Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Bitcoin Cash

Bitcoin Cash è una criptovaluta nata da una scissione interna al gruppo Bitcoin e che oggi vive di vita propria, offrendo a chi la utilizza delle migliorie tecniche, soprattutto per quanto concerne la velocità dei pagamenti che il sistema è in grado di supportare.

Non sarà però questo il motivo a spingere i nostri lettori a puntare su Bitcoin Cash: quello che dovrà interessare maggiormente è la possibilità di investire su questa criptovaluta come riserva di valore e dunque sulla prospettiva che accresca il suo valore o che lo perda, investendo, come è possibile d’altronde con il trading in CFD, allo scoperto.

Analizzeremo le caratteristiche tecniche, che poi sono legate a doppio-filo alla possibilità di Bitcoin Cash di rivestire un ruolo importante all’interno di un mondo competitivo come quello delle criptovalute di oggi.

Capiremo anche come investire e quali sono gli intermediari che offrono le condizioni migliori per chi vuole investire su questa specifica criptovaluta, oggi in competizione con i mostri sacri del settore ma comunque con una capitalizzazione molto interessante e che può sicuramente attirare l’attenzione di molti risparmiatori e investitori.

Bitcoin Cash cos’è: guida completa

Bitcoin Cash è una criptovaluta nata da un fork di Bitcoin, ovvero da una separazione dei Ledger e delle blockchain che gestiscono le due criptovalute.

Bitcoin Cash nasce per una diatriba interna riguardo le innovazioni tecniche da integrare all’interno del sistema che permette il funzionamento della più popolare delle criptovalute, diatriba che ha portato ad una separazione completa dei due progetti.

Guida Bitcoin Cash
Bitcoin Cash è una criptovaluta fork di Bitcoin, indipendente dal 2017

Oggi Bitcoin Cash si propone sul mercato come criptovaluta simile a Bitcoin, che ne conserva in larghissima parte le caratteristiche tecniche, fatta salva una modifica a livello di grandezza e gestione dei blocchi (questione tecnica che interessa poco, nel dettaglio, chi investe), che permette di avere transazioni più economiche e più rapide rispetto a quanto appunto viene offerto da Bitcoin classico.

Bitcoin Cash punta dunque a diventare un punto di riferimento per quanto riguarda la criptovaluta come sistema di pagamento, diventando però al contempo, successivamente alla separazione, una criptovaluta molto meno interessante a livello di riserva di valore. Dopotutto Bitcoin Cash vale oggi molto meno rispetto ai prezzi di esordio sul mercato.

Bitcoin Cash come funziona

Bitcoin Cash è una criptovaluta di prima generazione che è nata dunque principalmente per aver un sistema di scambio di cryptotoken, principalmente a scopo di pagamento. Non integra, come fanno tante altre criptovalute di nuova generazione, la possibilità di supportare applicativi o ancora gli smart contract.

Il funzionamento è dunque lo stesso di Bitcoin, con il quale molti dei nostri lettori avranno già una certa dimestichezza:

  • Ogni utente ha uno o più indirizzi

Una sorta di IBAN che identifica univocamente un portafoglio all’interno del sistema. Tramite questo indirizzo è possibile inviare o ricevere dei token, che funzionano grosso modo come una valuta.

  • I nodi del sistema garantiscono lo scambio, iscrivendo le operazioni sul libro maestro

O Ledger che dir si voglia. La caratteristica principale delle criptovalute è di avere appunto un ledger pubblico, dove sono elencate tutte le operazioni e tramite il quale è possibile risalire fino alla prima operazione.

  • I nodi si occupano anche della validazione degli scambi

Ricorrendo ad un sistema di consenso particolarmente complicato, che non andremo ad analizzare nello specifico tecnico nel corso di questa guida. In generale è possibile affermare che Bitcoin Cash ha un funzionamento assolutamente standard per quanto concerne appunto la possibilità di scambiarsi token e di partecipare ad una rete distribuita.

Non sarà comunque questo ad interessare maggiormente chi vuole investire in Bitcoin Cash, dato che per l’appunto chi investe punta a inserire nel proprio portafoglio criptovalute che possano salire di valore nel futuro.

Cenni storici su Bitcoin Cash

Bitcoin Cash ha un ledger che può essere fatto risalire al 2009, anno di creazione di Bitcoin, anche se è dal 2017 che ha una sua vita propria.

In quell’anno infatti si è creata, all’interno della community di Bitcoin, una divisione netta nel management, nel momento in cui ci si è trovati a dover fronteggiare quello che rimane un problema importante per la rete della più popolare delle criptovalute.

Ovvero la necessità di rendere il crescente numero di transazioni di soluzione più rapida e meno esosa per le risorse del sistema.

Questo specifico problema ha visto dividersi in due schieramenti divisi e inconciliabili i membri della community, con una parte di questi, guidati da da un gruppo folto di imprenditori e sviluppatori, che ha deciso di procedere con l’hard fork e dunque di separarsi da Bitcoin, pur ereditandone il ledger.

Bitcoin Cash come investire

Si può investire su Bitcoin Cash attraverso due diverse categorie di canali: da un lato abbiamo infatti i broker che offrono, attraverso le migliori piattaforme trading, i CFD (contratti per differenza), dall’altro invece gli exchange criptovalutari.

Ci sono delle sostanziali differenza tra i due diversi canali, che andremo ad esplicitare appunto nel seguito della nostra guida, differenze enormi che importano soprattutto a chi vuole investire sulle criptovalute in generale e non soltanto su BCH.

Trading Bitcoin Cash: come funziona

Bitcoin Cash può essere oggetto di trading come una qualunque valuta fiat, ovvero le valute che vengono emesse dalle banche centrali e sostenute dagli stati.

Non c’è nulla, a livello di trading, che distingue a livello operativo Bitcoin Cash dal Dollaro USA o dall’Euro.

Quando acquistiamo Bitcoin Cash o contratti che lo rappresentano stiamo puntando sulla possibilità che questa aumenti di valore nei confronti di un’altra valuta di riferimento – tipicamente il dollaro USA.

Con i broker per fare trading online attraverso i CFD, inoltre, non stiamo acquistando direttamente la criptovaluta, ma stiamo piuttosto acquistando contratti che ne rappresentano il valore, con tutta una serie di conseguenze (in larghissima parte positive) sul nostro modo di fare trading.

Migliori broker Bitcoin Cash

I broker che abbiamo scelto come migliori per fare trading su Bitcoin Cash sono eToro, FP Markets e Capital.com. Spiegheremo in breve perché li riteniamo dei broker che sono al top di questa specifica categoria.

eToro è un broker CFD e DMA (Direct Access Market) che riteniamo essere al momento il migliore per investire su Bitcoin Cash. Un broker che abbiamo già ampiamente discusso su queste pagine – qui la nostra recensione su eToro – e che permette inoltre, anche sulle criptovalute, di procedere all’acquisto senza intermediazione di un contratto CFD.

eToro (che qui si può testare in demo) è inoltre un broker che offre un’interfaccia semplice, un’App decisamente funzionale per fare trading anche in mobilità e la possibilità di sfruttare anche un conto demo per testare le nostre strategie su Bitcoin Cash.

Altro broker storico che opera sia in Europa sia in Australia. Ha a listino Bitcoin Cash e permette di investirci esclusivamente via CFD.

FP Markets (qui per la demo) è un broker che offre spread molto competitivi e che presenta a listino oltre 11.000 titoli tra i quali scegliere per la composizione del proprio portafoglio.

Sicuramente uno di quelli che consigliamo con maggior certezza, data anche la possibilità di investire tramite MetaTrader.

Qui si può leggere la nostra recensione di FP Markets.

Anche Capital.com ha una grande attenzione per le criptovalute e da sempre inserisce un grande numero di titoli di questo tipo all’intento dei suoi listini.

Un broker dalle commissioni estremamente risicate, che permette di investire con una piattaforma proprietaria e anche tramite due App, tra le più apprezzate dal mondo dei trader. Sicuramente un player di spessore anche per investire su Bitcoin Cash.

Guida completa al broker: Capital.com recensione

Investire in Bitcoin Cash: esempio pratico

Di seguito effettueremo un investimento di prova, per rendere chiara a tutti la procedura per iniziare a puntare su Bitcoin Cash.

Per la prova abbiamo scelto di operare con eToro (qui per il sito ufficiale), broker che è stato tra i primi ad offrire la possibilità di operare su questa specifica criptovaluta.

  • Primo passo: aprire un conto con eToro

Nel caso in cui non ne fossimo ancora in possesso, potremo aprire qui un conto demo con eToro. Il conto è completamente gratuito e mette a disposizione 100.000 USD di capitale virtuale col quale fare pratica sugli investimenti in modo virtuale.

  • Secondo passo: accedere alla dashboard di investimento

Per accedere alla Dashboard di investimento dovremo fare il login sul sito di eToro, utilizzando le credenziali che abbiamo registrato durante il primo passo.

  • Terzo Passo: individuare Bitcoin Cash nella dashboard

Per raggiungere Bitcoin Cash dovremo andare su Mercati>Cripto>BCH. Trattandosi di una criptovaluta molto importante, la troveremo in terza posizione subito dopo Bitcoin ed Ethereum. Clickiamo su BCH per aprire la pagina del social trading ed essa dedicata, poi su Investi.

  • Quarto passo: piazzare l’ordine

Con il quarto e ultimo passo potremo impostare l’ordine. Con Compra andremo a puntare sul rialzo di Bitcoin Cash, mentre clickando su Vendi, piazzeremo un ordine di vendita allo scoperto, puntando al ribasso della valuta stessa.

Bitcoin Cash ordine di prova
La schermata per piazzare ordini su Bitcoin Cash

Dopo aver impostato anche Stop Loss ed eventuale Take Profit, dovremo cliccare su Apri Posizione. La nostra posizione è aperta: abbiamo fatto il primo ordine per investire su Bitcoin Cash.

Come e dove comprare Bitcoin Cash

Chi dovesse preferire l’acquisto diretto di Bitcoin Cash da detenere poi nel wallet, dovrà necessariamente procedere tramite l’acquisto degli stessi tramite exchange. Gli exchange non sono altro che dei siti web che funzionano da borsino delle criptovalute, fornendo contestualmente anche dei wallet dove conservare i token.

Tramite i migliori exchange – tra poco indicheremo quello che riteniamo essere il migliore del settore – potremo andare ad investire comprando direttamente Bitcoin Cash, trattenendolo in portafoglio fino a quando lo riterremo conveniente.

Miglior exchange per Bitcoin Cash da usare

Il miglior exchange per fare compravendita di Bitcoin Cash è sicuramente Coinbase, un exchange tra i più solidi e i più conosciuti a livello mondiale.

Bitcoin Cash coinbase
Coinbase Pro offre una piattaforma semi-professionale per comprare e vendere criptovalute come Bitcoin Cash

Lo riteniamo essere tra i migliori per tutta una serie di motivi che segnano in modo netto il passo del settore:

  • Sicurezza

Coinbase (qui per il sito) non ha mai subito attacchi che sono risultati nella perdita di capitale da parte degli investitori, cosa che è purtroppo ancora relativamente comune nel settore.

  • Coinbase Pro

Una vera piattaforma di trading tramite la quale scambiare e fare trading su Bitcoin Cash come se si trattasse di un asset finanziario.

  • Ampia scelta di altre criptovalute

Anche nel mondo delle criptovalute diventa assolutamente necessario diversificare. Con Coinbase abbiamo accesso ad un mercato composto da decine di altre criptovalute. Qui si può aprire un conto gratis, per poi iniziare a comprare direttamente Bitcoin Cash versando capitale direttamente all’exchange.

Leggi anche: Cosa sono e come funzionano i migliori exchange criptovalute

Bitcoin Cash previsioni 2020 / 2021

Il consenso sulle previsioni su Bitcoin Cash è intorno ad una perdita di valore verso la fine del 2020, che dovrebbe però aprire le porte ad un recupero per il 2021.

Consenso che comunque, come sempre accade nel mondo delle criptovalute, deve essere preso con le proverbiali pinze, dato che analizzare finanziariamente Bitcoin Cash (e qualunque altro cryptotoken) è ancora materia più per guru e stregoni che per analisti finanziari.

Previsioni Bitcoin Cash
Le previsioni intorno alle quali c’è maggiore consenso per Bitcoin Cash 2020/2021

Noi non siamo assolutamente certi del fatto che Bitcoin Cash debba necessariamente perdere valore verso la fine del 2020, per tutta una serie di motivi:

  • Inflazione

Checché ne dicano le banche centrali, l’enorme immissione di liquidità, ferma la quantità di prodotti e servizi sui mercati, finirà per deprezzare le monete fiat. Il che vuol dire che criptovalute anti-inflazionistiche come Bitcoin Cash, dovrebbero automaticamente guadagnare valore.

  • Riserva di valore

Anche se Bitcoin Cash non sta svolgendo il ruolo dell’oro, come sta facendo ad esempio Bitcoin, non è detto che non rimbalzi a livelli pre-crisi COVID 19. Come vedremo nel prossimo paragrafo dedicato all’andamento di Bitcoin Cash, questa ha perso valore considerevole poco prima della crisi, per poi non recuperarlo più. Con le manovre inflazionistiche delle principali banche centrali, tutto lascia pensare però che un rimbalzo sia possibile.

  • Pensare che perda l’80% del valore non ha senso

Alcuni analisti, forse colpevolmente troppo affezionati al mondo della fiat money, hanno indicato come target price per Bitcoin Cash circa 84 USD per la fine del 2020. Un prezzo che sembra troppo basso quasi a tutti, a meno che non si presentino motivi di crisi profonda.

Per il 2021 fare previsioni su asset così volatili e così imprevedibili è doppiamente stregoneria: e noi, che stregoni non ci riteniamo, evitiamo di esporci e magari di modificare le operazioni dei nostri lettori in virtù di analisi che non possono essere effettuate.

Ci sembra però al contempo molto alto il target price intorno al quale c’è consenso tra i 350 USD e i 400 USD, proprio perché nessuno è stato in grado di spiegarci perché si dovrebbero raggiungere livelli di prezzo tali.

Analisi andamento Bitcoin Cash

Bitcoin Cash ha da subito dopo il fork perso molto del valore che invece era intrinseco in Bitcoin, ma questo non dovrebbe essere un mistero per nessuno, neanche nelle motivazioni.

Lo split tra le due comunità ha comunque visto il prestigio e la conoscenza rimanere in capo al vecchio progetto Bitcoin, che oggi viaggia a circa 60 volte il prezzo di Bitcoin Cash (rapporto che abbiamo calcolato nel momento in cui abbiamo redatto questo articolo e che potrebbe sempre cambiare).

Bitcoin Cash Storico
L’andamento storico di Bitcoin Cash

Dopo un rapido boost successivo al primo crollo, trainato anche da Bitcoin classico, la criptovaluta Bitcoin Cash si è sempre assestata in un range tra i 200 e i 300 dollari, con variazioni minime rispetto alle altre criptovalute, ma comunque significative rispetto a quanto avviene negli altri mercati.

Oggi Bitcoin Cash è a livello relativamente minimi rispetto a qualche mese fa, cosa che sta preparando, per molti, un rimbalzo.

Noi non possiamo che invitare i nostri lettori all’estrema prudenza, puntando ove possibile prima in demo con Capital.com e poi invece passando ad investimenti con capitale reale. Con le criptovalute non si scherza assolutamente, dato che sono appunto asset molto volatili ed estremamente rischiosi.

Bitcoin Cash: grafico e quotazione in tempo reale

Il grafico dell’andamento reale di Bitcoin Cash è il punto di partenza ideale per chi deve decidere se, come e quando entrare su questo mercato.

[CODICE]

Grafico che può essere sfruttato per ogni tipo di analisi tecnica e anche per comprendere quale sia l’andamento effettivo di questa criptovaluta, anche rispetto alle altre alternative che vengono offerte dal mercato delle criptovalute.

Bitcoin Cash blockchain: come funziona

Bitcoin Cash utilizza una blockchain simile a quella di Bitcoin, utilizzando però blocchi di dimensioni maggiori, che sono dunque in grado di contenere un maggior numero di transazioni.

Tra le diverse novità che Bitcoin Cash ha apportato al progetto classico e storico di Bitcoin, a livello di blockchain, vanno sicuramente indicate:

  • La protezione da Replay e Wipe-Out

Delle implementazioni tecniche che partono dall’implementazione di un algoritmo hashing diverso da quello di Bitcoin e che dunque evita gli attacchi Replay tra le due diverse piattaforme.

  • Scalabilità

La grandezza dei blocchi della blockchain di Bitcoin Cash è dinamica. Per il momento è fissata a 8MB, ma nel futuro, se dovesse crearsi la necessità di avere a disposizione transazioni ancora più veloci (perché ad esempio ne aumenta il numero in simultanea), la grandezza del blocco può essere estesa a piacere.

  • Firme di transazione diverse

E tecnologicamente più avanzate rispetto a quanto viene offerto da Bitcoin. Il che permette di avere delle prove per l’iscrizione dei blocchi maggiormente facili da elaborare.

  • Algoritmo di aggiustamento della difficoltà dinamico

Che è in grado di adeguare la rete anche nel caso in cui venissero meno porzioni rilevanti di miner all’interno della blockchain.

Una soluzione, questa, che dovrebbe rendere almeno in via teorica Bitcoin Cash decisamente più stabile delle altre criptovalute di vecchia generazione, Bitcoin inclusa.

Bitcoin Cash: Opinioni e recensioni

Abbiamo raccolto opinioni e recensioni che riguardano Bitcoin Cash, non solo nel nostro staff redazionale, ma anche tra coloro i quali possono offrire esperienze di prima mano con la criptovaluta in questione.

Così da poter fornire ai nostri lettori ulteriori approfondimenti trasparenti, che possano indirizzarli nella scelta di investire o meno in questa criptovaluta.

Bitcoin Cash è una truffa?

Bitcoin Cash non è una truffa: è una criptovaluta con un management trasparente e relativamente orizzontale, che non presenta nessuna delle caratteristiche delle truffe o degli schemi Ponzi che spesso vediamo coinvolgere le criptovalute e i loro appassionati.

Vale però la pena di sottolineare che questo non vuol dire necessariamente che tutti i progetti che parlano di Bitcoin Cash siano necessariamente legittimi. Anzi.

Bisogna valutare volta per volta cosa ci stanno proponendo e possibilmente rivolgersi soltanto a broker e intermediari garantiti e autorizzati. Chi propone inoltre sistemi di guadagno automatico, che coinvolgano Bitcoin Cash o qualunque altro tipo di asset, deve essere immediatamente scartato e bollato come truffatore.

Il fatto inoltre che Bitcoin Cash sia all’interno dei listini dei migliori broker – qui per investirci con eToro in demo – è segnale dell’estrema serietà e affidabilità di questo specifico broker.

Bitcoin Cash Forum

Abbiamo raccolto i migliori forum dove poter ottenere informazioni e soprattutto consultare quelle già presenti. Per offrire ai nostri lettori anche un parere assolutamente indipendente e fuori da quello che si pensa nella nostra redazione.

  • Investing.com: offre una sezione commenti sotto ogni tipo di asset, che include anche discussioni articolate sulla criptovaluta Bitcoin Cash;
  • FinanzaOnline: uno dei primi forum in Europa dedicati alla finanza, dove gli utenti discutono anche liberamente di criptovalute e dunque di Bitcoin Cash;
  • Reddit: da sempre un circuito molto utilizzato dagli appassionati di criptovalute e dove è possibile trovare discussioni anche di carattere finanziario su Bitcoin Cash;
  • Yahoo Finance: anche su questo popolarissimo sito è possibile attivare discussioni o consultare quelle passate che riguardano questa criptovaluta, come tantissimi altri asset;
  • CriptoInTalk: il principale forum su scala mondiale per quanto concerne le discussioni sulle criptovalute. Anche questo è un ottimo luogo virtuale dove chiedere delucidazioni su Bitcoin Cash.

La nostra opinione su Bitcoin Cash

Bitcoin Cash è una criptovaluta concentrata sulla velocità delle transazioni – e sull’uso della stessa come mezzo di scambio, che potrebbe avere un senso tecnico per il presente e per il futuro.

Questo perché si è preferito privilegiare la funzionalità della criptovaluta come mezzo di scambio rispetto – dicono i maligni – al suo status di riserva di valore.

È un progetto, almeno secondo il nostro staff, sicuramente degno di nota e che dovrebbe essere considerato tra quelli papabili da parte di ogni investitore, soprattutto da parte di quelli che vogliono magari diversificare il loro portafoglio di criptovalute.

Investire su Bitcoin Cash oggi conviene?

Investire oggi su Bitcoin Cash può essere conveniente, anche se siamo comunque davanti ad un mercato che, come quello di tutte le principali criptovalute, è altamente volatile e rischioso.

La prova del nove per Bitcoin Cash dovrà essere quella della sua ampia adozione, ovvero del raggiungere un gran numero di merchant che accetteranno appunto di farsi pagare tramite questo sistema. È noto – e d’altronde lo abbiamo sottolineato noi stessi, che la criptovaluta in questione abbia fatto della velocità delle proprie transazioni il proprio cavallo di battaglia.

Con moltissimi competitor nello stesso settore: a fare la differenza sarà la capacità del management di Bitcoin Cash di adattarsi alle nuove esigenze di mercato, molte delle quali oggi ignote.

Considerazioni finali

Bitcoin Cash è una criptovaluta interessante e sicuramente una delle principali sullo scenario mondiale di oggi.

L’interesse degli investitori è d’altronde testimoniato dalla presenza di questa criptovaluta su moltissimi listini dei migliori broker e dalla sua predominanza sul grosso degli exchange di un certo spessore.

Non possiamo che augurare le migliori fortune non solo a Bitcoin Cash, ma anche a chi ha investito parte del suo denaro in questa “impresa”. Ricordando in chiusura e ancora una volta la possibilità di investire in short, ovvero puntando sul ribasso del valore di questa criptovaluta.

FAQ Bitcoin Cash: Domande Frequenti

Bitcoin Cash è una truffa?

No. Bitcoin Cash è una criptovaluta legittima, con un management serio e trasparente e non è un in alcun modo riconducibile ad una truffa.

Come posso fare trading su Bitcoin Cash?

Il modo migliore per fare trading su Bitcoin Cash è quello di rivolgersi ad un broker trading che offre prodotti in CFD come eToro o FP Markets, migliori consigliati per questa criptovaluta.

Quali broker offrono Bitcoin Cash nei loro listini?

Ne abbiamo selezionati tre per i nostri lettori, ovvero eToro, FP Markets e Capital.com. Sono i broker che oggi offrono le migliori condizioni per fare trading in Criptovalute.

Quali exchanges criptovalute offrono Bitcoin Cash?

Praticamente tutti. Il migliore per chi vuole investire concretamente in questa criptovaluta è sicuramente Coinbase.

Conviene oggi investire in Bitcoin Cash?

Non esiste una risposta univoca. Dipende dalla nostra propensione al rischio e dalla composizione del nostro portafoglio d’investimento. Nella nostra guida abbiamo analizzato l’andamento del prezzo di Bitcoin Cash, fornendone specifica previsione 2020/2021.

Quali sono le differenze tra Bitcoin e Bitcoin Cash?

Bitcoin Cash è nato da Bitcoin, incorporando un nuovo algoritmo di hashing, una nuova dimensione dei blocchi e una nuova governance sul ledger.

Investire in Bitcoin Cash è rischioso?

Sì. Le criptovalute oggi sono tra gli asset maggiormente rischiosi tra quelli presenti sui mercati. Bisogna investire solo se si accetta potenzialmente di perdere capitale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.