Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Moncler

Fondata in Francia nel 1952 nella famosa località sciistica di Monestier-de-Clermont, presso Grenoble, Moncler è un’azienda tessile italiana specializzata in abbigliamento e accessori.

Famosa in tutto il mondo e soprattutto in Italia sin dagli anni ’80 per i suoi iconici piumini (vi ricordate i “paninari”?), dopo i burrascosi anni che l’hanno portata quasi a fallire all’alba del nuovo millennio,  l’azienda è stata capace di reinventarsi e raggiungere nuovi fasti mantenendo comunque un legame con le sue origini grazie all’intervento e l’acquisto della società da parte dell’imprenditore comasco Remo Ruffini.

Non sorprende quindi se sono in molti oggi a chiedersi se sia il caso di comprare azioni Moncler e se sia proprio questo il momento migliore per farlo. Ma soprattutto: come farlo?

Arrivata a imporsi finanche nel campo dell’alta moda, la società è quotata alla Borsa di Milano ed è presente nell’indice FTSE MIB. Il suo ritrovato successo è principalmente dovuto all’acquisto di Moncler da parte dell’imprenditore Remo Ruffini nel 2003, il quale riuscì in soli dieci anni a far quotare in Borsa l’azienda, nel 2013.

Sarà quindi compito di questa guida rispondere a questa e altre domande, così da dare gli giusti strumenti ai nostri lettori per poter decidere in maniera autonoma e decisa se sia il caso o meno di investire nella società. Gli strumenti di cui stiamo parlando e di cui ci avvarremo insieme a voi per trarre le nostre conclusioni sono principalmente due: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale del titolo Moncler.

Sarà proprio grazie a questi strumenti analitici importantissimi se potremo rispondere a questa e tante altre domande, in modo da poter dare un’arma importante a tutti quei trader interessati nella storica azienda di origine francese e oggi divenuta un’eccellenza italiana.

Oltre a ciò però, ci sarà bisogno anche di fare una scelta importantissima che riguarda non tanto il titolo in sé, quanto piuttosto le modalità di investimento in borsa per poter guadagnare dal titolo finanziario Moncler.

Principali caratteristiche del titolo Moncler:

ISINIT0004965148
Quotata in borsa dal2013
Indice di riferimentoFTSE MIB
SettoreMTA / Moda, prodotti per la casa e per la persona
Capitalizzazione9.352.158.307€
Target Price Medio37.15
Come comprareAzioni DMA / CFD
Dove comprareTrade.com / eToro / FP Markets
Principali caratteristiche azioni Moncler

Come comprare azioni Moncler: CFD e azioni reali DMA

Prima di addentrarci però nell’analisi del titolo Moncler e tutto ciò che la famosissima azienda facente capo a Remo Ruffini ha da offrirci, bisognerà capire come accedere ai mercati finanziari, e con quale mezzo, in modo da massimizzare i nostri futuri guadagni, minimizzandone allo stesso tempo i rischi e le perdite.

Nel momento in cui stiamo scrivendo, a farla da padrona nel campo degli investimenti online è un prodotto finanziario derivato chiamato CFD. La sigla CFD altro non è che un acronimo inglese stante per: “Contract for Difference“. Ed è proprio grazie a questo versatile strumento finanziario derivato se oggi le piattaforme per trading di CFD sono quelle che vanno per la maggiore.

Guida completa al titolo moncler - analisi previsionale del titolo. analisi fondamentale ed analisi tecnica di moncler a cura di InvestimentiFinanziari.net.
Una boutique Moncler – La nostra guida completa alle azioni Moncler – Analisi previsionali del noto brand

Per chi invece preferisce optare per modalità più canoniche e quindi rimanere in linea con le modalità di acquisto diretto di azioni può utilizzare invece la modalità offerta dai broker DMA (Direct Market Access). Tramite i servizi di questi broker infatti potremo compiere le nostre operazioni direttamente in borsa.

Investendo perciò i nostri capitali con quest’ultima opzione, saremo in grado di divenire azionisti del titolo Moncler a tutti gli effetti.

Fatte queste premesse, andiamo ad osservare nel dettaglio le differenze principali tra queste due forme di investimento e come possiamo sfruttare tutto ciò a nostro favore.

  • Trading in CFD delle azioni Moncler: questi strumenti derivati hanno la peculiarità di permettere a coloro che li utilizzano di guadagnare senza l’acquisto diretto delle azioni relativi al titolo. Detto in soldoni: guadagneremo dalle variazioni di prezzo di quest’ultimo in borsa.

Altro aspetto principale particolarmente apprezzato dai trader online relativo ai CFD è la possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso del titolo. Grazie infatti alla cosiddetta vendita allo scoperto è possibile guadagnare non solamente quando il titolo starà vivendo un periodo positivo, ma anche quando questo vivrà un periodo negativo.

Detto ciò, i CFD risultano tra gli strumenti maggiormente utilizzati sulle piattaforme di trading online anche nel momento in cui si voglia assumere posizioni long relative al titolo finanziario su cui vogliamo puntare.

Oltretutto, bisogna ricordare ai nostri lettori che l’utilizzo dei CFD permette di bypassare l’acquisto diretto tramite broker, tagliando perciò enormemente i capitali di entrata necessari per iniziare il nostro investimento. Nel caso in cui siate tra quei pochi facoltosi intenzionati a divenire azionisti di rilievo del titolo, i costi d’entrata elevati dovrebbero essere un problema relativo.

In relazione sempre ai costi iniziali da affrontare nel momento in cui vogliamo investire in borsa, c’è da sottolineare che i migliori broker online NON fanno pagare commissioni ad ogni operazione di trade; cosa che invece accade coi broker tradizionali. È esente da questo ragionamento per ovvie ragioni lo spread, che invece è la principale fonte di guadagno di ogni tipo di broker.

Per utilizzarli, quello che ci sarà bisogno di fare non sarà altro che aprire un conto di trading online con un broker online certificato. Nel caso in cui poi avessimo qualche dubbio riguardante l’utilizzo di questo strumento finanziario derivato, potremmo provare col virare verso la scelta di un broker online che offra anche la possibilità di aprire un conto demo di trading online.

  • Trading azioni Moncler in DMA: per tutti quelli che invece si sono avvicinati al mondo del trading online con l’idea precisa di comprare uno stock di azioni, ci sono broker online che mettono al servizio dei propri clienti la possibilità di fare trading in DMA.

Così come nel caso dei CFD, anche DMA è un acronimo di origine inglese, le cui iniziali stanno per “Direct Market Access”. Come si intuisce già dal nome, questa opzione ci dà la possibilità di accedere online alla borsa e investire in maniera totalmente autonoma, e permettendoci così di scambiare direttamente le azioni che più ci interessano. Una volta fatto ciò, diventeremo a tutti gli effetti azionisti del titolo Moncler.

Ricordate però che prima di immettervi su questa strada, per poter divenire azionisti di rilievo dovrete comprare una quota importante di azioni Moncler. Se è quindi questo il vostro obiettivo, partite dal presupposto che dovrete investire cifre da far impallidire i più.

Le migliori piattaforme per trading in DMA oggi sono:

Tutti ora vi starete ponendo la stessa domanda: è meglio investire in azioni Moncler con i CFD o con il sistema DMA?

Per rispondere a questo quesito, c’è da premettere che tutto dipende dalla propensione che il trader ha verso taluni investimenti, nonché dal capitale iniziale di cui esso dispone. In base perciò a motivazioni legati ai propri obiettivi personali, alla quantità di soldi che è disposto a investire e l’esperienza accumulata fino ad allora, il trader online comprenderà autonomamente quale delle due vie prendere.

Dove comprare azioni Moncler: migliori piattaforme da usare

Per poter quindi cominciare ad esplorare al meglio il mondo degli investimenti online, è arrivato il momento di decidere su quale piattaforma di trading online aprire un conto di trading online.

Prima di iniziare però, dobbiamo sempre essere ceti al 100% che si stia scegliendo esclusivamente da una lista di broker online autorizzati. Ciò ci permetterà non solo di ottenere una completa tutela legale nel momento in cui cominceremo le nostre operazioni di trading online, ma anche più banalmente di assicurarci che il denaro depositato nel conto sia ben custodito.

Insomma: non sorprendetevi se vedrete scomparire sia i soldi che il broker non autorizzato in un battibaleno una volta fatto il primo deposito!

L’altra cosa a cui fare attenzione in relazione ai soldi poi è la questione commissioni. Oggi, come già detto poco sopra, la maggior parte dei broker online ha assunto una posizione di zero commissioni trading. Per questo motivo, diffidate da chi vi voglia far pagare commissioni ad ogni trade a meno che queste non siano relative allo spread.

Lo spread è la vera fonte di guadagno relativa al servizio di brokeraggio, ed è obbligatorio pagarla a prescindere dalla tipologia di broker selezionato o dai servizi da questo serviti. Ma non disperate: lo spread è una somma veramente esigua se rapportata all’investimento fatto, e sul mercato si trovano molti broker che puntano molto sul tenere lo spread il più basso possibile.

Infine, tra le caratteristiche su cui focalizzarci dobbiamo osservare attentamente le caratteristiche e le feature più importanti delle piattaforme di trading online fornite dal broker online con cui abbiamo intenzione di aprire un conto. Un’interfaccia user-friendly, ad esempio, dovrebbe essere in cima alle vostre priorità se siete alle prime armi e non sapete dove mettere mano (o mouse) una volta connessi ad essa.

Illustrate quindi le caratteristiche principali che caratterizzano il perfetto broker online, qui di seguito mostreremo il risultato della nostra selezione riguardante i migliori broker online per comprare azioni Moncler. Broker online che ovviamente rispecchiano tutte le caratteristiche citate finora in quest’ultimo paragrafo.

eToro

Cominciamo perciò con quello che è probabilmente il più famoso tra i nostri tre broker online selezionati, ed impostosi da tempo nell’olimpo delle piattaforme di trading online. Ci riferiamo ovviamente ad eToro (qui il sito ufficiale), una piattaforme di trading online che ha deciso di scommettere tutto sull’aspetto social del trading online, e riuscendo a raggiungere grazie a ciò milioni di utenti nel mondo.

Naturalmente, essendo uno dei top in assoluto in materia di trading online, ed essendo in questa lista, è ovvio che eToro abbia tutte le autorizzazioni e certificazioni del caso atte a poter svolgere la propria attività di brokeraggio online sul nostro territorio e sull’intero territorio europeo. Non a caso, eToro è in possesso  sia della licenza CySEC che dell’autorizzazione CONSOB a prova di ciò.

Quello che però che ha reso eToro un vero e proprio pioniere tra i broker del trading online è stato il suo marchio di fabbrica, e cioè la già citata fusione tra il mondo social e quello del trading online, che ha dato vita al cosiddetto social trading. Ciò ha reso la piattaforma del broker online israeliano tra le più appetitose del mercato e l’ha reso famosissima negli ultimi anni.

Nello specifico, ci sono due funzioni che sono risultate particolarmente importanti per il successo di questa piattaforma:

Il primo elemento, il social trading, come dicevamo è il risultato della commistione tra i social network e le loro specifiche tecnico-social e tutte quelle feature e opzioni presenti su una piattaforma di trading online. Per capire chiaramente di cosa stiamo parlando vi basterà aprire il sito di eToro: già alla prima occhiata, vi sembrerà immediatamente di essere davanti all’ennesimo social.

Qui tutti gli utenti avranno la possibilità di commentare ogni asset finanziario come se fosse un post, dando e ricevendo a seconda dei casi consigli e suggerimenti, mentre si stringeranno amicizie e collaborazioni in base ai propri goal finanziari e al tipo di trading affine al nostro modo di investire.

Su questa stessa linea poi si basa la seconda opzione citata, e cioè il copy trading. Qui invece troviamo invece la possibilità di poter divenire dei “follower” dei migliori investitori della piattaforma e impostare il nostro trading in automatico impostando per l’appunto il copy trading su dato utente, in modo da far eseguire in automatico alla piattaforma tutte le operazioni performate da quest’ultimo.

Ciò si traduce in una vero e proprio trading automatico, il quale si basa sulla possibilità da parte dell’utente A di poter copiare l’intero portfolio dell’utente B con un semplice clic, e copiare tutti le altre posizioni future che il suddetto portfolio aprirà senza dover fare nient’altro.

Detto ciò, gli strumenti finanziari che vanno per la maggiore sono, anche su eToro, i famosi CFD. Ciononostante, eToro ha comunque tutti i permessi per poter far accedere i propri utenti al mercato della borsa in quanto è anch’esso un broker DMA.

Se tutto ciò vi ha confuso in qualche modo, però, non disperate! Tra le tante possibilità offerte da eToro, spicca anche quella di poter aprire un conto demo gratuito e provare da lì tutto ciò che avete imparato o che avete intenzione di imparare riguardo il trading online e la piattaforma senza il rischio di perdere soldi.

Guida completa: eToro opinioni e recensioni

Trade.com

Nato nel 2013 e divenuto in poco tempo un punto di riferimento tra le piattaforme di trading online, Trade.com (qui il sito ufficiale) è a tutti gli effetti uno dei migliori broker online a cui potersi rivolgere per tutta una serie di motivi che andremo ad elencare a breve.

Prima però, ci preme sottolineare ancora una volta che su questa lista troverete solo broker online autorizzati e regolamentati a norma di legge, e quindi anch’esso ha dalla sua permessi e certificazioni CySEC e CONSOB.

Il suo focus relativo ai prodotti finanziari derivati l’ha reso uno dei migliori broker CFD disponibile in rete e presenta diverse centinaia di asset CFD su cui poter puntare i propri risparmi, presentando allo stesso modo una piattaforma con un’interfaccia che lo rende facilmente fruibile ai più.

 Se però non siete interessati ai cosiddetti contratti per differenza, Trade.com è comunque un broker DMA autorizzato, ragion per cui potrete sempre entrare in questa modalità per investire direttamente in azioni e acquisire asset, come per l’appunto azioni Moncler.

Passando ai punti di forza invece, cioè che differenzia Trade.com da tanti altri broker online invece è il focus che questo ha messo sulla formazione degli utenti, futuri trader, dando a questi la possibilità di potersi formare direttamente sulla piattaforma grazie a tutta una serie di corsi online, eBook sul trading online e tanto altro.

Se ciò però non dovesse bastarvi, tra gli strumenti formativi concessi dal broker online si annovera anche la possibilità di poter aprire un conto demo con Trade.com.

Sottolineiamo infine che è possibile investire sia in modalità CFD che in modalità DMA.

Guida completa: Trade.com opinioni e recensioni

FP Markets

Terminiamo la nostra triplette con FP Markets (qui il sito ufficiale), altro broker online autorizzato conosciuto in tutto il mondo e apprezzato da migliaia di trader in tutto il mondo. Anch’esso ha, ovviamente, tutti i permessi in linea per poter operare sul territorio italiano.

Questo broker online nato nel 2005 in Australia, offre ai suoi clienti internazionali la possibilità di utilizzare CFD e investire grazie ad essi utilizzando le migliori piattaforme di trading online disponibili al momento, tra cui spiccano su tutte le rinomate MT4 e MT5.

Anche questo broker online, essendo presente in questa lista, è non solo autorizzato a trattare in CFD, ma ha anche tutte le autorizzazioni relative ai servizi di broker DMA. In questo caso, FP Markets si avvale della piattaforma di trading Iress Platform, di proprietà del broker online stesso

Nella piattaforma spicca l’esorbitante numero di asset presenti al suo interno: stiamo parlando di una cifra che supera le 10.000 unità ed è possibile verificare gli asset disponibili sul sito ufficiale del broker.

Se si è perciò tra quei trader o futuri trader online i quali sono interessati a investire sul titolo Moncler, FP Market ha dalla sua intere sezioni dedicate esclusivamente alla didattica gratuita, con cui potrete imparare a fare trading online nella maniera più professionale possibile.

Così come gli altri broker online sopracitati, anche FP Markets vi permette di investire sia in modalità DMA che in modalità CFD.

Guida completa: FP Markets opinioni e recensioni

Azioni Moncler: Analisi completa del titolo

Una volta quindi che avremo selezionato il broker online in linea con le nostre esigenze e aspettative future, passiamo al nocciolo della questione: analizzare il titolo finanziario su cui abbiamo deciso di puntare, e cioè Moncler.

Per raggiungere questo obiettivo, ci avvarremmo di due discipline che fanno affidamento su tutta una serie di tecniche analitiche che ci daranno la possibilità di risparmiare tempo e denaro nel caso in cui un titolo si rivelerà non all’altezza delle nostre aspettative finanziarie.

Stiamo parlando di due tipi di analisi conosciuti come:

  • Analisi tecnica: un’analisi supportata da tutta una serie di grafici, statistiche e tanti altri misuratori finanziari, forniti spesso e volentieri dalle stesse piattaforme di trading online su cui andremo ad operare. Questa tecnica si basa sull’andamento futuro di dato asset partendo dai suoi rendimenti passati;
  • Analisi fondamentale: un’analisi supportata da tutta una serie di elementi di tipo micro e macro  economico, il cui obiettivo è quello di comprendere quali sono i fattori interni o esterni capaci di influenzare la società e il titolo ad essa correlato, cercando di prevederne perciò l’andamento futuro.

Per raggiungere perciò un risultato ottimale, gli esperti suggeriscono sempre di avvalersi di entrambe le tipologie di analisi, in modo così da farci un quadro chiaro di come si comporterà complessivamente il titolo in futuro una volta che avremo investito i nostri capitali su di esso.

moncler - analisi completa del noto titolo della borsa ftse mib italiana
Un negozio monomarca (SIS) Moncler

In tutte e due i tipi di analisi comunque sarà d’uopo utilizzare tutti gli strumenti di misurazione economica messi a disposizione da piattaforme di trading online come quelli forniti da eToro e utilizzabili gratuitamente già aprendo un conto demo.

Sarà grazie a strumenti come questi che saremo in grado di analizzare autonomamente l’andamento di un titolo (non solo Moncler) senza versare o rischiare di perdere soldi.

Analisi fondamentale azioni Moncler

Come inizio per la nostra analisi fondamentale sulle azioni Moncler, partiremo direttamente dalla storia di questa azienda.

Moncler nasce come nelle fredde località alpine presenti nei pressi di Grenoble, per la precisione nel 1952 a Monestier-de-Clement: il nome Moncler proviene proprio dal nome di questa località.

All’inizio, la società produceva per lo più sacchi a pelo imbottiti, poi nel 1954 cominciarono a produrre il primo prototipo del loro iconico piuminimo per gli stessi operai della fabbrica tesile, i quali indossano l’indumento sopra la tuta di lavoro per proteggersi dal rigido clima che attanaglia lo stabilimento di montagna.

Il successo però arriva quando un famoso alpinista di nome Lione Terray, amico del primo proprietario della fabbrica, Renè Ramillion, li nota e  sprona quest’ultimo a creare un prodotto appositamente pensato per l’alpinismo in alta quota.

Da allora, i piumini Moncler furono equipaggiati da una serie di spedizioni importantissime tra gli anni ’50 e ’70, tra cui la spedizione italiana del 1954 alla volta conquista del K2, prima del suo genere all’epoca.

In Italia, inoltre, diventeranno un indumento iconico per una sottocultura, quella dei cosiddetti “paninari“, i quali renderanno il piumino marca Moncler una sorta di loro “uniforme“. Ed è in mani italiane che nel 1992 passa, con l’acquisto per mezzo di Pepper Industries del famoso marchio francese, poi passato a Finpart.

Ciò però non fermerà il declino dell’azienda, la quale verrà acquistata dall’imprenditore Remo Ruffini, CEO e allo stesso tempo direttore creativo dell’azienda, che riformerà e rilancerà l’azienda a tal punto da farla arrivare in borsa nel 2013.

Ad oggi, Remo Ruffini resta il Presidente e Amministratore Delegato dell’azienda, mentre Marco De Benedetti è vice-presidente e amministratore indipendente.

Azioni Moncler: quotazione e dati finanziari

La società Moncler possiede al momento una capitalizzazione di mercato pari circa a 9.352.158.307€. Il titolo è quotato nella Borsa Italiana e fa parte del paniere dell’indice FTSE MIB, ritrovabile sotto la voce: Moda, prodotti per la casa e per la persona.

Il numero totale dei dipendenti Moncler era pari a 4.569 in data 31 dicembre 2019, facendo segnalare un aumento del 10% rispetto ai dati rilevati nel 2018 (414 dipendenti in più). La crescita è stata guidata principalmente dallo sviluppo della rete retail legata al marchio. L’aumento dell’organico è riscontrabile in tutti i Paesi in cui Moncler è presenta, dove spicca la Corea, con un 26% di organico in più rispetto al 2018, seguito da Germania e Italia con rispettivamente un 18% e un 17% in più.

Moncler: principali competitors

Posizionatosi in alto nella lista dei brand di lusso che hanno un’influenza su scala globale, Moncler conta relativamente pochi competitor diretti nel settore. Unici brand che si occupano allo stesso tempo di quella nicchia relativa all’abbigliamento invernale e ai piumini sono i gruppi Canada Goose e Colmar Original’s.

In particolare la prima di questi due gruppi, la Canada Goose, sta progressivamente uscendo dalla suddetta nicchia e pare sia prossima a divenire il principale competitore del gruppo Moncler.

Azionariato Moncler

I maggiori azionisti del gruppo Moncler è diviso rispettivamente tra tre protagonisti finanziari:

  • Ruffini Partecipazioni S.r.l., il gruppo legato al CEO e storico imprenditore legato all’azienda, è il principale azionista il quale possiede una quota pari al 22,5%;
  • Il secondo azionista è la Blackrock Inc. la quale possiede il 5,0% di azioni;
  • Morgan Stanley Asia Limited e Invesco LTD si assestano entrambe sul 3%.

Il restante è per lo più rappresentato da quelli che vengono comunemente definiti come “floating assetts“.

Moncler: business model e piani strategici per il futuro

Il motto di Moncler “Fare prodotti speciali con un approccio da specialista” è da sempre il motto di Moncler che guiderà anche le scelte future.

Secondo quanto proclamato dalla stessa azienda,  Moncler segue una strategia di crescita fondata su due principi semplici e fondamentali: divenire un Marchio globale senza filtri con l mercato e, allo stesso tempo, innovarsi continuamente rimanendo però fedele a sé stesso e a quanto questo brand rappresenta.

Questa vision viene percorsa sin dal 2003 grazie alla guida di Remo Ruffini, che ha portato il brand in borsa nel 2013 e a creare poi nel 2018 la Moncler Genius, un nuovo modello di business il quale ha coinvolto tutte le divisioni aziendali in modo che queste si contaminassero di influenze diverse a vicenda.

Detto ciò, Moncler ha consolidato a livello mondiale il suo posizionamento di leadership in un segmento di mercato relativo agli articoli del capospalla in piuma alto di gamma, ma il Gruppo sta perseguendo allo stesso tempo un’espansione in altre categorie merceologiche complementari, così da poter rafforzare il proprio core business.

Per quanto riguarda il contesto retail, ha all’attivo 209 negozi a gestione diretta (DOS) alla fine dell’esercizio nel 2019, ritrovandosi in alcune delle città e strade più importanti del mondo, e prevede di aprirne almeno 10 DOS all’anno, di proseguire con le relocation/espansioni dei negozi esistenti e infine di completare la rete dei flagship.

Il gruppo fa riscontrare anche un focus importante sullo sviluppo dei negozi monomarca (SIS), unita a un’espansione della vendita digitale. Il canale wholesale resta di fatto importantissimo sul piano strategico per il gruppo, che ha attuato negli anni una politica di selezione e controllo di questi, facendo una cernita e una progressiva riduzione degli stessi e degli ordini da questi.

Ciò ha portato il brand ad essere presente esclusivamente nei migliori negozi multimarca e nei negozi di lusso rendendolo di fatto un prodotto esclusivo. Per quanto riguarda invece i negozi monomarca,  il gruppo è arrivato a contare 64 SIS nelle principali città del globo a fine 2019 ed ha in programma di aprirne tra le 5 e le 8 unià per anno.

Analisi tecnica azioni Moncler

Finita quindi questa disanima relativa all’analisi fondamentale delle azioni Moncler, passiamo subito al secondo tipo di studi detta analisi tecnica delle azioni Moncler. Questa analisi si rivelerà a dir poco fondamentale nel momento in cui cercheremo di comprendere l’andamento futuro del titolo Moncler in borsa.

Per dare quindi a tutti voi nostri lettori un esempio di tipo statistico utilizzato per questo tipo di studi, qui di seguito troverete un’analisi grafica del titolo Moncler ottenuta mediante i misuratori presenti sulla piattaforma di trading online di eToro.

analisi tecnica del titolo moncler
Grafico  generato gratuitamente grazie agli strumenti di analisi economica di eToro

Al grafico è stata applicata una doppia media mobile, in modo da seguire quella che è ad oggi una delle strategie di analisi tecnica che va per la maggiore tra i trader online, a prescindere dalla piattaforma utilizzata. Su questo grafico si denotano due linee utili a calcolare le due medie (media e veloce) con cui è possibile comprendere gli spostamenti del titolo Moncler in un dato lasso temporale.

Nello specifico, troviamo due segnali:

  • Di vendita: quando la media mobile veloce si interseca a quella lenta  dall’alto verso basso;
  • Di acquisto: quando la media mobile veloce si interseca a quella lenta dal basso verso l’alto.

Troviamo perciò nel primo cerchio uno spostamento della media mobile veloce verso l’alto, il che indica una decisa risalita del titolo da lì a breve, mentre nel successivo cerchio si denota l’inizio della caduta del titolo finanziario poiché la media mobile veloce si interseca, questa volta, dall’alto verso il basso.

Quando ciò accade, il consiglio degli esperti è quello di ovviare a questo problema avvalendosi di uno strumento finanziario derivato come i CFD, con il quale sarà possibile investire in borsa con una maggiore dinamicità, puntando perciò sullo short selling grazie ad essi.

Leggi anche: Come diventare trader: 7 regole da seguire (per NON sbagliare!)

Azioni Moncler: grafico con quotazione in tempo reale

Per tenere sotto controllo l’andamento borsistico di questo titolo finanziario, qui di seguito trovare la quotazione in tempo reale del titolo Moncler:

[GRAFICO QUOTAZIONE CON GRAFICO MONCLER IN TEMPO REALE]

Azioni Moncler: previsioni

Avvalendoci quindi di questo tipo di analisi e grazie a tutta una serie di dati raccolti dai nostri esperti riguardo il titolo Moncler, provvederemo a dare ai nostri lettori ulteriori dati riguardo il futuro di questo importante titolo italiano e le previsioni riguardo quest’ultimo.

Azioni Moncler: Target Price e previsioni future

Ulteriore strumento fondamentale che ci permetterà di farci un’idea dell’andamento del titolo nel tempo lo possiamo ottenere dal cosiddetto target price. Inoltre, proponiamo nei successivi paragrafi tutta una serie di previsioni sul titolo Moncler per il 2021 /2022.

Ma come usare al meglio questo dato, e in che modo? Va da sé che questi dati, anche se forniti da degli esperti, non sempre risultano corrette. Ciononostante, i range di prezzo di cui stiamo parlando qui, per la maggior parte delle volte risultano corretti, per lo meno in linee di massima.

Target Price azioni Moncler

Prima di mostrarvi questi dati, ci teniamo a precisare che le seguenti previsioni qui eseguite riguardo il target price possono variare a seconda delle scelte aziendali che Moncler effettuerà e dell’impatto negativo che la pandemia di Covid-19 sta avendo sull’intero comparto socio-economico globale.

37,46 TM24,50 TB50,00 TA
Target Price azioni Moncler – 3 LIVELLI / target price medio, basso e alto

Ricevuti quindi tutti questi dati, abbiamo così ottenuto un quadro specifico e ben preciso di quello che è il titolo Moncler, prevedendone perciò il suo sviluppo in futuro e l’evoluzione che questo avrà in futuro.

Al momento, Moncler pare vivere una momentanea crescita ma continua a a subire le conseguenze della batosta ricevuta a marzo 2020 con la caduta a picco delle borse relativa alla crisi causata dalla guerra petrolifera tra Russia e Arabia Saudita durante il picco pandemico e alle conseguenze relative al lockdown. Ad oggi, un’azione Moncler ha un prezzo che gravita intorno ai 37,46€.

Importante nota sugli aggiornamenti dei dati: I dati previsionali contenuti in questa guida analitica sulle azioni Moncler, sono costantemente monitorati al fine di rendere un’informazione previsionale sempre più chiara ed attendibile.

Gli esperti analisti finanziari che curano gli articoli di InvestimentiFinanziari.net sono costantemente impegnati sull’analisi tecnica dei maggiori titoli di borsa.

Azioni Moncler: Previsioni 2021/2022

A fine settembre 2020, il Ftse Italia Moda ha riportato un pesante ribasso del -5%, mentre il Ftse Mib ha registrato un ulteriore -4,2%.

Gli operatori sono ancora  intenti nel valutare le conseguenze della diffusione della pandemia a livello globale, con la possibilità che una seconda ondata in arrivo per buona parte del mondo occidentale può causare all’economia, mentre dall’altra si interroga se il nuovo pacchetto di stimoli USA possa in qualche modo aiutare a mitigare i suddetti effetti negativi.

Il titolo Moncler intanto cerca di mantenere il recente trend positivo dovuto anche al netto recupero di vendite avvenuto ad agosto nel settore dell’abbigliamento e accessori, ma le incertezze riguardo il prossimo autunno e inverno le sue conseguenze sul lungo termine per l’anno 2021/2022 sono ancora forti.

Investire in azioni Moncler conviene?

Dopo tutto quanto letto finora, una domanda sorge inevitabilmente spontanea: conviene comprare azioni Moncler? A conti fatti, non è possibile dare una risposta netta a una domanda così diretta.

Data la crisi finanziaria e del settore dell’alta moda causata dalla pandemia del 2020, provare ad inserirsi come azionista tramite un investimento diretto utilizzando i broker DMA potrebbe essere una mossa azzardata.

Per questa ragione, una seconda strada percorribile sarebbe quella di affidarsi ad investimenti effettuati tramite CFD.

Come già ampiamente esplicato in questa guida, i CFD non sono altro che degli strumenti finanziari derivati la cui flessibilità gli permette di investire sia al rialzo che al ribasso. Ciò risulterà decisamente utile nel nostro caso se vogliamo investire in Moncler, visti i tempi correnti.

Comprare azioni MPS: opinioni e considerazioni finali

Nonostante Moncler stia subendo sua malgrado le conseguenze della crisi finanziaria e di settore contemporanee, la sua forza può essere ritrovata nella sua storia e in quel ritorno alle origini congiunta un’apertura verso il nuovo e verso il modo dell’alta moda, che l’hanno permesso già una volta di salvarsi a inizio millennio grazie all’intervento deciso dell’imprenditore Ruffini.

Essendo quindi quest’ultimo ancora oggi il CEO di questa eccellenza italiana, il futuro in una ripresa è possibile e ben sperato, ma noi vogliamo tenerci prudenti verso i nostri clienti.

Ed è proprio per mantenerci prudenti che nelle nostre considerazioni finali vi suggeriamo di investire tramite CFD, servendovi di uno dei broker di azioni autorizzati presenti in questa guida, e scegliendoli a seconda delle vostre esigenze personali da trader.

Terminiamo quindi questo articolo ricordando a tutti i nostri lettori, presenti o futuri trader, di investire con prudenza a prescindere che questi investimenti interessino Moncler o meno, poiché ricordate: i mercati finanziari sono marcati da un’altissima instabilità, e la rapida perdita di tutto il capitale da voi investito è un’eventualità da mettere sempre in conto.

FAQ Azioni Moncler: domandi frequenti

Comprare azioni Moncler conviene?

Al momento, il gruppo Moncler è in risalita ma restano una serie di perplessità legate alla crisi economica e crisi del settore causate dalla pandemia di Covid-19 del 2020.

Comprare azioni Moncler è rischioso?

Il rischio è parte intrinseca del trading online. L’importante è fare affidamento esclusivamente sui servizi di broker online certificati, così da evitare brutte sorprese.

Dove posso comprare azioni Moncler?

È possibile comprare azioni Moncler grazie al servizio di trading online offerto dai broker online certificati citati in questo articolo.

Posso comprare azioni Moncler senza pagare commissioni?

Se si sceglierà di utilizzare i CFD o trading DMA tramite uno dei broker online certificati qui citati, questi non imporranno alcun tipo di commissione alle operazioni eseguite tramite le loro piattaforma. L’unica cosa che dovremo pagare sarà lo spread.

Posso comprare azioni Moncler direttamente?

Certamente. I suddetti broker online sono anche broker DMA certificati. Ragion per cui, grazie al loro servizio di Direct Market Access potrete diventare azionari a pieno titolo della società Moncler.

Qual è il target price delle azioni Moncler?

Al momento in cui facciamo analisi, il target price medio del titolo Moncler oscilla tra i 24,50 EUR e i 50,00 EUR.

Quanto costa un’azione Moncler oggi?

Essendo una società quotata in borsa, il titolo è in costante oscillazione. Attualmente il prezzo medio per azione è compreso in un range tra le 37 e i 40 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.