Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Migliori Broker Azioni

Il broker azioni è l’intermediario fondamentale per chi vuole fare trading sulle borse valori. Il broker azioni ci offre anche strumenti per gestire ordini e portafogli, diventando in pratica il centro totale di gestione dei nostri investimenti. Ha un ruolo importantissimo e per questo scegliere il migliore è fondamentale, sia per i piccoli risparmiatori che per quelli più esperti e con capitali più sostanziosi.

Nella guida di oggi ci occuperemo di individuare prima i criteri, poi direttamente i broker migliori per le azioni che sono attualmente disponibili in Europa e in Italia. Li sceglieremo tra quelli sicuri, affidabili, che offrono le migliori condizioni e le migliori piattaforme. Senza dimenticare anche quanto hanno da offrire in termini di listini e di accesso a mercati non banali.

I mercati più importanti per fare trading online passano proprio dalle strade che vengono aperte da questi broker, che non sono però né tutti ugualmente affidabili, né tutti ugualmente ricchi di funzionalità e servizi. La nostra guida agirà da faro proprio per separare quelli utili da quelli meno utili, rimettendo però sempre nelle mani e nelle teste dei nostri lettori la decisione finale.

Cos’è e cosa fa un broker per azioni

Il broker di azioni è l’intermediario necessario per acquistare o vendere titoli azionari. Senza un intermediario di questo tipo diventa impossibile, sia per i piccoli che per i grandi investitori, accedere alle borse valori. In primo luogo dunque il broker per azioni è una necessità per chiunque volesse accedere alla Borsa di Milano, così come a tante altre borse verso le quali si potrebbero nutrire degli interessi legittimi.

In secondo luogo il broker di azioni è l’intermediario che ci mette a disposizione le piattaforme trading e i listini, i servizi di investimento aggiuntivi così come talvolta il materiale didattico che ci servirà per iniziare sul serio a comprendere come funzionano i mercati.

Broker di azioni
I broker di azioni di oggi offrono accesso ai migliori mercati azionari mondiali

In terzo luogo, e questo è un aspetto che purtroppo in pochi sottolineano, anche tra i nostri colleghi divulgatori, il broker è l’istituzione che si preoccuperà di eseguire i nostri ordini, nonché di custodire i nostri titoli, altro ruolo assolutamente fondamentale per questi specifici intermediari.

Il broker azioni diventa dunque non solo una via necessaria per arrivare sui mercati e fare compravendita di azioni, ma il centro nevralgico dei nostri investimenti e dei servizi di sostegno agli stessi. Motivo per il quale la scelta diventa così importante e così pregnante per chi vuole iniziare ad investire.

Broker azioni CFD: definizione

I broker azioni CFD sono broker che offrono contratti per differenza che hanno come sottostante dei titoli azionari. Pur avendo già parlato diffusamente sulle pagine di InvestimentiFinanziari.net del funzionamento dei contratti per differenza, dovremo necessariamente tornarci per qualche minuto.

I broker CFD di azioni rappresentano oggi una parte rilevante del settore, grazie a particolarità (e vantaggi) che vengono offerti a chi investe ricorrendo a questa modalità. Sono i cosiddetti broker market maker, ovvero quelli che non agiscono semplicemente da intermediari, ma che assumono le vesti della nostra controparte, sia quando compriamo, sia quando invece venderemo.

I broker di azioni in CFD offrono un modo di fare trading che, seppur simile all’apparenza, è molto diverso dall’acquisto diretto di azioni: quando compriamo un CFD sulle azioni Tesla o su qualunque altro tipo di titolo, stiamo in realtà comprando un contratto che segue il prezzo delle suddette azioni, ma nel nostro portafoglio non avremo direttamente il titolo in concreto.

Potrebbe sembrare, soprattutto ai meno esperti, un’inutile complicazione, un’inutile intermediazione di strumenti che non hanno nulla da aggiungere e nulla da togliere alle nostre operazioni di trading online. Invece i vantaggi che vengono offerti dalla soluzione in CFD sono, per una buona parte degli investitori e dei risparmiatori, molto interessanti.

  • Con i CFD sulle azioni si può investire in modo frazionale

Questo è un esempio che facciamo spesso quando parliamo di CFD e che assume ancora più rilevanza quando parliamo di broker di azioni. Immaginiamo di voler acquistare in modalità diretta le azioni di Amazon, che sono ad oggi tra le più care presenti sul mercato. Dovremmo sborsare, dollaro più dollaro meno, oltre 3.000 dollari per acquistare l’unità minima disponibile, ovvero una singola azione.

I broker CFD – eToro offre entrambe le modalità – permettono invece di acquistare anche un volume che è una frazione di un’azione, aprendo pertanto la possibilità di investire su certi titoli anche a chi non può o non vuole investire cifre così alte.

  • Con i CFD si può anche investire allo scoperto sulle azioni

broker CFD offrono inoltre la possibilità di investire allo scoperto, ovvero di poter puntare sul ribasso di determinate azioni, altro strumento che invece non può essere per definizione disponibile nei broker che offrono acquisto diretto di azioni, senza l’intermediazione dei contratti per differenza.

  • Con i broker CFD si può applicare la leva finanziaria

Altro punto di fondamentale differenza tra i broker CFD e i broker non CFD di azioni, ovvero quelli in modalità acquisto diretto, è la possibilità di applicare la leva finanziaria, strumento di investimento marginale che permette di moltiplicare l’andamento del titolo sottostante.

Vale assolutamente la pena di ricordare già da ora che in realtà esistono diversi broker che possono offrire, dalla medesima piattaforma o con due piattaforme diverse e separate, accesso sia ai CFD sia invece agli acquisti diretti.

È il caso di Trade.com (qui per info sul sito ufficiale) e del già citato eToro (che qui si può testare in demo gratis). Altri broker di azioni che invece riteniamo da consigliare scelgono di operare soltanto in CFD.

Più avanti diventerà assolutamente chiaro quale delle due soluzioni possa essere considerata come maggiormente utile a chi investe.

Broker azioni come funziona

Capire il funzionamento dei broker di azioni non è difficile, anche nel caso in cui non si avessero delle specifiche conoscenze del mondo finanziario. Cercheremo di capire nel dettaglio come funzionano i broker di azioni, non solo per motivi didattici, ma per avere maggiori elementi per capire se, come e quando sceglierne uno piuttosto che un altro.

Partiamo dal principio: i broker di azioni – e più in generale tutti gli intermediari di titoli – sono società accreditate per la compravendita dei titoli. Abbiamo però già detto in fase di apertura di questa guida che non è questo l’unica mansione che svolgono. Non si limitano pertanto ad offrirci accesso ai mercati di azioni.

Oggi sono il centro nevralgico degli investimenti, perché se da un lato operano come fornitori di accesso ai mercati, dall’altro devono comunque preoccuparsi di eseguire gli ordini dei propri clienti, di custodirne i titoli e anche offrire strumenti per l’analisi dei mercati, la gestione del portafoglio e per altri tipi di servizi.

Ma andiamo con ordine e analizziamo tutte le funzionalità che un buon broker di azioni dovrebbe offrire ai propri clienti, quelle funzionalità che riteniamo essere assolutamente imprescindibili per chi vuole mettersi alla ricerca del miglior broker di azioni.

  • Accesso ai mercati di borsa

Come abbiamo già detto, non si può accedere ai mercati di borsa per conto proprio. C’è bisogno di un intermediario accreditato, che sia pertanto abilitato ad operare alla borsa di Milano – per fare un esempio – o in qualunque altra borsa del mondo.

Le banche, quando agiscono come intermediarie di azioni, lo fanno ancora per prossimità, ovvero prediligendo i mercati geograficamente vicini all’Italia. Questo è evidente dal fatto che generalmente i costi applicati dalle banche sono enormemente più alti per i mercati americani rispetto ai costi applicati per fare operazioni a Piazza Affari, oppure a Francoforte.

La differenza che può esserci offerta dai broker più moderni è che sono in grado di trattare invece qualunque tipo di mercato in modo neutro: investire con un broker come FP Markets (che qui offre anche una demo gratis) vuol dire avere le stesse identiche commissioni, sia che si investa su di un’azione quotata a Londra, sia invece che si scelga un titolo quotato a New York o a Sydney.

  • Piattaforme per investire

I broker di azioni si preoccupano anche di offrire una piattaforma tramite la quale i propri clienti possano impostare ordini, chiudere posizioni, analizzare grafici, seguire i prezzi, etc.

Questo perché il fulcro del trading online è proprio la possibilità di poter operare in indipendenza, senza promotori o curatori dei nostri affari. La ragione stessa dell’esistenza di broker di azioni è la piattaforma: è tramite questi strumenti che possiamo infatti gestire in autonomia i nostri ordini sulle borse di tutto il mondo.

eToro broker azioni
eToro offre una piattaforma web proprietaria per gli investimenti in azioni

A questo proposito esistono due diverse scuole di pensiero: ci sono broker che offrono MetaTrader (una delle piattaforme più popolari a livello mondiale), una soluzione terza e liberamente utilizzabile da tutti, e poi ci sono broker che prediligono piattaforme proprietarie e sviluppate in proprio.

La possibilità di avere a disposizione dei conti demo è sotto questo aspetto molto importante, perché appunto ci permette di testare il funzionamento e la qualità di una delle discriminanti più importanti per chi fa trading online sulle azioni.

Qui la demo gratuita di IQ Option permette ad esempio di testare la sua piattaforma proprietaria. Anche gli altri broker che sono consigliati nella nostra guida permettono altrettanto, che si tratti di una piattaforma proprietaria o meno.

  • Servizi aggiuntivi

I servizi aggiuntivi oggi fanno un’enorme differenza, perché sono moltissimi i broker di azioni che offrono accesso ai mercati accompagnato da una buona piattaforma. Sono molti meno quelli che possono vantare servizi aggiuntivi in grado di migliorare le possibilità che si hanno sul mercato.

Un esempio tipico di quanto affermato è il CopyTrading di eToro, che permette di copiare quei trader che stanno ottenendo dei buoni risultati sulla relativa piattaforma. Altri broker, per vincere clienti in quello che è un mercato oggi estremamente competitivo, si danno altrettanto da fare, proponendo altri tipi di servizi aggiuntivi.

Leggi anche: Cos’è e come funziona il Trading Online

Migliori broker azioni Italia

Sono diversi i broker di azioni che oggi offrono accesso alle migliori azioni italiane, anche tra quelli che hanno una vocazione fortemente internazionalista e che non hanno neanche sede in Italia.

Ne abbiamo selezionati tre, ovvero eToro, Capital.com e Trade.com, in quanto secondo i nostri criteri scientifici sono i migliori tra quelli che permettono di andare ad investire sulle migliori azioni italiane.

eToro, il broker che offre sia accesso in acquisto diretto che in CFD, Capital.com, il broker che offre analisi di intelligenza artificiale anche sui titoli quotati a Milano e Trade.com, il conglomerato che oggi offre la possibilità di investire in DMA, CFD e anche su IPO e con risparmio gestito.

broker di azioni italiane
Le azioni italiane vengono scambiate a Piazza Affari

Analizzeremo anche relativamente ai broker che consigliamo per fare trading di azioni italiane, il numero di azioni quotate a Piazza Affari che vengono offerte e anche lo spread, ovvero la mini-commissione che i broker CFD richiedono per fare trading tramite le loro strutture.

COPYTRADER ANCHE SULLE AZIONI ITALIANE: ci sono diversi motivi che ci portano a ritenere eToro uno dei migliori broker attualmente disponibili per fare trading sulle azioni italiane.

Potremmo parlare delle decine di azioni presenti a listino anche tra quelle presenti a Piazza Affari, potremmo parlare della sua piattaforma proprietaria e anche della doppia modalità in Direct Market Access e CFD. A fare però la differenza in questo specifico contesto è per noi la possibilità di avere il copy trading anche per chi investe sulle azioni italiane.

NUMERO AZIONI ITALIANE: 44, scelte tra quelle a maggiore capitalizzazione

SPREAD MEDIO SU ENI: 0,05€ su circa 8 euro di controvalore

Qui si può accedere al conto demo gratuito di eToro

INTELLIGENZA ARTIFICIALE: Capital.com è un altro broker di azioni molto conosciuto e molto apprezzato, sia dagli specialisti, sia da chi invece sta muovendo i primi passi su questo mercato. Ci sono moltissime funzionalità di questo broker che apprezziamo, anche se quella decisiva almeno nell’ambito delle azioni italiane è la presenza di strumenti di analisi basati sull’intelligenza artificiale.

Strumenti che permettono di analizzare portafogli e mercati a caccia di opportunità e che dati alla mano sono già in grado di migliorare enormemente i nostri ritorni sull’investimento.

NUMERO AZIONI ITALIANE: circa 40, con la possibilità di richiederne di nuove tramite Wishlist

SPREAD MEDIO SU ENI: 0,03 su circa 8 euro di valore

Qui si può aprire un conto demo gratis con Capital.com

OLTRE 2.100 TITOLI DISPONIBILI, di cui come vedremo circa 40 sul mercato italiano. Non sembreranno forse molti, ma rendono comunque Trade.com uno dei broker CFD (che è poi disponibile anche in modalità DMA) migliori per chi vuole investire in azioni che arrivano da tutto il mondo.

Trade.com offre inoltre la possibilità di investire con MetaTrader e con un’ottima piattaforma proprietaria. Gli spread sono inoltre competitivi anche su piazza Affari e consentono di fare trading pagando tra le commissioni più basse presenti online e offline.

NUMERO AZIONI ITALIANE: circa 40, comunque costantemente integrate

SPREAD MEDIO SU ENI: 0,02 su circa 8 euro di valore

NOTA DI MERITO SU TRADE.COM: questo broker è tra i pochi ad offrire anche ai non iscritti una lista precisa degli spread che vengono applicati sulle azioni. Tutti gli altri citati nel corso di questa guida invece non offrono indicazioni chiare su quali spread vengano applicati.

Abbiamo dovuto, e questo è il compito proprio di InvestimentiFinanziari.net, controllare gli spread sul titolo preso ad esempio, ENI, nel corso di un’intera giornata di trading per offrire ai nostri lettori uno spread medio che i broker succitati offrono ai propri clienti.

Qui è disponibile il conto demo gratuito di Trade.com

Miglior broker azioni pure

I broker di azioni pure offrono invece compravendita diretta di titoli azionari, senza passare dai sopracitati CFD. In questo ambito riteniamo essere il migliore eToro, grazie ad una politica zero commissioni che offre la possibilità di risparmiare moltissimo rispetto all’investimento tramite la banca.

Sappiamo benissimo che l’acquisto diretto di azioni è il modo classico per fare trading su questo mercato e che chi vuole operare in questo senso si troverà ad avere alternative importanti anche ai broker, su tutti le banche, che offrono depositi titoli che consentono esclusivamente di operare con le azioni pure.

eToro offre azioni a zero commissioni e per questo ed altri motivi è il broker che riteniamo essere il migliore per acquistare e vendere azioni pure:

  • Politica zero commissioni sulle azioni

Mentre un istituto bancario medio, già sulle azioni pure italiane, finirebbe per caricare ogni ordine con un fisso di commissioni che parte da 9 euro, al quale spesso va aggiunta una commissione variabile. Spendere invece zero – se non forse un minimo spread tra acquisto e vendita – vuol dire poter risparmiare anche centinaia di euro per chi vuole fare trading sulle azioni.

  • Decine di mercati disponibili

Anche qui la predominanza di eToro rispetto al circuito classico bancario è evidente. Le banche possono anche spingersi ad offrire mercati esteri, ma a carissimo prezzo e spesso con l’attivazione di altrettanto costosi servizi aggiuntivi.

Con eToro invece si possono acquistare direttamente azioni pure su tutti i principali mercati, con un trattamento assolutamente neutro, nel senso che comprare azioni ENI o comprare azioni Tesla, oppure ancora azioni quotate ad Hong Kong è la stessa identica cosa. Sia a livello di costi coinvolti, sia a livello di gestione dell’investimento.

  • Oltre 1.000 titoli disponibili

eToro ad oggi mette sul banco più di 1.000 titoli, limitatamente alle azioni, tra i quali scegliere. Sono disponibili anche in acquisto diretto tutti i principali mercati europei, nonché i principali mercati americani e asiatici.

Azioni pure cosa sono

Quando parliamo di azioni pure parliamo di acquisto diretto del titolo, che viene depositato presso il nostro conto e di cui siamo effettivamente proprietari senza contratti derivati di mezzo. Si tratta del modo classico di fare trading sulle azioni, quello che prima dell’avvento dei broker CFD era l’unico canale disponibile.

Se con i CFD stiamo in realtà acquistando un contratto che rappresenta il prezzo dell’azione sottostante, quando facciamo compravendita di azioni pure stiamo acquistando (e vendendo) il titolo effettivo, con tutto quello che comporta una scelta del genere.

Nello specifico possiamo dire che operando sulle azioni pure:

  • Abbiamo tecnicamente dei diritti di voto

Che a meno di non acquistare quantità importanti di azioni, non ci saranno particolarmente utili. Anche nei gruppi dove l’azionariato è particolarmente sparpagliato, i piccoli risparmiatori non riescono ad esercitare efficacemente il loro diritto di voto, se non riunendosi in gruppi di interesse.

Broker azioni piccoli azionisti
Gli azionisti di piccola taglia si riuniscono in genere in consorzi e sindacati
  • Abbiamo diritto ai dividendi

Le azioni pure maturano tutti i diritti che sono in capo ai possessori di azioni e quindi anche i dividendi, ovvero la parte di utili che l’azienda distribuisce trimestralmente. Alcuni broker CFD si sono attrezzati per replicare questo tipo di pagamento, anche se comunque, ancora una volta, si tratta di un artificio.

  • Con le azioni pure e con il broker giusto eliminiamo alcune commissioni

Con i broker CFD ci troviamo a pagare le cosiddette commissioni overnight se dovessimo scegliere di tenere le nostre posizioni aperte oltre le 23:00. Con l’acquisto di azioni dirette invece non abbiamo da pagare questo tipo di commissioni. Quando si investe tramite banche, non è un gran guadagno, perché il risparmio “minimo” è ampiamente compensato da politiche di commissioni sull’acquisto diretto molto esose.

Con eToro (zero commissioni sulle azioni) invece possiamo effettivamente eliminare anche quel minimo di commissioni overnight che i broker che operano esclusivamente in CFD ci impongono di pagare.

Broker azioni pure affidabili e sicuri

Segnaliamo qui i tre broker migliori per chi volesse fare trading con compravendita di azioni pure: eToro, Trade.com e FP Markets, con l’ultimo che è particolarmente adatto per chi vuole un accesso profondo ai mercati d’oltreoceano.

UNICO CON ZERO COMMISSIONI: per quanto concerne le azioni pure, eToro rimane il più conveniente perché offre accesso a tantissimi mercati davvero a costo zero. Oltre 700 i titoli che sono disponibili in questa modalità, sugli oltre 1.000 che invece sono generalmente disponibili a livello di azioni tramite CFD. Il fatto di poter spendere molto meno rispetto alle banche (e anche rispetto agli altri broker in modalità di acquisto diretto) vuol dire poter fare trading risparmiando somme enormi.

NUMERO DI AZIONI PURE DISPONIBILI: 700 circa

COMMISSIONI DI TRADING: zero

Qui si può aprire un conto demo con eToro, anche sulle azioni pure

TUTTE LE BORSE DISPONIBILI: Trade.com non potrà offrire azioni a costo zero come il broker di cui abbiamo parlato poco sopra, ma risponde al fuoco offrendo azioni che arrivano da 100 diverse borse, collocate in 26 diversi paesi. Una scelta semplicemente incredibile che oggi nessun altro broker è in grado di pareggiare, per una possibilità pressoché unica di poter operare con portafogli diversificati.

NUMERO DI AZIONI PURE DISPONIBILI: Migliaia, su oltre 26 nazioni e 100 borse

COMMISSIONI SULLE AZIONI PURE: a partire da 0,02 USD per le azioni USA

Qui si trova invece il sito di Trade.com, dove è possibile consultare quello che viene offerto anche in modalità DMA.

OLTRE 10.000 TITOLI SULLE AZIONI ESTERE: FP Markets è stato inserito in questa speciale classifica perché non solo permette di investire in modalità pricing DMA sulle azioni, ma anche perché offre oltre 10.000 titoli in questo segmento. L’approfondimento è soprattutto sui mercati USA, Australia, Hong Kong, con una piccola selezione di titoli sulla borsa di Londra.

Mancano completamente le altre borse europee, cosa che può essere ovviamente un problema per chi vorrebbe investire sulle azioni italiane. Ma come abbiamo già ampiamente specificato, FP Markets è un broker in grado di offrire il top soprattutto sui mercati d’oltreoceano.

NUMERO DI AZIONI PURE DISPONIBILI: oltre 10.000

COMMISSIONI SULLE AZIONI PURE: 10 AUD + 0,1% per gli account entry level. 0,09% sugli account premium

Le azioni di FP Markets si possono scambiare anche in demo, dove il broker offre la possibilità di investire con capitale virtuale e in modalità DMA pricing.

Migliori broker azioni USA

Scegliere i migliori broker azioni USA diventa dunque fondamentale per chiunque voglia investire in generale su questo tipo di mercati. Noi ne abbiamo selezionati due, ovvero FP Markets e eToro.

SMALL E MID CAP: il punto di forza maggiore per chi investe con FP Markets sul mercato delle azioni USA è quello di avere a disposizione anche titoli dei segmenti small cap e mid cap, ovvero quelle azioni di società che non rientrano tra le prime degli USA per capitalizzazione. Questo vuol dire poter avere la possibilità di investire su aziende emergenti o comunque meno sotto la luce dei riflettori. Sono ovviamente disponibili anche i titoli maggiormente capitalizzati.

NUMERO DI AZIONI USA DISPONIBILI: oltre 8.000

SPREAD MEDIO SU AZIONI AMAZON: zero, commissioni fisse su IRESS a partire da 0,1% variabile + 10 AUD fissi

SPREAD MEDIO SU AZIONI TESLA: zero, commissioni fisse su IRESS a partire da 0,1% variabile + 10 AUD fissi

Qui si può accedere al conto demo di FP Markets, sempre gratuito e con tutte le funzionalità che poi sono disponibili sul conto reale.

ACQUISTO DIRETTO DI AZIONI A ZERO COMMISSIONI: eToro non potrà sicuramente offrire la stessa varietà di azioni che vengono proposte da FP Markets sul mercato USA, ma siamo comunque abbondantemente sopra i 1.000 titoli, divisi tra NYSE e NASDAQ.

Il vero punto di forza di questo broker? La possibilità di andare ad investire con politica zero commissioni anche in acquisto diretto, il che vuol dire limitarsi a pagare un piccolissimo spread tra acquisto e vendita.

NUMERO DI AZIONI USA DISPONIBILI: oltre 1.000

SPREAD MEDIO SU AZIONI AMAZON: 5 dollari su circa 3.100 di valore del titolo

SPREAD MEDIO SU AZIONI TESLA: 1,5 USD su circa 380 USD di valore titolo

Qui si può aprire il conto demo di eToro, anche in questo caso con la disponibilità di tutte le funzionalità che poi troveremo sul conto reale.

Migliori broker azioni estere

Oggi comodamente da casa possiamo accedere anche alle azioni estere sui principali mercati, sempre grazie all’opera meritoria dei broker di azioni migliori sul mercato.

Ne abbiamo selezionati cinque, tornando a sottolineare la bontà per questo genere di operazioni di eToro e FP Markets, accompagnati anche dai già citati Trade.com e Capital.com, nonché anche da IQ Option, che come vedremo è ideale per chi vuole limitare il suo investimento e accedere comunque ai migliori mercati di azioni.

TANTE AZIONI A COSTO ZERO: abbiamo già parlato ampiamente di questo broker nel corso della nostra guida di oggi e prima di passare alle conclusioni ribadiamo la sua prestanza anche per quanto concerne le azioni estere. Sono disponibili oltre 20 mercati al di fuori dall’Italia, tutti a commissioni zero. Le azioni a zero commissioni di eToro sono le più convenienti oggi disponibili, anche e soprattutto quando si parla di mercati esteri.

NUMERO DI AZIONI ESTERE: oltre 1.000

COSTI E COMMISSIONI: zero

MODALITÀ: CFD o acquisto diretto in DMA

Guida Completa: eToro recensione ed opinioni

CINA, HONG KONG E GIAPPONE: Capital.com offre oltre al solito nucleo di mercati europei e americani un accesso profondo anche a mercati asiatici di grande spessore. Tramite questo broker infatti è possibile andare ad investire sulle azioni cinesi – oggi ancora tra le più inaccessibili al mondo – le azioni della borsa di Hong Kong e anche quelle quotate a Tokyo. Piccola ciliegina sulla torta la selezione di azioni sulla borsa di Istanbul, che nessun altro broker è in grado di offrire.

NUMERO DI AZIONI ESTERE: oltre 2.000

COSTI E COMMISSIONI: spread variabili a seconda della volatilità di mercato. Su azioni Facebook circa 1 dollaro su 275 di valore

MODALITÀ: CFD

Guida Completa: Capital.com recensione ed opinioni

10.000+ TITOLI: FP Markets è altamente specializzato in azioni estere e non offre affatto, come d’altronde già rimarcato, la possibilità di accedere a mercati italiani ed europei. Questo è il prezzo da pagare per accedere ad un broker che offre però oltre 10.000 azioni concentrate sui mercati USA, Australia, Hong Kong. Una scelta che nessun altro broker è in grado di offrire, soprattutto sulle azioni estere.

NUMERO DI AZIONI ESTERE: oltre 10.000

COSTI E COMMISSIONI: fisso + variabile. Gli account entry level pagano lo 0,1% sull’investimento e un fisso di 10 AUD

MODALITÀ: CFD ma con pricing DMA

Guida Completa: FP Markets recensione ed opinioni

DOPPIA PIATTAFORMA: Trade.com ha sicuramente moltissimi meriti ma in ambito azioni estere dovrebbe esser scelto per la possibilità di ricorrere a due diverse piattaforme, ovvero MetaTrader accompagnata da un ottimo software web proprietario. Una scelta importante e pressoché unica, con l’eccezione di FP Markets, tra i broker che ci sentiamo di consigliare sulle azioni estere.

NUMERO AZIONI ESTERE: oltre 2.000 in CFD, oltre 10.000 in modalità DMA

COSTI E COMMISSIONI: spread medio su Facebook di 0,8 USD contro i quasi 300 di valore del titolo. Per la modalità DMA costi fissi per ogni azione acquistata: si parte da 0,02 USD sulle azioni USA

MODALITÀ CFD e DMA

Guida Completa: Trade.com recensione ed opinioni

ACCOUNT DI TRADING REALE A 10 EURO: spesso quello che limita i piccoli risparmiatori nell’accesso alle borse estere è la quantità di denaro necessario per aprire un conto di trading reale. IQ Option risolve alla radice questo problema, offrendo account di trading reale a partire da 10 euro. In aggiunta potremo aprire posizioni anche con un solo euro. Anche in questo si può accedere ad un conto demo gratuito IQ Option, per testare prima di passare agli investimenti reali.

NUMERO DI AZIONI ESTERE: 170+

COSTI E COMMISSIONI: spread medio su Facebook di circa 0,6 contro i quasi 300 USD di valore del titolo. Spread medi variabili su tutti i titoli, a seconda della volatilità di mercato

MODALITÀ: solo CFD

Guida Completa: IQ Option recensione ed opinioni

Considerazioni finali

Scegliere un buon broker di azioni è fondamentale per chiunque voglia affrontare con successo i mercati borsistici. Come dovrebbe essere però chiaro in conclusione della nostra guida, difficilmente potremmo individuare un broker che sia il migliore per qualunque tipo di investimento in questi mercati.

Tra quelli che abbiamo infatti consigliato nel corso della nostra guida di oggi ce ne sono alcuni che sono più adatti per chi vuole fare trading sulle azioni italiane, altri che invece sono maggiormente adatti a chi vuole fare trading sulle azioni estere, altri invece adatti a chi vuole partire con piccoli investimenti.

Questa guida sarà costantemente aggiornata, per offrire ai nostri lettori la certezza di avere sempre ed in tempo reale una selezione dei migliori broker per fare trading di azioni.

Broker azioni: domande frequenti

Quali sono i migliori broker di azioni?

eToro, Capital.com, FP Markets, Trade.com e IQ Option, da scegliere in relazione alle nostre specifiche esigenze.

Quali sono le differenze tra broker di azioni DMA e CFD?

I primi consentono l’acquisto e la vendita di azioni pure DMA (Direct Market Access). I secondi invece offrono contratti per differenza, derivati che si possono vendere anche allo scoperto e ai quali si può applicare anche leva finanziaria.

Quante commissioni si pagano con i broker di azioni?

Con il grosso dei broker CFD si pagano spread e commissioni overnight di pochi centesimi. I broker in DMA offrono commissioni fisse e variabili. Broker come eToro invece propongono azioni a zero commissioni per la parte in azioni dirette.

I broker di azioni offrono conti demo gratuiti?

Tutti i migliori broker di azioni offrono la possibilità di accedere a conti demo gratuiti, per testare sia le funzionalità che offrono, sia i listini di azioni che mettono a disposizione di chi investe.

Qual è il minimo di investimento con i migliori broker di azioni?

Mediamente tra i 100 e i 200 dollari USA o equivalente in euro. Broker come IQ Option offrono la possibilità di accedere ai mercati azionari investendo solo 10 euro in un conto reale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.