InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Chip e Semiconduttori

Perché le azioni di chip & semiconduttori sono al centro dell’attenzione oggi? Come noto, il rapporto tra l’uomo e le macchine è cresciuto in maniera esponenziale e di conseguenza anche la necessità di rifornirsi di semiconduttori. Questi componenti sono fondamentali per il corretto funzionamento di ogni tipo di macchina e dispositivo tecnologico disponibile oggi.

Prendendo in considerazione questo aspetto si può intuire come le società che producono e lavorano i semiconduttori riservino interessanti opportunità di mercato. I semiconduttori, infatti, possono essere visti come il “cuore” di un dispositivo elettrico: senza di esso non potrebbe funzionare. 

Non a caso molte stime di mercato dichiarano che le aziende legate ai semiconduttori hanno la possibilità di crescere del 10% ogni anno fino al 2028. Siccome si tratta di un settore economico piuttosto complesso, non è facile riconoscere le società con le migliori prospettive di crescita e con buone probabilità di rendimento per coloro che vi investono. 

Azioni semiconduttori – Tabella con le caratteristiche introduttive: 

📊Settore:Semiconduttori
🌞Principali settori di semiconduttoriPersonal Computer / Automobili / Telefonia / Militare / Salute / Domotica / Turismo 
🔍Come analizzare i migliori titoli:Analisi Fondamentale / Tecnica
👌Opinioni analisti e Voto:⭐⭐⭐⭐⭐ – Rate: 9/10
📈Su quali aziende investire:Top 10 – 🥇Lista migliori titoli
Come investire:Azioni CFD / DMA / ETFs
👍Migliori piattaforme:eToro / Capital.com / Trade.com
Azioni semiconduttori – tabella caratteristiche introduttive

Dove investire in azioni semiconduttori: migliori piattaforme consigliate

Qui sotto si possono leggere le caratteristiche principali delle migliori piattaforme di trading online per investire in azioni legate ai semiconduttori:

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Per investire adeguatamente in un titolo di questo settore risulta fondamentale scegliere una piattaforma. Per essere affidabile un broker deve possedere le giuste autorizzazioni rilasciate dagli enti di vigilanza appositi. Per quanto riguarda i traders italiani una piattaforma deve essere iscritta all’albo di CONSOB, oppure un’altra autorità riconosciuta a livello europeo. 

Altre caratteristiche importanti sono gli strumenti tecnici messi a disposizione e l’eventuale presenza di commissioni di trading.

Come investire in azioni semiconduttori

Bisogna informare, prima di tornare sul focus della guida di oggi, quali sono le modalità di investimento che un trader può scegliere quando decide di investire in azioni legate ai semiconduttori. Generalmente, però, i traders sono soliti limitarsi tra due principali tipologie di investimento che sono: 

  • L’uso dei CFD;
  • L’entrata diretta nel mercato in DMA.

I CFD, sono degli strumenti finanziari derivati che replicano l’andamento di un asset sottostante, in questo caso quello di una società legata ai semiconduttori. Grazie a questa loro caratteristica i CFD danno la possibilità di operare su un titolo anche se non lo si possiede per davvero, ma speculando sulle diverse oscillazioni di prezzo che esso vive in borsa. 

Azioni semiconduttori: guida ai migliori 10 titoli su cui investire a cura di Investimentifinanziari.net
Azioni Semiconduttori: guida ai migliori produttori di chip su cui investire a cura di InvestimentiFinanziari.net

Il DMA, invece, consiste nell’accedere direttamente ai mercati. Si tratta di un investimento in cui si vanno a comprare realmente le azioni di un’azienda sulla quale si è interessati. Attraverso questo tipo di investimento si ottiene il diritto di godere degli eventuali dividendi rilasciati dalla società annualmente. 

Come scegliere i migliori titoli nel settore semiconduttori?

È possibile tornare al focus della guida di oggi: come scegliere il titolo legato ai semiconduttori su quale operare. È necessario informare che una scelta del genere viene fatta dopo un’attenta analisi della società sulla quale si è interessati per comprendere se conviene davvero investirci. Ecco, quindi, alcuni degli steps che dovrebbero essere fatti per raggiungere questo obiettivo: 

  • Il primo step consiste nell’indagare il maggior numero possibile di notizie sul settore dei semiconduttori e in generale delle novità introdotte da questa tecnologia per ottenere un quadro completo del suo andamento in borsa negli ultimi tempi e l’opinione degli analisti professionisti a riguardo;
  • Il secondo step è quello di cercare quali sono i titoli che hanno ottenuto le migliori oscillazioni di mercato negli ultimi anni e le cui previsioni sono particolarmente positive. Dopo che questi titoli sono stati individuati sarà possibile condurre delle analisi fondamentali e tecniche per ogni azienda, certificando la qualità delle loro azioni. In caso di esito positivo si potrà procedere con l’operazione vera e propria. 

Per il primo punto si possono iniziare a condurre delle indagini attraverso le sezioni apposite che si trovano all’interno dei siti dei migliori broker come per esempio il broker Capital.com e in altri siti web specializzati in questo servizio come Yahoo Finance o Investopedia.

Come costruire un portafoglio con i migliori titoli semiconduttori   

Attualmente, sono presenti diversi esperti di analisi che lavorano per fornire validi consigli su come costruire un portafoglio che racchiuda i migliori titoli 2021 legati ai semiconduttori in modo tale da condurre le operazioni più adatte. 

Un consiglio che si vuole dare è che bisogna comprendere come il settore dei semiconduttori è legato alle nuove tecnologie che cambiano i comportamenti della società: ciò vuol dire che bisogna acquisire la capacità di saper valutare la qualità di un titolo in prospettiva al suo impatto sulla società e acquisire anche delle buone capacità di management per i propri investimenti.

Nel caso di operazioni sul medio/lungo periodo conviene inserire nel proprio portafoglio solamente quelle società che sono in grado di crescere e adattarsi alle novità tecnologiche. Ecco due consigli fondamentali per riuscire a costruirsi un portafoglio finanziario equilibrato: 

  • Investire sui titoli di aziende pure-play: queste società sono quelle che si sono specializzate in un particolare settore perché si focalizzano su una determinata produzione di prodotti o attività. Questo consiglio si applica a tutti quei traders che vogliono ottenere dei risultati economici in maniera rapida nonostante l’elevato rischio perché si andrà ad investire sui titoli più soggetti a andamenti oscillatori sul breve periodo
  • Investire in ETF Semiconduttori: i traders che desiderano una percentuale di rischio medio o basso possono scegliere di operare sui Fondi Comuni a gestione passiva (ETF). Questi strumenti finanziari danno la possibilità di costruirsi un portafoglio che sia in grado di garantire una buona liquidità e allo stesso tempo un’alta diversificazione. Inoltre, i costi sono generalmente più bassi.

Bisogna tenere presente, per concludere, che le società legate ai semiconduttori tendono a vivere elevate crescite principalmente sul lungo periodo perché il settore di appartenenza è molto suscettibile alle novità tecnologiche e quindi in continui cambiamento. Proprio per questo fatto è una buona norma quella di tenersi aggiornati sui dati macro e micro economici di una società

Migliori titoli legati ai semiconduttori secondo gli analisti

Le società che operano nel campo dei semiconduttori sono molto particolari perché sono spesso soggette a periodi di crescita continua. Ciò è dovuto al fatto che negli ultimi 20 anni lo sviluppo tecnologico ha fatto passi da gigante e, se rispetto alla rivoluzione industriale le nuove scoperte procedevano lentamente, oggigiorno nel giro di un anno vengono introdotte tecnologie rivoluzionarie che cambiano la vita di tutti i giorni. 

Attraverso i consigli e i parametri descritti nei paragrafi precedenti il team di analisti professionisti a disposizione di Investimentifinanziari.it è stato in grado di individuare i migliori titoli legati ai semiconduttori per l’anno in corso e sui quali converrebbe operare.

Migliori titoli di aziende che costruiscono chip e semiconduttori [CLASSICA]

TitoloSettoreCapitalizzazione (in USD)Rapporto P/EPaeseTarget Price Medio
IntelHardware e software214,01 Mld11,91USA64,58
SamsungTelefonia / Domotica / Hardware272,4 Mld19,04Corea del Sud47,65
TSMC Hardware5,40 Mld27,38Taiwan9,37
QualcommTelecomunicazioni e hardware163,42 Mld20,76USA171,44
NvidiaHardware e software487,39 Mld92,72USA757,31
MediatekElettronica5,27 Mld24,38Taiwan9,95
AppleElettronica e informatica2480 Mld33,34USA159,34
AMDInformatico111,96 Mld39,12USA104,79
Broadcom Inc.Semiconduttori198,22 Mld 44,93USA530,62
Micron TechnologySemiconduttori85,49 Mld20,96USA118,31
Tabella comprensiva delle migliori azioni Semiconduttori

Top 10 delle migliori azioni semiconduttori

Per gli investitori italiani bisogna informare che non sono presenti in borsa società legate ai semiconduttori afferenti al nostro Paese. Nonostante l’Italia sia da sempre un paese tra i leader mondiali per l’innovazione, questo settore non le appartiene e gli attori principali sono presenti in USA, Taiwan e Corea del Sud. In particolare, la maggior parte dei migliori titoli sono statunitensi.

I top player che lavorano con i semiconduttori sono molti e di grosse dimensioni e per questo sono stati selezionati solamente i migliori per crescita nel tempo e prospettive future. 

Intel

Il primo titolo che non si può non nominare è Intel Corporation. Si tratta di una multinazionale americana nata nel 1968 a Santa Clara, in California, e che sin dalla sua nascita si è imposta come uno dei leader mondiale nella produzione di chip. 

Attualmente la società produce dispositivi a semiconduttori, microprocessori, chip per schede madri e schede video, molti altri circuiti elettronici di alta qualità. Al giorno d’oggi è difficile non trovare un computer che non monti i prodotti Intel. 

Tabella riassuntiva di Intel:

📄ISIN & Ticker:US4581401001 / INTC
🌐Mercato di riferimentoNYSE / NASDAQ
💡SettoreHardware e software
💰Capitalizzazione214,01 Mld $
📊Target Price Medio64,58 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Intel 

Prendendo in considerazione il grafico sottostante, ricavato tramite il conto demo gratuito eToro, si possono osservare le quotazioni durante gli anni del colosso americano. 

Azioni semiconduttori: analisi del titolo INTEL
Azioni semiconduttori: analisi tecnica del titolo INTEL

Si può notare come la crescita di Intel sia iniziata nel 2012 continuando fino alla metà del 2018. In seguito si è avuto un ribasso durato fino all’inizio del 2019 e da qui il titolo ha continuato a vivere dei rialzo e ribassi continui. Il 2020, anno della pandemia da Covid-19, ha visto la società raggiungere il suo massimo storico in concomitanza con l’aumento di domanda di semiconduttori. Dopo questo risultato le quotazioni del titolo sono oscillate continuamente ma sono cresciute mantenendo ottimi risultati. 

Gli utili netti registrati nel nell’anno passato riescono a mostrare la salute del titolo, nonostante la crescita esponenziale della concorrenza (AMD) e la perdita della partnership storica con Apple, e sono stati pari a 77,87 miliardi di dollari

Le prospettive future di Intel potrebbero riservare un’ulteriore crescita sul lungo periodo viste le sue dichiarazioni di costruire in suolo americano nuove fabbriche di produzione per soddisfare la crescente domanda di semiconduttori. Per questo, potrebbe rivelarsi interessante investire sul lungo termine con DMA trading

Leggi anche: Come comprare azioni Intel

Samsung

Altro colosso dell’elettronica e della produzione di semiconduttori è Samsung. Si tratta di una multinazionale sudcoreana specializzata in innumerevoli settori di cui l’area telefonica e semiconduttori è la maggior fonte di reddito. Dal 2017 il suo marchio è tra primi 6 al mondo per valore ed è anche uno dei principali fornitori di chip di tantissime società come Apple o Xiaomi. 

Tabella riassuntiva di Samsung:

📄ISIN & Ticker:KR7005930003 / SMSN.L 
🌐Mercato di riferimentoKRX
💡SettoreTelefonia / Domotica / Hardware
💰Capitalizzazione272,4 Mld $
📊Target Price Medio47,65 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Samsung

Rispetto alla società precedente, Samsung ha vissuto sin dalla sua entrata in borsa una crescita lenta ma continua che ha visto relativamente poche inflessioni. Non potrebbe essere altrimenti considerando che si tratta di uno dei principali fornitori di semiconduttori, andando a soddisfare non solo la sua produzione di dispositivi elettronici ma anche moltissimi clienti importanti. 

Osservando il grafico sottostante preso in prestito dal conto dimostrativo gratuito eToro si può analizzare l’andamento del titolo nel corso del biennio 2020/2021.

Azioni semiconduttori: analisi del titolo Samsung
Azioni semiconduttori: analisi tecnica del titolo Samsung

Gli effetti della pandemia da Coronavirus del 2020 si vedono chiaramente sul grafico, infatti, il titolo ha subito una forte crescita sul suo valore dovuto alla richiesta di dispositivi elettronici e quindi alla necessità di produrre più semiconduttori. Con l’inizio del 2021 la quotazione della società si è stabilizzata e attualmente vive un trend laterale.

Le prospettive future prevedono che questo trend si trasformerà in un probabile rialzo sul prezzo per via dei piani aziendali di Samsung, che prevedono un potenziamento della sua linea produttiva di semiconduttori e la chiusura di nuovi accordi commerciali con società come Huawei o Xiaomi.

Il fatturato per il 2020 si è attestato a 200,6 miliardi di dollari anche se il rendimento dei dividendi non è dei più elevati: 3,78%. Ne consegue che la soluzione più conveniente per investirci sia quella di adoperare i CFD, anche sul lungo periodo e senza preoccuparsi dei tassi di overnight

TSMC

TSMC è la più grande fabbrica di semiconduttori al mondo, fondata nel 1987 e con la propria sede nello stato di Taiwan. L’importanza di questa società deriva dal fatto che produce la maggior parte dei chips e circuiti integrati delle aziende tecnologiche come NVIDIA, Apple, AMD e Qualcomm

In poche parole si tratta principalmente di un’azienda atta alla produzione piuttosto che all’ideazione di semiconduttori più efficaci. Ciononostante essendo leader mondiale nella loro produzione si rivela particolarmente interessante per un investimento. 

Tabella riassuntiva di TSMC:

📄ISIN & Ticker:US8740391003/ TSM
🌐Mercato di riferimentoNYSE
💡SettoreSemiconduttori
💰Capitalizzazione5,40 Mld $
📊Target Price Medio9,37 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche TSMC

Il grafico d’esempio inserito qui sotto è stato ottenuto dal conto virtuale gratis di Capital.com e permette di osservare l’andamento nel corso degli anni della società taiwanese. 

Azioni semiconduttori: analisi del titolo TSMC
Azioni semiconduttori: analisi tecnica del titolo TSMC

Sin dall’IPO di TSMC nel 2012, la società ha vissuto una crescita contenuta ma continua che è durata fino al 2019. Con l’inizio del 2020 il titolo ha subito un ribasso correttivo che può essere collegato all’incertezza generale dei mercati dovuta allo scoppio della pandemia da Coronavirus. Verso marzo, però, il titolo è schizzato alle stelle perché è aumentata esponenzialmente il numero di commissioni da parte delle aziende clienti come AMD e Apple che han portato il titolo a raggiungere un massimo di 140 $ per singola azione. 

Per il prossimo futuro è molto probabile aspettarsi una crescita più modesta ma allo stesso tempo duratura. Infatti, uno dei suoi clienti più importanti, Apple, ha già annunciato un aumento della produzione di chips, anche a seguito dell’abbandono di Intel come partner commerciale per quanto riguarda i processori dei suoi computer. 

Il fatturato dell’ultimo ha visto la società toccare i 47,95 miliardi di dollari. Considerando le previsioni fornite dagli analisti sul prossimo futuro della società si può consigliare di procedere con un investimento diretto in DMA, anche perché si tratta di un’azienda solida e dal business model sicuro. 

Leggi anche: Come comprare azioni TSMC

Qualcomm

Qualcomm è una società americana divenuta famosa per i suoi chips utilizzati negli smartphones delle principali società di telefonia e data centers. Si tratta di un’azienda che si occupa principalmente della ricerca e sviluppo nel settore dei semiconduttori e la sua sede si trova a San Diego, California. 

Il marchio è stato fondato nel 1985 ed è tra i primi 5 produttori di semiconduttori per vendite nel mondo, affidandosi a produttori terzi come Samsung e TSMC

Tabella riassuntiva di Qualcomm:

📄ISIN & Ticker:US7475251036/ QCOM
🌐Mercato di riferimentoNASDAQ
💡SettoreTelecomunicazioni e hardware
💰Capitalizzazione163,42 Mld $
📊Target Price Medio171,44 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Qualcomm

Il grafico d’esempio sottostante è stato estrapolato dal conto dimostrativo gratuito di Capital.com e rende chiaro la quotazione nel corso degli anni del titolo

Azioni semiconduttori: analisi del titolo Qualcomm
Azioni semiconduttori: analisi tecnica del titolo Qualcomm

Si può osservare come le azioni del titolo siano sempre state in crescita, nonostante diverse oscillazioni mensili, e l’impennata del valore azionario si è avuta nel corso dell’aprile del 2020. Questo rialzo si è prolungato fino alla fine dell’anno. In seguito si è avuto un ribasso correttivo ma il valore delle azioni non è sceso di molto e attualmente vive un trend laterale. 

Il rendimento per dividendi del titolo è dell’1,88%. Si tratta di una cifra abbastanza bassa che rende le azioni Qualcomm più indicate per operazioni sul breve/medio termine con i CFD. Le previsioni sul futuro dell’azienda, comunque, sono molto positive perché è specializzata nella progettazione di processori Arm, che sono il futuro dei dispositivi mobili e andranno a sostituire i vecchi processori x86, tipici di AMD e Intel.

Il passaggio di Apple dai processori x86 a quelli Arm ha contribuito fortemente Qualcomm a convogliare maggiori risorse sulla ricerca e l’innovazione e nei prossimi anni la società raccoglierà i frutti dei suoi investimenti. 

Leggi la guida: Come comprare azioni Qualcomm

Nvidia

Nvidia Corporation è un’azienda tecnologica americana fondata nel 1993 e che ha la propria sede a Santa Clara, California. Legata fortemente al settore dei semiconduttori, Nvidia nel corso degli anni si è specializzata nell’ideazione e produzione di processori grafici per il mercato videoludico e professionale, oltre che a moduli system-on-a-chip

Può essere vista come il leader nel campo delle schede grafiche e sinonimo di qualità e innovazione tecnologica. 

Tabella riassuntiva di Nvidia:

📄ISIN & Ticker:US67066G1040/ NVDA
🌐Mercato di riferimentoNASDAQ
💡SettoreHardware e software
💰Capitalizzazione487,39 Mld $
📊Target Price Medio757,31 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Nvidia Corporation

Il grafico sottostante, preso in prestito dal conto demo gratuito di eToro permette di farsi un’idea dell’importanza acquisita negli anni da parte della società californiana.

Azioni semiconduttori: analisi del titolo NVIDIA
Azioni semiconduttori: Analisi tecnica del titolo NVIDIA

Si può osservare come la società abbia sempre performato in maniera positiva sin da quando è diventata pubblica. Infatti, l’unico ribasso consistente si è avuto tra la fine del 2018 e i primi giorni del 2019. A seguito di questo calo si è assistito ad un trend laterale che si è evoluto successivamente in un deciso rialzo che dura fino ad ora. 

I motivi di questa crescita sono principalmente due: il primo è il fatto che la richiesta di GPU è aumentata esponenzialmente perché legata al mining di criptovalute e la scarsità delle schede grafiche ha fatto schizzare i prezzi. Il secondo motivo è che durante la pandemia di Coronavirus si è avuto un boom di videogiocatori e da qui la domanda di GPU prestanti ha continuato ad aumentare. 

La crescita di fatturato della società è stata più del 50% nel 2020 rispetto all’anno precedente, ma non si prevede per il biennio 2021/2022 un’ulteriore performance del genere. Piuttosto, invece, si prospetta il mantenimento delle quotazioni attuali e buone oscillazioni quotidiane. Siccome il rendimento dei dividendi è molto basso si consiglia di adoperare principalmente i CFD per operare su questo titolo.

Leggi la guida: Come comprare azioni Nvidia

Mediatek

Un’altra società di Taiwan è Mediatek ed è una dei principali produttori di semiconduttori fabless, vale a dire che non ha una vera e propria fabbrica ma progetta e fa produrre a terzi i suoi componenti per smartphone, tablet e ad altri dispositivi elettronici. Si tratta di un colosso del settore con più di 24 sedi sparse in giro per il mondo ed è tra le principali fornitrici di semiconduttori per vendite globali. 

Al pari di Qualcomm, Mediatek si è specializzata negli anni nell’architettura Arm per i suoi processori e compete continuamente con la società americana per il primato di azienda leader nei chips per dispositivi mobili. 

Tabella riassuntiva di Mediatek:

📄ISIN & Ticker:TW0002454006/ 2454
🌐Mercato di riferimentoTWSE
💡SettoreSemiconduttori
💰Capitalizzazione5,27 Mld $
📊Target Price Medio9,95 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Mediatek

È stato inserito qui sotto un grafico d’esempio per comprendere il comportamento nel corso degli anni del titolo taiwanese, in questo modo si possono fare alcune previsioni sul suo futuro.

Azioni semiconduttori: analisi del titolo Mediatek
Azioni semiconduttori: analisi tecnica del titolo Mediatek

Per quasi tutto il biennio 2016/2017 le azioni della società hanno vissuto un andamento laterale costante con buone oscillazioni mensili. Nel corso del 2020, invece, si è assistito a due forti rialzi del titolo che gli hanno fatto raggiungere i suoi massimi storici.

Come per altre società legate ai semiconduttori ciò è dovuto in gran parte alla forte domanda di chips durante la pandemia di Coronavirus, mentre la crescita che si osserva nel 2021 è dovuta anche alla ripresa dell’economia mondiale e alla chiusura di nuovi contratti con importanti realtà nel campo degli smartphone e tablet, per esempio Huawei e OnePlus. 

Il rendimento dei dividendi è abbastanza buono attestandosi al 3,97% e ciò permette ai traders di poter intraprendere degli investimenti di lunga durata in DMA, oltre che alla possibilità di speculare sulle oscillazioni quotidiane attraverso i CFD. 

Nei prossimi anni si può presumere che la presenza sul mercato di Mediatek aumenti visto che si tratta dell’unico vero competitors di Qualcomm per quanto riguarda i processori con architettura Arm

Leggi anche: Come comprare azioni Mediatek

Apple

Apple Inc. è una multinazionale americana nata nel ‘76 dalla mente geniale di Steve Jobs insieme a Steve Wozniak ed è specializzata nella produzione di sistemi operativi, smartphone, computer e dispositivi multimediali. Da diversi anni, inoltre, si è introdotta anche nel settore dei semiconduttori ideando i processori dei suoi dispositivi elettronici. In particolare, con l’uscita dei suoi ultimi modelli di computer è riuscita a rivoluzionare il settore grazie ai suoi chips Arm Apple Silicon M1. 

Questi hanno dimostrato la bontà dell’architettura Arm e stanno spianando la strada a nuovi modi di intendere i personal computer. Inoltre, si tratta della società con la più alta capitalizzazione di mercato, superando i 2400 miliardi di dollari

Tabella riassuntiva di Apple:

📄ISIN & Ticker:US0378331005/ AAPL
🌐Mercato di riferimentoNASDAQ / NYSE
💡SettoreElettronica e informatica
💰Capitalizzazione2480 Mld $
📊Target Price Medio159,34 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Apple

Per comprendere l’andamento delle azioni Apple è utile osservare il grafico d’esempio qui sotto, estrapolato dal conto demo gratuito di eToro.

Azioni semiconduttori: analisi del titolo Apple
Azioni semiconduttori: Analisi tecnica del titolo Apple

La crescita dell’azienda è sempre stata costante. Dal 2012 fino alla fine del 2018 il titolo ha vissuto un lungo rialzo leggero ma senza inflessioni. Con la fine del 2018 si è avuto un ribasso correttivo a cui è seguito una crescita esponenziale del valore di Apple, ripetutasi anche nel corso del 2020. 

Nonostante non possieda grosse quote di mercato, il business model di Apple punta sulla qualità e la fidelizzazione dei suoi clienti e le sue tecnologie sono innovative e dettano sempre i nuovi parametri tecnologici per la vita di tutti i giorni.

Da quando ha iniziato a progettare in proprio i suoi processori la società ha continuano a macinare record su record a livello di capitalizzazione. Nel 2020 il suo fatturato si è attestato a 274,5 miliardi di dollari, superiore ai PIL di diverse nazioni. Si tratta di un titolo particolarmente solido e con continui margini di crescita nel futuro. Per questo, sta al singolo trader scegliere se speculare sul breve termine con i CFD o investirci in DMA sul medio/lungo periodo.  

Potrebbe rivelarsi interessante anche la lettura di:

AMD

AMD (Advanced Micro Devices) è una multinazionale americana produttrice di semiconduttori fondata nel 1969 a Sunnyvale, California. Compete continuamente con Intel nella produzione di processori per il mercato consumer e business. Inoltre, le sue schede grafiche integrate e discrete sono il principale rivale delle GPU Nvidia. 

La sua produzione di chipset e chip grafici è affidata quasi completamente a TSMC, concentrandosi principalmente sull’ideazione e sviluppo degli stessi. Si può affermare che fino al 2017 i processori AMD non godevano di buona fama e si preferivano quelli prodotti dalla rivale Intel. Ciononostante, grazie alla lungimiranza del CEO Lisa Su (insediatosi nel 2014) la società è riuscita a ribaltare la situazione con Intel attraverso le sue CPU Ryzen che stanno conquistando sempre di più i singoli utenti e le società produttrici di computer. 

Tabella riassuntiva di AMD:

📄ISIN & Ticker:US0079031078/ AMD
🌐Mercato di riferimentoNASDAQ
💡SettoreInformatico
💰Capitalizzazione111,96 Mld $
📊Target Price Medio104,79 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche AMD

Si può osservare la crescita esponenziale del titolo nel grafico qui sotto, estrapolato dal conto demo gratuito di eToro.

Azioni semiconduttori: analisi del titolo AMD
Azioni semiconduttori: analisi tecnica del titolo AMD

Fino al 2017 la crescita della società era molto bassa, mentre dopo un leggero rialzo a seguito dell’annuncio dei nuovi processori si è avuto un andamento laterale durato dal 2017 al 2018. Con il 2019, invece, è iniziata un’impennata dei prezzi del titolo AMD a causa della bontà dei prodotti che stanno convincendo di anno in anno tutti coloro che li provano. Questa è una buona notizia perché il “monopolio” di Intel sulle CPU si può dichiarare finito ed anzi in questi ultimi tempi cerca di tenere il passo con le CPU Ryzen. 

Nonostante i numeri inferiori rispetto alla concorrente principale, la crescita di AMD molto probabilmente continuerà nel prossimo futuro e ciò renderà il titolo perfetto per delle operazioni di lungo termine in DMA. Infatti, la società sta chiudendo di mese in mese nuovi contratti con aziende famose per i propri dispositivi come per esempio Microsoft, Huawei, Lenovo. Solo nel 2020 il suo utile netto è stato superiore del 243% rispetto all’anno precedente, un ottimo segnale. 

Broadcom Inc.

Broadcom Inc. è un’importante multinazionale americana fondata nel 1991 e specializzata nel settore dei semiconduttori, quello della telecomunicazione e dei circuiti integrati. 

Tabella riassuntiva di Broadcom Inc.: 

📄ISIN & Ticker:SG9999014823/ AVGO
🌐Mercato di riferimentoNASDAQ
💡SettoreSemiconduttori
💰Capitalizzazione198,22 Mld $
📊Target Price Medio530,62 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Broadcom Inc.

Il grafico sottostante, estrapolato dal conto demo di Capital.com, consente di osservare l’andamento degli ultimi anni di Broadcom per scegliere una strategia adatta di investimento.

Azioni semiconduttori: analisi del titolo Broadcomm
Azioni semiconduttori: Analisi tecnica del titolo Broadcomm

Il 2019 ha visto la società americana vivere leggeri rialzi accompagnati da due forti ribassi correttivi. Con l’inizio del 2020 invece, grazie alla pandemia da Coronavirus che ha aumentato la domanda di semiconduttori, il titolo ha subito un lungo rialzo durato sostanzialmente per tutto l’anno. Attualmente Broadcom sta vivendo un andamento laterale ma è probabile secondo gli analisti che continui a vivere una crescita come il 2020, ma più contenuta, assestandosi sulle posizioni raggiunte. 

Nel 2020 è riuscita a fatturare circa 24 miliardi di dollari con un aumento del 5,71% rispetto all’anno precedente. Purtroppo negli ultimi mesi la società sta ricevendo accuse di monopolio da parte di diversi organi di anti-trust e per questo si consiglia di operare sia sul breve che sul medio/lungo termine tramite CFD. Questo per prevenire eventuali ribassi dovuti a possibili azioni legali nei confronti della società nel prossimo futuro.

Micron Technology

Micron Technology è una società statunitense nata nel 1978 con la propria sede in Idaho. Si tratta di una realtà specializzata nella produzione di diversi dispositivi a semiconduttore, in particolare DRAM, memorie Flash ed SSD. Uno dei brand più conosciuti dal grande pubblico sono i suoi prodotti a marchio Crucial

Tabella riassuntiva di Micron Technology:

📄ISIN & Ticker:US5951121038/ MU
🌐Mercato di riferimentoNASDAQ
💡SettoreSemiconduttori
💰Capitalizzazione85,49 Mld $
📊Target Price Medio118,31 $
📈Come comprareAzioni DMA / Trading in CFD
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Micron Technology

È stato inserito qui sotto un grafico estrapolato dal conto dimostrativo gratuito di eToro per permettere ai traders di osservare l’andamento della multinazionale americana

Azioni semiconduttori: analisi del titolo Micron Technology
Azioni semiconduttori: Analisi tecnica del titolo Micron Technology

Le performances della società sono abbastanza positive: dal 2013 al 2020 vi sono stati 3 grandi rialzi sul prezzo delle azioni a cui sono seguiti dei ribassi correttivi. Ciononostante, le cifre che si sono raggiunte nell’ultimo anno con la pandemia da Coronavirus e la richiesta di dispositivi elettronici hanno fatto assestare il valore di Micron Technology intorno ai 75$ per singola azione. Il fatturato del 2020 è stato di 21,44 miliardi di dollari, in leggera diminuzione rispetto al 2019. 

Per questo titolo si consiglia di procedere con cautela adoperando sul breve termine i CFD, in modo tale da sfruttare a proprio vantaggio le oscillazioni subito mensilmente da Micron Technology

Leggi anche: Come comprare azioni Micron Technology

I migliori ETF Semiconduttori

Dopo che sono stati analizzati i migliori titoli legati ai semiconduttori è necessario descrivere velocemente i migliori ETF all’interno dello stesso settore. 

Gli ETF sono degli strumenti finanziari che possono risultare particolarmente convenienti per quei traders che sono alle prime armi e comprendono l’importanza di questa branca della tecnologia fondamentale per la vita di tutti i giorni. Infatti, un ETF permette di ottenere un profilo di rischio basso perché sono Fondi Comuni a gestione passiva ed offrono una buona diversificazione e liquidità

Tabella dei migliori ETF Semiconduttori del 2021 [CLASSIFICA]

ETFTICKERISIN
Direxion Daily Semiconductor Bull SOXLUS25459W4583
ProShares Ultra SemiconductorUSDUS74347R6696
Invesco Dynamic SemiconductorsPSIUS73935X7811
Migliori ETF Semiconduttori – ISIN e Ticker

Gli ETF elencati sono ognuno diverso dall’altro ed analizzandoli nei prossimi paragrafi si potrà scegliere quello più adatto alle proprie esigenze di investitore. 

Direxion Daily Semiconductor Bull

Il Direxion Daily Semiconductor Bull è tra i principali ETF del campo dei semiconduttori e va a replicare i comportamenti delle più importanti società che lavorano in questo campo, racchiudendo al suo interno alcuni dei titoli descritti nel corso della guida. 

Nel corso dell’ultimo ha vissuto una crescita del +25,6%, che lo rende l’ETF semiconduttori più performante dell’anno. Per il prossimo futuro è molto probabile che continui a vivere una crescita, rendendolo appetibile per i traders alla ricerca di un buon paniere di titoli. 

ProShares Ultra Semiconductor

Questo ETF, il ProShares Ultra Semiconductor è un’altra possibilità per i traders alle prime armi di accedere al mercato dei semiconduttori con un profilo di rischio minore e allo stesso tempo ottenere un portafoglio diversificato. Nell’ultimo anno il rendimento è stato un +23,6% rispetto all’anno precedente, confermando la validità di questo ETF. Inoltre, possiede un patrimonio di circa 252 milioni di dollari e segue molto da vicino l’indice Dow Jones U.S Semiconductors, includendo tra le sue azioni titoli come:

  • Intel;
  • Apple.

Si tratta di una valida realtà per chi desidera possedere diversi titoli senza dover seguire tante operazioni contemporaneamente. 

Invesco Dynamic Semiconductors

Ultimo ETF da trattare per operare sui migliori titoli legati ai semiconduttori è Invesco Dynamic Semiconductors. Questo Fondo Comune a gestione passiva possiede un patrimonio di 600,5 milioni di dollari e segue da vicino i movimenti dell’indice Dynamic Semiconductor Intellidex, detenendo più di 31 titoli legati al settore. 

Rispetto ai due ETF descritti sopra la crescita ottenuta da questo Fondo nel corso dell’anno è stata leggermente inferiore attestandosi ad un +18,2%. Ciononostante, si tratta di una valida opportunità di investimento che non dovrebbe essere sottovalutata per le sue possibilità di crescita future.

Perché investire nei semiconduttori oggi?

Al giorno d’oggi il settore dei semiconduttori è diventato uno dei pochi che riesce a vivere delle crescite di lunga durata che non sono influenzate più di tanto dalle crisi economiche o da eventi naturali come per esempio la pandemia da Coronavirus del 2020. Questo rende i titoli legati ai semiconduttori particolarmente interessanti per un investimento finanziario. 

Infatti, tutte le società descritte nel corso della guida hanno dimostrato attraverso i grafici inseriti come proprio durante i momenti di crisi mondiali siano riuscite a performare degli ottimi risultati. 

I semiconduttori possono essere considerati come il “cuore” di un dispositivo elettronico e l’introduzione di nuove tecnologie così repentina come negli ultimi anni non può che essere possibile se non grazie al contributo di questo settore.

Il 2020 ha mostrato come l’uomo è sempre più dipendente dalle macchine e da strumenti elettronici come smartphone e computers, senza contare il comparto industriale sempre più automatizzato e il settore terziario come la medicina e il resto. Il futuro sarà costruito grazie ai semiconduttori e questa è la risposta più semplice sul perché vi si dovrebbe investire. I prossimi anni, quindi, mostreranno diverse opportunità di investimento all’interno di questo settore che andrebbero sfruttate.

Investire in azioni semiconduttori nel 2021 conviene?

A causa della crisi economica mondiale dovuta alla pandemia da Coronavirus e dalle relative misure restrittive imposte per combatterla sono stati molti i settori che hanno vissuto un forte calo azionario.

Ciononostante, questo non è successo per quanto riguarda il settore tecnologico e si può affermare che il 2021 sarà l’anno delle aziende legate ai semiconduttori. Infatti, queste sono riuscite a crescere in maniera esponenziale nel corso dell’anno, come si può osservare dai diversi grafici tecnici che sono stati inseriti nel corso della guida. 

Le diverse misure restrittive hanno fatto sì che si sviluppasse lo smart-working e la didattica a distanza andando ad aumentare la domanda di dispositivi elettronici e di conseguenza la richiesta di semiconduttori. Con l’uscita della pandemia si è compreso come non si tornerà più alla situazione precedente ed anzi, si avrà una sempre maggiore implementazione della tecnologia nella vita di tutti i giorni. 

Il 2021 porterà forti benefici a tutto il comparto tecnologico ma in particolare a quelle società che progettano e producono semiconduttori, il “cuore” di un dispositivo elettronico.

Per chi volesse seguire da vicino il comportamento dei titoli legati ai semiconduttori nel corso dell’anno si consiglia di tenere d’occhio le operazioni condotte dai principali fondi di investimento come per esempio Blackrock. Questa tipologia di investitori è un ottimo parametro per valutare i futuri movimenti di un settore perché sono solite operare solamente su asset di cui sanno che otterranno un ritorno economico. 

Un altro consiglio è quello di osservare i principali indici tecnologici, di cui il più famoso è il NASDAQ. All’interno di questo indice si possono trovare la maggior parte dei titoli che sono stati descritti nel corso della guida. 

Azioni semiconduttori: analisi indice NASDAQ
Azioni semiconduttori: andamento dell’Indice tecnologico NASDAQ

Il grafico inserito sopra, estrapolato dal conto demo eToro, mostra chiaramente la crescita avvenuta nel corso del 2020 all’interno del settore tecnologico e che sta continuando tuttora. 

Considerazioni Finali

Si è giunti alla conclusione dell’articolo di oggi sulle migliori azioni legate ai semiconduttori e si può fornire una risposta definitiva. Nel corso della guida è stata fornita un’immagine generale del settore andando a descrivere l’andamento dei migliori titoli del momento, principalmente americani e taiwanesi. 

Tutti i titoli stanno performando positivamente, chi più chi meno, e si può procedere ad operarci in maniera adeguata a seconda delle proprie esigenze. Siccome per i prossimi anni i titoli legati ai semiconduttori saranno destinati a continuare a vivere una lunga crescita, si possono condurre delle operazioni sia sul lungo termine in modalità diretta (DMA), sia investire in maniera speculativa sul breve/medio termine attraverso gli strumenti finanziari derivati CFD

In ogni caso, è utile ricordare come il trading online è un’attività che comporta sempre una percentuale di rischio. Questo significa che anche dopo aver condotto diverse analisi e appurato che un investimento sia conveniente, bisogna tenersi pronti psicologicamente ad una eventuale perdita.

FAQ Azioni semiconduttori: Domande e Risposte Frequenti

Cosa sono i titoli di semiconduttori?

I titoli di semiconduttori sono tutte quelle società quotate in borsa che progettano e producono semiconduttori destinati alla costruzione di dispositivi elettronici, per esempio microprocessori e circuiti integrati. La maggior parte delle aziende legate a questo campo appartengono al settore tecnologico.

Come investire in azioni legate ai semiconduttori?

Si possono scegliere tra due principali opzioni di investimento: speculare sull’andamento delle azioni di un titolo attraverso i CFD, generalmente sul breve termine; o operare accedendo direttamente ai mercati attraverso il trading DMA, investimenti impostati solitamente sul medio-lungo termine.

Conviene investire in azioni di semiconduttori?

Sì, conviene investire su questo settore perché sono molti anni che vive una crescita costante e la pandemia del 2020 non ha fatto altro che dare una spinta ulteriore alle aziende ad esso legate. Nei prossimi anni, infatti, è molto probabile che si assista ad una domanda crescente di dispositivi elettronici, che stanno diventando sempre più fondamentali in qualsiasi ambito. Di conseguenza, i titoli citati nel corso della guida potrebbero rientrare tra le migliori azioni da comprare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.