Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Sanofi

Sanofi è una società farmaceutica francese, tra i gruppi più grandi al mondo nel settore, con filiali in 5 continenti e una presenza in aumento nei paesi in via di sviluppo. Le azioni Sanofi, dunque, rientrano nella classe di quei titoli promettenti e attualmente in libera crescita.

In questa guida vogliamo mostrarti in che modo e perché il gruppo Sanofi risulta essere un titolo finanziario estremamente promettente per i mesi e gli anni a venire.

azioni sanofi
Comprare azioni Sanofi: come fare investendo online

Prenderemo in considerazione le caratteristiche del titolo e gli strumenti giusti che ti permetteranno di realizzare investimenti in borsa sulle azioni Sanofi. Si tratta, infatti, di un titolo con ottime prospettive future e una crescente presenza nel mondo. I suoi prodotti sono venduti in oltre 100 paesi e rispondono a varie esigenze terapeutiche.

Per questo motivo vogliamo proporti un’attenta analisi delle azioni Sanofi, in modo da comprendere al meglio come investire sul titolo, quali offerte di trading permettono di operare al meglio e, soprattutto, in che modo massimizzare il risultato dei tuoi investimenti.

Qui sotto ti proponiamo una tabella riassuntiva con le principali informazioni finanziarie da tenere a mente. Procederemo immediatamente ad illustrarti le caratteristiche della società e per quale motivo essa ha fatto parlare molto di sé ultimamente.

Sappi che, specialmente per le società attive nel settore farmaceutico, le notizie positive hanno una enorme influenza sulle prestazioni finanziarie.

ISINFR0000120578
Quotata in Borsa dal1991 (pre-fusione); 2004 (dopo fusione)
Indice di riferimentoCAC 40; EUROSTOXX 50
Settorefarmaceutico
Capitalizzazione109,20 mld €
Target price medio104,77€
Come comprare Azioni DMA / Trading in CFD
Dove comprareeToro / Capital.com / FP Markets / Trade.com
Principali caratteristiche Sanofi

Cos’è Sanofi: introduzione alla società

Sanofi S.p.A. è una società nata nel 2004 dalla fusione di Sanofi-Synthélabo e Aventis. Sebbene sia di recenti natali, le basi della Sanofi vanno ricercate nella famosa società petrolifera francese Elf Aquitaine (oggi inclusa nel gruppo Total).

Nel 1973, infatti, Elf Aquitaine crea una sua subsidiaria, la Sanofi, attiva nel settore farmaceutico. La creazione della subsidiaria si rese necessaria in quanto l’acquisizione del Labaz group aveva posto la Elf Aquitaine in controllo anche dei suoi laboratori farmaceutici.

Con la creazione della subsidiaria, di fatto si vennero a cedere tutte le infrastrutture della Labaz alla nuova società, la Sanofi, appunto.

Allo stesso modo anche la Anofi e la Synthélabo erano società farmaceutiche particolarmente attive nel settore, caratterizzate da una rapida espansione specialmente nei mercati esteri (specialmente Europa e Stati Uniti).

La fusione tra le tre società, come ti abbiamo anticipato, fu completata nel 2004: si trattò di un’operazione enorme che necessitò della mediazione del Governo francese per essere completata. Il valore complessivo di questa fusione, infatti, era di oltre 54,5 miliardi di euro.

Dalla fusione a oggi la Sanofi ha portato avanti un duplice programma di espansione di mercato e potenziamento della ricerca. Attualmente risulta essere tra le società farmaceutiche che maggiormente investe nella ricerca medica: solo nel 2017, infatti, si calcola che il gruppo abbia investito il 15% del proprio fatturato (oltre 5,5 miliardi di euro) nei propri laboratori.

Questo ha portato Sanofi ad essere una delle società farmaceutiche leader mondiali, con oltre 91 molecole brevettate in laboratorio e 39 in fase di sviluppo avanzato.

Sanofi: stabilimento di Anagni e vaccino per il Covid

In particolar modo Sanofi si è distinta nell’Autunno del 2020 per il suo rinnovato impegno per la lotta al Covid-19.

È proprio dalla collaborazione tra Sanofi e GSK che è nato il primo vaccino sperimentale contro il virus SARS-Cov-2, responsabile della pandemia che ha colpito il mondo a partire da Marzo 2020.

Il vaccino, in fase sperimentale 1-2, verrà prodotto nello stabilimento di Anagni (Frosinone), oltre che nei centri specializzati in Francia e Germania.

azioni Sanofi
I laboratori della Sanofi Pasteur di Anagni (FR)

L’impegno mostrato dalla società è stato accolto caldamente sia dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, che dal Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Gianpaolo Manzella.

L’obiettivo è quello di produrre oltre 300 milioni di dosi di vaccino ricombinante adiuvato a base di proteine, un progetto sulle quali le due società hanno iniziato a lavorare da tempo e che è pronto alla sperimentazione sulla popolazione.

Sanofi ha un’esperienza significativa nello sviluppo di vaccini e continua a investire nella ricerca, nello sviluppo clinico e nella produzione di soluzioni innovative. Oggi ci viene richiesto uno sforzo maggiore per affrontare una sfida di sanità pubblica senza precedenti: una pandemia che ha rivoluzionato la nostra società. Noi rispondiamo mobilitando le nostre competenze e tutte le risorse necessarie, per le persone in Europa e in tutto il mondo.

Mario Merlo, General Manager Sanofi Pasteur Italia

L’effettiva produzione del vaccino nello stabilimento di Anagni e i test effettuati sui campioni saranno il primo passo verso il debellamento dell’ultima minaccia virale che ha assediato l’umanità.

Un’ulteriore opportunità per la multinazionale francese di dimostrare che i soldi spesi nella ricerca si rivelano di utilità universale.

Come comprare azioni Sanofi: Trading in CFD e DMA

In base a quanto detto, dunque, appare chiaro che Sanofi è una società destinata ad avere un impatto crescente non solo sul mercato farmaceutico europeo ma anche internazionale. L’effettivo successo del vaccino contro il Covid-19, infatti, potrebbe espandere il mercato della società ben oltre gli attuali 145 paesi in cui è presente.

Le premesse finora date, dunque, lo caratterizzano come un titolo solido su cui poter investire. In questo paragrafo ti presenteremo le due principali operazioni disponibili per investire in azioni Sanofi con il trading online.

  • Trading in DMA delle azioni Sanofi: La prima alternativa è quella di rivolgersi al trading in modalità reale DMA messe a disposizione da due broker in particolare: eToro e FP Markets, i quali offrono la possibilità di acquistare azioni reali. I broker DMA (Direct Market Access) permettono di acquistare realmente azioni Sanofi, diventando a tutti gli effetti azionisti della società.

L’acquisto diretto di azioni ti permetterà di investire sul lungo periodo sul titolo senza incorrere nel pagamento del tasso di overnight e ti permetterà di aver diritto ai dividendi annuali che la società regolarmente rilascia a Maggio.

  • Trading in CFD del titolo Sanofi: Al contrario, tutti i broker ti permettono di investire in CFD azioni Sanofi. In questo modo non procederai all’acquisto diretto del titolo ma farai riferimento ai CFD (Contracts For Difference), ovvero degli strumenti derivati particolarmente indicati per operazioni speculative sul breve/medio termine.

Investire in CFD azioni Sanofi ti permetterà di operare sulle variazioni di prezzo del titolo, procedendo sia al trading al rialzo sia alla vendita allo scoperto. Queste due pratiche, entrambe valide, fanno affidamento a due diversi approcci al trading e a due diverse considerazioni da fare sul titolo.

Le principali differenze tra le due diverse tipologie d’investimento è determinato dalla possibilità di investire al ribasso (vendita allo scoperto), disponibile solo con il trading di prodotti CFD; sempre in relazione a questi ultimi abbiamo la possibilità di utilizzare la leva finanziaria.

A seguire trovi la lista delle piattaforme che ti consigliamo per investire in azioni Sanofi, dopodiché ci concentreremo sulle analisi necessarie a studiare il titolo.

Dove comprare azioni Sanofi: migliori piattaforme da usare

Per comprare azioni Sanofi la prima cosa da fare è aprire un conto di trading presso un broker affidabile e regolamentato.

Un broker altro non è che un intermediario finanziario che ti permette di accedere ai mercati finanziari comodamente da una piattaforma online. Tutto ciò di cui avrai bisogno sarà un PC o uno smartphone (anche un tablet o un notebook vanno bene) e una buona connessione ad internet. Le piattaforme che ti presenteremo a seguire sono tutte regolamentate dalle principali autorità europee: ESMA, CySEC e CONSOB.

Le licenze rilasciate da questi enti di vigilanza finanziaria ti garantiscono l’affidabilità e la sicurezza delle piattaforme, requisiti indispensabili per fare trading online. Operare con un broker che non possiede queste licenze ti espone costantemente al rischio di truffa.

Perché non investire su azioni Sanofi con le offerte ti trading bancario?

Ebbene, come puoi approfondire leggendo la nostra guida su Clarisbanca, il trading bancario è indubbiamente sicuro, ma poco vantaggioso in termini di offerte, condizioni di trading e assistenza ai clienti. Procediamo, dunque, con la lista dei broker che ti consigliamo per comprare azioni Sanofi:

eToro

eToro (visita il sito ufficiale) è un broker che ti permette sia di investire sui CFD azioni Sanofi sia procedere all’acquisto diretto del titolo con la sua offerta di Real Stocks DMA a zero commissioni.

Oltre a questa duplice possibilità, eToro è un broker rinomato per via di due strumenti in particolare, molto utili per realizzare strategie di trading alternative sulle azioni Sanofi: il Social Trading e il Copy Trading.

  • Il Social Trading di eToro è uno strumento che ti permette di condividere informazioni, dubbi e perplessità sugli investimenti con gli oltre 10 milioni di utenti attivi sulla piattaforma. Dotato di una traduzione istantanea in 27 lingue, il Social Trading ti permetterà di ottenere facilmente utili informazioni e previsioni sulle azioni Sanofi in tempo reale;
  • Il CopyTrader di eToro, invece, è uno strumento che ti permette di copiare le operazioni realizzate dai tanti professionisti che investono sul broker. Come strumento di trading automatico innovativo, il Copy Trading ti permetterà di diversificare il tuo portafogli oltre che a copiare operazioni di trader esperti sulle azioni Sanofi.

Tanto il Social quanto il Copy Trading sono completamente gratuiti. A questo indirizzo puoi accedere direttamente alla formula di registrazione di eToro. Una volta aperto un conto di trading reale avrai a tua disposizione tutte le offerte del broker.

Leggi anche la nostra recensione completa: eToro recensioni e opinioni

FP Markets

FP Markets (visita il sito ufficiale) è un altro broker che, come eToro, ti permette sia di investire in CFD azioni Sanofi sia di far riferimento all’offerta DMA.

Rispetto ad eToro, tuttavia, FP Markets si concentra più sulla costante evoluzione tecnologica degli strumenti di trading, in modo da permettere ai suoi clienti di trarre vantaggio dalle continue ricerche in seno all’intelligenza artificiale.

In che modo?

Ebbene, grazie alle sue piattaforme. Aprendo un conto su FP Markets (clicca qui), infatti, potrai scegliere di operare con:

  • MetaTrader4 e MetaTrader5, le due piattaforme più utilizzate al mondo. La MT4 e MT5 si distinguono per l’enorme offerta di Expert Advisor, ovvero programmi di trading automatico che ti permetteranno di investire sulle azioni Sanofi senza dover rimanere connesso per ore e ore;
  • IRESS, piattaforma di nuova generazione progettata dal team tecnico del broker. La IRESS presenta un’interfaccia innovativa e personalizzata per le varie tipologie di investimento e ti permette di fare affidamento a tempi esecutivi ultra-rapidi, massimizzando l’efficacia del trading CFD.

A questo indirizzo qui, inoltre, accederai alla formula di registrazione dalla quale potrai scegliere se aprire un conto reale o fare prima pratica con la demo gratuita.

Leggi anche la nostra recensione completa: FP Markets recensioni e opinioni

Capital.com

Capital.com (questo il sito) è un broker che consigliamo per via del suo innovativo sistema di intelligenza artificiale. Diversamente da FP Markets, infatti, questo non si concentra sull’offerta di softwares di trading algoritmico quanto, piuttosto, sul coaching.

Cosa significa?

Ebbene, aprendo un conto su Capital.com (clicca qui) verrai affiancato da un programma che seguirà le tue evoluzioni nel trading, monitorerà la qualità dei tuoi investimenti e delle tue analisi e ti guiderà in un percorso di miglioramento costante.

Questo sistema, testato da migliaia di traders, si è rivelato particolarmente efficace per i principianti che, in questo modo, hanno potuto iniziare a perfezionare le conoscenze proprio di quegli aspetti che maggiormente influenzavano le loro operazioni.

Inoltre Capital.com prevede anche una sezione di webinars realizzati da David Jones, famoso analista britannico precedentemente ingaggiato dalla BBC per condurre un programma finanziario mattutino su Radio5.

Collegandoti al sito potrai visionare gratuitamente alcuni dei suoi video e delle sue analisi. Si tratta di contenuti pubblicati a distanza di uno o due giorni e che riguardano le principali occasioni che periodicamente il mercato presenta agli investitori.

Leggi anche la nostra recensione completa: Capital.com recensioni e opinioni

Trade.com

Trade.com (visita il sito ufficiale), invece, è il broker ideale per tutti coloro che preferiscono un approccio più tradizionale agli investimenti finanziari. Tra le tante piattaforme di cui ti abbiamo parlato finora, Trade.com è quella che maggiormente ha investito sulla formazione dei suoi utenti. La sua offerta di materiali gratuiti non ha precedenti nella storia del trading online.

Iscrivendoti gratis qui, infatti, potrai accedere a:

  • Videolezioni gratuite sul trading online;
  • Corsi di livello base e avanzato sul funzionamento degli investimenti;
  • Webinar periodici di aggiornamento;
  • Manuale in .PDF o e-Book, gratuitamente scaricabile in modo da poter essere consultato quando meglio si crede;

L’apertura di un conto su Trade.com comporta un deposito minimo di 100€ e ti dà libero accesso a tutte le sue offerte. Il conto demo, inoltre, è anch’esso gratuito e illimitato.

Leggi anche la nostra recensione completa: Trade.com opinioni e recensioni

Comprare azioni Sanofi: analisi completa del titolo

Adesso che sai quali sono le modalità di investimento e quali i broker che ti consigliamo, possiamo procedere con l’analisi completa del titolo, in modo da comprendere al meglio quali sono i dati da prendere in considerazione per pianificare le operazioni sulle azioni Sanofi.

Per restituirti un quadro completo della situazione procederemo con farti alcuni esempi di analisi fondamentale e analisi tecnica. La prima ti sarà di maggior aiuto nel momento in cui deciderai di comprare azioni Sanofi con le offerte DMA: l’analisi fondamentale, infatti, analizza i principali fattori economici della società in modo da stabilire se essa possiede o meno le carte in regola per crescere anche in futuro.

Sebbene di grande aiuto per le operazioni sul lungo termine, l’analisi fondamentale spesso non fornisce risultati sufficientemente accurati da giustificare operazioni speculative sul breve/medio periodo.

Per questo motivo ti forniremo anche un esempio di analisi tecnica. Quest’ultima, infatti, risulta essere il metodo di studio più efficace nel caso in cui sceglierai di investire in CFD azioni Sanofi.

L’analisi tecnica, intervenendo direttamente sul grafico, ti permetterà di realizzare previsioni sulle variazioni di prezzo del titolo, individuando i valori significativi per le oscillazioni future. Tra le due l’analisi tecnica è sicuramente quella che ti richiederà maggior studio e approfondimento: per questo motivo ti ricordiamo che la formazione offerta da Trade.com risulta essere la migliore per approcciare positivamente questo campo.

Analisi fondamentale azioni Sanofi

Procediamo dunque con l’analisi fondamentale sulle azioni Sanofi. Per questa tipologia di studio ci siamo avvalsi del metodo analitico di uno dei più grandi value investors di tutti i tempi: Warren Buffett.

Il metodo Warren Buffett prevede uno studio metodico dei fondamentali della società: non solo risultati finanziari ma anche e soprattutto il business model e la sua reputazione.

Uno dei pilastri di questo approccio all’analisi fondamentale, infatti, è quello della fiducia. Scoprire la solidità dei fondamentali della Sanofi ti permetterà di comprendere se la società inspira o meno fiducia ai suoi investitori e, conseguentemente, quale e quanto supporto continuerà ad avere negli anni.

Ricordati, infatti, che i grossi investitori, muovendo miliardi di dollari ad operazione, riescono in tutti i sensi a dare supporto ad una società e a garantirne la crescita continua anche a dispetto di un bilancio non perfetto.

Andremo, dunque, ad analizzare quali mani operano su Sanofi e se il gruppo farmaceutico si dimostra capace di rispondere a pieno alla fiducia riposta. Questa fondamentale equazione stabilisce il value di un investimento in azioni sul lungo periodo. Saranno poi eToro e FP Markets che ti permetteranno di tradurre queste considerazioni in pratica.

Azioni Sanofi: dati storici

Per quanto riguarda i dati storici, Sanofi si dimostra in tutto e per tutto una società affidabile. Il fatturato è in crescita fin dall’anno di creazione della società. Dal 2005 al 2019, infatti, Sanofi ha incrementato le proprie entrate del 32,3% circa.

Anche i beni societari hanno visto un incremento simile, passando dagli 86,24 miliardi del 2005 agli oltre 112,74 miliardi del 2019 (+30,72%).

Questi risultati sono accompagnati da un’ottima gestione del debito societario. Attualmente Sanofi può contare su un rapporto tra debito e capitale netto del 39,38%. Se si considera che il rapporto tra l’indebitamento sul lungo termine e il capitale netto è del 33,73% si comprende per quale motivo la Sanofi va annoverata tra i leader mondiali del settore.

La giovane età della società la aiuta sicuramente a mantenere un profilo eccellente per quanto riguarda i dati di bilancio. Se si prende in considerazione una delle sue dirette concorrenti, la Pfizer, anch’essa leader mondiale farmaceutico, gli stessi rapporti sono di gran lunga meno equilibrati (rispettivamente le percentuali sono del 98,88% e 78,54%).

La creazione recente della Sanofi si mostra anche nel fatto che la sua capitalizzazione, di 109,2 miliardi di euro, è di poco superiore alla metà di quella della Pfizer (202,16 miliardi di dollari).

Questo cosa indica?

Che il potenziale di crescita aziendale deve ancora essere pienamente espresso e che si è in presenza di un colosso che non può che crescere nei prossimi anni. Questo si riflette anche nel fatto che la società continua a destinare gran parte dei propri utili alla divisione Research & Development.

Azioni Sanofi: business model

Il business model di Sanofi è caratterizzato da un’ottima organizzazione tra le varie unità operative. Essendo nata da una fusione di due società già affermate a livello mondiale, la Sanofi ha dovuto correre immediatamente ai ripari e riorganizzarsi in modo funzionale ed efficiente.

Attualmente il gruppo è diviso in 5 Business Units:

  • General Medicines, che si occupa della produzione e commercializzazione dei prodotti “maturi”, ovvero di quelli già approvati e distribuiti da tempo;
  • Diabetes & Cardiovascular;
  • Consumer Healthcare, dedicata ai prodotti di auto-medicazione (ovvero i farmaci non soggetti a prescrizione medica);
  • Sanofi Genzyme, che si occupa dei farmaci e della ricerca sulle malattie rare, sulla sclerosi multipla, oncologia e immunologia;
  • Sanofi Pasteur, sezione dedicata ai vaccini, la quale in collaborazione con la GSK ha sviluppato il primo vaccino contro il coronavirus.

A parte la sezione General Medicines, tutte le altre 4 hanno un proprio hub di Ricerca & Sviluppo. Questo apparato organizzativo, inoltre, è ulteriormente diramato in sezioni nazionali che gestiscono gli oltre 73 impianti distribuiti in 32 paesi.

In Italia, ad esempio, la sezione Sanofi Italia comprende 3 uffici (Milano, Modena e Roma) e 4 stabilimenti industriali, a Origgio (VA), Scoppito (AQ), Brindisi e Anagni (FR). Proprio lo stabilimento di Anagni ospita i laboratori della Sanofi Pasteur Italia, che si occupano della produzione del vaccino al Covid-19.

Azioni Sanofi: principali competitors

Per quanto riguarda i principali concorrenti della Sanofi, ne abbiamo nominato un in precedenza. Il colosso americano Pfizer.

  • La competizione con la Pfizer, tuttavia, non coinvolge i prodotti commercializzati dalla Sanofi, motivo per cui i due colossi hanno mostrato una crescita parallela.

La Pfizer, infatti, si occupa prevalentemente di malattie che hanno a che vedere con il sistema respiratorio (in primis le allergie), malattie gastrointestinali e genitourinarie. Sebbene anch’essa disponga di un centro di ricerca attivo nella lotta alle malattie rare, al tumore e ai disturbi immunologici, le due aziende non sono in diretta concorrenza.

  • Diversamente, un diretto concorrente della Sanofi è la svizzera Novartis. Considerata fino al 2017 la seconda multinazionale farmaceutica al mondo dopo la Pfizer.

Tuttavia lo scandalo che la società svizzera ha dovuto affrontare sulla falsificazione dei dati sperimentali del farmaco Zolgensma hanno fatto precipitare la posizione dell’azienda. Gli ulteriori eventi che si sono susseguiti dopo lo scoppio dello scandalo hanno portato la Novartis a perdere il proprio primato.

Sebbene resti un valido avversario per la Sanofi, non vi è dubbio che il diverso grado di organizzazione e l’ottima reputazione della multinazionale francese continueranno a garantirle un solido vantaggio sull’avversaria.

Azioni Sanofi: azionariato

Attualmente la Sanofi può contare su una buona distribuzione dell’azionariato. Si tratta di una società, come si è detto, ancora giovane e questo ha per il momento limitato l’interesse di forti investitori istituzionali.

L’azionariato di Sanofi, infatti, è ripartito in:

  • 11,12% delle azioni possedute dagli insider;
  • 44,15% delle azioni possedute dalle istituzioni;
  • 49,67% del flottante posseduto dalle istituzioni.

Complessivamente il numero di investitori istituzionali della società è di 925, destinato a crescere man mano che il gruppo continua ad affermarsi nelle Borse europee e negli indici principali del vecchio continente. Attualmente, infatti, le azioni Sanofi fanno parte dell’EUROSTOXX 50 e del CAC40.

Analisi tecnica azioni Sanofi

Se sul lungo periodo l’analisi fondamentale ci ha permesso di stimare il potenziale di crescita della Sanofi, sarà necessario affidarsi all’analisi tecnica per valutare, invece, quali sono le oscillazioni di prezzo che possono essere sfruttate nel breve/medio periodo.

Qui sotto ti proponiamo un esempio di studio del titolo tratto dal conto demo di eToro:

azioni Sanofi - analisi tecnica
Esempio di analisi tecnica sulle azioni Sanofi

Come puoi vedere abbiamo applicato al grafico alcuni indicatori di trading che ci hanno permesso di individuare i punti di maggior interesse.

In particolar modo ci siamo affidati ai Pivot Point e ad una Media Mobile Esponenziale calcolata su 12 periodi. Questi due indicatori sono particolarmente indicati per operazioni speculative sul breve periodo su titoli come quello Sanofi, caratterizzati da un livello ottimale di volatilità e costanza nello sviluppo dei trend.

Grazie a questi siamo stati in grado di individuare con precisione i segnali di ingresso (1 quello rialzista e 2 quello ribassista) e di impostare gli strumenti di gestione del rischio in modo da assicurarci del risultato delle due operazioni.

Ti ricordiamo ancora una volta che puoi imparare a realizzare una buona analisi tecnica grazie al materiale formativo di Trade.com (clicca qui) oppure approfondire meglio la questione leggendo la nostra guida completa: analisi tecnica.

Conviene comprare azioni Sanofi?

In base a quanto detto finora è necessario fare il punto della situazione e trasformare tutte le analisi e i dati finora comunicati in informazioni che ti possono essere utili al momento dell’investimento: conviene comprare azioni Sanofi?

Ebbene, dipende dal tipo di operazioni che desideri fare. Come hai avuto modo di vedere dall’analisi fondamentale, infatti, il titolo è solido e sta attirando sempre più attenzione. Questo grazie ad un business model funzionale e ad una solida posizione di mercato.

Le performance della Sanofi fino ad oggi sono state ottime e questo fa presupporre che la società abbia tutte le carte in regola per continuare a crescere. Investire nel lungo periodo con le offerte DMA di eToro o FP Markets, dunque, conviene.

Nel breve periodo, invece, il titolo risente ancora del periodo di elevata volatilità successivo al crash di Marzo. L’impegno della Sanofi nella ricerca e nello sviluppo di un vaccino contro il Covid-19 l’hanno sicuramente aiutata a riprendersi velocemente.

azioni sanofi
Dopo la bufera di Marzo 2020, le azioni Sanofi si sono ristabilite in fretta

Fare trading sulle azioni Sanofi è un’operazione altamente consigliata in virtù della stabilità del titolo: i suoi cicli sono regolari e l’alternanza tra fasi di rialzo e di ribasso è facile da interpretare.

Per questo motivo ti può aiutare leggere anche la nostra guida: strategie di trading. In questo modo puoi trovare la giusta tecnica per aggredire il titolo nel momento in cui offre maggiori opportunità di investimento.

Comprare azioni Sanofi: quotazione in tempo reale

Qui di seguito ti proponiamo un grafico con le quotazioni in tempo reale delle azioni Sanofi. In questo modo, non appena ti si presenterà una valida occasione, potrai prontamente reagire aprendo un conto di trading.

Con eToro, FP Markets, Capital.com e Trade.com potrai contare su una registrazione rapida che ti permetta di aprire un tuo conto in pochi minuti. In questo modo potrai reagire prontamente alle opportunità di mercato.

Azioni Sanofi: Target price e previsioni future

Prima di concludere questa guida vogliamo regalarti altre preziose informazioni sul titolo.

In particolar modo intendiamo fornirti quelli che sono i target price delle azioni Sanofi. Si tratta di previsioni indicative su quelli che sono gli obiettivi nel medio/lungo termine per le azioni Sanofi. Più precisamente, i target price ti permetteranno di comprendere se il titolo, nel momento in cui leggerai questa guida, è sotto-stimato o sovra-stimato.

Per quanto, infatti, i target price siano delle previsioni soggettive, il loro valore è determinato sulla base delle performance concrete del titolo. Quelli che ti proponiamo sono i target price proposti dalla S&P Global Market Intelligence, la sezione della Standard&Poors che si occupa di analisi finanziaria.

Target priceBassoMedioAlto
Sanofi85,00104,77122,82
Target price Sanofi S&P Global Market Intelligence – MEDIO PERIODO

Importante in merito all’aggiornamento dei dati ivi proposti: effettuiamo costantemente studi analitici su questo titolo al fine di tenere i dati previsionali costantemente aggiornati. In questo modo garantiamo una guida con dati analitici quanto più affidabili possibili.

Previsioni Sanofi 2021/2022

Per quanto riguarda, invece, le previsioni sul titolo Sanofi per il lungo periodo? Quali sono le previsioni per il 2021/2022?

Ebbene, non è affatto complesso dare una risposta a questa domanda. La società, come ti abbiamo detto, è in prima linea nella lotta al Covid-19. La realizzazione del vaccino ha superato la prima fase della sperimentazione ed è pronta al test sulle persone.

Si tratta di una notizia più che positiva dato che, anche se il vaccino dovesse risultare efficace, lo spauracchio della pandemia continuerà ad imperversare almeno per un paio di anni.

Come società leader nella distribuzione del vaccino, la Sanofi vedrà un enorme crescita nei due anni a venire. Non vi è dubbio che il 2021 e 2022 saranno due anni molto importanti per il gruppo, così come non vi è dubbio che, dati i finanziamenti che Sanofi sta destinando alla sezione Research & Development, anche un eventuale fallimento ai test dell’attuale vaccino non rallenterà la crescita dell’azienda.

Il lavoro incessante che sta interessando i laboratori della sezione Sanofi Pasteur, infatti, ha già messo in conto questa malaugurata evenienza. Oltre a sviluppare parallelamente un gran numero di progetti (ricordiamo che in laboratorio hanno attualmente 91 molecole brevettate e 39 in fase di sviluppo avanzato), la ricerca di soluzioni alternative è già in atto.

Proprio questa efficienza organizzativa porta gli analisti, come hai potuto vedere sopra dalla tabella dei target price, a considerare il titolo Sanofi attualmente sotto-stimato. Non vi è dubbio che il target price massimo verrà raggiunto e superato entro il 2022!

Comprare azioni Sanofi: opinioni e considerazioni finali

In conclusione Sanofi è una società in piena crescita, esempio perfetto di come una nuova gestione possa, di fatto, far esprimere a società separate il loro pieno potenziale.

La fusione attuata nel 2004 di fatto ha rimodernato aziende farmaceutiche diverse, portandole ad avere un ruolo di primo piano sul panorama mondiale. Investire nel titolo ora, nel momento in cui si prepara a scalare ulteriormente le vette di settore, è la scelta migliore. Per questo motivo ti consigliamo di armarti di tempo e pazienza e realizzare anche tu un’analisi approfondita del titolo che si adatti al tuo stile di trading.

Aprendo un conto su eToro, Capital.com, Trade.com o FP Markets avrai a disposizione tutti gli strumenti che ti servono per riuscire, in tempi ragionevoli, a realizzare investimenti finanziari proficui sulle azioni Sanofi.

FAQ Azioni Sanofi: domande più comuni

Concludiamo, infine, proponendoti alcune delle domande più diffuse sulle azioni Sanofi che ci sono state poste dai lettori. Ti ricordiamo, inoltre, che siamo a tua disposizione per qualsiasi chiarimento: scrivici nella sezione dedicata ai commenti.

Comprare azioni Sanofi: conviene?

La Sanofi S.p.A. è una società ricca di potenziale e in piena crescita. La mancanza di investitori istituzionali forti la rende un titolo poco noto alla maggior parte degli investitori ma non vi è dubbio che l’azienda abbia tutte le carte in regola per crescere rapidamente.
Comprare azioni Sanofi, dunque, conviene!

Sanofi e il vaccino contro il coronavirus: le azioni saliranno?

Non è così semplice: la correlazione tra il vaccino e il prezzo delle azioni Sanofi non è immediata. Sta di fatto che lo sviluppo del vaccino nello stabilimento di Anagni ha portato la Sanofi sotto l’attenzione di molti investitori e questo potrebbe portare ad un aumento delle quotazioni nel breve periodo. La crescita della società nel lungo periodo è estremamente probabile ed è legata anche agli altri progetti.

Come comprare azioni Sanofi?

Si possono comprare azioni Sanofi affidandosi ai CFD o tramite investimento diretto DMA. In entrambi i casi è necessario analizzare bene il titolo prima di muovere il proprio capitale. Per questo motivo le migliori piattaforme offrono, oltre alla possibilità di investire, anche strumenti ausiliari agli investimenti.

Quanto costano le azioni Sanofi?

Le azioni Sanofi, essendo quotate in borsa, hanno un prezzo in costante oscillazione. In questo periodo il loro valore si aggira intorno ad un range di 85/90 euro.

Qual’è il Target Price del titolo Sanofi?

Il Target Price medio delle azioni Sanofi, in un ordine previsionale di medio periodo, è pari a 104,77 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.