Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Ibex 35

L’Ibex 35 è il principale Indice azionario della Borsa di Madrid. Gestito da “Bolsas y Mercados Espanoles”, comprende le 35 società dalla maggiore capitalizzazione, nonché le più liquide quotate presso le quattro Borse spagnole. Nello specifico, quella di Barcellona, Valencia, Madrid e Bilbao.

Indice iBEX 35 - la guida completa all'investimento a cura degli esperti di InvestimentiFinanziari.net
Grafico dell’Indice più importante della Spagna: Ibex35.

Fondato nel 1992, l’Ibex 35 è forse uno degli assets più sottovalutati dagli investitori italiani. Difatti, è tra i più performanti dell’eurozona.

Lo scopo della guida è fornire una dettagliata analisi dell’Indice spagnolo Ibex 35, così da valutarne eventuali vantaggi e svantaggi. In tal modo, ogni trader potrà tentare di capire se possa essere l’investimento giusto per far fruttare il proprio capitale.

Sono molti i quesiti a cui si cercherà di fornire una risposta, come “investire in Ibex 35 conviene?” “L’Ibex 35 dovrebbe rientrare tra i miei investimenti finanziari”?

Inoltre, una corretta analisi dell’Ibex 35 non esclude una menzione alle migliori possibilità per investire in assets del genere. Dunque, la guida proseguirà trattando di trading DMA, cioè l’accesso diretto a qualsiasi bene di mercato, e di trading online CFD.

Questi ultimi, sono strumenti derivati di frequente utilizzo da investitori di tutto il mondo, i quali conoscono l’importanza di operare con un valido intermediario finanziario. In base a ciò, verranno citati anche i migliori broker da considerare per investire in Ibex 35.

Principali caratteristiche dell’indice IBEX 35:

NazionalitàSpagnola 🇪🇸
Anno di creazione1992
Composizione35 società con maggior capitalizzazione
CodiceIBEX
Min 12 mesi5800,10
Max 12 mesi10107,25
Come comprareacquisto reale (DMA) o strumenti derivati (CFD)
Dove comprareeToro, FP Markets, Trade.com
Caratteristiche dell’indice di Borsa spagnolo IBEX 35

Ibex 35: cos’è?

Come si è compreso durante l’introduzione, l’IBEX 35 è l’Indice azionario principale della Spagna. E’ stato creato il 14 gennaio del 1992, anche se il valore di base di 3000 punti venne già stabilito nel 1989.

L’Ibex 35, come i principali Indici azionari in generale, deve comprendere esclusivamente le 35 società spagnole dalla più elevata capitalizzazione. In tal modo, si garantirà sempre un livello di liquidità costante: una delle principali caratteristiche a cui i traders devono prestare attenzione.

Ibex 35
La Borsa di Madrid, dove è quotato l’Ibex 35

Rispetto agli altri Indici europei, quello spagnolo ha richiesto tempistiche più lunghe per riportare risultati record. Infatti, se per il CAC 40 o il FTSE 100 è stata la bolla di dot-com nel 2000 a sancirne una netta crescita, per l’Ibex 35 ciò è avvenuto più tardi: tra il 2000 e il 2007, con un punteggio di 15,945.70.

L’anno successivo, invece, sorprendentemente l’Indice riporta la peggiore performance di tutti i tempi, registrando una flessione negativa del 39,4%. In effetti, durante periodi abbastanza incerti economicamente, mostra subito una delle sue principali caratteristiche: la volatilità giornaliera.

E’ bene sapere che si tratta di un indice ponderato, soggetto a revisioni due volte l’anno. Le imprese dalla capitalizzazione più elevata, avranno una maggiore influenza sull’Ibex 35. In caso di rialzi o ribassi delle singole, dunque, eserciteranno un certo peso sui movimenti dell’Indice.

Di norma, si visionano principalmente i primi sei titoli per comprendere verso quali direzioni l’indice si muoverà, riuscendo anche a dedurre qual è la situazione economica spagnola.

Per quanto rientri tra gli Indici azionari meno influenti per i traders europei, in verità ha molta presa all’estero: conta statisticamente un 5% in più di azionisti stranieri rispetto agli altri Indici dell’eurozona.

Ibex 35: come investire?

Quando si accenna a concetti quali liquidità e volatilità, è bene considerare quali sono le migliori soluzioni per investire sull’Ibex 35.

In linea generale, grazie all’esplosione di Internet, anche il mondo delle finanze è riuscito ad evolversi. Andando oltre le tradizionali modalità d’investimento, oggi si può investire comodamente da casa, partendo da piccole somme, anche se non si è esperti del settore.

Se si è interessati ad investire sull’indice borsistico più importante della Spagna con efficienza, rapidità e a zero commissioni, le opzioni sono principalmente due:

Investire in Ibex 35 in modalità reale: trading DMA

Investire in Ibex 35 facendo trading DMA significa avere un accesso diretto al mercato, così come si deduce dall’acronimo utilizzato (Direct Market Access).

Quando si opera mediante un broker DMA, principalmente bisogna sapere che il suo scopo è fornire la migliore esecuzione ai propri clienti, cioè offrire ordini al miglior prezzo di mercato disponibile. Inoltre, bisogna sapere che tale modalità rende i traders possessori effettivi delle azioni acquistate, avendo l’opportunità di ricevere anche eventuali dividendi.

Il trading DMA è preferito da color oche operano in long, cioè sono proiettati verso il lungo termine.

Per chi fosse già a conoscenza di tali informazioni, potrebbe immediatamente aprire un conto di trading gratuitamente con i migliori broker DMA:

Trading Ibex 35 con CFD

La soluzione più in voga tra i traders interessati a qualsiasi proposta disponibile sui mercati finanziari è operare mediante strumenti derivati come i CFD. In effetti, con la realizzazione di piattaforme del genere, anche coloro che non hanno mai fatto parte del settore, hanno l’opportunità di mettersi in gioco e puntare ad assets allettanti come l’Indice Ibex 35.

Partendo dalle nozioni di base, è bene sapere che i Contracts for Difference sono, appunto, strumenti derivati che replicano l’andamento dell’asset principale. Funzionano come dei contratti a tutti gli effetti, stipulati tra broker e traders.

E’ interessante sottolineare che si potrà negoziare su un asset, senza possederlo direttamente. Ciò significa che i traders potranno generare profitti dalle continue variazioni di prezzo riportate dai beni scelti. Inoltre, i CFD permettono un’esposizione diretta alle offerte di mercato, potendo investire al rialzo, ma anche al ribasso attraverso la vendita allo scoperto (short selling).

Ciò rende evidente che s’impongono come gli strumenti più flessibili con cui investire sull’Ibex 35, potendo trarre benefici anche quando il mercato appare sfavorevole.

Il successo dei CFD è anche legato alla versatilità degli stessi: risultano adatti per qualsiasi tipologia di assets, nonché alla portata anche di piccoli traders retail. Fare trading CFD, così come trading DMA sull’Indice Ibex 35 comporta una scelta fondamentale: quella della piattaforma trading a cui affidarsi.

Per tale ragione, la guida proseguirà con un breve excursus sui principali broker di mercato, con cui operare in totale sicurezza.

Dove investire in Ibex 35: migliori piattaforme consigliate

Noi di investimentifinanziari.net riteniamo necessario affrontare il discorso della scelta della piattaforma, perché, attualmente sono ancora numerose le truffe legate al mondo del trading online.

Tuttavia, ciò non deve scoraggiare nessuno: sono facilmente evitabili se si seguono i consigli giusti. Prima di tutto, bisogna affidarsi esclusivamente a broker ESMA, cioè coloro che operano in conformità con le normative stabilite sul territorio europeo per la tutela e la salvaguardia dei traders.

Le autorità di controllo a cui far riferimento, in questo caso, sono: CySEC e CONSOB; quest’ultima prettamente italiana.

Inoltre, si consiglia di prestare attenzione anche alla questione delle commissioni: fare trading on line non implica costi. L’unica cifra, tra l’altro irrisoria, a cui far fronte è lo spread, semplicemente il divario tra le quotazioni di un asset registrato dall’apertura alla chiusura di una posizione.

  • Per fornire una panoramica di quelle che, attualmente, si rivelano le migliori piattaforme di trading, la guida citerà le principali caratteristiche di:
  • eToro;
  • FP Markets;
  • Trade.com.

1. eToro

Il primo broker da dover necessariamente inserire tra i migliori servizi di trading è eToro (qui il sito ufficiale). Autorizzato CySEC e CONSOB, si è ormai imposto come leader del settore, con utenti da tutto il mondo.

Il broker in questione propone una piattaforma gratuita, semplice da utilizzare e con molteplici funzionalità, interessanti soprattutto per i neofiti.Con eToro è possibile fare trading CFD, ma propone anche un accesso diretto ai mercati, sempre a zero commissioni. In effetti, l’offerta Real Stock (da poter visionare a questo indirizzo) si rivela ricca di titoli interessanti a cui accedere immediatamente e diventare ufficialmente azionisti.

La fama del broker è dovuta all’introduzione di funzioni innovative come il Social Trading e il Copy Trading. Nasce come prima piattaforma di trading speculare ad un social network vero e proprio, su cui interagire e scambiarsi consigli di mercato con utenti già esperti.

Anche se, lo strumento più utilizzato è il copy trading, con cui scoprire i migliori popular investor e lasciare che, in automatico, la piattaforma riporti i loro risultati sul proprio profilo.

Scopri i popular investor migliori da seguire gratuitamente con eToro. Trattandosi, anche in questo caso, di funzioni totalmente gratuite e da cui trarre spunti per le proprie strategie di trading, eToro potrebbe essere il broker giusto con cui investire sull’Ibex 35.

Per testare personalmente il funzionamento e la qualità della piattaforma, basterà accedere ad un conto demo gratuito. Visita questo indirizzo per ottenere immediatamente un conto di prova eToro.

2. FP Markets

Broker di fama mondiale e dalle proposte di trading davvero valide è FP Markets (qui il sito ufficiale). Naturalmente, si tratta sempre di una piattaforma regolamentata CySEC e CONSOB, per cui detiene un elevato numero di utenti.

Oltre al trading CFD, FP Markets si prone un ottimo broker DMA, con cui avere un accesso diretto alle molteplici occasioni di mercato, senza leva finanziaria. Per conoscere le offerte di trading FP Markets ti basterà visitare questo indirizzo.

FP Markets si rivela adatto tanto ai principianti quanto a traders esperti, per la vastità degli strumenti d’analisi disponibili su una delle piattaforme tra cui scegliere personalmente.

Difatti, oltre a poter usufruire di strumenti come Autochartist da cui ricavare segnali di trading, i più esperti possono ottimizzare ulteriormente i propri investimenti grazie alla piattaforma MetaTrader: la preferita di investitori di tutto il mondo.

Infine, per chi parte da zero, c’è la possibilità di studiare il lato teorico del trading accedendo ad una sezione didattica gratuita. Clicca qui per accedere al conto demo e scoprire se FP Markets è il broker giusto con cui investire sull’Ibex 35.

3. Trade.com

Un’ultima piattaforma di trading online apprezzata soprattutto da principianti nel settore è Trade.com (qui il sito ufficiale). Dalla professionalità indubbia dimostrata negli anni, il broker opera sotto autorizzazione CySEC e CONSOB.

Operando con Trade.com si avrà accesso agli assets più allettanti del momento, a zero spese e potendo scegliere se investire con CFD o in modalità reale, cioè DMA. Puoi dare un’occhiata alle offerte sulle azioni, visitando questa pagina.

In ogni caso, si potrà negoziare col supporto di numerosi strumenti con cui procedere a precise previsioni di Borsa.

Inoltre, è possibile ottenere un’interessante offerta formativa indirizzata agli utenti di Trade.com e totalmente gratuita. Partendo dalle basi dell’analisi tecnica e del trading CFD, il broker esplica anche i vantaggi di investire con CFD su assets come l’Indice Ibex35.

Scarica il pacchetto formativo di Trade.com direttamente da questo indirizzo.

Ibex 35: analisi completa dell’indice

Fare trading come dei veri e propri professionisti significa studiare attentamente un asset, in modo da inquadrarne i movimenti futuri e trarne vantaggi personali.

In generale, bisogna compiere due tipologie di studi:

  • Analisi fondamentale: lo studio di fattori micro e macroeconimici che possono influenzare l’andamento di un asset sul mercato; si rivela una disciplina utile per capire i margini di crescita sul medio/lungo termine di un bene;
  • Analisi tecnica: lo studio di dati passati, grazie ad appositi grafici, da cui partire per individuare il più probabile andamento dell’asset sul mercato.

Il consiglio è quello di non sottovalutarne l’importanza di nessuna delle due analisi, ma di affiancarle durante il proprio percorso di trading: forniscono una visione completa di come si comporterà l’Ibex 35 sul mercato.

Per chi non sa da dove iniziare, si consiglia di iniziare con una formazione di trading online e ottimizzare immediatamente la propria attività finanziaria.

Analisi fondamentale Ibex 35

Iniziando dall’analisi fondamentale sull’Ibex 35, è necessario mettere in evidenza che esistono dei fattori esterni, di natura economica, ma anche politica, che possono invertire la rotta intrapresa dall’indice.

Dunque, un valido trader dovrà monitorare costantemente la situazione economico-politica della Spagna, senza tralasciare eventuali tensioni con altri Stati europei. Per quanto possa sembrare difficoltoso restare aggiornati quotidianamente sulle principali news che interessano l’eurozona, attualmente è un’operazione più rapida di quanto sembra.

Affidandosi a broker seri e professionali, si avranno aggiornamenti su base giornaliera da visionare sull’homepage della piattaforma di trading. In questo modo, ci si potrà fare un’idea generale di come e quando subentrare sul mercato per trarre il meglio da un Indice liquido come l’Ibex 35.

Quotazione e dati storici IBEX 35

Alla prima quotazione, l’Ibex 35 riportò un punteggio di 3.000 punti. Successivamente, cioè nella prima parte degli anni 2000, ha iniziato ad ingranare, registrando dei risultati notevoli.

Dopo aver superato la soglia dei 12.000 punti, vede una fase negativa con l’esplosione della bolla dot-com, periodo in cui gran parte degli Indici europei ha mostrato riprese.

Nel 2007 arriva un’aspettata fase rialzista: l’Ibex guadagna circa 15.000 punti, iniziando a farsi valere in tutta la zona europea. L’anno successivo, però, a causa del settore immobiliare in crisi, iniziando dagli USA, le ripercussioni si sono viste anche sull’Indice spagnolo, che ha toccato i propri minimi storici, con un ribasso del 7,5%.

I minimi di questi ultimi anni si aggirano sempre verso i 5000/6000 punti. Tuttavia, giungendo a tempi più recenti, l’Ibex ha vissuto un altro periodo davvero negativo: la crisi dovuta al covid-19, ne ha causato un calo di circa il 42,6%, come puoi vedere da questo grafico tratto dal conto demo di eToro:

Ibex 35
L’Ibex è stato particolarmente colpito dal Covid-19

Tali dati servono a mettere in evidenza l’estrema volatilità che caratterizza l’Indice in questione, termometro della salute economica spagnola. Bisogna specificare però che l’Ibex 35 potrebbe risultare più profittevole per investimenti a lungo termine, piuttosto che per traders intraday.

Ibex 35: composizione

Per avere un’idea delle imprese dalla market cap più importante in Spagna, ecco la composizione dell’Ibex 35:

  1. Acciona;
  2. Acerinox;
  3. ACS;
  4. Aena;
  5. Amadeus;
  6. ArcelorMittal;
  7. B.Sabadell;
  8. Bankia;
  9. Bankiner;
  10. BBVA;
  11. Caixabank;
  12. Cellnex Telecom;
  13. Cie Automotive;
  14. Enagas;
  15. ENCE;
  16. Endesa;
  17. Ferrovial;
  18. Gamesa;
  19. Grifols;
  20. IAG;
  21. Iberdrola;
  22. Inditex;
  23. Indra A;
  24. Immobiliaria Colonial;
  25. Mapfre;
  26. Masmovil Ibercom;
  27. Mediaset;
  28. Melia Hotels;
  29. Merlin Properties SA;
  30. Naturgy Energy;
  31. Red Eletrica;
  32. Repsol;
  33. Santander;
  34. Telefonica;
  35. Viscofan.

La prima peculiarità da evidenziare è che si tratta di un paniere di titoli ben equilibrato, con società che occupano differenti settori.

Tra i titoli in evidenza per risultati in rialzo durante il 2020 ci sono Endesa, Melia Hotels e Viscofan. Tuttavia, si ricorda che investire in un Indice come l’Ibex 45 offre una diversificazione tale che è difficile che riporti risultati assolutamente negativi.

In caso di ribassi, si ricorda che con piattaforme come FP Markets, si ha l’opportunità di vendere allo scoperto e ottenere rendimenti anche in situazioni apparentemente negative.

Principali Market Mover dell’Ibex 35

Quando si parla di market mover ci si riferisce, semplicemente, ai fattori esterni o interni che hanno una certa influenza sull’Indice e, di conseguenza, ne determinano eventuali variazioni di prezzo. Si tratta di elementi che costituiscono il fulcro dell’analisi fondamentale e a cui dover prestare attenzione.

Tra i principali market mover dell’Ibex 35 abbiamo:

  • Decisioni della BCE (Banca Centrale Europea);
  • Politica interna;
  • PIL;
  • Tasso di disoccupazione;
  • Mercati globali (soprattutto Wall Street);
  • Andamento singolo delle imprese.

Un esempio recente riguarda il conflitto interno che ha visto protagonista la Catalogna, in lotta per ottenere l’indipendenza. Una scissione interna ha avuto pesanti ripercussioni sull’intera economia spagnola. Tenendo in prima linea tutti questi elementi, si potrà procedere con delle previsioni di Borsa corrette e reagire di conseguenza.

Il modo più pratico per tenere sotto controllo i market mover dell’Ibex 35 è affidarsi a strumenti come i segnali di trading gratuiti; essenziali per conoscere le previsioni principali elaborate da analisti esperti.

Analisi tecnica Ibex 35

Per una precisa analisi tecnica sull’Ibex 35 è indispensabile avvalersi di piattaforme sicure e professionali, su cui operare col supporto di grafici e dati statistici.

Per fornire un esempio pratico, ecco l’analisi tecnica applicata sul grafico del conto demo eToro:

Grafico di analisi tecnica sull'AEX
Grafico analisi tecnica sull’Indice di Borsa AEX

Al grafico è stata applicata una delle strategie di più comune uso tra i traders: la Doppia Media Mobile (DEMA).

In breve, si tratta del calcolo tra due medie, su un determinato arco di tempo, da cui dedurre il punto d’ingrasso o di uscita dal mercato. In questo specifico caso, è stata applicata una media mobile lenta (100) e l’altra veloce (50) su base giornaliera.

Ciò a cui bisogna prestare attenzione, così come mostrano i cerchi, sono i punti d’intersezione tra le linee, perché mostrano chiari segnali:

  • Di acquisto: quando la linea rossa, in questo caso media mobile veloce, incontra quella lenta dall’alto verso il basso;
  • Di vendita: quando la linea rossa, al contrario, interseca la media mobile lenta dal basso verso l’alto.

Nel primo cerchio, abbiamo il primo caso sopracitato. Nel secondo, invece, è palese un movimento crescente della media mobile veloce. Dunque, il primo caso invia chiari segnali di acquisto ai traders intenzionati ad investire sull’Ibex 35. Per quanto possa esser descritto in modo semplice, è chiaro che ogni strategia di trading richieda un determinato studio.

Nel caso dei principianti, il modo più rapido per imparare è iniziare facendo copy trading gratuitamente con eToro.

Ibex 35: prospettive future

Per quanto riguarda le prospettive future sull’IBex 35, bisogna partire dal presupposto che si tratta di un indice azionario abbastanza volatile. Per tale ragione, è molto complesso fornire precise indicazioni proiettate verso il futuro. In linea generale, è comunque possibile affermare che, nonostante qualche tensione interna, l’economia spagnola ha molteplici possibilità di crescita.

In molti casi, l’Ibex 35 è riuscito a mantenere costanti i propri risultati, anche se altri mercati erano in fasi completamente ribassiste. Inoltre, la Spagna rientra le principali potenze dell’Europa, detenendo la fiducia di molti investitori, soprattutto esteri.

Le condizioni del mercato spagnolo, dunque, fanno presupporre risultati da non sottovalutare per il medio/lungo termine.

Si consiglia, a coloro che sono davvero intenzionati a negoziare su questo Indice, di seguire gli avvenimenti legati alla situazione interna, ma anche di monitorare i rapporti di natura internazionale.

Col supporto di un broker affermato come Trade.com, si avranno a disposizione tutti gli strumenti necessari per interpretare i movimenti di mercato.

Grafico con quotazione in tempo reale dell’Ibex 35

Ecco, intanto, un grafico con le quotazioni in tempo reale dell’Ibex 35. Dando un’occhiata all’andamento dell’Indice si potranno iniziare a formulare le migliori strategie con cui trarre vantaggi dal mercato spagnolo.

Target price Ibex 35

Stabilire dei target price minimi e massimi è di principale importanza per i traders, affinché comprendano i range di prezzo più probabili entro i quali l’Ibex 35 si muoverà. Attualmente, nella prima parte del 2020, l’indice si è rivelato abbastanza volatile, riportando una performance annuale in ribasso del -30,43%.

Si ricorda che in questi casi, fare trading con piattaforme CFD consente di speculare anche su movimenti ribassisti.

Traget price 2020 Ibex 35

6.834,3 TPM   6.643,40 TPA6.452,5 TPB
Target Price a 3 livelli – medio/lungo periodo – Indice di borsa IBEX 35

Con questa tabella, si presenta il parere degli analisti riguardo i target price dell’Ibex 35 rispettivamente alti/medi e bassi previsti per quest’ultima parte del 2020.

Confrontando i target price sull’Ibex 35 rilasciati dalle principali società di rating con il grafico in tempo reale proposto nei paragrafi precedenti, inoltre, potrai comprendere se il titolo sta performando bene o meno.

L’utilità principale dei target price è, infatti, quella di funzionare come utili termini di paragone per stabilire se il titolo è attualmente sotto-valutato o sopra-valutato.

È altamente probabile che il mercato reagirà in accordo con il rapporto tra i target price rilasciati dalle principali società di rating e la quotazione corrente.

Previsioni Ibex 35 2021/2022

Partendo da una caratteristica che accomuna tutti gli Indici, cioè il loro essere ciclici, poiché il loro andamento è strettamente dipendente dall’economia a cui si riferiscono e da quella globale in generale, si ribadisce che si tratta semplicemente di previsioni.

Non è possibile definire con certezza come si muoverà l’Ibex 35, tuttavia, gli esperti non negano un possibile rialzo, che si farà più evidente sul lungo termine.

Se la Spagna dovesse giocare bene le sue carte, riuscendo a gestire dinamiche complesse che ne bloccano la crescita interna, l’Ibex ha buone possibilità di toccare quota 11.410 punti entro il 2022.

Intanto, il consiglio è quello di acquisire la pratica necessaria per rispondere tempestivamente a qualsiasi repentino cambiamento di mercato, iniziando semplicemente da un conto gratis di trading demo.

Investire in Ibex 35: conviene?

E’ naturale che i traders interessati al mercato azionario, giunti a tal punto si chiedano: “Investire sull’Ibex 35 conviene”? Non esiste risposta univoca, poiché dipende dai propri obiettivi e da come attuare il proprio piano di trading.

In linea generale, si può affermare che negoziare sull’Indice di Borsa spagnolo è un’operazione adatta a traders dinamici, i quali sono disposti a trarre benefici dall’instabilità dimostrata dai mercati spagnoli.

Inoltre, puntare ad Indici di Borsa è una scelta che accomuna sempre più principianti: è più semplice seguirne l’andamento e implicano una diretta strategia di diversificazione. Da questo punto di vista, l’Ibex è ben equilibrato, possedendo società di livello che occupano vari settori del mercato.

L’economia spagnola è in piena espansione, godendo dell’appoggio di ulteriori potenze dell’eurozona. Ciò significa che una ripresa non è da escludere e potrebbe portare ad interessanti risultati.

Investire in Ibex 35: opinioni e considerazioni finali

La Spagna è una potenza europea abbastanza sottovalutata in questi ultimi anni ma che, in verità, ha delle buone prospettive di crescita. Una volta risolti i conflitti interni, ci si può aspettare una perfomance in salita per diversi settori, soprattutto se si considerano i rapporti internazionali stabili tra le forze economiche della zona Europea.

Attualmente, a peggiorare il tutto, c’è la pandemia da covid-19. Nonostante questo, l’Ibex 35 riesce a dimostrare di poter resistere ad urti del genere, non facendo perdere la fiducia ad investitori stranieri verso questo paniere ottimamente variegato.

Se si è davvero intenzionati a negoziare su titoli europei ben conosciuti, come Mediaset, CaixaBank o Enagas, allora bisognerà studiare e interpretare i mercati.

Il modo più rapido e che consente di valutare sia rischi che profitti è quello di optare per piattaforme di trading online, con cui avere una piena gestione del proprio wallet. Sia mediante l’accesso diretto ai mercati, che con i CFD, anche i traders meno esperti possono mettersi in gioco, puntando ad assets di mercato come l’Ibex 35.

Si ricorda che solo con broker come eToro, FP Markets o Trade.com si ha la sicurezza di fare trading online senza temere truffe, ma mettendo in pratica tutto il proprio potenziale per raggiungere i propri obiettivi.

Indice di Borsa IBEX 35: domande comuni

A seguire alcune delle domande più comuni sull’Ibex 35:

Come investire sull’IBEX 35?

Per investire sull’IBEX 35 si hanno due possibilità: trading CFD e trading DMA. Nel primo caso si accederà al mercato mediante strumenti derivati, mentre nel secondo, si tratta di un accesso diretto all’Indice per possederlo. Il trading CFD risulta una soluzione più versatile, perchè implica anche investimenti al ribasso.

Dov’è possibile investire in IBEX 35?

Per investire online è necessario avvalersi di un’apposita piattaforma di trading. Una volta che ne si accerta l’affidabilità, si potrà investire sull’IBEX 35 a zero commissioni e col supporto costante di un broker. Le migliori piattaforme risultano alla portata anche dei meno esperti, consentendogli di focalizzarsi sul proprio piano d’investimento senza difficoltà.

Qual è il futuro target price dell’AEX 35?

Gli analisti prevedono dei possibili rialzi tra il 2021 il 2022, in quanto l’economia spagnola presenta buone opportunità di crescita. Difatti, il punteggio raggiungibile entro il 2022 sarebbe quello di 11.410 punti .

Investire in IBEX 35 conviene?

L’Indice IBEX 35 risulta conveniente per molteplici traders di tutto il mondo. In effetti, rappresenta una delle potenze economiche potenzialmente più dedite ad una crescita ed un rafforzamento. Rivelandosi un paniere ben equilibrato, contenente i 35 titoli migliori della Borsa spagnola, potrebbe essere un’ottima scelta per i propri investimenti finanziari.

Nel paniere Ibex 35 ci sono azioni da comprare?

Si. Tra le migliori azioni da comprare in questo momento figurano anche dei titoli presenti nell’IBEX 35.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.