InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Richemont

Richemont S.A. è una società Svizzera che opera nel settore moda dal 1988 e, negli anni, è diventata una delle principali aziende europee nell’ambito dei beni di lusso. La maison è conosciuta a livello internazionale e molti investitori retail guardano con interesse al suo titolo finanziario grazie alle performance di mercato nel corso degli anni. 

Nello specifico, la Richemont è una holding leader mondiale nel settore lusso. Nata dal genio della famiglia Rupert, ha alle spalle una lunga storia fatta di acquisizioni importanti che hanno trasformato quella che era nota col nome di Maison Vendome, nell’attuale Richemont, dando il via a uno dei più noti marchi elvetici.

Ma che posizione occupa il gruppo sui mercati? Di recente, sembra che si sia rivelata sempre più preponderante la presenza del titolo CFR, il quale è ufficialmente entrato a far parte dell’Indice di Borsa Euro Stoxx 50. Difatti, la visibilità e i volumi di scambio delle azioni appartenenti al gruppo francese sono incredibilmente aumentati, ponendo il titolo al centro dell’attenzione tanto di investitori istituzionali, quanto di piccoli investitori indipendenti.

Azioni Richemont – Riepilogo:

📑ISIN & SIGLA:CH0210483332 : CFR
💼Quotata in borsa dal:1997
Indice di riferimento:SWX
Settore:Lusso
💰Capitalizzazione:71.738,16 mln EUR
📈Target Price medio:126,56 EUR
🤑Come comprare:Azioni DMA / CFD
👍Dove comprare:eToro / Capital.com / Trade.com
Azioni Richemont – Principali caratteristiche introduttive

Dove comprare azioni Richemont: Migliori piattaforme consigliate

Migliori piattaforme per comprare azioni Richemont affidabili e sicure [CLASSIFICA]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Prima di entrare nel vivo di questa guida alle azioni Richemont, occorre fare una premessa sulle opzioni fornite dal mondo del trading per realizzare investimenti sicuri. Per chi investe online, infatti, il rischio di incorrere in truffe è sempre dietro l’angolo e bisogna guardarsi bene da broker potenzialmente fraudolenti. Per questo motivo è importante scegliere con cura un intermediario finanziario sicuro e affidabile come quelli elencati in questa tabella. 

Per fare questo è necessario assicurarsi di scegliere un broker online con tutte le carte in regola per poter esercitare nel trading. Certificazioni come CySEC e CONSOB sono indispensabili per la tutela del capitale del trader. Inoltre, occorre trovare una piattaforma facile e intuitiva che permetta anche ai trader alle prime armi di accedere a tutta una serie di servizi finanziari utili in fase d’investimento. Grafici e notizie, ad esempio, possono portare benefici nella fase analitica per trovare la migliore strategia di trading per ogni occasione. 

Allo stesso modo, si può approfittare dell’offerta formativa di alcuni broker che hanno un’area didattica gratuita che permette ai trader di apprendere strategie di trading. Infine, questi servizi si possono provare gratuitamente aprendo un conto demo che consente di simulare strategie e analisi per fare pratica senza correre rischi. 

Come comprare azioni Richemont $CFR

L’offerta delle migliori piattaforme di trading online come quelle consigliate sopra, prevede diverse opzioni di trading che si possono scegliere in base ai propri obiettivi o le situazioni di mercato. In sostanza, è possibile accedere ai mercati finanziari in due modi: 

  • Trading CFD;
  • Trading DMA. 
azioni Richemont Guida completa
Azioni Richemont: Guida completa per comprare azioni CFR online a cura di InvestimentiFinanziari.net

Il trading CFD è adatto ai trader che vogliono investire sul breve periodo, principalmente una strategia di day trading. Questa modalità, infatti, permette di investire su un titolo finanziario senza acquistarne direttamente le parti. Ciò è possibile mediante speculazione sui prezzi con strumenti derivati chiamati, appunto, CFD, cioè Contratti per differenza. I vantaggi di questa opzione sono la flessibilità e l’opportunità di realizzare investimenti di successo con capitali non elevati. Infatti, con i CFD, è possibile acquistare al rialzo o vendere al ribasso. Inoltre, l’applicazione della leva finanziaria permette di accrescere il valore del profitto rispetto al capitale investito. 

Per quanto riguarda il trading DMA, invece, è applicabile a investimento sul lungo termine poiché prevede l’acquisto di azioni reali da inserire nel proprio wallet. Questo prevede che si possa puntare solo sulla crescita dell’asset e, quindi, esclusivamente sul trend in rialzo

Analisi Fondamentale azioni Richemont

La scelta di una strategia operativa dipende dall’analisi del titolo che, per essere completa, deve comprendere due diverse tipologie di analisi: quella tecnica e quella fondamentale. In questa sezione si partirà dall’analisi fondamentale del titolo Richemont. 

Per effettuare questo studio, occorre approfondire una serie di dati che permettono di individuare il valore intrinseco dell’azienda. In questo modo sarà possibile conoscere il livello di crescita della società stessa e valutare l’investimento nel medio e nel lungo periodo. Tuttavia, anche per una strategia sul breve termine può essere utile questo tipo di approfondimento dato che offre una panoramica più ampia del titolo che si va a trattare. 

A tal proposito, saranno analizzati nel dettaglio i dati che possono influenzare l’andamento dell’asset sui mercati e sono: 

  • Dati societari;
  • Modello di Business;
  • Azionariato;
  • Lista dei principali competitors;
  • Partnership e acquisizioni strategiche.

L’insieme di tutti questi elementi permette di capire quanto un’azienda investe nella propria crescita e quanto il titolo sia solido da un punto di vista finanziario. 

Azioni Richemont: Dati Societari

Per effettuare l’analisi fondamentale del titolo Richemont, si comincerà dai dati societari che permettono di individuare i livelli di crescita dell’azienda. In questa fase, infatti, saranno analizzate informazioni relative ai rendimenti storici degli ultimi 5 anni. Negli anni precedenti alla pandemia, il titolo Richemont ha vissuto una crescita importante seguendo un andamento costante.

A partire dal marzo del 2016, ad esempio, il prezzo delle azioni Richemont ha raggiunto la cifra di 60 CHF, e chiuso nel 2017 con un fatturato di circa 10 miliardi di euro. Nel maggio del 2018, invece, ha raggiunto i massimi storici con una quotazione di 100 CHF.

Un’ulteriore crescita si è realizzata nel corso del 2019 fino allo scivolone del marzo 2020 a causa della pandemia. In questo periodo, infatti, i prezzi delle azioni hanno raggiunto una cifra minima di 52,32 CHF chiudendo l’anno con un decremento degli utili intorno al 67% rispetto all’anno precedente. Tuttavia, nello stesso anno il fatturato ha avuto un rialzo del 2% dimostrando che la crisi pandemica non ha toccato particolarmente la società. La seguente tabella darà una visione più chiara della faccenda:

ANNORICAVIUTILI
201913.989,00 mln €2.784,00 mln €
202014.238,00 mln €933,00 mln €
202113.144,00 mlm €1.301,00 mln €
Rendimenti annui Richemont2019/2021

La tabella mostra l’evoluzione dei bilanci nel corso dell’ultimo triennio per dare una visuale più precisa del modo in cui l’azienda ha superato la diffusa crisi economica del 2020. Dai dati riportati è evidente che proprio il 2020 è stato il periodo migliore dal punto di vista dei ricavi, anche se gli utili erano in calo. Il 2021, invece, è stato un anno di stabilizzazione che ha visto il titolo riavvicinarsi ai livelli del 2019, pur non riportando gravi perdite nonostante il lieve decremento.

In questa sezione, quindi, si è potuta valutare la capacità del titolo Richemont a superare le difficoltà e a mantenere dei livelli di prezzo elevati nonostante le situazioni di mercato avverse.

Azioni Richemont: Modello di Business

Il modello business è il motore di una società e le permette di farsi strada all’ interno del settore, mediante strategie mirate a conquistare i mercati. Richemont, nello specifico, è il secondo gruppo al mondo nel settore luxury e non si può negare la solidità del suo modello di business.

Uno dei punti focali della strategia dell’azienda è la diversificazione dei prodotti offerti.  Nella produzione di accessori, orologi e gioielli, la società opera attraverso marchi indipendenti che offrono prodotti unici e preziosi. Un esempio lampante sono Cartier e MontBlanc che fanno parte della holding e si piazzano tra i marchi più prestigiosi della moda europea. Inoltre, la società elvetica è riuscita ad espandersi su scala globale, con un interessante focus anche sui mercati emergenti: Il suo volume d’affari, infatti, si distribuisce su tutti i continenti con filiali e punti vendita.

Modello Business Richemont
Modello Business Richemont: struttura societaria e suddivisione attività interne del gruppo

I punti di forza delle strategie di business dell’azienda sono: attenzione ai dettagli e alla clientela che permettono all’azienda di realizzare prodotti di qualità, stile e che soddisfano sempre le esigenze degli acquirenti. Richemont, infatti, investe molto su design e innovazione per fornire prodotti sempre all’ultima moda ma che, al contempo, si presentano esclusivi e raffinati. Un altro elemento importante nel modello di business di Richemont è la politica di acquisizioni che ha permesso al gruppo di espandersi all’interno del settore e diventare il gigante che domina una buona fetta del mercato del lusso.

Azionariato Richemont

Per conoscere la solidità di un’azienda dal punto di vista finanziario, è importante studiare la composizione degli azionisti più importanti che hanno dato fiducia al titolo. Questo elemento riguarda l’azionariato i cui principali componenti si possono vedere nella seguente tabella: 

Principali azionisti% di azioni possedute
Compagnie Financière Richemont SA1,64%
Artisan Partners LP1,57%
Rupert Family1,54%
BlackRock Fund Advisors1,52%
Composizione azionariato Richemont

In sostanza, l’azionariato Richemont è composto principalmente da azionisti istituzionali che posseggono il 42,05% di azioni, mentre gli insider detengono lo 0,55%. Il restante è diviso tra privati e fondi comuni d’investimento. La presenza di personalità finanziarie di spicco come la BlackRock è un segnale di fiducia per i traders retail, i quali sembrano sempre più interessati a speculare su azioni del calibro di Richemont.

Richemont: principali competitors

Come si è potuto intuire dai dati forniti fino ad ora, lo studio del settore di appartenenza va pari passo con quello del titolo stesso. Questo accade perché conoscere l’andamento di un settore equivale a conoscere anche quello del titolo che si prende in esame e il posto che questo occupa all’interno di esso. Tutto ciò è individuabile mediante l’analisi dei principali competitors. Un approfondimento sulle aziende che competono con Richemont sui mercati, infatti, sarà molto utile per stimare il prestigio e l’importanza della società. 

È chiaro che un gruppo vasto e imponente come Richemont, ha molte aziende che vogliono rubargli la scena sui mercati. Di seguito ne saranno citate solo alcune ricordando che tra queste, la Richemont occupa il secondo posto, superata solo dalla società francese LVMH:

Infine si ricorda che monitorare questi titoli può offrire uno spunto interessante per trovare altri titoli prestigiosi per cominciare a costruire un portafoglio di azioni lusso equilibrato. 

Richemont: Partnership e acquisizioni strategiche

Questa analisi fondamentale si chiude con una sezione estremamente importante per conoscere il gruppo Richemont dato che è ciò su cui si basa maggiormente il suo modello di business: partnership e acquisizioni strategiche. In linea di massima si può dire che analizzare un’azienda sotto questo punto di vista, permette di individuarne i livelli di espansione all’interno del settore in base ai rapporti con la concorrenza. Una multinazionale di successo, quale è Richemont, punta molto sulle collaborazioni e le acquisizioni di altre aziende per due motivi: migliorare la qualità dei propri prodotti e raggiungere un livello quasi egemonico all’interno del settore inglobando la concorrenza invece di soppiantarla. 

partner/ acquisizioni strategiche Richemont
Richemont: Strategie di acquisizione e partnership

Come detto sopra, Richemont è a capo di una holding che possiede diversi marchi, tutti di un certo prestigio. Si può quindi dire che la sua spinta espansionistica è improntata in particolar modo sulle alleanze strategiche. Tra i numerosi brand del gruppo si possono citare: 

  • Cartier;
  • Mont Blanc;
  • Piaget;
  • Ralph Lauren;
  • Lancel. 

È importante sapere che, dopo il periodo negativo vissuto dall’economia mondiale nel 2020, l’azienda valuterà nuove acquisizioni per garantire un’ulteriore crescita nel corso dei prossimi anni. 

Azioni Richemont: il debutto all’Euro Stoxx 50

Le azioni Richemont sembrano non arrestare la propria crescita. Difatti, sono ufficialmente entrate a far parte dell’Indice di Borsa europeo Euro Stoxx 50. La notizia dovrebbe suscitare l’interesse dei traders interessati a comprare azioni CFR per un semplice motivo: la quotazione in questione, implica che il titolo è parte di un paniere più ampio di blue-chip.

Più nel dettaglio, l’ingresso presso questo Indice conferma che la società svizzera rientra tra le 50 più performanti dell’Eurozona.

Per i maggiori esperti, ciò dovrebbe condurre ad un maggiore appetito da parte di Fondi Istituzionali di Investimento. Inoltre, le stime previste per la quotazione del titolo Richemont sono già variate, con delle aspettative ancora maggiori rispetto al passato. Il 2021 dovrebbe concludersi con l’entrata ufficiale nell’Indice da parte del gruppo ginevrino, spianando così le porte per un 2022 in probabile rialzo per le azioni Richemont.

Ad accompagnare il titolo Richemont ci sono anche le azioni Hermès. Infatti, le due maison di lusso stanno per sostituire il gruppo Vodafone e UGM. Tale situazione pone l’accento sui risultati accattivanti che sta raggiungendo l’intero settore luxury, il quale sembra contenere alcune delle migliori azioni da comprare, soprattutto se si intende adottare un approccio di medio/lungo periodo.

Analisi Tecnica Azioni Richemont (CFR)

Dopo aver completato l’analisi fondamentale del titolo Richemont, si può procedere con l’analisi tecnica che darà una visione più chiara sul comportamento dell’asset sui mercati finanziari. Questo è possibile mediante lo studio di grafici e dati statistici che permetteranno di mettere a confronto le performance delle azioni Richemont nel corso degli anni. In questo modo, sarà possibile effettuare previsioni future basandosi sull’andamento passato. 

L’analisi tecnica, infatti, permette di studiare alcuni aspetti specifici dei mercati come volumi di trading, volatilità, trend, momentum e tanti altri. In base all’aspetto che si vuole analizzare, si possono scegliere diversi indicatori di trading che hanno la funzione, appunto, di fornire delle informazioni ben precise. Questi indicatori vengono applicati ai grafici forniti da piattaforme di trading come eToro ed evidenziano questi aspetti sul grafico stesso. Di seguito, saranno analizzate le azioni Richemont sul breve, medio e lungo periodo e per ogni grafico sarà utilizzato un diverso indicatore, ognuno con una funzione ben precisa. 

Inoltre, per poter analizzare l’andamento del titolo in tre archi temporali, saranno impostati dei time frame precisi che permetteranno di ottenere le informazioni utili nel periodo interessato. In sostanza, le condizioni sono le seguenti: 

  • Analisi tecnica sul breve periodo: si basa sulle variazioni di prezzo giornaliere applicando un time frame  che può andare da 1 a 30 minuti;
  • Analisi tecnica sul medio periodo: evidenzia i movimenti del mercato nel corso di settimane o mesi, basandosi su un time frame indicativo da 1 a 4 ore;
  • Analisi tecnica sul lungo periodo: si basa su un arco temporale molto più dilatato che studia i movimenti dei mercati nel corso di un semestre o anche anni. A tal proposito, il time frame può andare da 1 giorno, a una settimana o anche un mese.

Analisi Tecnica Richemont breve periodo

L’analisi tecnica delle azioni Richemont sul breve periodo permette di studiare i movimenti giornalieri e si adatta, quindi, ad una strategia di day trading con CFD. Nel seguente grafico, estrapolato dal conto dimostrativo GRATUITO eToro, ad esempio, sono riportati i movimenti del titolo Richemont nel corso di qualche ora grazie a un timeframe di 1 minuto: 

Analisi tecnica breve periodo azioni Richemont
Analisi tecnica di breve periodo sul titolo Richemont

Nel grafico si possono notare due cose: la direzione del trend e l’indicatore di trading scelto. Il secondo, infatti, aiuta a individuare la prima dato che si tratta dell’Alligator, un indicatore che permette di individuare i trend di mercato e i momenti di apertura di una posizione mediante un confronto tra tre diverse medie mobili. In questo caso si può notare un trend in ribasso e il segnale d’ingresso sui mercati indicato dalle linee dell’Alligator ben separate. Il grafico suggerisce una strategia CFD con vendita allo scoperto (short selling) che permette, appunto, di puntare su un trend ribassista. 

Potresti approfondire anche:

Analisi Tecnica Richemont medio periodo

L’analisi tecnica delle azioni Richemont sul breve periodo può essere utile sia per investire con CFD che con DMA, in base alle situazioni di mercato e agli obiettivi del trader. In questo caso, l’arco temporale appare leggermente più ampio e studia i movimenti del titolo Richemont nel corso di un trimestre mediante un time frame di 4 ore.

Analisi tecnica medio periodo azioni Richemont
Analisi tecnica medio periodo sul titolo Richemont

Il grafico, ottenuto da un conto dimostrativo gratuito e illimitato eToro, mostra tre diverse situazioni. Una fase laterale che va a stabilizzare dei livelli di prezzo bassi dopo un ribasso precedente, seguita poi da una correzione al rialzo che ha portato a un incremento del 40%. A questo rialzo, poi, segue una nuova fase laterale che va a stabilizzare i livelli di prezzo a rialzo suggerendo una predisposizione a una strategia DMA, ma anche CFD al rialzo.

Infine va evidenziato che a questo grafico è stato applicato un indicatore di trading specifico per studiare la volatilità: le Bande di Bollinger. In questo caso, le bande strette mostrano una scarsa volatilità, tranne in una fase che ha visto qualche brusca oscillazione a rialzo e che mostra, quindi, un breve periodo di volatilità elevata. Questo ultimo elemento indica una buona predisposizione del titolo a un investimento sul medio periodo proprio per uno scarso livello di rischio.

Analisi Tecnica Richemont lungo periodo

L’analisi tecnica delle azioni Richemont sul lungo periodo permette di analizzare l’andamento del titolo in un arco temporale ampio al fine di acquistare azioni reali con DMA. Questa tipologia di analisi, infatti, si basa unicamente sulle prospettive di crescita nel tempo di un asset, pertanto, va valutata una predisposizione al rialzo. In questo caso, l’arco temporale analizzato è di un semestre basato su un time frame di 1 giorno.

Analisi tecnica lungo periodo sul titolo Richemont
Analisi tecnica lungo periodo sul titolo Richemont

In questo grafico, appartenente ad un conto di prova gratuito eToro è stato impostato come indicatore di trading la media mobile semplice che indica la direzione del trend. In questo caso appare evidente l’elevata volatilità annua che ha visto il titolo Richemont avere importanti oscillazioni di prezzo nel corso del semestre. Tuttavia, è comunque presente una crescita esponenziale significativa che si palesa nei livelli minimi e massimi di prezzo (evidenziati dal cerchio).

Da inizio a fine semestre, infatti, si evidenzia una crescita del 47% che denota un ottimo livello di rialzo che fa ben pensare ad una predisposizione del titolo a investimenti sul lungo periodo. 

Azioni Richemont: Target Price e Prospettive future

A questo punto, l’analisi completa del titolo Richemont è stata ultimata e si può passare all’ultima fase di questa guida: le previsioni degli esperti. L’importanza di questa sezione ai fini di realizzare investimenti vantaggiosi è quella di permettere al trader di fare delle stime sulle prospettive di guadagno e sulla strategia di trading da adottare per l’occasione. A questo proposito, saranno fornite due diverse tipologie di previsione: Target Price e Previsioni 2022/2023, ognuna delle quali ha un’utilità diversa:

  • Target Price: si tratta dei pronostici sui valori di prezzo minimi, medi e massimi che un’azione Richemont potrebbe raggiungere nel medio periodo. Questo permette di valutare i possibili profitti che potrebbero derivare dall’investimento;
  • Previsioni 2022/2023: sono le previsioni degli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net basati su tutti i dati raccolti sul titolo. Questi permettono ai trader di orientarsi nella strategia operativa da adottare e valutare i livelli di crescita futura della società. 

Chiaramente bisogna tenere conto di questi dati con la consapevolezza che essi non sono certi al 100% e che rappresentano solo uno spunto da cui poter fare le proprie valutazioni personali. Quando si investe in borsa, infatti, bisogna sempre sapere che qualsiasi previsione può essere messa in discussione dalla volubilità dei mercati e, pertanto, occorre sempre investire tenendo conto dei rischi e delle perdite che si possono subire.

Target Price azioni Richemont (CFR)

Per cominciare sarà presentato, nella seguente tabella, il Target Price minimo, medio e massimo che un’azione Richemont potrebbe raggiungere nel medio periodo:

Target Price MinimoTarget Price MedioTarget Price Massimo
92,28 €126,56 €157,48 €
Target price – MEDIO PERIODO azioni Richemont a cura di InvestimentiFinanziari.net

Come mostra la tabella, il range di prezzo futuro stimato per le azioni Richemont va da un valore minimo di 92,28 EUR a una quotazione massima di 157,48 EUR. Il valore medio stimato, invece, è di 126,56 EUR. Il valore attuale delle azioni Richemont si aggira intorno a una cifra che si trova tra il target price medio e quello massimo, indicando che il titolo sta vivendo un periodo particolarmente positivo.

Nota sull’aggiornamento dei dati: le informazioni presenti nella guida alle azioni Richemont è legate all’aspetto previsionale del titolo, verranno periodicamente revisionate da un team di analisti esperti. In questo modo, si avrà a proprio disposizione un quantitativo di dati sempre valido durante un’analisi pre-investimento.

Azioni Richemont Previsioni 2022 / 2023

Se è vero che la pandemia ha smorzato l’entusiasmo degli investitori, da un lato c’è da dire che i beni di lusso risultano sempre allettanti da un punto di vista finanziario e l’andamento di queste aziende tende comunque a mantenere standard elevati. La nota multinazionale svizzera è un chiaro esempio di questa tendenza dato che non ha mostrato grossi scivoloni e le prospettive di crescita per il biennio 2022/2023 sono davvero ampie.

 La sua strategia vincente è stata quella di aprirsi al commercio retail che ha portato già i suoi frutti nel corso del 2021 e ne porterà sicuramente molti altri nel corso del prossimo anno, soprattutto grazie ad una ripresa di maggiore stabilità. Secondo molti analisti, infatti, le azioni Richemont sono state per un lungo periodo sottovalutate e si prospetta una risalita nel corso dei prossimi anni che metterà in luce tutto il potenziale di questo imponente titolo: 

Azioni Richemont Previsioni 2022/23
Azioni Richemont Previsioni 2022/23 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Il grafico appena mostrato, evidenzia le prospettive di crescita dell’azienda mettendo in relazione l’andamento dei trienni passati e le statistiche sulle previsioni dei trienni successivi. In questo caso, gli analisti hanno voluto fare un azzardo facendo pronostici fino al 2024, anno in cui si stima che il titolo Richemont potrebbe subire una crescita del 20% rispetto al 2019. Il rating di 15 analisti, infatti, riporta 13 consensi per l’acquisto sul lungo termine mentre solo 2 si mostrano scettici e consigliano di vendere.

Il modo migliore per valutare l’andamento futuro del titolo Richemont (CFR) ed adottare strategie di trading che seguano dinamicamente il percorso che ha intrapreso sul mercato è affidarsi agli strumenti tecnici proposti da broker affidabili come eToro.

Allo stesso tempo, è bene ricordare che trattandosi di previsioni, per capire come e quando comprare azioni Richemont, bisognerà controllare costantemente la situazione di mercato. Purtroppo, la molteplicità di fattori esterni che agiscono sul mercato borsistico causa evidenti e brusche variazioni di prezzo sugli asset quotati. Pertanto, monitorare le ultime di mercato grazie ad un calendario economico sarà la mossa più efficace per individuare il possibile andamento del titolo CFR.

Comprare azioni Richemont conviene?

Conviene investire in azioni Richemont? Dopo un’analisi così accurata si può provare a dare una risposta a questa domanda permettendo ai lettori di fare le proprie valutazioni col maggior numero di informazioni possibili. 

Chiaramente, per poter fare una stima di questo tipo, occorre attenersi a quelli che sono i punti di forza e le debolezze dell’azienda, elementi che influenzano la sua capacità di segnare performance di successo sui mercati. Ciò, chiaramente, è determinato dalla capacità della società stessa di generare profitti che, in questo caso, sembra essere uno dei punti di forza del gruppo Richemont. 

La Richemont, infatti, ha mostrato un’enorme capacità di offrire prodotti diversificati e prestigiosi, come gioielli, orologi e accessori di moda e pelletteria elitari. Questo significa che il gruppo si protegge da crisi e crolli rivolgendosi ad una fascia di clientela alta che difficilmente è soggetta a diffuse difficoltà economiche, per cui, i volumi di vendita tendono a mantenersi elevati. 

Inoltre, il titolo suscita molta fiducia negli investitori, soprattutto europei che apprezzano il posto che occupa l’asset sulla Borsa Svizzera. Questo, infatti, è uno dei titoli più richiesti del mercato borsistico svizzero e rappresenta quello con le quotazioni più elevate, sia per quanto riguarda il prezzo stesso delle azioni, sia per il valore economico dell’impresa. 

Un altro punto a favore del titolo Richemont è il posto che occupa all’interno del suo settore di appartenenza: tra i titoli lusso, infatti, è superato solo dal ben più grande gruppo LVMH che è il suo principale competitor. Tuttavia, la seconda posizione per ora è comunque un ottimo risultato e rende la multinazionale una delle aziende più prestigiose al mondo. Infine i marchi prestigiosi della holding aggiungono ulteriore valore a quello che può essere definito uno dei titoli più interessanti nel settore luxury. 

Considerazioni finali

Giunti alla fine di questa guida alle azioni Richemont, si può concludere con una breve ricapitolazione dei principali punti trattati fino ad ora per fare il punto della situazione. Innanzitutto si può dire che dai dati raccolti nell’analisi fondamentale e tecnica del titolo Richemont, è emerso che si tratta di una società solida e lungimirante, che difficilmente vive periodi negativi. Inoltre, mostra livelli di crescita eccellenti, sia in quanto a espansione geografica che settoriale affermandosi come il secondo gruppo del settore lusso al mondo. 

Oltre all’analisi completa del titolo, sono stati forniti numerosi strumenti utili in fase di investimento come, ad esempio, le opportunità di trading offerte dai mercati e una lista di broker online sicuri e legali che aiuteranno i lettori a realizzare investimenti vantaggiosi. Infine si ricorda che tutti i dati forniti in questa guida sono il frutto di studi approfonditi di analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net e che vengono costantemente aggiornati per poter offrire informazioni attendibili e utili. 

FAQ – Azioni Richemont: Domande e Risposte Frequenti

Come comprare azioni Richemont?

Per comprare azioni Richemont si possono scegliere due strade: quella speculativa con strumenti derivati come i CFD e quella diretta, basata sull’acquisto di azioni reali in DMA. In qualsiasi caso, bisognerà prendere in considerazione i vantaggi di fare trading online sul titolo CFR.

Dove comprare azioni Richemont?

Per comprare azioni Richemont occorre affidarsi a piattaforme online sicuri e affidabili che siano certificati dai principali enti europei come CySEC e CONSOB. Operando con i migliori broker azioni, sarà possibile investire sui migliori asset di mercato godendo di strumenti e funzioni di supporto alle proprie operazioni finanziarie.

Comprare azioni Richemont conviene?

Richemont è una delle società di lusso più prestigiose al mondo e si presta bene per investimenti soprattutto sul lungo termine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.