InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

ETF Brasile

Investire sulla ripresa economica del Brasile, in modo efficace e sicuro, è possibile grazie agli ETF, dei fondi a gestione passiva che permettono di investire in un paniere di azioni, in questo caso specificatamente basato sul Brasile.

Il Brasile è uno dei paesi del Sud America tra i più vasti e popolosi, ed il più grande a livello economico nel territorio in cui risiede. La sua economia tocca diversi settori, ma si concentra principalmente su industrie e multinazionali operanti nell’ambito delle materie prime come energia, metalli, agricoltura e allevamento, fino a toccare il settore terziario che spiazza tra diversi tipi di commercio.

Le difficoltà attraversate dal paese negli scorsi anni ha portato lo sconforto tra gli investitori esteri interessati all’economia sudamericana. Tuttavia, la recente e graduale ripresa dovuta a importanti misure economiche, ha riportato in auge l’assetto finanziario del Brasile attirando nuovamente investitori e trader a interessarsi alla sua Borsa. Investire in azioni brasiliane, tuttavia, richiede un certo impegno e conoscenze della situazione socio-politica di un paese dalle grandi potenzialità. Per questo motivo gli ETF sono la strada migliore per valutare al meglio le opportunità di trading che i titoli Brasiliani possono offrire agli investitori internazionali, anche da un paese lontano geograficamente come l’Italia. 

ETF Brasile Riepilogo:

❓Cosa sono:Exchange Traded Fund sui titoli e asset brasiliani più importanti
⛔Rischi:Volatilità di Mercato/ Eventi che possono condizionare l’andamento del settore di riferimento/ Tracciamenti ciclici dei prezzi
🏅Migliori 4:1)Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF Acc;
2)iShares MSCI Brazil UCITS ETF (Dist);
3)Xtrackers MSCI Brazil UCITS ETF 1C;
4)HSBC MSCI Brazil UCITS ETF USD.
💡Dove comprare: Migliori piattaforme ETF Brasile
🤔Opinioni⭐⭐⭐⭐⭐
Tabella caratteristiche principali ETF Brasile

ETF Brasile: Cosa sono? Principali tipologie

Investire in ETF sul Brasile richiede, non solo conoscenza dell’andamento economico della nazione, ma anche delle caratteristiche peculiari dello strumento stesso. In poche parole, gli ETF (Exchange Traded Fund) sono dei fondi a gestione passiva che replicano l’andamento di un benchmark, in questo caso, uno o più indici brasiliani. Grazie a questa sua caratteristica è possibile investire non in singoli titoli ma in un paniere di azioni sfruttando, però, un singolo strumento che viene quotato in borsa come un vero e proprio asset finanziario. 

ETF BRasile-Migliori 2022
ETF Brasile: Guida completa ai Migliori ETF Brasile 2022 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Gli ETF sono degli strumenti particolarmente liquidi e permettono di effettuare investimenti ampi e diversificati puntando cifre non troppo elevate. Anche per questo sono molto in voga tra i trader alle prime esperienze che intendono crescere in tempi brevi. Per scegliere un ETF che soddisfi le proprie esigenze, occorre valutarne le caratteristiche principali come:

  • Modalità di replica;
  • Tipologie di dividendi;
  • Costi di gestione;
  • Distribuzione settoriale e geografica;
  • Livello di rischio.

Tra questi occorre specificare che replica e dividendi vanno a ramificarsi in due diverse tipologie che determinano la crescita del fondo stesso. Partendo dalle modalità di replica si elencano: 

  • ETF a replica fisica totale: tipica dei fondi che investono in quasi l’intero paniere di azioni presenti nel benchmark. Questo rende la replica quasi totalmente fedele e il fondo più trasparente e meno rischioso;
  • ETF a replica sintetica (unfunded): al contrario, non si basa sull’ investimento dell’intero paniere di titoli ma su contratti swap con una controparte, infatti, sono anche detti ETF su swap. In questo caso, la replica potrebbe risultare meno fedele e si aggiungerebbe il rischio di controparte alla quale il fondo paga rendimenti periodici. Di contro, tendono a ricoprire un’area più vasta favorendo la diversificazione dell’investimento.

Per quanto riguarda i dividendi, invece, possono essere ad accumulazione o distribuzione: 

  • Accumulazione: adottata dai gestori che intendono investire i dividendi nel fondo stesso. In questo caso, il trader va a beneficiare di una crescita più rapida del fondo; 
  • Distribuzione: è la tipologia tipica anche delle semplici azioni in cui i dividendi vengono periodicamente distribuiti tra gli investitori. In questo modo, si beneficia dei dividendi trimestrali, semestrali o annuali. 

Migliori ETF su cui investire: Classifica 2022

📑ISIN & TICKER💸COMMISSIONI👍VOTO💰DOVE COMPRARE
LU1900066207 BRA
0,65%⭐⭐⭐⭐⭐eToroCapital.comTrade.com
IE00B0M63516 IBZL
0,74%⭐⭐⭐⭐⭐eToroCapital.comTrade.com
LU0292109344 XMBR
0,65%⭐⭐⭐⭐⭐eToroCapital.comTrade.com
IE00B5W34K94 H4ZG
0,50%⭐⭐⭐⭐⭐eToroCapital.comTrade.com
Tabella riepilogativa Migliori ETF Brasile

Gli ETF Brasile si basano, sostanzialmente, sull’andamento dei due principali indici che includono le principali aziende del paese: 

  • MSCI Brazil che include più di 50 società brasiliane a media e alta capitalizzazione, ricopre circa l’85% del mercato borsistico del paese;
  • FTSE Brazil 30/18 capped che, come il precedente, include importanti aziende a media e alta capitalizzazione. In questo indice è presente un’azienda predominante che copre il 30% del mercato, mentre le altre ricoprono il 18%.

Esistono diversi ETF sul Brasile e tendono a prediligere l’indice MSCI Brazil in quanto più ampio e diversificato. A questo proposito, sono stati selezionati i migliori quattro riportati in seguito per ordine di grandezza: 

  • Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc;
  • iShares MSCI Brazil UCITS ETF (Dist);
  • Xtrackers MSCI Brazil UCITS ETF 1C;
  • HSBC MSCI Brazil UCITS ETF USD.

Come si può notare, replicano tutti l’indice MSCI Brazil e di seguito saranno presi in analisi singolarmente.

Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc

Il primo ETF sul Brasile da analizzare è il  Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc, il più ampio tra i quattro, gestisce un patrimonio di oltre 220 milioni di EUR. Il fondo, nato nel 2007, replica con modalità sintetica l’andamento dell’indice MSCI Brazil, con un’esposizione long sul sottostante

Principali caratteristiche Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc ETF:

📄ISIN & Ticker:LU1900066207 BRA
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato (per es)
💡Indice di RiferimentoMSCI Brazil
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF

 Pur essendo un fondo Brasiliano, è domiciliato in Lussemburgo e denominato in EUR. Come suggerisce il nome, la politica dei dividendi è ad accumulazione mentre i costi di gestione annua sono pari allo 0,65%.

L’esposizione settoriale è molto varia, ma prevalgono aziende operanti nel settore finanziario e nelle materie prime, con focus particolare sulle energie e industrie minerarie. 

Le principali aziende presenti nel fondo, con relativo pes, sono:

  • Vale S.A: 17,87%;
  • Itau Unibanco Holding S.A. 6,68%;
  • Banco Bradesco S.A. 5,85%.

iShares MSCI Brazil UCITS ETF (Dist)

Il secondo ETF Brasile per grandezza è quello gestito da BlackRock, l’iShares MSCI Brazil UCITS ETF (Dist). Anche questo replica l’andamento dell’indice MSCI Brazil, ma questa volta con modalità di replica fisica e con dividendi a distribuzione trimestrale. Tra tutti quelli elencati, è quello più longevo: è presente sui mercati dal 2005.

Principali caratteristiche l’iShares MSCI Brazil UCITS ETF (Dist) ETF:

📄ISIN & Ticker:IE00B0M63516 IBZL
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato (per es)
💡Indice di RiferimentoMSCI Brazil
💰Commissioni annue0,74%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella riepilogativa principali caratteristiche iShares MSCI Brazil UCITS ETF

Il domicilio fiscale è in Irlanda, ma la valuta di riferimento è USD senza copertura valutaria. Il patrimonio gestito dal fondo supera i 200 milioni EUR, si presenta, quindi, abbastanza ampio. Rispetto al precedente, però, presenta dei costi di gestione annua leggermente più elevati con un TAR pari allo 0,74%.

La composizione non differisce di molto dal fondo Luxor e i settori predominanti sono gli stessi, cioè, finanza e materie prime. Anche le aziende più rilevanti sono le stesse con le seguenti percentuali:

  • Vale S.A. 17,73%;
  • Itaù Unibanco Holding S.A. 6,63%;
  • Banco Bradesco S.A 5,81%.

Xtrackers MSCI Brazil UCITS ETF 1C

Il prossimo ETF sul Brasile è gestito dalla Deutsche Bank in collaborazione con la Xtrackers ed è chiamato Xtrackers MSCI Brazil UCITS ETF 1C, un ETF che replica  l’andamento dell’indice MSCI Brazil con replica fisica e una strategia long sul sottostante. Il fondo è stato fondato nel 2007 in Lussemburgo ma denominato in USD senza copertura valutaria.

Principali caratteristiche Xtrackers MSCI Brazil UCITS ETF 1C ETF:

📄ISIN & Ticker:LU0292109344 XMBR
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato (per es)
💡Indice di RiferimentoMSCI Brazil
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella riepilogativa principali caratteristiche Xtrackers MSCI Brasile UCITS ETF 1C

Si tratta di un ETF che gestisce un patrimonio di circa 70 milioni di EUR, si tratta comunque di un ETF di grandi dimensioni, anche se ridotte rispetto ai precedenti.

Per quanto riguarda i dividendi, invece, i gestori hanno optato per l’accumulazione investendoli, quindi, nel fondo stesso. Il TAR è di 0,65% l’anno mentre la distribuzione settoriale è la stessa dei precedenti, cioè, con focus su aziende minerarie e finanziarie.

HSBC MSCI Brazil UCITS ETF USD

Infine, tra i quattro migliori ETF sul Brasile, si può contare L’ETF HSBC MSCI Brazil UCITS ETF USD che replica l’andamento dell’indice MSCI Brazil in modalità fisica con esposizione long sul sottostante.

Principali caratteristiche  HSBC MSCI Brazil UCITS ETF USD:

📄ISIN & Ticker:IE00B5W34K94 H4ZG
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato (per es)
💡Indice di RiferimentoMSCI Brazil
💰Commissioni annue0,50%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella riepilogativa principali caratteristiche  HSBC MSCI Brazil UCITS ETF USD

In questo caso, si andrà ad investire sull’ETF Brasile più “giovane”, ma comunque presente sui mercati da oltre un decennio. Infatti, è stato lanciato nel 2010 e gestisce un patrimonio di oltre 40 milioni EUR. 

Il domicilio fiscale è l’Irlanda e la valuta di riferimento è l’USD senza copertura in EUR. I dividendi sono ad accumulazione e i costi di gestione annua sono i più bassi tra gli ETF Brasile elencati, con una commissione pari al 50%. Il fondo si mostra ben diversificato dal punto di vista settoriale, ma l’accento è posto sempre sulla finanza, le materie prime e anche il settore energetico. Infatti, le prime tre aziende con relativo peso sono: 

  • Vale S.A. 18,78%;
  • Petroleo Brasileiro S.A. 9,72%;
  • Itaù Unibanco Holding S.A. 6,39%.

Come investire in ETF Brasile

Per investire in ETF Brasile, occorre decidere come accedere ai mercati finanziari. In sostanza, le opzioni disponibili sono due: 

  • Investimenti tramite piattaforme di trading online;
  • Investimenti tramite banca. 

La scelta di una delle due opzioni dipende esclusivamente dagli obiettivi e dalle necessità dei trader, tuttavia, è opportuno esporre i punti di forza e i punti deboli di entrambi per fare la scelta giusta. Se si sceglie la strada più tradizionale degli investimenti bancari, bisogna tener conto che potrebbero essere applicati dei costi elevati o che si potrebbero incontrare limitazioni da un punto di vista operativo. Al contrario, il trading online offre prezzi più accessibili e investimenti più flessibili, ma aumenta il rischio di incorrere in truffe.

Tuttavia, i trader che intraprendono la strada degli ETF, tendono ad optare per il trading online. Ciò accade perché questa opzione offre servizi più adatti a investire in ETF e permette di accedere ai mercati autonomamente, tramite l’intermediazione di broker online autorizzati. 

Trading ETF Brasile: Migliori piattaforme e soluzioni consigliate 

Migliori piattaforme per ETF Brasile [CLASSIFICA 2022]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Se si intende procedere col trading online, bisogna sapere che sarà necessario scegliere accuratamente una piattaforma per operare sui mercati. Per evitare il problema delle truffe o di affidare i propri investimenti a broker poco sicuri, sono state elencate le migliori piattaforme di trading online per investire in ETF Brasile. Tutti i broker presenti nella tabella, infatti, sono regolamentati dalle principali autorità finanziarie europee come CySEC e CONSOB

Sebbene siano tutti ampiamente validi, ce ne sono alcuni che spiccano grazie alla qualità di servizi offerti come Capital.com (panoramica completa del sito qui), un broker online sicuro ed affidabile che offre numerosi servizi adatti a tutte le tasche e tutti i livelli. Con un deposito minimo di soli 100 EUR, permette di fare trading in ETF e tanti altri strumenti a zero commissioni e spread competitivi. Degna di nota è la sua area didattica gratuita che offre una formazione completa dal livello base a quello avanzato, il tutto sfruttando una piattaforma facile e veloce. 

Uno dei principali vantaggi proposti dal broker riguarda la possibilità di mettere alla prova le strategie elaborate a rischi zero: sarà sufficiente aprire un conto dimostrativo gratuito Capital.com.

Più elaborati sono i servizi di FP Markets (clicca qui per accedere al sito ufficiale), il broker preferito dei trader esperti ma che ha molto da offrire anche ai neofiti. Il punto focale su cui si basa l’intera piattaforma è l’attenzione particolare per i clienti che possono usufruire di un’assistenza cliente leader nel settore e numerosi strumenti, adatti a tutte le esigenze. Anche per questo mette a disposizione le piattaforme di MetaTrader e IRESS, con particolare attenzione sui segnali di trading, delle notifiche che possono aiutare il trader ad individuare le migliori opportunità di investimento.

Per provare tutti i servizi di queste piattaforme è possibile aprire un conto demo gratuito FP Markets che permette di fare pratica senza mettere a rischio il proprio denaro. 

Comprare ETF Brasile con eToro

Tra tutte le piattaforme elencate, va menzionata a parte eToro (sito ufficiale a questo indirizzo), il leader mondiale nel settore del trading online. Il broker, infatti, conta numerosi premi e diverse certificazioni, oltre a milioni di utenti attivi. Il motivo del suo successo non è solo la garanzia di sicurezza, ma la vasta gamma di strumenti offerti che rendono la sua piattaforma una delle più complete. Inoltre, è estremamente accessibile sia per la semplicità di utilizzo che per la sua politica a zero commissioni. 

eToro: eccellente broker per ETF Brasile
eToro: eccellente broker per ETF Brasile

Con eToro è possibile investire in ETF Brasile e altri asset anche tramite Copy Trading, un sistema brevettato che permette agli utenti di realizzare investimenti degni di un professionista. Si basa, sostanzialmente, su un algoritmo che copia automaticamente tutte le operazioni di un investitore particolarmente proficuo, un Top Investor, che può essere selezionato nell’apposita sezione.

Il Copy Trading e tutti gli altri strumenti forniti, possono essere “testati” tramite un conto demo gratuito e illimitato. Con un capitale virtuale offerto dal broker, si potranno mettere alla prova le proprie abilità di trading senza correre rischi per poi aprire un conto reale a partire da 50 EUR.

Comprare ETF Brasile in Banca: Conviene? 

I trader legati a un approccio più canonico possono optare per l’investimento bancario che consente di usufruire del supporto di consulenti finanziari. Ma conviene comprare ETF Brasile in banca? Generalmente, gli esperti tendono a sconsigliare questa opzione per una serie di motivi. 

Gli ETF, infatti, per le loro caratteristiche peculiari, sono poco adatti all’approccio adottato dalle banche. Si tratta, infatti, di strumenti che si sono evoluti in un contesto di trading online e le banche non dispongono di tutti i mezzi e le opzioni per investire in ETF in modo ottimale. Inoltre, l’offerta tipica del trading bancario si contrappone alla natura stessa degli ETF e a tutti i vantaggi che ne derivano. 

Lo svantaggio principale è rappresentato dai costi applicati dalle Banche che sono decisamente più elevati rispetto a quelli delle piattaforme di trading online. L’ausilio di un consulente, infatti, aggiunge costi di gestione del conto e commissioni per le singole operazioni di trading. Ciò va a contrapporsi con il principio base degli ETF, ossia, quello di consentire investimenti ampi a costi irrisori. Inoltre, la mancanza di autonomia li rende meno flessibili e non consente ai trader di acquisire le conoscenze e le competenze in campo finanziario come, invece, accade con piattaforme come quelle elencate in questa guida.

Analisi Tecnica ETF Brasile 

Come già accennato, l’opzione del trading online comporta lo studio dei mercati finanziari. Ciò è possibile tramite analisi tecnica, una disciplina che permette di analizzare l’andamento di un asset sui mercati sfruttando gli strumenti di misurazione finanziaria messi a disposizione dalle piattaforme di trading online. Questi strumenti consistono in grafici e indicatori di trading mediante i quali è possibile studiare le performance passate di un titolo (o in questo caso di un paniere di titoli), per effettuare previsioni future. 

L’analisi tecnica rappresenta un ottimo punto di partenza per strutturare una strategia di trading efficace sul breve, medio o lungo periodo. Studiare i grafici non è così complesso ed è consentito a tutti i livelli di trader. Per farlo, occorre selezionare un asset su una piattaforma come eToro, aprire il grafico e inserire i parametri necessari. Per ottenere informazioni ben precise come direzione del trend, volatilità ed altri ancora, occorre applicare degli indicatori di trading specifici, mentre, per l’arco temporale occorre impostare un time frame. 

Ad esempio, nel grafico che segue è stato analizzato il trend del Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc nel lungo periodo. Per ottenere queste informazioni, è bastato impostare una Media Mobile semplice, che è l’indicatore atto a rilevare la direzione di un trend, e un time frame di un giorno per studiare i movimenti del trend del fondo nell’arco di una buona parte del 2021:

ETFBrasile- Analisi tecnica
Analisi tecnica Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc

Sul grafico è possibile individuare tre diversi trend: il primo, della durata di un trimestre, è un trend rialzista che mostra un incremento del fondo di circa il 20%. A questa fase, però, si contrappone una correzione al ribasso che vede un decremento di circa il 26% seguito, infine, da un trend laterale volto a stabilizzare il prezzo su quella fascia bassa. In questo caso, nonostante il ribasso, la volatilità annua non è particolarmente marcata e si potrebbe valutare un investimento sul lungo periodo, magari con una strategia buy and hold. Dopo una fase laterale, infatti, tendenzialmente si ha una correzione nel senso opposto e si potrebbe, quindi, optare per un acquisto per poi rivendere nuovamente in fase di rialzo o beneficiare di una crescita se le condizioni sono favorevoli. 

Potrebbe interessarti la lettura di:

Comprare ETF Brasile Previsioni 

Le previsioni degli esperti sulla possibile evoluzione degli ETF Brasile per il biennio 2022/2023 sono fondamentali per la costruzione di una strategia di trading adeguata. In questo caso, non basta l’analisi tecnica ma occorre basarsi anche su approfondimenti relativi alla situazione politica ed economica del Paese.

Tenendo conto delle performance delle principali borse mondiali nel corso del 2021, si può notare una netta differenza tra queste e quella Brasiliana: mentre le altre borse hanno vissuto un periodo di ripresa dopo la battuta di arresto del 2020 dovuta alla pandemia, il Brasile ha vissuto una fase particolarmente negativa perdendo, addirittura, il 10% circa del proprio valore complessivo. 

In questo caso, è importante sottolineare che in generale le cosiddette azioni LATAM, cioè, le azioni dei paesi sudamericani, non hanno vissuto un 2021 semplice a causa della crisi di materie prime, settore fondamentale per questi territori. Ma questa crisi non è stata l’unica nota negativa nella situazione economica del Brasile, bensì, la politica economica di Bolsonaro. Le misure adottate dal Presidente, infatti, hanno suscitato molta sfiducia agli occhi degli investitori esteri, oltre a pesare sulla spesa pubblica. Infatti, le difficoltà a sostenere il debito pubblico della nazione, hanno rialzato i tassi della Banca centrale. 

Tutte queste vicende dividono gli esperti del settori tra quelli interessati alla crescita di un paese che sul lungo termine potrebbe mostrare un’ottima ripresa, e altri che credono ben poco alla capacità del governo brasiliano di far fronte alle incalzanti difficoltà. 

ETF Brasile- previsioni 2022
ETF Brasile- previsioni 2022 Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc a cura di InvestimentiFinanziari.net

Per una visione più accurata sulla faccenda, si può consultare il presente grafico che mostra l’andamento del Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc dal crollo del 2020 ad oggi, con uno sguardo sul biennio 2022/2023. A una prima occhiata, appare evidente il clima d’incertezza che si respira su questo mercato: dopo il crollo dovuto alla pandemia, infatti, sembrava essere iniziata una ripresa molto promettente.

Tuttavia, verso la metà del 2021, la situazione si è ribaltata facendo entrare il mercato in una fase negativa che potrebbe protrarsi ancora per un po’. Un barlume di speranza si può individuare nel fase laterale attuale che potrebbe essere seguita da un nuovo rialzo, ma occorre tenersi aggiornati e continuare a monitorare l’andamento del paese per informazioni più concrete.  

Considerando la semplicità con la quale è possibile tenere d’occhio anche le più piccole variazioni di mercato, è bene operare con broker professionali come eToro: propone gli strumenti necessari per una corretta e approfondita analisi finanziaria.

Investire in ETF Brasile Conviene? Vantaggi e svantaggi

Dopo un’accurata esposizione delle problematiche del Paese, si può dire che conviene investire in ETF Brasile? L’incertezza del momento rende difficile una risposta adeguata, ma si può comunque provare ad analizzare tutti gli elementi positivi e negativi per decidere se procedere o meno con un investimento. I vantaggi e gli svantaggi degli ETF sul Brasile, infatti, non dipendono solo dall’andamento dei fondi, ma anche dalla struttura dei fondi stessi e dal loro potenziale sul lungo periodo.  

Vantaggi degli ETF Brasile

I vantaggi rappresentano la fetta più grande in un potenziale investimento in ETF Brasile. Il paese, infatti, nonostante gli scivoloni degli ultimi anni, resta comunque quello più vasto e con una rapidità di sviluppo maggiore in tutto il Sud America. Proprio per questo ha sempre suscitato l’interesse di numerosi investitori esteri ed ha tutto il potenziale per tornare a farlo. 

Per quanto riguarda gli ETF stessi, rappresentano il modo migliore per investire nell’economia di un intero paese. Grazie ad essi, infatti, è possibile puntare su un paniere di titoli ampio e diversificato senza puntare grosse somme di denaro.

Svantaggi degli ETF Brasile 

Chiaramente anche gli svantaggi hanno il loro peso ed occorre esporli per valutare al meglio tutti i pro e i contro in fase d’investimento. Lo svantaggio principale è il rischio elevato dovuto all’incertezza di investire in un’economia non particolarmente florida al momento. 

Ma con le giuste valutazioni e uno studio accurato dei grafici e delle notizie, è possibile arginare questi rischi mettendo in atto una strategia adattiva al caso. Ad esempio, si potrebbe approfittare del prezzo basso per acquistare e mantenere il fondo fino a un momento più favorevole. In base, poi, all’evoluzione dei mercati, decidere se procedere con un’ulteriore vendita o incassare i profitti sul lungo periodo.

Investire in ETF Brasile: Opinioni massimi esperti 

Considerando tutti gli approfondimenti fatti fino ad ora, un ultimo passaggio utile potrebbe essere quello di consultare le opinioni dei massimi esperti sugli ETF Brasile. 

Come già accennato, gli analisti sono divisi per quanto riguarda le opinioni sugli ETF Brasile. Una parte di essi, infatti, non ripone la propria fiducia nell’economia di questo paese suggerendo di aspettare prima di valutare un investimento. Questa sfiducia viene anche dalla svalutazione del Real brasiliano rispetto ad altre valute di spicco internazionali. 

Tuttavia, alcuni esperti suggeriscono di valutare un investimento in ETF Brasile in piccole dosi per ottimizzare le perdite in caso negativo, ma beneficiare di profitti, seppur ridotti, in caso di ripresa nel breve termine.

L’opinione generale degli esperti, quindi, è quella di procedere, in ogni caso, col massimo della cautela e di monitorare i mercati con una certa costanza per individuare le migliori opzioni possibili per comprare ETF Brasile.

Considerazioni finali 

Nel corso di questa guida è stato possibile fare delle attente valutazioni sulla possibilità di investire in azioni Brasile tramite ETF. È stata, infatti, fornita una panoramica complessiva sulla situazione del Paese e sugli elementi che possono influenzarne l’assetto economico. 

Tutto ciò è stato possibile grazie ad uno studio accurato degli strumenti e delle opportunità disponibili sui mercati, per investire tramite ETF in un paniere di titoli. Un’attenzione particolare è stata data agli strumenti offerti dalle piattaforme di trading online per analizzare, studiare e investire in innumerevoli strumenti finanziari, tra cui, gli ETF Brasile. 

Si può concludere ricordando che tutti i dati forniti sono puramente indicativi e che vogliono fungere da guida per i trader, senza sostituirsi ad essi in fase decisionale. Si ricorda, infatti, che qualsiasi valutazione finale va fatta a discrezione dell’investitore che dovrà individuare le migliori opzioni in base alle proprie esigenze e possibilità. 

FAQ – ETF Brasile: Domande e Risposte Frequenti

Cosa sono gli ETF Brasile?

Gli ETF Brasile sono dei fondi a gestione passiva che permettono di investire in un paniere di azioni quotate nella borsa brasiliana

Come investire in ETF Brasile?

Una soluzione consigliata per investire in ETF Brasile riguarda la scelta di una piattaforma di trading online certificata e competente. Grazie a delle commissioni di trading accessibili, tali servizi si rivelano adatti anche a investitori alle prime armi.

Quali sono gli ETF Brasile migliori?

I migliori ETF Brasile sono: Lyxor MSCI Brazil UCITS ETF – Acc, iShares MSCI Brazil UCITS ETF (Dist), Xtrackers MSCI Brazil UCITS ETF 1C, HSBC MSCI Brazil UCITS ETF USD.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.