InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Italgas

Italgas S.p.A è una società che fornisce la distribuzione di gas sin dal 1837. Quotata nell’indice FTSE MIB (il più considerevole indice della borsa italiana), è una delle poche italiane ad avere un trend positivo nella stragrande maggioranza dei casi, essendo tra le prime società distributrici di gas che nel 2017 è arrivata a distribuire fino a 7,8 miliardi di metri cubi.

Le azioni del gruppo Italgas sono quotate unicamente sul mercato italiano, dove la società è potuta espandersi nel corso del tempo. Inizialmente presente prioritariamente solo a Torino, si è fatta da subito un nome su tutto il territorio nazionale, arrivando ad occupare circa il 30% delle quote del mercato nazionale e posizioni internazionali in continua espansione.

In questo approfondimento saranno prese in considerazione le principali informazioni utili agli investimenti finanziari sulle azioni Italgas. Verranno utilizzate i vari tipi di analisi come quella fondamentale e l’analisi tecnica di breve, medio e lungo periodo. Si prenderà in considerazione tanto la possibilità di speculare quanto quella di operare sul lungo periodo.

 Principali caratteristiche del titolo Italgas:

ISIN:IT0005211237: IG
Quotata in Borsa dal:1900
Indice di riferimento:FTSE MIB
Settore:Distribuzione gas naturale
Capitalizzazione:€4,42 Mrd
Target Price Medio:€5,85
Come comprare:Azioni CFD / DMA
Migliori piattaforme:eToro / Capital.com / Trade.com
Caratteristiche principali delle azioni Italgas a cura di InvestimentiFinanziari.net

Dove comprare azioni Italgas: migliori piattaforme consigliate

Per poter investire in azioni Italgas è opportuno conoscere le migliori piattaforme trading che permettano di operare con condizioni di investimento vantaggiose e che siano pienamente regolamentate dagli enti di vigilanza finanziari. In tal modo si avrà la certezza che il proprio conto di investimenti è del tutto sicuro e al riparo da eventuali truffe o frodi e che si sta operando con uno dei migliori strumenti di trading di alta qualità.

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

A tal proposito, le migliori piattaforme di trading consigliate per investire nelle azioni Italgas raccolte nella tabella precedente rispettano tutti i requisiti necessari per fare trading online al massimo delle proprie capacità. Ognuna di esse è in possesso di una regolare licenza di trading CySEC, CONSOB e FCA e opera nel pieno rispetto della normativa europea MiFID II, entrata in vigore nel 2018.

Come comprare azioni Italgas

La prima cosa da fare per investire in azioni Italgas, è capire come investire. Bisogna comprendere bene quali sono i momenti più opportuni per investire e il perché. Facendo trading online, gli strumenti di cui poter usufruire a disposizione sono due: CFD (strumenti derivati)  e DMA (modalità di accesso diretto al mercato.

  • I CFD (contracts for difference), cioè contratto per differenza, sono strumenti finanziari derivati. Essi rappresentano un’operazione dove due parti scambiano denaro sull’andamento positivo o negativo di una determinata attività in un dato lasso di tempo;
  • Il DMA (direct market access) è un accesso diretto ai mercati finanziari reso disponibile solo da alcune piattaforme.  È un modo di immissione delle operazioni che offre una maggiore flessibilità e trasparenza rispetto alla negoziazione tradizionale al costo di limitare le potenzialità speculative delle operazioni.

I CFD per le azioni Italgas permettono di intervenire prevalentemente sulle variazioni dei prezzi nel breve periodo e per questo la loro efficienza sarà limitata prevalentemente alle operazioni di day-trading o al massimo settimanali. Riguardando un determinato periodo di tempo breve, possono essere utili per operazioni al ribasso e anche al rialzo.

azioni Italgas (IG) - guida completa con analisi tecnica, fondamentale e target price a cura di Investimentifinanziari.net
Guida completa al titolo Italgas: come investire sulle azioni IG a cura di InvestimentiFinanziari.net.

Per quanto riguarda invece il D MA, questo prevede la riscossione di eventuali dividendi nel momento della loro distribuzione. Proprio in quanto permette l’acquisto reale del titolo, è uno strumento utilizzato prevalentemente per operazioni riguardanti il medio-lungo periodo e con un capitale maggiore rispetto ai CFD. Inoltre il DMA non permette di sfruttare la leva finanziaria.

Dunque bisogna scegliere con cura gli strumenti da utilizzare per investire sulle azioni Italgas, scegliendolo soprattutto in base ai risultati delle varie analisi e previsioni di Bborsa. Dopo aver valutato con cura queste variabili bisogna scegliere la giusta piattaforma di trading su cui operare.

Può aiutare leggere anche:

Analisi fondamentale azioni Italgas

L’analisi fondamentale è una tipologia di analisi del prezzo delle azioni finalizzata a valutare l’opportunità di un investimento azionario attraverso la stima del valore intrinseco (detto fair value) delle azioni e il confronto con il suo valore di mercato. Essa si basa sull’identificazione e la previsione di variabili economiche e finanziarie che influenzano l’andamento delle quotazioni delle azioni.

In particolare, l’analisi fondamentale richiede l’analisi di due macro-aree di informazioni:

  • La prima riguarda indicatori relativi al sistema economico nel suo complesso, il cui andamento influenza il prezzo dei valori mobiliari (ad esempio, il PIL e il tasso d’inflazione);
  • La seconda, che si fonda su un approccio microeconomico, inerisce le informazioni relative alla solidità patrimoniale e alla redditività attesa delle società emittenti, in relazione al prezzo di mercato dei loro titoli all’interno delle prospettive di crescita del settore di appartenenza.

I passaggi logici attraverso i quali pervenire alla stima del valore intrinseco di un’azione sulla base dell’analisi fondamentale sono i seguenti:

  • Analisi strategica dell’impresa target (di cui si intende stimare il valore intrinseco), analisi economica generale e del settore di riferimento dell’impresa;
  • Analisi dei principali indicatori di Bilancio (ROE, ROI, ROA) della società target sulla base di una comparazione con i valori storici della società target e con i valori di imprese concorrenti operanti nel medesimo settore;
  • Stima previsionale di tutte le voci di Conto Economico e Stato patrimoniale, al fine di pervenire al calcolo (e alla successiva attualizzazione sulla base di un appropriato costo del capitale) dei payoff da impiegare nei vari metodi di valutazione (per esempio: free cash flow, dividendi, risultato operativo anomalo);
  • Stima del valore intrinseco sulla base dei dati previsionali di cui al punto precedente impiegando i vari metodi di valutazione, ossia: Discounted Cash Flow method (DCF), Diviend Discount Method (DDM), Gordon Growth Model e Economic Value Added (EVA).

Dati societari di Italgas S.p.A: pubblicazioni periodiche del gruppo

Anche in periodo di pandemia, le azioni Italgas non hanno subito forti cali come la stragrande maggioranza delle altre imprese, aziende e società. Di fatto questa società offre una lettura del proprio andamento finanziario in modo pubblico a tutti i clienti ed eventuali investitori.

Ci sono, tra i vari dati proposti da Italgas, alcuni dati fondamentali per comprendere meglio la convenienza di un eventuale investimento in azioni Italgas. Eccone alcuni di seguito:

Dati societari/ Anno20202019Variazione
Ricavi (in miliardi)2,051,82+13,10%
Asset gestiti (in miliardi)9,138,23+10,89%
Patrimonio totale (in miliardi)1,981,79+10,61%
Dati di Bilancio del Gruppo Italgas negli anni

Nonostante il periodo drammatico di pandemia da Covid-19, dalla tabella qui presentata si può notare come ci siano stati dei significativi miglioramenti dal 2019 al 2020 per quanto riguarda i ricavi che sono passati da 1,82 miliardi a 2,05.

Essendo una società di distribuzione di gas (prevalentemente), non ha subito gravi perdite nell’anno poiché la fornitura di gas è un servizio primario di cui nessuno può fare a meno. Ha subito un calo di circa il 5% sul totale dei ricavi netti che però non è andato ad intaccare sulla sfera globale economica dell’intera società poiché nell’anno corrente sta registrando dei nuovi miglioramenti.

Successivamente si può notare come la società abbia subito un forte incremento di asset disponibili arrivando ad un valore di 9,13 miliardi con un incremento del 10,89% rispetto all’anno precedente (8,23 miliardi).

Quindi, come si può evincere da questi dati, la società ha saputo risollevarsi facilmente ed in breve periodo nonostante la crisi globale subita. L’aspetto di cui tener conto non è quindi la perdita provvisoria del 5% circa, bensì del fatto che in così poco la società sia riuscita ad incrementare i propri profitti in modo più che sufficiente, facendo così crescere anche il suo valore azionario.

Business Model Italgas S.p.A.

Nel 1967 il controllo della società Italgas passò nelle mani del gruppo Eni, dove ebbe modo di attivare un processo di estensivizzazione prevalentemente nel centro-sud e di avviare una campagna di metanizzazione.

La società, oltre a consolidare la propria presenza nel settore del gas naturale, si espanse anche nelle attività riguardanti il ciclo completo idropotabile ed entrò anche nel business della gestione dei rifiuti solidi urbani, diversificando così il proprio mercato in parte. Queste attività però vennero in seguito abbandonate e Italgas si concentrò sul “core business” del gas naturale, continuando l’espansione all’estero attraverso società controllate operanti in Argentina, Brasile, Grecia, Portogallo, Spagna, Ungheria, divenendo un gruppo internazionale.

struttura societaria di Italgas con business model basato su equity e full consolidation method
Come si struttura il business model di Italgas S.p.A.

Italgas detiene attualmente la partecipazione totalitaria di Italgas reti, alla quale fanno capo le partecipazioni azionarie nelle controllate e collegate. Attraverso le controllate e collegate opera in 1500 comuni circa e gestisce una rete che si estende in totale per circa 65.000 chilometri con 7,4 milioni di utenze servite.

Questa espansione rapida è stata possibile grazie ad una suddivisione territoriale di succursali o società dipendenti, le quali dispongono di una certa autonomia operativa e concorrono all’ampliamento delle quote del Gruppo Italgas. Le principali società del Gruppo Italgas, per un numero di utenze servite, sono:

  • Napoletanagas (posseduta per il 99,69%),
  • ACAM Gas (posseduta per il 100%);
  • Toscana Energia (posseduta per il 48%);
  • Metano S. Angelo Lodigiano (posseduta per il 50%);
  •  Umbria Distribuzione Gas (posseduta per il 45%).

Principali Competitors del Gruppo Italgas

La società Italgas ha molti competitors, essendo un settore molto competitivo. Italgas, tuttavia, è la società che, in Italia, presenta il maggior fatturato per distribuzione di gas (nel 2018), andando ad occupare il 28,4% di fornitura di gas. Al di sotto di essa possiamo trovare società come:

  • 2I rete gas (18,4% al 2018);
  • Hera (9,5% al 2018).

Pur avendo quindi aziende concorrenti particolarmente importanti, Italgas ha sempre occupato le prime posizioni per distribuzione nonostante la crescente concorrenza settoriale delle società che investono in energie alternative.

In particolar modo per quanto riguarda il coinvolgimento del gas nel settore energetico, con Eni S.p.A. che ha completato l’acquisizione di Evolvere. Evolvere era leader della generazione elettrica distribuita in Italia, con circa 11.000 impianti fotovoltaici in Italia. Acquisendo tale società la Eni punta a rendere il settore energetico sempre più indipendente da quello dei carburanti fossili (e dunque dagli accordi con Italgas).

Detto questo, si ricorda che il Gruppo Italgas investe attivamente parte consistente dei propri ricavi annuali nella Ricerca&Sviluppo, non solo in vista di un efficientamento complessivo delle risorse societarie ma anche e soprattutto in virtù di un maggior impegno per l’imminente transizione energetica.

Il Piano Strategico 2026 della società insiste specialmente sui temi ambientali: uno sforzo che mira alla competitività delle offerte della società anche in un mondo in rapida evoluzione.

Azionariato Italgas S.p.A.:

L’azionariato della società Italgas si comprende prioritariamente della Cassa Depositi e Prestiti, che è il primo azionista con una quota del 26%, mentre il gruppo Snam ne detiene una quota del 13,5%. Gli investitori istituzionali rappresentano il 47% del capitale della società.

Principali azionisti del Gruppo Italgas:

CDP Reti S.p.A.26,0%
Snam S.p.A.13,5%
Lazard Asset Management Llc8,7%
Romano Minozzi4,29%
Blackrock Inc.4,7%
Sun Life Financial, Inc.3,4%
Altri azionisti39,3%
I principali azionisti Italgas con relative quote di partecipazione

Il capitale sociale della società ammonta a circa a 1.001.231.518,44 euro e risulta costituito da 809.135.502 azioni prive di indicazione del valore nominale. Il titolo Italgas è quotato all’interno dell’indice FTSE MIB della Borsa Italiana. Il capitale flottante è pari al 60,5%.

In seguito all’aumento di capitale eseguito dal consiglio di Amministrazione in data 10 marzo 2021 mediante l’emissione di 632.852 nuove azioni destinate ai beneficiari del piano di Piano di Co-investimento 2018-2020, il capitale sociale ammonta a 1.002.016.254,92 euro costituito da 809.768.354 azioni. 

Da questa tabella si può evincere l’azionariato di Italgas dove vi sono:

  • Cassa Depositi e Prestiti Reti S.p.A. con 210.738.424 azioni possedute;
  • Snam S.p.A. (società di infrastrutture energetiche) che detiene 109.233.293 di azioni;
  • Lazard Asset Management (Banca americana) che possiede 70.634.336 di azioni;
  • Romano Minozzi (presidente e fondatore di Iris ceramica Group) possiede 34.706.531 di azioni;
  • Blackrock Inc. (la più grande società di investimenti al mondo) possiede 38.284.439 di azioni;
  • Sun Life Financial (società di servizi finanziari) che possiede 27.644.982 di azioni.

Analisi Tecnica azioni Italgas (IG)

L’analisi tecnica delle azioni va a basarsi prettamente sulle variazioni (positive e negative) del prezzo delle azioni nel breve, medio e lungo periodo. Bisogna tener conto però del fatto che l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica, di una determinata tipologia di azione, devono essere realizzate in contemporanea.

Riuscendo ad avere una visione completa di analisi fondamentale ed analisi tecnica di una data azione, si potrebbe capire quali saranno i periodi in cui ci sarà un forte aumento del prezzo dell’azione e quando invece ci sarà un forte calo della medesima, realizzando una “previsione di borsa”.

L’analisi tecnica è quindi lo studio dei movimenti degli asset quotati sui mercati finanziari e prevede di analizzare e comprendere, attraverso l’analisi del grafico, l’andamento dei prezzi, il quale a sua volta rispecchia le decisioni degli investitori. Si basa sull’assunto fondamentale che, poiché il comportamento degli investitori si ripete nel tempo, al verificarsi di certe condizioni grafiche, anche i prezzi si muoveranno di conseguenza.

Il compito principale dell’analisi tecnica è quindi quello dell’identificare un cambiamento di tendenza rispetto ad uno stadio iniziale, mantenendo una posizione di investimento fino a quando non vi sia prova che la tendenza stessa si sia di nuovo invertita. Gli investitori che la applicheranno avranno un’operatività nettamente differente da quelli che invece applicheranno una più semplice e comune tecnica.

Italgas S.p.A. (IG): analisi tecnica di breve periodo

Un investimento sul mercato azionario di breve periodo prevede un’operazione di trading che si svilupperà massimo entro 24 ore dall’acquisto dell’azione in questione. In questo modo si traggono i massimi vantaggi da strumenti derivati come i CFD che, grazie alla leva finanziaria, permettono di moltiplicare il potere di acquisto del proprio capitale.

Si prenda in considerazione questa immagine tratta dal conto di simulazione gratuita di eToro:

studio delle azioni Italgas sul breve periodo
Come fare analisi tecnica di breve periodo sulle azioni Italgas con l’Alligator

Andando ad applicare al grafico l’indicatore Alligator è stato possibile valutare, nell’arco di un paio di settimane, ben 5 investimenti consecutivi. L’indicatore Alligator, infatti, è un eccellente strumento tecnico per individuare i trend di un asset.

Sebbene, come si è detto, l’analisi tecnica di breve periodo punta all’individuazione di movimenti prevalentemente giornalieri, questo non toglie che in opportunità particolari si renda possibile optare per operazioni che superino il limite delle 24 ore. Specie se, come mostrato nell’esempio, il trend è di un’ampiezza tale che i profitti, al netto dei tassi di overnight sono comunque interessanti.

A tal proposito si consiglia di approfondire anche:

Italgas (IG): analisi tecnica di medio periodo

Fare un’analisi tecnica di medio periodo significa andare ad analizzare i grafici dell’andamento dei prezzi delle azioni che riguardano un lasso di tempo di una settimana circa o due, con un periodo che contempla un timeframe orario (da 1 ora a 4 ore).

In questo caso la scelta degli strumenti finanziari è prettamente circostanziale: nel caso di trend ribassisti pronunciati si potrebbe prendere in considerazione i CFD nel caso in cui le commissioni overnight non risultassero di entità tale da erodere i potenziali profitti. I trend rialzisti, parimenti, potrebbero essere sfruttati con i CFD solo nel caso in cui il momentum del trend è di tale entità da rendere la leva finanziaria una scelta conveniente a prescindere dalle commissioni. Si prenda in considerazione questa immagine tratta dal conto dimostrativo gratuito di eToro:

Analisi tecnica azioni Italgas sul medio periodo con trend line e SMI Ergodic
Come fare analisi tecnica di medio periodo sulle azioni Italgas con l’SMI

Il momentum ricopre un ruolo fondamentale nell’analisi di medio periodo, motivo per cui al grafico è stato applicato l’SMI (Stochastic Momentum Index) che ha permesso di evidenziare due movimenti:

  • Un rialzo graduale della durata di circa un mese, tranquillamente sfruttabile grazie al DMA dato che la volatilità rendeva poco convenienti i CFD;
  • Un ribasso correttivo di una settimana, che può essere sfruttato con i CFD: l’utilizzo della leva finanziaria permette di limitare l’impatto delle commissioni overnight e di trarre il massimo da questo trend.

Come si può notare, l’utilizzo degli strumenti diventa circostanziale su timeframe orari e per comprendere il momento migliore per investire è necessario comprendere se i trend hanno la forza necessaria a segnare percentuali significative. Da queste dipenderanno i rendimenti delle operazioni.

Italgas S.p.A. (IG): analisi tecnica di lungo periodo

Un’analisi tecnica di lungo periodo andrà a riguardare un investimento della durata minima di un mese che potrà andare a prolungarsi anche per stagioni intere o addirittura in anni. Questo tipo di operazioni è possibile perlopiù per chi opera con i DMA in quanto non si andrebbe incontro alle commissioni. Per un riscontro concreto di questa tipologia di analisi, prendere in considerazione la seguente immagine tratta dalla simulazione gratuita di eToro:

Analisi tecnica di lungo periodo azioni Italgas con indicatore Fibonacci
Come fare analisi tecnica di lungo periodo sulle azioni Italgas con Fibonacci

Applicando al grafico i Ritracciamenti di Fibonacci è possibile trovare quelli che sono i livelli di Supporto e Resistenza del titolo Italgas sul lungo periodo, andando efficacemente a ingabbiare gli estremi di prezzo entro cui oscillerà l’asset su un arco di tempo annuale. Questo permette di strutturare due investimenti al rialzo:

  • Primo investimento: dal livello 100 del Fibonacci fino a toccare il Take Profit, fissato in corrispondenza del livello -61.8%;
  • Secondo investimento: conseguente al rimbalzo del titolo in corrispondenza del livello di Supporto 61.8%, fino a toccare nuovamente il Take Profit a -61.8%.

Impiegare i Ritracciamenti di Fibonacci permette di avere ragione anche dei periodi in cui l’asset soffre particolarmente gli eventi e gli imprevisti del momento. Nel caso analizzato, si è voluto considerare il periodo del secondo lockdown, mostrando come anche in periodi turbolenti è possibile investire sulle azioni Italgas facendo riferimento ai giusti strumenti di analisi.

A tal proposito può tornare utile approfondire:

Azioni Italgas: prospettive sul lungo termine a cura di InvestimentiFinanziari.net

Nella sezione precedente si è parlato del fatto che il trading annuale sulle azioni Italgas richiede un’analisi scrupolosa ed attenta del potenziale di crescita del titolo per l’anno successivo all’investimento.

Per tale motivo l’equipe di analisti di InvestimentiFinanziari.net ha deciso di offrire, nei paragrafi a seguire, alcuni spunti per cercare di valutare le previsioni future sulle azioni Italgas. Così facendo si avrà un buon punto di partenza per effettuare le proprie analisi e valutare quanto convenga investire in una determinata azione.

ATTENZIONE: InvestimentiFinanziari.net non offre servizi di consulenza finanziaria. I dati riportati non devono essere considerati come suggerimenti all’investimento (una decisione, questa, che spetta esclusivamente al trader), ma come analisi e spunti riflessivi a cui attingere liberamente.

Detto ciò si andrà ad analizzare la prospettiva futura delle azioni Italgas partendo da alcuni eventi significativi per l’azienda che ne influenzeranno le performance negli anni a venire. In particolar il Piano strategico del gruppo Italgas permette di valutare chiaramente il peso che la società intende avere sul futuro del mercato energetico italiano. In questo piano i punti affrontati sono i seguenti:

  • Investimenti complessivi per 5 miliardi di euro per la crescita organica, focalizzati sullo sviluppo, sul mantenimento e sulla digitalizzazione della rete e sull’implementazione dell’installazione dei contatori elettronici. A questi si sommano 2 miliardi di euro per partecipazione alle gare d’ambito e i conseguenti ulteriori investimenti tecnici con l’obiettivo di raggiungere una quota di mercato superiore al 40%;
  • RAB consolidata: +4,5% medio annuo nell’arco di piano considerando la prevista evoluzione delle gare d’ambito;
  • Programma di efficienza operativa: con l’obiettivo di produrre una riduzione di costi di oltre il 15% circa;
  • Efficienza finanziaria: continuo focus sull’ottimizzazione della struttura del debito il cui costo medio è attualmente al di sotto dell’1%;
  • Mantenimento di una struttura del capitale solida grazie alla robusta generazione di cassa: leverage (D/RAB) inferiore al 65% nell’arco di piano;
  • Politica di dividendo: DPS (20 centesimi di euro) incrementato del 4% annuo;

Tutti questi punti del piano di Sviluppo fanno presagire che non solo Italgas è riuscita a fronteggiare nel migliore dei modi una della peggior crisi finanziarie degli ultimi 50 anni, ma allo stesso tempo è riuscita a porre le basi per una crescita futura che raccoglierà frutti importanti non solo nel prossimo biennio.

Target price azioni Italgas: consenso delle società di rating

Il target price o prezzo obiettivo rappresenta il livello di prezzo prefissato al quale si intende liquidare un investimento al momento dell’acquisto.

Esso presenta il livello di prezzo che un investitore solitamente intende raggiungere in un determinato orizzonte temporale al momento dell’acquisto di un titolo. Le analisi delle banche d’affari sui vari titoli azionari solitamente affiancano a ognuno un rating e un prezzo obiettivo proiettato sul lasso temporale di un anno. I target price vengono calcolati con diversi metodi principalmente riconducibili all’analisi fondamentale o all’analisi tecnica.

A seguire verrà presentata una tabella che presenterà i risultati maturati dal team di InvestimentiFinanziari.net:

Target price altoTarget price medioTarget price basso
6,80€5,85€4,90€
Target Price delle azioni Italgas a cura di InvestimentiFinanziari.net

Come è possibile evincere dai dati riportati, le azioni Italgas sono relativamente stabili e non sono interessate da una volatilità tale da renderle un asset imprescindibile nel proprio portafogli. Detto questo, come si è evidenziato in occasione dei paragrafi sull’analisi tecnica, le operazioni sulle azioni Italgas permettono, previo uno studio consapevole del titolo, di ottenere comunque profitti interessanti.

La scarsa volatilità dell’asset è compensata, per chi fosse interessato a posizioni long ad ampio respiro, dai dividendi che il gruppo rilascia a scadenze regolari. Il rapporto tra il prezzo delle azioni e i DPS (dividend per share) sono tra i più alti nel mercato italiano.

Nota importante sull’aggiornamento dei dati: siamo soliti effettuare costanti rettifiche ai dati contenuti in questa guida al fine di calibrare, in virtù del trend del titolo, i dati analitici-professionali in essa contenuti.

Azioni Italgas previsioni 2022 / 2023

In questo paragrafo si valuterà la convenienza di investire in azioni Italgas future, per quanto riguarda gli anni 2022-2023. Come si è detto nei paragrafi precedenti, la società Italgas ha previsto un Piano Strategico destinato ad impattare significativamente sulle performance del Gruppo negli anni a venire, specie nel biennio 2022 / 2023.

Si prenda, dunque, in esamina il seguente grafico, tratto dal conto di prova – SIMULAZIONE – gratuito di eToro e realizzato dagli esperti di InvestimentiFinanziari.net:

Azioni Italgas Previsioni 2022 / 2023
Previsioni per il 2022 / 2023 delle azioni Italgas: i comportamenti plausibili

Come si può osservare, gli analisti si sono dimostrati concordi nell’individuare, per il 2022, un andamento del titolo che punti al recupero delle quotazioni perse a causa del crash di Marzo 2020. L’analisi fondamentale, infatti, ha rivelato che, a dispetto delle conseguenze terribili della pandemia da Covid-19, la Italgas S.p.A. è comunque riuscita a chiudere l’anno in profitto e a mettere in campo un Piano Strategico di investimento volto al potenziamento del proprio organico.

Per il 2022, dunque, è plausibile attendersi una serie di trend rialzisti e ribassisti di ampio respiro (della durata media di uno o due mesi) volti a saggiare la resistenza a quota 6,16€ (quotazioni pre-Covid-19).

Nel 2023, invece, dovrebbero manifestarsi a pieno i risultati positivi del piano strategico e del consolidamento aziendale, con rialzi che puntano a far toccare al titolo Italgas nuovi massimi relativi.

Per questo motivo potrebbe risultare saggio entrare sul mercato in tempi relativamente brevi, sfruttando la sottovalutazione delle azioni Italgas per trarre beneficio non solo dal rialzo che il gruppo affronterà nel biennio in questione, ma anche dei cospicui dividendi distribuiti agli azionisti. Il tutto, ovviamente, senza tralasciare le opportunità di speculazione al ribasso offerte dai CFD.

Investire in azioni Italgas conviene? Ecco cosa ne pensano gli investitori

Il trend di Italgas mostra un andamento in sintonia con quello della Borsa di Milano. Questa situazione classifica il titolo come un asset a basso valore alfa che non genera alcun valore aggiunto, in termini di rendimento rispetto all’indice di riferimento.

Essendo una società attiva da oltre 100 anni, è una delle poche a mantenere un trend stabile (ed in lieve aumento costante), mantenendo delle quote di mercato in Italia del 34% circa ed un aumento costante del numero di filiali di distribuzione.

Essendo riuscita ad arrivare fino in Sudafrica, si prevede pertanto, come già detto precedentemente, un aumento negli anni successivi: l’espansione sul mercato internazionale conferirebbe alla società un’ulteriore e importante fonte di profitti.

Molti sono gli investitori che si sono detti relativamente contenti dei profitti generati dalla Italgas negli ultimi anni. Si è stimata una media di del 75 % di investitori che hanno avuto un significativo successo, in particolar modo nel medio periodo.

Dati i piani messi in atto da Italgas negli anni scorsi e grazie al fatto che questa società sta entrando in sempre più luoghi di distribuzione di gas naturale, si prevede un buona probabilità di successo anche per quanto riguarda il lunghissimo periodo oltre i 6 mesi ed entro 1 o 2 anni al massimo.

Molti investitori hanno già approfittato di queste previsioni probabili future su medio e lungo periodo e circa il 50% ha già investito nel medio periodo.

Considerazioni Finali

In conclusione Italgas non è un titolo che mostrerà in futuro rendimenti simili ai più dinamici e giovani asset appartenenti tanto al settore tecnologico che a quello energetico.

La stabilità della società, tuttavia, costituisce uno dei motivi fondamentali per cui sempre più traders decidono di inserirla nel proprio portafogli: diversificazione a basso rischio. Le azioni Italgas, infatti, sono particolarmente apprezzate dagli investitori che sono alla ricerca di asset che riequilibrino il rapporto profitto/rischio del proprio portafogli.

È parere del team di analisti di InvestimentiFinanziari.net che al momento la società Italgas rappresenti un asset abbastanza promettente all’interno del mercato azionario italiano. Un titolo, che presenta prospettive di crescita più che positive e che potrebbe risultare estremamente interessante per tutti coloro intenzionati ad una efficace diversificazione del proprio portafogli.

Nonostante i tassi di crescita non raggiungeranno cifre esageratamente alte, la solidità delle azioni Italgas costituisce un ottimo terreno fertile per profitti di supplemento ad altri investimenti più consistenti, garantendo al contempo una porzione del proprio capitale a rendimento stabile a fine anno. 

Per concludere, qui sotto sono elencate alcune delle domande più comuni che sono state poste dai lettori in rapporto alle azioni Italgas. Per qualsiasi evenienza, curiosità o dubbio di chiarimenti si consiglia di chiedere nei commenti: i nostri esperti ti risponderanno il più presto possibile.

FAQ azioni Italgas (IG): domande frequenti

Sarebbe una buona idea investire in azioni Italgas?

Le azioni della società Italgas S.p.A si potrebbero considerare come degli investimenti relativamente profittevoli, specie per chi fa trading online con strumenti derivati e leva finanziaria. Tuttavia il lato positivo di tale investimento non è poi tanto il significativo guadagno ma la costanza della crescita dei prezzi di tali azioni.

Come iniziare a investire in azioni Italgas?

Tra le migliori azioni da comprare, Italgas è un titolo immediatamente disponibile scegliendo di affidarsi ad una delle migliori piattaforme di trading online. Queste, infatti, mettono a disposizione offerte mirate per i principianti, in modo da apprendere le tecniche di analisi necessarie ad investire su titoli come le azioni Italgas.

È possibile ricevere dei dividendi con azioni Italgas?

Tali azioni, grazie al piano strategico attuato da Italgas S.p.A. negli anni 2017-2023, danno diritto a dei dividendi sempre maggiori negli successivi rispetto a quelli precedenti, rappresentando un incremento del 4% annuo (un aumento di 20 centesimi).

 
 
 
 
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.