Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni BMW

La BMW è un’azienda tedesca specializzata nella produzione e distribuzione di motoveicoli ed autoveicoli con sede a Monaco di Baviera.

L’acronimo BMW sta per Bayerische Motoren Werke, che in italiano si può tradurre con “fabbrica bavarese di motori” e fu fondata nel 1917 per produrre motori aerei, principalmente per scopi bellici.

Dopo la Prima Guerra Mondiale, l’azienda ha esteso il suo campo di attività specializzandosi nella costruzione di altri tipi di motore e diventando, poi, una delle principali case automobilistiche del mondo sia per qualità costruttiva, che per quella ingegneristica e tecnologica, grazie allo sviluppo di prodotti sempre più innovativi e prestigiosi. Pensando alle automobili, BMW è uno dei primi nomi che sicuramente ci viene in mente e, considerando il prestigio di questa azienda, molti investitori si chiedono se convenga investire in azioni BMW. In questa guida, cercheremo di capire proprio questo, e non solo.

Analizzeremo il titolo BMW sotto ogni aspetto in modo da riuscire a reperire il maggior numero di dati utili in fase d’investimento. Inoltre, ti illustreremo le tipologie di trading più adatte ai tuoi investimenti e quali sono i migliori broker online con i quali comprare azioni BMW in modo legale e sicuro.

Principali caratteristiche del titolo BMW:

ISIN:DE0005190003
Quotata in borsa dal: 1996
Indice di riferimento:DAX 30
Settore:Automobilistico
Capitalizzazione:46,85 mrd
Target Price Medio:76.36
Come comprare:Azioni DMA / Trading di prodotti CFD
Dove comprare:eToroFP Markets / Capital.com
La tabella mostra le principali caratteristiche del titolo BMW.

Come comprare azioni BMW Trading in CFD e azioni pure DMA

Prima di analizzare il titolo BMW e conoscere in maniera più approfondita la società, vorremmo presentarvi le modalità d’investimento che i migliori broker online mettono a disposizione dei trader.

Secondo i  vostri obiettivi e le vostre necessità, ci sono due principali possibilità per investire nel titolo BMW: trading CFD e trading DMA.

  • Trading di CFD: questa modalità di trading è la più scelta tra i trader di tutto il mondo poiché è la più economica e semplice da utilizzare. Consiste in strumenti finanziari derivati chiamati Contratti per differenza (Contract for Difference come ci indica l’acronimo) che consentono di investire in un titolo finanziario senza comprarne direttamente le parti. In questa modalità, sarà possibile investire sia su un trend in rialzo che su un trend in ribasso dato che il profitto si basa sull’oscillazione di un determinato asset e non sulla sua crescita nel tempo.

Questa modalità d’investimento, chiaramente, non permette di diventare azionisti diretti di una società poiché, come abbiamo accennato, non acquista le parti ma investe in maniera indiretta sull’andamento del titolo. La possibilità di investire sia sul rialzo che sul ribasso di un titolo, riduce i rischi di perdita se si valuta bene quando aprire una posizione, inoltre, ha minori costi di ingresso.

Analisi azioni BBW a cura della redazione di Investimentifinanziari.net - analisi tecnica, fondamentale, target price e come comprare.
Il logo storico della casa automobilistica BMW. Analisi finanziaria a cura degli esperti di Investimentifinanziari.net

Inoltre, è particolarmente indicata per investimenti sul breve termine dato che è soggetta al tasso di overnight. Infatti, quando si apre una posizione in questa modalità, si può lasciare aperta solo per le successive 24 ore altrimenti bisognerà pagare l’overnight.

Ciò lo rende il metodo d’investimento prediletto da piccoli investitori o da trader alle prime armi che non sono disposti a perdere cifre un po’ più alte, o comunque non sono interessati ad investimenti sul lungo termine.

A questo proposito, se sei interessato ad inserire direttamente il titolo BMW nel tuo portafoglio d’investimenti e puntare sulla crescita di questo asset, puoi optare per la modalità di trading DMA.

  • Trading in DMA: questa tipologia di trading, chiamata per esteso Direct Market Access, consente di accedere direttamente ai mercati finanziari dalla piattaforma di trading preferita e di diventare azionisti diretti di una società.

Malgrado la frequente diffusione del trading CFD, anche il  trading in azioni reali DMA sta riscuotendo un certo successo dato che i migliori broker online offrono questo servizio a zero commissioni aggiuntive. Per questo motivo, questa tipologia di trading, sta cominciando a diffondersi anche tra piccoli investitori che non dispongono di grossi capitali da investire.

Per comprare azioni BMW direttamente, dovrai solo accedere ad eToro e seguire questi semplici passi :

  1. La prima cosa da fare è iscriversi gratis ad eToro a questo indirizzo (0 commissioni);
  2. Dopo aver effettuato il login, selezionare MERCATI > Azioni > Finanza > e selezionare BMW
  3. Successivamente, clicca su INVESTI, e poi su ACQUISTA;
  4. Infine, imposta l’ordine di acquisto di azioni BMW pure con take profit, stop loss e LEVA X1, come puoi vedere nella seguente immagine.
azioni pure BMW
Comprare azioni BMW pure sulla piattaforma trading di eToro

Qui di seguito le migliori piattaforme per trading in DMA a cui potersi affidare:

Dove comprare azioni BMW: migliori piattaforme da utilizzare

Dopo aver capito quali sono le modalità d’investimento principali che potrai trovare sulle piattaforme di trading online, prima di procedere con l’analisi del titolo, vorremmo dedicare qualche paragrafo ad un passo importantissimo da fare ogni volta che bisogna investire in borsa: la scelta del broker.

Questo è uno step importantissimo al quale bisogna prestare particolarmente attenzione poiché, nel trading online, la possibilità di incorrere in broker disonesti o addirittura in truffe, è altissima. Per questo motivo, abbiamo deciso di fornirti i principali criteri di valutazione che ti aiuteranno a trovare il broker adatto a te, evitando spiacevoli sorprese.

Innanzitutto, bisognerà verificare che il broker in questione abbia tutte le autorizzazioni per poter esercitare in modo legale e sicuro. Ti consigliamo, quindi, di selezionare un broker che possegga le autorizzazioni CONSOB e CySEC che permettono ai broker di poter esercitare, rispettivamente, in Italia ed direttive europee ESMA.

Dopo aver controllato le licenze, ti consigliamo di dare un’occhiata anche alle commissioni: i migliori broker online, infatti, hanno aderito ad una campagna internazionale che consente di offrire i propri servizi a zero commissioni, pagando solo lo spread.

La sicurezza, però, non è l’unico elemento da prendere in considerazione quando si deve selezionare un broker. È importante anche concentrarsi su aspetti più “pratici”, legati alla piattaforma di trading ed agli strumenti messi a disposizione degli utenti.

Una piattaforma intuitiva e facile da utilizzare, infatti, renderebbe gli investimenti più piacevoli ed immediati. Inoltre, un buon broker, mette a disposizione degli utenti una serie di strumenti come materiale informativo e didattico, o strumenti di misurazione finanziaria per soddisfare le più disparate esigenze dei trader e favorire la riuscita di un investimento.

Seguendo questi criteri di valutazione, abbiamo selezionato per te i migliori trader con cui potrai acquistare azioni BMW che ti presenteremo nel dettaglio nei paragrafi seguenti.

eToro

Il primo broker di cui vogliamo parlarvi, è quello sicuramente più conosciuto: eToro (qui per il sito ufficiale). Broker online con sede centrale a Tel Aviv, è diffuso in tutto il mondo e conta oltre 10 milioni di utenti attivi.

Questo broker, consente di investire in numerosi asset, sia in modalità CFD che comprando azioni direttamente con DMA, il tutto a zero commissioni. Inoltre, garantisce estrema sicurezza grazie alle numerose certificazioni che possiede, tra cui CONSOB e CySEC con le quali può operare legalmente nel nostro paese.

Tra le numerose funzioni che la piattaforma di eToro mette a disposizione dei propri utenti, ce ne sono due in particolare che ci hanno colpito e che sono anche quelle che hanno reso così famoso questo broker:

  • Il servizio di Social Trading: questa funzione è il motore che muove l’intera piattaforma ed è brevettata proprio da eToro. In questa modalità estremamente innovativa, gli utenti hanno la possibilità di mettersi in contatto tra loro, scambiandosi commenti, consigli e strategie proprio come se utilizzassero un social network;
  • Il servizio di Copy trading : questa funzione è sicuramente quella più apprezzata tra gli utenti di eToro ed ha contribuito a distinguere questa piattaforma da tutte le altre. Il Copy Trading di eToro è un sistema che copia automaticamente le operazioni di trading di trader professionisti, selezionati e permette anche a trader alle prime armi, di effettuare strategie ed investimenti al pari di un trader esperto. I risultati, naturalmente, saranno proporzionati al capitale investito, ma rappresenta comunque una buona occasione di investimento, soprattutto per chi si è da poco avvicinato al mondo del trading online e sta ancora cercando di apprendere strategie più avanzate.

Se vuoi provare questi strumento e tutti gli altri messi a disposizione da eToro, potrai farlo aprendo un conto demo gratuito all’interno, in questo modo, potrai simulare investimenti e strategie prima di effettuare investimenti veri e propri utilizzando un conto virtuale messo a disposizione dalla piattaforma, in modo da testare il broker senza rischiare di perdere un centesimo.

FP Markets

Un altro tra i migliori broker online che vogliamo presentare in questa guida alle azioni BMW, è FP Markets (clicca qui per il sito ufficiale). Broker CFD e DMA certificato, permette di investire in numerosi asset senza costi aggiuntivi di commissione, ed in modo del tutto legale e sicuro grazie alle certificazioni CONSOB e CySEC in suo possesso.

Questo broker è presente in rete da diversi anni, ed offre innumerevoli servizi ai suoi utenti garantendo il massimo dell’efficienza sia a trader meno esperti, che a trader professionisti.

Un’ attenzione particolare va alle piattaforme di trading online che FP Markets ci offre:

  • MetaTrader 4/5: due tra le piattaforme di trading online più conosciute al mondo, soprattutto per le numerose features e per le possibilità di personalizzazione offerte dal suo software. Su queste piattaforme, possiamo trovare, inoltre  tantissimi Expert Advisor gratuiti, interessanti soprattutto per i trader più esperti, che potranno mettere in pratica operazioni avanzate come, ad esempio, strategie relative al trading algoritmico;
  • IRESS: questa piattaforma estremamente innovativa, ha un server che si basa su interfacce diverse che cambiano in base al tipo di mercato selezionato. Ad esempio, se desideri investire in titoli borsistici, Il’interfaccia di IRESS ti mostrerà  immediatamente gli strumenti più indicati per analizzare titoli borsistici.

Per rendere gli investimenti più completi ed efficienti, FP Markets dispone di numerosi strumenti di misurazione finanziaria che permettono agli utenti di analizzare in totale autonomia i titoli nei quali vogliono investire. Iscriviti qui per utilizzare immediatamente questi strumenti.

Capital.com

Il terzo ed ultimo broker di questa nostra lista, è  Capital.com (clicca qui per il sito ufficiale) un broker multiassets reso famoso dai numerosi servizi che offre e dalla sua piattaforma innovativa ed intuitiva.

Anche Capital.com, come gli altri broker presentati, è autorizzato ad esercitare nel nostro paese dalla CONSOB e dalla CySEC e fornisce i suoi servizi a zero commissioni trading aggiuntive e con un basso livello di spread. Se vuoi cominciare ad investire in azioni BMW, sia tramite CFD che comprandole direttamente in modalità DMA, visita questa pagina per iscriverti a Capital.com.

Ma cosa ha contribuito a rendere così famoso questo broker oltre l’accessibilità economica e la sicurezza? L’innovazione tecnologica della sua piattaforma, sicuramente gioca un ruolo fondamentale in questo. Capital.com, infatti, è uno dei pochi broker che offre una piattaforma dotata di intelligenza artificiale apri un conto qui per provare l’intelligenza artificiale della piattaforma di Capital.com.

Analisi completa del titolo BMW

Ora che abbiamo capito come investire in azioni BMW e trovato il broker più adatto alle nostre esigenze, possiamo arrivare al cuore di questa guida cominciando ad analizzare il titolo. Per fare ciò, ci serviremo di due tipologie di analisi che ci consentiranno di raccogliere la quantità di dati necessaria ad investire in modo ottimale: analisi fondamentale ed analisi tecnica. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta:

  • Analisi fondamentale: una modalità di analisi che si concentra su elementi esterni ed interni ad un’ azienda, di natura macro e microeconomica, che possono influenzare l’andamento del titolo. È particolarmente utile per investimenti sul lungo termine;
  • Analisi tecnica: è una tipologia di analisi che si basa su grafici e dati statistici che ci aiutano a conoscere l’andamento di un determinato titolo sui mercati finanziari per poter fare previsioni e capire quando e come investire. È particolarmente utile per investimenti sul medio periodo.
modello bmw azioni
La nuova BMW Berlina Ammiraglia Serie 7

Queste due modalità di analisi, anche se sono completamente diverse tra loro, sono complementari ed è assolutamente necessario eseguirle insieme per ottenere il massimo dei vantaggi dai propri investimenti.

Nei seguenti paragrafi, ti forniremo un’attenta analisi fondamentale e tecnica del titolo BMW per aiutarti a raccogliere tutte le informazioni utili in fase d’investimento.

Analisi fondamentale azioni BMW

Il gruppo BMW, da oltre un secolo, è leader mondiale nella progettazione, fabbricazione e vendita di veicoli ad alta gamma.  La sua attività comprende anche la vendita di moto ed il finanziamento dell’acquisto di vetture, ma è la vendita di automobili la vera punta di diamante di questa azienda: quest’ultimo, infatti, rappresenta il 91% del fatturato totale della società.

Dagli esordi nella città di Monaco di Baviera per la produzione di veicoli bellici, l’azienda si è specializzata, come abbiamo già visto, nella costruzione di automobili ed estesa in tutto il mondo. Attualmente conta, infatti, 29 siti di produzione distribuiti in tutto il mondo, con una presenza maggiore in Europa Occidentale, principalmente in Francia.

BMW: quotazione e dati storici

Conoscere dati storici di una determinata azienda, ci aiuta a capire come si è comportato il titolo, da un punto di vista finanziario, negli anni. Un’azienda centenaria come BMW, naturalmente, richiederebbe una lista infinita di dati, per cui, ci limiteremo a riassumere quelli degli ultimi 15 anni per avere un’idea di qual è stato l’andamento del titolo in tempi più recenti.

C’è da dire che, storicamente, il titolo ha sempre mostrato un trend tendenzialmente rialzista, a parte qualche leggero calo tra il 2008 ed il 2009, dovuti anche alla crisi economica di quel periodo che ha colpito diversi settori in maniera significativa, tra cui quello automobilistico.

Dopo questo calo, però, il fatturato del gruppo ha conosciuto una crescita notevole ed anche il rendimento delle sue azioni è stato positivo. Un rialzo degno di nota, è quello del 2014 con un aumento delle vendite del 14% edun fatturato che ha superato gli 80 miliardi EUR con un utile netto di oltre 9 miliardi EUR.

Da quel momento, il titolo ha continuato a crescere registrando ricavi sempre maggiori. Nel 2015, ad esempio, l’azienda ha registrato un aumento dei ricavi del 15% rispetto all’anno precedente, raggiungendo la cifra di 21 miliardi EUR, con un utile operativo pari a 9,118 miliardi EUR, il 20% in più rispetto all’anno precedente.

Proprio nel 2015, l’azienda ha presentato un bilancio annuale che segnava una crescita dei ricavi per il sesto anno di fila con un utile operativo che superava abbondantemente i 9 miliardi EUR.

La crescita non si è fermata: negli ultimi cinque anni, infatti, il titolo BMW ha registrato una crescita del 25% con un aumento significativo anche del costo delle azioni che, dai 59 EUR del 2015, sono passate a toccare la cifra di 74 EUR nel 2020.

BMW: principali competitors

Vista l’importanza di questa prestigiosa azienda automobilistica, si può solo immaginare quanto sia aspra la concorrenza nel settore. La concorrenza, infatti, è un elemento che non va sottovalutato in fase d’investimento poiché, monitorarne i movimenti e l’andamento, ci aiuta a capire che posizione occupa nel settore l’azienda nella quale siamo interessati ad investire, e qual è l’andamento generale del settore nel quale opera.

Qui di seguito troverai una lista dei principali competitors del gruppo BMW per poter raccogliere dati e fare le tue valutazioni:

Azionariato BMW

Attualmente, i principali azionisti del gruppo BMW sono:

  • Oakmark International Fund che detiene l’1,65%di azioni;
  • Dodge & Cox International Stock Fund che detiene l’1,39% di azioni;
  • Vanguard International Stock Index – Total Intl Stock Indx con lo 0,91%;
  • Vanguard International Growth Fund con lo 0,70%;
  • Vanguard Tax Managed Fund con lo 0,34%;
  • iShares Core MSCI EAFE ETF con lo 0,24%;
  • Europacific Growth Fund con lo 0,24%;
  • Vanguard / Windsor II con lo 0,23%;
  • Brighthouse Fds Tr I – Harris – Oakman International Portfolio con lo 0,20%;
  • DFA International Value Series con lo 0,19% di azioni.

BMW: business  model e piani  strategici  per il futuro

BMW è una delle società automobilistiche più prestigiose e conosciute al mondo, soprattutto per la produzione di automobili di lusso delle quali registra vendite record ogni anno. L’azienda è uno dei marchi più forti al mondo ed anche uno di quelli con i margini di profitto più elevati, che oscillano tra l’8% ed il 10%.

Il suo modello di business, è incentrato principalmente sulla produzione di nuovi modelli che, periodicamente, vengono lanciati sul mercato. L’azienda si concentra particolarmente sull‘innovazione, sia delle funzioni dell’automobile, che sull’estetica che è uno dei tratti distintivi dei prodotti BMW che sono sempre dei capolavori di design.

Ricordiamo, ad esempio, il successo della nuova Mini lanciata nel 2001 che resta uno dei prodotti più venduti. O ancora, l’acquisizione di Rolls Royce nel 2003 che ha contribuito ad un rialzo vertiginoso delle vendite proprio in quegli anni.

Attualmente, BMW è in una fase di estrema innovazione e sta puntando tantissimo nel settore dell’ecosostenibilità. Si stima, infatti, che entro il 2030, l’urbanizzazione mondiale aumenterà circa del 60% e, di conseguenza, bisognerà rimodellarne la mobilità con automobili che siano agili, funzionali ed ecologiche.

BMW si sta facendo portavoce di questo progetto con il lancio di nuovissime automobili innovative e sostenibili. La BMW i3 è considerata, dall’azienda stessa, l’automobile del futuro  che unisce l’innovazione della tecnologia BMW Efficient Dynamics, ad un design spettacolare, il tutto all’insegna dell’ecosostenibilità con l’utilizzo per il 95% di materiali riciclabili, oltre ad essere totalmente priva di emissioni.

Leggi anche:

Analisi tecnica azioni BMW

A questo punto, possiamo procedere con l’analisi tecnica del titolo BMW. Per effettuarla, ci siamo serviti di strumenti di misurazione finanziaria ( consigliamo l’uso della piattaforma trading eToro) basati su dati statistici e grafici. In questo modo, potremo capire quando è il momento migliore per aprire una posizione.

Di seguito, ti mostreremo due grafici basati sulle medie mobili semplici nei quali potrai individuare  due punti di intersezione tra gli indicatori di trading. Basandoti sui movimenti di questi indicatori e del modo in cui si intersecano, sarai in grado di prevedere se il titolo sta per vivere un periodo positivo sui mercati, o negativo.

analisi tecnica azioni BMW
Grafico n.1: grafico generato grazie agli strumenti finanziari forniti gratuitamente dalla piattaforma di trading online di eToro.

Questo primo grafico ci mostra un segnale di vendita, chiamato  anche segnale di ribasso: la media mobile veloce (linea rossa) si interseca con quella lenta (linea blu) partendo dall’alto verso il basso. In questo modo, possiamo capire che il titolo sta iniziando un trend di tipo ribassista e, che ci dà la possibilità di una vendita allo scoperto.

Grafico n.2: grafico generato grazie agli strumenti finanziari forniti gratuitamente dalla piattaforma di trading online di eToro.

In questo secondo grafico, invece, è evidente un segnale d’acquisto, detto anche segnale di rialzo: la media mobile veloce e quella lenta vanno ad intersecarsi seguendo un percorso che va dal basso verso l’alto.

Ciò sta ad indicare che il titolo è in procinto di vivere un trend rialzista, ed è quindi possibile optare anche per un investimento diretto se si vuole investire a lungo termine e si desidera diventare azionisti della società .

Leggi anche:

Azioni BMW: grafico con quotazione in tempo reale

Al fine di ottenere il massimo dei benefici dai tuoi investimenti, sarà necessario monitorare frequentemente l’andamento quotidiano del titolo. A questo proposito, abbiamo messo a tua disposizione un grafico con la quotazione in tempo reale del titolo BMW che puoi trovare qui sotto:

[GRAFICO PREZZO AZIONI BMW, QUOTAZIONE IN TEMPO REALE]

Azioni BMW: Target Price e prospettive future

Un altro dato che ti sarà utile nei tuoi investimenti, è il Target Price. Questo ti consentirà di conoscere le quotazioni minime, medie e massime che un’azione BMW potrebbe raggiungere nel medio periodo.

Di seguito, ti forniremo il Target Price delle azioni BMW e delle previsioni effettuate dal nostro team di esperti finanziari sull’andamento del titolo BMW nel biennio 2021 / 2022.

Target Price azioni BMW

La seguente tabella ci mostra il Target Price, rispettivamente, Medio, Minimo e Massimo che un’azione BMW potrebbe raggiungere nel medio periodo.

76,36 TM60,00 TB121,00 TA
Target Price Medio, Target Price Basso, Target Price Alto – MEDIO PERIODO

Come possiamo vedere dalla tabella, il Target Price medio che un’azione BMW potrebbe raggiungere in futuro, è di 76,36 EUR. La tabella, inoltre, ci mostra che, in caso di ribasso, il prezzo delle azioni potrebbe scendere ad un minimo di 60 EUR, mentre, in caso di rialzo, potrebbe raggiungere una quotazione massima di 121,00 EUR.

Se vuoi già cominciare ad investire in azioni BMW, clicca qui per aprire un conto Capital.com.

Importante nota sull’aggiornamento dei dati: tutte le informazioni che troverete in questa guida alle azioni BMW, sono tenute in costante aggiornamento dal nostro team di esperti finanziari per mettere a disposizione dei lettori dati sempre attendibili e utili in fase di investimento.

Azioni BMW: Previsioni 2021/2022

Fornire previsioni precise in un momento così incerto dal punto di vista finanziario, non è semplice, soprattutto per un settore come quello automobilistico che risente particolarmente di crisi di questo tipo. Pertanto, non è possibile prevedere quando con esattezza quando potrebbe esserci una recessione.

Basandosi sull’andamento del titolo negli ultimi tempi, con particolare attenzione all’ultimo anno, nonché ai progetti futuri dell’azienda, è comunque possibile fare qualche ipotesi.

Come abbiamo visto, negli ultimi cinque anni, il titolo BMW ha registrato una crescita significativa, e nel tempo ha comunque mostrato una certa tendenza al rialzo. Inoltre, seppure l’azienda stessa all’inizio dell’anno aveva previsto un calo significativo del rendimento, i risultati dell’ultimo trimestre sono stati imprevedibilmente positivi.

Dall’inizio dell’anno, infatti, le azioni BMW sono passate da una quotazione di circa 44 EUR ad un prezzo che supera i 70 EUR, mostrando, ancora una volta, buone capacità di crescita.

Le previsioni per il biennio 2021/2022, sono quindi positive, anche grazie al piano quinquennale annunciato dall’azienda che fa ben sperare su un’ulteriore crescita. La compagnia, infatti, investirà circa 30 miliardi EUR in sviluppo e ricerca per lanciare sul mercato nuove auto ibride puntando, soprattutto, sull’alta tecnologia e la sostenibilità ambientale.

Il gruppo BMW, infatti, ha annunciato che la sua prossima generazione di berlina ammiraglia Serie 7, potrebbe avere, oltre alle varianti ibride benzina – diesel, una completamente elettrica. Questo prodotto estremamente innovativo, potrebbe portare ulteriori vantaggi dal punto di vista finanziario.

Comprare azioni BMW conviene?

Dopo quanto detto fino ad ora, possiamo, quindi, affermare che comprare azioni BMW conviene?

Come abbiamo già accennato nel paragrafo precedente, è difficile prevedere con esattezza l’andamento di un titolo borsistico di un’azienda automobilistica, soprattutto in tempi di crisi. Se consideriamo, poi, che i mercati finanziari sono sempre soggetti a volatilità, prima di fare una qualsiasi affermazione a riguardo, bisogna sempre considerare un buon margine di dubbio.

Fatta questa piccola premessa, in linea di massima, possiamo dire che comprare azioni BMW potrebbe risultare vantaggioso. L’azienda produce autoveicoli da più di 100 anni, è sopravvissuta a due guerre mondiali, ha superato diverse crisi economiche, ed è sempre riuscita a rimettersi in piedi e garantire prodotti innovativi e di qualità.

Inoltre, in questo momento, il titolo sta vivendo un periodo particolarmente positivo e potrebbe prestarsi ad investimenti sul breve termine con CFD. Ma dato il suo caratteristico indice di crescita e le previsioni positive per il futuro, potrebbe andare bene anche per investimenti a lungo termine con broker DMA.

Comprare azioni BMW: opinioni e considerazioni finali

Giunti al termine di questa guida, cosa abbiamo scoperto sul titolo BMW? Sicuramente abbiamo appreso che si tratta di una delle più grandi aziende automobilistiche al mondo, famosa per le auto di lusso ma anche per delle auto sportive che fanno gola a molti acquirenti.

BMW è un’azienda molto importante per l’economia tedesca ed, anche in caso di oscillazione negativa, difficilmente potrebbe fallire essendo una società molto radicata, non solo in Germania, ma ad un livello internazionale.

Inoltre, il progetto futuro dell’azienda di rientrare nel settore elettrico, potrebbe portare ulteriore prestigio alla società e, di conseguenza, rendere il titolo BMW ancora più appetibile per gli investitori, soprattutto quelli interessati alla crescita dell’asset nel tempo.

Azioni BMW: domande frequenti

Comprare azioni BMW conviene?

In questo momento, il titolo BMW segna una ripresa dai ribassi segnati dalla crisi causata dalla pandemia di Covid-19 e potrebbe essere conveniente investire, sia sul breve che sul lungo termine-

Comprare azioni BMW è rischioso?

Come ogni investimento, anche comprare azioni BMW potrebbe presentare dei rischi data la volatilità dei mercati finanziari e la possibilità di trovare piattaforme trading online poco affidabili. Pertanto, consigliamo di affidarsi a broker online certificati come quelli presentati in questa guida e di investire col massimo della prudenza.

Comprare azioni BMW senza pagare commissioni di trading?

Sì, comprare azioni BMW è possibile affidandosi ai migliori broker online che forniscono i loro servizi senza commissioni aggiuntive-

Posso acquistare azioni BMW direttamente?

Sì, è possibile acquistare azioni BMW direttamente tramite broker DMA autorizzati, come quelli inseriti all’interno di questa guida.

Target price azioni BMW?

Il Target Price delle azioni BMW al momento si aggira intorno ai 76,36 EUR

Quanto costano le azioni BMW?

Oggi le azioni BMW vanno da un range che va da 70,00 EUR fino a 76,07 EUR.

Qual è la capitalizzazioni di mercato di BMW?

La capitalizzazione di mercato di BMW è di 46,85 mrd EUR

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.