InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Auto Guida Autonoma

Il self driving car, ovvero le auto con guida autonoma, è un settore emergente sui mercati borsistici ma si sta facendo strada grazie alle evoluzioni tecnologiche introdotte. Negli ultimi anni, infatti, sempre più aziende automobilistiche hanno cominciato ad investire su nuove tecnologie che puntano alla realizzazione di veicoli a guida autonoma.

Sempre più automobili di nuova generazione hanno dispositivi integrati di assistenza alla guida, si tratta quindi di una guida assistita ma non completamente autonoma poiché il controllo resta al conducente.

Tuttavia, nonostante la battuta d’arresto subita dal settore in questione nel 2020, le migliori aziende automobilistiche non hanno accantonato i progetti suscitando l’interesse di molti investitori appassionati di guida. Indagando le prospettive di investimento in questo settore emergente sarà possibile capire quali sono i titoli più promettenti, come operare sui mercati e selezionare quelli che rientrano tra le migliori azioni da comprare.

Azioni Auto guida autonoma – caratteristiche introduttive:

📊 Settore:Automobilistico 
🔎Come analizzare i migliori titoli:Analisi Fondamentale/ tecnica 
👌 Opinioni analisti e voto:⭐⭐⭐⭐⭐-Rate 9/10
📈 Su quali aziende investire:🏅Lista migliori titoli
Come investire:Azioni CFD/DMA
👌Migliori piattaforme:eToro/Trade.com/ Capital.com
Caratteristiche principali azioni Auto guida autonoma

Dove investire in azioni Auto guida autonoma: Migliori piattaforme consigliate

Top piattaforme per comprare le migliori azioni sulle auto con Guida Autonoma [CLASSIFICA]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Scegliere il broker giusto è il primo passo importante da compiere se si vuole fare un investimento vantaggioso. In rete, infatti, è facile incorrere in broker disonesti o addirittura in truffe e bisogna essere sicuri al 100% dell’affidabilità di un broker prima di investire il proprio denaro rischiando di perderlo per sempre.

I migliori broker azioni, nei paesi dell’UE sono autorizzati ad esercitare dall’ESMA che è l’ente che fornisce le certificazioni necessarie per le operazioni finanziarie in Europa, come CySEC e CONSOB che sono valide, rispettivamente, in Europa e in Italia. È possibile controllare questi dati sul sito ufficiale del broker e, per essere più sicuri, nelle liste ufficiali dell’ESMA stesso.

Oltre all’affidabilità è necessario trovare un broker che offra una piattaforma di trading facile e intuitiva, con esecuzione veloce degli ordini e una vasta gamma di strumenti utili in fase di investimento, come quelli proposti in questa lista.

Come investire in azioni Auto guida autonoma

Una volta selezionato il broker adatto, è necessario scegliere la modalità con la quale si intende accedere ai mercati che è una scelta determinante per la buona riuscita degli investimenti poiché condiziona la strategia di trading da adottare e, di conseguenza, anche il risultato finale. Le opzioni messe a disposizione dalle piattaforme di trading online sono sostanzialmente due:

  • Trading CFD: si tratta di strumenti derivati con i quali è possibile speculare sui prezzi senza possedere l’asset sottostante;
  • Trading DMA: permette di accedere ai mercati direttamente per negoziare azioni reali.
Azioni Auto Guida Autonoma: Guida completa ai migliori titoli 2021 a cura di InvestimentiFinanziari.net
Guida alle migliori azioni Auto Guida Autonoma a cura di InvestimentiFinanziari.net

I due acronimi che rispettivamente stanno per Contract for Difference e Direct Market Access, stanno ad indicare due modalità di accesso ai mercati completamente diverse tra loro. La prima, considerata quella più flessibile ed adatta soprattutto a principianti o piccoli investitori, permette di aprire sia una posizione long, in caso di rialzo, che una posizione short in caso di ribasso. Basandosi sulle oscillazioni di prezzo quotidiane, è adatta al trading sul breve termine, più precisamente al daytrading. 

Il trading DMA, invece, è per quei trader interessati ad investimenti più canonici. Infatti, tramite broker DMA, i traders possono comprare azioni reali da inserire nel proprio portafoglio di investimenti e diventare, così, azionisti di una società e percepire dividendi. In questo caso, l’obiettivo è la crescita dell’asset sul lungo termine, pertanto, è possibile puntare solo su un trend in rialzo.

Come scegliere i migliori titoli Auto guida autonoma

I trader interessati ad investire in azioni auto guida autonoma, dovranno fare un’accurata selezione per trovare i titoli migliori per i propri investimenti. Il settore automobilistico, dopo aver subito un duro colpo durante il primo lockdown dovuto alla pandemia per Covid-19, ha avuto una rapida ripresa vedendo in prima linea le migliori aziende automobilistiche che, con nuovi progetti in cantiere, hanno suscitato un nuovo interesse da parte degli investitori.

Nell’era tecnologica ed ecologica, sta prendendo piede nelle aziende del settore di rivoluzionare completamente la mobilità con nuovi progetti ecologici, capitanati da auto ibride ed elettriche, e progetti smart, con la nascita di sempre più dispositivi per la guida assistita e automatica. 

Per scegliere l’azienda migliore sulla quale investire, bisogna chiaramente effettuare un’analisi completa dell’andamento del settore prendendo in considerazione una serie di fattori utili a comprendere i punti di forza e i punti deboli di alcune società per poter individuare gli investimenti col potenziale di guadagno maggiore tra cui: 

Innanzitutto bisogna cercare notizie sul settore automobilistico per studiare l’andamento generale attuale, i volumi di vendita e il potenziale di crescita futuro soprattutto del segmento specifico interessato (che in questo caso è quello delle automobili a guida autonoma);

In secondo luogo si può cominciare a stilare una lista dei titoli che mostrano un livello di performance di mercato maggiore e tra questi valutare i più promettenti mediante analisi fondamentale e analisi tecnica.

Il ruolo della combinazione di analisi tecnica e fondamentale, è cruciale in questa fase di preparazione all’investimento. In effetti, ha una duplice funzione: aiutare il trader a capire quali sono i titoli più promettenti e trovare le strategie migliori da applicare per poter raggiungere i propri obiettivi di trading. Soddisfare questi obiettivi, infatti, è lo scopo ultimo di questa selezione perché è quella che principalmente stabilisce, secondo dati non più oggettivi ma soggettivi, qual è la strada migliore da seguire.

Ad esempio, per obiettivi di trading incentrati sul lungo termine, la scelta migliore sarebbe optare per titoli con una bassa volatilità giornaliera. Al contrario, per i trader più propensi ad investimenti sul breve termine, potrebbe rivelarsi utile orientarsi su titoli con una maggiore volatilità giornaliera. In questo caso, si sfrutterà il potenziale delle oscillazioni e intervenire con una strategia CFD improntata sul rialzo o sul ribasso dei prezzi. 

Potrebbe interessarti anche:

Auto con guida autonoma: caratteristiche del settore 

Le auto a guida autonoma fanno parte di un progetto in via di sviluppo e ci sono ancora poche informazioni a riguardo. Prima di procedere con l’elenco dei migliori titoli auto guida autonoma, occorre approfondire il discorso sulle cosa si intende per guida autonoma per capire di cosa si tratta effettivamente. Come accennato in precedenza, al momento esistono dispositivi per la guida assistita, ma si punta alla progettazione di veicoli che funzionino in totale autonomia. 

Per comprendere meglio la struttura del settore, esistono dei livelli di guida autonoma suddivisi in maniera ufficiale dalla SAE, la Society of Automotive Engineers: 

  • Livello 0: In cui l’automazione è praticamente assente, il controllo totale del veicolo è nelle mani del guidatore e l’auto interviene solo per avvisare di malfunzionamenti o guasti con le canoniche spie;
  • Livello 1: in cui il veicolo è fornito di guida assistita che supporta il conducente con sistemi che lo avvertono di alcuni pericoli, come rilevatori di distanza con altri veicoli, mantenimento della corsia, cruise control, ecc..
  • Livello 2: con automazione parziale. Da questo punto si può cominciare a parlare di guida autonoma in cui il veicolo interviene in alcune operazioni come frenata d’emergenza;
  • Livello 3: in cui rientrano veicoli ad automazione elevata in cui è ancora necessario l’intervento del conducente, ma con auto che possono guidare da sole in particolari condizioni, intervengono attivamente in alcune situazioni come nel monitoraggio del veicolo nel traffico;
  • Livello 4: che include i veicoli con automazione completa della guida con auto che si guidano da sole in presenza di requisiti specifici e in cui il conducente deve intervenire in alcuni casi, come malfunzionamenti o guasti improvvisi;
  • Livello 5: quello finale con auto totalmente automatiche: si tratta di un progetto che prevede auto che possono anche non disporre dei dovuti strumenti di guida poiché funzionerebbe in totale autonomia, senza il bisogno di essere guidata. In questo caso, il conducente diventerebbe un passeggero a tutti gli effetti. 

Chiaramente i livelli più elevati di questo progetto non sono ancora stati raggiunti e necessitano di normative ben precise ed investimenti elevati. In Europa, ad esempio, sono ammesse solo auto fino al livello 2 che fungono, quindi, solo da “assistenti” dell’autista, ma tra qualche anno potrebbero essere prese in ipotesi normative a favore dei livelli 3 e 4. Negli Stati Uniti, invece, la guida autonoma è prevista ma solo nel caso in cui sia presente un guidatore esperto che possa intervenire in caso di emergenza. Il livello 5, invece, al momento è un progetto non ancora realizzato. 

Elenco migliori titoli Auto guida autonoma secondi gli analisti 

Dopo aver gettato uno sguardo attento ed accurato su questo particolare segmento del settore automobilistico, si hanno le nozioni necessarie per procedere con la selezione dei titoli migliori auto guida autonoma secondo gli analisti.

Elenco delle migliori azioni di auto con guida autonoma:

📊Titolo📑ISIN e Ticker💰Capitalizzazione
TeslaUS88160R014 TSLA751,91 mrd
ToyotaUS8923313071 TM32,70 mrd
FordUS3453708600 F53,17 Mrd
General MotorsUS37045V1008 GM74,52 Mrd
NvidiaUS67066G1040 NVDA547,50 Mrd
Caratteristiche introduttive principali azioni Auto guida autonoma

Abbiamo analizzato sia le criticità che le reali potenzialità di un settore ancora sconosciuto a molti ma che ha ottime prospettive di crescita futura. Possiamo quindi procedere con approfondimenti sulle migliori aziende che producono sistemi per auto con guida autonoma e che sembrano essere i più validi per un investimento. 

Tra questi nomi, ci sono alcune tra le principali aziende automobilistiche del mondo che hanno dichiarato di aver investito in progetti per la guida autonoma e che già producono dispositivi smart per una guida assistita. La seguente tabella, mostra le caratteristiche introduttive di queste aziende che saranno analizzate nel dettaglio nei capitoli successivi:

Tesla

Tra i grandi nomi presenti in questa lista, il primo da prendere in considerazione è ovviamente Tesla: l’azienda automobilistica pioniera della produzione di auto elettriche che ha i progetti sulla guida autonoma più innovativi della concorrenza al momento.

Tabella riassuntiva Tesla:

📄ISIN & TickerUS88160R1014 – TSLA
🌐Mercato di riferimentoNASDAQ
💡SettoreIndustria automobilistica/ Immagazzinamento dell’energia/ Fotovoltaico
💰Capitalizzazione 749,43 Mrd
📊Target Price Medio764,00 USD
📈Come ComprareAzioni DMA/ Trading in CFD
💻Dove ComprareeToro / Trade.com / Capital.com
Tabella caratteristiche principali Tesla

I progetti di Tesla, che spesso sembrano un vero e proprio viaggio nel futuro, pongono questa azienda sempre un passo avanti verso il progresso e l’innovazione rispetto alle altre ed è anche per questo che le sue azioni puntano sempre in alto. 

È recente la notizia della realizzazione di una funzione di guida autonoma completa possibile con un pacchetto completo che si può ottenere con un abbonamento mensile del costo di 10.000 USD e comprende le più avanzate funzioni di autopilot integrato in tutti i veicoli Tesla.

Gli investitori interessati ad investire nel settore automobilistico, guardano sempre con molto interesse i progetti di questa azienda che riesce sempre, con tutti questi progetti innovativi, a realizzare performances di mercato fuori dal comune.  Nonostante la crisi pandemica dello scorso anno, infatti, il titolo ha continuato a risalire registrando cifre record tra dicembre 2020 e marzo 2021 come mostra anche il grafico sottostante, ottenuto da un conto demo gratuito eToro

Azioni Auto Guida Autonoma: analisi del titolo Tesla
Azioni Auto Guida Autonoma: analisi tecnica sul titolo Tesla

L’immagine mostra la situazione sopra descritta: una fase di ribasso molto marcata dovuta al crollo del settore automobilistico allo scoppio della pandemia, seguita da un’inversione di trend e un rialzo vertiginoso tra dicembre del 2020 e marzo 2021. Successivamente, si è assistito ad un nuovo ribasso, meno marcato del precedente, che ha stabilizzato i livelli di prezzo nel corridoio laterale segnato nel rettangolo.

Da questo punto sembra stia iniziando una crescita più lenta e progressiva, che fa ben sperare per investimenti sul lungo termine. Tuttavia, le oscillazioni frequenti si rendono il titolo adatto anche ad investimenti con CFD sul breve termine, i cui profitti potrebbero farsi più allettanti se si applicasse la leva finanziaria.

Approfondisci anche:

Toyota

Toyota è una della aziende automobilistiche più conosciute al mondo che dal 1933 produce le migliori vetture giapponesi diffuse in tutto il globo.

Tabella riassuntiva Toyota:

📄ISIN & TickerUS8923313071 – TM
🌐Mercato di riferimentoNYSE
💡SettoreAutomobilistico
💰Capitalizzazione 32,70 mrd
📊Target Price Medio218,53 USD
📈Come ComprareAzioni DMA/ Trading in CFD
💻Dove ComprareeToro/Trade.com/ Capital.com
Tabella caratteristiche principali Toyota

Chiaramente, il Paese del Sol Levante non poteva restare indifferente davanti a tutti i cambiamenti che l’industria automobilistica sta vivendo in questi anni e Toyota ha cominciato a progettare e produrre veicoli ibridi, elettrici dando spazio anche alla guida autonoma. Nel 2018, infatti, l’azienda ha lanciato un progetto chiamato Concept-i che consiste in un sistema innovativo basato tecnologie avanzate di intelligenza artificiale in grado di assistere e interagire con i passeggeri. 

Queste innovazioni proposte dall’azienda, hanno contribuito a risvegliare l’interesse degli investitori in questo titolo portando l’azienda a vivere un periodo particolarmente positivo come si può vedere anche nel seguente grafico: 

Azioni Auto Guida Autonoma: Analisi del titolo Toyota
Azioni Auto Guida Autonoma: Analisi tecnica sul titolo Toyota

Il grafico tratto dal conto dimostrativo gratuito di eToro, mostra una crescita progressiva considerevole nel corso dell’ultimo anno. In una prima fase, infatti, i livelli di prezzo sono ridotti al minimo a causa del crollo subito da molte aziende, Dal novembre 2020, però, si registra una lenta e progressiva ripresa che, seppure con oscillazioni frequenti e violente, ha portato al raggiungimento del prezzo massimo durante l’estate 2020 con un trend stabile. 

Il titolo si mostra particolarmente volatile, pertanto, al momento la scelta migliore sarebbe una strategia basata sul lungo termine con CFD. Tuttavia, vale la pena monitorarlo e valutare investimenti anche sul lungo termine, in quanto l’azienda mostra obiettivi di crescita da non sottovalutare.

Leggi anche: Come comprare azioni Toyota

Ford

Ford è una casa automobilistica statunitense attiva nel settore dal 1903 e che ha fatto la storia dell’industria automobilistica. Dopo oltre un secolo, l’azienda non ha perso la sua impronta pionieristica impegnandosi sempre in nuovi progetti all’avanguardia e tenendosi al passo con ricerche e nuove tecnologie. 

Tabella riassuntiva Ford:

📄ISIN & TickerUS3453708600 – F
🌐Mercato di riferimentoNYSE
💡SettoreAutomobilistico
💰Capitalizzazione 53,17 Mrd
📊Target Price Medio17,00 USD
📈Come ComprareAzioni DMA/ Trading in CFD
💻Dove ComprareeToro/Trade.com/ Capital.com
Tabella caratteristiche introduttive Ford

Per il 2022, la società statunitense lancerà i suoi primi prototipi di veicoli a guida autonoma portando ulteriori prospettive di crescita del prezzo delle azioni per il prossimo biennio, processo già attivo in questo momento come mostra il seguente grafico, ricavato da un account demo gratuito e ILLIMITATO eToro

Azioni Auto Guida Autonoma: Analisi del titolo FORD
Azioni Auto Guida Autonoma: Analisi tecnica sul titolo Ford

Come mostra il grafico, la situazione delle azioni Ford non è diversa da quella di altre aziende del settore che si sono ritrovate ad avere un ribasso vertiginoso durante la fase pandemica, seguito da un rialzo progressivo fino a livelli di crescita molto promettenti. Dopo il raggiungimento del livello di prezzo massimo, è iniziata una fase di ribasso che però non sembra preoccupante e può essere utile per investimenti sul breve termine con una strategia basata sulla vendita allo scoperto.

Un’altra nota a favore delle azioni Ford è che non hanno un costo elevato e possono rappresentare un’opportunità anche per i piccoli investitori che non dispongono di grosse somme di denaro ma che non vogliono rinunciare ad inserire un titolo importante nel proprio portafoglio di investimenti. 

Potrebbe interessarti anche:

General Motors

Sempre dalla storia dell’industria automobilistica statunitense, un altro titolo interessante nel campo delle auto a guida autonoma è General Motors che di recente torna a far parlare di sé proprio grazie a tutti questi progetti su nuove autovetture ecologiche e super tecnologiche. Tra auto ibride, auto elettriche e le più nuove auto a guida autonoma, il colosso americano non scarseggia in quanto a innovazioni ed ha in cantiere molti progetti che vedranno la luce entro il 2025. 

Tabella riassuntiva General Motors:

📄ISIN & TickerUS37045V1008 – GM
🌐Mercato di riferimentoNYSE
💡SettoreAutomobilistico
💰Capitalizzazione 74,79 mrd
📊Target Price Medio72,65 USD
📈Come ComprareAzioni DMA/ Trading in CFD
💻Dove ComprareeToro/Trade.com/ Capital.com
Tabella caratteristiche principali General Motors

Proprio nel 2020, infatti, ha presentato la prima auto a guida autonoma prodotta dalla compagnia testandola in una città che non è certo famosa per la sua mancanza di traffico: San Francisco. Il prototipo è stato un successo ed ha dato il via ad una nuova fase per la General Motors che sembra avere dei progetti molto promettenti per i prossimi anni. 

Azioni Auto Guida Autonoma: Analisi del titolo nVIDIA
Azioni Auto Guida Autonoma: Analisi tecnica sul titolo General Motors

Il grafico tratto dal conto virtuale gratuito di eToro, mostra la crescita progressiva che il titolo General Motors ha vissuto nell’ultimo anno. Dopo il picco minimo raggiunto nel 2020, successivamente il prezzo ha subito un’inversione di trend, seguendo un rialzo progressivo e costante fino alla fine del primo semestre del 2021. Dopo il raggiungimento del tetto massimo nel maggio 2021 è iniziata una lieve fase di ribasso che però non sembra preoccupare gli analisti.

Si tratta infatti, di un’azienda solida e longeva che opera per i più prestigiosi brand automobilistici al mondo e che, in termini finanziari, si presta sia per investimenti  sul breve termine che per il lungo termine. 

Leggi anche: Come comprare azioni General Motors

Nvidia

Sorprendentemente, questa lista delle migliori aziende di auto a guida autonoma in cui investire, culmina con una società che non si inserisce nel panorama automobilistico: NVIDIA. Si tratta di una multinazionale leader nel settore dell’elaborazione grafica e dell’intelligenza artificiale, ed è proprio a quest’ultimo aspetto che si deve la presenza di questa società in questa lista. 

Tabella riassuntiva NVIDIA:

📄ISIN & TickerUS67066G1040 – NVDA
🌐Mercato di riferimentoNasdaq
💡SettoreSemiconduttori
💰Capitalizzazione 547,50 Mrd
📊Target Price Medio230,00 USD
📈Come ComprareAzioni DMA/ Trading in CFD
💻Dove ComprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella caratteristiche principali Nvidia 

In realtà, il successo delle aziende automobilistiche in questi progetti altamente tecnologici non sarebbe possibile senza la collaborazione con aziende del calibro di NVIDIA. Tra questi progetti, la società merita una menzione particolare grazie al lancio di NVIDIA DRIVE, una piattaforma hardware e software end-to -end che ha lo scopo di alimentare i veicoli autonomi. Si tratta di una piattaforma ad alta tecnologia, in grado di effettuare un numero elevato di operazioni al secondo, circa 250 trilioni, per garantire il corretto funzionamento di questi dispositivi. 

Il lancio di questa piattaforma è previsto per il 2022 e sarà integrata nei circuiti di prodotti di importanti aziende automobilistiche come Audi, Mercedes, Volvo e la stessa Toyota. Grazie a questi progetti, le azioni NVIDIA stanno vivendo una rapida ascesa dopo una fase di stasi prolungata a seguito della battuta d’arresto dovuta alla pandemia nel 2020, così come evidente dal grafico estrapolato dal conto dimostrativo gratuito eToro:

Azioni Auto Guida Autonoma: analisi del titolo NVIDIA
Azioni Auto Guida Autonoma: Analisi tecnica sul titolo NVIDIA

Come mostra il graficoNVIDIA ha vissuto un periodo negativo più lungo rispetto a quello delle aziende trattate precedentemente. Tuttavia, da marzo 2021, il titolo NVIDIA sembra non voler arrestare la sua ascesa. Per questo motivo, sta stuzzicando la curiosità di investitori sia interessati ad intervenire con CFD sul breve termine, che all’acquisto di azioni reali da valutare per una crescita a lungo termine. 

Azioni Auto a guida autonoma: ETF

Per investire in azioni auto a guida autonoma, un’opzione valida possono essere i fondi di investimento a gestione passiva, ossia, gli ETF. L’acronimo ETF sta per Exchange Traded Fund e si tratta di strumenti derivati che replicano l’andamento di indici borsistici. Investendo in ETF, quindi, è possibile fare trading non sulle singole azioni ma su un paniere di titoli che hanno delle caratteristiche in comune tra loro come settore di appartenenza, capitalizzazione, ecc…

Il settore delle auto a guida autonoma, è ancora in fase di sviluppo e non ci sono molti ETF a cui fare riferimento. Tuttavia, quelli disponibili hanno ottime performances di mercato e una discreta liquidità, il che li rende degli investimenti potenzialmente vantaggiosi.

Gli ETF che saranno presi in considerazione in questa guida sono:

  • Vanguard FTSE All-World UCITS ETF;
  • iShares Self-Driving EV and Tech ETF. 

Vanguard FTSE All-World UCITS ETF

Non si stratta di un ETF specifico per azioni di auto a guida autonoma, ma che replica l’andamento dei migliori titoli azionari di paesi sviluppati ed emergenti che includono anche le azioni delle migliori aziende produttrici di auto a guida autonoma e componenti affini. 

La tipologia di riproduzione dell’indice è fisica a campionamento ottimizzato con dei costi annui pari allo 0,22%. Fondato nel 2012, il fondo dispone di un’ottima liquidità. Inoltre, vengono distribuiti i dividendi con frequenza trimestrale toccando la cifra di 1,80 EUR nell’ultimo anno. Infine, presenta una volatilità media dell’11,23%. I rendimenti annui dell’ETF, negli ultimi quattro anni hanno subito un aumento del 20%. 

iShares Self-Driving EV and Tech ETF

L’iShares Self-Driving EV and Tech ETF è un ETF che replica l’andamento di un indice composto specificamente da compagnie emergenti che impegnate nell’innovazione di prodotti legati ai veicoli a guida autonoma e tecnologie collegate al settore delle auto elettriche. Il fondo è a replicazione fisica a campionamento ottimizzato con una volatilità annuale abbastanza elevata che raggiunge il 16,85%. 

I costi di gestione annua sono leggermente più elevati dell’ETF descritto nel paragrafo precedente e sono pari allo 0,44%. La politica dei dividendi è ad accumulazione, per cui non vengono distribuiti agli investitori ma reinvestiti nel fondo stesso. Per quanto riguarda i rendimenti, nonostante il fondo sia stato fondato solo nel 2020, ha già registrato un rendimento annuo del 48,99% mostrando prospettive di crescita buone e rapide. 

Perché investire in azioni Auto guida autonoma?

Secondo le previsioni degli esperti, il mercato delle auto a guida autonoma crescerà esponenzialmente nel prossimo decennio raggiungendo i 60 miliardi di dollari entro il 2030 a vantaggio degli investitori DMA interessati ad inserire nel proprio portafoglio di investimenti dei titoli importanti e proficui. 

La presa di coscienza generale sull’importanza di uno stile di vita ecologico, negli ultimi anni ha condotto le aziende automobilistiche ad optare per una scelta più ecosostenibile per i propri prodotti, abbandonando lentamente i progetti di vetture inquinanti e dannose per l’ecosistema, a favore di auto elettriche o ibride. Questa rivoluzione ecologica, va di pari passo ad una rivoluzione tecnologica, orientata sempre di più verso dispositivi smart che hanno lo scopo di rendere la vita più comoda, compresa la guida delle automobili. 

Il lancio delle auto a guida autonoma, infatti, è un evento estremamente innovativo che potrebbe cambiare completamente lo stile di vita delle persone e della mobilità urbana che diventerebbe, di conseguenza, più comoda, tecnologica ed ecologica. Investire in azioni auto guida autonoma significa investire nella tecnologia e nel progresso e soprattutto in un settore in continua crescita ed espansione che punta a diventare uno dei punti focali del trading del futuro. 

Attualmente, infatti, si tratta di un settore emergente ed accessibile ad una fascia molto ristretta della popolazione mondiale, ma il settore ha già un valore di mercato pari a 19,46 mrd USD e che punta nel prossimo futuro a raggiungere i 60 miliardi USD. Tuttavia, per il 2030 i livelli di autonomia accessibili ai più  saranno probabilmente 1 e 2 poiché dei livelli così elevati di tecnologia saranno difficilmente accessibili ad una buona fetta della popolazione in tempi così brevi. 

Investire in azioni Auto guida autonoma nel 2021 conviene?

Dopo aver ottenuto una panoramica ampia su un settore così nuovo ma così promettente, in un momento così incerto dati gli eventi che hanno messo ripetutamente in discussione l’economia mondiale,  è giusto e doveroso provare a rispondere alla domanda che certamente i lettori si saranno posti dal momento in cui hanno iniziato a leggere questa guida: Investire in azioni auto guida autonoma nel 2021, conviene? 

Trattandosi di un settore in via di sviluppo, i dubbi sono più che leciti e fare tutte le opportune valutazioni è giustamente prudente, ma gli esperti sono abbastanza fiduciosi sulle prospettive future di crescita di questo nuovo segmento dell’industria automobilistica. Si tratta infatti di un settore con un potenziale enorme, non solo per le prospettive di crescita, ma anche per le numerose opportunità di diversificare il proprio portafoglio di investimenti. 

In linea di massima si può dire che, nel 2021 investire in azioni auto a guida autonoma conviene, per cominciare nel breve termine con una strategia CFD se ci si sente ancora un po’ incerti sul voler dare o meno fiducia ad un settore tanto giovane, oppure si possono valutare opportunità di crescita acquistando azioni reali e valutando la realizzazione di queste prospettive future. 

Tuttavia, anche se il parere degli analisti è positivo, bisogna ricordare che ogni investimento presenta dei margini di rischio e che le previsioni, per quanto attendibili, non possono essere mai certe al 100%. Pertanto, valutare in base alle proprie possibilità e al proprio buon senso, è il primo passo per un investimento potenzialmente vantaggioso. 

Considerazioni finali

Dalla crisi che il settore automobilistico ha vissuto nel 2020, molte aziende hanno vissuto un periodo particolarmente negativo che si è, chiaramente, riversato sulle loro performances di Borsa. Tuttavia, molte tra queste, come quelle elencate in questa guida, non hanno perso la loro voglia di crescere e di proporre prodotti sempre nuovi e all’avanguardia, investendo in progetti futuri che hanno permesso loro di tornare rapidamente in auge con volumi di vendita altissimi. 

Tra questi progetti, c’è anche quello della guida autonoma che sembra essere la direzione futura che prenderà l’intera mobilità nell’arco del prossimo decennio. Tutto questo, chiaramente, non può che riversarsi positivamente sull’andamento borsistico di queste aziende che sembrano suscitare un rinnovato interesse per molti investitori. 

Nella presente guida sono emersi dei punti molto interessanti che hanno permesso di indagare su un settore ancora sconosciuto ma che, grazie ad un’attenta analisi, ha rivelato un potenziale di crescita futura molto interessante che rende le azioni auto guida autonoma un ottimo investimento sia sul breve che sul lungo termine. 

FAQ – Azioni Auto guida autonoma: Domande e risposte comuni

Conviene investire in azioni Auto guida autonoma?

Considerando le enormi prospettive di crescita futura del settore e le performances positive dei titoli legati al settore in questo periodo, comprare azioni auto guida autonoma sembra essere un investimento conveniente. 

Come e dove investire in azioni Auto guida autonoma?

Per comprare azioni auto guida autonoma bisogna accedere ai mercati mediante le migliori piattaforme di trading, in possesso delle giuste certificazioni per esercitare nel trading online. Le modalità di accesso sono due: trading CFD, che consente di investire sul breve termine speculando sulle oscillazioni di prezzo di un determinato titolo, o trading DMA che permette di comprare azioni reali per accesso diretto ai mercati.

Quali sono i migliori titoli Auto guida autonoma?

Per trovare i migliori titoli auto guida autonoma, si può consultare la lista presente in questa guida. Inoltre, si consiglia di monitorare l’andamento del settore effettuando le dovute previsioni di Borsa.

Come analizzare i migliori titoli Auto guida autonoma?

E’ possibile analizzare i migliori titoli di auto con guida autonoma studiando i mercati tramite analisi tecnica e fondamentale dei titoli. 

La valutazione dell'autore

⭐⭐⭐⭐⭐

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.