Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Poste Italiane

Poste Italiane S.p.A è un’azienda italiana che opera nel settore dei servizi postali ma che ha esteso il suo campo di competenze anche ai servizi bancari, finanziari, di telematica pubblica e telecomunicazioni. La sua fondazione risale al 1862 quando, come azienda autonoma, gestiva il monopolio dei servizi postali dello Stato fino a diventare un ente pubblico nel 1998.

Poste Italiane è nata con l’unità d’Italia accorpando i servizi postali dei vari regni che componevano la penisola e, la sua storia, va di pari passo con la storia del nostro paese.

Dalla nascita del Regno d’Italia, all’istituzione della Repubblica e tutti i cambiamenti che ha subito il paese nel corso di questi 158 anni, Poste Italiane è stata sempre presente crescendo ed evolvendosi con il paese e fornendo servizi sempre efficienti ai cittadini. Non ci sorprende, quindi, che il titolo Poste Italiane susciti l’interesse di tanti investitori che puntano ad inserire nel loro portafoglio d’investimenti, un titolo solido ed importante.

In questa guida alle azioni Poste Italiane, conosceremo più da vicino questa importante società ed analizzeremo a fondo il titolo finanziario ad essa connesso per riuscire a trarre il maggior vantaggio dai nostri investimenti.

Principali caratteristiche del titolo Poste Italiane:

ISIN:IT0003796171
Quotata in borsa dal:2015
Indice di riferimento:FTSE MIB
Settore:Postale
Capitalizzazione:11,02 miliardi
Target Price Medio:10,57 EUR
Come comprare:Azioni DMA / CFD
Dove comprare:eToro FP Markets / Trade.com
La tabella mostra le principali caratteristiche del titolo Poste Italiane.

Come comprare azioni Poste Italiane: Trading in CFD e azioni pure DMA

Prima di analizzare il titolo Poste Italiane, vorremmo illustrare nel dettaglio le modalità d’investimento che è possibile trovare sulle piattaforme di trading online messe a disposizione dai migliori broker presenti in rete.

Tra le varie tipologie d’investimento, ce ne sono due che sono maggiormente utilizzate dai trader di tutto il mondo: trading CFD e trading DMA.

  • Trading CFD: questa tipologia d’investimento è quella più utilizzata e si tratta di uno strumento finanziario derivato chiamato, come suggerisce l’acronimo di origine inglese, Contract for Difference, cioè, Contratti per Differenza. Questa modalità di trading online, consente di investire in un titolo finanziario senza acquistarne direttamente le parti.

In questa modalità, il profitto è dato dall’oscillazione dell’asset per cui, è possibile puntare sia su un trend rialzista che in una posizione in ribasso. Questo dà maggiori probabilità di trarre vantaggio da un titolo finanziario perchè consente di investire anche in un momento negativo di un determinato asset.

azioni poste italiane logo
Il famoso logo del gruppo Poste Italiane. Analisi finanziaria a cura degli esperti di Investimentifinanziari.net

Chiaramente, investendo in questa modalità, non si diventa azionisti diretti di una società, quindi non si ha potere decisionale nè si possono percepire dividendi. Tuttavia, essere azionisti non vuol dire necessariamente che si diventi rilevanti dato che l’importanza di un azionista è proporzionata alla percentuale di azioni che si posseggono.

Per i trader interessati ad una forma d’investimento più canonica, i vari broker online offrono la possibilità di accedere direttamente ai mercati finanziari dalla piattaforma di trading online in modalità trading DMA.

  • Trading DMA: questa tipologia d’investimento, chiamata in inglese Direct Market Access” , consente, appunto, l’accesso diretto ai mercati finanziari grazie all’intermediazione di un broker online autorizzato. Investendo in modalità DMA, è possibile comprare una porzione di azioni e diventare, quindi, azionisti diretti di una data società.

Il trading in azioni reali DMA, non consente, però, di puntare su una posizione in ribasso del titolo perchè il profitto, in questo caso, non è dato dalle oscillazioni dell’asset ma alla sua crescita nel tempo. Per questo motivo, questa tipologia di trading è particolarmente adatta ad investimenti sul lungo termine.

Per comprare azioni Poste Italiane in modalità DMA, basta selezionare un broker online autorizzato e seguire pochi semplici passi direttamente dalla piattaforma online scelta:

  1. Occorre aprire un conto gratis su eToro qui (a 0 commissioni);
  2. Dopo aver aperto un account, effettuare il LOGIN e selezionare le seguenti voci: MERCATI>Azioni>Finanza> e selezionare PST
  3. Clicca su INVESTI, e poi su ACQUISTA;
  4. Imposta l’ordine di acquisto di azioni Poste Italiane pure con take profit, stop loss e LEVA X1, come nell’immagine seguente.
pannello per comprare azioni poste italiane
Comprare azioni Poste Italiane pure sulla piattaforma trading eToro

Puoi trovare qui di seguito le migliori piattaforme per trading in DMA a cui affidarti:

Dove comprare azioni Poste Italiane: migliori piattaforme da utilizzare

Dopo aver capito qual è la modalità più adatta ai tuoi investimenti, prima di procedere con l’analisi del titolo Poste Italiane, vorremo spiegarti come scegliere il broker online giusto per aiutarti ad investire in maniera ottimale e sicura. Il primo punto da considerare, infatti, è proprio la sicurezza.

Nel trading on-line, è facile incorrere in truffe o trovare broker disonesti e bisogna sempre assicurarsi di sceglierne uno che eserciti nel massimo della legalità.

A questo proposito, esistono delle certificazioni che autorizzano e regolamentano il lavoro dei broker in modo da tutelare i trader e garantire loro un servizio legale e sicuro.

Per poter operare nel trading online in Italia, c’è bisogno di due licenze: la CONSOB che autorizza i broker ad esercitare in tutto il territorio italiano, e la CySEC che autorizza i broker ad esercitare in Europa. Inoltre, è bene controllare anche che il broker sia conforme alle direttive europee ESMA.

Dopo aver controllato le autorizzazioni, ci sono altri elementi da considerare come, ad esempio, le commissioni di trading. I migliori broker online, infatti, hanno aderito ad una campagna a zero commissioni dato che il loro guadagno è dato unicamente dallo spread. Consigliamo, quindi, di diffidare dei broker che chiedono costi aggiuntivi per le singole operazioni di trading poiché potrebbero essere non del tutto onesti.

La sicurezza, però, non è l’unica cosa importante quando si deve scegliere un broker online. Ci sono altri aspetti pratici da prendere in considerazione, come ad esempio, la comodità della piattaforma.

Trovare un broker che utilizzi una piattaforma con un’interfaccia pratica ed intuitiva, infatti, rende le operazioni di trading più semplici ed anche più piacevoli, sia per i neofiti che per i trader di vecchia data.

Infine, consigliamo anche di selezionare un broker che fornisca un buon numero di strumenti, tra cui la possibilità di provare la piattaforma in modalità trading demo gratis che permette di provarne tutte le funzionalità prima di fare investimenti, in moda da scegliere la piattaforma più adatta alle nostre esigenze senza perdere un centesimo.

La nostra redazione ha selezionato i tre migliori broker online che presentano tutte le caratteristiche elencate e che ti permetteranno di comprare azioni Poste Italiane in modo sicuro e facile.

eToro

Il primo dei tre broker che andremo a presentare è eToro (visita qui il sito ufficiale). Questo broker è uno dei più conosciuti al mondo e conta milioni di utenti in tutto il globo. Broker sicuro e legale, è in possesso di molte certificazioni che gli consentono di esercitare in tutti i paesi nei quali opera. Naturalmente, possiede anche le certificazioni CySEC e CONSOB che gli permettono di operare regolarmente nel nostro paese.

Inoltre, con eToro, è possibile fare trading con CFD e comprare azioni reali DMA senza pagare commissioni aggiunte dato che ha aderito alla campagna a zero commissioni.

Ciò che ha colpito maggiormente la nostra redazione utilizzando la piattaforma di eToro, sono due funzioni brevettate proprio da questo broker che hanno contribuito a renderlo così famoso:

  • Social Trading : che è il sistema sul quale si basa tutta la piattaforma che permette ad eToro di funzionare come un vero e proprio Social Network. Questa funzione, infatti, collega una comunità di trader che, oltre a fare operazioni di trading, potrà scambiarsi informazioni, opinioni e strategie proprio come su un social network;
  • Copy trading : questa funzione permette di copiare in automatico tutte le operazioni di trading di un Top Investor, cioè, di un trader che si distingue per investimenti particolarmente vantaggiosi. Ti basterà accedere ad eToro, selezionare questa modalità e scegliere un Top Investor ed il sistema ti permetterà di effettuare automaticamente tutte le sue operazioni, traendone gli stessi benefici.

Se non sei ancora sicuro di voler scegliere eToro per i tuoi investimenti, puoi provare tutti i servizi offerti dalla piattaforma aprendo un conto demo gratuito all’interno, in questo modo, potrai simulare investimenti e strategie servendoti di un conto virtuale per testare la piattaforma senza rischiare di perdere soldi veri.

FP Markets

Un altro broker online che potrai selezionare per comprare azioni Poste Italiane è FP Markets (clicca qui per il sito ufficiale). Questo broker, è uno dei più gettonati sia tra i trader inesperti che da trader professionisti. Con FP Markets, potrai investire in CFD e DMA in totale sicurezza poiché è in possesso delle certificazioni CySEC e CONSOB. Inoltre, fornisce tutti i suoi servizi a zero commissioni e bisognerà pagare solo lo spread.

FP Markets offre la possibilità di fare trading online non solo sulla piattaforma proprietaria, ma anche su altre celebri piattaforme che forniscono dei servizi più avanzati:

  • MetaTrader 4/5: due tra le piattaforme di trading online più utilizzate rese famose da numerose funzionie dalle possibilità di personalizzazione che il suo software veloce ed innovativo concede ai suoi utenti. Su queste piattaforme, possiamo trovare anche molti Expert Advisor gratuiti, possibilità che ha suscitato interesse soprattutto nei  trader più esperti, che avranno inoltre la possibilità di praticare anche strategie mirate come il trading algoritmico;
  • IRESS Platform: si tratta di una piattaforma all’avanguardia basata su un sistema con diverse interfacce che cambiano in base al tipo di mercati a cui ci si rivolge. Se vuoi investire, per esempio, in indici, IRESS ti mostrerà un’interfaccia atta a fornire immediatamente gli strumenti più indicati per analizzare indici di Borsa.

Questo broker, inoltre, mette a disposizione degli utenti del materiale informativo racchiuso in una e-biblioteca gratuita composta da e-book a tema trading utili, sia ai trader meno esperti, che ai trader già affermati che vogliono ampliare le loro conoscenze. Clicca qui per accedere alla sezione formativa.

Sempre per fornire il maggior numero di servizi ai propri utenti, questo broker mette a disposizione innumerevoli strumenti di misurazione finanziaria che i trader possono sfruttare per analizzare autonomamente i titoli finanziari nei quali vogliono investire. Iscriviti qui per utilizzare gratuitamente questi strumenti.

Trade.com

Se vuoi comprare azioni Poste Italiane ma ti sei appena avvicinato al mondo del trading online, Trade.com (visita qui il sito ufficiale) sarà probabilmente il broker online adatto a te. Questa piattaforma, infatti, ha fatto dell’accessibilità e della convenienza una delle sue principali caratteristiche.

Che tu voglia fare trading in CFD o acquistare azioni in modalità DMA, con Trade.com ti basterà pagare un deposito minimo di soli 100 Euro, uno dei più bassi presenti sul mercato,e potrai effettuare tutte le operazioni di trading a zero commissioni, pagando unicamente lo spread.

Chiaramente, anche questo broker opera nel massimo della sicurezza e della legalità ed è autorizzato ad operare in Italia grazie alle certificazioni CySEC e CONSOB. Per cominciare ad investire in azioni Poste Italiane clicca qui per iscriverti a Trade.com. 

Ma non è solo l’accessibilità che rende questo broker uno dei migliori in circolazione. Uno dei punti forti di questa piattaforma è proprio la sua area didattica che è tra le più complete che si possono trovare in rete e rende questo broker perfetto per i trader alle prime armi.

Trade.com, infatti, mette a disposizione degli utenti dei veri e propri corsi di trading online gratuiti composti da videolezioni ed e-book gratuiti per formare i nuovi trader, ma anche per affinare le strategie dei trader più esperti clicca qui per la formazione gratuita offerta da Trade.com.

Comprare azioni Poste Italiane: analisi completa del titolo

Per un investimento efficace, è necessario fare un’analisi approfondita del titolo finanziario scelto. A questo propositi, vogliamo fornirti due tipologie di analisi diverse tra loro, ma che vanno necessariamente effettuate insieme per poter fornire la giusta quantità di dati utile al raggiungimento dei propri obiettivi. Queste due tipologie di analisi sono l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta:

  • Analisi fondamentale: è una tipologia di analisi utile soprattutto se si punta ad investimenti sul lungo periodo e si occupa di tutti gli elementi di natura macroeconomica e microeconomica del titolo, e gli elementi interni ed esterni ad una compagnia che possono influenzarne l’andamento;
  • Analisi tecnica: è una tipologia di analisi che si serve di strumenti di misurazione finanziaria specifici e consiste nello studio di grafici e dati statistici sull’andamento di un titolo finanziario per prevederne l’andamento futuro.
segnaletica sede poste italiane
L’insegna di un ufficio delle Poste Italiane

Per fare un’analisi completa che ci consenta di avere una panoramica completa su tutto ciò che riguarda un determinato titolo finanziario, è necessario effettuare entrambe le analisi che ci daranno modo di conoscere a fondo la società e, di conseguenza, il titolo ad essa connesso per capire quando aprire una posizione ed in che modo procedere nei nostri investimenti.

Analisi fondamentale azioni Poste Italiane

Poste Italiane S.p.A  è un’importantissima realtà presente nel panorama nazionale che per oltre un secolo, ha gestito tutti i servizi postali e le spedizioni nel nostro paese.  Col tempo, la società si è evoluta insieme alle esigenze della clientela fornendo tutta una serie di servizi in ambito finanziario, assicurativo e telefonico.

Infatti, negli ultimi anni, la società ha puntato molto sui servizi finanziari ed assicurativi evolvendosi quasi come una vera e propria “banca” grazie a conti correnti, carte prepagate e servizi di prestiti ed assicurazioni. Attualmente, la società conta oltre 100.000 dipendenti in tutto il territorio nazionale e, tra sportelli automatici ed uffici postali, conta migliaia di sedi distribuiti in tutta la penisola.

Poste Italiane: quotazione e dati storici

Le azioni Poste Italiane sono quotate nell’indice FTSE MIB della Borsa di Milano. La società è controllata dalla Cassa Depositi e Prestiti per il 35% e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per il 29%.

Divenuta società per azioni negli anni ’90 del ‘900, Poste Italiane ha ampliato i suoi affari grazie ad acquisizioni e collaborazioni con aziende di trasporto merci già attive sul territorio nazionale. Ciò ha favorito un incremento dei servizi offerti alla clientela, tanto che, nel 1998, l’azienda è entrata a far parte del gruppo SDA Express Courier.

Nella lunghissima storia della società, gli anni 90 sono stati decisivi per le sorti dell’azienda che, dopo un periodo di grande difficoltà, si è trovato a vivere dei cambiamenti decisivi che hanno reso Poste Italiane la grande azienda che conosciamo oggi.

Verso la fine degli anni ’80, infatti, il servizio postale italiano ha vissuto un periodo negativo dato che era molto lento e poco efficiente rispetto a quello degli altri paesi europei. Per questo motivo, la società ha deciso di rinnovarsi passando da azienda autonoma ad ente pubblico culminato col passaggio a S.p.A nel 1998.

Da quel momento, l’azienda ha adottato una gestione diversa, più innovativa ed efficiente recuperando la qualità dei servizi e risanando le perdite economiche.

La società ha fatto il suo ingresso in borsa nel 2015 con una quotazione di 6,75 EUR  per azione al prezzo dell’IPO , conclusasi con una richiesta di 3 volte superiore all’offerta iniziale.

Poste Italiane : principali competitors

Per un investimento ottimale, è importante monitorare le aziende che competono con la società nella quale vogliamo investire in modo da capire qual è l’andamento generale nel settore, ma anche la posizione che la nostra società occupa all’interno di esso.

Di seguito, puoi trovare una lista dei principali competitors del gruppo Poste Italiane:

  • Abra Wholesales;
  • Logistex;
  • China Post Group;
  • La Poste.

Azionariato Poste Italiane

Attualmente, i principali azionisti del gruppo Poste Italiane sono:

  • Cassa Depositi e Prestiti S.p.A che detiene il 35% di azioni;
  • Governo Italiano che detiene il 29,3%;
  • The Vanguard Group con l’1,08%;
  • Norges Bank Investment Management con lo 0,71%;
  • BlackRock Fund Advisors con lo 0,56%;
  • APG Asset Management NV con lo 0,51%;
  • Ninety One UK Ltd con lo 0,48%;
  • Poste Italiane S.p.A con lo 0,40%;
  • BlackRock Advisors UK con lo 0,33%;
  • Azimut Capital Management SGR S.p.A con lo 0,33%.

Poste Italiane: business model e piani strategici per il futuro

Il modello di business di Poste Italiane è basato su prodotti e servizi postali, finanziari, logistici ed assicurativi. La società opera attraverso 4 segmenti:

  • Servizi postali, che a causa della diffusione dei nuovi mezzi di comunicazione multimediali, non rappresentano più il settore principale della società. Questo segmento, che un tempo si occupava principalmente della spedizione di lettere, cartoline e simili, ora opera principalmente nel campo delle spedizioni e distribuzioni pacchi;
  • Pagamenti, che consente di effettuare pagamenti con carta sia per il settore privato che pubblico, e comprende anche i servizi di telecomunicazione mobile;

Servizi Finanziari che si occupano della gestione delle varie forme di deposito e di risparmio e dei servizi d’investimento, è forse il settore più produttivo della compagnia. Questo segmento, si occupa della gestione dei fondi, libretti di risparmio e conti correnti agendo alla stregua di un servizio bancario;

  • Servizi assicurativi che è uno dei segmenti più recenti del gruppo e che offre servizi riguardanti assicurazioni sulla vita e di altro genere.

Per il futuro, la compagnia ha annunciato di voler puntare molto sull’occupazione femminile con l’obiettivo di incrementare le assunzioni di personale di sesso femminile, al fine di raggiungere una percentuale pressochè uguale di dipendenti sia uomini che donne.

Per quanto riguarda i servizi, Poste Italiane sta puntando molto sulla digitalizzazione dei suoi servizi con Conti Smart da poter gestire interamente per via telematica, ma anche diverse App adibite allo svolgimento di vari servizi offerti dalla compagnia per poter semplificare le operazioni e ridurre sempre di più le lunghe attese, per poter fornire un servizio sempre più comodo ed efficiente.

Se il business model di Poste Italiane ti ha convinto, clicca qui per investire in azioni pure con Trade.com.

Analisi tecnica azioni Poste Italiane

Terminata l’analisi fondamentale, possiamo procedere con l’analisi tecnica del titolo Poste Italiane. Questa tipologia di analisi, sarà molto utile per conoscere l’andamento del titolo e poter fare le giuste previsioni future in modo da capire quando e come aprire una posizione.

Di seguito puoi vedere due  grafici – consigliamo l’uso della piattaforma trading eToro – che mostrano l’andamento del titolo Poste Italiane. I due grafici, sono basati sulle medie mobili semplici tra le quali puoi notare due punti di intersezione.

Basandoci sui movimenti di questi indicatori e nel modo in cui essi andranno a intersecarsi, sarà possibile prevedere se il titolo si avvicina a vivere un periodo positivo, o se sta per vivere un momento negativo sui mercati.

segnale ribassista azioni poste italiane
Grafico n.1: grafico generato grazie agli strumenti finanziari forniti gratuitamente dalla piattaforma di trading online di eToro.

Questo primo grafico ci mostra un segnale di vendita, detto anche segnale di ribasso: la media mobile veloce (linea rossa)si interseca con quella lenta (linea blu) dall’alto verso il basso, indicando l’inizio di un trend di tipo ribassista e la possibilità di una vendita allo scoperto.

segnale rialzista azioni poste italiane
Grafico n2: grafico generato grazie agli strumenti finanziari forniti gratuitamente dalla piattaforma di trading online di eToro.

In questo secondo grafico invece possiamo vedere un segnale d’acquisto, detto altrimenti segnale di rialzo: la media mobile veloce  questa volta si interseca a quella lenta seguendo un movimento che va dal basso verso l’alto

Questo significa che il titolo è in procinto di vivere un trend rialzista, ed è perciò possibile optare anche per un investimento diretto se si desidera diventare azionisti della società e cominciare con un investimento a lungo termine.

Azioni  Poste Italiane: grafico con quotazione in tempo reale

Per restare sempre aggiornati sull’andamento di un titolo finanziario, è utile consultare le quotazioni in tempo reale relative a quel titolo. Di seguito, puoi trovare un grafico in tempo reale del titolo Poste Italiane

[GRAFICO PREZZO AZIONI POSTE ITALIANE, QUOTAZIONE IN TEMPO REALE]

Azioni Poste Italiane: Target Price e prospettive future

Un altro strumento molto utile per monitorare un titolo finanziario e trarre il massimo dei benefici dai propri investimenti, è il target price che permette di fare delle previsioni sulle possibili quotazioni future di un determinato titolo finanziario.

Nei prossimi paragrafi, ti forniremo il target price del titolo Poste Italiane e le previsioni dei nostri esperti finanziari sul biennio 2021/22.

Target Price azioni Poste Italiane

Nella seguente tabella, puoi trovare le quotazioni  minime, medie e massime che un’azione Poste Italiane può raggiungere nel medio periodo.

10,57 TM9,20 TB12,90 TA
Target Price Medio, Target Price Basso, Target Price Alto – MEDIO PERIODO

Importante nota sull’aggiornamento dei dati: tutti i dati e le informazioni presenti in questa guida alle azioni Poste Italiane, sono aggiornate e monitorate frequentemente dai nostri esperti finanziari per poter rendere le informazioni offerte sempre attendibili e utili in fase di investimento.

Azioni Poste Italiane: Previsioni 2021/2022

Le previsioni degli esperti riguardo al biennio 2021/2022, si basano sul piano industriale futuro della società finalizzato al miglioramento dei servizi tradizionali della compagnia, focalizzandosi sull’ottimizzazione dei servizi finanziari ed assicurativi, sui quali verterà il futuro della società.

Inoltre, Poste Italiane sta investendo molto sul miglioramento dei servizi ai cittadini tramite sistema di identità digitale che sembra essere uno dei punti focali dei servizi che l’azienda si sta curando di offrire ai propri clienti.

Queste novità, porteranno indubbiamente un incremento della clientela ed un nuovo periodo positivo per la società, e di conseguenza, per il suo titolo finanziario. Se hai intenzione di comprare azioni Poste Italiane clicca qui per aprire un conto Trade.com.

Comprare azioni Poste Italiane conviene?

Siamo quasi giunti alla fine di questa guida ed abbiamo raccolto un’adeguata quantità di informazioni per poter rispondere alla domanda intorno alla quale, probabilmente, gira tutto l’articolo: comprare azioni Poste Italiane conviene?

Prima di rispondere a questa domanda, è necessario premettere che ogni investimento porta con sè una certa quantità di rischio: il trading online non è un metodo di guadagno facile e senza sforzo, pertanto, bisogna sempre essere consapevoli che nessun titolo è sicuro al 100% e che, ogni volta che si decide di fare un investimento, bisogna essere consapevoli che ci sono dei fattori che non possiamo controllare, come la volatilità dei mercati che, in qualsiasi momento, può ribaltare tutte le nostre previsioni.

Detto questo, possiamo però affermare che, in linea di massima, il titolo Poste Italiane può costituire un investimento vantaggioso facendo le giuste valutazioni, e se vuoi tenere nel portafoglio d’investimenti un titolo solido ed importante, le azioni Poste Italiane non sono una cattiva idea.

Inoltre, la solidità mostrata dall’azienda presente da oltre un secolo nel panorama economico italiano, ci fa facilmente intuire che questo titolo si presta ad investimenti sia sul breve termine che sul lungo termine. Sarai poi tu a valutare, in base alle tue esigenze e personali obiettivi, quale modalità d’investimento è più adatta a te.

Comprare azioni Poste Italiane: opinioni e considerazioni finali

Nella presente guida, abbiamo analizzato a fondo il titolo Poste Italiane raccogliendo un numero sufficiente di dati grazie all’unione di analisi tecnica ed analisi fondamentale che ci hanno fornito una visione più ampia su questa importante società italiana.

Abbiamo, quindi, avuto modo di conoscere più da vicino questa grande azienda che, da oltre 150 anni, fornisce servizi utili ed efficienti ai cittadini senza arrestare la sua crescita e volontà di innovazione.

 Il titolo Poste Italiane, seppur presente sul mercato borsistico da soli cinque anni, ha comunque alle spalle una società centenaria che gli ha dato modo, già in partenza, di  essere comunque un titolo solido e stabile, mentenendo negli anni un andamento tendenzialmente positivo.

Azioni Poste Italiane: domande frequenti

Comprare azioni Poste Italiane conviene?

Premesso che investire in borsa porta con sé sempre dei rischi, Poste Italiane è un’azienda solida e stabile e comprarne le azioni può essere conveniente sia sul lungo termine che sul breve termine

Comprare azioni Poste Italiane è rischioso?

Il trading online presenta sempre un certo rischio. Pertanto, bisogna investire con prudenza affidandosi solo a broker autorizzati ed evitando di investire più di quanto si è disposti a perdere.

Comprare azioni Poste Italiane senza pagare commissioni?

I migliori broker online come quelli elencati nella guida, forniscono i loro servizi a zero commissioni di trading.

Posso acquistare azioni Poste Italiane direttamente?

Sì, è possibile in modalità DMA tramite un broker DMA autorizzato.

Target price azioni Poste Italiane?

Il target price medio di un’azione Poste Italiane è di 10,57 EUR

Quanto costano le azioni Poste Italiane?

 Oggi le azioni Poste Italiane vanno da un range che va da 8,392 EUR fino a 8,724 EUR.

Qual è la capitalizzazioni di mercato di Poste Italiane?

La capitalizzazione di mercato di Poste Italiane è di 11,02 miliardi EUR

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.