InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Enel

ENEL è una società di origini italiane ormai presente in tutto il mondo grazie all’offerta di servizi elettrici e di gas.

Diventando una sostenitrice della transizione green, la compagnia ha abbracciato tematiche quali la sostenibilità e il rispetto verso l’ambiente. Si tratta di una questione che ha attratto tanto la clientela quanto gli stakeholder, fornendo alle azioni Enel una spinta verso l’alto.

Con la recente chiusura del programma di buyback, il gruppo in questione sembra deciso a spingere ulteriormente il proprio titolo, così che s’imponga tra le migliori azioni da comprare.

In effetti, il titolo ENEL è uno dei più popolari di Piazza Affari, seppur vanta una storia finanziaria abbastanza breve: con un’IPO (Offerta Pubblica Iniziale) risalente al 1999, è innegabile il percorso di crescita affrontato dalla multinazionale italiana sul mercato borsistico, ma anche da un punto d vista geografico, in quanto è ormai un leader energetico su scala mondiale.

Principali caratteristiche del titolo ENEL:

📑ISIN & TICKER:IT0003128367/ ENEL.MI
💼Quotata in borsa dal:1999
Indice di riferimento:FTSE MIB
Settore:MTA / Servizi Pubblici
💰Capitalizzazione:79,46 Mld €
📈Target Price medio:5,59 €
🤑Come comprare:Azioni DMA / CFD
👍Dove comprare:eToro Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche titolo Enel

Dove comprare azioni Enel: migliori piattaforme consigliate

Affrontare la questione questione relativa al broker di trading on-line a cui affidarsi è essenziale per estrapolare il meglio da uno dei titoli più allettanti del mercato italiano. Pertanto, ecco una tabella comprendente i migliori broker azioni:

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

La selezione include esclusivamente piattaforme regolamentate ESMA, ovvero servizi affidabili e regolamentati che rispettano le normative imposte per la tutela dei traders. Inoltre, si tratta di broker che propongono di iniziare dal trading online demo, così che chiunque possa familiarizzare con la piattaforma e mettersi alla prova proteggendo il proprio capitale iniziale.

Scopri di più approfondendo:

Come comprare azioni Enel

Tale paragrafo illustra le due tipologie di investimento  principali con cui comprare azioni Enel facendo trading online. Nel dettaglio, la scelta sarà tra:

  • Trading CFD (Contracts For Difference) con cui speculare su un titolo senza inserirlo nel proprio wallet;
  •  Trading DMA: come suggerisce l’acronimo, i traders procederanno col “Direct Market Access”.
Azioni Enel: guida al titolo. Come e Dve comprare azioni Enel a cura di InvestimentiFinanziari.net
Azioni Enel: Analisi finanziaria e previsioni sul titolo di medio periodo a cura di InvestimentiFinanziari.net

La prima soluzione si rivela adatta a diverse tipologie di investitori ed offre un’esposizione maggiore a qualsiasi situazione di mercato: con la vendita allo scoperto, infatti, sarà possibile negoziare anche sui deprezzamenti di un asset.

Al contrario, la modalità DMA vede un legame unilaterale tra capitale investito e andamento di mercato di un prodotto finanziario. Per questa ragione, sono i broker a piazzare gli ordini dei traders seguendo la via della “miglior esecuzione”, in modo che anche un acquisto diretto di un asset possa rivelarsi profittevole. 

Analisi fondamentale azioni Enel

Per capire quali sono i punti di forza e di debolezza di un titolo come Enel, gli investitori dovranno occuparsi di studiarne le caratteristiche più importanti. Ciò significa iniziare dall’analisi fondamentale delle azioni Enel, ovvero da quella materia che considera tutti i fattori (esterni ed interni alla società) che possono influenzare l’andamento del titolo in Borsa.

Allo stesso tempo, tale disciplina sarà fondamentale per:

  • Comprendere il posizionamento di mercato Enel, con un paragone anche rispetto ai competitors;
  • Identificare le strategie e le tattiche di mercato utilizzate dalla compagnia per creare valore ed assumere una posizione stabile e solida;
  • Elaborare delle Previsioni di Borsa proiettate sul medio/lungo periodo.

Come è facilmente intuibile, l’analisi fondamentale si dimostra un passaggio cruciale che si frappone tra lo studio di un asset e l’apertura di una posizione sul mercato. 

Enel: Dati finanziari

Tra i principali dati finanziari per azioni Enel possiamo trovare il fatto  che sia quotata alla Borsa Italiana. 

Il suo settore principale è quello legato alla produzione, distribuzione e vendita di energia e i relativi servizi. Per quanto riguarda il suo fatturato, quello del 2019 è stato pari a 80,3 miliardi di euro, con un calo durante il 2020. In effetti, durante la pandemia da covid-19, il gruppo ha riportato delle perdite nella chiusura dei risultati fiscali: i ricavi sono stati pari a 64,99 miliardi di euro, ovvero in calo del -19,1% rispetto al 2019.

Per quanto riguarda gli utili netti, questi sono stati pari a quasi 6 miliardi di euro durante il 2019, in crescita del +9%, generando un flusso di cassa pur sempre invidiabile per un gruppo di queste dimensioni.

Uno dei dati più interessanti relativi all’operatività del gruppo riguardano la già citata transizione energetica: durante l’ultimo anno, Enel ha incrementato la produzione di energie rinnovabili, conquistando la fiducia di un numero crescente di investitori.

Infine, è bene che coloro che sono interessati alla modalità DMA sappiano che dal 2019 al 2021, i dividendi Enel sono in crescita del +9,1%, premiando così gli investitori che hanno deciso di inserire il titolo nel proprio portafoglio.

Azioni Enel: Competitors dell’azienda 

In merito ai competitors, Enel ha a che fare alcune delle più grandi compagnie energetiche del mondo come:

  • E.ON Energie; 
  • Glendale Water & Power;
  • Central Florida Gas;
  • MichCon;
  • Bahamas Electricity;
  • Jackson Energy Authority;
  • Union Fenosa;
  • WEL Networks.

Nonostante il settore si faccia sempre più competitivo, il gruppo Enel gioca nettamente in vantaggio: nel corso degli anni ha assunto un ruolo chiave, divenendo un colosso internazionale e accaparrandosi una clientela sempre più cospicua.

Azionariato Enel

L’azionariato Enel è molto ben variegato: è persino presente l’appoggio da parte del Governo italiano, oltre che di numerosi investitori istituzionali. 

Difatti, i principali azionisti Enel sono:

Maggiori azionisti% posseduta
Ministero dell’Economia e Delle Finanze31%
BlackRock3%
Principali azionisti Enel

Tra gli investitori fondi comuni del gruppo Enel appaiono ulteriori figure di spicco del settore finanziario, come Goldman Sachs ed il Vanguard Group. 

Il flottante, invece, ammonta al 66%, rendendo il titolo appetibile anche agli occhi di piccoli traders retail indipendenti attratti da un evergreen di Piazza Affari.

Enel: Business Model

Conoscere il business model di Enel significa approfondire le tattiche, le strategie e i piani di marketing attuati dalla multinazionale per inserirsi nel settore ed assicurarsi un certo margine di crescita. 

Nel dettaglio, il modello di business del gruppo si focalizza su quattro punti fondamentali:

  • Sostenibilità;
  • Innovazione;
  • Transizione energetica;
  • Open Power.

La multinazionale garantisce un impegno verso la sostenibilità sin dal 2015, iniziando a scardinare le soluzioni e le convenzioni delle società tradizionali. Oltre ad esporsi direttamente contro l’inquinamento ambientale, grazie ad un modello integrato come questo, il gruppo è riuscito anche ad assumere un profilo di rischio minore rispetto al passato.

Enel modello di business
Struttura Business Model Enel

Si tratta di un piano di crescita relativo al 2020/2022, il quale prevede anche una miglioria nell’offerta dei propri servizi. Infatti, entro la fine del periodo stabilito, il gruppo dovrebbe incrementare la propria capacità di soddisfazione della domanda. Ciò comporterà degli investimenti maggiori per far sì che la società disponga dei servizi e degli strumenti giusti per rispondere alle esigenze di una clientela sempre più estesa in termini geografici, andando ben oltre i mercati locali.

Enel intende creare una governance stabile, la cui principale preoccupazione dovrà essere la customer satisfaction ed il perseguimento degli obiettivi preposti. 

Infine, le strategie interne della società Enel mirano alla creazione di un personale competente e che sia al centro dell’attenzione del gruppo. Seguendo logiche di inclusione, l’azienda intende creare un clima interno che favorisca ulteriormente la crescita di Enel sul campo internazionale, fornendo valore aggiunto anche al titolo in Borsa.

Analisi tecnica Azioni Enel (Enel.MI)

Lo studio dell’analisi tecnica deve andare di pari passo con l’analisi fondamentale presentata poco fa, così da garantirsi una visione completa riguardo l’andamento futuro del titolo in questione. In questo caso, si tratta di uno studio che potrebbe apparire più complesso a traders poco esperti, in quanto prevede l’uso di grafici di trading e l’applicazione di precisi time frame ed indicatori.

In termini semplici, bisognerà esaminare le performances passate del titolo Enel per individuare i punti di ingresso/uscita dal mercato futuri.

Prima di presentare esempi concreti, è bene ricordare di affidarsi a broker affidabili e professionali come Capital.com, in quanto forniscono i tools necessari per analizzare i prodotti finanziari pur essendo dei neofiti.

Ti consigliamo di approfondire anche:

Analisi tecnica di breve periodo

La prima tipologia di analisi da poter effettuare riguarda un periodo temporale poco esteso. Infatti, si tratta di investimenti proiettati sul breve periodo, il quale comprende un time frame massimo di 30 minuti. 

L’analisi tecnica di breve periodo è interessante soprattutto per traders che intendono speculare mediante CFD, approfittando delle costanti fluttuazioni di prezzo che ogni asset riporta anche nell’arco di qualche minuto (nel caso di quelli più volatili).

Grazie al grafico ottenuto dal conto demo gratuito eToro, è possibile offrire un esempio pratico:

Enel analisi tecnica
Analisi tecnica di breve periodo sul titolo Enel

Grazie all’applicazione di una Media Mobile Semplice a 20 periodi, è stato possibile evidenziare l’andamento medio del titolo Enel durante le performances. Difatti, è stato evidenziato un ribasso di H24, durante il quale il valore delle azioni è diminuito del -1,90%.

Segnalando anche il punto d’ingresso sul mercato, tale situazione si rivela una delle occasioni di investimento più interessanti per i traders, i quali possono procedere con lo short selling. Infatti, nonostante una correzione al ribasso e un assestamento del titolo il quale era predisposto a perdite maggiori, l’apertura della posizione al ribasso sarebbe stata la più conveniente in tal caso.

Analisi tecnica di medio periodo

L’analisi tecnica di medio periodo del titolo Enel potrebbe interessare tanto investitori CFD quanto coloro interessanti alla modalità reale (DMA). Infatti, si prendono in considerazione orizzonti temporali più estesi, sia per quanto riguarda il time frame del grafico, che per la durata dell’investimento. 

Applicando un intervallo di tempo che varia da un’ora a quattro ore, i traders possono effettuare operazioni finanziarie che oscillano da qualche giorno a qualche settimana. Pertanto, è bene conoscere i tassi overnight applicati dai broker nel caso di posizioni aperte anche durante gli orari notturni.

Il grafico sottostante, ottenuto dal conto dimostrativo gratuito eToro mostra il comportamento delle azioni Enel durante periodi più estesi rispetto all’esempio precedente:

Enel analisi tecnica
Analisi tecnica di medio periodo sul titolo Enel

Con l’Indicatore Alligator, formato semplicemente da tre medie mobili, anche i meno esperti potranno garantirsi un’interpretazione più rapida di ciò che il grafico mostra.

La prima parte evidenzia una fase laterale di mercato, ovvero il titolo Enel sta affrontando una situazione poco certa, in cui non ha ancora intrapreso una direzione. Pertanto, durante situazioni simili, il consiglio è quello di non aprire alcuna posizione.

Successivamente, è stato posto l’accento su un consistente rialzo delle azioni, durato circa 16 giorni. Durante questa fase, ha guadagnato un +14,29%: nonostante delle correzioni al ribasso, il titolo è riuscito ugualmente a conseguire dei risultati profittevoli agli occhi dei traders. 

Ciò mostra una solidità ormai raggiunta dal gruppo Enel sui mercati finanziari, soprattutto dovuta alla fiducia e all’appoggio mostrato da numerosi retail traders.

Potrebbe interessarti anche:

Analisi tecnica di lungo periodo

L’ultimo esempio di analisi tecnica riguarda il lungo periodo, ovvero delle tempistiche ideali per investitori DMA. In questo caso, si potrà investire sul titolo ENEL per una durata di qualche mese, o addirittura per anni.

Naturalmente, ciò richiede uno studio tanto attento quanto costante del mercato, in quanto è stato già accennato all’instabilità dei prodotti finanziari quotati. 

L’immagine qui inserita, ricavata dal conto demo gratuito eToro mostra l’andamento del titolo durante un intero anno:

Azioni Enel analisi tecnica
Analisi tecnica di lungo periodo azioni Enel

In questo caso, è stato applicato l’indicatore di volatilità più frequentemente utilizzato dagli investitori: le Bande di Bollinger. Anche in questo caso, si fa riferimento all’interazione del grafico con le tre bande che compongono l’indicatore per individuare i trend di mercato più duraturi e consistenti vissuti dalle azioni Enel.

Il grafico mostra, prima di tutto, delle fasi stabili di mercato in quanto le tre linee sono abbastanza ravvicinate tra loro. Infatti, è stato individuata una tendenza al rialzo per Enel durata circa un anno, con un incremento del +100%.

Anche in quest’ultimo caso, l’interesse degli investitori è stato tale da consentire al titolo di vivere una fase positiva e duratura di mercato, conferendo poca importanza alle correzioni al ribasso segnalate con i cerchietti viola.

Azioni Enel: Target Price e prospettive future

Un’accurata analisi dell’andamento futuro del titolo Enel non può non comprendere approfondimenti legati ai target price e alle prospettive future. In effetti, si tratta di aspetti essenziali che possono condurre a delle operazioni finanziarie più consapevoli, soprattutto nel caso di investimenti proiettati verso il medio/lungo periodo.

Target Price azioni Enel

Il primo aspetto da analizzare riguarda i Target Price delle azioni Enel sul medio periodo. In termini semplici, si tratta di livelli probabili entro i quali il titolo potrebbe inscriversi. Sebbene non si tratti di informazioni precise, considerando la difficoltà nell’offrire previsioni di mercato, si tratta pur sempre di dati da cui partire per iniziare a direzionare i propri investimenti.

Target Price medioTarget Price AltoTarget Price Basso
€5,59 €10,01€4,00
Target Price – MEDIO PERIODO azioni ENEL a cura di InvestimentiFinanziari.net

Le performances di quest’ultimo anno hanno visto un massimo per le azioni Enel pari a €9,05 per azione, ed un minimo pari a €6,73. Pertanto, tali Target Price riflettono la volontà del titolo italiano di recuperare l’andamento passato, vissuto prima che il virus covid-19 arrestasse la crescita della multinazionale.

Con un Target Price alto prefissato a €10 per azione, la società potrebbe intraprendere un percorso di crescita sui mercati finanziari che si rivelerà remunerativo perlopiù da un punto di vista operativo di medio/lungo termine.

Importante sugli aggiornamenti alla guida: è importante che i lettori sappiano che, qualsiasi informazione relativa all’aspetto previsionale del titolo Enel è sottoposta a costanti aggiornamenti da parte del team di InvestimentiFinanziari.net, il cui obiettivo è offrire dati sempre utili e validi per operazioni finanziarie sul titolo.

Azioni Enel previsioni 2022 / 2023

I piani presentati precedentemente prestabiliti dal gruppo Enel per crescere e creare valore saranno già visibili durante il 2022? Per offrire una risposta a tale questione, è stato deciso di utilizzare nuovamente un grafico estrapolato da un account dimostrativo gratuito eToro, in modo da rappresentare il futuro andamento del titolo per il biennio 2022/23.

Azioni Enel previsioni
Previsioni azioni Enel 2022/23 a cura di InvestimentiFinanziari.net

L’immagine mostra i probabili risultati che Enel potrebbe raggiungere, con un target price massimo pari quasi a 8,50€ per azione durante il 2023.

Stando anche alle previsioni di Barlacays sul titolo Enel, sembra che le prospettive future di crescita siano realmente possibili. Infatti, il rate è più che positivo, confermando un Target Price Alto di €10 per azione. Inoltre, il titolo rientra tra i più apprezzati dei broker inglesi, consigliando ai traders di puntare al buy sul medio periodo.

Si consiglia di monitorare ugualmente le variazioni di mercato, avvalendosi di un calendario economico e restando aggiornati sulle ultime pubblicazioni rilasciate dalla società in questione.

Comprare azioni Enel conviene?

“Comprare azioni Enel conviene?” in virtù di una domanda così importante tra gli investitori, è essenziale offrire un quadro più esaustivo riguardante la società italiana e le potenzialità di cui gode sui mercati.

Partendo dalla crescita che le azioni hanno vissuto durante questi anni, si fa sempre più evidente la convenienza del titolo ENEL.MI, così come numerosi di investitori sono pronti a confermare.

Ci sono diverse ragioni che confermano le ipotesi legate a delle prospettive di crescita future per la multinazionale che, ad oggi, s’impone come una delle più innovative e apprezzate del settore energetico. In primis, si tratta di una società che è riuscita a guadagnare la fiducia e la fidelizzazione di una vasta clientela: dai privati, ai singoli cittadini alle aziende, Enel è tra le prime scelte per il rifornimento di energia elettrica e di gas.

Inoltre, ci sono diversi punti di forza che concorrono nel rendere la società italiana performante anche in Borsa, come:

  • diversificazione dei servizi offerti: incrementando le attività che contribuiscono alle entrate finali, Enel riesce ad assicurarsi dei margini operativi elevati su base annuale;
  • Distribuzione geografica: godendo di una forte presenza internazionale, il gruppo copre diverse zone del mondo, fornendo maggiore visibilità al marchio, ma anche al titolo ENEL.MI;
  • Strategie innovative e mutevoli nel tempo: adottando un modello business flessibile, Enel adotta delle strategie di business che si rivelano sempre innovative e al passo coi tempi.

Sebbene i rischi siano parte integrante dei propri investimenti finanziari, puntare ad aziende solide come Enel potrebbe condurre a dei risultati notevoli anche nel caso di traders interessanti a speculazioni di breve termine.

Considerazioni finali

Dopo un’attenta e dettagliata analisi di Enel come attiva di Borsa, è possibile trarre delle considerazioni finali. Ciò che gli studi condotti hanno evidenziato riguarda la solidità finanziaria della società italiana, nonché l’importanza che riveste nel settore energetico.

In effetti, la società in questione presenta diversi aspetti che la contraddistinguono come un leader internazionale, spingendo un numero sempre più numeroso di investitori a comprare azioni Enel.

In conclusione, è bene ricordare che solo affidandosi a piattaforme di trading come Capital.com sarà possibile inserirsi sui mercati e avere la sicurezza di poter trarre il meglio da un titolo così affascinante com ENEL.MI.

FAQ Azioni Enel: domande e risposte frequenti

Conviene investire in azioni Enel?

La scelta di comprare azioni Enel si rivela abbastanza conveniente, soprattutto nel caso di investimenti sul medio/lungo periodo. Se si intende comprare azioni, infatti, il titolo in questione è tra i più consigliati dagli analisti esperti del settore.

Come comprare azioni Enel?

Per comprare azioni Enel esistono due possibilità, ambedue con vantaggi e svantaggi, quindi la scelta della tipologia di trading da adottare spetta al trader: le azioni si possono comprare in modalità d’investimento diretto (DMA) o attraverso il trading in CFD. Entrambe le soluzioni prevedono l’uso di una valida piattaforma di trading, regolamentata da enti come CySEC nel caso di traders europei.

Qual’è il Target Price delle azioni Enel?

Tenendo conto dei risultati relativi al medio periodo, il livello di target price medio delle azioni Enel è di 5,59 euro, mentre quello alto è di €10 per share.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.