InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Trading finanziario

Con il termine “trading finanziario” intendiamo la negoziazione di strumenti d’investimento regolata sui mercati finanziari. I mercati finanziari interessati possono essere diversi come ad esempio:

  • Azioni;
  • Forex;
  • Indici di Borsa;
  • Commodities;
  • ETFs;
  • Criptovalute;
  • Futures.

Il trading finanziario, al contrario di quanto si potrebbe pensare, è accessibile oggi a tutti, anche a chi ha capitali ridotti e vuole semplicemente prendersi cura dei propri investimenti.

Con il trading finanziario investiamo in titoli che possono essere scambiati sulle principali piazze finanziarie mondiali, proprio come i grandi capitalisti, a condizioni però più idonee per le nostre necessità specifiche.

Il trading finanziario oggi è una straordinaria opportunità per tutti coloro i quali vogliono liberarsi degli investimenti gestiti, oppure di vecchie forme di impiego di capitale che oggi sembrano molto meno interessanti di un tempo, come possono essere l’investimento in obbligazioni, nei conti deposito o di risparmio, oppure ancora nel mattone.

Trading Finanziario – Introduzione argomento:

Cos’è:Negoziazione di strumengi finanziari su internet.
🤔Conviene?:Si – Commissioni basse
💸Quanto costa:Spreads variabili / Tassi Overnight
Esistono truffe?:No – Occhio alle piattaforme scam
📈TOP mercati:Azioni / ETFs / Crypto
🥇TOP Piattaforme:Migliori piattaforme trading finanziario
👍Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Cos’è e come funziona il trading finanziario – la nostra tabella introduttiva

Cos’è il Trading finanziario

Il trading finanziario prevede l’acquisto e la vendita di titoli finanziari come azioni, contratti valutari (ovvero le coppie del Forex), ETF, Materie Prime e qualunque altro tipo di prodotto che si vende sui mercati. Quando si sceglie il trading finanziario stiamo scegliendo di investire il nostro denaro su titoli, acquistandoli oggi e rivendendoli un domani, ad un prezzo più alto.

  • Cosa sono i titoli finanziari

I titoli finanziari sono titoli che hanno diverse caratteristiche comuni, a prescindere da quale sia il mercato dove vengono scambiati. Sono innanzitutto omogenei – nel senso quando acquistiamo un’azione è sempre uguale a tutte le altre azioni. Lo stesso si può ovviamente dire quando acquistiamo 1000 EUR contro USD. Questa omogeneità rende possibile lo scambio sui mercati finanziari.

Trading finanziario - guida approfondita a mercati e modalità
Il trading finanziario: investire sui mercati internazionali oggi è alla portata di tutti

In secondo luogo vengono in generale scambiati su mercati – ovvero in luoghi virtuali dove si incontrano, grazie ai broker, milioni di trader da ogni angolo del mondo. Queste caratteristiche sono comuni a tutti i titoli finanziari.

Le operazioni che conduciamo sui mercati sono di compravendita, o come dicono gli americani, di trading. Il fulcro del trading finanziario è proprio comprare e vendere titoli sul mercato, contro altri trader o – nel caso dei broker market maker – avendo il broker come controparte.

Lo scopo principale del trading è il profitto: comprando e vendendo cerchiamo di far aumentare il nostro capitale con operazioni vantaggiose. Il trading si può applicare a moltissimi tipi di attività umana. Quando parliamo però di trading finanziario ci riferiamo alla compravendita di titolo finanziari e quindi di azioni, di quote, di valute e contratti su materie prime. Si può fare trading finanziario anche su criptovalutefutures e altri tipi di prodotti.

  • Sui mercati

Il Trading Finanziario avviene sui mercati, dove si incontrano offerta e domanda di titoli. Chi vuole farlo però non può arrivare sul mercato da solo, perché le piazze finanziarie e di borsa consentono accesso diretto soltanto agli intermediari finanziari. Per questo per fare trading finanziario dovremo affidarci ai servizi di un broker.

Oggi la scelta è particolarmente vasta e anche per i piccoli investitori ci sono moltissime opzioni a disposizione. Possiamo liberamente scegliere quello più adatto alle nostre esigenze e che offra i migliori servizi. Cosa che impareremo a fare tra poco insieme.

  • Investire il proprio capitale

Con il trading online investiamo il nostro capitale, ovvero parte dei nostri risparmi. La buona notizia a riguardo è che possiamo investire oggi anche cifre molto basse. Tramite il trading finanziario possiamo anche investire piccole somme o, se ne dovessimo avere volontà e disponibilità, anche capitali più improntati. Oggi i mercati finanziari sono orizzontali e utili anche per chi vuole semplicemente impiegare il risparmio che riesce ad accantonare mese per mese.

Il funzionamento del trading finanziario non è di difficile comprensione, almeno nei suoi aspetti fondamentali. Al centro di tutto c’è il mercato, ovvero un luogo virtuale nel quale trader si incontrano tramite i meccanismi della domanda e dell’offerta. Ma come funzionano questi mercati nello specifico?

  • Il ruolo del trader

Tutti possiamo essere trader nel mondo del trading finanziario. Basta infatti accedere ad un conto proposto da un qualunque broker per poter inserire a mercato. Qualunque trader online, che si tratti di un piccolo risparmiatore oppure di un grande ente istituzionale partecipano allo stesso modo al mercato. Piazzano ordini di acquisto o di vendita, aspettando una controparte disposta a chiudere il negozio.

La domanda e l’offerta sono enormi aggregati ai quali partecipano milioni di investitori ogni secondo, dai quattro angoli nel pianeta e mossi dallo stesso desiderio, quello di fare profitti comprando e vendendo titoli.

  • Il ruolo del mercato

Il mercato, come luogo virtuale, ha il ruolo di raccogliere gli ordini e le intenzioni di investimento degli attori principali (ovvero i trader) e di cercare di metterli in connessione, laddove il prezzo richiesto da entrambe le parti dovesse essere uguale. Senza il ruolo del mercato, che può essere una singola borsa (come nel caso delle azioni di un paese specifico), oppure un network mondiale di computer (come nel Forex), non sarebbe possibile portare a termine negoziazioni praticamente istantanee.

Dovremmo pensare al mondo della finanza come un enorme bazar, frequentato ogni giorno da milioni di persone a caccia di buoni affari. Con il bazar stesso che decide chi può accedere a cosa e che tiene traccia dei prezzi.

  • Il ruolo dei broker

Per il trading finanziario i broker possono essere di due diversi tipi. Abbiamo i broker ad accesso diretto, che si limitano a prendere i nostri ordini e a trasferirli al mercato. Lì, il mercato controllerà che ci sia una controparte e chiuderà la negoziazione, dando al nostro broker il compito di consegnarci, seppur virtualmente, il titolo. È il modo in cui funzionano la maggior parte dei broker bancari e anche quelli in DMA tra i broker indipendenti.

La caratteristica principale dei broker DMA è che fanno da binario per il trasferimento dei nostri ordini a borsa e poco più. Ci offrono una piattaforma per piazzare ordini e magari anche per analizzare i grafici, ma non si preoccupano di chi acquisterà o venderà i nostri titoli, essendo dei messaggeri puri.

Dall’altro lato della barricata, per quanto virtuale, ci sono i broker market maker, che invece operano facendo da controparte per ogni tipo di negoziazione dei clienti. Quando compriamo un CFD, non stiamo comprando un titolo a mercato, ma a tutti gli effetti comprando un contratto dal broker, che lo riacquisterà ai suoi prezzi di mercato quando vorremo.

Le differenze tra questi due modi di fare brokering sono sostanziali ed è il motivo per il quale gli abbiamo dedicato dei vasti approfondimenti. Per il piccolo investitore, i broker market maker offrono in genere condizioni più convenienti, perché propongono minimi di investimento molto bassi e soprattutto la possibilità di comprare anche soltanto frazioni dei titoli.

Tra le altre prerogative semi-esclusive dei broker in modalità CFD o market maker abbiamo anche la leva finanziaria e la vendita allo scoperto: il primo strumento ci permette di investire moltiplicando l’andamento dei nostri capitali, il secondo invece di operare puntando sul ribasso del titolo che abbiamo scelto.

In cosa investire con il trading finanziario?

Il trading finanziario permette di accedere a moltissimi mercati, anche dalla stessa piattaforma. Questo ulteriore vantaggio del trading finanziario permette di organizzare e gestire dei portafogli diversificati – che permettono sia di sfruttare tutte le principali occasioni che arrivano dai mercati, sia di distribuire il rischio.

Il Forex è il mercato principale, per liquidità e per quantità di denaro, al quale possiamo avere accesso tramite trading finanziario. Il suo funzionamento è semplice: compreremo e venderemo valute le une contro le altre, al fine di ottenere un potenziale profitto. Il Forex è un mercato estremamente liquido e adatto sia a chi vuole investire sul breve periodo, sia a chi invece vuole investire sul lungo, anche per proteggersi dai rischi di altri investimenti in valuta estera, come possono essere le azioni americane.

Sul Forex FP Markets (qui in demo versione gratuita) offre anche DMA Pricing, ovvero senza spread e con una piccola commissione fissa. Può essere questo un modo più vantaggioso per investire per chi ha capitali importanti da impiegare.

Le azioni ci permettono di acquistare quote societarie che possono generare delle plusvalenze alla rivendita. In aggiunta, possono anche dare diritto a dei dividendi, ovvero ad una parte dei profitti che l’azienda ha incassato in un determinato trimestre.

Le azioni sono uno strumento di trading finanziario tra i più importanti, soprattutto oggi che possiamo scegliere di comprare e venderle su Piazza Affari, su tutte le principali borse europee e anche extra-UE. Le azioni, nonostante siano proposte con sempre meno convinzione da parte delle banche, sono oggi un titolo molto interessante anche per l’investitore che cerca il basso rischio, a patto però di investire sul lungo e lunghissimo periodo.

eToro offre azioni a zero commissioni, su tutti i principali mercati del mondo. Per risparmiare centinaia di euro che finirebbero altrimenti in tasca all’intermediario, e che invece rimarranno in quota al nostro capitale per i nostri investimenti in trading finanziario.

Le commodities erano, almeno fino a poco fa, assolutamente precluse ai piccoli e medi investitori. Il contratto medio di scambio ammontava infatti a 100.000$, somma assolutamente irraggiungibile per chi vuole investire poche centinaia di euro.

Asset mercati finanziari
Il trading finanziario permette di investire su un gran numero di asset

Oggi, principalmente grazie ai CFD, possiamo investire in petrolio, oro, argento, gas naturale, ma anche platino e altre materie prime minori attraverso un qualunque intermediario che offra i contratti per differenza. Nelle mercato delle materie prime, si spiega tutta la forza del trading finanziario: non dovremo acquistare fisicamente barili o quantità d’oro. Tutto quello che scambieremo sono contratti che possiamo comprare e vendere quando vogliamo, senza fare stock.

Molte criptovalute hanno raggiunto lo status di asset finanziario, ovvero una rispettabilità tale da poter essere considerate, per gli investimenti, alla stregua delle valute FIAT o classiche, quelle che hanno supporto delle banche centrali e degli stati.

Possiamo investire in Bitcoin, ma anche in progetti di capitalizzazione decisamente meno importante, come Ethereum, la criptovaluta famosa per il supporto agli smart contract, oppure ancora Binance CoinBitcoin Cash e molte altre. Capital.com offre il miglior assortimento di criptovalute, permettendoci di scegliere coppie anche in abbinamento a valute fiat minori.

Diversi broker propongono anche gli ETF – ma perché non scegliere quelli che propongono anche le banche locali? La differenza di base è nella possibilità di poter investire anche in ETF non armonizzati, ovvero quelli quotati al di fuori dei mercati europei. Una possibilità molto interessante, perché, lo ricordiamo ai nostri lettori, è quello USA il mercato con la maggiore capitalizzazione del mondo.

Gli indici replicano l’andamento di gruppi di azioni, che sono uniti per appartenenza alla stessa borsa. Anche chi non è molto pratico di borsa, conoscerà sicuramente il NASDAQ 100Standard & Poor’s 100, e anche moltissimi indici popolari in Europa, come ad esempio DAX 30 (per le migliori azioni tedesche), CAC 40 (per le migliori azioni francesi) o FTSE MiB (per le migliori azioni italiane).

Tutti i migliori broker e intermediari offrono una buona selezione di indici – su IQ Option sono quotati tutti i migliori – per chi vuole investire in panieri già diversificati senza avere troppi titoli in portafoglio.

  • Altri titoli

Quanto abbiamo appena descritto è il fulcro degli investimenti con il trading finanziario. Qualche intermediario può offrire anche altri tipi di titoli, come obbligazioni e come futures. Tuttavia non sono i cardini di questo tipo di investimento e molti dei sottostanti che vengono offerti da questi mercati possono essere comunque scelti tramite ETF o tramite contratti diretti sulle materie prime, che replicano il prezzo del future a più breve scadenza.

Trading finanziario conviene? Vantaggi

Sì, il trading finanziario conviene. È conveniente, come vedremo tra poco, a livello di accesso ai mercati, di neutralità, di costi di commissione e per scelta dei titoli. Ci sono poi anche delle questioni tecniche a rendere il trading finanziario più conveniente rispetto ad altre forme di investimento, anche quando oggetto della compravendita sono gli stessi titoli che abbiamo già elencato.

  • Minimi di investimento molto bassi

La prima convenienza per chi investe con il trading finanziario è la bassissima barriera di accesso. Chi sceglie di operare con questo tipo di strumenti infatti oggi può aprire un conto di trading anche con soli 10 euro di capitale – qui si può farlo gratuitamente con IQ Option – e avere comunque accesso ai migliori titoli e ai migliori mercati. Anche quando le banche ci offrono accesso allo stesso tipo di investimenti, chiedono minimi anche 500 volte superiori a quelli che abbiamo appena indicato.

  • Commissioni molto basse

Che si tratti trading tramite CFD oppure di trading in DMA, le commissioni offerte dagli intermediari di trading finanziario sono molto più basse di quelle alle quali siamo abituati da banche e altre forme di investimento. L’esempio dell’oro – per citare una forma di investimento alla quale tutti possono avere accesso – è utilissimo: acquistando da un compro oro o da una gioielleria dei lingotti per poi rivenderli, pagheremmo tra il 4% e il 10% di commissioni invisibili in ogni direzione. Con il trading finanziario invece possiamo acquistare contratti sull’oro pagando pochi centesimi di commissione ogni 1.000€ investiti.

Leggi anche: guida completa sull’investimento in oro

  • Accesso ai mercati

Il trading finanziario permette oggi di investire su un enorme numero di titoli e anche di mercati. Anche comodamente da casa abbiamo accesso alle borse di tutto il mondo, ai migliori mercati per le materie prime e anche a titoli non convenzionali. Basti pensare che FP Markets (qui per il conto demo gratuito) mette a disposizione 11.000 titoli e che gli altri che abbiamo già segnalato comunque hanno svariate migliaia di scelte al loro interno.

Una libertà incredibile, che ci permette di fare tesoro di ogni opportunità di investimento, a prescindere da dove questa dovesse presentarsi.

  • Liquidità

Quando si sceglie il trading finanziario stiamo partecipando a mercati estremamente liquidi, dove non è difficile trovare una controparte in qualunque momento di trading di mercato. Questo vuol dire che possiamo smobilizzare il capitale quando ne avremo più bisogno, senza dover necessariamente svendere. Il paragone qui deve essere fatto con gli altri investimenti di oggi – come ad esempio il mercato immobiliare. Con un investimento nel mattone, quanto tempo occorrerebbe per liberare le somme che abbiamo già investito?

Come fare trading finanziario: esempi pratici

Fare trading finanziario non è difficile. A riprova di quanto abbiamo appena affermato, faremo insieme due ordini, appoggiandoci alle piattaforme demo di eToro e di FP Markets. Sono piattaforme gratuite e che mettono a disposizione capitale virtuale per fare trading finanziario senza rischi e con tutto il tempo necessario per imparare.

I nostri ordini saranno uno sulle azioni Apple e uno sulle materie prime, nello specifico con un investimento in oro.

  • Esempio di investimento in azioni Apple con eToro

eToro offre un conto demo con il quale potremo piazzare ordini su tutti gli oltre 4.000+ titoli che il broker mette a disposizione anche per chi opera con capitale reale. Piazzare il nostro primo ordine non ci porterà via che pochi minuti.

Apriamo una demo: se non lo abbiamo già fatto, dovremo aprire una demo gratuita con eToro, inserire le nostre generalità e attendere che arrivi la mail di conferma. In genere bastano meno di 2 minuti per completare questo passaggio ed accedere al conto demo del broker. Il conto è gratuito per sempre e mette a disposizione 100.000 USD rinnovabili in qualunque momento.

I titoli Apple: clickando sul link di conferma della mail che ci è arrivata da eToro, verremo immediatamente trasferiti all’interno della piattaforma del broker. La piattaforma è web – e dunque accessibile da qualunque sistema operativo – o in alternativa possiamo decidere di operare tramite App, che ripropone la stessa interfaccia.

Trovare i titoli Apple non sarà difficile. Andiamo prima nel tab Mercati, che troviamo sulla sinistra, poi muoviamoci su Azioni, che troveremo invece in alto e poi selezioniamo Scambio. Le azioni Apple fanno parte dell’indice NASDAQ e questo è lo scambio che dovremo scegliere. Clickiamo su COMPRA o su B per procedere all’acquisto.

Comprare le azioni: eToro offre sia una modalità CFD, sia una modalità di acquisto di azioni a zero commissioni. La modalità potrà essere scelta in fase di ordine, nello specifico selezionando la leva finanziaria. Scegliendo leva X1 acquisteremo azioni dirette e senza commissioni, scegliendo gli altri tipi di leva opereremo tramite CFD.

eToro - ordine di prova su azioni Apple
La schermata di ordine su eToro

Per completare il nostro ordine dovremo inserire anche volume di denaro da investire e, in via non necessaria ma consigliata, anche stop loss e take profit, ovvero limiti in alto e in basso di prezzo oltre i quali il nostro ordine sarà automaticamente chiuso. Clickiamo su APRI POSIZIONE o IMPOSTA ORDINE (il primo a mercato aperto, il secondo che compare a negoziazioni chiuse) e avremo fatto il nostro primo ordine di trading finanziario.

  • Investire su petrolio – ordine di pratica con FP Markets

Il secondo degli ordini che faremo è sul petrolio, tramite contratti, grazie ai CFD di FP Markets. Anche in questo caso avremo a disposizione un conto demo gratuito che non prevede alcun tipo di costo e neanche impegni ad investire capitale reale in futuro.

Aprire un conto: se non lo abbiamo ancora fatto, dovremo aprire un conto demo con FP Markets. Dovremo inserire il nostro indirizzo email, una password, le nostre generalità e un numero di telefono. Una volta completata la procedura riceveremo una mail di conferma, tramite la quale entrare nel nostro profilo clienti.

Scarichiamo adesso MetaTrader 4 dalla nostra pagina utente di FP Markets – e installiamolo. Una volta installato avremo già ricevuto una mail aggiuntiva con i dati per fare il login su questa piattaforma. Apriamo il software, inseriamo i dati e facciamo il nostro accesso.

Scegliere l’oro: MetaTrader inserisce tutti i prodotti finanziari disponibili nella lista Vista di Mercato, che si trova in alto a sinistra. Scorriamo fino a trovare WTI, che è la sigla del Petrolio Texano. Clickiamo due volte per aprire la schermata di ordine. Chi volesse invece analizzare prima il grafico dovrà selezionare WTI con il tasto destro e scegliere APRI GRAFICO.

FP Markets - ordine sul petrolio
La schermata di ordine sul petrolio – broker FP Markets

Piazzare l’ordine: possiamo piazzare l’ordine da una schermata anche questa molto chiara e leggibili. In Volume inseriremo il numero di barili da acquistare al prezzo di mercato. Scegliamo anche in questo caso, se dovesse essere la nostra volontà, uno stop loss e un take profit e clickiamo successivamente su Compra al mercato o Vendi al mercato, scegliendo se decideremo di puntare sul rialzo o sul ribasso del petrolio. Abbiamo piazzato il nostro primo ordine di acquisto sul mercato delle materie prime.

Leggi anche: come investire in petrolio

Migliori broker per il trading finanziario

Abbiamo selezionato 5 diversi broker, e relative piattaforme, che riteniamo a diverso livello ideali per chi fa trading finanziario.

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Li analizzeremo uno per uno, per avere la certezza di scegliere quello migliore per le nostre specifiche esigenze di investimento.

eToro è un broker europeo, con sede a Cipro e che ha ottenuto regolare licenza di intermediario finanziario. È uno dei broker più conosciuti in Europa e offre oggi, combinando modalità DMA e CFD, oltre 2.100 titoli finanziari sui quali investire.

Tramite eToro possiamo accedere ai mercati del Forex, delle azioni a zero commissioni, delle materie prime, delle criptovalute e degli ETF. I titoli e i mercati dai quali scegliere sono moltissimi e permettono a tutti di comporre portafogli davvero diversificati.

Piattaforma eToro
Il listino di eToro, che permette di accedere a Azioni, ETF, Criptovalute, Indici, Materie prime e Forex.

Con eToro possiamo investire anche mediante Demo, con 100.000$ di capitale virtuale per testare tanto i titoli quanto le funzionalità offerte da questo intermediario. Tra i servizi aggiuntivi maggiormente apprezzati dai trader troviamo anche il CopyTrading, sistema che permette di investire copiando posizioni e portafogli dei migliori trader che operano tramite questo broker, con un semplice click. Con la possibilità aggiuntiva di interrompere la copia in qualunque momento.

eToro è broker di grande qualità, con investimenti minimi bassi, commissioni molto competitive e adatto anche a chi ha iniziato da poco a muoversi nel mondo del trading finanziario.

FP Markets è un broker nato in Australia, ma che oggi è dotato di regolare licenza europea tramite la quale poter offrire servizi di investimento anche a chi ha residenza in Europa. Un broker molto conosciuto soprattutto tra chi f investimento di breve periodo, grazie a tempi di esecuzione molto brevi e anche grazie a spread molto competitivi.

FP Markets (qui in demo gratuita) permette di investire su oltre 11.000 titoli – scelti tra coppie Forex, azioni (ottima la selezione di azioni USA e Australiane), materie prime, criptovalute, indici e obbligazioni. Un broker molto completo, che piace ai professionisti anche per la scelta, ottima, di piattaforme per l’investimento.

MetaTrader su FP Markets
FP Markets si affida a MetaTrader per le sue operazioni

Questo broker infatti ha scelto per le sue operazioni di affidarsi a MetaTrader, per chi dovesse scegliere il conto in CFD e a IRESS Platform, per chi invece preferirà operare in modalità DMA Pricing. In entrambi i casi avremo davanti una grandissima piattaforma, in grado di offrire strumenti avanzati – basti pensare agli Expert Advisor – e anche di integrare servizi terzi.

FP Markets offre anche, per gli investitori più avanzati, servizi di VPS, per far girare 24/24 gli script Expert Advisor e soprattutto per abbattere ulteriormente le latenze tra esecuzione e mercato.

Capital.com – qui per il suo sito ufficiale – è un broker esclusivamente in CFD, che offre nel complesso più di 3.000 titoli e 70 mercati sui quali investire. Il focus è su tutti gli asset finanziari che abbiamo già visto negli altri broker – pur essendoci da segnalare un maggiore approfondimento su Forex e Criptovalute, settori nei quali il broker non teme alcun tipo di concorrenza.

La piattaforma offerta è di tipo proprietario e web – e pertanto non pone alcun tipo di problema anche per chi non dovesse utilizzare Windows. Nonostante si tratti inoltre di una piattaforma web, sono presenti tutti i maggiori strumenti per l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale.

Capital.com piattaforma trading finanziario
Capital.com e la sua piattaforma di trading proprietaria

Capital.com propone, integrata già nella sua piattaforma, un sistema di analisi basato su intelligenza artificiale, che individua autonomamente errori nella scelta dei titoli e propone anche quelli più convenienti in relazione al nostro profilo di rischio.

Chi vuole può testare Capital.com in demo gratuita, per verificare la presenza di quelle funzionalità che possono aiutarlo nel trading finanziario. Prima di passare ad altro consiglio, segnaliamo anche gli spread e le commissioni overnight tra le più competitive al mondo.

IQ Option è un broker di grande qualità, che permette di investire su oltre 250 titoli, scelti tra i migliori mercati al mondo. Non sarà sicuramente la varietà dei mercati però a fare da punto forte per questo broker. Chi lo sceglie, lo fa anche in relazione ai minimi di investimento e di ordine particolarmente bassi.

Con IQ Option è infatti possibile fare trading a partire da 1 euro per ordine e soltanto 10 euro per la registrazione. I minimi più bassi del mondo per quanto concerne gli investimenti finanziari.

Piattaforma di IQ Option

IQ Option opera tramite una piattaforma proprietaria ma di grande qualità. È accessibile online o può esser scaricata anche in versione per Windows e per Mac. Piattaforma semplice, che permette però di capire in un solo colpo d’occhio come stiano andando i nostri investimenti e quali siano gli ultimi movimenti di mercati.

Qui possiamo aprire una demo con IQ Option, che ci mette a disposizione capitale virtuale per tutti i nostri investimenti. Capitale che può essere rinnovato a piacimento per continuare a testare il broker.

Imparare il trading finanziario: didattica e materiale formativo

Trading finanziario vuol dire anche conoscenza e formazione. In questa sezione andremo a raccogliere gli strumenti utili per approfondire la conoscenza dei mercati e per migliorare anche la nostra operatività tecnica.

La formazione nel trading finanziario può essere formale e meno formale – con tutte le fonti che possono concorrere alla nostra crescita, anche in simultanea. Senza dimenticarci però che non è possibile investire con successo nel trading finanziario senza una buona formazione anche pratica. Ma per questo specifico aspetto, potremo utilizzare un conto demo.

Trading finanziario professionale: corsi migliori

I corsi sono un buon appoggio per chi vuole iniziare a formarsi sul trading finanziario. Possono offrire dei buoni percorsi qualunque sia il nostro livello di partenza. Noi abbiamo selezionato i tre migliori, quelli che a nostro avviso offrono le migliori chance per migliorare la propria conoscenza dei mercati e del loro funzionamento.

  • Trading Online de Il Sole 24 Ore

Corso che comincia ad accusare gli anni trascorsi dalla pubblicazione ma che, essendo gratuito e in italiano e comunque ricco di buone informazioni, è un’ottima scelta per chi non conosce molto del trading finanziario e muoversi lungo un percorso ben pianificato. Si parte dagli argomenti di base, come compravendita e funzionamento dei mercati, per poi muoversi invece verso argomenti più tecnici che attengono all’analisi dei titoli sui quali investire.

  • Trading Online: I fondamenti per un trader di successo di Gianluca Sidoti

Buon corso – e ad un prezzo abbordabile – che affronta i maggiori temi del trading finanziario dalla prospettiva dell’investitore, ovvero del trader. Per noi un percorso di successo, cosa che è testimoniata dall’ottimo livello delle recensioni di questo corso e un buon punto di partenza per chi vorrà, un giorno, fare trading sul serio sui migliori mercati finanziari mondiali.

  • Financial Markets di Yale University

Da una delle migliori università del mondo, un corso che affronta in modo organico il funzionamento dei mercati finanziari, il loro ruolo e anche il ruolo che possiamo recitare noi come investitori. Non serve andare negli USA per seguirlo e non servono neanche delle costosissime tasse di iscrizione. È liberamente consultabile su Coursera.

Video Trading finanziario

Abbiamo selezionato due video tra quelli che parlano con maggiore cognizione di causa, e in modo più fruibile, dei mercato finanziari e del trading che li riguarda. Uno in inglese, perché rimane questa la lingua principale per chi si occupa di finanza e uno in lingua italiana.

  • The difference between trading and investing

Un ottimo video che prende spunto da una differenza, seppur minima, tra il trading e gli investimenti in senso stretto, per spiegare il funzionamento dei mercati finanziari. Uno dei migliori e dei più semplici da guardare per farsi un’idea del motore che muove miliardi di euro ogni giorno.

  • Educazione Finanziaria: In-Formati: a cosa servono i mercati finanziariQui

Il video di Unicredit, il principale gruppo bancario italiano, che spiega perché esistono i mercati finanziari e che ruolo svolgono. Non molto tecnico, ma aiuta sicuramente a mettere in prospettiva i perché e i come del mondo della finanza, il mondo sul quale vogliamo appunto investire al termine di questa guida.

Trading finanziario Forum

I forum hanno una duplice valenza nel mondo del Trading Finanziario. Da un lato infatti possono aiutarci nell’analisi quotidiana dei mercati, dall’altro lato possono essere utile luogo di scambio di opinioni tra trader del nostro livello o anche di livello più alto. Abbiamo selezionato quelli che riteniamo essere i migliori, soprattutto per chi si avvicina per la prima volta a questo mercato.

  • FinanzaOnline

Forum che è il primo in Italia sotto molteplici aspetti. Frequentatissimo, con un alto numero di iscritti e anche di conversazioni – i cosiddetti thread – presenti sul sito. Più che un forum una pietra miliare per i trader italiani, che vi si rivolgono spesso per scambiarsi opinioni oppure seguire analisi, sempre indipendenti, dei principali titoli di borsa. Analisi che sono condotte proprio dagli utenti del forum, in assoluta libertà.

  • Elite Traders

Uno dei migliori forum al mondo, in lingua inglese, per chi vuole saperne di più su tutti i principali mercati e su tutti i principali titoli che li compongono. Elite Traders è un forum assolutamente unico nel suo genere, sia per qualità delle discussioni che per il tono informale che lo permea. Il luogo adatto sia a chi non vuole farsi intrappolare in linguaggi troppo tecnici e spesso non necessari, sia per chi cerca una community di riferimento oltre che ad una mera fonte informativa.

  • Investing.com

La sezione Forum del popolarissimo sito di quotazioni sta crescendo più che bene e oggi è una delle serie candidate a prendersi lo scettro di migliore hub di discussione per il mondo del trading finanziario. Coadiuvato anche da una chat in tempo reale, il forum di Investing.com è un altro di quelli da tenere sempre tra i preferiti.

  • ForexUP

Per chi è interessato maggiormente al Forex. Un buon forum, ricco di approfondimenti e sezioni anche sulle parti più tecniche del trading, come le piattaforme e l’utilizzo degli strumenti di investimento. Attivo ormai da diversi anni, questo Forum è sicuramente tra i più importanti del nostro Paese.

Migliori testi sul Trading finanziario

I libri sono fonte di formazione ben organizzata e strutturata e possono essere letti sia per un’infarinatura generale, sia per approfondimento su determinati aspetti dei mercati finanziari. Qui citiamo i quattro migliori testi al mondo per chi vuole saperne di più di trading finanziario.

  • Strategie operative per i mercati finanziari di G. Defendi

Il primo dei libri che consigliamo è di carattere squisitamente tecnico e permette a tutti, anche a chi non ha affatto una formazione preventiva, di apprendere le basi degli strumenti tecnici più avanzati. Si occupa principale di investimenti su azioni, indici e Forex, ma quanto contenuto può esser facilmente traslato anche su altri mercati.

  • L’analisi tecnica e i mercati finanziari

Oscillatori e indicatori sono la base con la quale svolgere una buona analisi tecnica – utilissima per il breve periodo – sui titoli del trading finanziario. Anche questo testo è fondamentale per approfondire la conoscenza di aspetti di base del trading operativo in campo finanziario. Chiaro, conciso dove serve e sufficientemente profondo dove c’è invece bisogno di capire a livello più basso.

  • Financial Trading: How to trade successfully for a living di A. Elder

Uno dei testi più conosciuti al mondo per quanto concerne il trading finanziario. Oggi molto difficile da trovare, almeno nell’edizione originale, è il libro sul quale si sono formate intere generazioni di investitori. Chiaro e semplice, il testo di Elder è stata la base per la scrittura di altre migliaia di libri nell’ambito. Una vera bibbia del trading finanziario, da tenere sempre in libreria.

  • Il tempo è denaro – se sai come investirlo di P. Di Lorenzo

L’approccio di questo libro è tra i più interessanti, perché parte dalla componente temporale per comprendere cosa avviene sui mercati del trader finanziario. Ottimo perché parla di un aspetto troppo spesso ignorato dalle guide di scarsa qualità e che puntano a riproporre soltanto cose già viste e già lette. Da avere a tutti i costi.

Considerazioni finali

Il trading finanziario oggi ci permette di investire su tutti i migliori mercati del mondo. Come abbiamo visto in questo speciale approfondimento, oggi è aperto a tutti e offre opportunità che altrove non possono essere colte.

Il trading finanziario non deve essere però concepito come un moltiplicatore automatico di denaro. Formazione, accortezza, intuito e buon senso rimangono gli snodi fondamentali per chi vuole investire proficuamente il proprio denaro, anche nel mondo dei mercati finanziari.

InvestimentiFinanziari.net nasce proprio con questo scopo: offrire approfondimenti utili a capire il funzionamento dei mercati, passo per passo, a prescindere dal livello di interesse e dal mercato di destinazione. Oggi davvero tutti possono fare trading finanziario, ma non tutti riusciranno ad avere successo.

FAQ Trading finanziario: domande e risposte comuni

Che cos’è il trading finanziario?

Il trading finanziario è una forma di investimento che prevede l’acquisto e la vendita di titoli finanziario come contratti Forex, azioni, contratti sulle materie prime, ETF, criptovalute. È un settore in forte crescita anche tra i piccoli risparmiatori.

Cosa serve per fare trading finanziario?

Abbiamo bisogno di un capitale (anche se per partire basterà anche un conto demo gratuito) e di un broker che ci garantisca accesso ai migliori mercati finanziari. Un computer o uno smartphone coprono invece l’aspetto tecnologico. Non serve nient’altro.

Conviene fare trading finanziario?

. Il trading finanziario offre oggi degli importanti vantaggi rispetto ad altre forme di investimento, a partire dai costi ridotti e dalle basse barriere di ingresso. Nella nostra guida spieghiamo attentamente perché il trading finanziario è più conveniente delle altre forme di investimento.

Quanto capitale serve per fare trading finanziario?

Con broker come IQ Option bastano anche soltanto 10 euro per iniziare a fare trading. Con gli altri broker può servire qualcosa in più, ma comunque sempre al di sotto dei 200 euro per aprire un conto.

Su quali mercati si può investire con il trading finanziario?

Con il trading finanziario possiamo investire su azioni, Forex, materie prime, criptovalute, ETF e futures. I mercati tra i quali scegliere sono molti, per la chiara possibilità di poter fare investimenti diversificati.

La valutazione dell'autore

⭐⭐⭐⭐⭐

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.