Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Banca Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo è un istituto bancario nato dalla fusione tra Sanpaolo IMI e Banca Intesa. Tale banca è attiva dal 1 Gennaio del 2007 e la sua sede legale e amministrativa è a Torino, mentre quella secondaria si trova a Milano.

In Italia questo è il primo gruppo bancario se si fa riferimento al numero di sportelli e alla quota di mercato ed è quotata alla Borsa di Milano.

Con l’introduzione del servizio di home banking, il quale consente di effettuare numerose operazioni comodamente dall’app e quindi senza recarsi nelle filiali, i clienti di Banca Intesa Sanpaolo hanno potuto usufruire di molti vantaggi e di poter accedere a numerosi servizi utilizzando la piattaforma messa a disposizione.

Vediamo nel dettaglio l’offerta di Intesa Sanpaolo e le possibilità che essa offre per investire il proprio denaro.

  • Lettura consigliata: Azioni Intesa San Paolo: Analisi, previsioni e come comprare

Intesa Sanpaolo Home Banking: la piattaforma

Il servizio di internet banking di Intesa Sanpaolo è partito, così come la maggior parte delle banche sue colleghe, con una semplice piattaforma web con cui era permesso ai clienti della famosissima banca di accedere e controllare lo stato dei propri conti correnti.

intesa sanpaolo servizi home banking
Recensione ai servizi di Home Banking e investimenti online di Intesa Sanpaolo

Ad oggi, grazie alla suddetta piattaforma è possibile connettersi e performare tutta una serie di azioni, tra cui:

  • Effettuare investimenti collegandosi dal proprio smartphone, tablet o pc;
  • Chiedere prestiti accedendo semplicemente al proprio servizio di internet banking;
  • Attivare polizze assicurative per la propria protezione;
  • Gestire le proprie carte di credito ed effettuare acquisti online senza rinunciare alla sicurezza;
  • Ricaricare una carta prepagata utilizzando l’app Intesa Sanpaolo Mobile o l’internet banking;
  • Creare una carta virtuale per lo shopping online;
  • Fare acquisti sicuri con Masterpass, autorizzando il pagamento con l’impronta digitale;
  • Effettuare bonifici, giroconti, bollettini postali, MAV, F24 e ricaricare il cellulare.

Intesa Sanpaolo: i vantaggi del mobile banking

Il mobile banking offre non solo una comodità in più al cliente bancario, ma anche una maggiore attenzione ad esso, dato che è possibile rispondere alle esigenze dell’utente tramite un click. Basta infatti possedere uno smartphone per poter evitare di recarsi in filiale per ogni operazione, o anche per evitare le lunghe attese al telefono con l’assistenza clienti.

Questo nuovo concetto di banca si pone dunque al fianco del cliente per agevolarlo nella gestione delle proprie finanze, aiutandolo a soddisfare i propri bisogni e desideri e aumentando notevolmente la flessibilità del servizio.

Il mobile banking si Intesa Sanpaolo si avvale dell’utilizzo di un’app scaricabile su tutti i dispositivi, che semplifica maggiormente le operazioni e di conseguenza la vita del cliente.

Intesa Sanpaolo online: le offerte e la sicurezza dell’app

Cosa si può fare, nel pratico, con l’app Intesa Sanpaolo Mobile? Ecco il tutto spiegato:

1 – Il servizio O-key smart

Permette di accedere all’app tramite PIN, impronta digitale o riconoscimento facciale e confermare allo stesso modo i pagamenti (ciò è ovviamente possibile se il proprio smartphone è dotato di Touch ID o Face ID per iOS o Fingerprint per Android.

In caso contrario si può attivare il servizio O-Key SMS sul numero di cellulare e ricevere un codice di sicurezza univoco e valido solo per la singola operazione corrente, da inserire poi nell’app. Questo servizio ha il costo di 10 euro all’anno.

2 – Prelievo Smart

L’app permette di prelevare anche senza carta e di inviare il cosiddetto prelievo SOS a qualcuno che si trovi in difficoltà, grazie al codice inviato dal proprio smartphone. È inioltre possibile parlare con la filiale online in qualsiasi momento, basta agitare il telefono.

3 – Carta virtuale

Si può acquistare con carta virtuale nei punti vendita che lo consentono con il servizio XME Wallet in tutta sicurezza. Si possono in tal modo attivare Apple Pay, Samsung Pay, PAyGO e BANCOMAT Pay. In tal modo è possibile pagare presso tutti i punti vendita dotati di POS contactlesse tecnologia NFC (Near Field Communication).

Inoltre è necessario che il proprio modello di iPhone, iPad, Apple Watch e Mac siano compatibili con Apple Pay per poterne usufruire. Per quanto riguarda Samsung Pay, invece, è necessario avere un account Samsung e essere in possesso di dispositivi compatibili.

Si possono controllare in qualsiasi momento le proprie spese con il servizio Le mie spese del mese”. Per poter usufruire dei servizi onlina di Banca Intesa Sanpaolo bisogna essere titolare dei servizi a distanza della suddetta banca. Per farlo è necessario attivare il contratto My Key in filiale.

Investimenti finanziari con Banca Intesa Sanpaolo

Con Banca Intesa Sanpaolo è possibile anche investire i propri risparmi e farli fruttare tramite operazioni di trading. In tal caso gli investitori possono usufruire di un’ampia scelta di prodotti di investimento e anche del supporto di professionisti del settore che possono consigliare il cliente, indirizzandolo verso le strategie di trading che più si addice alla sua situazione e alle sue esigenze.

Con il supporto degli esperti è possibile orientarsi tra le molteplici scelte offerte dalla banca. Vediamone alcune:

  • Fondi comuni di investimento: con i fondi comuni di Eurizon il cliente ha la possibilità di diversificare il proprio portafoglio azionario sia a livello di asset class che di strategie. Tra questi fondi comuni ritroviamo: Eurizon Next, Fondi tematici e i piani di risparmio (PIR) di Eurizon Capital;
  • Gestioni patrimoniali: tramite le gestioni patrimoniali si conferiscono i propri risparmi alla SGR. Questo verrà gestito al meglio per valorizzarlo secondo le linee guida condivise;
  • Prodotti di investimento assicurativo: la banca offre le polizze vita Intesa Sanpaolo Vita e Intesa Sanpaolo Life, che vanno non solo a dare valore ai propri risparmi ma offrono anche la possibilità di diversificare il proprio investimento grazie a una grande selezione di Fondi Interni;
  • Certificates: questo strumento offre la possibilità di diversificare il proprio portafogli azionario con prodotti strutturati che possono essere in tutto o in parte a capitale protetto. Offrono guadagni periodici e sono quotati sul segmento SeDeX di Borsa Italiana;
  • Piani di risparmio: sono utili per creare un capitale per sé stessi e la propria famiglia, anche partendo da piccoli importi per giungere, col tempo e la costanza, a risultati soddisfacenti. Tra questi ritroviamo i Piani di accumulo (PAC), Eurizon Meta, Eurizon Meta Superflash,Doppio Centro insurance, Progetto Stabilità insurance, Smart Save;
  • Mercati: la banca offre la possibilità di essere sempre informati sull’andamento del mercato finanziario, per definizione volubile, e ponderare così le proprie strategie e i propri investimenti.

Trading Intesa Sanpaolo: come funziona?

La piattaforma di trading online di Intesa Sanpaolo, Trading+, è un servizio compreso nel contratto “Servizi via internet, cellulare e telefono” o anche nel contratto “MY KEY”, ed è disponibile se si ha sottoscritto il contratto “Prestazione Servizi di Investimento e Servizi Aggiuntivi” .

Questa piattaforma permette di fare trading dal proprio pc sia sul mercato finanziario italiano che su quelli esteri, permettendo inoltre di ricevere informazioni aggiornate riguardo i mercati abilitati. Il canone mensile è di 25 euro, e diventa gratuito se nel mese precedente si sono eseguite almeno 20 disposizioni di investimento o disinvestimento.

La piattaforma Trading+ mette a disposizione inoltre tutti gli strumenti necessari ad effettuare trading in maniera corretta e magari vivere di trading, vale a dire grafici, analisi tecnica e fondamentale dei prodotti, aggiornamenti automatici sul prezzo dei titoli.

C’è inoltre la possibilità di scegliere tra un profilo “Flat” a commissione fissa e un profilo Permillare con commissione percentuale in rapporto all’ammontare dell’importo dell’operazione.

Letture consigliate:

Intesa Sanpaolo: gli svantaggi degli investimenti

Il mondo degli investimenti finanziari è chiaramente ricco di insidie e rischi, soprattutto per i piccoli investitori. I pericoli e gli svantaggi in cui si incorre andando ad investire in borsa con Intesa Sanpaolo sono praticamente gli stessi che ritroviamo in qualsiasi altra banca e in qualsiasi tipo di investimento.

Ciò che si deve tener sempre presente è quindi che le banche sono degli enti finanziari che si occupano di gestire flussi di credito alle imprese. Dunque qualsiasi servizio venga da esse erogato ha comunque come fine ultimo quello di fornire liquidità alla banca in misura sufficiente a poter erogare questi crediti.

Vien da sé quindi che l’interesse dei piccoli investitori che si affacciano magari per la prima volta sui mercati finanziari non è nelle loro priorità. Dunque il trader inesperto si troverà a dover, molto probabilmente, affrontare: una velocità esecutiva degli ordini sotto la media.

Consulenze non soddisfacenti, magari perché attive solo in determinate fasce orarie e solo su alcuni titoli tra quelli offerti; commissioni che possono arrivare a 10 euro per i titoli nazionali e a 15 euro per quelli esteri, applicate sia al momento della vendita che al momento dell’acquisto.

Inoltre, i titoli finanziari disponibili sono in numero ridotto. Tutte le banche infatti tendono ad offrire gli asset tradizionali, e non quelli a maggior rischio ma che magari hanno potenzialità superiori.

L’offerta di conti di Banca Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo offre diverse opzioni riguardo alla scelta del conto più adatta alle proprie esigenze. Vediamo alcuni esempi.

XME Conto

Questo conto può essere aperto direttamente online  ed è gratuito fino ai 35 anni  se viene aperto entro il 31 Dicembre 2020 ed è intestato solo all’utente interessato, a condizione che questo non sia intestatario di un altro conto corrente Intesa Sanpaolo da almeno 6 mesi. Altrimenti il canone base del conto è di 6 euro, mentre quello della carta è di 1.5 euro.

Il conto può essere visionato online, modalità in cui si possono effettuare anche tutte le operazioni, inoltre O-Key Smart è gratuita e garantisce elevata sicurezza anche dallo smartphone.

XME Conto UP!

È un conto gratuito pensato per i più piccoli, che viene scelto soprattutto quindi da chi ha figli per poter educare questi ultimi ad amministrare il proprio denaro e ad approcciare al mondo bancario. Il conto è ovviamente sotto il controllo dei genitori finché i figli non diventano maggiorenni.

I limiti e le modalità di utilizzo sono completamente personalizzabili e troviamo l’opzione XME Salvadanaio che permette di imparare a mettere da parte i propri risparmi per raggiungere maggiori obiettivi futuri.

Conto di base

Il conto di base è il conto più adatto a chi non possiede altri tipi di conti. I costi per la domiciliazione delle utenze sono inclusi nel canone, così come tutte le operazioni che vengono normalmente svolte tutti i giorni, vale a  dire un prelievo in contanti, versare assegni alle casse automatiche veloci abilitate o anche in filiale, ricevere o fare bonifici.

Inclusa nel canone è compresa la XME Card e l’accredito dello stipendio o della pensione sul conto. Attraverso il sito e l’app è possibile controllare i bonifici e i pagamenti, la verifica del saldo e delle operazioni. Il canone annuo base del Conto di base è di 30 euro, ma questo è gratuito per coloro che hanno un ISEE inferiore a 11.600 euro e a coloro che percepiscono una pensione fino ai 18.000 euro lordi all’anno.

XME Salvadanaio

Con questo tipo di conto è possibile mettere da parte e accumulare una parte del saldo del proprio conto. Tale modalità di accumulo di somme di denaro è scelta dal cliente ed è possibile modificare la scelta in qualsiasi momento.

Si possono accumulare gli importi che si desiderano, trascinando le somme di denaro dal conto all’obiettivo; piccoli arrotondamenti delle proprie spese fatte con carta di pagamento collegata; i propri risparmi.

Inoltre, se si trasformano i propri obiettivi in buoni regalo Amazon, si può ottenere il 3% in più dell’importo.

Banca Intesa San Paolo è conveniente?

Investire con Banca Intesa Sanpaolo è conveniente? A questa domanda, come a molte altre domande riguardanti il mondo del trading online, non c’è una risposta valida per tutti , una verità assoluta. Infatti possiamo affermare che investire con Intesa Sanpaolo è consigliabile per chi vuole utilizzare approcci a lungo termine, acquistando adesso strumenti finanziari che poi potranno fruttare tra qualche anno

Chi invece vuole investire in operazioni speculative che si aprono e si chiudono in fretta è bene che scelga altri servizi offerti da altri tipi di banche.

Inoltre è bene ribadire ancora una volta che l’interesse primario delle banche non è permettere ai piccoli investitori di fare carriera, ma di garantirsi sufficiente liquidità per poter supportare privati e aziende, andando a concedere prestiti e mutui. Esse sono dei veri e propri intermediari tra crediti e debiti.

Intesa Sanpaolo: Migliori alternative oggi

Al giorno d’oggi ci sono tantissime alternative a Intesa Sanpaolo, se non è questa la banca che vogliamo scegliere per investire o quantomeno custodire i nostri risparmi. Infatti questo non è assolutamente l’unico servizio di homebanking presente in Italia.

Questo è infatti ormai disponibile per molte banche e piattaforme differenti, ad esempio possiamo trovare tra banche più datate e storiche, come ad esempio Banca Mediolanum, Banca Fineco e Banca Sella. Ritroviamo inoltre anche banche di nuova generazione, come ad esempio

  • Hype;
  • N26;
  • Qonto.

Opinioni e recensioni su Intesa Sanpaolo

Banca Intesa Sanpaolo è in grado di infondere un certo grado si sicurezza nei propri clienti, in quanto secondo le stime dei dati aggiornati al 2020 sulle banche più sicure dell’anno, essa gode di una buona reputazione. Essa ha infatti registrato, nel 2019, quote superiori rispetto alla media degli altri istituti di credito nazionali.

C’è da dire anche però che una delle principali agenzie di valutazione del credito internazionale, vale a dire Fitch Ratings, ha abbassato il suo giudizio riguardo alcuni istituti italiani di credito, e tra questi c’è proprio Intesa Sanpaolo.

Ma quali sono le opinioni dei clienti stessi a proposito di Banca Intesa Sanpaolo? L’attenzione di questi ultimi va infatti a concentrarsi soprattutto sui servizi, sui costi di questi e sulla sicurezza e affidabilità dell’home banking e delle app, nonché sull’assistenza e presenza sul territorio.

Ciò che più è gradito all’opinione pubblica di Banca Intesa Sanpaolo è la capillarità che questa ha sul territorio. Abbiamo infatti già sottolineato che essa è la prima sul territorio italiano in fatto di numero di filiali, e ciò contribuisce a far sentire il cliente al sicuro e opportunamente seguito.

Se questo va ad accontentare quelli che sono i clienti che hanno bisogno di un contatto fisico con il consulente bancario, a soddisfare coloro i quali sono più pratici e preferiscono gestire tutti i loro affari online, abbiamo il servizio di homebanking. Ad essere recensiti positivamente sono anche la sicurezza e l’assistenza.

Allo stesso tempo però, il servizio di Home banking sembra non convincere completamente tutti gli utenti di Banca Intesa Sanpaolo. Infatti per alcuni questo non offre abbastanza sicurezza, così come molti non si sentono pienamente soddisfatti da conto corrente, mutui, prestiti, carte di deposito e promozioni; a quanto pare, ciò che lascia un po’ insoddisfatto il cliente, è il costo delle varie offerte.

Intesa Sanpaolo: considerazioni finali

In conclusione si può affermare che Banca Intesa Sanpaolo è comunque una realtà estremamente solida nel nostro paese, in grado di fornire numerosi servizi e forte assistenza e affiancamento ai propri clienti sia in forma fisica, presso le filiali, sia telematica, attraverso le app e i servizi attivabili e disponibili online in qualsiasi momento.

Dunque a prescindere da quelle che sono le opinioni contrastanti che si possono ritrovare sul web, questo è un buon ente finanziario su cui fare affidamento per poter investire o più semplicemente conservare i propri risparmi, tenendoli sotto controllo anche attraverso il proprio smartphone e scegliendo accuratamente quale sia il conto o la soluzione finanziaria più adatta alle nostre esigenze.

FAQ Banca Intesa San Paolo: domande frequenti

A seguire alcune delle domande e risposte più comuni:

Che cos’è Intesa Sanpaolo?

Intesa Sanpaolo è il più grande e potente gruppo bancario italiano

Cosa permette l’internet banking di Intesa Sanpaolo?

I servizi offerti sono molteplici e spaziano dalla gestione del conto corrente, all’effettuare bonifici, all’accredito diretto di stipendio o pensione sul conto.

È possibile effettuare prelievi “Smart” con Intesa Sanpaolo?

L’app di Intesa Sanpaolo permette ai suoi utenti di prelevare anche senza la carta fisica e di inviare il “prelievo SOS” a qualcuno che si trovi in un momento di bisogno, grazie al codice inviato dal proprio smartphone.

È possibile investire online grazie a Intesa Sanpaolo?

Sì, il servizio di Home Banking di Intesa San Paolo dà la possibilità di iniziare ad investire i propri capitali sui mercati finanziari resi disponibili dalla banca.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.