InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni LVMH

Moet Hennessy Louis Vuitton SE, che generalmente viene abbreviata con LVMH, è una multinazionale parigina leader nel settore luxury. Si tratta di uno dei titoli lusso più interessanti del momento che ha sempre suscitato un certo interesse negli investitori europei e non. 

L’azienda è quotata alla Borsa di Parigi ed è componente dell’indice CAC 40. Si tratta di un gigante storico del settore luxury, noto per i suoi prodotti esclusivi e per il suo carattere elitario che si palesa nei prezzi elevati dei suoi prodotti. La LVMH, inoltre, è a capo di una holding dalla quale dipendono circa una sessantina di società, ognuna con i propri marchi di una certa importanza. 

Il titolo ha mostrato un ottimo andamento nel corso dell’ultimo biennio nonostante gli scivoloni dell’economia mondiale a causa della pandemia. Anche per questo motivo, tra le varie azioni di lusso, LVMH si trova al centro dell’attenzione di molti trader e viene da chiedersi se comprare azioni LVMH convenga.

Azioni LVMH – Riepilogo:

📑ISIN & SIGLA:FR0000121014 : LVMH
💼Quotata in borsa dal:1985
⭐Indice di riferimento:EPA
❓Settore:Luxury
💰Capitalizzazione:318 mrd EUR
📈Target Price medio:750,17 EUR
🤑Come comprare:Azioni DMA / CFD
👍Dove comprare:eToro / Capital.com / Trade.com
Azioni LVMH: principali caratteristiche introduttive

Dove comprare azioni LVMH: Migliori piattaforme consigliate

Migliori piattaforme per comprare azioni LVMH affidabili e sicure [CLASSIFICA]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Nella tabella sono elencati i migliori broker online per investire in azioni LVMH in modo efficiente e in totale sicurezza. Queste piattaforme, infatti, sono autorizzate dai principali enti internazionali che operano nel settore finanziario, come CySEC. Queste certificazioni garantiscono che il broker è affidabile. Inoltre, le piattaforme elencate offrono una serie di strumenti utili per realizzare investimenti vantaggiosi. 

Ad esempio, gli strumenti di misurazione finanziaria e i grafici permettono di effettuare analisi di mercato autonomamente e mettere in atto strategie di trading adeguate a raggiungere i propri obiettivi. Per i trader alle prime armi è possibile migliorare le proprie conoscenze in materia di trading accedendo a una formazione gratuita dove è possibile trovare e-book e videolezioni. Inoltre, i servizi offerti si possono testare in modalità demo gratuita per familiarizzare con le funzioni della piattaforma e con gli investimenti senza perdere il proprio denaro. 

Come comprare azioni LVMH

Tramite le piattaforme sopra citate è possibile accedere ai mercati borsistici in modo diverso, in base ai propri obiettivi. Ad esempio, è possibile scegliere di investire sul lungo termine con accesso diretto o speculare sulle oscillazioni di prezzo nel breve termine secondo le seguenti modalità: 

  • Trading CFD: si tratta di strumenti derivati chiamati Contratti per Differenza che consentono di speculare sulle variazioni di prezzo; 
  • Trading DMA: che permette di acquistare azioni reali accedendo ai mercati direttamente. 
Guida completa azioni LVMH
Azioni Louis Vuitton: Guida completa per comprare azioni LVMH online a cura di InvestimentiFinanziari.net

La strada speculativa prevede una maggiore flessibilità dato che permette di aprire posizioni sia in caso di trend in rialzo che in caso di trend in ribasso. In questo modo, è possibile realizzare investimenti senza acquistare direttamente l’asset sottostante mediante day trading.  Al contrario, il trading DMA permette di comprare azioni reali da tenere nel proprio portafoglio e di beneficiare della crescita a lungo termine dell’asset, oltre a vari privilegi da azionista come i dividendi. 

Leggi anche: Migliori Broker DMA

Analisi Fondamentale azioni LVMH

Per un’analisi completa del titolo LVMH, si può partire dallo studio di una serie di dati utili a identificare il valore intrinseco della società .  Si tratta dell’analisi fondamentale che si occupa di tutte quelle informazioni che permettono di studiare l’andamento della società nel tempo e di capire quali sono le sue prospettive di crescita future. Questo elemento permette di valutare se la società è solida e, di conseguenza, se può essere promettente da un punto di vista finanziario. 

Di seguito, saranno analizzati nello specifico dei dati di natura macroeconomica e microeconomica capaci di influenzare le performance di mercato del titolo: 

  • Dati societari;
  • Modello di Business;
  • Azionariato;
  • Principali Competitors;
  • Partnership e acquisizioni strategiche.

Azioni LVMH: Dati Societari

Il primo elemento dell’analisi fondamentale che sarà preso in esame sono i dati societari che aiutano ad analizzare la società dal punto di vista della produttività. Questi, infatti, valutano i livelli di crescita nel corso degli anni in base ai rendimenti e alle performances di mercato. In linea di massima, si può dire che il gruppo LVMH è al primo posto in Francia ed Europa e terzo a livello mondiale nel settore lusso e conta un patrimonio di circa 113 miliardi di dollari. 

Nella seguente tabella è possibile visualizzare i bilanci annuali dell’ultimo triennio per valutare la crescita annua media. 

ANNORICAVIUTILI
201846.826,00 mln $6.354,00 mln $
201953.670,00 mln $7.171,00 mln $
202044.651,00 mln $4.702,00 mln $
Tabella rendimenti annui LVMH

La tabella mostra un andamento in crescita tra il 2018 e il 2019, sia per i ricavi che per gli utili. Dopo il crollo del primo lockdown nel 2020, la società ha subito qualche perdita registrando un fatturato ribassato del 17% circa rispetto all’anno precedente. Tuttavia, nonostante questa lieve perdita, l’azienda è ritornata in sella già nel primo semestre del 2021 registrando una notevole ripresa. A prova di ciò, è possibile dare un’occhiata alla seguente tabella che mostra i rendimenti trimestrali dell’azienda nel corso dell’ultimo anno: 

TRIMESTRERICAVIUTILI
4Q202013.129,00 mln $2.090,00 mln $
1Q202114.332,50 mln $2.644,50 mln $
2Q202114.332,50 mln $2.644,50 mln $
Tabella rendimenti trimestrali LVMH

Nella tabella, infatti, sono riportati i rendimenti e gli utili dell’ultimo trimestre del 2020 e dei primi due trimestri del 2021. I ricavi trimestrali segnano un incremento del 9,16%, con una fase rialzista ancora in corso che fa ben sperare su una chiusura con cifre ben più elevate di quelle dello scorso anno. Il titolo, quindi, si mostra resiliente e solido, con ottimi livelli di crescita sul medio e sul lungo periodo.

Azioni LVMH: Modello di Business

Il modello di business è l’elemento che permette di conoscere le potenzialità di crescita di un’azienda attraverso le sue strategie operative. Queste, infatti, determinano quanto una società investe nella propria attività e in che modo riesce a innovarsi e crescere nel tempo. Un gigante del settore lusso come LVMH deve tutto al proprio modello di business che ha permesso alla celebre holding parigina di arrivare a questo punto e di continuare a crescere ed espandersi negli anni, come ha espresso anche Bernard Arnault, proprietario dell’azienda:

“Il nostro modello di business si fonda su una visione a lungo termine, valorizza l’eredità delle nostre Maison e stimola la creatività e l’eccellenza. Esso è il motore del successo del nostro Gruppo, il viatico per un futuro promettente.”

Bernard Arnault

Il Gruppo LVMH comprende 75 maison che creano prodotti di stile e qualità. Una delle particolarità del gruppo è quella di essere l’unico nel settore lusso presente nei cinque principali settori del mercato del lusso: 

  • Vini e Alcolici;
  • Moda e Pelletteria;
  • Profumi e Cosmetici;
  • Orologi e Gioielleria;
  • Distribuzione selettiva
Modello business LVMH
Strategie e business model LVMH

Etica e integrità sono sempre stati dei punti cardine nello svolgimento delle attività del gruppo, oltre che nei rapporti con partner, dipendenti e acquirenti. Il codice di condotta di tutte le parti integranti della società è sempre stato fondamentale per la crescita del gruppo e per la sua affermazione all’interno di un settore nel quale domina la scena in maniera eccelsa. Inoltre, nel design, nello sviluppo e nella produzione dei prodotti, qualità e prestigio sono elementi essenziali che li rendono unici e ricercati. 

Azionariato LVMH

Per poter analizzare al meglio il gruppo LVMH da un punto di vista fondamentale, è necessario gettare uno sguardo anche sulla sua solidità finanziaria. Questo si può fare analizzando la composizione dell’azionariato  che permette di individuare la fiducia che l’azienda ottiene dagli investitori, e quanto essa stessa investe in questo ambito. A questo proposito, nella seguente tabella saranno riportati i principali azionisti del gruppo LVMH: 

Principali azionisti% di azioni possedute
Arnault Family Group46,8%
Jackson Square Partners, Llc0,03%
Aristotle Capital Management, LLC0,01%
Principali azionisti LVMH

Come si può notare dai dati riportati in tabella, la maggior parte delle azioni LVMH è posseduta dagli insiders, precisamente dalla famiglia Arnauld e dalla sua Holding. Il restante è diviso tra azionisti istituzionali e fondi comuni di investimenti. 

LVMH: principali competitors

Un altro dato che permette di valutare l’importanza di un’azienda è la lista dei competitors. Si tratta delle azioni che competono con LVMH nel settore di appartenenza. La conoscenza e il monitoraggio di queste aziende, permette agli investitori di conoscere l’andamento del settore per valutare la direzione che potrebbe prendere l’investimento, ma anche l’importanza dell’azienda all’interno di esso. Inoltre, se si vuole costruire un portafoglio basato sui più importanti titoli lusso, potrebbe essere utile valutare altre opportunità di investimento. 

Va da sé che un gruppo del calibro di LVMH avrà certamente una concorrenza accesa all’interno del settore, soprattutto se si considera che essa opera all’interno di diversi segmenti, spianando le porte a vari competitors. Per questo motivo, ne saranno elencati solo alcuni tra i più importanti: 

LVMH: Partnership e acquisizioni strategiche

L’ultimo passo per realizzare un’analisi fondamentale ottimale è quello di proiettare il gruppo all’interno del settore di appartenenza valutando il rapporto con altre aziende mediante partnership e acquisizioni strategiche. Queste, infatti, permettono di studiare l’azienda dal punto di vista espansionistico, sia geograficamente che economicamente. Uno degli approcci più significativi con la concorrenza, infatti, è quello basato sull’alleanza o sull’inglobamento più che sul superamento.

Innanzitutto bisogna precisare che il gruppo stesso nasce dalla fusione di due celebri aziende: Louis Vuitton e Moet Hennessy che, a loro volta, fanno capo a una holding contenente 75 marchi affermati. Questi, chiaramente, sono tutti frutto di acquisizioni e alleanze, a dimostrazione del fatto che il volume d’affari dell’azienda è basata soprattutto su questo. Tuttavia, non è possibile indicarle tutte, ma se ne possono citare alcune dividendole per segmenti, giusto per farsi un’idea: 

  • Alta moda: Christian Dior, Bulgari, DKNY, Fendi, Cèline, Givenchy;
  • Orologi e gioielli: Tag Heuer e Tiffany & Co;
  • Vini e liquori: Moet & Chandon, Veuve Clicquot;
  • Editoria: Les Echos e Le Parisien;
  • Cosmetica: Sephora e Le Bon Marché.
LVMH partnership e alleanze
Acquisizioni strategiche del gruppo Louis Vuitton (LVMH)

Questi sono solo alcuni dei nomi che fanno parte della holding e bastano per capire di che colosso si sta parlando.

LVMH: outlook aziendale e ultime notizie rilevanti sul titolo

La performance pandemica di LVMH dimostra perché un’azione decisiva in tempi di incertezza può essere meglio che aspettare e andare sul sicuro. Questo gigante dei marchi di lusso è rimasto attivo durante la pandemia (periodo 2020/2021) con nuove iniziative invece di rallentare il passo.

La pandemia potrebbe sembrare inizialmente un periodo di stagnazione per i beni di lusso, dato che non ci sono molte opportunità di indossarli. Tuttavia, l’industria del lusso nel suo complesso ha raggiunto gli obiettivi di vendita mentre i marchi continuano ad aumentare i prezzi. Il picco di prezzo già alto del settore lusso può averlo isolato dai beni di consumo quotidiani come gli alimentari e il gas, che hanno sofferto le fionde e le frecce dell’inflazione.

Quest’anno, nel 200° anniversario della nascita di Louis Vuitton, LVMH ha registrato una crescita dei ricavi del 46% nei primi tre trimestri dopo un primo semestre record che ha visto una crescita organica dell’81% nel suo più grande gruppo d’affari, Fashion & Leather Goods.

Performance di LVMH negli ultimi 5 anni, con picco recente
Performance di LVMH negli ultimi 5 anni, con picco recente

Durante la pandemia, LVMH ha investito in due importanti marchi di lusso. Ha acquistato Tiffany nel gennaio 2021, rafforzando il business dei gioielli aziendali con l’aggiunta di uno dei marchi più famosi al mondo. Nell’agosto 2021, LVMH è andata in una direzione diversa prendendo una quota di maggioranza in Off-White, un marchio pionieristico di streetwear. Questi due marchi sono emblematici della diversificazione che LVMH ha incorporato nelle sue operazioni, assicurandosi che i suoi marchi possano attrarre sia i consumatori con gusti classici che quelli all’avanguardia.

LVMH ha una posizione finanziaria più forte rispetto ai suoi rivali di lusso, il proprietario di Gucci, Kering (PPRUY 1.59%) e il proprietario di Cartier, Richemont (CFR 0.59%), e ha dedicato buona parte dei suoi investimenti nel marketing per campagne di social media, pubblicità e molto altro materiale volto alla crescita.

Dimenticandosi dei negativi presagi sulla morte del retail, LVMH ha speso 894 milioni di dollari per restaurare La Samaritane, uno storico grande magazzino parigino chiuso nel 2005 per motivi di sicurezza. Il restauro durato 16 anni si è finalmente concluso questo luglio, con un’inaugurazione a cui ha partecipato il presidente francese Emmanuel Macron.

Questo tipo di investimento audace e senza esclusione di colpi nella propria immagine si collega alla psicologia del consumo di lusso, che si basa meno sul giudizio pratico e oggettivo di altre forme di consumo.

Analisi Tecnica Azioni LVMH

Per un’analisi completa del titolo LVMH, non è sufficiente basarsi sui dati raccolti in ambito di analisi fondamentale ma occorre effettuare uno studio più specifico per quanto riguarda l’andamento del titolo sui mercati: l’analisi tecnica.

Questa disciplina permette di analizzare le performance di mercato di un titolo per effettuare previsioni future. Per realizzarla occorre servirsi di particolari strumenti analitici come grafici e indicatori di trading. Questi, infatti, permettono di rilevare importanti informazioni come la direzione del trend, i volumi di trading, la volatilità, ecc. per poi valutare la strategia di trading più adatta a caso. 

Per l’analisi tecnica delle azioni LVMH, saranno utilizzati tre grafici, ognuno su tre diversi archi temporali: breve, medio e lungo periodo. Stabilire l’arco temporale, ovviamente, permette di individuare i tempi e i modi di intervenire in fase di investimento. I time frame si impostano partendo da valori prestabiliti: 

  • Analisi tecnica sul breve periodo: studia i movimenti giornalieri dei mercati e si può basare su un time frame che va da 1 a 30 minuti; 
  • Analisi tecnica sul medio periodo: analizza le performance di mercato nel corso di qualche settimana o qualche mese e si basa su un time frame della durata di 1 ora a 4 ore;
  • Analisi tecnica sul lungo periodo: permette di individuare i movimenti stagionali dei mercati e si basa su un arco temporale molto più ampio che può essere di 1 giorno, 1 settimana o anche un mese. In questo modo è possibile conoscere l’andamento di un titolo nel corso di un semestre o addirittura anni.

Analisi Tecnica LVMH breve periodo

L’analisi tecnica delle azioni LVMH sul breve periodo è utile per una strategia di day trading con CFD. Questa, infatti, rileva i movimenti giornalieri di un titolo sui mercati e permette di individuare i momenti migliori per aprire una posizione. Il seguente grafico, tratto dal conto demo GRATUITO di eToro, è basato su un time frame di un minuto che ha permesso di analizzare i movimenti del titolo LVMH nel giro di qualche ora: 

Analisi breve periodo azioni LVMH
Analisi tecnica di breve periodo sul titolo LMVH

Come si può vedere, al grafico è stato applicato un indicatore di trading: le Bande di Bollinger. Queste sono particolarmente utili per l’analisi tecnica sul breve termine perché consentono di individuare la volatilità. Come si può vedere, infatti, le Bande mostrano delle oscillazioni ampie che indicano una volatilità giornaliera elevata. Ciò significa che le condizioni non sono ottimali per investimenti sul breve termine poiché le frequenti variazioni di prezzo potrebbero portare non pochi rischi.

Analisi Tecnica LVMH medio periodo

L’analisi tecnica sul medio periodo delle azioni LVMH è utile per rilevare i movimenti dei mercati nel corso di qualche settimana o di qualche mese. In questo caso, sarà a discrezione del trader valutare un investimento con CFD o con DMA, chiaramente basandosi sia sulle proprie esigenze personali che sulle situazioni di mercato che mostra il grafico, ottenuto da un conto dimostrativo ILLIMITATO e GRATUITO eToro

In questo caso è stato scelto come indicatore l’Alligator che permette di individuare la direzione dei trend e i momenti di ingresso nel mercato confrontando tre diverse medie mobili. Oltre all’indicatore è stato applicato un time frame di 4 ore che ha permesso di analizzare i movimenti del titolo nel corso di un trimestre

Analisi medio periodo azioni LMVH
Analisi tecnica di medio periodo sul titolo LVMH

In questo caso, si mostra una tendenza rialzista persistente nel corso di tutto il trimestre che ha portato il titolo a crescere di circa il 20%. Anche in questo caso c’è una certa volatilità basata più su oscillazioni nel breve termine. Ciò suggerisce una buona predisposizione all’acquisto diretto con DMA. 

Analisi Tecnica LVMH lungo periodo

L’analisi tecnica delle azioni LVMH sul lungo periodo si basa su variazioni di prezzo nel corso di un arco temporale ampio. Per questo motivo, è utile esclusivamente per una strategia improntata sull’acquisto di azioni reali puntando sulla crescita dell’asset a lungo termine. 

In questo caso, è stato utilizzato un grafico, ricavato da un conto dimostrativo gratuito eToro, basato su un time frame di 1 giorno che ha permesso di rilevare i movimenti del titolo LVMH sui mercati nel corso del 2021 per mostrare i livelli di ripresa post pandemia. A questo proposito, è stato applicato come indicatore una media mobile semplice che ha semplicemente permesso di individuare la direzione del trend.

analisi tecnica lungo periodo azioni LVMH
Analisi di lungo periodo sul titolo LVMH

Il grafico mostra il trend del titolo LVMH da febbraio a dicembre 2021, confermando in maniera più estesa la tendenza rialzista mostrata nell’analisi sul breve periodo. In questo caso, infatti, si vede un rialzo progressivo del 40%, seguito da una fase laterale che stabilizza il prezzo più o meno su un livello alto. Questa, però, è caratterizzata da una certa volatilità, tipica nelle fasi di stabilizzazione dopo un periodo particolarmente negativo. Tuttavia, il grafico suggerisce che il titolo è adatto a investimenti sul lungo termine con DMA.

Azioni LVMH: Target Price e Prospettive future

Dopo un’attenta analisi basata sull’unione di dati tecnici e fondamentali, si può procedere con l’aspetto previsionale che è l’ultimo passo di questa guida alle azioni LVMH. Per questa sezione, si valuteranno quelle che sono le prospettive future del titolo secondo gli analisti in modo da individuare la direzione che un eventuale investimento potrebbe prendere. 

Questa sezione è, a sua volta, divisa in due parti: Target Price e previsioni per il biennio 2022/2023. Queste informazioni, chiaramente, non vanno prese come sicure al 100% poiché rappresentano dei pronostici e non delle certezze assolute. Va ricordato, infatti, che per quanto attendibili, le previsioni possono sempre essere messe in discussione da cambiamenti repentini dei mercati, pertanto, occorre considerarle solo come degli spunti orientativi e procedere comunque col massimo della cautela in fase di investimento. 

Target Price azioni LVMH

Il Target Price indica il range di prezzo che un’azione LVMH potrebbe raggiungere nel medio periodo ed è il risultato di studi accurati da parte di analisti esperti. L’utilità del target price è quella di aiutare il trader a orientarsi sui mercati facendo una stima del probabile guadagno minimo o massimo che potrebbe ottenere da un investimento. A questo proposito, nella seguente tabella sono riportati tre valori del Target Price delle azioni LVMH: minimo, medio e massimo.

Target Price MinimoTarget Price MedioTarget Price Massimo
610,00 €750,17 €900,00 €
Target price – MEDIO PERIODO azioni LVMH a cura di InvestimentiFinanziari.net

Come riportato in tabella, il valore medio che un’azione LVMH potrebbe raggiungere nel medio periodo è di 750,17 EUR. Inoltre, in caso di ribasso minimo, la cifra stimata è di 610 EUR, mentre in caso di rialzo massimo, si ipotizza una cifra di 900,00 EUR per azione. Al momento in cui è stata scritta questa guida, la quotazione si trova in un valore intermedio tra il Target Price minimo e quello Medio. 

Nota sull’aggiornamento dei dati: tutte le informazioni a sfondo previsionale saranno periodicamente aggiornate da un team di analisti esperti, così che si rivelino fonti da poter consultare per qualsiasi valutazione ai fini dell’investimento.

Azioni LVMH Previsioni 2022 / 2023

Oltre al target price, anche le previsioni per il probabile andamento futuro del titolo sono importanti al fine di realizzare una strategia di trading adeguata. Queste, infatti, permettono di individuare i movimenti futuri del mercato e, di conseguenza, come operare su di esso. 

Dopo un’attenta analisi, è stato possibile individuare dei livelli di crescita elevati nel corso degli anni, arrestati momentaneamente durante il 2020 a causa degli effetti della pandemia. Tuttavia, non si è trattato di un vero e proprio crollo o di una crisi ma di un rallentamento causato dalla chiusura dei negozi nel corso di diverse settimane. Il gruppo, però, non si è lasciato intimidire incrementando le vendite online che hanno dato ottime opportunità di ripresa.

E proprio “ripresa” è la parola chiave di questo 2021 che ha visto le azioni LVMH riprendere la loro inarrestabile ascesa. A questo punto viene da chiedersi: quali sono le previsioni per il titolo LVMH per il biennio 2022/2023? Secondo gli analisti, saranno proprio questi gli anni in cui la ripresa sarà ultimata con una maggiore stabilità e un proseguimento di questa fase positiva. 

Per rendere meglio l’idea, si può dare un’occhiata al seguente grafico che mostra l’andamento del titolo nel corso dell’ultimo biennio e le previsioni per il prossimo:

Azioni LVMH Previsioni 2022/23 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Nel grafico, appartenente al conto dimostrativo gratuito eToro, si può facilmente individuare il forte ribasso avvenuto nel primo semestre del 2020 per il primo lockdown, seguito da una progressiva ripresa che dura ancora oggi. Tutto il 2021, infatti, è caratterizzato da un trend in rialzo anche se con forti e frequenti oscillazioni, tipiche in una fase di assestamento dopo un momento negativo. Secondo gli esperti, nel corso del 2022 questa fase positiva continuerà raggiungendo una maggiore stabilità, per poi arrivare a livelli di rialzo massimo nel 2023. 

I rischi per LVMH nel 2022 / 2023: le voci di fusioni dei competitor e le tasse della Cina

All’inizio di quest’anno, è stato riferito che il CEO di Kering si sia avvicinato direttamente all’azionista di controllo di Richemont per una proposta di fusione. Kering è forte nella moda e nel settore pelle (“soft luxury”), mentre Richemont è forte in orologi e gioielli (“hard luxury”). Di fronte a un rivale massiccio come LVMH, combinare queste attività ha senso dal punto di vista strategico.

IL team di analisi di UBS ha detto che una fusione creerebbe una powerhouse del lusso in grado di sfidare LVMH: “Combinando i due mega marchi del settore del lusso, Gucci e Cartier, si potrebbe affrontare il rischio del settore moda percepito come più elevato da parte di Kering e al contempo la percezione di cattiva gestione dei marchi minori di Richemont nel suo portafoglio”.

Il punto di vista di UBS suggerisce che LVMH superi i suoi rivali perché tutti i segmenti del suo business sono in piena forma, mentre gli altri hanno ciascuno un’area di business principale che ha bisogno di molto lavoro e se vacilla non trova altri segmenti a suopporto.

La forte performance di LVMH quest’anno – il titolo è salito del 33% – si è basata molto sui consumatori cinesi. Nel terzo trimestre, la Cina ha visto la più grande crescita complessiva tra tutte le zone di vendita di LVMH (26% delle entrate totali dell’azienda). Anche se le vendite di LVMH non sono ancora state colpite dalla crescente attenzione del governo cinese sulla ridistribuzione della ricchezza, questo potrebbe rappresentare una minaccia futura per le sue entrate.

Inoltre, i recenti aumenti delle restrizioni sul coronavirus in Cina hanno danneggiato le vendite nel terzo trimestre e potrebbero danneggiare ulteriormente le vendite nel quarto trimestre a seconda della situazione sanitaria locale. Un altro potenziale problema che LVMH potrebbe affrontare in futuro è quello della catena di approvvigionamento. Come gigante della vendita al dettaglio con complessi sistemi di approvvigionamento, produzione e spedizione, l’azienda ha bisogno di un flusso sano di materie prime e prodotti finiti.

Ma in questo momento, “non siamo preoccupati per la produzione”, ha detto il CFO Jean Jacques Guiony sulla chiamata ai guadagni del Q3 dell’azienda. “L’unica cosa che potrebbe causare vendite mancanti sarebbe se le capacità di spedizione diminuissero per qualsiasi motivo. Tuttavia, non lo prevediamo, quindi non vediamo alcun motivo di preoccupazione“.

LVMH, Kering e Richemont hanno tutti ottenuto buoni risultati durante la pandemia, senza segni di arresto. Mastercard ha previsto che gli acquisti di lusso in questa stagione festiva saranno del 93% più alti di quelli dell’anno scorso, e in crescita del 56% rispetto al 2019. L’appetito dei consumatori per il lusso dovrebbe crescere ancora di più con la riapertura, con Bain che vede le vendite globali di beni di lusso personali superare i livelli pre-pandemia quest’anno.

Tuttavia, i vantaggi incorporati di LVMH dall’avere forti segmenti di business su tutta la linea, combinati con le sue vaste risorse finanziarie, pongono la società in una lega a sé stante rispetto ai titoli più volatili di Kering e Richemont.

Comprare azioni LVMH conviene?

Dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie ad investire in modo ottimale nel titolo LVMH, si può provare a rispondere alla domanda posta all’inizio di questa guida: comprare azioni LVMH? Il titolo sta vivendo una fase particolarmente positiva che ha buone probabilità di proseguire per molto tempo, quindi si può dire che un investimento in questo titolo potrebbe essere conveniente. 

Inoltre, occorre ricordare che il settore lusso tende difficilmente a subire grossi scossoni, anche in caso di importanti crisi economiche come quella che ha caratterizzato gli ultimi due anni. Infatti, la clientela appartiene in genere ad una classe medio-alta che tende a mantenere un tenore di vita elevato anche in casi come questi. Ciò significa che il titolo LVMH, che è uno dei più performanti del settore, difficilmente vive periodi negativi e può essere un buon investimento, soprattutto sul lungo termine.

Considerazioni finali

In conclusione, nel corso di questa guida, è stato possibile analizzare uno dei titoli più performanti del settore lusso che può offrire ottime opportunità di investimento se si fanno le giuste valutazioni. Tramite un’attenta combinazione di analisi fondamentale e tecnica, è stato possibile ottenere una panoramica completa del titolo LVMH che ha permesso di fare tutte le valutazioni di trading necessarie. 

Inoltre, sono stati forniti gli strumenti per analizzare autonomamente un titolo finanziario e mettere in atto le strategie di trading più appropriate per le caratteristiche del titolo e per le proprie esigenze. Tutti questi elementi uniti al proprio buon senso e le proprie capacità di valutazione del rischio, potranno essere un ottimo punto di partenza per costruire un portafoglio d’investimenti produttivo.

FAQ – Azioni LVMH: Domande e Risposte Frequenti

Come e dove comprare azioni LVMH?

Le azioni LVMH si possono comprare sulle migliori piattaforme di trading online tramite accesso diretto ai mercati, grazie ai migliori broker DMA o speculando sui prezzi con CFD. 

Qual è il target price delle azioni LVMH?

Il target price medio delle azioni LVMH è di 750,17 EUR. Il valore minimo è di 610 EUR, mentre quello massimo è di 900 EUR.

Comprare azioni LVMH conviene?

LVMH è una delle aziende più solide del settore lusso e il titolo difficilmente vive fasi negative. Per questo motivo, si può dire che comprare azioni LVMH conviene.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.