InvestimentiFinanziari.net
Gli Investimenti Finanziari a 360°.

ETF Criptovalute

Il settore della blockchain è in continua crescita e attualmente si contano milioni di persone che investono in valute digitali utilizzando i numerosi mezzi messi a disposizione dai mercati. Oltre all’acquisto diretto e alla speculazione tramite CFD, infatti, è possibile investire in criptovalute tramite ETF – fondi d’investimento a gestione passiva.

Chi si è appena avvicinato al mercato delle criptovalute, può pensare che creare un portafoglio crypto sia un’operazione semplice, ma non è esattamente così.  Se non vengono effettuate tutte le analisi necessarie e valutazioni ponderate, infatti, si potrebbero ottenere più perdite che guadagni. Proprio per questo sempre più trader decidono di optare per gli ETF su criptovalute per diversificare ed equilibrare al meglio il proprio portafoglio. 

Qui sarà fornita una panoramica completa su questi strumenti ancora poco conosciuti ma che possono essere ottime opportunità per investitori con scarsa propensione al rischio. Per chi fosse in dubbio su quali asset inserire nel proprio portafoglio, è assolutamente da non perdere la nostra analisi sui migliori ETF criptovalute, ognuno preso singolarmente, per capire dove investire nel 2022.

ETF Criptovalute – Riepilogo:

Cosa sono:Exchange Traded Fund comprendenti i migliori cryptoasset
⛔Rischi:Volatilità di Mercato/ Eventi che possono condizionare l’andamento del settore di riferimento/ Tracciamenti ciclici dei prezzi
🏅Migliori 3:1)Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A;
2)
First Trust Indxx Innovative Transaction & Process UCITS ETF Acc;
3)
VanEck Vectors Digital Assets Equity UCITS ETF.
👍Dove comprare Migliori Piattaforme per ETF Crypto
🤔Opinioni⭐⭐⭐⭐⭐
Tabella caratteristiche principali ETF Criptovalute

ETF Criptovalute: Cosa sono? Principali tipologie

Il mercato della blockchain è relativamente giovane rispetto ad altre tipologie di investimenti più canonici come, ad esempio, i mercati borsistici o valutari che vanno avanti da decenni. Le criptovalute, infatti, sono nate solo nel 2009 col lancio dei Bitcoin, ma solo come mezzo di pagamento virtuale, per sancire l’inizio di una finanza decentralizzata, ossia, che non fosse controllata da alcuna banca centrale. Tuttavia, col boom delle criptovalute, queste sono diventate anche dei veri e propri asset finanziari che vengono quotate sui mercati, secondo diverse modalità. 

ETF Criptovalute Guida Completa
ETF criptovalute: Guida completa ai migliori ETF criptovalute 2022 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Da un po’ di tempo si stanno diffondendo anche gli ETF sulle criptovalute che stanno portando questo tipo di mercato su un nuovo livello. Gli ETF, infatti, dall’acronimo Exchange Traded Fund, sono dei fondi a gestione passiva che replicano l’andamento di un indice borsistico per investire in un determinato settore. 

La gestione passiva li rende dei prodotti finanziari particolarmente liquidi e ciò contribuisce alla creazione di un portafoglio d’investimenti diversificato. Questi strumenti, infatti, non si basano sui singoli asset ma su un paniere di titoli collegati a un determinato settore o tipologia di asset come, in questo caso, la blockchain. Ciò significa che, quando si decide di investire in ETF sulle criptovalute, non si acquista la moneta reale e non si specula sull’andamento di una singola valuta, ma sull’insieme delle criptovalute che compongono l’indice di riferimento. 

Gli ETF non sono tutti uguali ma presentano delle caratteristiche specifiche che riguardano elementi peculiari come il metodo di replica o la tipologia dei dividendi. Nello specifico, le tipologie di replica sono due: 

  • ETF a replica fisica totale: che riguarda i fondi che investono nella totalità delle azioni presenti nell’indice di riferimento. Ciò determina un andamento quasi completamente fedele a quello dell’indice stesso dato che la composizione è praticamente uguale. Per questo motivo, la replica fisica totale è quella più utilizzata dai gestori di fondi dato che garantisce più trasparenza e un minore margine di rischio;
  • ETF a replica sintetica (unfunded): è propria dei fondi chiamati anche ETF su swap, che non investono sulla totalità dei titoli ma stipulano un contratto diretto con la controparte. In questo caso l’andamento potrebbe risultare meno fedele rispetto alla replica totale, inoltre, implica i rischi di controparte a cui il fondo paga dei rendimenti.

Le differenze tra queste due tipologie di replica, possono condizionare la diversificazione del portafoglio dell’investitore, ad esempio, quelli a replica totale tendono a ricoprire un’area meno vasta, al contrario, gli ETF su swap possono ricoprire un’area più ampia. Come accennato sopra, gli ETF possono differire anche per la politica dei dividendi che, sostanzialmente, si divide in due tipologie: 

  • Accumulazione: che non distribuisce i dividendi tra gli investitori ma li reinveste nel fondo. Ciò contribuisce alla crescita del fondo stesso; 
  • Distribuzione: al contrario della precedente, i dividendi vengono distribuiti tra gli azionisti periodicamente, proprio come avviene con le azioni delle aziende. 

Leggi anche: Come comprare criptovalute

Migliori ETF Criptovalute su cui investire: Classifica 2022

📑ISIN & TICKER💸COMMISSIONI👍VOTO💰DOVE COMPRARE
IE00BGBN6P67 -BCHN0,65%⭐⭐⭐⭐⭐eToroCapital.comTrade.com
IE00BF5DXP42 -BLOK0,65%⭐⭐⭐⭐⭐eToroCapital.comTrade.com
IE00BMDKNW35 – DAVV0,65%⭐⭐⭐⭐⭐eToroCapital.comTrade.com
Tabella riepilogativa Migliori ETF Criptovalute

Nella tabella sono stati indicati i principali ETF sulle criptovalute tra cui scegliere se si vuole investire in questi particolari fondi. Come si può notare, si tratta di ETF indicizzati, ossia, basati sulla replica di un indice borsistico. Trattandosi di un settore ancora in fase di sviluppo, non sono molti gli indici di blockchain presenti, inoltre, in alcuni paesi europei non sono ancora disponibili ETF sulle criptovalute. 

Attualmente, infatti, ci sono solo tre indici che investono direttamente o indirettamente, in aziende che operano nel settore della blockchain e delle criptovalute:

  • Elwood Blockchain Global Equity: replica l’andamento di aziende che operano nel settore delle criptovalute su scala mondiale, includendo anche paesi in via di sviluppo;
  • Indxx Blockchain: replica l’andamento di aziende che utilizzano o creano prodotti e servizi relativi alla blockchain, o che comunque investono in questo settore;
  • MVIS Global Digital Assets Equity (replica l’andamento di aziende che operano nel settore della finanza digitale occupandosi, principalmente, di asset digitali. In particolare, si tratta di società che offrono servizi di pagamento digitale, mining, exchange o software e app legate alle criptovalute.  

L’andamento di questi indici, a sua volta, viene replicato da alcuni ETF che saranno analizzati nel dettaglio nei seguenti paragrafi. Si ricorda che sulle migliori piattaforme di trading online è possibile trovare questi ETF per analizzare analisi tecnica, studiare le notizie relative al loro andamento e realizzare investimenti vantaggiosi. 

Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A

Il primo ETF sulle criptovalute che sarà preso in esame in questa guida è l’Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A, un fondo che replica l’indice Elwood Blockchain Global Equity mediante replica fisica a campionamento ottimizzato.

Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A – Riepilogo:

📄ISIN & Ticker:IE00BGBN6P67 – BCHN
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato 
💡Indice di RiferimentoElwood Blockchain Global Equity
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A

Si tratta di un ETF nato nel 2019 con domicilio fiscale in Irlanda che nel giro di soli due anni è riuscito a raggiungere una grandezza notevole di centinaia di milioni di dollari. Pur trattandosi di un fondo collegato alle criptovalute, ha come riferimento una valuta fiat che, in questo caso, è l’USD. Il costo di gestione annua è pari a 0,65%.

Le più importanti aziende che compongono l’indice sono le seguenti:

  • Canaan, Inc (peso: 6,20%);
  • MicroStrategy, Inc (peso: 5,51%);
  • Silvergate Capital Corp (5,33%).

Per quanto riguarda la distribuzione geografica, invece, il fondo si mostra particolarmente differenziato. Infatti, le aree di riferimento sono:

  •  Stati Uniti (32,39%);
  • Giappone (24,77%);
  • Altri paesi asiatici e Canada (16,72%).

First Trust Indxx Innovative Transaction & Process UCITS ETF Acc

Il secondo ETF criptovalute presentato è First Trust Indxx Innovative Transaction & Process UCITS ETF Acc, che replica l’andamento dell’Indxx Blockchain. Questo fondo è nato prima del precedente, ma è comunque relativamente recente, infatti è stato fondato nel 2014. Tuttavia, ha raggiunto una grandezza minore rispetto al fondo dell’Invesco con un patrimonio gestito di poche decine di milioni di dollari. Inoltre, anche in questo caso la valuta di riferimento è USD e la domiciliazione in Irlanda. I dividendi sono ad accumulazione, quindi vengono reinvestiti nella crescita del fondo stesso mentre i costi di gestione annua sono pari allo 0,65%.

ETF First Trust Indxx Innovative Transaction & Process UCITS ETF Acc – Riepilogo:

📄ISIN & Ticker:IE00BF5DXP42 – BLOK
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato 
💡Indice di RiferimentoIndxx Blockchain.
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche First Trust Indxx Innovative Transaction & Process UCITS ETF Acc

Le principali aziende che compongono l’indice sono:

  • Baidu, Inc (peso: 3,18%);
  • Micron Technology, Inc (peso: 2,26%);
  • Taiwan Semiconductor Manufacturing Company Limited (peso: 1,93%).

In quanto alla distribuzione geografica, anche in questo caso c’è una diversificazione notevole:

  • Stati Uniti (30,88%);
  • Europa (20,53%);
  • Asia (20,15%). 

VanEck Vectors Digital Assets Equity UCITS ETF

L’ultimo fondo ad essere presentato in questo approfondimento è VanEck Vectors Digital Assets Equity UCITS ETF, che è anche il più recente tra i tre, infatti è stato fondato nell’aprile del 2021. L’ ETF replica in maniera fisica l’andamento dell’indice MVIS Global Digital Assets Equity Index e segue un ribilanciamento trimestrale. Il patrimonio gestito dal fondo è di oltre 15 milioni di USD, che chiaramente è la valuta fiat di riferimento. Inoltre il suo costo TER è dello 0,65% all’anno e i dividendi sono ad accumulazione. 

VanEck Vectors Digital Assets Equity UCITS ETF – Riepilogo:

📄ISIN & Ticker:IE00BMDKNW35 – DAVV
Tipologia di ETF:ETF Indicizzato
💡Indice di RiferimentoMVIS Global Digital Assets Equity Index
💰Commissioni annue0,65%
💻Dove comprareeToro / Capital.com / Trade.com
Tabella principali caratteristiche MVIS Global Digital Assets Equity Index

All’interno del fondo sono presenti importanti aziende note nel settore delle criptovalute come Microstrategy, che possiede una grande liquidità di Bitcoin. Oltre a questo, i principali titoli presenti nel paniere dell’ETF:

  • Square Inc (peso: 8,92%);
  • Coinbase Global Inc (peso: 8,35%);
  • Marathon Digital Holdings Inc (peso: 7,02%).

L’esposizione è meno diversificata rispetto ai precedenti, con focus particolare sul Nord America, ripartito tra Stati Uniti con il 61,78% e dal Canada per il 13,64%. Un ulteriore 13,27% è rappresentato dalla Cina mentre il restante è suddiviso tra Regno Unito e Germania.

Alternative a ETF criptovalute: gli ETN 

Dopo aver visto i principali ETF criptovalute in cui investire, è opportuno fare un piccolo approfondimento su un altro prodotto finanziario molto simile e che va per la maggiore nel settore della blockchain: gli ETN. L’acronimo sta per Exchange Traded Notes e si tratta di strumenti che funzionano in modo molto simile agli ETF, ma si differenziano per alcune caratteristiche peculiari. Gli ETN, infatti, vengono emessi da una società tramite investimento diretto sul sottostante e ne replicano l’andamento.

Gli ETN sulle criptovalute sono stati resi disponibili da VanEck che li ha aggiunti al VanEck Vectors Digital Assets Equity UCITS ETF e replicano l’andamento delle principali criptovalute del momento: 

  • VanEck Vectors Ethereum ETN;
  • VanEck Vectors Solana ETN;
  • VanEck Vectors Polkadot ETN;
  • VanEck Vectors Tron ETN.

Chiaramente, viene da chiedersi quale sia il vantaggio di investire in ETN piuttosto che nel crypto asset stesso. Gli ETN permettono di trarre beneficio dall’andamento di queste criptovalute senza acquistarle direttamente tramite exchange, tenendo sempre conto del rischio di controparte. Il modo migliore per farlo, quindi, è quello di rivolgersi a un broker online sicuro ed affidabile che garantisca la tutela delle chiavi private.

Come investire in ETF Criptovalute

Dopo aver approfondito il discorso sui migliori ETF di criptovalute su cui investire e dopo aver fatto un piccolo excursus sugli ETN, si può procedere con una panoramica approfondita sulle modalità di investimento da scegliere per questi interessanti prodotti finanziari. Tutto dipende dai propri obiettivi di trading e, quindi, dalla strategia operativa che si intende seguire. Sostanzialmente, le opzioni disponibili sono due: 

  • Investimenti tramite piattaforme di trading online;
  • Investimenti tramite banca. 

I due servizi sono completamente diversi tra loro e offrono al trader opportunità d’investimento opposte. Sostanzialmente, gli investimenti bancari sono meno accreditati per questo genere di strumento, in particolare per i piccoli investitori amatoriali che dispongono di cifre minori da dedicare al trading. Le banche, infatti, offrono meno strumenti e commissioni più elevate. Al contrario, le piattaforme di trading online hanno tutti gli strumenti utili che servono ad investire in ETF in maniera autonoma, pratica e a prezzi concorrenziali. 

Tramite queste piattaforme, infatti, è possibile accedere ad una vasta gamma di strumenti di misurazione finanziaria e notizie, oltre a più ETF disponibili, il tutto a spread e commissioni di trading accessibili. Per approfondire, si può aprire un conto demo su eToro che offre una vasta gamma di ETF su cui investire, e provare tutti gli strumenti adatti ad investire in ETF criptovalute in modo ottimale. 

Trading ETF Criptovalute: Migliori piattaforme e soluzioni consigliate 

Migliori piattaforme per ETF Criptovalute [CLASSIFICA 2022]:

TRADING

Voto: 10/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Copia Trader Migliori
  2. App Gratis
  3. Portafogli gestiti
  4. Azioni pure a 0 spese
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: Illimitato

VANTAGGI:

  1. Intelligenza Artificiale
  2. App Gratis
  3. Zero commissioni
  4. Formazione avanzata
TRADING

Voto: 9,9/10

Tipo: STP / DMA

Licenze: FCA / CYSEC / ASIC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Trading Automatico
  2. Expert Advisor e Segnali
  3. Spreads bassi
  4. Social e CopyTrading
TRADING

Voto: 9,7/10

Tipo: Market Maker CFD

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 10.000$

VANTAGGI:

  1. Social Trading
  2. Conto VIP
  3. Deposito 10€
  4. Trade min. 1€
TRADING

Voto: 9,5/10

Tipo: CFD / DMA

Licenze: FCA / CYSEC

Demo: 100.000$

VANTAGGI:

  1. Segnali gratuiti
  2. MetaTrader 4
  3. Live Coaching
  4. Azioni reali DMA

Nella tabella sono state elencate le migliori piattaforme di trading per investire in ETF  sulle criptovalute in modo sicuro e funzionale. Queste, infatti, sono tutte certificate dalle principali autorità europee come CySEC e CONSOB che autorizzano i broker ad esercitare nel settore finanziario. Inoltre, offrono un’ampia scelta di strumenti utili al trader per poter eseguire investimenti vantaggiosi in maniera del tutto autonoma. 

Tra questi, si possono evidenziare le ottime prestazioni di Capital.com (qui per il sito ufficiale): uno dei broker preferiti dai neofiti del trading grazie alla sua offerta conveniente e gli strumenti facili da utilizzare. La piattaforma, infatti, si presenta particolarmente intuitiva e offre un’area formativa utile sia ai principianti che ai trader esperti. In questo modo è possibile integrare le proprie conoscenze in materia di trading online tramite contenuti innovativi e interessanti.

Un’altra piattaforma leader nel settore del trading è FP Markets (clicca qui per accedere), adatta a investitori inesperti e trader di livello più avanzato. Il broker, infatti, è noto per la particolare attenzione che pone alle esigenze degli utenti grazie a una vasta gamma di servizi adatti a tutti i livelli e tutte le tasche, con la possibilità di integrare le piattaforme di MetaTrader e IRESS. Uno dei fiori all’occhiello della piattaforma sono i segnali di trading che permettono di individuare le migliori opportunità di trading. Per provare tutte queste e altre funzioni, si può accedere alla modalità demo gratuita.

Comprare ETF Criptovalute con eToro

Una menzione a parte va fatta a eToro (panoramica del servizio qui), la piattaforma di trading numero uno al mondo, scelta attualmente da milioni di utenti a livello globale. Si tratta di un broker sicuro e certificato che conta numerosi prodotti finanziari e servizi di misurazione finanziaria per fornire un’esperienza di trading completa e accattivante. Grazie alla piattaforma user friendly di eToro, anche i trader meno esperti potranno investire in modo vantaggioso in ETF sulle criptovalute.

eToro: eccellente broker per ETF Criptovalute
eToro: eccellente broker per ETF Criptovalute

Inoltre, i suoi servizi di Social Trading e Copy Trading permettono di unire il mondo dei social network a quello degli investimenti. Infatti, il primo mette in contatto una rete di trader consentendo lo scambio di opinioni e di commenti, mentre il secondo permette di selezionare un investitore particolarmente produttivo e copiarne tutte le operazioni. In questo modo si può accrescere la propria esperienza di trading divertendosi, il tutto a zero commissioni. 

Si potranno testare le funzionalità della piattaforma eToro, così cime l’impatto che avrebbero le proprie operazioni sul mercato, semplicemente aprendo un conto demo gratuito e ILLIMITATO.

Comprare ETF Criptovalute in Banca Conviene? 

Come detto sopra, l’alternativa ai broker online è l’investimento bancario. Ma stando alle caratteristiche accennate, conviene comprare ETF criptovalute in banca? In generale, per questo tipo di strumento finanziario, la banca non è la scelta più adatta per una serie di motivi. 

Innanzitutto, la banca ha un approccio agli investimenti più “tradizionalista”. Non offre tutti i servizi adatti ad uno strumento come gli ETF che è presente sui mercati da tempi relativamente recenti. Inoltre, le criptovalute sono un universo totalmente estraneo al settore bancario con una tipologia di finanza, in un certo senso, contrapposta. Infatti, mentre da un lato si parla di finanza centralizzata, dall’altro c’è l’approccio decentralizzato (la cosiddetta DeFi). Questo va a limitare ulteriormente la quantità di servizi che la banca può offrire in questo caso. 

Inoltre, i costi sono decisamente maggiori per quanto riguarda l’investimento bancario. Questo, infatti, non si basa sul retail come nel caso delle piattaforme, ma ci si rivolge ad un consulente finanziario che gestisce gli investimenti per conto del trader. Questo comporta vantaggi e svantaggi. Da un lato, può esserci il vantaggio di essere assistiti costantemente da un esperto del settore, dall’altro c’è lo svantaggio delle commissioni di trading troppo elevate che vanno sicuramente a pesare sul profitto. La consulenza costante, poi, non permette di investire autonomamente e, quindi, di accrescere la propria esperienza in materia di trading. 

In effetti, uno dei principali vantaggi del trading di ETF è quello di permettere di effettuare investimenti ampi a costi ridotti, cosa che verrebbe a mancare optando per l’intermediazione bancaria. Tuttavia, la scelta dell’intermediario finanziario dipende principalmente dalle esigenze del trader che può optare per l’uno o per l’altro in base a motivazioni del tutto personali, tenendo sempre conto dei pro e dei contro. 

Analisi Tecnica ETF Criptovalute 

Se si sceglie di investire in ETF sulle criptovalute tramite broker online, occorre effettuare le analisi di mercato autonomamente. Questo è possibile con gli strumenti di misurazione finanziaria forniti da piattaforme come eToro che consentono di eseguire un’analisi tecnica ottimale. Questa disciplina, infatti, permette di studiare l’andamento di un titolo sui mercati mediante l’utilizzo di grafici e indicatori di trading grazie ai quali è possibile effettuare previsioni e mettere in atto una strategia di trading adeguata. 

L’analisi tecnica, infatti, permette di esaminare le performances passate di un titolo per stimare l’andamento futuro per operare sui mercati nel miglior modo possibile. I grafici possono studiare l’andamento dei mercati sul breve, medio e lungo periodo, da valutare in base al time frame che viene applicato. Inoltre, in base all’informazione che si intende ottenere, si possono applicare specifici indicatori di trading che offrono delle informazioni ben precise.

Ad esempio, per seguire la direzione del trend, si può applicare la media mobile, o per la volatilità sono utili le Bande di Bollinger. Su piattaforme di alto livello come eToro si possono trovare numerosi indicatori di trading, alcuni più avanzati, altri meno ed è possibile selezionarli nell’apposita sezione. 

Per effettuare l’analisi tecnica di uno degli ETF sulle criptovalute elencati in precedenza, è stato impostato un time frame di un giorno che ha permesso di studiare l’andamento dell’ Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A nel corso dell’ultimo semestre: 

Analisi tecnica ETF Criptovalute
ETF Criptovalute- analisi tecnica Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A

In questo grafico, ottenibile anche aprendo un conto dimostrativo gratuito eToro, si possono notare due macro trend: uno in ribasso della durata di un paio di mesi ed un rialzo durante l’ultimo semestre. Tra i due si può notare una fase laterale che ha stabilizzato l’andamento del fondo su un livello di prezzo basso nel corso della stagione estiva, culminato poi con una correzione al rialzo. Ciò che si nota subito guardando questo grafico sono le violente oscillazioni che denotano una volatilità elevata. Questa è una caratteristica tipica delle criptovalute che fanno parte di un mercato particolarmente volatile. Il rialzo finale suggerisce ottime opportunità di investimento sul lungo termine e buoni livelli di crescita. 

Potrebbe interessarti anche:

Comprare ETF Criptovalute Previsioni 2022/2023

L’analisi tecnica è un ottimo punto di partenza per effettuare previsioni in modo da stabilire una strategia operativa adeguata con la quale procedere in fase di investimento. In questa sezione saranno fornite le previsioni degli esperti sulla possibile evoluzione degli ETF criptovalute per il biennio 2022/2023.  Chiaramente è importante considerare che, per effettuare delle previsioni accurate su un fondo, è necessario basarsi sull’andamento dell’indice di riferimento.

Questi fondi sono particolarmente influenzati dall’andamento generale del mercato delle criptovalute che, come già è stato detto, è particolarmente volatile quindi non è molto semplice ottenere delle previsioni accurate. Tuttavia, raccogliendo una serie di dati utili sull’andamento del settore in generale e studiando i grafici nel corso dello scorso biennio, sarà possibile fare una stima su quello che sarà l’andamento futuro degli ETF criptovalute. 

Per prima cosa, è importante precisare che il mercato delle criptovalute nel corso dell’ultimo biennio ha avuto una rapida espansione ed è in continua crescita. Anzi, si può dire che questo settore sta vivendo un vero e proprio “boom” e, secondo gli esperti, questo è il momento migliore per investire in ETF collegati al mondo della blockchain. Basta vedere i livelli di crescita che il fondo Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A ha avuto dalla sua fondazione nel 2019:

Previsioni ETF Criptovalute
ETF Criptovalute- Previsioni Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF A 2022/23 a cura di InvestimentiFinanziari.net

Durante il primo anno, infatti, il fondo non ha avuto dei livelli di prezzo particolarmente elevati, ma a partire dal 2020, ha vissuto una crescita esponenziale che, solo nel primo anno, era superiore al 70%, mentre nel corsoo del 2021 ha continuato a crescere raggiungendo i livelli di prezzo massimi dal suo lancio. Tuttavia, gli esperti ipotizzano che i massimi storici non sono ancora stati raggiunti e si prevede un’ulteriore crescita nel corso del 2022 che potrebbe portare al raddoppiamento degli attuali livelli di prezzo per il 2023. Vale, quindi, la pena tenere aperti gli occhi su questi ETF così promettenti

Si ricorda che le previsioni hanno solo uno scopo orientativo e fungono da spunto per i trader nelle loro decisioni che, in ogni caso, vanno sempre prese col massimo della cautela e basandosi sempre sulle proprie percezioni, nonché sulle proprie disponibilità economiche. 

Investire in ETF Criptovalute Conviene? Vantaggi e svantaggi

Dopo una lunga e dettagliata analisi su tutto ciò che riguarda gli ETF criptovalute, è arrivato il momento di provare a dare una risposta alla domanda che avrà sicuramente spinto i lettori ad approfondire questa guida: investire in ETF criptovalute conviene?   

Naturalmente, rispondere a questa domanda in modo sicuro al 100% non è possibile dato il margine di rischio che comporta qualsiasi tipo di investimento. Per questo motivo, qualsiasi pronostico, anche se effettuato da analisti esperti, va preso con le pinze e valutato per quello che è, ossia, un aiuto ad orientarsi nel mondo del trading e non una certezza assoluta. Fatta questa piccola premessa, si può provare a dare una risposta esaustiva alla domanda elencando i vantaggi e gli svantaggi degli ETF criptovalute. 

Vantaggi degli ETF Criptovalute

Si parte dai vantaggi dicendo che i principali punti di forza nell’investire in ETF criptovalute sta nell’enorme capacità di crescita del settore. Nel corso dell’ultimo decennio, infatti, la finanza decentralizzata ha fatto molta strada e, con essa, le tecnologie collegate alla blockchain. In effetti, il crypto market ha avuto una vera e propria esplosione e, da qualche anno a questa parte, le criptovalute sono tra gli asset preferiti dagli investitori retail. Sono sempre di più i trader che decidono di negoziare questi prodotti finanziari e il numero delle attività che accettano pagamenti in valute digitali è in crescente aumento. 

Inoltre, ogni anno ci sono sempre più criptovalute emergenti che si fanno strada sui mercati e, secondo gli esperti, nel corso del prossimo decennio il ruolo delle criptovalute nella vita quotidiana e, quindi, del settore finanziario, sarà sempre più cruciale. Il vantaggio principale dei crypto ETF, quindi, sta proprio nell’investire in un settore estremamente promettente. Inoltre, gli ETF in particolare sono uno strumento che permette di puntare su un intero settore investendo su un solo prodotto finanziario. In questo modo, sarà possibile effettuare investimenti ampi a costi elevati e diversificando il proprio portafoglio. 

Svantaggi degli ETF Criptovalute 

Per quanto riguarda gli svantaggi, invece, si possono elencare quelli tipici del settore delle criptovalute che quelli degli ETF. Come già detto più volte nel corso di questa guida, il mercato delle criptovalute è noto per essere particolarmente volatile, per cui, i rischi di perdita sono maggiori. Gli ETF, d’altro canto, sono degli strumenti adatti principalmente ad investimenti sul lungo periodo.

Come far combaciare le due cose? Magari monitorando più spesso i mercati tramite grafici in tempo reale e puntando più sul medio periodo che sul lungo. In questo modo si può trovare il giusto compromesso tra i due svantaggi. Tenendo conto di quanto appena detto, quindi, si può dire che, tutto sommato, facendo le giuste valutazioni, investire in ETF sulle criptovalute può essere conveniente. 

Investire in ETF Criptovalute: Opinioni massimi esperti

Per completare questo studio approfondito sugli ETF criptovalute, si conclude con le opinioni dei massimi esperti a riguardo. Fino ad ora, infatti, sono stati forniti tutti gli strumenti per analizzare questi fondi e per operare sui mercati, ma cosa ne pensano gli esperti a riguardo? Come può essere facilmente intuibile dai dati raccolti fino ad ora, le opinioni degli esperti sui crypto ETF sono pressoché positive. 

molti altri ETF crypto arriveranno nel 2022
Anche CNN Business riporta l’esplosione dei nuovi ETF digitali nel 2022

Si tratta, infatti, di prodotti finanziari particolarmente convenienti che permettono di costruire un portafoglio equilibrato e differenziato. Inoltre, il settore di riferimento è molto promettente e, malgrado sia ancora in fase di evoluzione, sta avendo un riscontro positivo sui mercati e sono sempre di più i trader, esperti e non, che si interessano alle diverse opzioni che i mercati offrono per investire in criptovalute.

Tuttavia, gli esperti suggeriscono il massimo della cautela poiché si tratta di un mercato particolarmente rischioso. Per cui, studiare a fondo l’andamento dei titoli e mettere in atto una strategia ponderata, sono gli strumenti chiave per realizzare investimenti vantaggiosi in ETF criptovalute. 

Considerazioni finali

Giunti alla fine di questa guida agli ETF criptovalute, non è rimasto molto da aggiungere. Nel corso dei paragrafi, infatti, è stata fornita una panoramica completa per investire in ETF su blockchain in modo efficiente. Questo approfondimento, infatti, ha permesso di conoscere a fondo questo settore ancora poco noto e di prendere in considerazione uno strumento finanziario che può portare dei risultati davvero sorprendenti. 

Inoltre è stato possibile esaminare i principali ETF sulle criptovalute e gli indici di riferimento, nonché una valida alternativa fornita dagli ETN. Infine, sono state elencate le migliori piattaforme di trading per rendere l’esperienza di trading in crypto ETF completa e interessante. A questo punto si può concludere ricordando che tutte le informazioni fornite in questa guida sono il frutto di studi approfonditi da parte di analisti esperti di InvestimentiFinanziari.net e che i dati sono costantemente aggiornati per essere attendibili e utili in fase d’investimento. 

FAQ – ETF Criptovalute: Domande e Risposte Frequenti

Come investire in ETF Criptovalute?

Per investire in ETF criptovalute ci si può rivolgere a istituti bancari oppure a piattaforme di trading online certificate, con le quali potersi assicurare una gestione completa e sicura della propria attività finanziaria.

Cosa sono gli ETF Criptovalute?

Gli ETF criptovalute sono dei fondi a gestione passiva che replicano l’andamento di indici borsistici legati al settore delle blockchain.

Quali sono gli ETF Criptovalute migliori?

Non esistono molti  ETF sulle criptovalute perché il mercato è ancora in evoluzione. Tuttavia, nella presente guida sono elencati i 3 migliori scelti da analisti esperti. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.