Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Banca Fineco

Banca Fineco nasce nel 1982 come GI-FIN S.r.l., trasformandosi mesi dopo in una società per azioni. In seguito a varie incorporazioni e acquisizioni, diventa ufficialmente una vera e propria banca bel 1999, lanciando tra l’altro il primo conto corrente remunerato in Italia. L’hanno successivo la banca è operativa con tutti i servizi bancari normali, ovvero conti completi, carte, assegni, ricariche telefoniche, ecc.

Attualmente la banca è quotata alla borsa di Milano nell’indice FTSE MIB, ha oltre un milione di clienti e offre tutti i servizi di banking, credito, investimento e trading. A proposito di questo, Fineco è leader italiana nel trading online con il 24,75% di quota nella classifica Equity.

È facile dedurre quindi che anche Fineco, come la maggior parte delle sue competitor, ha introdotto con successo il sistema di home banking tra le sue offerte.

Immagine del simbolo Finecobank Homebanking
Il simbolo di FinecoBank: la nostra recensione completa su Banca Fineco

Questo è infatti un servizio che permette agli utenti di poter svolgere le operazioni bancarie più disparate direttamente da casa, rappresentando dunque un grosso vantaggio per i clienti soprattutto nel periodo attuale, in cui si è spesso costretti a operare sul web per molte attività.

In questo articolo vedremo insieme quali sono i servizi offerti da Fineco riguardo l’homebanking e non solo.

Lettura consigliata: Azioni FinecoBank: Analisi, previsioni e come comprare

Banca Fineco Home Banking: la piattaforma

Il servizio di homebanking Fineco è reso possibile da una piattaforma online a cui è possibile accedere da qualsiasi dispositivo, sia esso smartphone, pc o tablet. Tale piattaforma, collegata anche ad una specifica app, permette di effettuare tutte le operazioni bancarie necessarie senza recarsi in filiale, cosa che può comportare lunghe attese e perdite di tempo, e senza neanche dover fare lunghe telefonate al servizio clienti.

L’app mobile di FinecoBank

Fineco mette a disposizione un’app per iPhone e Android scaricabile degli store gratuitamente, la quale permette di tenere sotto controllo i propri conti e i propri eventuali investimenti. Vediamo quali sono tutte le funzionalità e le possibilità offerte da quest’app:

  • È possibile visualizzare il saldo e i movimenti di tutti i propri conti, sia espressi in euro che in Multicurrency;
  • Si può consultare un grafico in tempo reale sul proprio patrimonio, suddiviso in totale portafogli e totale liquidità;
  • A seconda dell’opzione scelta è possibile rendere visibile o nascondere i dati relativi al patrimonio;
  • Possono essere effettuati bonifici in Italia, per l’estero e giroconti.
  • È possibile tenere sotto controllo le proprie carte di pagamento, monitorando le ultime operazioni, la spesa mensile, la gestione plafond, la disponibilità residua e i limiti di spesa;
  • È possibile effettuare ricariche telefoniche o sulle carte ricaricabili Fineco;
  • Sono disponibili i servizi MaxiPrelievo e MaxiAcquisto;
  • Si possono pagare bollettini postali, MAV, RAV e bollo auto;
  • Si può effettuare cambio valuta;
  • È possibile cercare Fineco Center e ATM/Filiale Unicredit nelle vicinanze.

Come abbiamo già accennato in precedenza, la Fineco è leader in Italia per il trading online, e tramite app e piattaforma è possibile operare anche in questo ambito. Tratteremo del tema trading con FinecoBank nell’apposito paragrafo più in basso in questo stesso articolo.

FinecoBank: i vantaggi del mobile banking

In un mondo sempre più veloce e frenetico si è sempre alla ricerca della rapidità e della semplicità, soprattutto quando si parla di operazioni che possono risultare particolarmente complicate e onerose per la maggior parte delle persone, proprio appunto come per le operazioni bancarie.

Il mobile banking, che non è altro che l’adattamento del suo predecessore, l’internet banking, alla telefonia mobile, rappresenta una vera risorsa indispensabile al giorno d’oggi. Questo permette infatti di effettuare operazioni bancarie in qualunque momento, ovunque ci si trovi, velocizzando tutti i processi che ne derivano e adattandosi alle esigenze di ognuno.

Ciò che però spesso preoccupa gli utenti è la sicurezza dei propri dati. Il web infatti è sempre visto come un luogo pieno di pericoli, e quando si ha a che fare con i propri risparmi è difficile sentirsi pienamente al sicuro inserendo i propri dati in internet. A ciò va ad aggiungersi anche il fatto che spesso gli smartphone o i tablet sono oggetto di furto, e i clienti possono temere per i loro dati presenti su di essi.

FinecoBank ha ovviamente provveduto a garantire la sicurezza dei propri clienti andando a proteggere i loro dati grazie ai sistemi di sicurezza applicati all’app.

Banca Fineco online: la sicurezza dell’app

La protezione dei propri dati e del proprio patrimonio da parte di FinecoBank parte dall’impostazione dei codici legati all’uso del conto. Ogni cliente sarà dotato di: un codice cliente non modificabile assegnato direttamente da Fineco all’apertura del conto; una password web de utilizzare al primo accesso; PIN dispositivo, SMS PIN e Mobile Code per fare movimenti dei denaro, visualizzare il conto e confermare le disposizioni.

I dati e le informazioni sono protette tramite misure crittografate. Inoltre, per una maggiore protezione, è bene seguire delle norme personali importanti: installare antivirus sui propri dispositivi, sistemi operativi aggiornati in grado di supportare le giuste misure crittografate di cui sopra, e ricordarsi di cliccare sempre su esci quando si ha terminato di navigare sul conto, in modo tale da terminare la connessione sicura ed impedire l’accesso ad altri.

È possibile inoltre attivare il servizio SMS per ricevere avvisi di sicurezza e informazioni sul conto corrente. Questo è un servizio gratuito fornito direttamente da Fineco al fine di evitare qualsiasi tipo di irregolarità. Infatti questi SMS sicurezza sono attivi contro frodi e clonazioni e vengono ricevuti ogni volta che viene effettuata un’operazione che risulti sospetta sul proprio conto corrente o attraverso le proprie carte. In tal modo si può subito segnalare l’accaduto al proprio Customer Care. Il servizio è completamente automatico e non c’è quindi bisogno di nessuna attivazione.

Ma quali operazioni vengono considerate sospette? Gli SMS segnalano operazioni ad importo elevato su circuiti internazionali, soprattutto quelli che riguardano ambiti merceologici ad alto rischio. Inoltre Fineco comunica anche all’utente se c’è un tentativo di utilizzo di una carta non ancora attiva, se avvengono bonifici ad importo elevato e se vengono effettuati prelievi di contanti in Paesi esteri a rischio, come ad esempio Spagna, Francia, Bulgaria e Romania (sono questi i paesi in cui vi è maggior rischio di clonazione di carte di credito).

Se lo si ritiene opportuno, è possibile attivare anche sistemi SMS a pagamento, come ad esempio Alert SMS. Grazie ad Alert SMS è possibile impostare online i propri alert e ricevere questi SMS a determinate scadenze predefinite, ad esempio per conoscere ogni settimana la situazione del proprio portafogli o il proprio saldo sul conto, o quando accadono determinate cose, ad esempio accrediti, bonifici in uscita o movimenti superiori ad una data cifra.

Si possono programmare più di 30 differenti alert e vanno attivati online, sul tasto “Attiva” della pagina Alert SMS. L’attivazione è gratuita e al momento di essa è necessario specificare ovviamente il numero di telefono, la mail, e l’operatore telefonico. Il costo di ogni SMS ricevuto è di 0,26 euro, mentre per gli SMS relativi alle quotazioni di Borsa il costo è di 0,16 euro.

Investimenti finanziari con FinecoBank

Come già sottolineato in precedenza, Fineco è leader in Italia nel campo del trading online secondo la classifica Equity. Ciò consente agli investitori di operare liberamente dal proprio iPhone o smartphone Android tramite l’app sui principali mercati europei e americani. È possibile operare con emarginazione long o short, intraday o multiday.

Con l’app Fineco si può anche investire sul mercato delle valute, vale a dire il Forex, su mercati obbligazionari MOT e ETLX, sui CFD e altro ancora.

Ma come funzione nel pratico il trading con Fineco? Vediamolo insieme.

Trading Fineco: come funziona?

L’app trading di Fineco è di semplice comprensione e utilizzo. Per cercare il prodotto che si desidera acquistare basta andare nella sezione mercati e  inserire il nome, il simbolo o l’ISIN di quest’ultimo, dopodiché cliccandoci sopra saranno visibili l’ultimo prezzo, la variazione giornaliera e se previsto il book aq 5 livelli. Sono presenti inoltre dei link per leggere i maggiori dettagli del titolo.

A quel punto basterà cominciare la propria compravendita secondo la strategia che si preferisce. È importante infatti, prima di avventurarsi nel mondo del trading, sviluppare delle strategie e delle competenze ben precise per essere in grado di affrontare la volubilità del mercato e le eventuali perdite o guadagni.

Per poter agire al meglio nel campo del trading online, FinecoBank offre una serie di strumenti che possono risultare molto utili agli investitori. Parliamo ad esempio di strumenti come lo Stop Loss, che permette di fissare una quota massima di perdita al di sotto della quale non è possibile scendere, del Take Profit che permette di chiudere automaticamente la posizione nel momento in cui si è raggiunto il profitto desiderato, degli Alert e di molti altri servizi ancora.

FinecoBank: gli svantaggi degli investimenti

Gli investimenti finanziari comportano sempre, per definizione, una serie di rischi e di svantaggi. I mercati sono volubili, le azioni possono scendere e salire di continuo e spesso i più esperti non sono in grado di prevedere tali repentini e continui movimenti.

Per questo prima di investire, sia con FinecoBank che con qualsiasi altra banca o piattaforma di trading online, è necessario essere opportunamente preparati e anche mantenere calma e nervi saldi. Essere affiancati da personale preparato e da una banca esperta in questo ambito come può essere appunto Fineco è sicuramente un grande vantaggio e un buon punto di partenza per cominciare a guadagnare in questo campo e per far fruttare i propri risparmi, senza tenerli passivamente depositati su un conto corrente.

Bisogna sempre tenere presente però che quando si tratta di trading fatto attraverso piattaforme di banche, il principale scopo di queste non sarà soltanto proteggere i piccoli investitori, piuttosto garantire liquidità alle medie e grandi imprese con cui le banche appunto lavorano. Per questo motivo è sempre meglio essere attenti e prudenti.

L’offerta di conti di FinecoBank

Per andare incontro alle diverse esigenze dei diversi clienti, Fineco propone diverse soluzioni per i conti correnti. Vediamo insieme qualche esempio.

Conto Small Business FinecoBank

Conto Small Business è un conto Fineco molto flessibile che mette a disposizione degli utenti vari servizi e strumenti. È un conto pensato per le piccole imprese e gli studi professionali, permettendo di eseguire un buon numero di operazioni mantenendo i costi abbastanza bassi.

Consente di effettuare 50 operazioni in un trimestre pagando un costo aggiuntivo sul canone mensile. Ad esso è associata la Fineco Card Debit, che permette di prelevare, fare acquisti in tutto il mondo ed anche su internet ed effettuare versamenti presso gli ATM Unicredit presenti un po’ ovunque sul territorio nazionale. Con essa si può effettuare un prelievo massimo giornaliero di 3000 euro ed effettuare acquisti per un massimo di 5000 euro.

Conto Fineco

Tale conto che porta il nome stesso della banca è adatto a coloro che vogliono tenere sotto controllo i propri risparmi e contemporaneamente effettuare operazioni bancarie di base, che possono essere svolte tutti i giorni come ad esempio effettuare un bonifico o pagare le utenze di casa.

È possibile sottoscrivere questo conto gratuitamente e per gli utenti al di sotto dei 28 anni non c’è canone mensile. Per gli altri clienti più grandi il canone mensile è gratuito per il primo anno, mentre a partire dal secondo anno c’è un costo aggiuntivo il quale è però azzerabile a determinate condizioni (cioè se si accredita lo stipendio o si attiva un prodotto creditizio).

Senza costi aggiuntivi è possibile avere: la Fineco Card Debit con prelievi e versamenti gratuiti, effettuare bonifici SEPA gratis, effettuare prelievi per un massimo di 3000 euro in 24 ore, effettuare pagamenti con F24, MAV e RAV e ricariche telefoniche, ottenere assegni.

Conto deposito CashPark

Questo conto deposito è adatto sia ai privati che ai liberi professionisti e ai titolari di partita IVA. Sia l’apertura che la chiusura di questo conto sono gratuite, unica condizione è che il conto deposito sia associato esclusivamente a un conto Fineco.

Può essere attivato sia in forma vincolata che svincolata, nel cui caso sarà possibile svincolare i propri risparmi senza pagare nessuna penale in qualsiasi momento, però in tal caso non si accede a nessun interesse. Nella versione vincolata non si può accedere ai propri risparmi prima della termine di scadenza.

Sul conto corrente Fineco collegato al conto deposito CashPark è necessario che ci sia un saldo minimo di 5.000 euro, così come 5000 euro è l’importo minimo vincolabile. L’investimento è tutelato dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi con copertura massima fino a 100.000 euro.

Conviene usare i servizi di Banca Fineco?

Nello scegliere una banca e di conseguenza il conto che con essa si vuole sottoscrivere o, perché no, per cominciare a fare trading con la piattaforma di quest’ultima, è importante raccogliere più informazioni possibili a riguardo. Scegliere a chi affidare il proprio denaro è sicuramente una operazione delicata.

conviene usare i servizi di banca fineco?
Ecco come appare l’app per Windows 10 di FinecoBank

Oltre a questo, ognuno conosce le proprie possibilità e le proprie esigenze, e quindi la scelta della banca e la convenienza di essa sono sicuramente fattori che variano da persona a persona. La convenienza delle offerte di Fineco nei vari ambiti delle operazioni bancarie va quindi valutata soggettivamente, anche se appare oggettivo che l’ampia scelta delle opzioni permette di trovare qualcosa di adatta quasi a tutti i clienti.

Carte ricaricabili Fineco

FinecoBank ha un’ampia gamma di carte prepagate ricaricabili da scegliere, la cui entità dipende essenzialmente dalle specifiche caratteristiche quali:

  • Limiti d’utilizzo;
  • Plafond;
  • Cliente tipico e relative spese abituali;
  • Costi di gestione.

Le carte prepagate di Fineco sono:

  • Light;
  • Vintage;
  • Watercolor;
  • Rusty;
  • Underground;
  • Spring;
  • The Wall.

FinecoBank: Migliori alternative oggi

Le maggiori competitor di Fineco sono senza dubbio le banche storiche italiane, vale a dire Banca Mediolanum, Intesa Sanpaolo e Banca Sella. Nel panorama bancario moderno si affacciano però anche nuove e promettenti realtà, come ad esempio:

  • Hype;
  • Qonto;
  • N26;

le quali offrono un ulteriore occhio di riguardo anche alle realtà più giovani che hanno diverse esigenze.

Opinioni e recensioni su FinecoBank

Osservando le recensioni sul web si può avere un’idea della qualità del servizio di ormai qualsiasi attività o cosa, e questo vale anche per le banche. Dando un’occhiata alle recensioni di Fineco possiamo vedere che gli utenti sembrano piuttosto soddisfatti, soprattutto per quanto riguarda il servizio di trading per il quale, lo ricordiamo ancora una volta, FinecoBank è leader in Italia e ci dovrà pur essere qualche motivo per questo.

Bisogna inoltre tener presente che spesso opinioni particolarmente negative possono essere dettate da inconvenienti casuali ed essere state scritte magari di getto e a caldo. È dunque opportuno informarsi sempre da fonti quanto più possibile oggettive prima di farsi un’idea precisa.

FinecoBank: considerazioni finali

Tenendo conto di quanto detto fino ad ora, Fineco ci sembra comunque una buona scelta per poter custodire o investire i propri risparmi, sempre tenendo conto delle proprie esigenze e desideri. C’è da sottolineare inoltre che Fineco vanta una delle più grandi reti di consulenti finanziati in Italia. Infatti conta 2.570 Personal Financial Advisor, oltre 390 Fineco Center e un patrimonio che si aggira intorno ai 68 miliardi di euro. Di questi, circa 29 miliardi sono nel settore Private Banking.

Dunque la banca  Fineco appare solida, affidabile e sicura, attenta alle esigenze del cliente e capace di rispondere alle esigenze più disparate. E soprattutto, con la quantità di consulenti che offre, è in grado di affiancare l cliente nelle decisioni più importanti, come ad esempio quale conto aprire o su cosa investire, o anche nel risolvere i problemi dei clienti fornendo la giusta assistenza in caso di bisogno.

FAQ FinecoBank

Che cos’è FinecoBank?

Fineco è una banca italiana presente grossomodo su tutto il territorio nazionale, che consente di operare attraverso tutte le principali operazioni bancarie e offre anche la possibilità di fare trading online utilizzando il mobile banking e una apposita app.

L’app di Fineco è sicura?

Come tutte le banche che offrono l’internet banking e le relative app, anche Fineco ha dotato i proprio sistemi di mobile banking delle giuste protezioni, per poter garantire al cliente la sicurezza necessaria a svolgere le operazioni bancarie in tranquillità.

Si può fare trading con Fineco?

Fineco è la banca leader in Italia nel campo del trading online. Offre la possibilità di investire in mercati europei e americani e garantisce una vasta gamma di asset tra cui scegliere: Forex, azioni dirette in DMA, CFD, Commodities ecc. Il tutto è fattibile tramite app in una modalità semplice e immediata.

Ci sono conti pensati per i giovani?

Fineco offre la possibilità ai giovani di aprire un conto Fineco gratuitamente e senza canone mensile per coloro che sono al di sotto dei 28 anni. Questo può essere un buon incentivo per il pubblico più giovane a scegliere questa banca senza avere troppe spese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.