InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni AstraZeneca

AstraZeneca è una importante multinazionale biofarmaceutica anglo-svedese. La sua sede si trova al Cambridge Biomedical Campus di Cambridge, nel Regno Unito. La società è uno degli attori principali del settore farmaceutico ed è finita sulla bocca di tutti recentemente a causa della pandemia da Covid-19. 

Il titolo Astrazeneca vede la sua quotazione principale alla Borsa di Londra, mentre le sue quotazioni secondarie sono al Nasdaq OMX Stockholm, il NASDAQ New York e la Borsa Nazionale indiana

In questo articolo/guida saranno riportate le notizie più importanti per quanto riguarda questo titolo. L’obiettivo è quello di permettere di fare investimenti finanziari in autonomia sul titolo AstraZeneca. Per analizzare le azioni della società saranno condotte anche alcune analisi di trading. Queste permettono di osservare le più probabili operazioni sul titolo, dalla speculazione di breve periodo all’investimento basato su tanto tempo

Principali caratteristiche del titolo AstraZeneca

ISIN:AZN: GB0009895292
Quotata in Borsa dal:1999
Indice di riferimento:NASDAQ
Settore:Farmaceutico
Capitalizzazione:$106,23 Mrd
Target Price Medio:$66,08
Come comprare:Azioni CFD / DMA
Migliori piattaforme:eToro / Capital.com / Trade.com
Caratteristiche principali delle azioni AstraZeneca a cura di InvestimentiFinanziari.net

Dove comprare azioni AstraZeneca AZN: migliori piattaforme consigliate

Tutti coloro che si vogliono avvicinare ad investire su AstraZeneca dovrebbero utilizzare soltanto i broker online autorizzate dalle autorità di controllo riconosciute a livello europeo. Inoltre, queste piattaforme mettono a disposizione alcuni strumenti esclusivi che possono migliorare le proprie qualità di trader. Nel trading online bisogna sempre muoversi in sicurezza e proteggendo il proprio capitale

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Come accennato sopra, tutti i broker elencati nella tabella sono stati autorizzate dagli enti di controllo principali europei. Alcuni dei più importanti sono CONSOB, CySEC e FCA. La loro certificazione è sinonimo di sicurezza e di affidabilità nel tempo.

Come comprare azioni AstraZeneca

Quando si prende la decisione di studiare delle azioni come quelle AstraZeneca bisogna comprendere come farlo nel miglior modo possibile e con la minor percentuale di rischio. Il mondo del trading online vede due operatività principali: una è il DMA trading e l’altra è l’utilizzo di strumenti finanziari di tipo derivato, i CFD

  1. Il DMA trading è quando si accede direttamente al mercato, ossia comprare in maniera diretta. Questo comporta alcuni vantaggi come il godere dei possibili dividendi rilasciati da una società;
  2. L’uso dei CFD (Contract For Difference), degli strumenti derivati che replicano l’andamento di un asset sottostante, permette grazie alle loro caratteristiche di operare sia al rialzo che al ribasso. Ciò fornisce molta versatilità ed è ideale nelle operazioni di breve durata. 

Adoperando i contratti per differenza si possono fare diverse operazioni nell’arco della giornata o della settimana ed a prezzi operazionali vantaggiosi. Sono uno strumento che si presta ad essere utilizzato dai traders alle prime armi. 

Azioni AstraZeneca: Guida completa a cura di InvestimentiFinanziari.net
Guida completa alle azioni AstraZeneca a cura di InvestimentiFinanziari.net: Analisi, Prospettive Future e Previsioni sul titolo

Il DMA, invece, è un modo di investire che si presta ad operazioni con molto capitale a disposizione e che non guardano particolarmente al tempo che ci impiega per dare dei frutti. Generalmente è scelto dai traders professionisti e che hanno fatto diverse analisi di lungo periodo sull’asset di proprio interesse. 

I CFD rispetto al DMA danno accesso all’utilizzo della leva finanziaria, uno strumento che se usato con parsimonia permette di massimizzare le possibili vincite di un’operazione. Il trading online è un’attività che necessità di molta dedizione e tempo e questo investe anche il tema di quale di queste due opzioni di investimento scegliere quando si vuole operare sul titolo AstraZeneca.

Analisi Fondamentale azioni AstraZeneca

La prima analisi ad essere condotta è l’analisi fondamentale, con questa si vuole intendere un tipo di studio che vuole comprendere quando è il miglior momento per investire o meno su una società andando ad elaborare un suo valore intrinseco. Questo sarà in seguito paragonato alla situazione in tempo reale sul mercato. 

L’analisi fondamentale deve andare a scoprire tutti i principali fattori economici e non che sono in grado di cambiare il prezzo delle azioni di una società. Passo successivo di questo tipo di analisi è quello di prevedere il comportamento di questi fattori economici. 

I campi di studio sono principalmente due:

  • Nel primo sono inclusi tutti i fattori connessi al sistema economico mondiale. Il suo valore determina anche quello mobiliare;
  • Nel secondo campo vi sono tutti i fattori che indicano la stabilità economica e il grado di generare guadagni da parte della società che emette le azioni. Questi sono confrontati con il valore in tempo reale del gruppo e le sue prospettive future. 

Il modo per essere capaci di ottenere una stima possibile del valore oggettivo di una società attraverso l’analisi fondamentale vede questi passaggi:

  1. Analisi strategica dell’impresa target: consiste nel fare uno studio finanziario di ampio respiro che vada a controllare anche il settore in cui opera l’azienda che si analizza;
  2. Analisi dei principali indicatori di Bilancio: si studiano i principali indicatori come ROE, ROI e ROA nel corso del tempo e si fa un confronto con i competitors principali della società studiata;
  3. Fare una stima provvisoria di tutte le voci di Conto Economico e Stato patrimoniale: da fare per ottenere il valore dei payoff da utilizzare nei diversi metodi di valutazione come i possibili dividendi rilasciati ogni anno;
  4. Elaborare una stima del valore intrinseco: da fare avendo sott’occhio i dati previsionali fatti con la stima del punto precedente. 

Dati societari di AstraZeneca: informazioni sull’azienda farmaceutica

Il recente periodo di pandemia da Coronavirus che ha toccato il 2020 e gran parte del 2021 ha distrutto parecchie realtà industriali e diversi settori che sembravano incrollabili. Tutto questo però non ha toccato titoli come AstraZeneca, che in questo periodo ha vissuto una forte crescita trainata dalla ricerca di un vaccino

Non solo AstraZeneca ma tutto il settore farmaceutico ha ricevuto un forte sprint dalla situazione di crisi vissuta a livello mondiale. Per capire bene come è avvenuto questo si possono osservare i dati principali nella tabella qui sotto:

Dati societari/ Anno20202019Variazione
Ricavi (in milioni)26.617.000$24.384.000$+8,4%
Asset gestiti (in milioni)66.729.000$61.377.000$+8,7%
Patrimonio totale (in milioni)15.622.000$13.127.000$+19%
       Dati di Bilancio dell’azienda AstraZeneca negli anni

I dati riportati sulla tabella sono una dimostrazione di come AstraZeneca sia riuscita a crescere rispetto a molte altre aziende di diversi settori. Si possono osservare dei miglioramenti generali tra il 2019 e il 2020. Il patrimonio totale ha visto una crescita del 19%, una cifra da tenere in considerazione quando si studia questo titolo. 

La pandemia da Coronavirus che ha colpito il 2020 ha portato l’azienda a velocizzare lo sviluppo di un vaccino. Questo, come le altre realtà farmaceutiche che si sono attivate per una cura, ha portato ad una crescita delle azioni AstraZeneca. Ultimamente vi sono state delle divergenze con alcuni committenti europei a causa di ritardi sulla fornitura adeguata di vaccini. 

Questo ha portato ad una certa volatilità sul titolo, portandolo a vivere delle oscillazioni quotidiane da non sottovalutare. I ricavi della società dal 2019 sono cresciuti quasi del 9%. Si tratta di un dato positivo che è probabile che si ripeta per il 2021, anno di ripresa dalla pandemia. Anche il numero di asset gestiti dal titolo farmaceutico hanno subito una crescita lenta ma sostenuta di quasi 9%. 

Il 2021 sarà un anno di ripresa in generale insieme al 2022 e in questo scenario le società farmaceutiche svolgeranno ancora un ruolo di primo piano. Per questo motivo è probabile che anche il titolo della società anglo-svedese si comporti in maniera positiva. 

Business Model AstraZeneca

AstraZeneca è un gruppo che va a generare dei profitti principalmente da 4 rami principali, che definiscono il suo core business

  • Oncologia: tutte quelle cure mediche che vanno a toccare le malattie oncologiche e ciò a cui vi è legato;
  • Malattie cardiovascolari: farmaci atti a tenere sotto controllo e a curare le malattie che toccano l’apparato cardiaco e gli organi che ne mantengono il funzionamento;
  • Reni e metabolismo: farmaci adoperati per terapie come la dialisi e ciò che serve per i reni e le ghiandole ormonali;
  • Malattie respiratorie: produzione dei farmaci utilizzati nelle terapie contro malattie respiratorie che colpiscono i bronchi. 

Inoltre, AstraZeneca ha intenzione di potenziare la sua presenza nei paesi in cui è già presente attualmente e in particolare in Cina, nazione che sta diventando da alcuni anni a questa parte il nuovo polo della produzione farmaceutica mondiale. 

AstraZeneca Modello Business
AstraZeneca: business model

Il gruppo si distingue rispetto alla sua concorrenza per gli investimenti annuali fatti nei confronti dell’implementazione dell’intelligenza artificiale nel settore farmaceutico. Questo è anche uno dei fattori che ha reso la società un attore di primo piano. 

Altra caratteristica del gruppo è quella di volersi distinguere rispetto ai suoi rivali andando a concentrarsi sul cliente e la cura del suo problema. Il fatto di aver stipulato diversi contratti nazionali di fornitura di vaccini Covid-19 è un fattore da tenere in considerazione per valutare la percezione della società al suo esterno. 

Principali Competitors di AstraZeneca

Il settore farmaceutico è un settore molto competitivo che presenta al suo interno diverse realtà importanti. AstraZeneca, quindi, ha a che fare con i gruppi del settore più grandi. Ciononostante non bisogna sottovalutare la società anglo-svedese perché è riuscita sin dalla sua fondazione a ritagliarsi uno spazio di manovra interessante. 

I principali competitors di AstraZeneca sono quelli elencati qui sotto:

Come si può notare, i nomi riportati sono in gran parte conosciuti da chiunque, per esempio Bayer o Novartis. Tutti questi nomi si sono messi in prima linea nella lotta al Coronavirus e allo sviluppo di un vaccino per la malattia. Questo ha portato le diverse società a vivere tutte una generale crescita sul valore delle proprie azioni. 

La strategia sul breve periodo di AstraZeneca è quella di continuare nella lotta al Covid e riuscire a soddisfare la domanda di vaccini stipulata con le varie nazioni mondiali. A livello di strategie sul lungo periodo il gruppo vuole mantenere la propria posizione sul mercato e procedere con maggiori investimenti nella ricerca, aiutati dai sussidi sia europei che americani per prevenire nuove pandemie.

Azionariato AstraZeneca 

All’interno dell’azionariato di AstraZeneca è possibile trovare investitori importanti come Blackrock Inc., società di investimento più importante al mondo. L’azionariato si compone come è riportato nella tabella sottostante:

Price (T.Rowe) Associates Inc2,21%
Primecap Management Company1,90%
Wellington Management Group, LLP1,88%
Capital International Investors1,15%
Blackrock Inc.0,53%
Vanguard/Primecap Fund1,03%
Bank of American Corporation0,37%
Principali azionisti AstraZeneca con relative quote di partecipazione

Per quanto riguarda la sua piazza di quotazione AstraZeneca è quotata principalmente alla Borsa di Londra e come quotazioni secondarie il Nasdaq alla Borsa di New York, il Nasdaq OMX Stockholm e alla Borsa Nazionale indiana. Il capitale sociale della società è di 149,19 miliardi di dollari

La tabella sopra mostra come l’azionariato AstraZeneca è composta da:

  • Primecap Management Company possiede l’1,90% della società;
  • Price (T.Rowe) Associates Inc è azionista di maggioranza con il 2,21%;
  • Wellington Management Group,LLP è detentrice dell’1,88% delle azioni societarie;
  • Capital International Investors ha l’1,15%;
  • Blackrock Inc possiede lo 0,53%;
  • Vanguard ha l’1,03%;
  • L’importante Bank of America partecipa con lo 0,37%.

Analisi Tecnica Azioni AstraZeneca (AZN)

La seconda tipologia di analisi che sarà fatta è lanalisi tecnica. Questa vuole analizzare principalmente l’andamento, che sia al rialzo o al ribasso, del valore delle azioni nel corso di un determinato periodo, che può essere breve, medio o lungo. Questa analisi deve essere condotta in contemporanea all’analisi fondamentale per dare i risultati migliori. 

Nel trading online è importante avere una visione d’insieme ampia e condurre entrambe l’analisi fondamentale e quella tecnica permette di ottenere questo risultato. Con questa consapevolezza si è capaci di investire maggiormente nel momento più opportuno, in quanto si otterranno delle Previsioni di Borsa.

Con un’analisi tecnica ciò che si studia sono gli andamenti degli asset quotati sui mercati finanziari e che sono di proprio interesse per condurre un’operazione. L’analisi dei grafici di trading permette di comprendere questi andamenti, che sono il risultato delle operazioni dei diversi investitori sui mercati. Alla base dell’analisi tecnica c’è la teoria che il comportamento degli investitori si ripete nel corso del tempo e per questo in linea di massima può essere previsto. 

Con l’analisi tecnica bisogna scovare il momento in cui un trend avrà un’inversione e da questa procedere con un’operazione che sfrutti l’attimo fino a quando dura. 

Ti consigliamo la lettura di:

Azioni AstraZeneca AZN: analisi tecnica di breve periodo

Un’operazione su una durata temporale bassa è un investimento con un periodo massimo di 24 ore dal momento in cui si acquista uno strumento finanziario. Quando si conduce questa tipologia di investimento i profitti derivano generalmente dall’uso dei CFD. 

Questi strumenti derivati che replicano l’andamento di un asset sottostante danno la possibilità di adoperare la leva finanziaria, che permette di aumentare di molto le possibili vincite, ma anche le possibile perdite. Si tratta di uno strumento da usare con parsimonia. 
Il grafico sottostante, preso in prestito dal conto dimostrativo gratuito di eToro, è un’analisi tecnica di breve periodo:

Analisi tecnica azioni AstraZeneca di breve periodo
Analisi tecnica di breve periodo azioni AstraZeneca (AZN)

All’interno del grafico si è deciso di inserire un indicatore di trading, nello specifico l’indicatore Alligator. Questo permette di individuare con precisione fino a 4 operazioni possibili nell’arco di circa 15 giorni. L’Alligator è un ottimo indicatore tecnico che aiuta a studiare l’andamento sul breve periodo di un asset. 

Come si può notare dal grafico, anche se si tratta di un’analisi di breve periodo si può condurre un’operazione di quasi 5 giorni. Questa può essere fatta in DMA, sfruttando il rialzo.

Azioni AstraZeneca: analisi tecnica di medio periodo 

Come secondo tipo di analisi sarà condotta un’analisi tecnica di medio periodo. Questa consiste in uno studio dei grafici relativi ad un particolare strumento finanziario nell’arco di un periodo di tempo di circa una o due settimane in genere. 

Per il fatto di trovarsi in una posizione intermedia, le operazioni sul medio periodo possono essere fatte adoperando o in DMA o attraverso i CFD a seconda della situazione del momento. Nelle situazioni in cui un titolo vive un ribasso i CFD permettono di operarci sopra in maniera profittevole, mentre i trend rialzisti che durano più giorni possono permettere operazioni in DMA. 

In quest’ultime situazioni anche l’uso dei CFD trova una sua ragion d’essere se l’utilizzo della leva finanziaria risulta essere troppo conveniente per rinunciarvi.  Il grafico sottostante, preso in prestito dal conto dimostrativo gratuito di eToro, è un esempio di analisi tecnica di medio periodo:

analisi tecnica di medio periodo Azioni AstraZeneca
Analisi tecnica di medio periodo azioni AstraZeneca (AZN)

L’indicatore di trading adoperato questa volta è l’SMI, acronimo per Stochastic Momentum Index. L’inserimento di questo indicatore dà la possibilità di sottolineare due movimenti principali.

In uno si può vedere un segnale di rialzo che inizia a marzo ed ha un andamento costante fino a fine maggio, quasi 3 mesi. In questa situazione un’operazione in DMA sarebbe l’ideale ma anche un investimento in CFD con la leva non è un’opzione da scartare.

Il secondo scenario invece presenta un ribasso di 15 giorni. Questa situazione è lo scenario per operazioni speculative condotte attraverso i CFD, che permettono di operare anche in momenti di apparente svantaggio finanziario come un ribasso.

Azioni AstraZeneca: analisi tecnica di lungo periodo

L’ultima analisi ad essere descritta è l’analisi tecnica di lungo periodo. Un’operazione di lungo periodo è quella che ha un tempo di operazione che può andare da un minimo di un mese fino a diversi anni. 

Generalmente quando un trader fa un’operazione di lunga durata la fa in DMA perché non va a pagare eventuali commissioni. Il grafico sottostante è un esempio di analisi tecnica di lungo periodo preso in prestito dal conto demo senza costi di eToro:

Analisi Tecnica di lungo periodo azioni AstraZeneca
Analisi tecnica di lungo periodo azioni AstraZeneca (AZN)

Per questa tipologia di analisi sono stati inseriti sul grafico delle medie mobili semplici. Questa tipologia di indicatori di trading permette di scovare i momenti ideali in cui aprire una posizione osservando i punti di intersezione tra i due indicatori. 

Nel primo caso si può osservare un ribasso di circa 1 mese a cui segue un relativo rialzo di correttivo sempre di circa un mese. In una situazione del genere si potrebbe aprire una posizione DMA della durata del trend fino alla sua inversione. 

Nel secondo caso si nota l’inizio di un lungo ribasso di circa 7 mesi a cui segue un rialzo di 1 mese. In questo scenario si potrebbe decidere di sfruttare i CFD per operazioni speculative sulle oscillazioni quotidiane in questi 7 mesi, oppure usare i CFD al ribasso per un periodo di tempo più lungo. 

Quale che sia la scelta finale, quando si opera su un titolo come quello AstraZeneca è fondamentale che prima si siano condotte le analisi tecniche del caso e quella fondamentale. Andando ad integrare i risultati delle due si otterranno dei dati che permetteranno di trovare il miglior momento per iniziare la propria strategia di investimento. 

Bisogna ricordare, inoltre, che è possibile iniziare a fare queste due tipologie di analisi attraverso un conto demo gratuito messo a disposizione da un broker online. I conti di questo genere permettono di muoversi sui mercati in sicurezza e mettendo in pratica le conoscenze acquisite. Non c’è il rischio di perdere i propri capitali perché se ne utilizzano di virtuali e allo stesso tempo è impossibile ottenere dei profitti in questa modalità. 

Potresti approfondire anche:

Azioni AstraZeneca: prospettive sul lungo tempo a cura di InvestimentiFinanziari.net 

Si è visto nei paragrafi sopra come ci si potrebbe comportare di fronte a diverse situazioni di mercato sulle azioni AstraZeneca a seconda della diversa analisi tecnica. Bisogna ripetere che l’utilizzo di questa analisi permette di aprire la propria operazione nel momento più congeniale. 

InvestimentiFinanziari.net parlerà nei paragrafi successivi delle valutazioni sulle prospettive future delle azioni AstraZeneca. Così facendo si fornirà una base di partenza per coloro che vogliono puntare su questo titolo. 

ATTENZIONE: InvestimentiFinanziari.net non offre servizi di consulenza finanziaria. Tutti i dati riportati non devono essere considerati come suggerimenti all’investimento (una decisione, questa, che spetta esclusivamente al trader), ma come analisi e spunti riflessivi a cui attingere liberamente. 

In questo paragrafo, quindi, si andrà a studiare il futuro delle azioni AstraZeneca partendo dall’analisi degli eventi più importanti che hanno influenzato la società negli ultimi tempi e quelli che potrebbero determinare la valutazione futura del titolo. Andando a dare uno sguardo al business plan di AstraZeneca è possibile notare che:

  • La società ha intenzione di investire di più sulla ricerca e l’innovazione: tale scelta è alla base di un’offerta più ampia di farmaci per curarsi dalle malattie più comuni e non;
  • Migliorare la propria offerta vaccinale contro il Covid-19: la società vuole migliorare la formula del suo vaccino per l’immunità da Coronavirus. In questo modo metterà a tacere le divergenze sulla sua efficacia e i suoi rischi;
  • Potenziare la sua produzione: seguendo questo piano il gruppo anglo-svedese vuole trovarsi pronto in futuro per poter soddisfare possibili nuovi contratti e non ripetere la situazione che si è verificata durante la pandemia;
  • Mantenere la propria posizione nel settore: tutto il campo farmaceutico ha visto una crescita dei suoi titoli e AstraZeneca non vuole perdere posizioni nonostante gli altri attori del settore siano cresciuti come essa.

Questi elencati sono i  punti che possono riassumere brevemente le intenzioni future di AstraZeneca e il suo mind-setting per i prossimi anni. Diversi scienziati hanno affermato che in futuro saranno più comuni le pandemie e proprio per questo motivo un titolo come quello AstraZeneca potrebbe essere un investimento interessante. 

Target price azioni AstraZeneca: consenso delle società di rating

La definizione target price sta ad indicare il livello di prezzo definito in partenza con cui si va a fare un’operazione quando si acquista

Il target price rappresenta il “prezzo obiettivo” che un investitore desidera raggiungere con un’operazione in un determinato periodo di tempo a partire da essa. Nel trading avviene solitamente che gli istituti bancari analizzano i diversi titoli sul mercato e li valutano assegnandovi un voto e un prezzo oggettivo con una durata di riferimento di un anno. Per assegnare questi dati vengono condotte sia delle analisi fondamentali che tecniche. 

La tabella sottostante elenca i risultati che la squadra di InvestimentiFinanziari.net è riuscita ad ottenere. 

Target price altoTarget price medioTarget price basso
83,12$66,08$48,08$
Target Price delle azioni AstraZeneca a cura di InvestimentiFinanziari.net

I dati della tabella mostrano come le azioni AstraZeneca presentino una certa volatilità. Questa loro caratteristica rende il titolo anglo-svedese un’opzione di investimento in cui è possibile sfruttare delle strategie speculative. Prendendo in considerazione anche i paragrafi dell’analisi tecnica si può vedere come questo titolo si comporti bene con quegli investimenti condotti adoperando i CFD. 

Le operazioni impostate sulla lunga durata si dimostrano un’ulteriore valida opzione perché AstraZeneca è mediamente stabile e non è prevedibile che subisca dei forti ribassi in futuro, alla luce anche della situazione sanitaria mondiale. 

Nota importante sull’aggiornamento dei dati: siamo soliti effettuare costanti rettifiche ai dati contenuti in questa guida al fine di calibrare, in virtù del trend del titolo, i dati analitici-professionali in essa contenuti.

Azioni AstraZeneca previsioni 2022 / 2023

In questo paragrafo si cercherà di capire se un’operazione sul titolo AstraZeneca condotta per l’anno 2022/2023 può essere sensata o meno. Il progetto aziendale del gruppo per i prossimi tempi è stato tracciato e bisognerà vedere se verranno raggiunti i risultati promessi. 

A questo proposito qui sotto è stato inserito un grafico, preso in prestito dal conto demo gratuito eToro e elaborato dal gruppo di InvestimentiFinanziari.net:

Previsioni azioni AstraZeneca 2022/2023
Previsioni per il 2022 / 2023 delle azioni AstraZeneca: i comportamenti plausibili

Andando ad analizzare il grafico sopra è possibile notare quello su cui son concordi gli analisti, ossia che nel 2022 le azioni AstraZeneca subiranno una crescita che porterà il valore raggiunto a inizio 2021. Alla crescita del 2022 seguirà quella del 2023. 

Probabilmente il gruppo riuscirà a centrare gli obiettivi del suo piano a lungo termine, principalmente quello legato agli investimenti sulla ricerca e a quello più recente di miglioramento della formula del vaccino per il Covid-19. Riuscendo a migliorare la sua offerta vaccinale AstraZeneca metterebbe a tacere i “pettegolezzi” che hanno influenzato in passato il suo titolo. 

Con la previsione di questa crescita di lunga durata si può pensare di operare in DMA oppure di sfruttare le oscillazioni quotidiane attraverso i CFD, che hanno un costo operazionale basso ma offrono molta versatilità.

Investire in azioni AstraZeneca? Ecco cosa ne pensano alcuni investitori

Attualmente sembra che le azioni AstraZeneca siano in una fase di crescita relativamente costante. Ciononostante vi è la presenza di diverse oscillazioni giornaliere. Quest’ultima caratteristica permette a chi ha l’intenzione di condurre delle operazioni speculative attraverso i CFD e utilizzando anche la leva finanziaria. Questo strumento permette di massimizzare gli eventuali profitti di un investimento, ma anche le possibili perdite. 

Durante la pandemia da Coronavirus del 2020 e nei primi mesi del 2021 AstraZeneca è stata una protagonista delle ultime notizie sui giornali a causa del suo vaccino e dei contratti stipulati in Europa e USA. Tenendo a mente le ultime notizie, alcuni investitori come Berenberg Bank o UBS Group suggeriscono di operare in “Buy comprando quando si ha una media di 60 dollari ad azione. 

Quali sono i pareri degli investitori professionisti

Diversi investitori occidentali sono del parere che la società viva un buon periodo e che possa essere un obiettivo finanziario particolarmente interessante. Per esempio ecco alcune delle opinioni di questi investitori occidentali:

  • L’importante Goldman Sachs Group è dell’idea che sul titolo bisogna vendere, specialmente se il prezzo azionario si trova quasi sui 100 dollari ad azione;
  • Morgan Stanley ritiene che su AstraZeneca convenga fare “Buy” se il valore del titolo tocca quasi i 120 dollari per azione;
  • Barclays invece si riserva ancora dall’esprimere un giudizio sul titolo in attesa di novità che possano influenzare AstraZeneca.

Considerazioni Finali

L’articolo di oggi si conclude affermando che le azioni AstraZeneca sono un’opportunità interessante per i prossimi tempi. Su di esse è possibile operare in maniera speculativa sul breve termine o fare un’operazione sul lungo periodo

I prossimi anni vedranno la società capitalizzare la crescita avuta durante la pandemia da Coronavirus e si avranno i primi frutti degli investimenti fatti nella ricerca. Inoltre, il settore farmacologico oltre ad essere uno dei pochi ad aver vissuto una crescita nel 2020 è anche particolarmente stabile. 

Sono molti i competitors con cui si trova a rivaleggiare AstraZeneca ma si tratta di una realtà aziendale capace. I prossimi mesi vedranno la società migliorare la formula del vaccino contro il Coronavirus. Questo metterà probabilmente fine alle notizie sui giornali relative alla sua efficacia e che influenzavano il titolo in borsa. 

FAQ azioni AstraZeneca: Domande e Risposte frequenti

Conviene investire in azioni AstraZeneca?

Le azioni AstraZeneca fanno parte di un settore, quello farmaceutico, che si è dimostrato nel tempo come uno dei più stabili tra quelli presenti sui mercati. Il titolo dell’articolo vive una crescita dovuta alla recente pandemia da Coronavirus ed è probabile che nei prossimi anni continui su questa scia.

Come iniziare ad investire in azioni AstraZeneca?

Se si desidera operare sul titolo anglo-svedese non bisogna far altro che utilizzare una delle migliori piattaforme trading online. Queste devono essere in possesso di un’autorizzazione rilasciata da uno degli enti di controllo europei, per esempio CONSOB. Questa è in grado di assicurare sull’affidabilità del broker e sui tuoi capitali.

Si possono ottenere i dividendi AstraZeneca?

Per chi lo desidera è possibile investire in Astrazeneca con dei broker DMA. In questo modo si avrà accesso ai possibili dividendi rilasciati annualmente da una società. Si tratta di un ottimo modo per ottenere dei guadagni senza impegnarsi troppo, ma sono necessari grossi capitali iniziali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.