).

Questo significa che investendo in EUR/USD si vanno a comparare attivamente due modelli economici estremamente rilevanti sul panorama internazionale e capaci di influenzare considerevolmente gli equilibri finanziari mondiali.

Ma cos’è esattamente l’euro/dollaro e come è possibile iniziare a investire oggi in questa coppia di valute?

trading-euro-dollaro
Trading su Euro/Dollaro: ottimo mercato per iniziare

Il valore di una coppia forex indica il tasso di cambio corrente tra le due valute che la compongono. Sulla base di questa considerazione appare più che chiaro che questo sottende gli equilibri degli scambi tra i bocchi economici che impiegano ciascuna delle due valute nel rapportarsi tra loro.

Tenendo conto che i rapporti commerciali sta Stati Uniti e Europa hanno registrato, solo nel 2019, un valore complessivo superiore ai 3.000 miliardi di dollari, risulta lapalissiano che monitorare l’evoluzione della coppia forex EUR/USD è utile esclusivamente ai Forex trader ma è importantissimo anche per coloro che investono sul mercato azionario o delle materie prime.

Da un lato si ha uno dei mercati più bilanciati al mondo a livello di rapporto inport-export (l’Europa) e dall’altro il principale consumatore al mondo (gli Stati Uniti).

Ad oggi ci sono 2 modi principali per investire su questo asset:

  1. Fare trading sul mercato spot (partecipazione diretta alle contrattazioni, preclusa ai piccoli investitori);
  2. Fare trading online su euro/dollaro (soluzione più vantaggiosa perché permette di speculare sull’andamento della coppia anche partendo da capitali modesti);

Quotazione euro dollaro: cosa significa e come funziona?

Prima di investire sulla coppia di valute in questione è importante conoscere cosa significa e come funziona la quotazione EUR/USD (euro dollaro). Per “quotazione” si intende il valore attuale del tasso di cambio dell’euro sul dollaro.

La quotazione può cambiare quando l’euro o il dollaro si rafforzano o si indeboliscono sui mercati interni e internazionali. Quando la quotazione cambia al ribasso significa che l’euro è più forte del dollaro, in caso contrario è il dollaro che sta diventando più forte sull’euro.

Andamento / Quotazione Eur/USD nel tempo [10 anni]

Fondamentale per ogni trader è conoscere l’andamento storico della coppia euro-dollaro. Questo permette di capire qual è la ciclicità del titolo, quali sono stati gli eventi che ne hanno influenzato l’andamento e cosa potrebbe accadere in futuro. Nell’immagine sottostante vediamo il grafico a 10 anni dell’EUR/USD:

evoluzione decennale della coppia EUR/USD
Come si è evoluto il prezzo di EUR/USD nell’ultimo decennio

Come si può notare da questo grafico la tendenza in atto su questa coppia di valute è decisamente ribassista. Dal 9 luglio 2010 il prezzo, con i normali alti e bassi è comunque arrivato a toccare i suoi minimi storici.

Questo in risposta alla crisi dei subprime del 2008/2009, dalla quale gli Stati Uniti sono riusciti a riprendersi molto più velocemente di quanto non abbia fatto l’Unione Europea. Vedremo in seguito le motivazioni di questa differenza nella ripresa, connesse per lo più alle diverse politiche monetarie.

Tracciando linee di tendenza su grafici come quelli della piattaforma trading di eToro, ci si rende conto facilmente di come il grafico mostri il rafforzamento del dollaro, graduale, ma costante nel tempo.

Il picco più grande nella quotazione venne raggiunto nel luglio 2008. All’epoca l’EUR/USD aveva un valore di 1,6038. Da quel momento si è innescata una serie di eventi che, tra alti e bassi, ha evidenziato la nascita di un trend al ribasso.

La durata di questo trend è ormai ultradecennale e vede l’euro indebolirsi costantemente nei confronti del dollaro. La nuova tendenza è facilmente riscontrabile nella successione decrescente di massimi e minimi sul mercato:

  • Massimi: 1,60 – 1,51 – 1,49 – 1,39 – 1,25;
  • Minimi: 1,18 – 1,20 – 1,03 – 1,13;

Perché fare trading euro/dollaro? I vantaggi

Il fatto che la forza del dollaro sull’euro sia in netta e progressiva crescita è uno svantaggio per chi vuole fare trading euro/dollaro?

In realtà, assolutamente no. Per chi intende fare speculazioni su questo mercato, anzi, si può dire che le possibilità sono aumentate e anche di molto in questi anni.

La volatilità e la liquidità sulla coppia sono andate addirittura aumentando negli ultimi tempi. Ciò apre la strada a ottime operazioni di trading, soprattutto per chi usa piattaforme senza commissioni (come FP Markets o lo stesso eToro).

Dopotutto non possiamo dimenticare che ci troviamo di fronte a una coppia valutaria che esprime da una parte la forza delle potenze economiche europee come Germania, Francia e Italia. Dall’altra abbiamo gli Stati Uniti che restano al centro dell’economia globale.

Ma quali sono i vantaggi di investire qui?

  • Ci sono moltissimi scambi giornalieri

Questo implica la possibilità continua di fare acquisti e vendite riuscendo sempre a trovare qualcuno disponibile a rispondere ai propri ordini piazzati sul mercato.

Se, come consigliamo, si effettuano operazioni con broker Market Maker, questo significa che si può accedere a condizioni di mercato maggiormente vantaggiose. I broker market maker, infatti, su asset come EUR/USD tendono a presentare condizioni più convenienti per battere la concorrenza sfruttando la loro capacità di gestione interna degli ordini.

  • Si può negoziare 24 ore su 24

Sono disponibili negoziazioni 24 ore al giorno, il che significa che per gli investitori le opportunità di fare profitti non si arrestano mai. Nonostante le sessioni Forex di una Borsa Valori siano limitate agli orari di apertura della stessa, il fatto che all’attività del mercato contribuiscano tutte le piazze d’affari del mondo fa sì che le negoziazioni sul Forex non si arrestino praticamente mai.

  • Trading disponibile a Spread competitivi

Iniziare oggi con il Forex trading su EUR/USD significa poter accedere a un mercato sempre disponibile e che, grazie all’elevato interesse e agli elevati volumi di scambio giornalieri, è reso accessibile a Spread maggiormente competitivi rispetto agli altri titoli sul Forex.

  • Buone opportunità di investimento

Facendo trading online sul Forex su coppie come l’euro/dollaro è possibile avere di continuo ottime occasioni di investimento. L’asset è sempre in oscillazione e maggiori sono le oscillazioni, più grandi sono anche i potenziali profitti che si possono ottenere se ci si trova dalla parte giusta del mercato.

Questo perché, come si è detto, volatilità e volumi di scambio sono sempre significativi su questo asset. Nessuna caratteristica è tanto legata alla potenzialità di profitto quanto la volatilità.

Come fare trading euro/dollaro: Analisi e consigli pratici

Il dollaro USA è la valuta di riserva più scambiata al mondo. È usato da altre nazioni ufficialmente o ufficiosamente come valuta adottata anche dopo che, nel 1971, venne a chiudersi l’età del dollar standard con lo Smithsonian Agreement.

La quantità di dollari USA in circolazione è controllata dalla Federal Reserve Bank (Fed), e le azioni che essa intraprende si svolgono durante le riunioni programmate del Federal Open Market Committee (FOMC).

L’Euro, invece, è la valuta ufficiale dell’Unione Europea ed è la seconda valuta di riserva più scambiata al mondo da quando fu adottato da 19 dei 28 Stati membri. Dei 19 paesi, quelli maggiormente predominanti ai fini della valutazione dell’euro sono la Germania, la Francia, l’Italia e la Francia, con le economie più grandi del blocco UE. Nel 2016, la Germania da sola ha contribuito al 21% del PIL all’interno dell’UE, mentre la Francia ha contribuito per il 16%.

Sebbene gli Stati Uniti siano composti da 50 Stati diversi, la maggior parte dei dati economici è raccolta in forma aggregata e rappresentata a livello nazionale.

Lo stesso accade per i dati dei 19 Paesi dell’Euro, ma poiché i dati vengono raccolti e rilasciati anche a livello statale, possiamo ottenere stime utili per l’Euro dai dati rilasciati da Germania e Francia. Come si può vedere nel grafico sottostante, la Germania e la Francia contribuiscono per quasi il 50% del PIL dei paesi dell’Euro.

PIL delle nazioni dell'eurozona nel 2016
Incidenza del PIL dei vari stati su quello Europeo nel 2016

Per conoscere dati e aggiornamenti costanti relativi al PIL importante per fare trading euro/dollaro, è possibile fare riferimento al Social Trading di eToro che offre l’opportunità di essere sempre aggiornati al massimo grazie ai numerosi studi e dati condivisi dagli stessi investitori.

Quando fare trading euro/dollaro?

Come si è detto, il Forex è un mercato che non riposa mai: si tratta di un circuito di transazioni che non obbedisce alle limitazioni delle Borse ufficiali e, per questo motivo, la sessione non di contrattazione non è affatto limitata all’attività locale di una singola piazza affari.

Il Forex, infatti, al pari dei mercati dei derivati finanziari, è un OTC: le contrattazioni sono valide fintantoché vi sono enti finanziari che continuano a immettere ordini sul mercato e a soddisfarli.

Questo non significa che qualsiasi ora risulta essere ideale per effettuare operazioni sulla coppia EUR/USD: vi sono, infatti, precisi intervalli orari in cui il titolo affronta la maggior parte dei propri trend dominanti e che, dunque, risulta essere più appetibile per gli investitori.

Gli orari di apertura e chiusura delle sessioni Forex in riferimento al fuso italiano sono:

  • Asia: la Borsa di Tokyo è aperta dall’1:00 alle 10:00;
  • Europa: la Borsa di Londra è aperta dalle 9:00 alle 18:00, mentre la Borsa di Francoforte è aperta dalle 8:00 alle 17:00;
  • America: la Borsa di New York è aperta dalle 14:00 alle 23:00;
  • Oceania: la Borsa di Sydney è aperta dalle 23:00 alle 8:00;
Tabella oraria delle contrattazioni Forex nel mondo
Gli orari di apertura e chiusura del Forex nel mondo

Gli orari qui riportati sono validi per l’ora solare. Per questo motivo in primavera sarà necessario aggiornare con l’entrata in vigore dell’ora legale.

Detto questo, gli orari migliori per fare trading sulla coppia EUR/USD sono quelli in occasione dei quali le Borse europee e quella americana interagiscono tra loro. Nello specifico, dalle 14:00 alle 17:00.

Dove fare trading euro/dollaro: piattaforme consigliate

Il trading sul Forex è una novità nel mondo degli investimenti: rispetto ai restanti mercati finanziari, infatti, il Forex è estremamente giovane. La sua nascita, infatti, risale al 1971, anno che, come abbiamo detto, finì il dollar standard inaugurato dagli accordi di Bretton Woods nel 1948.

Fin dal principio il trading sul Forex si distinse per una massiccia partecipazione da parte delle banche, ovvero degli enti finanziari amministratori di liquidità. In seguito all’introduzione dei CFD sul mercato (metà anni ’70), tuttavia, l’attività sul Forex si diversificò non poco.

Attualmente oltre il 75% delle operazioni sul mercato valutario avvengono tramite Forex robot e la partecipazione dei retail trader è andata via via rinforzandosi.

Oggi per investire online sul forex e fare trading sull’EUR/USD è possibile affidarsi direttamente a broker autorizzati e riconosciuti come quelli che stiamo per presentare. Essi offrono sostanzialmente 3 vantaggi:

  1. Accesso immediato agli asset di mercato;
  2. Strumenti di analisi e piattaforma di simulazione gratuiti;
  3. Condizioni di trading vantaggiose per i capitali modesti;

1. eToro

eToro (qui il sito) è senz’altro uno dei nomi riconosciuti innanzitutto per la sua affidabilità e per la sicurezza che offre. È senza dubbio uno dei broker più noti in Italia. Tramite la sua piattaforma offre molti vantaggi, in particolar modo per quanto riguarda la sua facile accessibilità, soprattutto se pensiamo a coloro che si avvicinano per la prima volta a questo mondo. Puoi aprire un conto gratuito su eToro qui.

A differenza di altri intermediari non fa promesse che anche il più inesperto può capire non essere realizzabili. Un rendimento facile e immediato sul forex, come anche sulla coppia EUR/USD senza alcun tipo di impegno non viene prospettato come possibile su questa piattaforma seria.

Il principale motivo di autenticità e garanzia consiste nel fatto di essere autorizzato e regolamentato dalla CONSOB e CySEC. Queste certificazioni permettono ai trader di investire in totale sicurezza. Tuttavia, eToro offre soluzioni adatte anche ai principianti del trading Forex, nel caso di inesperienza il Copy Trading (maggiori info qui) aiuta a selezionare e copiare le strategie dei più esperti, limitandone i rischi. 

2. IQ Option

La seconda piattaforma da dover necessariamente inserire tra le migliori con cui operare su euro/dollaro è IQ Option (visita qui il sito ufficiale). Broker di fama mondiale, è particolarmente apprezzato dai principianti perché propone una delle piattaforme più intuitive e chiare di sempre.

Naturalmente, rispettando le normative imposte sul territorio: è autorizzato CySEC (numero licenza: 247/14). Qui si può provare il trading EUR/USD gratuito con IQ Option. Piattaforma multi-assets, consente di attuare precise ed efficaci strategie di diversificazione. In effetti, la proposta riguarda assets innovativi come le crypto, su cui negoziare a commissioni zero.

IQ Option è ampiamente apprezzata per un ulteriore motivo: il deposito minimo di soli 10 euro, a cui accedere dopo aver fatto pratica col conto demo gratuito. Visita questa pagina per aprirlo.

3. FP Markets

Ecco uno dei broker che può essere considerato la grande sorpresa del trading sui mercati internazionali. FP Markets (qui il sito ufficiale), è un broker dalle caratteristiche dirompenti che sa come stupire tutti i suoi nuovi iscritti.

Una gamma estremamente ampia di attività è disponibile per il trading, in particolare in CFD. Oltre tredicimila azioni possono essere scambiate, principalmente quelle quotate sulle principali borse mondiali, per lo più negli Stati Uniti, in Australia, Hong Kong e nel Regno Unito.

I trader possono negoziare Forex, indici e materie prime, oltre a singoli titoli azionari. Le piattaforme MetaTrader 4 e 5 saranno più adatte ai trader di Forex / CFD, mentre la piattaforma Iress sarà più adatta ai clienti che desiderano negoziare azioni, anche se è possibile negoziare tutti gli strumenti offerti da FP Markets attraverso Iress. Clicca qui per scoprire di più su Iress di FP Markets.

A partire da gennaio 2020, FP Markets offre ai trader l’accesso alla suite di strumenti di trading Autochartist. Questo servizio è una meravigliosa aggiunta all’offerta del broker, in quanto consente ai trader il massimo controllo sulla loro attività di trading.

Autochartist è un ottimo strumento per aiutare nella gestione del rischio e per dare ai trader indicatori visivi in tempo reale per aiutarli a comprendere meglio il mercato e dove si muoverà probabilmente. Il pacchetto Autochartist di FP Markets è disponibile sia per i trader mobili che per quelli basati sul web. Registrati qui per provare i servizi di FP Markets.

Previsioni Euro/Dollaro

Per fare dei buoni investimenti su questo asset è fondamentale essere in grado di fare previsioni affidabili sull’andamento dell’Euro/Dollaro. In particolare ricordiamo che ci sono 2 discipline che possono aiutare in questo:

  1. l’analisi tecnica;
  2. l’analisi fondamentale;

Sul Forex l’analisi tecnica la fa da padrona in quanto questo mercato favorisce maggiormente le operazioni sul breve o brevissimo termine. Detto questo, tuttavia, l’analisi fondamentale gioca anch’essa un ruolo rilevante in quanto permette di comprendere in quali circostanze conviene maggiormente andare ad analizzare il titolo e quali sono i principali market mover di euro/dollaro statunitense.

Analisi Tecnica su EUR/USD

La disciplina da usare per investire sul breve e medio termine è l’analisi tecnica. Grazie all’uso di alcuni indicatori di trading prevedere l’andamento del mercato dell’euro dollaro permetterà di considerare anche quegli aspetti e quelle caratteristiche che non sono immediatamente visibili consultando un grafico di trading.

Per dimostrare quanto affermato riportiamo un esempio pratico ripreso proprio dalla piattaforma trading di eToro:

Studiare eur/usd con EMA
Come individuare i punti salienti della coppia EUR/USD con solo una EMA

Abbiamo applicato al grafico una semplice Media Mobile Esponenziale (EMA). Investire su coppie Forex come EUR/USD, infatti, è un’operazione rapida e per questo motivo è necessario mantenere tutto l’apparato analitico relativamente facile da osservare e monitorare.

Nel grafico si può vedere come EUR/USD interagisce con la EMA dapprima come un Supporto e poi come una Resistenza. I livelli di Supporto e Resistenza sono effettivamente tutto ciò che serve agli inizi per operare sul Forex.

Grazie a ciò è possibile ottenere:

  • Validi segnali forex;
  • Indicazioni sui livelli di gestione del rischio (Stop Loss e Take Profit);
  • Elementi che permettono di definire il trend;

Una volta appreso come studiare EUR/USD impiegando la EMA, sarà poi possibile intervenire con tecniche più specifiche. A tal proposito ti consigliamo anche la lettura di:

Analisi fondamentale per EUR/USD

Per i day trader è utile sapere che spesso i comunicati di dati dagli Stati Uniti e dall’Europa causano un potenziale aumento della volatilità e, di conseguenza, l’incorrere di numerose opportunità di investimento.

Probabilmente il giorno più importante del mese è il giorno delle retribuzioni non agricole. Questi dati sono il numero di creazione di posti di lavoro per tutti gli Stati Uniti e sono molto attesi il primo venerdì di ogni mese alle 08:30 EST.

È importante prestare attenzione ai dati inattesi, come in tutte le uscite economiche. L’importanza di questo numero nell’indicare la buona performance dell’economia significa che ogni sorpresa della previsione può causare grandi movimenti di prezzo.

A volte, questi movimenti di prezzo possono durare solo pochi minuti o ore, quindi un’esecuzione tempestiva è fondamentale. Anche la politica della banca centrale è un grande motore dei movimenti di prezzo in EUR USD. Aspetto che si può controllare su piattaforme di livello come FP Markets.

Entrambi gli incontri di politica delle banche centrali sono ampiamente anticipati e le dichiarazioni che seguono possono innescare grandi esplosioni di volatilità man mano che il mercato adegua il prezzo alle nuove aspettative.

Tassi di interesse più elevati avranno tipicamente un effetto positivo, o rialzista, su una valuta, almeno a breve termine. D’altra parte, una diminuzione dei tassi di interesse di solito vedrà una valuta deprezzarsi a breve termine.

Ciò si spiega con il fatto che, in circostanze simili, gli investitori preferiscono detenere una valuta che paga interessi più alti rispetto a una che paga meno, e molti grandi istituti e hedge fund approfittano di questi differenziali di tasso d’interesse attraverso le operazioni di currency carry.

Attenzione alle banche centrali (FED – BCE)

La Banca Centrale Europea (BCE) si riunisce, più o meno, due volte al mese, dove è prevista una riunione di politica monetaria. La Fed si riunisce, più o meno, una volta al mese.

Sebbene le riunioni della Fed siano potenzialmente aperte a produrre un cambiamento nella politica monetaria, i cambiamenti di solito avvengono solo a marzo, giugno, settembre o dicembre, quando il presidente della Fed tiene una conferenza stampa ed emette un discorso sulla politica monetaria.

Ciò significa che se venisse effettuato un cambiamento dei tassi di interesse, sarebbe più facile comunicare le ragioni del cambiamento e la valutazione dei futuri cambiamenti nei prossimi mesi.

Anche gli incontri delle banche centrali sulla politica monetaria e i successivi comunicati stampa possono aumentare la volatilità e possono rappresentare per i trader a più breve termine l’occasione per lanciarsi in un trend emergente.

Se il comunicato stampa utilizza una formulazione che non era prevista o che sembra alludere a un cambiamento nella politica monetaria, il prezzo EUR/USD può cambiare rapidamente nel giro di pochi minuti. Qui è bene essere già pronti per piazzare un investimento nell’immediato così come si può fare in pochi click su eToro.

Poiché la coppia valutaria euro dollaro è la più scambiata al mondo, c’è un gran numero di trader che osserva ogni importante comunicato di dati economici o riunione di politica monetaria che può influenzare il suo tasso di cambio.

I dati sono disponibili a tutti praticamente nello stesso momento. La facilità di accesso ai dati significa che le sorprese nei dati, più consuete nei dati statunitensi, o i cambiamenti di politica monetaria possono creare grandi movimenti di prezzo.

Market Movers per il trading euro/dollaro

Come tutte le coppie di valute, i fondamentali che determinano l’apprezzamento di una valuta rispetto all’altra sono definiti dalla forza delle economie delle due valute.

Questo è definito dal confronto tra i tassi di crescita del PIL delle due valute, la disoccupazione e altre importanti metriche economiche. Di solito, la valuta la cui economia sta godendo di una maggiore crescita e di una minore disoccupazione tenderà ad apprezzarsi rispetto alla sua corrispettiva.

Anche l’inflazione e i tassi di interesse giocano un ruolo importante nella negoziazione del dollaro in euro. Un’inflazione più elevata con un PIL più basso La crescita indebolirà una valuta nel lungo periodo. Mentre la prospettiva di tassi d’interesse più elevati con un PIL simile La crescita rafforzerà una valuta rispetto a una valuta con prospettive stabili o inferiori per i tassi d’interesse.

È necessario, quindi, tenere traccia:

  1. Crescita (o decrescita) del PIL, che definisce il benessere di una nazione e, di conseguenza, dell’economia che si affida ad una valuta;
  2. Tassi di disoccupazione (in particolar modo quelli giovanili), ovvero l’equivalente monetario del potenziale di crescita aziendale e degli investimenti in Ricerca&Sviluppo, ovvero nel futuro. Maggiori i tassi di disoccupazione e minore sarà il potenziale valutario;
  3. Evoluzione della inflazione, che riguarda per lo più l’affidabilità della valuta sul piano internazionale (l’inflazione, infatti, nasce dal confronto dei poteri di acquisto e dei tassi di interesse);

Questi tre fattori costituiranno un prezioso quadro di riferimento fondamentale per la negoziazione della coppia EUR/USD e sono facilmente monitorabili anche presso un buon broker come IQ Option. La crescita del PIL USA ed Europeo, così come altri dati economici, possono essere facilmente tracciati e confrontati su siti pertinenti.

Trading EUR/USD: considerazioni finali

Pochi asset sono interessanti e vantaggiosi quanto l’Euro/Dollaro. Questo è ciò che abbiamo cercato di sottolineare lungo tutto il corso della nostra guida.

Ma se investire sul Forex è un’ottima alternativa, bisogna sempre fare attenzione alla piattaforma che si sceglie. Optare per eToro, IQ Option o FP Markets, offre il giusto spazio di manovra per traders di qualsiasi grado di abilità.

Qui sotto ti presentiamo, in conclusione, alcune delle risposte alle domande frequenti che ci vengono poste dai lettori e ti ricordiamo che per qualsiasi dubbio, quesito o perplessità, il nostro team di esperti è a tua disposizione.

FAQ Euro/Dollaro statunitense: domande frequenti

Cos’è EUR/USD?

EUR/USD è la sigla che individua la coppia forex più scambiata sul mercato valutario. Si tratta di un titolo che monitora i tassi di cambio tra l’euro, la valuta più forte al mondo, e il dollaro, ovvero l’unità di misura internazionale degli scambi e commerci.
EUR/USD regge l’evoluzione dei rapporti commerciali tra le due super-potenze occidentali: un flusso di merci e denaro che capitalizza ogni anno oltre 3mila miliardi di dollari.

Come investire su EUR/USD?

Le coppie Forex vengono scambiate sui mercati OTC che, sebbene si appoggino alle Borse Valori, sono slegati dai circuiti di controllo e regolamentazione a cui queste sottostanno. Attualmente il modo migliore per investire sul mercato valutario è far riferimento a broker Forex affidabili e riconosciuti dalle autorità finanziarie.

Come prevedere le evoluzioni di EUR/USD?

Per studiare e analizzare le evoluzioni del Forex Market è necessario innanzitutto sapere come si evolve il titolo nel tempo. Apprenderne i pattern comportamentali più famosi: questo può essere fatto con l’analisi fondamentale.
L’operatività vera e propria, invece, necessiterà dell’analisi tecnica, la quale permette di prevedere gli sviluppi dell’asset sul breve e brevissimo periodo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.