InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

ETF Gaming

Gli appassionati dei videogames cercano sempre nuove opportunità per monetizzare questa loro passione, una di queste è il trading online. Da qualche anno, infatti, sui mercati finanziari sono sempre di più i titoli gaming che offrono nuove e interessanti opportunità di investimento. Tuttavia, il mercato azionario non è l’unica opzione per investire nel settore del gaming, una valida alternativa alle azioni, infatti, sono gli ETF

Per investire nel crescente mercato dei videogames, infatti, i fondi a gestione passiva possono rappresentare un’interessante forma di guadagno offrendo la possibilità di investire in un paniere di titoli gaming e trarre vantaggi da esso. Questo mercato, attualmente, è in via di sviluppo ed esiste un solo indice di riferimento, tuttavia, la crescente richiesta di titoli gaming, rende gli esperti fiduciosi a riguardo.

Gli investitori amanti dei videogiochi, quindi, potranno trovare ottime occasioni di investimento puntando sugli ETF gaming? Anticipando le previsioni degli analisti, sembra che il gaming possa essere uno dei settori maggiormente predisposti ad una crescita nel futuro, continuando verso il rally in salita già iniziato dal 2019/20.

ETF gaming – Riepilogo:

❓Cosa sono:Exchange Traded Fund sui titoli del mercato videoludico
⛔Rischi:Volatilità di Mercato/ Eventi che possono condizionare l’andamento del settore di riferimento/ Tracciamenti ciclici dei prezzi
🏅Miglior ETF gaming:VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF
💡Dove investire Migliori piattaforme ETF gaming
🤔Opinioni⭐⭐⭐⭐⭐
Tabella caratteristiche principali ETF gaming

ETF gaming: Cosa sono? Principali tipologie

Prima di entrare nel vivo di questa guida agli ETF gaming, è doveroso spiegare nel dettaglio cosa sono gli ETF e quali sono le caratteristiche principali. Gli Exchange Traded Fund sono dei fondi a gestione passiva che permettono di investire in un paniere di titoli borsistici comportandosi come se fossero un singolo asset. Questi, infatti, replicano l’andamento di un indice sui mercati consentendo di investire in un determinato settore senza acquistare singolarmente le azioni.

Questa caratteristica dà modo agli investitori di diversificare il proprio portafoglio realizzando investimenti ampi con un capitale ridotto. I fondi, inoltre, grazie alla gestione passiva, sono particolarmente liquidi. Per distinguere tra loro le tipologie di ETF occorre tener conto di due elementi fondamentali: metodo di replica e politica dei dividendi. 

Per quanto riguarda la replica, si possono distinguere due tipologie: 

  • ETF a replica fisica totale: tipica di quei fondi che investono nel paniere di titoli intero contenuto nell’indice di riferimento, in questo modo, la replica sarà quasi totalmente fedele dato che l’andamento del fondo andrà a rispecchiare quasi nella totalità quello del benchmark. Ciò significa che il fondo risulterà più trasparente e a rischio ridotto;
  • ETF a replica sintetica (unfunded): al contrario, in questo caso non si investe sulla totalità dei titoli ma ci si basa su un contratto a swap con una controparte. Ciò va a creare un rischio di controparte alla quale, tra l’altro, i gestori del fondo si impegnano a pagare dei rendimenti periodici.

A livello operativo, la differenza tra le due tipologie di ETF sta principalmente nella capacità di diversificazione. Quelli a replica sintetica, infatti, tendono ad occupare un’area più ampia fornendo, quindi, una maggior diversificazione. Per quelli a replica totale, invece, c’è la situazione opposta. Tuttavia, risultano entrambi validi e sta al trader valutare in base alle proprie esigenze.

Come accennato, anche i dividendi hanno un certo peso nella classificazione degli ETF e si possono contare due tipologie

  • Accumulazione: che riguarda i fondi che reinvestono i dividendi nella crescita del fondo stesso; 
  • Distribuzione: in cui i dividendi vengono distribuiti tra gli investitori, proprio come accade per le azioni.

La scelta di replicare un benchmark in un modo o nell’altro dipende dal gestore del fondo e lo stesso vale per i dividendi. Questi sono solo due dei fattori che possono influenzare l’andamento di un fondo, il quale sarà soggetto comunque ad altre dinamiche riguardanti l’andamento dei mercati.

Migliori ETF Gaming su cui investire: Classifica 2022

Ad oggi esiste un solo ETF gaming consigliato su cui investire nel 2022:

📑ISIN & TICKER💸COMMISSIONI👍VOTO💰DOVE COMPRARE
IE00BYWQWR46 -ESPO0,46%⭐⭐⭐⭐⭐eToro/ Capital.com/ Trade.com
Tabella riepilogativa Migliori ETF gaming

Attualmente, i piccoli investitori amatoriali hanno la possibilità di disporre di un solo indice azionario sui videogiochi. Ciò accade perché questo mercato è ancora emergente e le opportunità di investimento non sono ancora molte. Questo, però, non è un problema dato che si tratta di un settore in rapida espansione che mostra ottime opportunità di crescita. 

Al momento, l’indice che racchiude i principali titoli gaming e eSports è il MVIS Global Video Gaming and eSports Index, che riporta le performances del settore a livello globale. All’interno dell’indice, chiaramente, sono presenti tutte quelle società correlate al settore dei videogames che non include solo le case produttrici di videogiochi in senso stretto. Infatti, vi rientrano anche quelle che producono accessori da gaming, schede video, console e addirittura piattaforme per i giochi online. Si tratta, quindi, di un settore molto più ampio di quanto ci si aspetti e che offre un’ottima diversificazione sia dei titoli all’interno che delle aree geografiche di riferimento. 

Dato che esiste un solo indice sul gaming, automaticamente è disponibile un solo ETF a riguardo: il VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF, che replica, appunto, l’indice appena citato. Nel prossimo paragrafo saranno esposte tutte le caratteristiche principali di questo ETF.

VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF

Il VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF è l’unico ETF gaming presente sui mercati ed è, infatti, molto ampio con un patrimonio gestito di oltre 1 miliardo di USD. Il fondo è sorprendentemente giovane per le sue dimensioni, infatti, è stato lanciato solo a metà del 2019. Domiciliato in Irlanda, ha come valuta di riferimento l’USD e costi di gestione pari allo 0,55%. In quanto ai dividendi, ha adottato una politica ad accumulazione, mentre la replica è fisica totale. 

Principali caratteristiche VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF:

📄ISIN & Ticker:IE00BYWQWR46 ESPO
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato
💡Indice di RiferimentoMVIS Global Video Gaming and eSports Index,
💰Commissioni annue0,55%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella Caratteristiche Principali VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF:

Le società che hanno un maggior peso all’interno del fondo, con le relative percentuali, sono:

Questo mostra l’assortimento settoriale all’interno del fondo stesso che contribuisce a renderlo ben diversificato. In questo modo, i trader si troveranno ad investire in un paniere di titoli diversi tra loro, puntando a tutti i campi appartenenti all’ampio settore del gaming.

All’interno dell’ETF c’è anche una notevole varietà geografica che tocca America, Europa e un focus particolare in Asia Orientale. Nello specifico, da un punto di vista geografico, il fondo è così distribuito :

  • Stati Uniti (36,03%);
  • Cina (22,97%);
  • Giappone (19,33%);
  • Taiwan (8,02%);
  • Corea del Sud (5,67%).

Il continente europeo è quello con l’ascendente minore sul settore gaming nel quale il restante è distribuito tra le principali nazioni. Inoltre, nonostante la nazione con un peso maggiore a livello mondiale siano gli Stati Uniti, bisogna sottolineare che il continente con la presenza più vasta all’interno del fondo è l’Asia che ne detiene circa il 50%. Come già accennato, le performances del fondo nel corso del suo primo biennio di vita sono state ottime e nel 2020, anno difficile per molte aziende a livello mondiale, ha riportato un rendimento del 68,16%.

Come investire in ETF gaming

Dopo aver visto qual è l’ETF gaming in cui investire, occorre fare un ulteriore approfondimento sulle modalità di investimento per accedere a questi strumenti. Una cosa importante nel trading online, infatti, è la scelta di un intermediario finanziario, elemento importante per accedere ai mercati. Se si intende investire in ETF gaming, occorre considerare due modalità di investimento:

Il primo permette di accedere autonomamente i mercati tramite l’intermediazione di una piattaforma di trading online. Il secondo, invece, offre una modalità di investimento più canonica basata sull’intermediazione di un consulente finanziario fornito dalla banca. Queste modalità di investimento presentano delle caratteristiche diverse e, di conseguenza, diversi vantaggi e svantaggi. 

In linea di massima, il trading online si presenta più flessibile dato il numero più elevato di strumenti, sia per investire che per effettuare analisi di mercato. Inoltre, c’è una notevole differenza di costi dato che nel trading online non si pagano costi di gestione o commissioni per le singole operazioni di trading ma solo lo spread. Tuttavia, potrebbero esserci dei rischi di incontrare broker disonesti o addirittura truffe. Per questo motivo, di seguito saranno elencati i migliori broker per investire in ETF gaming in totale sicurezza.

Trading ETF gaming: Migliori piattaforme e soluzioni consigliate 

Migliori piattaforme per ETF Gaming [CLASSIFICA 2022]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Se si sceglie di investire in ETF gaming online, è importante scegliere broker sicuri a cui affidare il proprio capitale. Quelli elencati in questa tabella, ad esempio, sono tutti autorizzati da CySEC e CONSOB, gli organi internazionali che regolamentano le attività finanziarie in Europa. Oltre alla sicurezza, sono molto affidabili anche da un punto di vista funzionale data la vasta gamma di strumenti che mettono a disposizione. 

Volendo citarne uno, FP Markets (vai qui per richiedere una demo), si distingue per la qualità e la quantità degli strumenti che mette a disposizione dei trader, rendendosi adatto a tutti i livelli e a tutte le tasche. La piattaforma, ad esempio, è costituita in modo da soddisfare le esigenze del maggior numero possibile di clienti mostrandosi intuitiva e ricca di contenuti.

E se non bastassero i già numerosi strumenti della piattaforma proprietaria, FP Markets offre la possibilità di investire tramite le piattaforme di MetaTrader e IRESS. Queste integrano servizi come i segnali di trading che notificano le migliori opportunità di trading.

Si può prendere visione, in prima persona, dell’intera proposta di trading FP Markets accedendo ad un conto di prova gratuito. Si tratta, in effetti, di uno strumento vantaggioso anche se si desiderano testare le strategie da adottare per investire in ETF gaming limitando i rischi.

Un altro broker degno di nota è Capital.com (sito ufficiale a questo indirizzo), particolarmente adatto ai trader alle prime armi sia per la semplicità della piattaforma che grazie al suo materiale didattico adatto a tutti i livelli, col quale punta a formare i trader da zero a esperto. In questa sezione formativa gratuita è possibile accedere a video lezioni e a una biblioteca virtuale da consultare in qualsiasi momento. I prezzi sono estremamente competitivi e la sicurezza è uno degli elementi peculiari di questa piattaforma. 

Anche Capital.com permette di provare tutti i servizi in modalità demo gratuita, grazie alla quale si può familiarizzare con le funzionalità delle piattaforme simulando investimenti e strategie servendosi di un conto virtuale senza mettere a rischio il proprio capitale. 

Comprare ETF gaming con eToro

Tra i broker online migliori al mondo, in cima al podio si trova sicuramente eToro (sito ufficiale), la piattaforma di trading più utilizzata al mondo, che conta all’attivo milioni di utenti e numerosi premi e certificazioni. eToro offre numerosi strumenti su cui investire, tra cui una vasta scelta di ETF, da negoziare a zero commissioni e con spread leader di mercato. Inoltre, è possibile analizzare l’andamento degli indici e degli ETF stessi tramite grafici e indicatori di trading offerti dalla piattaforma.

eToro: piattaforma consigliata per investire in ETF Gaming
eToro: piattaforma consigliata per investire in ETF Gaming

Se non si ha molto tempo a disposizione da dedicare al trading o si ha poca dimestichezza con la creazione di strategie vantaggiose, è possibile investire da veri professionisti grazie al servizio di Copy Trading di eToro. Copiando in automatico tutte le operazioni di un Top Investor, cioè, un trader professionista selezionato dalla piattaforma, si possono ottenere gli stessi risultati di un trader esperto (sempre commisurati al capitale investito). 

Tutti questi strumenti e gli altri offerti da eToro, possono essere testati tramite conto demo gratuito e illimitato.

Comprare ETF gaming in Banca: Conviene? 

Dopo aver elencato tutte le possibilità offerte dal trading online, è giusto parlare anche degli investimenti bancari. Questi, infatti, sono generalmente scelti da trader interessati a una modalità di trader più tradizionale. Ma conviene investire in ETF gaming tramite banca?

Tecnicamente, gli esperti tendono a consigliare la banca per investire in ETF per diversi motivi. Innanzitutto i costi: in banca, infatti, si pagano costi di gestione del conto, imposte di bollo e altre commissioni per le operazioni di trading contravvenendo a una delle principali caratteristiche degli ETF, cioè, l’ottimo rapporto tra capitale investito e profitto.

Inoltre, essendo un prodotto finanziario abbastanza recente, le banche non sono particolarmente attrezzate a realizzare investimenti esaustivi e i risultati potrebbero non essere soddisfacenti. Infine, anche se la possibilità di essere seguiti da un consulente finanziario potrebbe essere comoda e ridurre anche alcuni rischi, c’è comunque poca autonomia e poca flessibilità nei tempi e nei modi di fare trading.

Questo rende il trading in banca meno avvincente e interessante. Per gli ETF, quindi, l’intermediario più adatto sarebbero le piattaforme online. Tuttavia, la decisione finale spetta comunque ai trader che sceglieranno in base alle proprie esigenze e obiettivi.

Analisi Tecnica ETF gaming

Optare per l’investimento online, richiede una totale autonomia anche per quanto riguarda l’analisi finanziaria. Questo è possibile grazie agli strumenti offerti da broker validi come eToro che forniscono un’interessante area analitica. 

Per realizzare l’analisi tecnica di ETF gaming, occorre servirsi di appositi grafici e indicatori di trading. Questi, infatti, consentiranno di studiare le performance del fondo provando a realizzare previsioni future. In questo modo sarà possibile capire in che modo operare sui mercati e scegliere la strategia operativa più adatta al caso e, chiaramente, alle proprie esigenze.

Per operare su un grafico di analisi tecnica, bisogna impostare due parametri fondamentali: time frame e indicatore di trading. Il primo, permette di stabilire l’arco temporale e determina l’analisi nel breve, nel lungo e nel medio periodo. Il secondo, invece, permette di trarre delle informazioni ben precise come direzione del trend, volumi di trading, volatilità, e altri ancora. Esistono, infatti, numerosi indicatori di trading per realizzare analisi più o meno avanzate. 

In questo caso, per il grafico del VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF, è stato applicato come indicatore una Media Mobile semplice per individuare la direzione del trend. Per il time frame, invece, si è optato per un’analisi sul lungo periodo dato che gli ETF si prestano meglio a questo tipo di investimento. Quindi è stato impostato un time frame di 1 giorno per studiare la stagionalità dei mercati gaming. 

analisi tecnica gaming
ETF Gaming- Analisi tecnica VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF

Il grafico mostra le variazioni dei prezzi da maggio a dicembre 2021 e, la prima cosa che salta all’occhio sono proprio le forti oscillazioni caratterizzate da picchi di rialzo e picchi di ribasso. Tra il prezzo più basso a inizio grafico e quello più alto verso novembre 2021, c’è una differenza del 32% che mostra comunque un certo livello di crescita, pur caratterizzato da un’importante volatilità annuale. In questo caso, si potrebbe optare per un acquisto quando il prezzo è basso per poi vendere non appena risale, oppure optare per una strategia hold aspettando che il trend si stabilizzi a rialzo.

Comprare ETF gaming Previsioni 

L’analisi tecnica è utile nella realizzazione di previsioni che permettono di individuare le opportunità di trading nel tempo. Tuttavia, per la costruzione di strategie di trading valide, non bisogna affidarsi solo alle previsioni ma anche a notizie di mercato che potrebbero condizionare l’andamento di un asset e, soprattutto, al proprio buon senso.

Occorre precisare, infatti, che le previsioni sono puramente indicative e che, per quanto attendibili, non vanno prese troppo alla lettera perché i mercati possono sempre subire svolte inaspettate.

Detto questo, si può procedere con le previsioni per il biennio 2022/2023 del VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF. Il settore gaming negli ultimi anni ha visto una crescita rapida ed elevata. L’avanzare delle tecnologie e la crescente richiesta di nuovi giochi, nuove schede grafiche e microprocessori, ma anche il lancio di nuove console come la Playstation 5, hanno incrementato notevolmente l’avanzare di questo settore.

In particolare il 2020 è stato un anno proficuo per l’industria dei videogiochi: dato che le persone sono state costrette a restare in casa per molto tempo, sono aumentate le ore passate davanti ai PC o le console con una crescente richiesta di nuovi prodotti e materiali. Questo ha portato ad un incremento di oltre il 68% solo nello scorso anno.

Il 2021, invece, è stato caratterizzato da una buona crescita ma con un andamento più altalenante nel corso dell’ultimo semestre causato da frequenti oscillazioni, come si può vedere anche nel seguente grafico:

previsioni ETF gaming
ETF gaming- Previsioni VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF a cura di InvesitmentiFinanziari.net

Questo è causato da alcune difficoltà vissute dall’industria dei microprocessori a causa della scarsità di materie prime che ha condizionato la produttività di alcune aziende del settore. Tuttavia, gli esperti sono fiduciosi sul prossimo biennio prevedendo una ripresa di stabilità e un’ulteriore crescita. Si prevede, infatti, che entro la metà del 2022 il prezzo potrebbe stabilizzarsi intorno ai livelli massimi raggiunti durante quest’anno per salire ulteriormente nel corso del 2023.

Ricordiamo che analisi su grafici simili possono essere svolte sulle piattaforme di broker di alto livello come eToro, il quale mette a disposizione anche la possibilità di una prova gratuita sulla sua piattaforma attraverso un conto dimostrativo illimitato.

Investire in ETF gaming Conviene? Vantaggi e svantaggi

In base alle informazioni approfondite riportate nella seguente guida, è possibile valutare se convenga o meno investire in ETF gaming. Per fare questo occorre valutare sia i punti di forza che i punti deboli di questo settore ancora in via di sviluppo ma che sembra molto promettente.

A questo proposito saranno analizzati i vantaggi e gli svantaggi degli ETF gaming che potranno aiutare il lettore ad orientarsi in una decisione sull’investire o meno nel settore dei videogames.

Vantaggi degli ETF gaming

Si può partire dai vantaggi degli ETF gaming. Innanzitutto, come già accennato, il settore risulta essere molto promettente con livelli di crescita estremamente rapidi. Si ricorda, infatti, che il fondo, pur essendo nato nel 2019, ha già raggiunto un patrimonio di 1 miliardo USD e contiene un elevato numero di titoli prestigiosi che operano nel settore dei videogiochi, in senso stretto, e in quello tecnologico in un senso più ampio. 

Ciò significa che sul lungo termine l’ETF VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF, nonostante sia l’unico, offre comunque ottime opportunità di investimento. Inoltre, tutte le caratteristiche sopra citate indicano un’ottima diversificazione e la possibilità di investire in un fondo ampio senza disporre di un capitale elevato. 

Svantaggi degli ETF gaming 

Nel caso specifico degli ETF gaming, gli svantaggi sono minori dei vantaggi, ma è importante tenerli in considerazione per valutare la fattibilità dell’investimento. Uno dei principali svantaggi che si possono incontrare nell’investire in ETF gaming in questo momento sta nell’elevata volatilità annua mostrata anche dal grafico dell’analisi tecnica. 

Queste forti oscillazioni, infatti, potrebbero rendere l’investimento leggermente più rischioso. Questo non vuol dire che investire in ETF gaming non convenga, ma che occorre prestare una maggiore attenzione e monitorare i mercati con una certa frequenza.

Investire in ETF gaming: Opinioni massimi esperti 

Quali sono le opinioni dei massimi esperti sugli ETF gaming? Pur trattandosi di un settore “giovane”, i pronostici per il futuro sembrano essere molto promettenti e gli esperti guardano con molto interesse questo mercato. In effetti, quello dei videogiochi è una “nicchia” di un settore ancora più ampio che è quello tecnologico.

Questa specifica è importante dato che si tratta di uno dei settori più proficuo da un punto di vista finanziario. Nell’ultimo decennio, infatti, la crescita dell’industria tecnologica è stata altissima e si prospetta che per il prossimo decennio sarà proprio questa a dominare i mercati. Il gaming, che rappresenta una buona fetta di questo settore, avrà sicuramente la sua parte importante in questo e inserire un ETF gaming nel proprio portafoglio potrebbe portare delle soddisfazioni a lungo termine.

Le proiezioni di crescita del settore gaming fino al 2026. Fonte: Statista.com
Le proiezioni di crescita del settore gaming fino al 2026. Fonte: Statista.com

Va da sé che si tratta comunque di un settore in via di sviluppo e occorre investire con la dovuta cautela. Per quanto promettente, infatti, non è affatto consigliabile puntare ingenti capitali correndo il rischio di perdite sostanziose. Si ricorda, infatti, che la volatilità che caratterizza l’industria dei videogiochi, lo rende un investimento particolarmente rischioso.

Ciò non vuol dire che gli esperti sconsigliano di investire in ETF gaming, tutt’altro. Il consiglio, in definitiva, è quello di valutare questo prodotto per i propri investimenti ma procedendo col massimo della cautela e scegliendo la strategia di trading più adatta ad arginare i rischi e far rientrare dei profitti. 

Considerazioni finali

Giunti alla fine di questa guida agli ETF gaming, si può concludere facendo il punto della situazione. Questo approfondimento, infatti, è stato utile per studiare un settore ancora in via di sviluppo ma che mostra ottime prospettive di crescita futura. Qui, infatti, è stato possibile fornire una panoramica completa sugli ETF gaming beneficiando del sostegno degli esperti di InvestimentiFinanziari.net. 

È stato, infatti, analizzato il VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF, l’unico ETF gaming presente sulla borsa italiana ma che offre ottime opportunità di realizzare investimenti vantaggiosi e diversificati. Inoltre è stato possibile approfondire servizi e strumenti dei migliori broker online per investire nel massimo della sicurezza e della funzionalità. 

Infine, con un’analisi tecnica accurata e le previsioni e opinioni degli esperti, è stato completato lo studio di questo interessante fondo permettendo ai lettori di fare valutazioni ponderate in fase d’investimento. Si conclude ricordando che tutti i dati e le informazioni presenti in questa guida sono in costante aggiornamento per essere sempre attendibili e che, ad ogni modo, vogliono essere puramente indicativi per indirizzare il trader a prendere autonomamente le proprie decisioni basandosi su valutazioni personali.

FAQ – ETF gaming: Domande e Risposte Frequenti

Cosa sono gli ETF gaming?

Gli ETF gaming sono dei fondi a gestione passiva che permettono di investire in un paniere di titoli correlati all’industria dei videogiochi.

Come investire in ETF gaming?

È possibile investire in ETF gaming tramite l’intermediazione di una banca oppure autonomamente tramite un broker online autorizzato. Si consiglia di optare per le migliori piattaforme di trading, le quali combinano semplicità d’utilizzo e strumenti efficaci per analizzare il mercato.

Quali sono gli ETF gaming migliori?

Trattandosi di un’industria ancora in via di sviluppo, esiste un solo indice che riproduce l’andamento del settore e, di conseguenza, un solo ETF disponibile: il VanEck Vectors Video Gaming and eSports UCITS ETF. Per gli investitori interessati, è possibile ugualmente puntare ai singoli titoli azionari, selezionando le migliori azioni gaming.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.