InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni Glovo

Le azioni Glovo rientrano in un segmento di mercato in pieno sviluppo durante questi ultimi due anni: il food delivery. Infatti, durante questo periodo di tempo, in Italia il settore è cresciuto del +56%, divenendo uno dei più determinanti per gli introiti incassati.

La società Glovo fondata nel 2015 è di origini spagnole e, come probabilmente già sapranno tutti gli investitori interessati al titolo, ha diversificato i servizi offerti: oltre al cibo, tramite un’app per smartphone, è possibile ritirare e consegnare diversi prodotti. 

Per questo motivo, è naturale domandarsi se investire in azioni Glovo conviene, ma soprattutto come farlo. Anticipando una questione importante, è bene sapere che si è ancora in attesa dell’IPO (Offerta Pubblica Iniziale) per il gruppo. Difatti, la compagnia spagnola non è ancora divenuta pubblica: numerosi traders attendono che il titolo diventi negoziabile sui maggiori mercati finanziari internazionali.

Considerando che il CEO Dell’azienda ha affermato la volontà di rendere la propria società pubblica non prima del 2022/23, risulta importante iniziare a valutare la struttura societaria ed approfondire eventuali previsioni azioni Glovo.

Azioni Glovo – Riepilogo:

🚩Fondazione:2015
📊Settore:Delivery🛵
Principali Servizi:Consegna e ritiro di cibo/prodotti di alto tipo
📅Data IPO:2022/2023
🏆Fatturato:€360 milioni
Come investire:Azioni CFD / DMA
👍Migliori piattaforme:eToro / Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche azioni Glovo

Dove investire in azioni Glovo: migliori piattaforme consigliate

Migliori piattaforme per comprare azioni Glovo affidabili e sicure [CLASSIFICA]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Ciascuna piattaforma qui presente gode delle dovute regolamentazioni da parte di apposite autorità di controllo internazionali, quali la CySEC e la CONSOB per l’Europa. Ciò significa che l’interesse dei traders viene tutelato da tali organi, il cui scopo principale è regolamentare i mercati e l’operato dei broker.

Inoltre, è possibile considerare l’opportunità di fare trading online demo: ogni broker offre un account di prova da poter utilizzare senza effettuare un deposito, vantaggioso per acquisire dimestichezza e valutare il funzionamento della piattaforma scelta.

Come investire in azioni Glovo

Dopo aver presentato i broker migliori con cui comprare azioni Glovo, è importante approfondire quali sono le modalità da loro proposte. Nello specifico, si andranno a presentare le due soluzioni principali offerte dal trading on line, cioè l’attività finanziaria più popolare di questi anni: gestibile in totale autonomia, potendo accedere ai mercati come e quando si preferisce.

Azioni Glovo: Guida completa all'IPO a cura di InvestimentiFinanziari.net
Azioni Glovo: guida all’IPO 2022/23 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Le opportunità per investire sono due:

  • Trading online CFD: si tratta di investimenti tramite strumenti finanziari derivati; grazie all’opportunità di speculare su un asset piuttosto che acquistarlo ed inserirlo nel proprio wallet, presentano l’occasione di generare profitti dalle oscillazioni che riporta;
  • Trading online DMA: accesso diretto ai titoli azionari scelti. Dal carattere più tradizionale: si acquista un titolo e si attende che il valore di mercato aumenti per ottenere, di conseguenza, dei benefici personali.

Prima di concludere, è altrettanto importante chiarire che le commissioni di trading risultano, in questo frangente, accessibili anche a piccoli investitori amatoriali: i broker applicano semplicemente uno spread alle singole operazioni, ovvero la differenza tra prezzo d’acquisto e di vendita.

In conclusione, entrambe le soluzioni possono rivelarsi valide: ognuno dovrà scegliere quali condizioni di investimento preferisce. Senza dubbio, il trading CFD appare più flessibile, in quanto si adatta perfettamente a negoziazioni di breve periodo.

Potresti trovare utile approfondire:

Azioni Glovo: quando è prevista l’IPO?

Attualmente, Glovo si presenta come una società privata non quotata. Questo significa che non ha ancora un mercato di riferimento, in quanto si è in attesa dell’IPO, ovvero dell’Initial Public Offering. Nonostante questo, sono diversi anni che si vocifera di un debutto in Borsa per la compagnia di delivery spagnola: ma quando avverrà?

L’amministratore delegato di Glovo, durante i primi mesi del 2021, ha iniziato a chiarire gli obiettivi principali della società: dopo la raccolta di circa 450 milioni di euro grazie a finanziamenti esterni, è stato possibile assicurarsi ulteriori servizi. Infatti, la raccolta del capitale è servita per offrire consegne rapide ai clienti, così da inserirsi come leader del settore nelle zone in cui ormai gode già di una presenza chiave.

Questo preambolo si rivela utile per capire che, da questa manovra, il CEO della start-up sta pensando di far debuttare Glovo in Borsa entro i prossimi due anni. Il motivo di tanta attesa per lo sbarco di Glovo sui mercati finanziari sembra esser legato ad un’altra questione: dopo la disastrosa IPO di Deliveroo, i fondatori dell’azienda hanno deciso di attendere, consapevoli del fatto che la fiducia nel settore potrebbe diminuire in questo periodo.

Il CEO di Glovo, Oscar Pierre, ha l’appoggio dei principali stakeholders della società per proseguire, per il 2022, verso l’IPO tanto attesa. Infatti, le più importanti figure chiave della compagnia spagnola stanno valutando un aumento di capitale per quando avverrà il debutto ufficiale in Borsa. Nel mentre, sembra che Glovo non voglia esporsi ancora i mercati finanziari, in quanto attende una maggiore stabilità economica per evitare tonfi come quello riportato dal competitor Deliveroo.

Ciò significa che bisognerà attendere, ma intanto è sempre bene iniziare a far pratica godendo del supporto di broker affidabili come Capital.com: grazie all’account dimostrativo gratuito, mettersi alla prova senza correre rischi è un’operazione che richiede solo alcuni istanti.

Analisi fondamentale azioni Glovo

Per comprendere al meglio la struttura, la solidità economico-finanziaria e le strategie adottate dalla compagnia spagnola Glovo, è necessario considerare lo studio di una disciplina nota come analisi fondamentale.

Procedere in questa direzione comporta una maggiore conoscenza del fair value di una società, ovvero del valore intrinseco che non sempre rispecchia quello di mercato. Pertanto, gli investitori potranno valutare la convenienza di un investimento sul lungo termine, avendo a propria disposizione un fondamento da cui partire per direzionare le future negoziazioni sul titolo.

Esistono diversi modelli di cui si servono i traders per valutare il potenziale di una compagnia come attiva di Borsa, come il discounted cash flow model, più semplicemente noto come “metodo di flussi di cassa”. Studiando Glovo mediante questo modello, si potrà avere un’idea delle capacità della società di generare flussi di cassa nel tempo, in modo da iniziare a comprendere se possa rivelarsi adatta a soddisfare le proprie aspettative finanziarie. 

Il vantaggio di tale modello è relativo all’opportunità di poter prestabilire un orizzonte temporale: studiando il potenziale di Glovo durante un arco di tempo personalmente scelto, sarà molto più semplice capire come e quando accedere al mercato ,attuando le strategie di trading migliori per ottenere il meglio dal titolo.

Ti consigliamo l’approfondimento di:

Azioni Glovo: Modello Business

Un approfondimento circa il modello business di Glovo è l’ideale per capire le strategie che la compagnia spagnola applica per creare valore e assumere il carattere di un’azienda competitiva che genera entrate.

Come si è già capito, Glovo propone una piattaforma online (applicazione per smartphone) da cui ricevere o spedire a terze persone un prodotto. In tal caso, i corrieri rivestono un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento dell’intera società.

Ma come genera entrate Glovo? I punti da tenere a mente sono i seguenti:

  • Commissioni sugli ordini;
  • Commissioni di consegna;
  • Abbonamenti.

Per ottenere dei vantaggi competitivi che potessero rendere Glovo il leader del mercato in ogni paese in cui il servizio è stato reso disponibile, il gruppo ha attuato una strategia semplice ma sicuramente efficace: partnership con locali e ristoranti dal calibro, ad esempio, di McDonald’s, KFC o Subway.

Globo modello business
Modello business Glovo: le strategie aziendali per generare valore

In realtà, ciò che ha condotto Glovo al successo di cui gode attualmente è stato il sostegno conferito ai ristoranti locali: stringendo una collaborazione, il nome della propria attività comparirà sull’app, ordinando ciò che si preferisce e ricevendolo direttamente a casa.

I servizi di Glovo, nel corso del tempo, sono aumentati. Infatti, dall’applicazione saranno accessiibli varie sezioni:

  • Spedizione express;
  • Di tutto e di più;
  • Cibo;
  • Farmacia.

I clienti, infatti, potranno ricevere o spedire qualsiasi tipologia di prodotto preferiscono, con consegna garantita in giornata, ad una condizione: l’articolo dovrà entrare nello zaino del rider! Con un impegno ambientale iniziato durante il 2020, le strategie di Glovo mirano ad una fidelizzazione della clientela basata sulla fiducia e su valori etico-morali imprescindibili. Infatti, con una riduzione delle emissioni di carbonio e maggiore inclusività, lo scopo della start-up spagnola è quello di abbracciare tematiche come la sostenibilità e la trasparenza, garantendosi una crescita continua nel corso degli anni.

Azioni Glovo: Principali competitors

Studiare i competitors di Glovo potrebbe offrire due vantaggi ai traders in attesa che la società faccia la propria comparsa sui mercati:

  1. Valutare le probabili alternative su cui investire;
  2. Iniziare a conoscere il posizionamento di mercato della compagnia rispetto ad altre che occupano il medesimo settore.

Dunque, i competitors di Glovo sono:

  • Deliveroo;
  • Just Eat;
  • Uber.
Azioni Glovo: competizione di mercato in Europa
Azioni Glovo: distribuzione del settore food delivery in Europa

Grazie ad una presenza internazionale, Glovo possiede tutte le carte in regola per costituire una preoccupazione agli occhi dei competitors appena citati. Intanto, però, potrebbero imporsi come un’interessante scelta per chiunque sia interessato a comprare azioni: ciascun titolo presenta delle quotazioni relativamente basse ma con numerose opportunità di crescita date le capacità del settore. Per questo motivo, affidandosi alla piattaforma affidabile e sicura Capital.com, anche i piccoli investitori retail potranno iniziare a negoziare sulle principali aziende di delivery e food delivery.

Azioni Glovo: partnership e alleanze strategiche

La startup spagnola Glovo è, senza dubbio, caratterizzata dalla volontà di inserirsi sul mercato in maniera stabile. Per tale ragione, in attesa del debutto ufficiale in Borsa, è bene approfondire le partnership e le alleanze strategiche Glovo: tattiche intraprese con l’obiettivo di incrementare la visibilità del marchio. Inoltre, si tratta di una scelta vantaggiosa per assicurarsi delle maggiori entrate.

Tra i partner di Glovo, rientrano:

  • Ikea: collaborazione nata per consegnare i piatti preparati nel ristorante della società svedese. Scelta interessante per fidelizzare un target di clienti specifico, come le famiglie e le coppie amanti del brand;
  • Stonewag: compagnia operante nel settore immobiliare, si è rivelata fondamentale per consentire a Glovo un miglioramento dei propri centri logistici. In questo caso, si evince lo scopo della startup spagnola: rafforzare la propria presenza nel Quick Commerce;
  • VéGé: accordo siglato per consentire la leadership di Glovo sul territorio italiano nel campo delle consegne rapide, grazie alla cooperativa che si occupa di migliorare i canali comunicativi tra aziende e clientela. In questo modo, Glovo riesce ad occupare un ruolo chiave, avendo l’opportunità di inserirsi nell’ambito delle “consegne multi-categoria“.

Sebbene Glovo non sia ancora presente in Borsa, dalle informazioni sino ad ora presentate si evince come il gruppo abbia intenzione di espandere i prodotti ed i servizi offerti. Tutto ciò, naturalmente, andrà a favore dello stato patrimoniale della startup, la cui intenzione è dominare il campo del delivery.

Comprare azioni Glovo conviene?

Dal momento in cui Glovo non è ancora una società pubblica è naturale interrogarsi riguardo l’appetibilità del titolo in Borsa.

Attualmente, la start-up fondata nel 2015 è riconosciuta come la più grande della Spagna. Non a caso, durante il mese di aprile 2021, ha ricevuto circa 450 milioni di euro come finanziamenti esterni. Il denaro verrà utilizzato per espandere e far crescere la società, sia geograficamente che per la varietà e l’innovazione dei servizi offerti.

Pertanto, la valutazione degli analisti per il business Glovo è aumentata sino a 2 miliardi di euro, rendendo il titolo sempre più allettante agli occhi di investitori indipendenti e traders amatoriali. La presenza di investitori istituzionali come Caixa Capital e Luxor Group non fa altro che incrementare la visibilità del gruppo spagnolo, il quale ha saggiamente deciso di attendere per la prima quotazione pubblica.

Nonostante il 2020 sia stato un anno complesso da un punto di vista economico, Glovo ha registrato una crescita nelle vendite pari al +400% per il settore spesa. In più, grazie al supporto dei principali investitori, è riuscito ad aprire 15 store in Italia, garantendo più di mille assunzioni.

Bisogna anche considerare che Glovo è una delle pioniere del Quick Commerce, attualmente in pieno sviluppo e definito, dagli esperti, come una vera e propria evoluzione del commercio. Pertanto, questo si rivela già un ottimo punto di partenza da cui comprendere che il futuro valore delle azioni Glovo ha delle basi su cui poggiare una crescita progressiva.

Queste brevi informazioni mettono in evidenza che, per ora, è complicato fornire delle indicazioni circa la convenienza del titolo Glovo. Senza dubbio, gli analisti concordano nel ritenere che il gruppo si sta preparando al meglio per debuttare sui mercati e garantire dei profitti a coloro che decideranno di avere fiducia nel titolo.

Intanto, il team di InvestimentiFinanziari.net sarà pronto a fornire aggiornamenti e maggiori dettagli circa l’IPO Glovo, così che chiunque sia interessato possa essere in grado di sapere come e quando poter realmente investire su una delle compagnie più promettenti del settore delivery.

Considerazioni finali

Nel corso della guida è stato posto l’accento sulla società Glovo e la tanto attesa IPO che ne sancirà l’effettivo debutto in Borsa. Nell’attesa che ciò avvenga, con una stima di almeno altri due anni, le considerazioni finali da poter trarre sono due.

In prima istanza, è possibile valutare delle alternative di investimento a Glovo, selezionando società che occupano il medesimo settore per iniziare a conoscerne la convenienza e capire quali sono i margini di crescita per il delivery ed il food delivery. Infine, è emerso che la scelta di una valida, professionale e regolamentata piattaforma di trading online garantisce le condizioni ideali per investimenti flessibili ed economicamente accessibili anche ai piccoli investitori indipendenti.

FAQ Azioni Glovo: Domande e risposte frequenti

Comprare azioni Glovo è possibile?

Al momento Glovo non è ancora una società pubblica, per cui bisognerà attendere l’IPO prevista entro il 2022/2023. Intanto, è già avvenuta la prima raccolta di capitali per far crescere l’azienda a renderla pronta per uno sbarco sui principali mercati finanziari internazionali.

Come e dove comprare azioni Glovo?

Per comprare azioni Glovo, la scelta più consigliata è quella di affidarsi ad una piattaforma di trading online CFD. Grazie a condizioni flessibili, elevati standard di sicurezza e commissioni abbordabili, anche coloro che intendono investire piccole somme per guadagnare potranno usufruire di tali servizi. Allo stesso modo, si potranno valore i migliori broker DMA per garantirsi un accesso reale al titolo Glovo.

Investire in Glovo sarà una scelta conveniente?

Risulta ancora difficile offrire delle previsioni Borsa certe per ciò che riguarda l’appeal di Glovo come attivo di Borsa. Nonostante questo, sembra che la società si stia occupando di sviluppare i servizi offerti e garantirsi una crescita tale da potersi imporre come leader nel settore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.