Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Saipem

La Saipem S.p.A è una società fondata nel 1956, occupante il settore energetico. Ancor più interessante potrebbe essere sapere che il gruppo di origine italiana è specializzato nella realizzazione di infrastrutture per giacimenti di idrocarburi, ma anche nella costruzione di oleodotti e gasdotti.

Ciò rivela già una caratteristica interessante della compagnia: ha sapientemente diversificato l’offerta dei propri servizi, occupando un’importante posizione in uno dei comparti più interessanti degli ultimi anni.

La guida si prefigge come scopo principale il chiarimento di un dubbio che attanaglia moltissimi investitori: “comprare azioni Saipem è la scelta giusta per i miei investimenti finanziari?

Si giungerà alla riposta gradualmente, procedendo con un’attenta analisi tecnica e fondamentale del titolo Saipem. Allo stesso tempo, risulta importante fornire informazioni riguardo le migliori modalità d’investimento per accedere ai mercati: il trading online.

Verranno menzionati quelli che, indiscutibilmente, risultano i migliori broker per comprare azioni Saipem, con cui scegliere liberamente se accedere in maniera diretta al titolo, oppure utilizzando strumenti derivati come i CFD.

Principali caratteristiche del titolo Saipem:

ISINIT00000068525
Quotata in borsa dal1956
Indice di riferimentoFTSE MIB
SettoreEnergetico
Capitalizzazione1,55 mrd di euro
Target Price Medio5,47 €
Come comprareAzioni DMA / CFD
Dove comprareeToro Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche azioni Saipem

Come comprare azioni Saipem: CFD e azioni reali DMA

Prima di analizzare la società italiana Saipem come attiva di Borsa e valutarne eventuali vantaggi per i propri investimenti, è importante capire come accedere al titolo nel migliore dei modi.

L’opzione che accomuna migliaia di traders in tutto il mondo, per l’accessibilità, l’efficienza e la rapidità negli investimenti è il trading online.

  • Attualmente, il termine “trading on-line” è spesso eseguito tramite CFD, tecnicamente definiti come Contracts for Difference.” Sono strumenti diventati subito popolari, in quanto comportano numerosi benefici agli investitori. Prima di tutto, è bene sapere che sono strumenti finanziari derivati, i quali replicano l’andamento dell’asset principale.

In breve, ciò significa che si avrà l’opportunità di speculare su un titolo come Saipem, senza doverlo necessariamente acquistare. Di conseguenza, si potranno generare profitti grazie alle frequenti variazioni di prezzo riportate.

Inoltre, è di fondamentale importanza sapere che i CFD sono gli unici strumenti con cui avere una duplice possibilità di rendimenti positivi, perché si può investire sia al rialzo, che al ribasso. Nel secondo caso, si tratta della cosiddetta vendita allo scoperto: operazione con cui poter trarre il meglio anche da situazioni di mercato apparentemente sfavorevoli.

Il trading CFD è così appezzato perché, si può ben capire che offre condizioni flessibili e versatili di investimento, grazie a strumenti che si prestano bene per qualsiasi tipologia di trader.

Società Saipem - la guida completa sull'analisi finanziaria redatta dagli esperti analisti di InvestimentiFinanziari.net.
Logo della società italiana leader del settore energetico Saipem

In verità, le possibilità di accesso ai mercati grazie a delle valide piattaforme di trading non terminano qui. Per coloro che cercano un accesso diretto ai mercati, sarà sufficiente fare trading DMA.

  • Come intuibile dall’acronimo, il “Direct Market Access” è per traders interessati ad un acquisto diretto delle azioni, diventando soci della compagnia a cui spettano persino dividendi annuali (se emessi).

Si tratta di una scelta maggiormente preferita da investitori intenzionati a posizioni long, consapevoli dei rischi intrinsechi del mercato azionario.

Inoltre, bisogna chiarire che il trading DMA implica un rapporto direttamente proporzionale tra profitti e andamento delle azioni: i guadagni giungono solo se il titolo rialza. Nel caso opposto, purtroppo si esporrà il proprio capitale a delle perdite.

In entrambi i casi, è richiesta l’intermediazione di un broker di mercato. Nel caso dell’acquisto diretto, il suo ruolo è piazzare l’ordine degli utenti seguendo la “miglior esecuzione”, cioè nel momento in cui i mercati appaiono più favorevoli.

Per coloro che sono intenzionati ad investire in Saipem, i migliori broker DMA sono:

Molti investitori si domandano: “E’ meglio comprare azioni Saipem con CFD o facendo trading DMA?”

Una riposta precisa a questa domanda non esiste, poiché dipende dai propri obiettivi, dall’esperienza pregressa nel settore e dal capitale che si è disposti ad investire.

Dove comprare azioni Saipem: migliori piattaforme da usare

Per poter usufruire a pieno dei vantaggi legati al trading online, bisogna servirsi di un’apposita piattaforma di trading.

Prima di lasciarsi sopraffare dall’euforia di intraprendere questa attività finanziaria gestibile in totale autonomia, bisogna focalizzarsi su alcuni requisiti con cui comprendere che non si tratta di una truffa. Prima di tutto, per ottenere tutele e salvaguardare i propri interessi, la scelta deve ricadere necessariamente su piattaforme regolamentate ed autorizzate.

Come riferimento, i traders europei avranno autorità di controllo come la CySEC e la CONSOB. In linea di massima, si tratta di broker ESMA, cioè che rispettano le normative imposte sul territorio.

Dopodiché, è importante chiarire un altro argomento che, molto spesso, viene sottovalutato: le commissioni.

Le migliori piattaforme di trading non prevedono costi o spese da affrontare su ogni operazione. L’unica cifra irrisoria è lo spread, cioè il divario tra prezzo iniziale e finale di un asset registrato durante l’apertura di una posizione.

Naturalmente, dopo tali brevi verifiche, la scelta sarà dettata da esigenze del tutto soggettive. In qualsiasi caso, è bene tenere a mente che i migliori broker di trading operano per agevolare gli utenti, offrendo servizi intuitivi, gratuiti ed efficienti.

Dopo tali indicazioni, è possibile proseguire citando brevemente le piattaforme più valide ed affidabili con cui investire in Saipem, adatte tanto a traders esperti che a neofiti.

eToro

eToro (qui il sito ufficiale) è sicuramente il broker più esposto in termini mondiali, ormai impostosi come un leader del settore. Autorizzato e regolamentato CySEC e CONSOB, propone una piattaforma gratuita, intuitiva e ricca di strumenti per investimenti consapevoli.

In effetti, le principali funzioni sono:

  • Social Trading: eToro nasce come il primo network di trading, su cui l’interazione tra utenti fa da collante tra traders esperti e neofiti. Questi ultimi, potranno immediatamente ricavare previsioni di Borsa grazie a quanto riportato sul profilo di altri investitori;
  • Copy Trading: consente di seguire dei “popular investor” così che, in automatico, la piattaforma ne riporti i risultati ottenuti sul proprio profilo. Si tratta di una scelta personale, con cui affidarsi, inizialmente, agli investitori più performanti operanti sulla piattaforma.

Il broker eToro permette anche di accedere agli assets più allettanti del mercato con i CFD, potendo investire a zero spese. Tuttavia, è bene considerare anche l’interessante offerta sulle real Stock, per un accesso diretto ai mercati, anche in questo caso a commissioni zero.

Il modo migliore per verificare se eToro è il broker giusto con cui comprare azioni Saipem, è accedere al conto demo gratuito: una buona occasione per familiarizzare con la piattaforma ed ottimizzare le proprie abilità senza esporsi a rischi.

eToro permette di fare trading in azioni sia attraverso la modalità di negoziazione diretta a mercato (DMA) sia per mezzo dell’investimento in CFD.

FP Markets

Un altro broker degno di nota è FP Markets (qui il sito ufficiale). Subentrato nel settore nel 2005, ha ottenuto immediatamente il consenso di traders di tutto il mondo. Dunque, è possibile stare tranquilli: FP Markets ha tutte le carte in regola per prestare i propri servizi di trading, rivelandosi serio e professionale.

Il broker si rivolge tanto a professionisti che ad utenti alle prime armi, offrendo una molteplicità di strumenti utili e validi per mettere in pratica il proprio piano di trading.

Prima di tutto, si potrà scegliere tra due piattaforme: Iress è la più semplice, principalmente utilizzata dai meno esperti.

Per coloro che hanno standard più elevati, è bene sapere che FP Markets propone la più amata, apprezzata ed utilizzata piattaforma di trading al mondo: MetaTrader.

In entrambi i casi, si potrà investire a zero commissioni e accedere a più di 10.000 assets, su cui speculare con i CFD, oppure da acquistare facendo trading DMA.

Le proposte non si esauriscono qui: è possibile accedere anche ad una sezione didattica, appositamente realizzata per velocizzare lo studio della teoria agli utenti. A quest’indirizzo potrai scoprire il materiale formativo FP Markets.

Infine, per testare l’impatto che le strategie elaborate avranno su titoli di un certo calibro come Saipem, sarà sufficiente aprire un conto di prova gratuito e senza vincoli.

Importante: anche FP Markets è un broker che permette il trading sia in modalità DMA che in trading CFD.

Trade.com

Un ultimo broker che s’inserisce tra le proposte di trading più valide degli ultimi anni, è senza dubbio Trade.com (qui il sito ufficiale).

Come le due piattaforme sopracitate, anche il broker in questione è regolamentato ed autorizzato da chi di dovere, proponendo una piattaforma tanto affidabile quanto efficiente.

Trade.com dà molta importanza all’esperienza dei propri utenti, offrendo una vasta area didattica da cui iniziare a porre le basi per la propria attività di trading. Visitando questa pagina potrai scaricare il pacchetto formativo di Trade.com

Per andare incontro alle esigenze di ogni trader, il broker permette anche di accedere ad un’ampia selezione di titoli azionari in due modalità:

  • DMA;
  • CFD.

Qualsiasi opzione si scelga, non comporterà il pagamento di alcuna commissione. Per maggiori informazioni al riguardo, o per testare le proprie capacità iniziali, basterà accedere al conto demo gratuito. Dopodiché, per aprire un conto Trade.com basterà versare un deposito minimo di 100 euro.

Comprare azioni Saipem: analisi completa del titolo

Giungendo ora alla tanto attesa analisi societaria Saipem, è bene partire dal presupposto che esistono due discipline basilari per avviarsi verso un’attività di trading remunerativa.

Nello specifico, si tratta di:

  • Analisi fondamentale: riguarda lo studio di fattori di natura micro e macroeconomica, quindi esterni ed interni alla società, per conoscerne le probabilità di crescita. Inoltre, è altrettanto utile per restare aggiornati su eventuali variazioni di prezzo dell’asset scelto;
  • Analisi tecnica: disciplina che riguarda, invece, lo studio di rendimenti passati e che prevede l’utilizzo di appositi grafici di prezzo. In questo modo, si potrà prevedere come si muoverà il titolo.

Generalmente, è meglio non escludere nessuna di queste due: affiancarle potrebbe offrire una visione più ampia su quanto aspettarsi dal titolo, soprattutto sul medio/lungo termine.

Ciò non esclude l’importanza che tali discipline rivestono per traders intraday, il cui scopo è sfruttare le oscillazioni di prezzo quotidiane a proprio vantaggio.

Si consiglia, per coloro che non hanno alcuna conoscenza di base, di iniziare a far pratica nel trading su un conto demo gratuito e professionale. Solo così si sarà realmente preparati a studiare un asset di mercato con lo scopo di trarne i maggiori benefici possibili.

Analisi fondamentale azioni Saipem

Iniziando dall’analisi fondamentale sul titolo Saipem, si procederà con le dovute informazioni riguardo la storia della società, per capire l’attuale posizione che detiene nel settore in cui opera.

La società italiana Saipem viene fondata nel 1956 a Milano. Una curiosità davvero interessante è legata al nome del gruppo: è un acronimo che sta per “Società Azionaria Italiana Perforazioni e Montaggi”.

Partendo da ciò, si può subito capire che nasce come una società per azioni, facente parte di un gruppo dominante nel settore energetico: ENI. Dopo aver ricercato e sfruttato il territorio della pianura padana, la Saipem inizia a sviluppare nuovi progetti di estrazione e perforazione in diverse zone: dall’Europa all’Estremo Oriente.

In breve, il gruppo italiano s’impone come uno dei più importanti al mondo per le estrazioni petrolifere, proseguendo i propri obiettivi seguendo un motto ben preciso:

Extraordinary is our choice”.

Infatti, non bisogna sottovalutare l’importanza che la Saipem conferisce alla sostenibilità, impegnandosi quotidianamente per lavorare nel rispetto dell’ambiente circostante. Tutto ciò non ha fatto altro che conferire visibilità all’azienda, rivelandosi degna di fiducia da parte di diversi traders ed azionisti.

Azioni Saipem: quotazione e dati finanziari

Le azioni Saipem sono quotate presso l’Indice FTSE MIB a partire dal dicembre del 1933. Da quel momento in poi, la società ha fatto molta strada per assicurarsi un posto dominante nel settore energetico, tra i più competitivi del mercato.

Purtroppo, i dati finanziari passati mostrano delle fasi altalenanti di mercato. E’ stato rilevante l’aiuto del gruppo ENI (possedente il 43% della società in questione) per superare intense fasi negative. Purtroppo, operando sia con il gas naturale che con il petrolio, il deprezzamento di quest’ultimo ha causato delle gravi perdite alla società nel 2016. Per maggiori informazioni sugli investimenti in petrolio, basterà andare a questo indirizzo.

La conseguenza è stata un aumento del capitale, purtroppo avvenuto in un momento sbagliato e che non ha risollevato le sorti delle azioni Saipem. Successivamente, è stato riportato anche un cambiamento nel possedimento delle quote: ENI, ad esempio, ha diminuito il controllo sul gruppo, passando al 30,54% delle azioni detenute.

Una ripresa evidente fu registrata nel 2018, quando il gruppo riesce a toccare i propri massimi storici, con una quotazione di 5,31 euro per azione. Giungendo a dati più recenti, il 2019 non è stato un anno negativo per la società Saipem. Difatti, ha riportato ricavi in crescita del +6,7% rispetto all’anno precedente, pari a 9,1 miliardi di euro.

Con una forza lavoro di 32,058 dipendenti, la Saipem riesce ad avere una distribuzione di gas, ma soprattutto petrolio, in termini internazionali.

Azioni Saipem: principali competitors

Affrontare il discorso dei competitors può risultare utile per comprendere ulteriormente come la Saipem si posiziona nel settore energetico, e anche i margini di crescita probabili.

Tra i maggiori competitors Saipem, è possibile menzionare:

  • McDermott International;
  • JGC;
  • Subsea 7;
  • KBR;
  • Betchtel;
  • Oceaneering.

Purtroppo, per dominare un settore strettamente dipendente dalle esigenze della clientela in costante evoluzione, e come si è notato, contraddistinto da un’aggressiva competizione, c’è bisogno di avere obiettivi ben precisi. Per restare aggiornati su qualsiasi news di mercato riguardo Saipem e i competitors, basterà usufruire di strumenti come il calendario economico, gratuitamente offerti da broker di qualità come Trade.com.

Azionariato Saipem

Con una market cap pari a 1,55 miliardi di euro, la società Saipem è un titolo appetibile sia per investitori istituzionali, sia per traders retail, che per investimenti a fondi comuni.

I maggiori azionisti del gruppo, però, sono:

  • ENI: 30,54%;
  • CDP Industria S.p.A: 12,55%;
  • Capital research and Management Company: 4,94%.

Quote minori appartengono anche ad istituti bancari come Unicredit (1,10%) e Banca d’Italia (1.00%). Le azioni Saipem (SPM) in circolazione sono circa 1010966841, rivelandosi tra i titoli italiani di maggiore spicco anche per traders stranieri.

Saipem: business model e piani strategici per il futuro

Una società ben organizzata e con piani volti ad una crescita costante si traduce, in termini finanziari, in un titolo che può portare ad importanti risultati. La Saipem, prima di tutto, ha diviso il proprio business in cinque aree differenti:

  • Attività offshore di olio e gas in mare;
  • Impianti per produzione e trasporto di idrocarburi;
  • Attività di perforazioni offshore;
  • Servizi di appalti internazionali nel settore olio e gas;
  • Servizi di consulenza.

Da ciò, si può immediatamente affermare che il gruppo ha attuato una valida strategia di diversificazione, operando in diversi comparti del medesimo settore, in modo da marginalizzare il rischio.

Allo stesso tempo, il concetto di sostenibilità applicato ad ogni servizio offerto, ha reso la società degna di popolarità e fiducia da parte della clientela. In verità, le strategie future della Saipem sono tutte volte ad un’organizzazione interna più efficace: ogni comparto è autonomo, con lo scopo di ridurre i costi di produzione ed ottimizzare i processi lavorativi.

La Saipem deve la propria fama anche all’attenzione posta verso l’innovazione. Si può estendere il concetto sia alle nuove modalità di interazione e prestazione dei servizi alla clientela, sia per le tecnologie di estrazione e produzione messe in atto per ridurre l’impatto ambientale.

Una delle principali peculiarità della società in analisi è sicuramente l’espressa volontà di creare un team volenteroso e motivato a migliorare il settore energetico, in modo da riuscire a sensibilizzare la clientela verso i disastri climatici di questi anni.

Analisi tecnica azioni Saipem

Procedendo con l’analisi tecnica sulle azioni Saipem, si andranno ad evidenziare i movimenti registrati dal titolo durante un preciso arco temporale. Come già accennato in precedenza, si tratta di uno studio importante per capire le direzioni più probabili verso le quali s’incammineranno le azioni appartenenti ad uno dei gruppi italiani più noti anche all’estero.

Si sta per prendere visione di un concreto esempio di analisi tecnica, grazie al grafico offerto da tradingview:

Grafico sulle azioni Saipem
Grafico analisi tecnica sulle azioni Saipem.

La strategia di trading qui applicata è una delle più conosciute ed applicate dai traders, poiché tanto efficiente quanto semplice da interpretare: la Doppia Media Mobile. In breve, si tratta di una media che deriva da due calcoli, a loro volta ottenuti da una media mobile lenta (impostata a 50) e l’altra veloce (impostata a 100).

La DEMA si utilizza per determinare i momenti d’uscita/entrata sul mercato in base ad un determinato arco temporale. Più precisamente, bisognerà focalizzarsi sull’intersezione tra le linee, poiché offrono dei chiari segnali:

  • D’acquisto: quando la media mobile veloce (rossa), incontra quella lenta (gialla) dal basso verso l’alto;
  • Di vendita: quando la media mobile veloce interseca quella lenta, al contrario, con un movimento dall’alto verso il basso.

Il grafico qui riportato mostra, in due momenti distinti chiaramente, entrambi i casi. Il primo cerchio indica un movimento rialzista per il titolo, mentre il secondo è un chiaro segnale di vendita per i traders.

Si ricorda che l’occasione di investire al ribasso è fattibile solo se s’investe con CFD. Inoltre, per i traders davvero intenzionati a fare trading online, c’è la possibilità di far pratica sull’analisi tecnica attraverso un conto di prova gratuito.

Azioni Saipem: grafico con quotazione in tempo reale

Il modo più rapido per fare previsioni ed investire correttamente sul titolo Saipem, è prendere visione di un grafico che ne mostra le quotazioni in tempo reale. Ecco perché qui viene riportato il grafico con quotazione in tempo reale delle azioni Saipem:

[CODICE QUOTAZIONE IN TEMPO REALE AZIONI SAIPEM]

Azioni Saipem: Previsioni e Target Price

La guida proseguirà trattando di quelle che sono le previsioni sul titolo Saipem, naturalmente elaborate da analisi esperti del settore. Allo stesso tempo, si tratterà anche del target price previsto per il medio periodo.

Si tratta di indicazioni davvero importanti: in caso di previsioni positive per il futuro, molti traders approfittano di quotazioni basse del titolo per accedervi, e ricavarne vantaggi successivamente. Tutto ciò è possibile operando con le migliori piattaforme di trading.

Azioni Saipem: target price

I target price delle azioni Saipem sono, come ogni asset di mercato, soggetti a variazioni nel tempo a causa di numerosi fattori esterni e/o interni alla compagnia. Nonostante ciò, è possibile farsi un’idea di come il titolo in questione chiuderà questo 2020.

5,47 TM3,60 TB10,00 TA
Target Price azioni Saipem – MEDIO PERIODO

Come si può notare, le aspettative di gran parte degli analisti per quanto riguarda la quotazione massima che le azioni potranno raggiungere è di 10 euro. Si tratta di indicazioni estrapolate dagli esperti più ottimisti verso il titolo, ma purtroppo si ricorda che il 2020 si è rivelato un anno complesso a causa del covid-19.

Importante in merito all’aggiornamento dei dati: I dati previsionali pubblicati sul nostro sito sono costantemente monitorati dagli esperti analisti finanziari di InvestimentiFinanziari.net al fine di garantire previsioni quanto più affidabili.

Azioni Saipem: previsioni 2021/2022

Le azioni Saipem, in questi ultimi periodi, stanno rivelando una trendline ribassista, meno evidente sul breve termine. Nonostante questo, come già affermato pocanzi, le aspettative degli analisti risultano abbastanza positive.

In effetti, le migliori prospettive di crescita per l’azienda rientrano nel biennio 2021/2022. La prima motivazione è legata al rialzo del petrolio. La Bank of America ha infatti predetto un valore tra i 50 e i 55 dollari a barile per il greggio entro il 2022: situazione che potrebbe favorire, indirettamente, anche le azioni Saipem.

Molti analisti come Bca Akros per quanto concerne l’andamento del titolo Saipem nel futuro, si sono espressi positivamente. Tuttavia, è prima necessario stabilire qual è stato il vero impatto che il covid 19 ha causato all’azienda durante quest’anno, prima di fare analisi rispetto le annualità successive.

Per traders che, in base a tali informazioni, temono di cimentarsi in un investimento troppo rischioso per le proprie capacità, la soluzione potrebbe essere fare copy trading gratuitamente con eToro.

Investire in Saipem: conviene?

Comprare azioni Saipem potrebbe rivelarsi un’ottima scelta. Prima di tutto, bisogna ricordarsi che è uno dei titoli italiani maggiormente conosciuti sul piano internazionale, occupando un settore di prima necessità per chiunque: quello energetico.

Inoltre, il gruppo si rivela abbastanza solido, soprattutto se si considera il continuo appoggio che riceve dai maggiori investitori come ENI.

La Saipem si rivela un gruppo che presta particolare attenzione alle necessità dei clienti, apportando innovazione e alta tecnologia in ogni comparto di cui si occupa. Allo stesso tempo, il rispetto verso concetti come la sostenibilità e la riduzione dell’impatto ambientale hanno contribuito a rendere il gruppo ben visto da molti traders in tutto il mondo.

Purtroppo, però, la compagnia dalle origini lombarde è molto legata a fattori esterni, come il prezzo del petrolio. Per tale ragione, ci saranno inevitabilmente periodi caratterizzati da un’elevata volatilità giornaliera.

In caso di ribassi o oscillazioni di valore troppo frequnti, investire con piattaforme CFD è la scelta più adatta per trarre il meglio da qualsiasi situazione di mercato.

Azioni Saipem: considerazioni ed opinioni finali

Dopo un’attenta analisi del titolo Saipem, è possibile giungere a delle conclusioni. Ripercorrendone la storia, si è immediatamente messa in evidenza l’importanza che la società, partendo dai confini italiani, è riuscita a rivestire in diverse zone del mondo.

Con strategie e piani di crescita ben elaborati, il gruppo ha ancora molteplici possibilità di espansione. Tuttavia, si è anche notato che si tratta di azioni instabili per lunghi periodi.

In tal caso, si reintroduce il concetto di investire facendo trading online. Strumenti flessibili come i CFD risultano l’ideale sia per investimenti long che short, consentendo di puntare al ribasso per ottenere ugualmente dei risultati positivi.

Investire in azioni Saipem con broker affermati come eToro, FP Markets o Trade.com potrebbe essere il modo più giusto per introdursi nel settore ed operare come professionisti pur partendo da zero.

FAQ Azioni Saipem: domande frequenti

Come posso comprare azioni Saipem?

La scelta più adatta è fare trading online, potendo utilizzare strumenti come i CFD, in modo da poter investire anche al ribasso.

Dove compro azioni Saipem?

Grazie al trading online si ha l’occasione di comprare azioni Saipem direttamente online, servendosi di apposite piattaforme.

Comprare azioni Saipem comporta commissioni?

No, se si sceglie di fare trading online con broker affidabili e professionali non ci sarà bisogno di pagare commissioni.

Comprare azioni Saipem conviene?

La società Saipem, occupante uno dei settori più importanti al mondo, ha delle buone probabilità di rivelarsi un titolo finanziario interessante.

Posso acquistare direttamente azioni Saipem?

Sì, fare trading non esclude la possibilità di accedere al titolo Saipem in maniera diretta. Basterà affidarsi ai migliori broker DMA.

Qual è la capitalizzazione di mercato della Saipem?

Attualmente, la capitalizzazione di mercato della Saipem si aggira intorno a 1,55 miliardi di euro.

Qual è il target price delle azioni Saipem?

Per il medio periodo potrebbero raggiungere un target price medio di 5,47 euro.

Quanto valgono le azioni Saipem?

Il loro prezzo si aggira oggi all’interno di un range compreso tra 1,40 e 1,90 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.