InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Unipol

Unipol S.P.A. è una holding italiana storica che occupa il settore finanziario, immobiliare, assicurativo e di risparmio gestito.

Il titolo rappresenta una delle pietre miliari in Italia che, da sempre, offre i propri servizi a numerosi clienti in tutto il paese, proponendo interessanti spunti di investimento ad azionisti di tutto il mondo già dal lontano 1990. Ad oggi, Unipol sembra ancora convincere i maggiori analisti, soprattutto dopo la pubblicazione dei risultati ottenuti durante l’anno fiscale 2020.

In effetti, la Banca di origini bolognesi ha superato di gran lunga le aspettative, riportando degli utili e dei ricavi netti superiori anche rispetto a quelli ottenuti gli anni scorsi. Naturalmente, tutto ciò non ha fatto altro che spianare il terreno alle azioni UNI che sono state, ad inizio 2021, un po’ protagoniste di Piazza Affari.

Attraverso un attento approfondimento della compagnia come attiva di Borsa, si andrà a studiare il titolo Unipol applicando sia l’analisi tecnica che quella fondamentale. Così facendo, gli investitori e gli azionisti interessati, potranno definitivamente capire se comprare azioni Unipol conviene.

Prima di tutto, si presenteranno alcune soluzioni per garantirsi un accesso ai mercati finanziari professionale e adatto anche alle esigenze dei principianti, come il trading online. Si anticipa che, potendo scegliere tra investimenti in CFD o DMA, le opzioni per investire in Borsa si rivelano molteplici e sempre convenienti: sarà sufficiente selezionare le modalità che si preferiscono e, soprattutto, che si adatto perfettamente alle proprie risorse.

Intanto, ecco una tabella contenente le principali caratteristiche del titolo Unipol (UNI):

ISIN:IT0004810054: UNI.MI
Quotata in Borsa dal1990
Indice di riferimentoFTSE MIB
SettoreBancario-assicurativo
Capitalizzazione€3,35 Mrd
Target Price Medio€5,44
Come ComprareAzioni CFD / DMA
Migliori piattaformeeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Unipol a cura di InvestimentiFinanziari.net

Dove comprare azioni UNIPOL: migliori piattaforme consigliate

Riprendendo quanto accennato pocanzi, è bene partire col piede giusto prima di iniziare ad investire in Borsa. In poche parole, la prima scelta fondamentale a cui prestare particolare attenzione è quella della piattaforma con cui accedere a titoli appetibili come Unipol. Per questa ragione, ecco una lista delle migliori piattaforme di trading a cui far riferimento per assicurarsi una scelta valida e sicura.

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Ogni broker qui presentato gode delle dovute regolamentazioni ed autorizzazioni da parte di autorità internazionali, rispettando le normative imposte appositamente per tutelare e salvaguardare i diritti dei traders online. Allo stesso modo, ciascuna piattaforma propone funzioni e strumenti di cui usufruire gratuitamente per ottimizzare la propria attività di investimento, o persino per imparare a fare trading grazie a corsi e apposite sezioni educative.

Come comprare azioni Unipol: Trading CFD e acquisto diretto (DMA)

are trading online significa poter gestire la propria attività finanziaria online, accedendo ai mercati come e quando più si preferisce. In effetti, è grazie a tali caratteristiche se gli investimenti finanziari sono diventati una realtà alla portata anche di coloro che non hanno esperienza pregressa nel settore o non godono di eccessivi capitali da cui iniziare.

Inoltre, la popolarità del trading è dovuta anche alla duplice chance con cui si può scegliere di comprare azioni, potendo decidere se fare:

  • Trading online CFD: investimenti indiretti attraverso strumenti finanziari derivati come i “Contratti per Differenza”. Sicuramente un’opzione che copre tanto posizioni sul breve che sul lungo termine;
  • Trading online DMA: l’acronimo che sta per “Direct Market Access” sembra già utile a comprendere che, in questo caso, si tratta di investimenti reali.

Nel primo caso, il trading CFD offre l’opportunità di speculare su un titolo, piuttosto che inserirlo direttamente nel proprio wallet. Infatti, grazie a questi strumenti derivati, si negozierà su un sottostante che replica l’andamento dell’asset principale. In termini brevi, questo permette di ottenere profitti dalle variazioni di quotazione che Unipol riporterà sul mercato. 

In verità, il vantaggio principale offerto dai CFD riguarda la doppia chance di chiudere in positivo, potendo investire sia al rialzo che al ribasso. L’operazione tecnicamente definita come “short selling”, non è altro che una vendita allo scoperto: l’unica scelta possibile quando i mercati sembrano flettersi in negativo e la propria intenzione è quella di ottenere ugualmente dei rendimenti.

Infine, si parla di condizioni elastiche ed accessibili anche per le commissioni ragionevoli a cui si andrà incontro: le migliori piattaforme sopracitate propongono costi bassi e variabili, ovvero lo spread ed eventuali commissioni overnight. In entrambi i casi, si tratta di cifre che non limitano in alcun modo le proprie possibilità di investimento.

Azioni UNIPOL - guida completa con analisi tecnica, fondamentale e target price a cura di Investimentifinanziari.net
Azioni Unipol: guida completa al titolo a cura di InvestimentiFinanziari.net

Per chiunque preferisca una soluzione di stampo più tradizionale, è invece possibile fare trading DMA. In situazioni simili, si attueranno degli investimenti veri e propri, accedendo alle azioni Unipol in maniera diretta. 

Oltre ad inserire il titolo nel proprio portafoglio, si diverrà azionisti effettivi del titolo, godendo anche di dividendi e premi bonus nel caso in cui la società ne prevedesse. Purtroppo, però, questa direzione è a senso unico: gli investitori otterranno dei profitti esclusivamente quando il valore del titolo rialzerà. In caso contrario, si andrà incontro a delle perdite irreversibili.

Il trading DMA si rivela adatto a coloro che preferiscono investire sul lungo termine, in modo da concedersi il tempo di attuare strategie mirate e lasciare che le azioni seguano una trendline rialzista.

Naturalmente, queste tipologie di investitori si affideranno ai migliori broker DMA che, operando sulla scia della “best execution”, piazzeranno l’ordine dei propri utenti nel momento in cui i mercati appaiono più favorevoli.

In conclusione, ognuno ha l’occasione di investire secondo le modalità che più sembrano adattarsi ai propri scopi, decidendo se spaziare dal trading intraday alle migliori tattiche di growth investing.

Ti consigliamo anche l’approfondimento di:

Analisi fondamentale azioni Unipol

L’analisi fondamentale delle azioni Unipol è il primo step da affrontare per valutare la convenienza del titolo. Infatti, si tratta di una disciplina essenziale per gli investitori con cui approfondire l’aspetto che, tecnicamente, si definisce “fair value”. In termini semplici, si riferisce al valore intrinseco della società, attraverso il quale si andranno a conoscere i principali elementi (micro e macroeconomici) che possono influenzare l’andamento delle azioni sul mercato.

Questa tipologia di analisi consente agli investitori di ottenere informazioni necessarie soprattutto per il medio/lungo periodo, iniziando a conoscere lo stato patrimoniale e la solidità finanziariadi un gruppo partendo dai rendimenti storici. Inoltre, è una carta vincente per scoprire i margini di crescita futuri di un gruppo nel momento in cui si approfondiscono le strategie e i piani adottati per inserirsi sul mercato.

Nei paragrafi seguenti, l’accento verrà posto su tali argomenti legati alla società Unipol:

  •  Storico finanziario: partendo dai rendimenti passati di una società, questi dati si rivelano interessanti per scoprire i margini di manovra del gruppo bolognese nel caso in cui la situazione diventasse complessa da un punto di vista finanziario, ma anche per comprendere come la società gestisce la propria liquidità e le entrate nette;
  • Business Model: è uno studio finalizzato all’individuazione delle strategie e dei piani elaborati dalla società per garantirsi una posizione predominante nel campo in cui opera;
  • Competitors: conoscere la concorrenza è necessario sia per capire quale pozione occupa Unipol nel settore che occupa;
  • Azionariato: verranno menzionate le figure principali che hanno dato fiducia al titolo, conoscendo le percentuali di investitori istituzionali che investono in azioni UNI.

Potrebbe esserti utile anche:

Unipol storico finanziario: il raggiungimento dei target previsti e la scalata in Borsa

La società finanziaria Unipol è quotata in Borsa dal lontano 1990, per cui è naturale che abbia percorso un lungo tragitto prima di rientrare tra i titoli più interessanti di Piazza Affari. 

Presentando dei primi dati generali, durante gli ultimi 5 anni, le azioni UNI.MI hanno presentato una variazione in rialzo del+32,225%. Invece, soffermandosi esclusivamente sull’ultimo anno, il titolo ha incrementato il proprio valore del +47,60%, rivelando la propria appetibilità ad un numero sempre più elevato di investitori.

Tra i periodi più importanti per la holding italiana si evidenza il triennio 2016/2018, quando la Unipol ha dichiarato di aver raggiunto i target prestabiliti, avvantaggiando anche gli azionisti attraverso la distribuzione di dividendi. Ecco i dati  relativi al periodo successivo (2018-2020), attraverso i quali comprendere come la compagnia si è evoluta negli anni. I dati sono riportati in milioni di euro e sono relativi al mese di dicembre per ciascun anno fiscale:

Dati societari Unipol (in miliardi di euro)201820192020
CAPITALIZZAZIONE2,5053,6622,801
VALORE D’IMPRESA2,5057,51311,436
VENDITE NETTE11,46913,26311,349
ENTRATE NETTE (in milioni di euro)401903707
Storico finanziario Unipol

Come si può notare, ci sono delle performances in leggero calo nel 2020: come qualsiasi attività, anche la Unipol durante quest’anno ha dovuto affrontare la crisi causata dalla diffusione globale del corona virus.

Ciò che emerge da queste informazioni è che le azioni UNI.MI rientrano tra le più solide e resilienti del mercato, rappresentando una delle holding finanziarie più affidabili agli occhi di investitori privati ed istituzionali. Infatti, dopo aver presentato i conti del 2020, il titolo ha riconquistato Piazza Affari, realizzando un rally tutto in salita durante la prima parte del 2021.

Modello di Business Unipol

Il modello business non è altro che un piano aziendale, di solito rinnovato periodicamente, con cui una società stabilisce obiettivi e modalità con cui raggiungerli. Nel caso della holding Unipol, come già suggerisce il termine inglese, la principale strategia è quella della diversificazione dei servizi offerti. Infatti, sul mercato sono presenti:

  • Gruppo Unipol: occupante principalmente il campo finanziario;
  • Gruppo UnipolSai: leader nel settore assicurativo.

In verità, nel corso degli anni la Unipol ha seguito un modello di marketing flessibile, così da passare da leader assicurativo a leader di ecosistemi (mobility, welfare, property). Il motivo principale che ha spinto il gruppo ad evolvere e migliorare i prodotto offerti è legato direttamente alla vision e ai valori del gruppo. 

Unipolar business model
Modello business della holding Unipol

Da sempre, Unipol intende creare valore sia per la clientela che per gli investitori che danno fiducia al titolo, grazie ad un supporto costante e scelte adatte per accompagnare il singolo durante i cambiamenti sociali e politici che la società affronta. Allo stesso modo, la holding si basa su principi fondamentali quali: 

  • Trasparenza;
  • Efficacia;
  • Innovazione;
  • Lungimiranza.

Tutto ciò è rivolto tanto al singolo cliente, quanto ad imprese ed istituzioni che la compagnia intende accompagnare durante la realizzazione dei propri progetti. 

Oltre all’innovazione, anche la sostenibilità è un aspetto mediante il quale Unipol ha ampliato la propria visione, andando a conferire importanza a modelli di sviluppo sostenibile. Così facendo, il gruppo ha mostrato di voler restare al passo coi tempi, aggiornandosi e lavorando per diventare un riferimento per i propri clienti, tanto in ambito assicurativo, quanto in quello finanziario.

Principali Competitors di Unipol

Prima di andare a presentare una breve lista dei principali competitors Unipol, è importante identificare questa holding come una delle prima dieci compagnie assicurative in Europa. Anzi, nel 2019 è stata premiata come prima compagnia assicurativa (nel ramo danni) in tutta Italia. Ciò significa che si tratta di un gruppo già ben noto e consolidato nel settore. Nonostante ciò, i competitors principali Unipol sono:

Per quanto il ramo assicurativo/finanziario sia altamente competitivo, in molti casi la Unipol è stata riconosciuta come la miglior società italiana, sbaragliando senza eccessivi problemi la concorrenza.

Azionariato Unipol: la presenza VanGuard Group tra gli Hedge Fune

Con il 19,01% del flottante destinato agli isitituzionali e il 46,70% posseduto dagli insider, è bene sapere che il titolo UNI è allettante anche per diversi investitori di Fondi Comuni.

DFA International Small Cap Value Portfolio1,41%
Vanguard International Stock Index-Total Intl Stock Indx0,90%
DFA Continental Small Company Series0,43%
Vanguard Tax Managed Fund-Vanguard Developed Markets Index Fund0,43%
DFA International Core Equity Portfolio0,39%
iShares Core MSCI EAFE ETF0,33%
iShares MSCI EAFE Small Cap ETF0,27%
Old Westbury Small & Mid Cap Strategies Fund0,23%
BNY Mellon International Small Cap Fund0,19%
Vanguard Intl Equity Index Fds-FTSE All World ex U.S.Small Cap Index 0,18%
Principali azionisti Unipol

Con la distribuzione di dividendi abbastanza allettanti su base annuale, sembra che il gruppo Unipol si riveli una scelta da non sottovalutare anche per coloro che sono interessati alla modalità DMA, cn la quale si assicurano un accesso diretto alle azioni.

Analisi tecnica azioni Unipol (UNI.MI)

Dopo un focus sull’analisi fondamentale, è giunto il momento di affrontare un altro discorso, ovvero l’analisi tecnica sulle azioni Unipol. In questo caso, si tratta della seconda disciplina fondante nel trading online, che richiede un approccio del tutto differente rispetto a prima.

Condurre una corretta analisi tecnica significa studiare l’andamento di un titolo sul mercato,avendo l’occasione di coglierne anche le minime variazioni di prezzo. Tutto ciò risulta importante per ricavare dati sia sul breve che sul medio/lungo periodo. Infatti, avvalendosi di appositi grafici di trading, si potrà impostare un orizzonte temporale in base al quale conoscere le variazioni di quotazione di un titolo, la volatilità e la direzione verso la quale potrebbe muoversi.

In effetti, senza l’analisi tecnica sarebbe abbastanza complicato definire le strategie di mercato da attuare in base al reale andamento di un asset sul mercato. Per questo motivo, i paragrafi che seguono mostreranno degli esempi per chiarire definitivamente come ricavare informazioni tecniche dallo studio di un asset sul grafico, applicando appositi indicatori di tradingda interpretare per ottenere previsioni di mercato valide ai fini dei propri investimenti.

Ti consigliamo l’approfondimento di:

UNIPOL (UNI.MI): analisi tecnica di breve periodo

Il punto di partenza dell’analisi tecnica sulle azioni UNI.MI è una prospettiva sul breve termine. Questa scelta potrebbe interessare investitori che optano per l’intradaye per posizioni da chiudere in giornata. In questo caso, il time frame da scegliere può variare dai 5 ai 30 minuti, così da identificare il comportamento del titolo su orizzonti temporali abbastanza rapidi.

Si tratta di una scelta attuabile per investitori che optano per il trading CFD,in quanto è l’unica soluzione con cui poter approfittare di fattori come la volatilità giornaliera e aprire una posizione anche al ribasso.

Senza indugiare oltre, ecco un esempio di analisi sul breve periodo ottenuta grazie al conto dimostrativo gratuito di eToro. Al grafico in questione è stato applicato un time frame di 15 minuti e la semplice ma efficace strategia della Media Mobile

Semplice e impostata a 20 periodi, è un indicatore utile per definire qual è il trend che il titolo sta affrontando, avendo anche l’occasione di distinguere inversioni da eventuali movimenti correttivi. 

azioni Unipol analisi tecnica
Analisi di breve periodo azioni Unipol (UNI.MI)

L’immagine qui mostrata, prima di tutto, mostra un ribasso di circa 2 ore durante le quali le azioni UNI.MI hanno riportato una performance negativa pari al -0,94%%. In questo caso, si tratta di un’ottima operazione intraday con cui procedere aprendo una posizione ribassista.

La seconda parte del grafico, invece, presenta un breve movimento rialzista: il titolo sta preparando gli investitori per l’apertura di una nuova posizione, guadagnando nuovamente un contenuto +0,20%. Infine, è stata segnalato nuovo e breve movimento ribassista: i prezzi delle azioni Unipol diminuiscono nuovamente, perdendo un -15%

Situazioni del genere pongono i traders di fronte numerose possibilità d’investimento, operando in maniera rapida e dinamica per non lasciarsi sfuggire nessuna variazione di quotazione riportata su tempistiche così brevi come questa in analisi.

UNIPOL (UNI.MI): analisi tecnica di medio periodo

L’analisi tecnica di medio periodorichiede uno studio più attento di un asset, in quanto si prenderanno in considerazione dei periodi temporali più lunghi. In questo modo, le possibilità di investimento diventano molto più ampie, poiché potrebbe essere una scelta valida tanto per il trading CFD che per la modalità diretta DMA.

Si consiglia di impostare il grafico con un time frame che può variare da 1 ora a 4 ore, studiando le variazioni del titolo su base settimanale. Senza dubbio, procedendo verso questa direzione, gli investitori avranno le idee più chiare circa la tendenza dominante di mercato, sottolineando i movimenti più consistenti del titolo.

Grazie al grafico sottostante, è stato possibile studiare l’andamento del titolo UNI.MI su un’ora, attraverso l’indicatore di trend Alligator.

azioni Unipol analisi
Analisi di medio periodo azioni uNIPOL (UNI.MI) – Grafico ricavato dal conto dimostrativo gratuito eToro

Anche questa scelta potrebbe rivelarsi utile per i meno esperti, in quanto com’è possibile notare, l’interpretazione di tale strumento d’analisi è abbastanza intuitiva: si basa semplicemente su 3 medie mobili impostate su periodi differenti.

La parte finale del grafico mostra un  solido rialzo per le azioni Unipol, durato circa una settimana. In questa situazione, il valore del titolo è incrementato del +4,11%. Chiudendo la negoziazione il 14/01 applicando la leva finanziaria nel caso in cui si operasse con i CFD, i traders avrebbero ottenuto dei risultati più che soddisfacenti coprendo una posizione settimanale.

Inizialmente titolo presenta una fase di mercato laterale, conseguente a de ribassi. Di conseguenza, la scelta migliore per il medio periodo è quella di approfittare di trend consistenti come quello qui evidenziato, procedendo con maggiore cautela nei momenti in cui i mercati appaiono incerti.

UNIPOL: analisi tecnica di lungo periodo

L’ultima prospettiva da poter adottare riguarda l’analisi di lungo periodo sulle azioni Unipol. In tal caso, si considerano orizzonti temporali molto più ampi, attraverso i quali monitorare l’andamento del titolo per investimenti trimestrali, ma anche annuali. 

Si tratta della soluzione per eccellenza da adottare per investimenti in modalità DMA, così da abbracciare l’intera evoluzione della Unipol sui mercati. I time frame possibili oscillano da 1 giorno a qualche settimana, così come mostra l’immagine qui inserita.

Il grafico è stato ottenuto dal conto demo gratuito eToro, con un periodo di un giorno e l’applicazione dell’indicatore di volatilità di Bollinger.

azioni Unipol analisi
Analisi di lungo periodo azioni Unipol (UNI.MI)

Riferendosi ad un lasso temporale così ampio, sul grafico è stato possibile identificare un movimento rialzista abbastanza evidente, di cui gli investitori avrebbe potuto beneficiare per quasi tutta la durata dell’anno 2020. Le azioni unipol hanno riportato un rialzo del +23,86%, così come mostra l’interazione tra il grafico e le prime due bande dell’indicatore.

Inoltre, le Bande di Bollinger si trovano inizialmente in una fase di volatilità più contenuta, che si amplia leggermente nella parte finale del grafico. Grazie ad una trend line rialzista così ben definita, gli investitori di lungo termine hanno potuto trarre vantaggi da un titolo finanziario abbastanza solido e poco soggetto a fluttuazioni di valore come UNI.MI.

Potresti approfondire anche:

Azioni Unipol: prospettive sul lungo termine a cura di InvestimentiFinanziari.net

Quali sono le prospettive sul lungo termine per le azioni Unipol?Considerando che si tratta di una questione fondamentale da porsi, soprattutto per investimenti proiettati su lassi di tempo abbastanza ampi, è lecito fornire delle risposte accurate e ben studiate. 

Il team di esperti di InvestimentiFinanziari.net ha deciso di focalizzarsi sulle ultime news relative alla holding finanziaria per avviare lo studio dei margini di crescita probabili di cui potrebbe godere il titolo in analisi.

Di recente, è stato approvato il piano di buy back previsto dalla Unipol per l’acquisto di azioni proprie. Nello specifico, è stato acquistato lo 0,376% dell’intero capitale sociale. Lo scopo di ciò è naturalmente conferire maggiore liquidità al mercato, così da agevolare e creare valore per gli azionisti.

Grazie a questa mossa strategia, infatti, il titolo è riuscito a conquistare i riflettori di Piazza Affari, dimostrando ancora la propria appetibilità tra i colossi del settore finanziario.  Il titolo ha destato l’interesse anche degli analisti di Equita SIM, i quali hanno assunto una posizione netta riguardo il futuro del titolo, consigliando il buy. 

Ma perché le azioni Unipol promettono bene per il futuro? Sembra che il gruppo abbia le idee ben chiare: con una gestione più accurata dei fondi, Unipol intende mantenere la propria posizione da leader nel settore, ma con qualche accorgimento per il futuro. Infatti, è stato deciso di restare cauti circa la distribuzione dei dividendi nel 2021, così da lavorare ad un’eventuale distribuzione extra per il 2022.

Ad oggi, il titolo UNI.MI si dimostra predisposto a superare i risultati finora ottenuti, convincendo tanto gli analisti quanto i traders stessi. Performances in netto rialzo sono previste sul lungo termine, ovvero quando la società avrà la certezza di essersi alla lasciata alle spalle tempi incerti ed instabili come questi. Anche se, grazie a delle negoziazioni abbastanza cheap, il consiglio è quello di accedere immediatamente al titolo, attendendo un probabile rialzo definitivo nel futuro.

Target Price azioni Unipol

Conoscere i target price stimati significa avere già un quadro prestabilito dei livelli di prezzo entro i quali il titolo UNI.MI dovrebbe muoversi sul medio periodo. Sebbene si tratti semplicemente di pronostici, definire i range di prezzo offre un suggerimento agli investitori sulle future strategie da applicare per raggiungere i risultati sperati.

I target price delle azioni Unipol previsti per il medio periodo sono i seguenti:

Target Price AltoTarget Price MedioTarget Price Basso
€6.00€5.44€4,10
Target price azioni Unipol a cura di InvestimentiFinanziari.net

Il parere di 12 analisti sembra procedere quasi unilateralmente, presentando un sentiment abbastanza positivo sull’andamento futuro del titolo. Infatti:

  • 9 analisti consigliano il buy: l’exploit delle azioni Unipol è previsto sul lungo termine, ma accedervi ora ad un prezzo più contenuto potrebbe essere la scelta migliore;
  • 3 consigliano l’hold.

Infine, tutti gli esperti assumono un parere univoco nel considerare il titolo italiano sovraperformato, così da evidenziare nuovamente come le prospettive future giocano a favore del gruppo.

Importante in merito all’aggiornamento dei dati: le informazioni tecniche relative alle previsioni e ai dati delle azioni UNI.MI sono sottoposte ad una costante e rigorosa revisione da parte degli esperti di InvestimentiFinanziari.net, con lo scopo di garantire indicazioni sempre valide per investire sul titolo.

Azioni Unipol previsioni 2022 / 2023

Per chiunque sia attratto dal titolo, è bene presentare anche delle previsioni relative a tempistiche non eccessivamente proiettate nel futuro. Per offrire un’analisi di come le azioni Unipol potrebbero comportarsi durante il biennio 2022 2023, è stato deciso di utilizzare nuovamente un grafico appartenente al conto dimostrativo gratuito di eToro:

Azioni Unipol
Previsioni azioni Unipol a cura di InvestimentiFinanziari.net

Partendo dal livello di prezzo attuale, è stato possibile definire, in linea generale, il probabile andamento del titolo Unipol. Entro il 2022, potrebbe già raggiungere quota di 5 euro per azione. Invece, per il 2023, il grafico evidenzia un target price massimo di 5,30 euro per azione. Anche diversi esperti hanno deciso di offrire delle raccomandazioni ai traders interessati al biennio 2022/2023:

  • Barclays ha fissato un massimo di €5,90 per azione;
  • Equita SIM ha previsto un massimo di €6,10 per azione.

Tutto ciò si rivela importante per comprendere che, sul medio/lungo periodo, il titolo UNI.MI potrebbe offrire delle performances da non sottovalutare.

Comprare azioni Unipol conviene? Ecco cosa ne pensano gli investitori

Sono davvero numerose le opinioni sulle azioni Unipol rilasciate da diverse investitori nell’arco degli anni. Il motivo appare abbastanza scontato: il titolo è tra i colossi storici del settore finanziario italiano. Ad oggi, in realtà, le azioni UNI-MI sembrano interessare anche investitori istituzionali e piccoli traders retail di tutta Europa.

Ci sono diverse ragioni che spingono gli azionisti a suggerire di inserire un titolo come questo nel proprio wallet. In primis, bisogna inscriverlo nel contesto in cui  si trova: la Unipol appartiene al settore finanziario, abbracciando diversi rami del campo bancario e assicurativo.

In breve, tra i must have del mercato borsistico rientrano sempre azioni del genere, poiché si tratta di un settore sicuramente ad alto rischioso, ma al contempo che offre dei profitti più che notevoli. Allo stesso tempo, è davvero semplice reperire news ed informazioni, sarà sufficiente affidarsi ad un ottimo calendario economico.

Il gruppo Unipol gode di diversi punti di forza da non tralasciare, come:

  • Ottima reputazione: la fidelizzazione di una clientela sempre più vasta rende la holding Unipol una delle più solide ed apprezzate su scala internazionale;
  • Diversificazione delle attività: abbracciando diversi comparti del medesimo settore, il gruppo Unipol riesce a gestire ed equilibrare entrate/perdite, avendo margini di manovra più ampi nel caso in cui il settore dovesse subire ingenti perdite;
  • Distribuzione di dividendi: la società è particolarmente nota per i dividendi e l’attenzione posta agli shareholders, per cui sono sempre più numerosi coloro che decidono di puntare al titolo.

Sebbene si tratti di caratteri generali, i pareri che emergono risultato abbastanza positivi, rendendo la Unipol un titolo da dover monitorare poiché sembra possedere ancora interessanti prospettive di crescita. 

Considerazioni finali

Lo scopo della guida era focalizzarsi su uno studio più dettagliato del titolo Unipol, poiché uno dei rappresentanti storici del mercato italiano. Ad oggi, è possibile definire la holding bolognese come uno dei player più importanti del settore finanziario per l’intera eurozona.

Allo stesso modo, comprare azioni Unipol è una scelta che vede accomunarsi sempre più investitori, attirati principalmente dallo stato patrimoniale di cui gode la società. Per quanto il titolo finanziario in questione possa apparire appetibile, soprattutto sul lungo termine, è bene non lasciarsi sopraffare dall’entusiasmo. 

Ciò vuol dire conferire importanza alla scelta delle modalità d’investimento. A tal proposito, è possibile ribadire che fare trading online CFD/DMA rientra tra le soluzioni più rapide ed accessibili con cui poter investire sui vari mercati finanziari. Scegliendo uno tra i broker presentati all’inizio della guida, anche i meno esperti si garantiranno un’esperienza sicura, professionale e che si adatta perfettamente alle loro esigenze.

Prima di concludere, ecco delle domande frequenti relative al titolo UNI.MI da consultare per placare eventuali dubbi circa l’aspetto finanzario della holding Unipol.

FAQ Unipol: domande e risposte frequenti

Di cosa si occupa la Unipol?

Unipol è una holding finanziaria italiana nota in tutta Europa per la varietà e la qualità nei servizi proposti nel campo finanziario e assicurativo.

Come e dove comprare azioni Unipol?

La scelta migliore è fare trading online CFD/DMA. Godendo dei vantaggi offerti da ciascuna soluzione, attraverso i migliori broker azioni si potrà intraprendere un’attività finanziaria sicura e professionale.

Comprare azioni Unipol conviene?

Le previsioni di Borsa e le prospettive sul medio/lungo termine sembrano favorire la convenienza delle azioni Unipol (UNI.MI).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.