Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Mediaset

La Mediaset Italia S.p.A. è una azienda italiana che opera nell’ambito dei media e della comunicazione. In particolar modo è specializzata nella produzione e distribuzione per la televisione sia in chiaro che a pagamento su una serie di piattaforme, ma anche nella produzione e distribuzione per il cinema e nella pubblicità.

Questa società è controllata dalla holding Fininvest appartenente alla famiglia Berlusconi e nel 2010 è risultato essere il miglior gruppo media italiano e al quinto posto in Europa secondo la classifica di  Thomson Reuters Extel.

La Mediaset è il primo gruppo televisivo privato italiano ed il secondo in Europa, preceduto soltanto dalla società RTL Group lussemburghese. E ancora, parlando di fatturato, è uno dei gruppi più rilevanti a livello mondiale sul mercato dei media.

Il gruppo vede le sue origini nel 1993, dopo la ridenominazione di Immobiliare Orione s.r.l. a Mediaset s.r.l. A questa saranno poi trasferire nel corso del tempo tutte le attività cinematografiche e televisive della Fininvest (che a sua volta affonda le sue origini nel lontano 1976). Mediaset fa la sua entrata nella borsa italiana nel 1996, quotata nell’indice FTSE Italia Mid Cap.

 Ãˆ chiaro da queste informazioni che la Mediaset è un’azienda che è ormai presente solidamente sul mercato da anni e che è una realtà italiana molto importante e riconosciuta a livello nazionale. Dunque in molti sono interessati alla compravendita delle sue azioni, ma è davvero conveniente investire i propri risparmi in azioni Mediaset?

È proprio a questo che cercheremo di dare una risposta in questa guida. Per poterlo stabilire è infatti necessario fare una analisi approfondita del titolo Mediaset, servendoci di vari strumenti che un trader normalmente utilizza prima di fare il proprio investimento, in modo tale da avere un quadro il più completo possibile di questo asset e di poter attuare la giusta strategia di mercato.

Principali caratteristiche del titolo Mediaset:

ISIN:IT0001063210
Quotata in borsa dal:1996
Indice di riferimento:FTSE Italia Mid Cap / IBEX 35
Settore:Media  
Capitalizzazione:2,6 miliardi
Target Price Medio:1.72 EUR
Come comprare:Azioni DMA / CFD
Dove comprare:eToroFP Markets / Trade.com
La tabella mostra le principali caratteristiche del titolo Mediaset.

Come comprare azioni Mediaset: Trading in CFD e azioni pure DMA

Prima di scegliere la piattaforma con cui fare trading on-line e con cui eventualmente investire in Mediaset, è importante innanzitutto scegliere la modalità con la quale si vuole compiere questo investimento. Infatti le stesse piattaforme di broker online offrono la possibilità di fare trading in due modi differenti, ovvero attraverso il CFD o in modalità DMA.

  • Trading in CFD: l’acronimo CFD sta per Contract For Difference e questi sono dei prodotti derivati dalle azioni e non vere e proprie azioni. Infatti con questo tipo di investimento non si acquista l’azione, ma si va a speculare su l’andamento del titolo e le sue oscillazioni sul mercato finanziario.

Quindi quando utilizzi i CFD non punti i soldi sulla società ma sul movimento del suo asset in borsa. Questo può essere un vantaggio per il trader, perché permette di guadagnare anche quando in trend del titolo è in ribasso, e non soltanto quando questo si trova in un periodo rialzista. Basta infatti saper prevedere quale sarà l’oscillazione del titolo, se verso l’alto o verso il basso, e agire di conseguenza. Per fare queste previsioni correttamente ti serviranno degli strumenti specifici, che vedremo più avanti in questo articolo.

Analisi finanziaria delle azioni Mediaset- analisi tecnica, fondamentale, target price e come comprare.
Il famoso logo del gruppo Mediaset. Analisi finanziaria a cura degli esperti di Investimentifinanziari.net

L’investimento tramite CFD è caratterizzato da operazioni per così dire agili e veloci, e anche abbastanza economiche, il che permette anche ad investitori con minori fondi e disponibilità economica di approcciarsi al mondo del trading online senza dover affrontare troppe spese. C’è però da specificare che i CFD tendono ad avere un’alta volatilità, dunque vanno utilizzati con moderazione.

Un altro metodo per investire in borsa , anzi per meglio dire il metodo più tradizionale a cui sono ancora molto legati tanti investitori, è il trading tramite DMA.

  • Trading in DMA: il Direct Market Access permette di acquistare appunto direttamente le azioni di una società , diventandone in questo modo azionista a tutti gli effetti.

A seconda della quantità di azioni che si posseggono di un determinato titolo, si può avere una diversa “influenza” e potere decisionale su di essa, nel momento in cui ad esempio si partecipa alle riunioni degli azionisti. Questo ovviamente non avviene in caso di trading tramite CFD.

Un malus associato al trading online tramite DMA è il fatto che il profitto si può ottenere solamente se il titolo è in crescita. Se il titolo va incontro ad un trend in ribasso subirai una perdita, che può essere anche considerevolmente alta e andare a minare il tuo capitale.

Nonostante ciò il trading con DMA riscuote molto successo, anche grazie al fatto che le migliori piattaforme di broker online permettono di operare con i DMA senza costi di commissione di trading. E quindi anche in questo caso se si possiedono anche capitali piuttosto esigui, è possibile cominciare ad investire in azioni Mediaset in questo modo.

Se ad esempio vuoi cominciare ad investire in azioni Mediaset con eToro, puoi devi effettuare questi passi:

  1. Iscriviti gratis ad eToro a questo indirizzo (0 commissioni);
  2. Dopodiché, dopo aver effettuato ovviamente il login, puoi selezionare MERCATI>Azioni>Finanza> e selezionare MS.MI;
  3. Ora puoi cliccare su INVESTI, e secondariamente su ACQUISTA;
  4. Infine puoi impostare l’ordine di acquisto per le azioni Mediaset utilizzando anche strumenti come il take profit, lo stop loss e leva LEVA X1, come nell’immagine che vedi qui sotto.
azioni mediaset pure
Comprare azioni Mediaset pure sulla piattaforma trading eToro

Qui di seguito le migliori piattaforme per trading in DMA a cui potersi affidare:

Dove comprare azioni Mediaset: migliori piattaforme da utilizzare

Dopo aver deciso se investire tramite CFD o tramite DMA, bisogna scegliere la piattaforma di broker online da utilizzare per effettuare nel pratico questi investimenti, e questo è un momento cruciale in quanto il web abbonda di piattaforme di questo tipo, ma solo alcune sono davvero valide.

Spesso infatti truffe o commissioni esose si nascondono dietro promesse di offerte vantaggiose e di grossi e istantanei guadagni, che non sono altro che specchietti per le allodole per utenti meno esperti che puntualmente rischiano di cascarci.

Quello che è importante controllare in un broker online è che sia dotato di tutte le licenze e autorizzazioni necessarie a poter fare trading in Italia e in Europa, vale a dire delle autorizzazioni CONSOB CySec.

Inoltre è importante che la piattaforma da te scelta si attenga alle normative MiFID che vanno a tutelare l’investitore secondo appunto le norme emanate dall’Unione Europea riguardo al mercato finanziario. Solitamente tutti questi attestati sono messi in evidenza sui siti stessi dei broker online, dunque è facili consultarli.

Un’altra cosa importante da tenere presente prima di scegliere a quale broker affidarsi è il costo sia della piattaforma stessa che delle commissioni. Molti broker infatti sono decisamente costosi, soprattutto per investitori medio piccoli che non possono permettersi grosse spese al di fuori del proprio investimento.

Le piattaforme che indicheremo di seguito, così come anche altre, sono sicure e affidabili e in più completamente gratuite, senza costi di commissioni. Il trader dovrà pagare solo lo spread.

Infine, anche una buona interfaccia, un modo semplice di utilizzare gli strumenti per il trading e la disponibilità di questi strumenti stessi sono altri elementi da analizzare imprescindibilmente prima di compiere la propria scelta.

Di seguito sono indicate le principali caratteristiche di quelle che sono tre delle migliori piattaforme di broker online disponibili sul web.

eToro

Una delle più famose piattaforme di trading online al mondo è  eToro (clicca qui per il sito ufficiale).  Questo broker ha fatto conoscere il suo nome anche al di fuori del mondo dei trader grazie a pubblicità presenti un po’ ovunque, anche sui social network, ma non solo: la sua fama è infatti dovuta anche a particolari strumenti messi a disposizione dei trader che sono molto diversi da quelli diversi dagli altri.

In particolar modo, sono da segnalare due di questi strumenti davvero peculiari:

  • Servizio di Social Trading: questo strumento è in realtà strettamente collegato alla struttura stessa della piattaforma in quanto questa è organizzata proprio come un social network. Gli asset finanziari vengono condivisi come se fossero dei post di di Facebook e così i trader possono scambiarsi liberamente commenti ed opinioni che li aiuteranno a decidersi sul da farsi;
  • Servizio di Copy trading: quest’altro strumento permette di copiare le strategie di mercato di quelli che sono chiamati Top Investors, ovvero quei trader più esperti che hanno un margine di successo più alto rispetto agli altri. Si seleziona il top investor che si decide di copiare, si sceglie quanto investire e il gioco è fatto: il sistema procederà in automatico copiando le posizioni aperte dal trader suddetto.

Inoltre la piattaforma di eToro è molto semplice da utilizzare, non richiede alcuna commissione e permette anche agli investitori più inesperti di muovere in sicurezza i primi passi nel mondo del trading online aprendo un conto demo gratuito grazie al quale è possibile esercitarsi senza rischiare il proprio denaro.

FP Markets

Passiamo adesso al secondo broker nella nostra breve lista, che è FP Markets (vai qui per il sito ufficiale). Anche questo broker, così come eToro, permette di investire sia utilizzando i CFD che i DMA ed è in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie a garantire una esperienza di trading sicura e senza truffe ai propri utenti.

Riferendoci alle piattaforme messe a disposizione da questo broker, te ne segnaliamo alcune qui di seguito:

  • MetaTrader 4/5: queste sono tra le piattaforme di trading online più utilizzate dai trader di tutto il mondo, che sono state  rese celebri dalle tantissime possibilità di personalizzazione che sono messe a disposizione dal suo software. Essa mette in oltre a disposizione degli utenti moltissimi Expert Advisor gratuiti, il che rende queste piattaforme particolarmente apprezzate anche dai trader più esperti, che in questo modo avranno la possibilità di effettuare il cosiddetto trading algoritmico;
  • IRESS questa innovativa piattaforma di brokeraggio online si basa su interfacce diverse che cambiano a secondo di quale sia il mercato su cui si sta operando.

Altro aspetto molto vantaggioso della piattaforma di FP Markets è il fatto che offra al trader una fornitissima biblioteca virtuale, ricca di e-book utili alla formazione autonoma del trader principiante, che potrà trovare in essi moltissimi consigli pratici, abbandonando l’inutile retorica della teoria che in queste campo non è funzionale alla buona riuscita degli investimenti.

Inoltre, per i trader che amano svolgere in autonomia le proprie ricerche di mercato, FP Markets offre vari strumenti di misurazione finanziaria, e se anche tu sei uno di loro allora Iscriviti qui per utilizzare gratuitamente questi strumenti.

Trade.com

Ultimo ma non meno importante broker che vogliamo proporti è Trade.com (qui per il sito ufficiale)anch’esso tra i più affidabili del settore poiché è dotato delle autorizzazioni CONSOB CySec di cui sopra abbiamo già parlato.

La peculiarità che più ci ha colpito di questo broker è il fatto che metta a disposizione dei trader una vasta area didattica completamente gratuita in cui imparare a fare trading al meglio e senza correre inutili rischi dettati dall’inesperienza. Se sei interessato a questa feature clicca qui per la formazione gratuita offerta da Trade.com.

Altro punto a favore di Trade.com è il fatto che il suo deposito minimo è veramente basso, ovvero di 100 euro, quindi nel caso in cui dovesse interessarti la sua offerta e la possibilità di iniziare immediatamente a fare trading online investire sul titolo Medisaet tutto ciò di cui avrai bisogno sarà cliccare qui per iscriverti a Trade.com.

Comprare azioni Mediaset: analisi completa del titolo

Arrivato a questo punto e avendo scelto sia la modalità di investimento che la piattaforma di broker online più adatta alle tue esigenze, non resta che approfondire l’analisi del titolo che hai scelto, nel nostro caso appunto Mediaset.

Per poterlo fare al meglio è necessario due tipi differenti di analisi, che sono:

  • Analisi fondamentalequesta analisi consiste nello studio e nell’interpretazione di tutta una serie di fattori sia interni che esterni alla società, che hanno il potere di influire sull’andamento del suo titolo in borsa. Questo tipo di analisi è molto utile nel momento in cui si decide di investire col metodo DMA;
  • Analisi tecnica: Ã¨ operata attraverso l’interpretazione di grafici e indicatori matematici e statistici, il cui studio permette di effettuare una previsione sull’andamento futuro del titolo e sulle sue oscillazioni, sia in positivo che in negativo.  
Compra azioni canali Mediaset
Ecco la rete di canali dell’azienda Mediaset

Per avere una analisi e di conseguenza una previsione il più possibile completa e esaustiva, è necessario che vengano effettuate entrambe le analisi  che l’una vada  integrare e completare l’altra. l’approssimazione non è una buona alleata nel mondo del trading online, è sempre bene essere il più precisi possibili per non correre rischi inutili e dannosi per il tuo patrimonio.

Analisi fondamentale azioni Mediaset

Cominciamo quindi dall’analisi fondamentale del titolo Mediaset, che ci permette di andare ad analizzare i dati storici della società e le sue quotazioni. In tal modo, dando uno sguardo a quello che è il passato di un titolo si può ipotizzarne il futuro con buona approssimazione, tenendo presente che ovviamente non è detto che un titolo si comporti nel futuro esattamente come ha fatto nel passato. Ci saranno ovviamente tutte le variazioni del caso, di cui bisogna tenere sempre conto e a cui devi essere sempre preparato.

Mediaset: quotazione e dati storici

Per quanto riguarda i dati storici del titolo Mediaset possiamo ad esempio guardare ai risultati del 2019 per farci un’idea. Rispetto al 2018 i ricavi della società sono scesi del 14%, e questo è dovuto ad una ridefinizione del gruppo e anche al fatto che durante il 2018 erano presenti maggiori ricavi pubblicitari derivati da molti eventi sportivi, tra cui l’esclusiva per i Mondiali di Calcio sia in Italia che in Spagna.

Parallelamente, i costi per le materie prime sono andati a diminuire del 58,9%, affiancati anche dai costi per i servizi e gli altri costi operativi che a loro volta sono diminuiti rispettivamente dell’11,5%  e del 37%. Stabile invece il costo del personale.

Il saldo della gestione finanziaria è andato da un valore negativo di 6,7 milioni ad uno positivo di 27,1 milioni, grazie anche alla partecipazione in El Towers. Nonostante ciò, al giorno 31/12/2019 l’indebitamento finanziario rispetto al 2018 è salito (1.348,2 milioni a fronte di 736,4 milioni nel 2018) e ciò è dovuto all’adozione del principio contabile IFRS 16 e all’acquisizione del 15,1% del tedesco ProsiebenSat.1Media.

Mediaset: principali competitors

Per quanto riguarda i competitors principali del titolo Mediaset abbiamo:

Azionariato Mediaset

I protagonisti principali del gruppo Mediaset gravitano ovviamente intorno al panorama italiano e, non ci sarebbe neanche bisogno di dirlo, intorno alla figura di Silvio Berlusconi e del suo gruppo di investimenti FINVEST.

  • FININVEST: 45,86%;
  • VIVENDI: 9,98%;
  • SIMON FIDUCIARIA 19,92%;
  • Mercato: 24,24%.

Mediaset: business model e piani strategici per il futuro

Nel corso degli anni la Mediaset ha dovuto, come è giusto che sia, aggiornare la sua offerta per tenersi al passo con i tempi, e ha quindi dovuto passare da una società multicanale ad una società multipiattaforma. Infatti, l’avvento di piattaforme come Netflix e affini ha completamente rivoluzionato il modo di usufruire dei contenuti visivi da parte del pubblico, e Mediaset ha modellato il suo business model su questa nuova richiesta.

Resta ancorata fermamente a quella che è l’origine della società, ovvero alle entrate date dalla pubblicità, che però adesso non sono più le uniche. Vengono infatti affiancate da un’offerta variegata costituita da televisioni digitali, TV mobile, pay-per-view, il tutto sostenuto dalla app per dispositivi mobili Mediaset Play.

Di conseguenza anche la Mediaset ha in atto e prevede di mettere in atto anche per il futuro accordi riguardanti internet e telecomunicazioni, per espandere la sua offerta sempre di più e rendere i suoi contenuti sempre più smart e alla portata di tutti.

Analisi tecnica azioni Mediaset

Procediamo adesso con l’analisi tecnica del titolo Mediaset. Questa, come già accennato più sopra in questa guida, non può essere fatta senza l’aiuto di una serie di indicatori il cui andamento viene mostrato su determinati grafici come quelli mostrati qui sotto.

Se prendiamo quindi ad esempio i tali grafici – consigliamo l’uso della piattaforma trading eToro â€“ andiamo a notare la presenza di due punti di intersezione tra gli indicatori di trading. Sono proprio i continui movimenti di questi indicatori e il particolare modo in cui essi andranno a intersecarsi, che ti permette di prevedere con buona approssimazione se il titolo sta per  vivere un periodo positivo, o se invece è in un momento negativo.

grafico azioni Mediaset
Grafico n.1: grafico generato grazie agli strumenti finanziari forniti gratuitamente dalla piattaforma di trading online di eToro.

In questo primo grafico vediamo indicato quello che è definito come un segnale di vendita, o anche segnale di ribasso: infatti notiamo che la media mobile veloce (linea rossa) va ad intersecarsi con quella lenta (linea blu) con un movimento direzionato dall’alto verso il basso. Siamo così all’inizio di un trend di tipo ribassista e ciò ti da la possibilità di effettuare più convenientemente una vendita allo scoperto.

analisi quotazione titolo Mediaset
Grafico n.2: grafico generato grazie agli strumenti finanziari forniti gratuitamente dalla piattaforma di trading online di eToro.

In questo secondo grafico invece notiamo una situazione opposta, dunque abbiamo al contrario un segnale d’acquisto, o anche segnale di rialzo: la media mobile veloce comincia infatti questa volta ad intersecarsi a quella lenta seguendo un movimento che va dal basso verso l’alto.

Questo è il segnale che il titolo si trova in un trend rialzista, ed è perciò possibile in questo caso fare un tipo di investimento diretto ed in tal modo diventare dei veri e propri azionisti della società con un investimento a lungo termine.

Leggi anche:

Azioni Mediaset: grafico con quotazione in tempo reale

Quando si fa trading online è necessario essere sempre aggiornati su quelli che sono i continui movimenti del titolo su cui si è scelto investire. Ecco perché ti proponiamo qui di seguito un grafico in tempo reale del prezzo delle azioni Mediaset:

[GRAFICO PREZZO AZIONI MEDIASET, QUOTAZIONE IN TEMPO REALE]

Azioni Mediaset: Target Price e prospettive future

Prima di giungere alla conclusione di questa guida, proponiamo ancora qualche importante informazione per te che vuoi investire sulle azioni Mediaset, ovvero il target price di queste e le prospettive per il futuro prossimo, ovvero il biennio 2021/22. Conoscendo queste informazioni sarà più semplice muoversi nel mondo degli investimenti.

Target Price azioni Mediaset

Il target price è il range il prezzo all’interno del quale le azioni possono verosimilmente oscillare, dal valore più basso a quello più alto. Nella seguente tabella riportiamo i valori bassi, medi e alti delle azioni Mediaset espressi in euro.

1.72  TM0.90 TB2.33 TA

Target Price Medio, Target Price Basso, Target Price Alto – MEDIO PERIODO

Importante nota sull’aggiornamento dei dati: i dati e previsioni che sono stati inseriti in questa guida alle azioni Mediaset sono in costante aggiornamento ad opera del nostro team di esperti finanziari; in tal modo le informazioni offerte saranno sempre attendibili e utili per il tuo investimento.

Azioni Mediaset: Previsioni 2021/2022

Un indicatore utile per valutare l’andamento di un titolo è il rendimento degli utili, che permette di mettere a confronto gli utili con il prezzo delle azioni, andando di fatto a rapportare il profitto di un’azienda e la sua valutazione sul mercato. In linea di massima, maggiore è il rendimento degli utili e maggiore è il valore della società.

Un buon valore è di solito intorno al 5% e Mediaset è attualmente intorno al 5,42%. Il recente andamento del titolo è considerato essere sottostimato dagli esperti e le previsioni degli analisti internazionali sono positive, anche se si ritiene che per ottenere dei risultati bisogna investire sul lungo termine. Se hai intenzione di comprare azioni Mediaset clicca qui per aprire un conto Trade.com.

Comprare azioni Mediaset conviene?

Arrivati a questo punto ti starai sicuramente chiedendo se effettivamente comprare azioni Mediaset conviene o meno. A questa domanda purtroppo non può esserci una risposta univoca, in quanto questo dipende molto anche da quali sono le condizioni di partenza degli investitori e quali sono gli obiettivi che questi vogliono raggiungere, che sono ovviamente soggettivi e variano da caso a caso.

Ciò che possiamo affermare con sicurezza sono solo i dati oggettivi che provengono dalle analisi degli esperti del settore, i quali affermano che le azioni Mediaset in questi anni hanno avuto un trend principalmente discendente, ma che sono sicuramente delle sottostime delle qualità e delle potenzialità dell’azienda.

Se guardiamo infatti ad altri indicatori, come ad esempio Piotroski F-Score, vediamo che il titolo mediaset supera 6 dei 9 test finanziari di quest’ultimo, il che sta ad indicare la buona salute di questo titolo e dell’azienda stessa, i cui ricavi pubblicitari sono sempre molto alti anche se non più gli unici.

Comprare azioni Mediaset: opinioni e considerazioni finali

Da quanto si evince da queste nostra guida alle azioni Mediaset, questa sembra essere una società molto solida non solo in Italia, ma anche a livello internazionale, che ha un bilancio economico positivo nonostante la sottostima del suo titolo.

Di conseguenza, con le giuste riserve del caso sempre presenti quando si parla di trading online, è investire in azioni Mediaset può essere una buona idea per far fruttare i propri risparmi, a patto che ciò venga fatto con le giuste piattaforme e il giusto grado di preparazione a riguardo.

Azioni Mediaset: domande frequenti

Comprare azioni Mediaset conviene?

Il prezzo delle azioni Mediaset sembra essere piuttosto interessante e l’azienda è sicuramente una realtà molto solida nel panorama del mercato finanziario, quindi sembrerebbe conveniente investire in esse.

Comprare azioni Mediaset è rischioso?

Fare trading online comporta sempre dei rischi, i quali vanno però a ridursi dimolto se si usano le giuste piattaforme e i giusti strumenti.

Comprare azioni Mediaset senza pagare commissioni?

È possibile comprare azioni Mediaset senza aver bisogno di pagare commissioni di trading con le piattaforme segnalate in questa guida.

Posso acquistare azioni Mediaset direttamente?

Sì, i broker online citati in questa guida ti permetteranno di acquistare azioni pure Mediaset tramite il trading DMA.

Qual’è il Target Price delle azioni Mediaset?

Il target price delle azioni Mediaset è 1,72 EUR.

Quanto costano le azioni Mediaset?

Oggi le azioni Mediaset vanno da un range che va da 1,94 EUR a 2,40 EUR.

Qual è la capitalizzazioni di mercato di Mediaset?

La capitalizzazione del gruppo Mediaset è di 2,6 miliardi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.