InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

ETF Russia

Il mercato russo si muove con gran sensibilità negli ambienti finanziari da diversi anni: è sufficiente pensare al settore delle materie prime, in cui la Russia opera in veste di leader mondiale. Da questa premessa, è già possibile intuire il motivo che spinge sempre più traders a cercare liquidità investendo in ETF sulla Russia.

In effetti, i profitti generati dai titoli quotati sulla Borsa di Mosca hanno attratto, negli ultimi anni, tantissimi investitori i quali hanno cominciato ad interessarsi e a studiare maggiormente il mercato azionario russo. D’altronde la Russia negli anni si è consolidata come una vera e propria potenza economica, dovuta soprattutto alla sua vasta estensione e a particolari politiche commerciali.

Procedendo per step, si andrà a scoprire cosa sono gli ETF e quali sono i migliori ETF Russia: in questo modo, si avrà una panoramica interessante relativa non solo ai migliori titoli finanziari, ma anche legata ad un Paese la cui solidità finanziaria potrebbe tradursi in occasioni di profitto per la propria attività di trading online.

ETF Russia– Riepilogo:

❓Cosa sono:Exchange Traded Fund specifici su titoli quotati sul mercato russo
⛔Rischi:Mercato volatile/ Stabilità economica/ Tracciamenti ciclici dei prezzi
🏅Migliori 3:1) iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc);
2) Lyxor MSCI Russia UCITS ETF – Acc;
3) HSBC MSCI Russia Capped UCITS ETF USD;
4) Xtrackers MSCI Russia Capped Swap UCITS ETF 1C.
💡Dove investire:Migliori piattaforme per ETF Russia
🤔Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
ETF Russia- Tabella di riepilogo

ETF Russia cosa sono? Principali tipologie

Cosa sono gli ETF Russia? Innanzitutto c’è da dire che quando si parla di ETF (Exchange Traded Fund) ci si sta riferendo a dei fondi di investimento a gestione passiva. Cosa significa? Semplicemente che la performance dell’ETF in questione sarà determinata dal risultato di tutti i singoli titoli sui quali il fondo in esame investe.

C’è da sapere che quando l’acquisto di un ETF comporta l’accesso ad un paniere di titoli. Di conseguenza, il capitale investito si accumulerà insieme a quello di altri traders. Dopodiché, sarà il gestore del fondo a scegliere i titoli su cui puntare, in modo da cercare di massimizzare i profitti del fondo e, di conseguenza, degli investitori che vi hanno investito.

Si è deciso di prendere in esame i migliori ETF Russia perché si tratta di uno Stato all’avanguardia e saldamente stabile dal punto di vista economico; due fattori molto importanti e considerati dagli investitori che monitorano costantemente i mercati di tutto il mondo.

E’ risaputo che la Russia negli ultimi anni si è consolidata come una vera e propria potenza mondiale; si pensi alla crescita esponenziale che dagli anni 200 l’ha portata a far parte degli stati del BRICS (stati accomunati da una forte crescita economica). Le conseguenze di questa crescita si sono viste sin da subito: il reddito della popolazione russa è aumentato, il grado di soddisfazione della classe media si è alzato e il tasso di disoccupazione ha raggiunto minimi storici. Solo la crisi del 2008 è riuscita ad arrestare la prepotente avanzata della Russia causando una forte inflazione accompagnata da tassi di interesse altissimi.

Migliori ETF Russia: Selezione Russia ETFs a cura di InvesitmentiFinanziari.net
ETF Russia: Guida completa ai migliori ETF Russia 2021 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Quanto agli ETF, è fondamentale effettuare delle distinzioni in quanto non sono tutti uguali. Essi, infatti, si differenziano in termini di composizione, profilo di rischio e tipologie di società che essi contengono. Ci sono, infatti, degli ETF più targetizzati, come ad esempio quelli relativi al Litio o al Petrolio, ed altri più differenziati come il caso analizzato in questa guida.

A tal riguardo, è fondamentale capire le diverse tipologie e le caratteristiche di questi Fondi ed è altrettanto importante prestare attenzione ai metodi di replica che essi applicano rispetto ai principali benchmark. Le due tipologie di ETF sono:

  1. ETF a replica fisica completa: si tratta di una tipologia di ETF che garantisce una sicurezza e una trasparenza maggiore per gli investitori; la figura che gestisce il Fondo si occuperà di acquistare i titoli nella loro interezza in modo da replicare fedelmente le loro andature;
  2. ETF a replica sintetica unfunded: si tratta di una tipologia di ETF dove la controparte, di solito una banca, svolge un ruolo fondamentale; la controparte opera regolando la replica dei titoli attraverso un contratto swap e si occupa di pagare il rendimento degli investimenti agli stessi detentori del Fondo. Grazie a questa peculiarità, spesso gli ETF a replica sintetica prendono il nome di ETF su swap ed è in questa situazione che si verifica il cosiddetto rischio di controparte. 

Qual’è la differenza principale tra queste due tipologie di ETF?

Gli ETF su swap, a differenza di quelli a replica fisica completa che solitamente presentano una composizione molto meno eterogenea, riescono a ricoprire fette di mercato più ampie, aumentando la possibilità per il trader di trarre profitti.

Come si è accennato prima, prima di investire è cosa buona e giusta individuare l’ETF che più fa al caso dell’investitore: per una maggiore diversificazione del mercato si andrà ad operare sugli ETF a swap; per contro, se si vuole operare con più trasparenza, sicurezza e su un mercato non troppo diversificato, è meglio puntare sugli ETF a replica fisica completa. E’ chiaro che in entrambi i casi è molto importante affidarsi ad una piattaforma di trading online sicura e affidabile come eToro, la quale permette di operare senza problemi sugli ETF.

Migliori ETF Russia: Su quali investire? [CLASSIFICA 2022]

Come si è accennato precedentemente, la Russia da diversi anni ha attuato delle politiche commerciali che l’hanno portata a diventare una vera e propria potenza mondiale a livello economico. Inoltre, si tratta di una nazione che, secondo le stime degli analisti esperti, mira ad una crescita sempre più decisa nei decenni a venire. 

Nonostante le diverse tipologie di investimento, di cui si parlerà successivamente, operare con gli ETF sul mercato russo risulta molto conveniente, soprattutto se ci si affida ad un broker certificato come eToro.

Elenco completo migliori ETF Russia consigliati dagli analisti di InvestimentiFinanziari.net:

📑ISIN & TICKER💸Commissioni👍Voto💰Dove Comprare
IE00B5V87390 – CSRU (iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc)0,65%⭐⭐⭐⭐⭐eToro/ Capital.com/ Trade.com
LU1923627092 – RUS (Lyxor MSCI Russia UCITS ETF – Acc)0,65%⭐⭐⭐⭐eToro/ Capital.com/ Trade.com
IE00B5LJZQ16 – HRUB (HSBC MSCI Russia Capped UCITS ETF USD)0,50%⭐⭐⭐⭐eToro/ Capital.com/ Trade.com
LU0322252502 – XMRC (Xtrackers MSCI Russia Capped Swap UCITS ETF 1C)0,65%⭐⭐⭐⭐eToro/ Capital.com/ Trade.com
Tabella Riepilogativa migliori ETF Russia

E’ chiaro che prima di effettuare investimenti sugli ETF consigliati, lo step da affrontare è quello di scegliere il broker che presenta le migliori condizioni per i traders. Ad esempio, il gia citato broker cipriota eToro presenta un numero altissimo di ETF sui quali è possibile investire a zero commissioni (acquisto puro).

iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc) – (IE00B5V87390 – CSRU)

Il primo ETF trattato è iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF. Lanciato nell’ormai lontano 2010, l’ETF in questione effettua una replicazione fisica (replica totale) e si presenta con una dimensione pari a 355 Mln di dollari. Entrando più nello specifico, si tratta di un ETF che investe in titoli azionari con focus Russia con i dividendi che sono reinvestiti nel fondo (accumulazione).

Tabella riassuntiva principali caratteristiche iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc):

📄ISIN & Ticker:IE00B5V87390 – CSRU
🌈Tipologia di ETF:Indicizzato a replica fisica totale
💡Indice di RiferimentoMSCI Russia
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF

C’è da dire che il livello di rischio dell’ETF analizzato si verifica perlopiù sul lungo periodo, infatti la volatilità media annua è pari al 22,60%. Quanto alla sua composizione, spiccano le prime dieci partecipazioni le quali posseggono quasi il 90% dell’ETF in questione; di questi dieci spiccano sicuramente i primi tre: SBERBANK OF RUSSIA ADR con il 19,66%, PJSC GAZPROM ADR- SPONSORED con il 18,82% e LUKOIL OAO ADR con il 14,59%.

Si tratta di partecipazioni di grande spessore, le quali vanno a conferire una sempre più alta liquidità all’ETF in questione, generando profitti notevoli sia per chi investe nel breve periodo che per chi decide di operare in un lasso di tempo maggiore.

Ovviamente l’ETF iShares MSCI Russia tratta titoli che si differenziano per il settore in cui operano; come si è accennato all’inizio della guida, buona parte dell’ETF è costituito da titoli che riguardano il settore energetico (51,05%), settore in cui la Russia è un vero e proprio colosso mondiale, tanto da esportare le proprie materie a buona parte dell’Europa e del mondo. Si pensi che se nel 2017, iShares MSCI Russia aveva un rendimento annuo in negativo di 5,73%. Ad oggi, si presenta con un rendimento annuo in positivo del 58%, imponendosi tra i Russia ETFs dall’appeal finanziario più evidente durante gli ultimi tempi.

Infine, per ciò che riguarda i paesi in cui operano i titoli contenuti nell’ETF di cui si sta parlando si fa riferimento soprattutto alla Russia (93,44%) e, con interesse minore, a Cipro (6,43%).

Lyxor MSCI Russia UCITS ETF – Acc – (LU1923627092 – RUS)

Il secondo ETF analizzato in questa guida è Lyxor MSCI Russia UCITS ETF. Si tratta di un fondo d’investimento a gestione passiva che si presenta con una dimensione di 337 Mln di dollari ed una politica di distribuzione basata sull’accumulazione.

Il fondo d’investimento Lyxor opera con una replica sintetica unfunded e richiede delle commissioni annue pari allo 0,65% annuo.Quanto al rischio strategico, dovrà essere considerato maggiormente per gli investimenti nel lungo periodo dato che l’ETF in questione si presenta con una volatilità media annua pari al 22,65%.

Tabella riassuntiva principali caratteristiche Lyxor MSCI Russia UCITS ETF – Acc:

📄ISIN & Ticker:LU1923627092- RUS
🌈Tipologia di ETF:Indicizzato a replica sintetica unfunded
💡Indice di RiferimentoMSCI Russia IMI Select GDR
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche Lyxor MSCI Russia UCITS ETF

Fondato nel lontano 2006 e con domicilio in Lussemburgo, il fondo d’investimento analizzato investe in titoli azionari con focus Russia, reinvestendo i dividendi nel fondo stesso (accumulazione). Quanto al rendimento annuo, Lyxor MSCI Russia è passato da un rendimento in negativo del 5% nel 2017 per arrivare nel 2021 a far registrare un rendimento in positivo del 58%.

Volendo spulciare tra i maggiori titoli presente nell’ETF analizzato, risalta all’occhio la partecipazione di tre colossi che sono: GAZPROM OAO-SPON ADR con il 22,43%, SBERBANK-SPONSORED ADR/GDR con il 17,84% e LUKOIL PJSC con il 15,85%. La partecipazione di grandi aziende è una garanzia per gli investitori in quanto è sinonimo di elevata liquidità.

HSBC MSCI Russia Capped UCITS ETF USD – (IE00B5V87390 – CSRU)

Il penultimo ETF di cui si è deciso di trattare in questa guida è HSBC MSCI Russia, un fondo d’investimento a gestione passiva che opera con una replicazione fisica (replica totale). L’ETF in questione investe in titoli azionari con focus Russia e si presenta con una dimensione pari a 120 Mln di dollari. Quanto alla tipologia di distribuzione, HSBC distribuisce i dividendi agli investitori con cadenza semestrale.

Tabella riassuntiva principali caratteristiche HSBC MSCI Russia Capped UCITS ETF USD:

📄ISIN & Ticker:IE00B5V87390- CSRU
🌈Tipologia di ETF:Indicizzato a replica fisica (totale)
💡Indice di RiferimentoMSCI Russia Capped
💰Commissioni annue0,50%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche HSBC MSCI Russia Capped UCITS ETF

Fondato nel 2011 e residente in Irlanda, HSBC MSCI Capped si presenta con un ottimo tasso annuo di commissioni, solo lo 0,50%. La strategia di rischio è da considerare elevata soltanto quando si va ad operare nel lungo periodo in quanto l’ETF in questione presenta una volatilità medio annua che si aggira intorno al 21,14%.

Volendo analizzare la composizione di questo fondo d’investimento, tra le prime tre grandi aziende troviamo la Gazprom PJSC che possiede il 18,36%, la Sberbank of Russia PJSC con il 16,81% e la PJSC Lukoil con il 12,96%. Inoltre, la crescita di rendimento verificatasi dal 2017 (-7,54%) al 2021 (+46,02%) fa ben sperare gli investitori che hanno deciso di puntare su questo ETF.

Xtrackers MSCI Russia Capped Swap UCITS ETF 1C – (LU0322252502 – XMRC)

Il quarto ed ultimo ETF preso in esame, Xtrackers MSCI Russia, è un fondo d’investimento a gestione passiva che opera con una replicazione sintetica (unfunded swap). Si tratta di un ETF che adotta come politica di distribuzione l’accumulazione e si presenta con una dimensione di 180 Mln di dollari. Fondato nel 2007, il fondo d’investimento è domiciliato in Lussemburgo.

Tabella riassuntiva principali caratteristiche Xtrackers MSCI Russia Capped Swap UCITS ETF 1C:

📄ISIN & Ticker:LU0322252502- XMRC
🌈Tipologia di ETF:Indicizzato a replica sintetica (unfunded swap)
💡Indice di RiferimentoMSCI Russia Capped
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche Xtrackers MSCI Russia Capped Swap UCITS ETF 1C

Una delle caratteristiche principali da tenere in conto per operare con gli ETF è la liquidità, la quale è data dalle partecipazioni delle aziende. Di conseguenza, aziende più sviluppate portano una liquidità maggiore nel fondo d’investimento. Ebbene anche Xtrackers vanta, tra le tante, le partecipazioni di aziende leader nei settori energetici e tecnologici come la Gazprom. 

Quanto alla strategia di rischio, si deve tenere particolarmente in considerazione quando si va ad investire nel lungo periodo in quanto Xtrackers si presenta con una volatilità media annua pari al 21,36%. Si sta facendo riferimento ad un fondo d’investimento che nel 2020 ha chiuso il suo rendimento in negativo (-20,47%), per poi nel 2021 riuscire a toccare vette di 45,29%. L’indice di spesa è pari allo 0,65% annuo e i dividendi sono reinvestiti nel fondo (accumulazione).

Come investire in ETF Russia

Prima di cominciare ad investire sui migliori ETF Russia è bene conoscere le diverse tipologie di investimento, in modo da andare ad operare con quella che più si adatta alle esigenze del trader. Fondamentalmente le opzioni per investire sui migliori ETF Russia sono due:

  • Trading online tramite i CFD;
  • Investimenti tramite istituti bancari.

La diffusione di svariate piattaforme di trading online ha portato sempre più utenti ad evitare gli investimenti tramite istituti bancari, specie per le salate commissioni che questi ultimi impongono ai propri clienti. Difatti, i broker di trading online mettono a disposizione dei propri utenti delle offerte, alcune anche formative, che permettono ai traders di operare senza l’aggiunta di ulteriori commissioni in quanto le piattaforme ricavano i loro profitti dal solo spread.

Merito delle piattaforme di trading è aver avvicinato anche i cosiddetti investitori retail (coloro che operano con piccoli capitali) al mondo del mercato azionario, prima reso inaccessibile da forti barriere all’ingresso. Broker di trading online come eToro, ad esempio, mettono a disposizione dei propri utenti degli strumenti molto funzionali alla realizzazione di analisi su svariati titoli, senza che ci sia bisogno di essere seguiti da consulenti finanziari o broker privati.

Approfondisci anche le nostre guide complete:

Trading ETF Russia: migliori piattaforme e soluzioni consigliate

Migliori piattaforme per ETF RUSSIA [CLASSIFICA]

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Prima di iniziare a fare trading online è necessario individuare la piattaforma da utilizzare per le proprie operazioni. Pertanto, è possibile visionari una selezione dei migliori broker di trading online che consentono agli utenti di operare in massima sicurezza e non prevedono commissioni aggiuntive.

Una delle caratteristiche principali che i broker devono possedere è l’affidabilità: operando con un broker come eToro (clicca qui e vai al sito ufficiale) ci sarà massima riservatezza per i propri dati personali e per il proprio portafogli. Non a caso, i broker analizzati in questa guida, godono delle regolamentazioni e certificazioni CONSOB e CySEC, le due autorità che regolano i mercati finanziari in Europa e nel mondo.

Altro broker di trading online che merita menzione è FP Markets (clicca qui per il sito ufficiale). Si pensi agli strumenti offerti dal broker in questione, il quale permette ai propri utenti di utilizzare servizi all’avanguardia come Myfxbook Autotrade al quale si può facilmente accedere tramite la piattaforma di MetaTrader. Con questo servizio si avranno a disposizione delle funzioni avanzate da integrare con gli strumenti di base per realizzare delle previsioni soddisfacenti.

Un ultimo broker da valutare per comprare ETF Russia è Capital.com (clicca qui per il sito ufficiale): uno dei più gettonati tra gli investitori alle prime armi. Questo perché offre dei veri e propri pacchetti formativi per gli utenti inesperti (manuali di trading, videolezioni ecc.). Inoltre, è possibile registrarsi con un account demo e fare tutte le prove del caso per verificare se sia o meno la piattaforma adatta al proprio tipo di investimento.

Comprare ETF Russia con eToro

Uno dei broker che gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno deciso di trattare nella guida è il colosso cipriota eToro (sito ufficiale qui). Attraverso questa piattaforma di trading online si potrà investire in ETF Russia scegliendo tra due modalità:

  • Acquisto ETF reali;
  • Trading CFD.

Si tratta, appunto, di due strategie di trading differenti da applicare alle diverse tipologie di investimento. E’ chiaro che se si vuole effettuare un’operazione da chiudere nel medio/ lungo periodo la tipologia consigliata è quella dell’acquisto ETF reali. Per contro, nel caso in cui si vuole investire nel breve periodo conviene operare attraverso il trading CFD.

Il colosso cipriota permette ai suoi utenti di aprire un conto demo gratuito dove effettuare degli investimenti attraverso la valuta virtuale: un ottimo strumento per fare pratica con i mercati finanziari. Inoltre, con un deposito minimo di soli 50 euro si può investire senza l’aggiunta di ulteriori commissioni, in quanto il broker in questione si nutre del solo spread.

Investire in ETF Russia in Banca: conviene?

Avendo appena visto quali sono i pregi dell’investimento tramite il trading CFD, non resta che porre una domanda: investire in ETF Russia in banca conviene?

Per rispondere alla quesitone, ci sono delle brevi considerazioni da fare: innanzitutto, quando si va ad investire attraverso un istituto bancario si avrà una minor flessibilità nelle operazioni da poter effettuare. Inoltre, è possibile investire soltanto in modalità diretta e questo va a discapito degli investitori retail.

L’acquisto diretto di azioni tramite istituto bancario comporta dei costi di gestione e delle commissioni elevatissime; questo perché si avrà a che fare con un consulente finanziario che coordinerà gli investimenti. Detto ciò, difficilmente un trader alle prime armi riuscirebbe a sostenere queste spese ed è per questo che la maggior parte di essi decidono di cominciare con il trading CFD.

Altro punto a sfavore dell’investimento tramite banca è quello della gestione degli investimenti. Essendo completamente diretti da un consulente finanziario, il trader in questione non acquisirà mai le conoscenze e competenze necessarie per fare quello step successivo; risulterà un investitore passivo che deve solo aspettare i relativi profitti o, eventualmente, le perdite.

Dunque, per rispondere la domanda posta inizialmente si può affermare che non ci sono le giuste condizioni per investire sui migliori ETF Russia tramite istituto bancario. Il consiglio degli analisti esperti è sempre quello di iniziare ad operare con il Trading CFD, magari sfruttando un broker come eToro (sito ufficiale qui) che consente agli utenti di fare i primi passi con un conto demo gratuito.

Analisi tecnica ETF Russia

Un altro step fondamentale da affrontare prima di cominciare ad investire è quello relativo all’analisi tecnica. Si sta facendo riferimento ad una tipologia di analisi che si basa sull’applicazione di particolari indicatori di trading al grafico del titolo o, in questo caso, dell’ETF in questione. Attraverso l’analisi tecnica sui migliori ETF Russia, verranno generate delle previsioni che ci indicheranno il momento esatto in cui entrare o uscire dal mercato.

Il grafico sottostante, per esempio, prende in esame il fondo d’investimento iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc) nel medio periodo:

Analisi tecnica ETF Russia
Analisi tecnica iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF

Gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno applicato al grafico qui sopra l’indicatore di trading Doppia Media Mobile. Si tratta di un indicatore molto semplice da usare in quanto è formato da due curve con periodi differenti che, intersecandosi, generano un segnale di ingresso o d’uscita.

Come si può vedere dal grafico qui sopra, la prima intersezione genera un segnale d’ingresso (cerchio verde) che comporta, successivamente, un trend rialzista che porta la quotazione da 136 USD a 151 USD. E’ chiaro però che la tipologia di investimento più conveniente per i traders alle prime armi è quella del trading CFD nel breve periodo in modo da sfruttare anche eventuali periodi ribassisti del trend nei quali intervenire con la vendita allo scoperto.

Potrebbe interessarti anche:

ETF Russia Previsioni 2022 / 2023

Dopo aver effettuato l’analisi tecnica su uno dei migliori ETF Russia proposti in questa guida, non resta che realizzare delle previsioni per il biennio 2022/2023.

Gli ETF Russia sono delle vere e proprie garanzie in quanto i titoli che compongono i fondi d’investimento sono dei veri e propri leader dei settori in cui operano. Basti pensare all’azienda russa Gazprom, la quale realizza partecipazioni, tra l’altro con percentuali altissime, con tutti i migliori ETF Russia. Avere delle partecipazioni rinomate è fondamentale per tali strumenti finanziari, in quanto introducono liquidità nel fondo d’investimento.

Previsioni ETF Russia 2022/23
Previsioni iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc) 2022/23

Il grafico qui sopra mostra come il fondo d’investimento iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc) abbia fatto verificare un interessante trend rialzista a inizio 2021: da una quotazione del 2020 pari a 27 USD a quella di metà 2021 che si aggira intorno ai 52 USD.

E’ chiaro che l’ETF in questione sta attraversando una fase rialzista molto positiva e, secondo gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net, la dimensione e la quotazione del fondo sono destinate ad aumentare nel biennio che include 2022 e 2023.

Investire in ETF Russia conviene? Vantaggi e svantaggi

Dopo aver trattato ogni aspetto riguardante i migliori ETF Russia, non resta che andare a vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa tipologia di investimento. Ma c’è da fare prima una premessa: effettuare una panoramica ed un’analisi totalmente precise è impossibile, anche in un mercato volatile come quello dei migliori ETF Russia, perché bisogna comunque considerare il margine di rischio.

Detto ciò, andiamo a vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’investire sui migliori ETF Russia.

Vantaggi degli ETF Russia

Come si è accennato in precedenza, la Russia da diversi anni a questa parte ha adottato delle politiche commerciali che l’hanno portata, col tempo, a diventare una superpotenza mondiale. Non a caso la maggior parte delle forniture di gas di tutto il mondo provengono proprio dalla Russia; come non è un caso che la percentuale maggiore dei maggiori ETF sono posseduti dalla GAZPROM, azienda energetica russa in parte gestita dallo Stato.

L’analisi tecnica realizzata poc’anzi ha evidenziato l’esponenziale crescita dell’ETF in questione ad inizio 2021 e le previsioni per il biennio successivo fanno ben sperare gli investitori che hanno messo nel mirino questo fondo di investimento. Dopo una completa analisi degli ETF, si può affermare che sì, investire in migliori ETF Russia conviene in quanto si tratta di un mercato che sta attraversando il fiore dei suoi anni.

Svantaggi degli ETF Russia

Come si può facilmente evincere dall’analisi tecnica realizzata precedentemente, uno degli svantaggi principali di investire nei migliori ETF Russia è quello dell’elevata volatilità, caratteristica principale di questa tipologia di mercato. Le brusche oscillazioni di prezzo rendono questo investimento particolarmente rischioso specie se si opera nel breve o nel medio periodo.

Nonostante ciò, i vantaggi dell’investire sui migliori ETF Russia sono di gran lunga maggiori rispetto agli svantaggi, anche per questo sempre più investitori alle prime armi decidono di investire in fondi d’investimento.

Investire in ETF Russia: Opinioni massimi esperti

Prima di cominciare ad investire in ETF Russia è bene affidarsi alla lettura di opinioni dei massimi esperti del settore, in modo da avere una panoramica ancora più chiara e spazzare via ogni dubbio sul da farsi.

Secondo gli esperti, investire in ETF Russia può portare profitti notevoli nelle tasche degli investitori specie se si opera nel breve e nel medio periodo; ciò è dovuto in particolar modo all’elevata volatilità. Nonostante ciò, l’investimento nel lungo periodo non è sconsigliato, l’importante è operare con gli strumenti e la piattaforma giusta.

Inoltre, gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net consigliano ai traders di tenersi sempre aggiornati su diversi fronti che possono influenzare sia le aziende che i loro rendimenti finanziari. Paesi come la Russia, dai più considerata la più grande potenza mondiale insieme agli Stati Uniti, cercano di essere sempre al passo con i tempi in ogni ambito e settore, specie se si tratta di energia o di tecnologia.

ETF Russia rating analisti
ETF Russia: opinioni e racing massimi esperti

Secondo il rating di 26 analisti esperti, nell’arco di un giorno i consensi sono perlopiù verso l’acquisto (14 su 26); spiccano i 10 in posizione neutrale, mentre sono solo 2 quelli propensi alla vendita.

Considerazioni Finali

Sempre più investitori negli ultimi anni si stanno rivolgendo a titoli o ETF riguardanti il mercato russo. Questo perché, come si è già detto in precedenza, si tratta di un mercato costantemente in via di sviluppo.

Giunti alla fine di questa guida, sono stati trattati tutti gli aspetti riguardanti i migliori ETF Russia: si è visto in che modo realizzare l’analisi tecnica e quali sono le principali tipologie con cui investire in ETF Russia. Il mercato degli ETF è molto affascinante e può diventare profittevole soprattutto se si opera con il Trading CFD su una delle piattaforme che gli analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net hanno deciso di proporre.

FAQ – ETF Russia: Domande e Risposte frequenti

Come investire in ETF Russia?

Ci sono due modalità per investire in ETF Russia ed entrambe prevedono di affidarsi ad un consulente finanziario, sia essa una piattaforma di trading online o un istituto bancario. Nel primo caso si andrà ad operare con i CFD, degli strumenti derivati, mentre nel secondo caso si procederà per l’acquisto diretto di ETF.

Quali sono gli ETF Russia migliori?

I migliori ETF Russia sono stati inseriti all’interno di questa guida e sono: iShares MSCI Russia ADR/GDR UCITS ETF (Acc), Lyxor MSCI Russia UCITS ETF – Acc), HSBC MSCI Russia Capped UCITS ETF USD) e Xtrackers MSCI Russia Capped Swap UCITS ETF 1C.

Investire in ETF Russia conviene?

Investire in ETF Russia conviene, specie se si opera con il trading CFD in quanto si può trarre vantaggio dall’elevata volatilità di cui gli ETF sono caratterizzati. Inoltre, in essi sono contenuti i migliori titoli del mercato azionario russo, così come confermano le Previsioni Borsa dei massimi esperti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.