InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Nintendo

La Nintendo Co. Ltd. è un’azienda giapponese fondata nel 1889 specializzata nella produzione di videogiochi e console. Si tratta di uno dei marchi più noti in tutto il mondo in quanto la Nintendo ha fornito, e continua a fornire, materiale videoludico sin dagli inizi degli anni ‘70.

Si sta facendo riferimento ad un’azienda che opera in un settore particolarmente in crescita come quello dei videogiochi: sembra che si tratti di un periodo particolarmente florido per aziende come la Nintendo. La domanda inerente al settore videoludico è schizzata alle stelle e ciò ha influito positivamente sui numeri finanziari delle aziende del settore.

Sebbene sia uno dei titoli storici appartenente al settore gaming, è probabile che le azioni Nintendo continuino ad offrire delle allettanti performances di mercato. In effetti, bisogna considerare la multinazionale giapponese come una di quelle maggiormente attente a restare al passo, sviluppando strategie di mercato in linea con le preferenze e la necessità dei consumatori.

Comprare azioni Nintendo – Riepilogo:

📑ISIN & SIGLA:JP3756600007 – NTDOY
💼Quotata in borsa dal:1983
⭐Indice di riferimento:TSE
❓Settore:Gaming / Tecnologico / Informatico / Distribuzione digitale
💰Capitalizzazione:6,042 Bln JPY
📈Target Price medio:66.288,20 JPY
🤑Come comprare:Azioni DMA / CFD
👍Dove comprare:eToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche Azioni Nintendo

Dove comprare azioni Nintendo: migliori piattaforme consigliate

Migliori piattaforme per comprare azioni Nintendo affidabili e sicure [CLASSIFICA]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Naturalmente prima di cominciare ad investire in azioni Nintendo ci sono delle pratiche da osservare, tra le quali la prima è la scelta della piattaforma di trading con la quale operare.

Il settore del trading online purtroppo ha attirato nel corso degli anni una mole sempre più alta di truffatori che cercano di ingannare i traders meno esperti promettendo profitti sicuri e zero perdite. Proprio per questo motivo gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno deciso di mettere a disposizione dei lettori una classifica dei migliori broker di trading online in cui se ne evidenziano le caratteristiche e le offerte proposte agli utenti. Ovviamente i broker inclusi nella tabella godono delle regolamentazioni e certificazioni dei due enti che regolano i mercati finanziari in Italia e all’estero, ossia la CONSOB e la CySEC.

Operando con uno dei broker proposti qui sopra il capitale destinato all’investimento sarà al sicuro, così come i dati personali e le carte di credito degli utenti.

Quanto alle caratteristiche principali che un broker di trading online deve avere, esse sono:

  1. Sicurezza;
  2. Convenienza;
  3. Affidabilità.

I broker selezionati dagli analisti esperti possiedono questi tre requisiti e quindi consentono di operare su tutti i mercati in massima sicurezza. Inoltre, la maggior parte di essi permettono agli utenti di operare a zero commissioni in quanto la loro fetta di profitti è generata dal solo spread. Come se non bastasse, molte delle piattaforme trattate nella tabella qui sopra consentono di aprire un conto demo gratuito con il quale cominciare a fare pratica col trading online.

Approfondisci anche:

Come comprare azioni Nintendo NTDOY

Negli ultimi anni la aziende di videogiochi hanno vissuto una crescita imponente, causata soprattutto dalle regole di lockdown presenti in quasi tutto il mondo. Di questa situazione ha potuto giovare il settore videoludico e non solo, in quanto esso è strettamente collegato a quello tecnologico ed a quello informatico.

Chiaramente una volta individuata la piattaforma con la quale comprare azioni Nintendo bisognerà effettuare la sottoscrizione per poi andare a scegliere la tipologia di investimento tenendo conto di quelle che sono le proprie possibilità.

Le due tipologie di investimento sono:

  • Trading CFD: i CFD (Contracts for Differences) sono degli strumenti derivati che consentono di investire sia al rialzo che al ribasso
  • Trading DMA: l’acronimo DMA sta per Direct Access Market e si tratta della pratica di compravendita di vere e proprie azioni.
Azioni Nintendo Guida completa
Azioni Nintendo Guida completa per comprare azioni NTDOY online a cura di InvestimentiFinanziari.net

Il Trading CFD è una tipologia di investimento adatta perlopiù agli investimenti sul breve periodo; operando con essa si potrà beneficiare di strumenti molto utili come lo Stop Loss, che andrà a limitare le perdite, e il Take Profit, che sarà di grande aiuto per massimizzare i profitti. Da non sottovalutare lo strumento della leva finanziaria, mediante il quale si potrà moltiplicare l’esposizione sul mercato anche operando con capitali ridotti.

Quanto al Trading DMA, è una pratica utilizzata perlopiù per gli investimenti sul medio e sul lungo periodo; in questo caso si andrà ad operare con la compravendita di vere e proprie azioni, arrivando a possedere quote in percentuale dell’azienda sulla quale si è deciso di puntare.

Analisi fondamentale azioni Nintendo

L’analisi fondamentale delle azioni Nintendo include tutti i numeri di una società come la sua capitalizzazione di mercato, il suo utile netto , i suoi dati di bilancio ed altre informazioni utili. Quella tecnica, invece, non è altro che l’applicazione di particolari indicatori di trading al grafico del titolo in questione.

Affinché venga realizzata una corretta e completa analisi fondamentale sul titolo Nintendo, si è deciso di prendere il considerazione il modello Warren Buffett, ossia uno dei più grandi visionari e imprenditori di sempre.

Questo modello si basa sullo studio di:

  • Dati di bilancio: sono molto importanti per capire qual è la capacità della società di generare utili e, di conseguenza, ad attrarre nuovi investitori;
  • Settori operativi e organizzazione societaria: una società di successo come Nintendo non può che essere organizzata saldamente alla base con una settorizzazione serrata (Business Model;
  • Figure chiave: le menti principali del progetto le quali spesso vanno a ricoprire ruoli chiave di amministrazione e di gestione della società;
  • Competitors: è la concorrenza diretta proveniente da altre aziende che operano nello stesso settore; aiuta a capire la saturazione di un mercato ed il modo di operare delle diverse società.
  • Azionariato: fondamentale in quanto permette di stimare la liquidità del titolo; maggiore liquidità comporta condizioni favorevoli per gli investitori dovuti soprattutto ad un’elevata volatilità.

Analizzando nel dettaglio questi cinque punti può risultare fondamentale per la buona riuscita di un investimento in quanto l’analisi fondamentale aiuta a chiarire quelle che saranno le previsioni future dell’azienda in questione. Per questo motivo è una pratica che si consiglia sia ai traders alle prime armi che operano sul breve periodo che a quelli più esperti che, di solito, operano sul medio-lungo periodo.

Dati di bilancio di Nintendo

Come si è appena detto, i dati di bilancio di una società servono ad individuare la capacità della stessa a generare utili e, in maniera indiretta, la sua capacità di attrarre dei nuovi investitori. Piattaforme di trading online come Toro mettono gratuitamente a disposizione degli utenti questi dati.

Bilancio Nintendo
Bilancio Nintendo: crescita 2014/2020

Il grafico qui sopra mostra chiaramente come le attività di Nintendo siano cresciute dal 2014 ad oggi; si nota, infatti che da un inizio di 1252.94 Bln yen si è arrivati nel 2020 con la cifra di 2482.21 Bln di yen. Una crescita considerevole se si considera che in questo lasso di tempo va inclusa la crisi legata alla pandemia.

Conto Economico Nintendo
Conto economico Nintendo

Quest’altro grafico mostra come i ricavi dell’azienda Nintendo siano cresciuti negli anni; se nel 2014 si parlava di ricavi pari a 549.78 Bln di yen, nel 2020 la società statunitense ha raggiunto la cifra di 1758.91 Bln di yen.

Inoltre, se si guarda attentamente il grafico è facilmente visibile come anche l’utile netto, da 41.84 Bln di yen a 480.38 Bln di yen, vada a dimostrare la crescita esponenziale realizzata dall’azienda in questi anni.

Settori operativi e organizzazione societaria di Nintendo

Quando si parla di aziende del calibro di Nintendo non si può non pensare alla salda struttura di base che mantiene in piedi il colosso giapponese.

Si tratta di un’azienda fondata nel 1889 da Yamauchi Fusajirō come produttore e distributore di carte da gioco Hanafuda. Fu il 1959 l’anno cruciale per la Nintendo in quanto stipulò una collaborazione con The Walt Disney Company per la pubblicazione dei personaggi Disney sulle loro carte riscontrando un successo inaspettato che ne valse, nel 1962, l’ingresso in borsa.

Il successo degli anni ‘60 ha portato la Nintendo verso una crescita sempre più ragionata. Negli anni ‘70 infatti la società giapponese è entrata nel mondo dei videogiochi come produttrice di giochi arcade per arrivare poi, negli anni’80, a produrre numerose console da tavolo e portatili di cui sono state vendute circa 750 milioni di unità.

Inoltre, Nintendo ha pubblicato oltre cinquecento giochi riuscendo a vendere in circa 30 anni oltre 577 milioni di console e 3,5 miliardi di copie dei videogiochi direttamente sviluppati. Merita menzione anche la mascotte ufficiale della Nintendo in quanto ha segnato generazioni di ragazzi e ragazze, ossia il personaggio di Mario; creato nel 1981 da Shigeru Miyamoto ha avuto un hype senza precedenti tanto da sollecitare l’uscita di nuovi capitoli.

Figure chiave di Nintendo

Quanto alle figure chiave dell’azienda, non si può non menzionare la famiglia Fusajiro in quanto la presidenza della Nintendo è stata ereditata da persone della stessa famiglia del fondatore Yamauchi Fusajirō.

Il merito di quest’ultimo sta sicuramente nell’aver avviato l’azienda alle grande produzioni, per poi nel 1929, cedere la propria poltrona a Sekiryo Kaneda, il quale ha dimostrato di avere una spiccata sensibilità per la produzione innovativa ricevendo dei riscontri del tutto positivi sia dai giocatori che dagli altri membri dell’azienda.

Si può affermare, dunque, che la società giapponese ha sempre avuto una presidenza ben salda che cercasse in tutti i modi di rispettare quella salda struttura societaria messa in piedi da Fusajiro nel 1889. Difatti, stando a quanto dicono i numeri delle vendite trattate nel paragrafo precedente, si può constatare come la Nintendo sia cresciuta a vista d’occhio nel corso degli anni presentandosi, ad oggi, come una vera e propria leader del settore videoludico.

Competitors di Nintendo

Il quarto punto da analizzare in una corretta analisi fondamentale è quello dei competitors in quanto essi sono in grado di fornire informazioni riguardo la saturazione di un mercato.

E’ molto interessante analizzare il modo in cui operano i diretti concorrenti per avere una panoramica più ampia del settore in cui opera la società sulla quale si è deciso di puntare.

Tra i principali competitors di Nintendo troviamo sicuramente:

  • Sony: è una società giapponese attiva nell’ambito dei videogiochi e delle console. Fondata nel 1993 a Tokyo, è la società che gestisce la ricerca, lo sviluppo, la produzione e la vendita di hardware riguardanti il marchio Playstation. Si presenta con una capitalizzazione di mercato pari a 18,01 Bln JPY e un numero di dipendenti che si aggira intorno agli 8000.
  • Electronic Arts: è una società statunitense attiva nel settore dei videogiochi. Si tratta di uno dei produttori di videogiochi più conosciuti al mondo in quanto ha realizzato da sempre il videogioco FIFA e, dall’anno in corso, ha prelevato i diritti per produrre i nuovi videogiochi di Formula 1. Si presenta con una capitalizzazione di mercato pari a 35,71 miliardi di dollari e un fatturato al 2020 pari a 5,54 miliardi di dollari
  • Ubisoft: è un’azienda francese sviluppatrice ed editrice di videogiochi con sede centrale a Montreuil. Si presenta con una capitalizzazione di mercato pari a 5,46 miliardi di euro e un fatturato al 2020 pari a 1,59 miliardi di euro.
  • CD Projekt Red: è un’azienda polacca dedita allo sviluppo di videogiochi con sede nella città di Varsavia. Ai più è nota come la casa di produzione della saga videoludica che ha avuto molto successo negli ultimi anni: The Witcher. Si presenta con una capitalizzazione di mercato di 19,63 miliardi PLN e un fatturato pari a 562 milioni PLN.

Come si è appena visto, il settore dei videogiochi è particolarmente saturo in quanto si sono messe a punto tecnologie sempre più all’avanguardia che consentono agli sviluppatori di diminuire i tempi di produzione, motivo che ha portato alla nascita di nuove case di realizzazione di videogiochi; nonostante ciò la Nintendo si è ritagliata il suo posto tra i colossi del settore in quanto vi opera ormai da tantissimi anni.

Azionariato di Nintendo

L’ultimo aspetto da analizzare per stilare un’analisi fondamentale completa è quello dell’azionariato, ossia degli investitori o gruppi d’investimento che posseggono quote in percentuale della società trattata in questa guida e che quindi, generano liquidità per la stessa.

Come ogni grande società che si rispetti e che ha delle fondamenta abbastanza radicate anche la Nintendo possiede la maggior parte delle sue azioni per una quotazione in percentuale pari a 9,66%.

Tra gli altri azionisti della società Nintendo troviamo:

Principali Azionisti% posseduta
Nomura Asset Management Co., Ltd.3,81%
The Bank of Kyoto, Ltd.3,76%
Bank of Tokyo Mitsubishi UFJ Pension Fund3,24%
Harding Loevner LP3,16%
Principali Azionisti Nintendo

E’ molto interessante notare come tra i principali azionisti dell’azienda Nintendo ci siano dei veri e propri colossi del settore finanziario, si pensi che due di essi sono addirittura istituti bancari. Questa situazione non può che giovare sia all’azienda giapponese che agli investitori che hanno deciso di puntarvi in quanto la presenza di società di grosso calibro produce un’elevata liquidità che salvaguardia l’azienda in questione da possibili operazioni prettamente speculative.

Gli ottimi livelli di liquidità sono un ottimo segnale per gli investitori in quanto permettono di trarre profitti notevoli sia nel breve che nel lungo periodo.

Analisi tecnica di Nintendo (NTDOY)

E’ ormai chiaro che per avere un’ampia panoramica sul titolo in questione bisogna integrare all’appena trattata analisi fondamentale, un’altra tipologia di analisi: l’analisi tecnica.

Fondamentalmente si tratta dello studio del titolo Nintendo che viene realizzato applicando dei particolari indicatori di trading al trend, e quindi al grafico, della società in questione. Ovviamente a primo impatto può sembrare un’operazione difficile per un trader meno esperto, ma è anche vero che non ci sarà di che preoccuparsi perché basterà applicare al grafico del trend in questione:

  • time frame: sta ad indicare il lasso di tempo nel quale si vuole spalmare il proprio investimento; si può operare nel breve, nel medio e nel lungo periodo;
  • indicatori di trading: sono particolari strumenti analitici che, una volta applicati in modo corretto al grafico del trend, forniscono previsioni abbastanza precise sull’andamento del titolo; più nello specifico, verranno forniti dei veri e propri segnali di ingresso o di uscita dal mercato che il trader deve cogliere al volo.

Una volta realizzata l’analisi tecnica, e integrata a quella fondamentale, si otterranno, oltre che delle previsioni abbastanza precise, molte informazioni utili relative all’azienda. In questo modo si sarà a conoscenza di imminenti collaborazioni o di rilasci di prodotti o servizi nuovi. Sono sicuramente degli aspetti da non sottovalutare se si vuole comprare azioni Nintendo in quanto sono proprio queste due analisi a suggerire il momento in cui entrare nel mercato per cercare di massimizzare i profitti.

Leggi anche:

Analisi tecnica Nintendo di breve periodo 

La prima tipologia di analisi tecnica scelta dagli analisti esperti è quella riguardante operazioni sul breve periodo, ossia un lasso di tempo che comprende massimo una giornata dove la posizione resterà costantemente aperta. Chiaramente nella stessa giornata si potranno aprire e chiudere diverse posizioni, l’importante è non far durare l’operazione più di un giorno.

Al grafico qui sotto è stato applicato un time frame di 15 minuti, in modo da raccogliere informazioni in riferimento ad un periodo piuttosto breve. Questo e molti altri time frame sono disponibili per le analisi dei trader sulle piattaforme di broker di qualità come Capital.com (a questo indirizzo):

Azioni Nintendo analisi tecnica breve periodo
Analisi tecnica di breve periodo sul titolo Nintendo

Al grafico qui sopra, successivamente al time frame è stato applicato l’indicatore di trading Doppia Media Mobile. Si tratta di uno degli indicatori di trading più utilizzati sia da trader esperti che alle prime armi in quanto è estremamente semplice da usare e fornisce delle ottime previsioni sul trend. Le due curve sul grafico, andando ad intersecarsi, generano un segnale d’ingresso o di uscita dal mercato che il trader deve cogliere al volo.

Come si può evincere dal grafico, successivamente ai due segnali d’ingresso (in verde e in rosso sul grafico) si sono verificati due trend rialzisti il che fornisce una prova schiacciante del corretto funzionamento di questo indicatore di trading.

E’ chiaro che quando si va ad investire sul breve periodo la tipologia di investimento consigliata è il Trading CFD in quanto questi ultimi sono dei particolari strumenti derivati che permettono ai traders di trarre profitti investendo sia al rialzo che al ribasso; in questo modo si potranno sfruttare al meglio le fasi di elevata volatilità del titolo.

Analisi tecnica Nintendo di medio periodo

La seconda tipologia di analisi tecnica realizzata fa riferimento agli investimenti sul medio periodo ossia un lasso di tempo che si spalma su qualche settimana; in questo caso, a differenza del primo esempio, la posizione resterà costantemente aperta per poi essere chiusa dopo una o diverse settimane. Al grafico sottostante è stato applicato un time frame di un’ora in modo da ottenere un riscontro su un periodo di tempo più lungo rispetto a quello considerato poc’anzi:

Azioni Nintendo analisi tecnica medio periodo
Analisi tecnica medio periodo sul titolo Nintendo

Per realizzare questa seconda analisi tecnica gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno deciso di utilizzare lo stesso indicatore di trading visto poco fa: la Doppia Media Mobile, indicatore disponibile anche attraverso la versione demo gratuita della piattaforma di Capita.com. Questo perché, come si è appena detto, si tratta di un indicatore di trading facile da usare e molto preciso.

Osservando attentamente il grafico, si può notare come subito dopo il segnale d’ingresso (in verde sul grafico), si verifichi un trend rialzista molto profittevole per gli investitori che avevano deciso di comprare azioni Nintendo. Nella parte destra del grafico, invece, è stato evidenziato un periodo di elevata volatilità durante il quale gli investitori con una sensibilità maggiore hanno saputo sicuramente trarre profitti dalle variazioni di prezzo.

Quanto alla tipologia di investimento sul medio periodo c’è da dire che si può utilizzare sia il Trading CFD che il Trading DMA in quanto si sta facendo riferimento ad un lasso di tempo ibrido tra il breve e il lungo periodo. Sono le esigenze e i mezzi del trader, alla fine, a definire quella che sarà la tipologia giusta mediante la quale comprare azioni Nintendo.

Analisi tecnica Nintendo di lungo periodo

La terza e ultima analisi tecnica trattata dagli analisti riguarda gli investimenti effettuati sul lungo periodo il che indica che una posizione dovrà restare aperta per mesi, se non addirittura, per anni. Al grafico qui sotto, molto simile a quelli offerti da eccellenti broker come Capital.com, è stato applicato un time frame di un giorno affinché vengano raccolte delle informazioni relative ad un periodo piuttosto lungo rispetto ai due trattati poco fa:

Analisi tecnica lungo periodo azioni Nintendo
Analisi tecnica di lungo periodo sul titolo Nintendo

A differenza delle due analisi precedenti, in questa analisi tecnica gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno deciso di mostrare ai traders un altro indicatore di trading: le Bande di Bollinger.

Anche questo è uno degli indicatori di trading più utilizzati dai traders in quanto offre delle previsioni abbastanza precise e soddisfacenti. Entrando più nel dettaglio, si tratta di una banda (in azzurro sul grafico) che attraversa il trend del titolo; nel momento in cui le candele vanno a sforare la suddetta Banda si ottengono dei segnali di ingresso o di uscita dal mercato.

Osservando il grafico si può facilmente notare come subito dopo il segnale d’ingresso vi sia una risalita non indifferente del trend; è chiaro che gli investitori che hanno colto il segnale sono riusciti a trarre profitti notevoli nel periodo qui sopra analizzato. La parte destra del grafico, invece, mostra una fase laterale di mercato ossia una fase in cui il prezzo si stabilizza attorno ad un range di prezzi; è una situazione molto interessante, specie se si vogliono massimizzare i profitti in poco tempo e con poco capitale.

Quanto alla tipologia di investimento, il consiglio per chi investe sul lungo periodo è quello di operare con il Trading DMA in quanto si entrerà in possesso di quote in percentuale della società in questione con la possibilità di vendere le azioni in qualsiasi momento.

Azioni Nintendo: Target Price e Prospettive future

Una volta realizzate queste due tipologie di analisi si avrà una panoramica molto ampia sull’azienda in questione con una probabilità molto alta di raggiungere l’obiettivo comune degli investitori: massimizzare i profitti e limitare i rischi.

Giunti quasi alla fine di questa guida non resta che trattare altri due aspetti fondamentali da tenere in considerazione prima di cominciare ad investire; si sta facendo riferimento al target price e alle previsioni future del titolo Nintendo.

Numeri alla mano e conoscenza del suo modus operandi consentono di effettuare una sorta di previsione in riferimento a quello che sarà l’andamento futuro del titolo in questione. É chiaro che un’azienda come Nintendo, leader del settore in cui opera sin dalla sua fondazione, è orientata verso una crescita esponenziale, non a caso è di soli due anni fa l’ultima console pubblicata, la Nintendo Switch Lite.

Target Price azioni Nintendo (NTDOY)

Volendo offrire una guida quanto più completa possibile, gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno ben pensato di pronosticare, in riferimento al medio periodo, tre diversi target price, basso, medio e alto, delle azioni Nintendo in modo da riuscire a capire quale sarà l’andamento futuro del titolo qui analizzato:

Target price altoTarget price medioTarget price basso
100.000,00 JPY66.288,20 JPY25.000,00 JPY
Target price – MEDIO PERIODO azioni Nintendo a cura di InvestimentiFinanziari.net

Secondo le stime degli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net la società Nintendo si presenta con un ampio margine di crescita negli anni successivi al 2021. Nonostante la crisi pandemica abbia sferrato un duro colpo alla società giapponese, sembra che il 2021 sia stato un anno di ripresa come dimostrano i numeri di cui si è parlato nell’analisi fondamentale.

E’ chiaro che, trattandosi di un’azienda che opera nel settore videoludico, si deve sempre far riferimento ai due settori adiacenti a quello del gaming, ossia quello tecnologico e quello informatico. Le richieste sempre più ingenti dei giocatori di tutto il mondo hanno indotto le aziende come la Nintendo a mettersi al passo con i tempi su tutti i fronti in modo da offrire, con i loro prodotti, un livello qualitativo del calibro della società stessa.

Nota sull’aggiornamento dei dati: le analisi espresse fin qui relative alle azioni Nintendo sono fornite ed aggiornate da un team di esperti finanziari, con l’obiettivo di offrire spunti operativi sempre validi ai lettori.

Previsioni azioni Nintendo 2022 / 2023

Gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno pensato di integrare agli appena visti target price delle previsioni da loro stessi elaborate che interessano il biennio successivo al 2021. Si è deciso di illustrare le previsioni 2022/2023 sul titolo Nintendo attraverso un grafico: uno strumento gratuitamente reperibile anche sul sito ufficiale del broker eToro:

Previsioni azioni Nintendo 2022/23
Previsioni azioni Nintendo 2022/2023 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Secondo le stime e le analisi del team di esperti di InvestimentiFinanziari.net il titolo Nintendo è in crescita costante dalla fine del 2020. Il trend rialzista verificatosi a cavallo tra il 2020 e il 2021, visibile anche sul grafico qui sopra, è un ottimo segnale ed indica che l’azienda giapponese è rientrata alla grande sul mercato subito dopo la crisi pandemica.

E’ chiaro quindi, che il 2022 sarà un anno di grande crescita per la società in questione tanto da riuscire a superare il target price medio di cui si è parlato in precedenza. Stando alle stime degli analisti, però, è il 2023 l’anno di vera svolta per la Nintendo, in quanto potrebbe verificarsi una crescita esponenziale che porterebbe la quotazione ad avvicinarsi al target price alto di 100.000,00 JPY.

E’ chiaro che le previsioni possono cambiare da un momento all’altro; la stipulazione di una collaborazione di Nintendo con altre società di spicco porterebbe ovviamente la quotazione a crescere in meno tempo.

Per questo il consiglio che si dà ad ogni investitore è quello di effettuare in maniera molto dettagliata le due analisi viste in precedenza prima di cominciare a comprare azioni Nintendo.

Comprare Azioni Nintendo Conviene?

Ormai ai titoli di coda di questa guida non resta che rispondere ad un ultimo, ma non meno importante, quesito che tutti i trader si pongono: comprare azioni Nintendo Conviene?

Certo, “non è tutto oro quel che luccica”, ma si sta facendo riferimento ad una società che fa parte di quei tre o quattro colossi del settore videoludico; tra l’altro si tratta di una delle aziende produttrici di videogiochi più vecchie al mondo, che ha ispirato sicuramente le nuove pubblicazioni e le case di produzione nate negli anni successivi.

Avendo trattato il titolo a fondo con le analisi ed altri dati importanti si può affermare che sì, comprare azioni Nintendo conviene sia se si opera sul breve, sul medio che sul lungo periodo.

Il consiglio che gli analisti di InvestimentiFinanziari.net danno ai traders è quello di individuare prima la piattaforma e poi la strategia di trading più adatta ai propri mezzi e al proprio capitale.

Considerazioni Finali

Giunti alla fine della guida non resta che tracciare una sorta di resoconto di ciò che è stato trattato nelle pagine qui sopra. Si è cercato di analizzare tutti gli aspetti del titolo Nintendo in modo da fornire quante più informazioni utili possibili ai traders che vogliono saperne di più.

Nintendo è una società che va sicuramente tenuta d’occhio in quanto ha un potenziale creativo non indifferente; infatti, negli anni passati non ha mai deluso le aspettative dei suoi fan e dei suoi giocatori più accaniti. Dunque, si tratta di un vero e proprio colosso e, stando alle analisi, con un po’ di studio ed attenzione può essere anche un buon titolo per trarre profitti notevoli.

FAQ – Azioni Nintendo: Domande e Risposte Frequenti

Conviene investire sulle azioni Nintendo?

Assolutamente sì, comprare azioni Nintendo conviene. Si tratta di una delle aziende più prolifiche che opera nel settore dei videogiochi, per cui il titolo potrebbe rientrare tra le migliori azioni da comprare. Ovviamente prima di investire è molto importante realizzare le analisi e lo studio del titolo per cercare di capire quelle che possono essere le sue potenzialità in futuro.

Come e dove comprare Azioni Nintendo?

E’ importante sapere che ci sono due tipologie di investimento: Trading CFD e Trading DMA. Il primo serve per operare nel breve periodo e consente di investire sia al rialzo che al ribasso, mentre il secondo è utilizzato perlopiù nel medio-lungo periodo e consente di investire solo al rialzo. Queste due soluzioni richiedono comunque l’affidamento a delle piattaforme di trading online che hanno costi accessibili e operano a zero commissioni.

Qual è il Target Price previsto per le Azioni Nintendo?

Il Target Price medio di Nintendo attualmente si aggira intorno ai 66.288,20 JPY, ma le stime degli analisti esperti prevedono che il titolo si presenti in grande crescita nel biennio 2022/2023 arrivando a toccare quote mai viste prima.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.