Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni BPER

BPER Banca S.p.A è un gruppo bancario fondato a Modena nel lontano 1867ed è nato dalla fusione di Banca Popolare di Modena Scarl e la Banca Cooperativa di Bologna prendendo il nome di Banca Popolare dell’Emilia. Successivamente il gruppo ha accorpato la Banca Popolare di Cesena prendendo il nome di Banca Popolare dell’ Emilia- Romagna.

Il gruppo bancario emiliano ha preso il nome definitivo di BPER Banca nel 2016 quando è diventato società per azioni. Attualmente la banca si piazza sesta per attivo in Italia con una quota di mercato del 5,79% per filiali.  È presente in 19 regioni italiane e vanta un numero complessivo di 816 filiali su tutto il territorio , ha uffici di rappresentanza in Cina e collabora con alcuni gruppi bancari esteri.

Nel corso degli anni, il gruppo bancario ha adottato una politica di espansione geografica puntando a collaborare o accorpare piccoli e medi istituti bancari delle regioni limitrofe fino ad espandersi quasi in tutta la penisola, compresa la Sardegna.

Inoltre è noto il suo impegno sul territorio fin dai primi anni del ‘900 quando ha fornito finanziamenti al Comune di Modena per la realizzazione di opere pubbliche o il sostegno dato alle famiglie ed alle imprese  dopo la seconda guerra mondiale fornendo mutui e finanziamenti partecipando attivamente alla ripresa economica del Paese.

Analisi finanziaria titolo BPER - analisi tecnica, fondamentale, target price e previsioni azioni Bper e come comprare. A cura degli esperti di Investimentifinanziari.net.
Storico marchio della BPER. La nostra analisi finanziaria completa sul titolo BPER

In questa guida, vi aiuteremo a capire se conviene investire in azioni BPER e come fare. Cercheremo di conoscere meglio questa società analizzandone a fondo tutti gli aspetti sia interni che esterni. Per fare questo, ci serviremo di due tipi di analisi che ci daranno una panoramica completa sul titolo e ci aiuteranno ad ottimizzare i nostri investimenti: l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica.

Inoltre, vi forniremo delle informazioni sui mezzi per investire in modo sicuro ed efficace selezionando per voi i migliori broker azioni online per comprare il titolo BPER.

Principali caratteristiche del titolo BPER:

ISINIT0000066123
Quotata in borsa dal2009
Indice di riferimentoFTSE Mib
SettoreBanche
Capitalizzazione1,75 Miliardi
Target Price Medio2,12 EUR
Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
Dove comprareeToroFP Markets / Trade.com
Caratteristiche del titolo BPER

Come comprare azioni BPER: CFD e azioni reali DMA

Il trading online, ha portato una serie di innovazioni nel mondo degli investimenti in borsa: il mercato azionistico è diventato più accessibile aprendo le porte anche a piccoli e medi investitori anche grazie a nuovi metodi d’investimento che hanno ridotto il rischio di perdite invogliando ad avvicinarsi al trading anche le persone che non sono disposte a perder grosse cifre.

Tra questi spicca il trading CFD che è quello maggiormente usato sulle piattaforme di trading online. La sigla CFD sta per Contract for Difference, ossia, Contratti per Differenza e si tratta di un prodotto finanziario derivato che consentono al trader di investire su un asset senza possederlo.

Ma cosa ha reso i CFD così famosi negli ultimi anni? La particolarità di questo strumento finanziario sta nel puntare sull’oscillazione del titolo piuttosto che sulla crescita dell’ asset stesso. In questo modo, si può puntare sia sul titolo in ribasso, con un’operazione che si chiama vendita allo scoperto profittando da un eventuale (e sempre da evitare) panic selling, che sul rialzo.

Inoltre, dato che con i CFD non è necessario possedere una vera quota di azioni di un titolo, i costi d’ingresso sono più bassi rispetto ad altri metodi d’investimento più tradizionali. Le piattaforme di trading online, hanno pensato ad una soluzione anche per i trader più tradizionalisti, legati ad un tipo d’investimento diretto: il trading DMA. L’acronimo DMA sta per Direct Market Access e si basa proprio sull’accesso diretto al mercato finanziario tramite broker DMA autorizzati.

Con questa modalità d’investimento, si diventa azionisti diretti di un determinato asset e si punta proprio sulla sua crescita nel tempo. Per questo motivo, rispetto al trading CFD, presenta costi d’ingresso maggiori ed esclude la possibilità di puntare sul ribasso del titolo dato che non gioca sulle oscillazioni ma sulla crescita del titolo stesso.

Dove comprare azioni BPER: migliori piattaforme da utilizzare

L’accessibilità al mercato finanziario, negli ultimi tempi, è stata favorita anche dalle piattaforme di trading online che, con una riduzione dei costi, hanno permesso a varie categorie di investitori di beneficiare di tutti i vantaggi del trading online. In verità, tutti i broker in possesso della certificazione CONSOB che autorizza ad operare in Europa, hanno aderito ad una politica zero commissioni, per cui, l’unico costo aggiuntivo che andrete a pagare mediante questi broker, sarà lo spread.

In questo paragrafo, vi illustreremo i criteri che bisogna seguire per scegliere un buon broker online. Questo passo e importantissimo dato che, come ben sappiamo, in rete è facile incorrere in truffe e bisogna affidarsi solo ed esclusivamente a broker autorizzati. Per capire se un broker è autorizzato o meno, bisogna controllare che abbia tutte le licenze per poter esercitare.

In Italia, la licenza necessaria per operare nel trading online è l’autorizzazione CONSOB, che abbiamo già accennato in precedenza. Oltre a questa, bisogna avere l’autorizzazione CySEC che consente ai broker di operare in tutto il territorio europeo.

Oltre a queste certificazioni, è opportuno assicurarsi di selezionare un broker che sia in linea con le direttive europee ESMA.

Oltre alle certificazioni, per essere più sicuri della sicurezza del broker, controllate i costi di commissione delle operazioni di trade. Come abbiamo già detto, i broker autorizzati hanno adottato una politica a zero commissioni trading richiedendo solo il pagamento dello spread. Per questo motivo, guardatevi bene da chi chiede costi aggiuntivi ed anche da chi promette guadagni facili senza rischi dato che, il trading online è frutto di studi specifici e strategie ed è soggetto alla volatilità dei mercati per cui, certe false promesse indicano probabilmente una truffa.

Dopo aver fatto chiarezza su tutto ciò che riguarda la sicurezza, possiamo passare a criteri più “pratici”. Noi vi consigliamo di trovare una piattaforma di trading online con un’interfaccia semplice da utilizzare che vi permetta di fare le vostre operazioni di trade in modo comodo ed efficace.

Per trovare il broker adatto ai vostri investimenti, naturalmente dovrete basarvi anche su quelle che sono le vostre necessità personali. A questo proposito, abbiamo selezionato i tre migliori broker online per comprare azioni BPER che vi presenteremo nel dettaglio nei seguenti paragrafi:

eToro

Tra tutti i broker online che possiamo trovare attualmente in rete, il più famoso è sicuramente eToro (clicca qui per il sito ufficiale)Nato a Tel Aviv nel 2007, si è affermato negli anni come il broker online più utilizzato del mondo, conta, infatti, più di 10 milioni di utenti e tratta numerosi asset. È in possesso delle licenze per operare in diversi paesi, tra cui la CySEC e CONSOB che interessano a noi.

Questo broker online ha fatto dell’innovazione il suo cavallo di battaglia e si è fatto spazio nel  trading online proprio seguendo quelle che sono le tendenze generali del mondo del web brevettando un sistema rivoluzionario basato su due pilastri: il Social Trading e il Copy Trading.

Il Social Trading si basa sugli stessi concetti dei Social Network : gli utenti si connettono alla piattaforma col loro account e possono scambiarsi opinioni, strategie e previsioni di mercato proprio come se si trattasse di un social network. Tra i vari utenti, ce ne sono alcuni che si distinguono per la proficuità dei loro investimenti: i Top Investors. Questi investitori, sono come degli “influencer” del trading ed a loro è legata l’ altro strumento che ha reso famoso eToro in tutto il mondo: il Copy Trading.

Questo strumento brevettato è la punta di diamante di questa piattaforma e porta sempre più investitori a scegliere eToro. Si tratta di un sistema che permette di copiare in automatico tutte le operazioni di un Top Investor selezionato. In questo modo, anche gli investitori meno esperti, potranno usare le stesse strategie di trader esperti e trarne gli stessi profitti, ovviamente adeguati al capitale da essi investito.

Se tutto questo non è bastato a convincervi a scegliere eToro, potrete provare le funzionalità della piattaforma in modalità demo gratuita che vi permetterà di simulare investimenti utilizzando un conto virtuale messo a disposizione dalla piattaforma stessa senza perdere un centesimo.

Inoltre, con eToro è possibile fare sia trading CFD che DMA senza costi aggiuntivi per le varie operazioni perchè ha assunto una politica zero commissioni.

Letture integrative consigliate:

Trade.com

La seconda piattaforma che vogliamo presentarvi è Trade.com (visita qui per il sito ufficiale),un broker CFD e DMA autorizzato in possesso delle certificazioni CONSOB e CySEC di cui abbiamo già parlato nei paragrafi precedenti mediante il quale potrete fare i vostri investimenti in modo facile, veloce e senza commissioni aggiunte.

Se vuoi comprare azioni BPER ma ti sei da poco avvicinato al mondo del trading online, Trade.com è il broker adatto a te. Infatti, uno dei punti di forza di questa piattaforma, è la sua area didattica che permette agli aspiranti trader di accedere a delle video lezioni gratuite  per apprendere strategie e tecniche di trading.

Inoltre, mette a disposizione degli utenti un  e-book gratuito per essere sempre aggiornati ed imparare sempre nuove tecniche. Che voi siate neofiti o trader professionisti, Trade.com vi offrirà una formazione continua per tenervi sempre aggiornati ed assistervi nei vostri investimenti.

Clicca qui per il pacchetto formativo gratuito di Trade.com.

Un’altra fonte di successo di questa piattaforma è il deposito iniziale che è tra i più bassi in rete: con soli 100 euro potrete aprire un conto e cominciare a fare i vostri investimenti.

Inoltre, c’è la possibilità di provare la piattaforma in modalità demo gratuita prima di cominciare ad investire con soldi propri. Basta andare sul sito e potrete simulare le operazioni di trading servendovi di un conto virtuale.

Se invece vuoi iniziare subito a investire, clicca qui e apri il tuo conto di trading con Trade.com.

Fp Markets

L’ultima piattaforma che vi presenteremo è FP Markets (clicca qui per il sito ufficiale) un altro grande broker online che negli ultimi anni è diventato molto gettonato tra i trader di tutto il mondo. Naturalmente, come gli altri due broker già elencati, anche FP Markets è in possesso delle certificazioni CySEC e CONSOB ed ha aderito ad una politica a zero commissioni.  Quindi, con questo broker, potrete fare i vostri investimenti CFD e DMA in totale sicurezza e senza costi aggiuntivi.

Ciò che distingue FP Markets è l’attenzione particolare che riserva agli utenti. La piattaforma, infatti, offre un servizio clienti molto efficace e numerosi strumenti di misurazione finanziaria che permettono ai trader di fare analisi e previsioni di mecato prima di procedere con qualsiasi operazione di trading.

Potrete trovare approfondimenti riguardanti gli strumenti finanziari offerti da FP Markets raggiungendo questo indirizzo.

Anche l’aspetto dfella formazione dei trader è curato nei minimi dettagli grazie ad un ricco materiale informativo messo a disposizione degli utenti costituito da e-book gratuiti volti ad accompagnare gli investitori passo dopo passo nelle loro attività di trading.

Potete però mettervi alla prova senza vincoli con questo broker utilizzando un account di prova gratuito e provare tutte le funzionalità offerte dalla piattaforma.

Azioni BPER: Analisi completa del titolo

Ora che abbiamo capito come e dove comprare azioni BPER, andiamo a conoscere più da vicino il titolo analizzandolo attentamente. Come è stato già accennato nel paragrafo introduttivo, ci occuperemo di fornirvi due diverse tipologie di analisi, analisi fondamentale ed analisi tecnica, che ci permetteranno di capire quando e come investire nel titolo BPER. Queste due operazioni, analizzano il titolo da diversi punti di vista e sono complementari dato che, insieme, ci forniscono tutti i dati necessari per poter aprire una posizione.

Andiamo a vedere di cosa si tratta:

  • Analisi Fondamentale: questa parte si occupa dello studio della natura macroeconomica e microeconomica  del titolo e di tutti gli aspetti sia interni che esterni che influenzano l’andamento del titolo sul mercato finanziario. Questa tipologia di analisi ci fa capire come si è comportato il titolo nel tempo ed è utile soprattutto per gli investimenti a lungo termine;
  • Analisi tecnica: questa tipologia di analisi, invece, studia proprio l’andamento del titolo e le sue oscillazioni sul mercato mediante l’utilizzo di strumenti finanziari ben precisi. Attraverso l’utilizzo di statistiche e grafici, aiuta a prevedere i trend futuri sul mercato.

Questi strumenti di misurazione, sono messi a disposizione gratuitamente dalle diverse piattaforme di trading online come quelle che abbiamo citato nella guida.

Nei prossimi paragrafi, vi forniremo un’analisi completa del titolo partendo dall’analisi fondamentale per poi procedere con quella tecnica. Successivamente raccoglieremo i dati di entrambe trarre le nostre conclusioni sul titolo BPER

Analisi Fondamentale azioni BPER

Cominciamo dall’analisi fondamentale del titolo BPER che ci permetterà di conoscere più a fondo la società per ottimizzare i nostri investimenti.

BPER Banca è un gruppo bancario che opera da oltre un secolo, nato prima come banca regionale fino ad espandersi diventando una realtà imponente nel settore finanziario presente in buona parte del territorio italiano con sedi in alcuni paesi esteri. La solidità di questo istituto bancario è dovuta a varie acquisizioni fatte nel corso della sua lunga attività. La società ha cominciato accorpando piccole banche locali fino ad acquisire importanti istituti bancari come la Cassa di Risparmio di Vignola.  

Il gruppo è considerato uno dei gruppo bancari più importanti del Bel Paese. Con una capitalizzazione di 1,75 miliardi, è un titolo che suscita l’interesse di molti investitori, nonostante le oscillazioni dei mercati finanziari.

BPER: quotazione e dati storici

Le azioni BPER sono quotate in borsa dal 2009 sull’ MTA della Borsa Italiana e sono presenti nell’indice  FTSE Mib e fa parte dello Standard Ethics Italian Banks Index. Nel 2012 si piazzò all’ottavo posto tra i gruppi bancari più quotati sulla Borsa di Milano con una capitalizzazione di 1,47 miliardi di euro.

La società, nel corso degli anni, ha dimostrato più volte di essere in grado di far fronte a crisi di vario genere come ad esempio nel 2016, quando la società attraversò un periodo di grande difficoltà raggiungendo i propri minimi storici.

Nel 2019, la società ha registrato un utile netto di 379,6 milioni di euro attirando l’attenzione di un buon numero di investitori. Purtroppo, nell’ultimo anno, non si sono registrate le stesse cifre a causa del crollo economico generale portato dall’emergenza per coronavirus. Quest’anno, infatti, l’utile netto ammonta a 200,62 milioni di euro nei primi nove mesi con buone possibilità di ripresa per l’ultimo trimestre.

La società confida di continuare ad avere una buona marginalità dei ricavi tradizionali, soprattutto per quanto riguarda il margine di interesse e, contemporaneamente, diminuire i costi della gestione dei crediti in modo da sostenere la redditività per l’esercizio in corso.

La quotazione a inizio anno, ammontava a 4.483 EUR che, a seguito del crollo dei mercati di Marzo, ha avuto una caduta vertiginosa del 76% con una serie di oscillazioni significative durante tutto l’anno. Nell’ultimo trimestre, però, la situazione sembra più stabile ed il titolo mostra segni evidenti di ripresa. All’ultima apertura, le azioni BPER avevano una quotazione pari a 1,19 EUR che attualmente ammonta a 1,24 EUR per azione, con un aumento del 3,77%.

Azioni BPER: principali competitors

Per una comprensione ottimale sul fatturato di un’azienda, bisogna informarsi sull’andamento economico generale del settore in cui opera. Per fare questo, è necessario monitorare le attività dei principali competitors per capire, anche, che ruolo copre nel settore la società che stiamo analizzando.

Per quanto riguarda BPER Banca, c’è un’aspra concorrenza composta da società altrettanto importanti:

C’è da dire, che tra i nomi appena elencati, BPER si piazza al terzo posto tra gli istituti bancari più importanti del paese.

analisi finanziaria bper
L’interno di una filiale BPER

Se sei interessato ad aumentare la tua conoscenza del mondo della finanza, clicca qui per imparare a fare trading online con Trade.com.

Azionariato BPER

Secondo gli ultimi dati forniti da BPER Banca, l’azionariato della società è composto dai seguenti azionisti:

  • Unipol Gruppo S.p.A che detiene il 19,73% delle azioni;
  • Fondazione di Sardegna che detiene il 10,23% delle azioni;
  • Dimensional Fund Advisors LP col 4,09%;
  • Fondazione Cassa di Risparmio di Modena col 3,00%

BPER: Business model e piani strategici per il futuro

Come abbiamo già detto, BPER nasce dalla fusione di due Banche che, a loro volta, ne hanno accorpate molte altre, tutte molto forti e radicati nei vari territori di appartenenza.

Oltre alla capogruppo BPER Banca S.p.A , il gruppo è composto da altre 3 banche:

  • Bibanca S.p.A ;
  • Banco di Sardegna;
  • BPER Bank Luxenbourg S.A.

La società partecipa all’azionariato della Banca Privata Leasing S.p.A, Cassa di Risparmio di Savignano S.p.A e Cassa di Risparmio di Fossano S.p.A .

Il gruppo, attraverso joint venture o società partecipate opera in diversi segmenti: Leasing, Facto, Corporate Investment Banking, nel Private e nel Wealth Management and Insurance.
Fin dagli esordi, ha adottato una politica di “espansione territoriale” che consiste nell’accorpare importanti istituti bancari locali per affermarsi in un areale sempre più vasto.

Per quanto riguarda i piani strategici per il futuro, BPER Banca non ha abbandonato i progetti iniziati nel 2019 per il piano di sviluppo triennale 2019-2021 volto allo sviluppo di un valore sostenibile nel medio-lungo periodo per tutti gli stakeholder con l’obiettivo di raggiungere una serie di target finanziari come l’aumento della redditività prospettica con un utile netto pari a 450 milioni di euro per l’anno 2021, rafforzamento del capitale ed un pagamento dei dividendi pari al 25%.

Per raggiungere tali obiettivi, la società ha lavorato sullo sviluppo di determinati settori e, nonostante i rallentamenti dovuti alla crisi pandemica di quest’ultimo anno, l’operatività dell’azienda non si è arrestata mantenendo alte le prospettive per i piani futuri dell’azienda.

Analisi tecnica azioni BPER

Completata l’analisi fondamentale del titolo BPER, possiamo passare alla parte tecnica occupandoci dell’andamento del titolo. Come abbiamo già accennato in precedenza, l’analisi tecnica si serve di strumenti di misurazione finanziaria come grafici e statistiche per analizzare l’andamento di un asset e capire quando è il momento di aprire una posizione e con quale modalità investire.

Gli indicatori che andremo ad analizzare n questo paragrafo, grazie al grafico fornito dalla demo di eToro, sono le medie mobili semplici , quelle che più comunemente sono prese in considerazione dai trader per capire l’andamento del titolo. Di seguito vi mostreremo un grafico e vi spiegheremo come analizzarlo, consigliandovi le operazioni opportune per ogni caso.

analisi grafico BPER
Grafico generato grazie agli strumenti forniti da eToro

Il grafico ci mostra l’andamento delle due medie mobili: la rossa, rappresenta la media mobile veloce e la blu quella lenta. I due indicatori cerchiati, invece, mostrano il momento per aprire una posizione:

  • Nel primo caso, la media mobile veloce si interseca a quella lenta dall’alto verso il basso indicando un trend in ribasso. In questo caso, sarebbe opportuno operare tramite il trading con leva;
  • Il secondo caso ci mostra, invece, un leggero rialzo: la media mobile veloce si interseca a quella lenta dal basso verso l’alto. In questo caso si deve puntare sul rialzo dell’asset.

Iscriviti qui per una demo gratuita con eToro.

Azioni BPER: quotazione e grafico reale

Quando si fanno degli investimenti, bisogna tenere a mente che si è soggetti alla volatilità dei mercati. Per questo motivo, è opportuno essere sempre aggiornati sull’andamento del titolo in cui si vuole investire. A questo proposito, vi mostreremo un grafico delle quotazioni BPER in tempo reale:

[codice]

Azioni BPER: Target Price e prospettive future

Un altro strumento importante per gli investitori, è il target price che dà la possibilità di fare previsioni su possibili quotazioni future di un titolo. Nei seguenti capitoli, vi forniremo dati inerenti al Target Price del titolo BPER e le previsioni inerenti al biennio 2021/2022 .

Target Price azioni BPER

Nella seguente tabella sono riportate le quotazioni minime, medie e massime che un’azione BPER potrebbe raggiungere nel medio periodo.

2,12 TM1,50 TB4,00 TA
Qui potete osservare il Target Price Medio, Basso e Alto

Importante nota sull’aggiornamento dei dati: Tutti i dati e previsioni presenti in questa guida alle azioni BPER, sono continuamente aggiornate da parte del nostro team di esperti finanziari con lo scopo di rendere le informazioni offerte agli utenti sempre attendibili ed utili.

Azioni BPER: Previsioni 2021/ 22

La crisi dovuta all’emergenza sanitaria per Covid – 19, ha portato una serie di incertezze notevoli nell’economia globale e, di conseguenza, anche nei meracti finanziari che, nella prima fase di quest’anno, hanno registrato delle cadute vertiginose.

Nonostante ciò, il gruppo BPER riesce ancora a sfruttare tutte le sue potenzialità ed a mantenere una posizione salda fronteggiando le difficoltà e tenendo testa alla concorrenza ed i pronostici per l’andamento futuro del titolo, secondo gli analisti, sono positivi.

Secondo gli analisti, in base ai dati forniti dal gruppo BPER, si prevede una fase rialzista graduale da tenere in considerazione sprattutto per investimenti su lungo termine. Inoltre, tra gli obiettivi futuri del gruppo c’è un aumento del capitale in corrispondenza dell’andamento registrato dalla società e si prospettano livelli di redditività più alti per il prossimo biennio che potrebbero raggiungere la cifra di utile netto pari a 450 milioni oltre ad un aumento dei dividendi del 25%. Questo rende il titolo più appetibile per investitori interessati alla crescita dell’asset nel tempo.

Tuttavia, consigliamo di monitorare costantemente l’andamento del titolo e di essere sempre aggiornati sulle notizie socio-economiche e di procedere con prudenza negli investimenti, data l’estrema incertezza economica nella quale naviga il paese al momento unita alla volatilità dei mercati che lascia sempre un grosso margine di dubbio da tenere in considerazione per qualsiasi investimento.

Per analizzare e monitorare al meglio l’andamento del titolo BPER, consigliamo gli strumenti gratuiti di misurazione finanziaria forniti da IQ Option (clicca qui per il sito ufficiale).

Comprare azioni BPER conviene?

Ora che abbiamo raccolto la giusta quantità di dati per investire nel titolo BPER, possiamo provare a rispondere alla domanda che vi siete posti sicuramente dall’inizio di questa guida: comprare azioni BPER conviene?

Non è semplice dare una risposta secca a questa domanda. Come si evince dall’analisi fatta in questa guida, il mondo del trading è un territorio incerto e, prima di fare qualsiasi tipo di investimento, bisogna essere consapevoli che ci sono sempre dei rischi, anche per il più solido dei titoli.

Inoltre, sono tanti i fattori da prendere in considerazione prima di fare un investimento, non solo esterni, ma anche fattori legati alle proprie esigenze personali che determineranno, poi, la decisione definitiva sui mezzi, le modalità d’investimento ed anche sul capitale da investire.

Fatta questa piccola premessa, possiamo dire che, in base alla nostra analisi, il titolo BPER è comunque legato ad un nome importante nel panorama economico nazionale e rappresenta una realtà solida, in continua espansione e che perdura da oltre un secolo. Per questo motivo, può essere un titolo interessante da tenere nel proprio portafogli di investimenti, sia nel breve che nel lungo tempo.

Comprare azioni BPER: opinioni e considerazioni finali

Comprare azioni BPER potrebbe essere un buon investimento per diversi target d’investitori: abbiamo visto che è un titolo che si presta bene per investimenti a lungo termine dato il carattere resiliente dell’azienda che ha dimostrato di riuscire a far fronte alle diverse sfide che l’economia gli ha posto davanti nel corso degli anni, ma è adatto anche a piccoli investitori che vogliono puntare sul breve termine tramite CFD.

Questa sua versatilità, unita alla secolare solidità dell’azienda, ci mostra un titolo forte che può diventare un investimento redditizio se si sfruttano al meglio tutte le sue potenzialità.

In questa guida vi abbiamo fornito gli strumenti necessari per comprare azioni BPER in modo ponderato e sicuro. Vi ricordiamo che il trading online non è un metodo di guadagno facile e senza sforzo e che gli investimenti sono soggetti alla volatilità dei mercati finanziari. Pertanto, raccomandiamo di non investire più di quanto si è disposti a perdere e di affidarsi solo a broker affidabili ed autorizzati  come quelli elencati nella guida.

Azioni BPER: domande frequenti

Comprare azioni BPER conviene?

Comprare azioni Bper può essere conveniente dato che è uno dei principali gruppi bancari italiani diffuso in tutto il paese ed anche all’estero. Questo investimento è consigliato sia per il breve che per il lungo termine.

Comprare azioni BPER è rischioso?

Ogni investimento porta con se un carico di rischi. Nel campo del trading online, bisogna stare attenti non solo alla volatilità dei mercati e le oscillazioni del titolo, ma anche al rischio di truffe che, come ben sappiamo, nel mondo del web sono un pane quotidiano. Perciò è opportuno affidarsi solo a broker autorizzati come quelli elencati in questa guida che offrono anche corsi di trading.

Comprare azioni BPER senza pagare commissioni?

Le piattaforme per il trading online da noi consigliate non presentano costi di commissioni e guadagnano dall’applicazione dello spread.

Posso acquistare azioni BPER direttamente?

Sì, le azioni si possono acquistare direttamente in modalità DMA tramite broker autorizzati.

Target Price azioni BPER?

Il Target price medio di un’azione BPER è di 2,12 EUR .

Quanto costano le azioni BPER?

Il valore medio delle azioni Bper oscilla in questo periodo in un range tra 1 e 1,5 euro.

Qual è la capitalizzazione di mercato di BPER?

La sua capitalizzazione di mercato è di 1,75 Mrd EUR

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.