Gli Investimenti Finanziari a 360°.

Azioni BPER

BPER Banca S.p.A., meglio nota ai più in passato col nome di Banca Popolare dell’Emilia-Romagna, è la sesta banca nazionale italiana per attivo e con una quotazione di mercato che arriva al 5,79% per filiali. Quotata all’indice FTSE MIB, essa serve ben 19 regioni italiane su 20, con la sola Valle d’Aosta a non avere filiali sul suo territorio.

Il valore del titolo Bper si attesta oggi intorno alle 2,00 euro, mentre la capitalizzazione complessiva si avvicina a 1,1 miliardi di euro.

Il quesito che va per al maggiore e che quindi ci viene richiesto costantemente da un po’ di tempo a questa parte a noi della redazione è:

Comprare azioni BPER conviene veramente?”. È quindi questo un titolo adatto a poter rientrare nei vostri investimenti finanziari?

Secondo alcuni rumors nel settore finanziario, pare che l’assemblea straordinaria degli azionisti di BPER Banca potrebbe aver luogo a cavallo tra la terza e la quarta settimana di ottobre 2020, in modo da lanciare l’aumento di capitale per l’inizio di novembre.

Nonostante non ci sia ancora alcuna notizia ufficiale a proposito, si parla di una ricapitalizzazione che potrebbe attestarsi tra i 740 e i 780 milioni di euro. L’obiettivo che si prefissa questa guida è quindi quello di poter fornire un’analisi dettaglia del titolo, le cui fondamenta saranno basate sull’analisi tecnica e sull’analisi fondamentale del titolo BPER.

Grazie ad essa quindi, daremo ad ogni trader la possibilità di scegliere con cognizione di causa se la scelta di investire su un titolo riguardante una delle ex-banche popolari d’Italia possano fare al caso loro o meno.

azioni-bper-logo-banca
Azioni BPER: guida completa

Per fare ciò e massimizzare i profitti provenienti da questo tipo di titoli finanziari però, va da sé che bisogna anche scegliere la modalità di investimento che più rispecchiano i nostri obiettivi e la nostra disponibilità economica.

All’interno di questa guida verranno menzionate le piattaforme di trading migliori: uno degli strumenti finanziari più eclettici ed efficaci che persino un principiante del settore degli investimenti online potrà utilizzare al meglio.

Scegliere la piattaforma giusta per raggiungere i nostri obiettivi sarà di vitale importanza se si vuole fare strada in un’attività come quella del trading online. Ed è per questo che la guida non si limiterà soltanto a citarle, ma provvederà anche ad analizzare a fondo le caratteristiche che hanno reso questi broker online i migliori piattaforme trading disponibili al momento:

N.B.: in questa guida troverai esclusivamente broker di mercato legalmente autorizzati a poter pestare i propri servizi di trading online sul nostro territorio. In aggiunta a ciò, le piattaforme citate saranno completamente gratuite e vi daranno tutti gli strumenti necessari per poter imparare nella più assoluta sicurezza e libertà grazie alla possibilità di aprire un conto demo online e praticare grazie ad esso.

Principali caratteristiche del titolo BPER:

ISIN:IT0000066123
Quotata in borsa dal:2016
Indice di riferimento:FTSE MIB
Settore:MTA / Banche
Capitalizzazione:1,05 mld €
Target Price medio:3,12 €
Come comprare:Azioni DMA / CFD
Dove comprare:eToro Capital.com / Trade.com
Principali caratteristiche azioni BPER

Comprare azioni BPER: come fare

Prima di cominciare la nostra analisi approfondita del titolo BPER e di tutti quei tratti che la caratterizzano come uno degli asset meno conosciuti e allo stesso più interessanti del mercato italiano azionario, sarà importante per i nostri lettori comprendere quali sono le modalità atte ad accedere ai mercati finanziari.

La maggior parte dei trader al giorno d’oggi hanno cominciato a scoprire oggigiorno le potenzialità, molto spesso ignorate ai più, di tutte quelle piattaforme per trading online sia attraverso negoziazione di CFD che trading in DMA (Direct Market Access).

Le piattaforme che consigliamo in questa guida, sono quelle che utilizziamo anche noi per fare le nostre analisi, e permettono di investire nella maniera più efficace e gratuita anche quell’enorme fetta retail di piccoli e medi trader online.

azioni-bper guida completa all'azienda
Filiale di BPER con logo aziendale

I Contract For Difference, altresì conosciuti ai più con l’acronimo di CFD, sono degli strumenti derivati che danno all’investitore la possibilità di poter speculare su un titolo senza dover necessariamente procedere con l’acquisto diretto di quest’ultimo.

In parole povere: grazie a questi strumenti, il trader potrà guadagnare grazie alle frequenti variazioni di prezzo che il titolo prescelto registra. Ciò che rende i CFD uno strumento decisamente peculiare e versatile è sicuramente la possibilità di potere investire non solo al rialzo, ma anche al ribasso.

Questo tipo di operazione, la cosiddetta vendita allo scoperto, comunemente nota anche col nome inglese di short selling, non è altro che una sorta di scommessa sull’eventuale andamento negativo del titolo interessato nel momento in cui questo ci darà dei segnali preoccupanti, che però ci porterà a dei risultati d’investimento personali positivi. Questi strumenti finanziari derivati, i CFD, sono il perno di tutto ciò che avviene nel mondo del trading on-line.

Il trading in DMA, invece, è l’altra modalità con cui è possibile investire in azioni BPER; questa modalità permette di effettuare operazioni dirette a mercato, senza servizi di contratti derivati come i CFD.

Quale modalità scegliere per investire in BPER? mmeglio i CFD o il trading DMA? Ambedue hanno pro e contro, dipende essenzialmente dalle esigenze dell’investitore. In questa guida affronteremo ogni specifica per ambedue le possibilità.

Dove comprare azioni BPER: migliori piattaforme da usare

Per potere utilizzare al meglio l’enorme potenziale fornitoci dai CFD, la scelta della migliore piattaforma sul mercato è d’obbligo. Al momento, la rete offre una vastità di broker online e piattaforme con cui fare trading e le truffe son dietro l’angolo se non si sceglie il giusto broker con cui operare nel pieno della legalità e della sicurezza.

È quindi di vitale importanza scegliere una piattaforma regolamentata e in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie per poter operare sul territorio italiano ed europeo nella maniera più legale in assoluto, in modo che il nostro capitale investito non scompaia da un momento all’altro senza alcun preavviso. Questo è il primo, fondamentale, requisito che dovremo richiedere al broker online su cui investiremo i nostri soldi.

La seconda cosa che ci aiuterà ad evitare brutte sorprese sarà l’assicurarci di evitare broker online che fanno pagare commissioni per ogni operazione: i broker online, a differenza dei broker “canonici” della borsa valori, non fanno pagare commissioni per ogni operazione.

Questo è un retaggio vecchio del brokeraggio finanziario che non appartiene assolutamente al mondo dei broker online contemporaneo.

L’unica cosa che saremo costretti a pagare nostro malgrado sarà lo spread: questa è infatti l’unica fonte di guadagno per i broker, ma si risolve spesso in cifre risibili. Questo non è altro che il divario tra prezzo di iniziale e finale di un asset imposto durante l’apertura di una posizione.

Altracaratteristica di fondamentale importanza quando parliamo di piattaforme di trading online da ricercare è sicuramente il fatto di aver a che fare con un’interfaccia user-friendly.

L’avere a che fare con un’interfaccia di facile utilizzo sarà infatti di vitale importanza nel caso in cui non si è ancora avvezzi al mondo del trading online e di tutte le possibilità che esso riserva anche ai trader neofiti.

Fatte queste doverese premesse, passiamo con l’analizzare insieme le principali caratteristiche dei migliori broker online con cui poter comprare azioni BPER nel modo più sicuro e semplice possibile.

1. eToro

Partiamo proprio da quello che oramai è considerato tra i leader indiscussi in assoluto tra le piattaforme di trading online: stiamo parlando di eToro (clicca qui per il sito ufficiale).

Broker online tra i primi a rendere fruibile anche al grande pubblico il trading online, è ovviamente provvisto di tutte le licenze e autorizzazioni  del caso. Per quanto riguarda il settore europeo, eToro è in possesso dell’autorizzazione CySEC (numero della licenza: 109/10).

Il successo della piattaforma è dovuto principalmente alla sua intuizione riguardo il connubio vincente tra trading online e social network. La piattaforma che il broker online in questione ci offre infatti ci appare non solo semplice e intuitiva da sfruttare, ma anche familiare nel momento in cu si faranno caso a tutte quelle feature relative al mondo dei social a cui oramai tutti siamo abituati.

Nello specifico, le funzioni più interessanti con cui ci districheremo grazie ad eToro saranno principalmente due:

L’intuizione di cui sopra ha fatto avvicinare quindi numerosissime persone che prima non avrebbero mai e poi mai sognato di avvicinarsi al mondo del trading online, anche perché grazie a questa nuova forma di fare trading è possibile interagire e chiedere aiuto agli altri utenti della piattaforma per essere indirizzati verso i migliori stock su cui investibile (o da cui stare alla larga!).

A questo proposito, una funzione particolarmente apprezzata dalle new-entry è quella del Copy Trading: grazie a questo strumento infatti sarà possibile seguire le orme dei Top Trader presenti sulla piattaforma e impostare un trading automatico che eseguirà esattamente gli stessi investimenti di questi ultimi. Insomma: sarà come seguire passo dopo passo le orme degli influencer di questa piattaforma.

I CFD però non sono gli unici strumenti finanziari che la piattaforma mette a nostra disposizione. Grazie ad eToro infatti potremo anche optare per l’accesso diretto al mercato grazie alle sue operazioni da broker DMA autorizzato. Ciò ci permetterà di comprare direttamente le azioni delle aziende a cui siamo più interessanti senza utilizzare i CFD.

Tutto ciò, senza dover pagare alcuna commissione.

Inoltre, se pensate di non essere in grado di districarvi in questa nuova forma ibrida a metà tra il trading online e il social network, eToro vi dà la possibilità di aprire un conto demo gratuito con cui fare pratica senza paura di perdere soldi o fare errori grossolani.

Per questo e tanti altri motivi eToro può essere sicuramente una delle prime scelte in ambito finanziario nel momento in cui vorremo comprare azioni BPER.

Guida completa: Recensione eToro

2. IQ Option

Il broker online IQ Option (clicca qui per il sito ufficiale) è la scelta migliore se si è interessati al trading online e si voglia cominciare a con l’investire in azioni BPER sia per i neofiti del settore sia per i trader più esperti.

Stiamo parlando anche in questo caso di una piattaforma di tipo professionale e autorizzata, con tutte le carte in regola per operare in Italia ed Europa grazie alle autorizzazioni concesse da CYSEC e CONSOB.

IQ Option si presenta a noi con una piattaforma tra le più intuitive sul mercato e con dalla sua parte una vastissima scelta di assets in grado di rendere facile un piano efficace di diversificazione degli investimenti in base alle nostre specifiche esigenze. Per dare un’occhiata all’interfaccia a tutti i migliori assets presenti sulla piattaforma clicca su questo indirizzo.

Per iniziare quindi a investire grazie a IQ Option sul titolo BPER non servirà altro che aprire un account con questo broker online. Per farlo, ci sarà bisogno di un deposito minimo; deposito minimo che si può aprire a partire da 10 euro: una cifra sicuramente alla portata di tutti.

Guida completa: Recensione IQ Option

3. FP Markets

Ultimo, ma non per importanza, è FP Markets (clicca qui per il sito ufficiale). Anche questo broker online soddisfa tutte le caratteristiche tecnico-legali per renderlo affidabile agli occhi della legge e dei suoi utenti grazie alle autorizzazioni e licenze facilmente controllabili sul suo sito. La regolamentazione e le autorizzazioni concesse a questo broker online gli permettono di operare in conformità con la legge in ben tre giurisdizioni.

FP Markets è un broker di stanza in Australia che vede la sua entrata in scena nel mondo finanziario nel 2005 ed offre la possibilità ai suoi clienti internazionale di fare trading online e trattare coi CFD attraverso l’utilizzo di diverse piattaforme di trading, compresi il rinomatissimo software MT4 e il suo successore, MT5.

Oltra alla scelta dei CFD, sarà possibile anche con lui (come per eToro) accedere agli investimenti DMA poiché anche FP Markets è un broker DMA.

FP Markets è uno dei leader del settore più apprezzato e premiato al momento, tant’è che ha ricevuto ben 36 premi per il suo operato. Inoltre, offre la possibilità ai suoi utenti di imparare con corsi accelerati sul trading online completamente gratuiti.

Per accedere a questo broker online e cominciare a comprare azioni BPER non bisognerà fare altro che aprire un conto con esso con un deposito minimo di soli 100 euro.

Guida completa: FP Markets recensione

Analisi completa del titolo Bper

Per poter cominciare a prendere in considerazione seriamente l’idea di investire su un titolo finanziario grazie al trading online ci sarà bisogno di fare affidamento su due tecniche a dir poco essenziali:

  • Analisi tecnica: è una tecnica che si avvale di grafici e statistiche per supportare lo studio e la previsione riguardante un asset nel futuro a partire dai suoi rendimenti passati
  • Analisi fondamentale: è una tecnica che fa affidamento su elementi micro-economici e macro-economici atti a comprendere come dei fattori interni o esterni all’azienda possano avere un’influenza sull’andamento del titolo in futuro

Il consiglio di ogni esperto del settore del trading online è sempre lo stesso: fare affidamento non su una, ma su entrambe le analisi. Queste ci daranno infatti un quadro completo del titolo sui cui avremo deciso di investire e su come questo si comporterà presumibilmente sia sul lungo che sul breve termine.

azioni-bper-e-banco-dellemilia-romagna
Entrata di una filiale del Baco Popolare Emiliano

Il Banco Popolare dell’Emilia Romagna è presente sul territorio da più di 100 anni

Una buona idea sarebbe quindi avvalersi degli strumenti finanziari messi a disposizioni  ad esempio da IQ Option (clicca qui per il sito ufficiale), il quale permette un utilizzo estensivo e gratuito di vari indicatori economici come i grafici e un calendario economico; strumenti i quali renderanno più semplice e veloce lo studio dei mercati.

Lettura integrativa consigliata:

Analisi fondamentale azioni BPER

Per cominciare la nostra analisi fondamentale sulle azioni BPER avremo bisogno di comprendere la storia che ha caratterizzato questa centenaria (ex) banca popolare presente da sempre sul territorio padano compreso tra l’Emilia e la Romagna.

Azioni BPER: dati passati

Il gruppo societario, attualmente, possiede una capitalizzazione di mercato uguale a 1.135 milioni di euro. Il titolo è quotato nella Borsa Italiana ed è presente nell’indice FTSE MIB.

Il CEO  del gruppo bancario BPER è Alessandro Vandelli, ruolo che ricopre attivamente dal 16 aprile 2014. Il suo fatturato ammontava a 2,275 miliardi di euro nel 2019, mentre l’utile netto nello stesso anno è arrivato a quota 379,6 milioni di euro Alle sue dipendenze il gruppo bancario annovera ben 11.613 dipendenti (dati 2019).

Gruppo BPER: cenni storici

Il suo nome attuale infatti risale solamente a quattro anni fa, nel 2016, quando l’istituto finanziario si trasformò da banca popolare a società pe azioni: è a seguito di ciò che la denominazione ufficiale diventerà BPER Banca S.p.A.

La storia del suo nome però riflette anche il ruolo che questa ex-banca popolare ha avuto sul suo territorio, a partire dalla provincia di Modena, dove tutto ha avuto inizio quando nasce come banca popolare nel 1867 sotto il nome di Banca Popolare di Modena.

Fu però grazie a una serie di investimenti attuati negli anni ’20 dello scorso secolo attuati dal comune e la provincia di Modena e finanziati dalla Banca Popolare che questa comincerà ad assumere prestigio e potere.

Da allora, in seguito a una serie di fusioni e acquisizioni attuate tutte sul territorio compreso tra l’Emilia e la Romagna arriverà ad essere prima Banca Popolare dell’Emilia-Romagna, e poi la società per azioni in seguito all’evento di cui sopra del 2016.

Leggi anche la guida: Azioni Tesla

BPER: principali attività societarie

Per quanto riguardo questo gruppo bancario italiano annoverato tra le principali banche del Bel Paese, esso svolge le sue attività orientandosi principalmente su cinque poli principali in cui è specializzato e su cui produce la maggior parte del suo volume d’affari.

  1. Banca d’affari: è la principale attività del gruppo e genera da solo il 39,6% del suo prodotto netto societario
  2. Retail Bank: seconda principale attività del gruppo, genera n’importante 38,3% del prodotto netto
  3. Attività di finanziamento e investimento: produce il 18% del prodotto netto
  4. Attività di banca privata: produce il 0,5% del prodotto netto
  5. Rimanenti attività: tutto il resto delle attività bancarie del gruppo producono complessivamente il 2,8% del prodotto netto della società bancaria.

Gruppo BPER: principali competitor

Lo studio dei competitor rientra in uno dei passi fondamentali dell’analisi fondamentale di una società. Passiamo quindi ad elencare i competitor principali al momento che fanno veramente paura al gruppo sono:

Sui spicca sicuramente il Gruppo Intesa San Paolo, il quale è riuscito ad acquisire un altro dei principali competitor di BPER, UBIbanca, passando prepotentemente all’onere della cronaca e avanzando nella sua affermazione in quanto principale banca italiana ed europea.

Analisi tecnica azioni BPER

Come già detto all’inizio di questa sezione, l’analisi tecnica sulle azioni BPER sarà di fondamentale importanza nel momento in cui vorremo determinare i movimenti del titolo azionario in futuro.

Come già accennato in precedenza, questo tipo di indagine si avvale di numerosi grafici e altri tipi di indicatori tecnici specifici. È per questo che vi proponiamo un esempio di analisi tecnica specifica del titolo azionario BPER ottenuto grazie agli strumenti integrati sulla piattaforma di eToro.

Su questo grafico abbiamo applicato due indicatori specifici: le medie mobili semplici. Questo tipo di indicatori ci danno la possibilità di conoscere il momento giusto per aprire una posizione per ottenere il massimo dei benefici dall’operazione.

azioni-bper-analisi-tecnica
2 Segnali operativi su BPER

Grafico gentilmente concesso da eToro.

Se analizziamo il grafico possiamo osservare due punti di intersezione tra gli indicatori cerchiati. Queste intersezioni delle medie mobili indicano il momento più adatto per aprire una posizione.

Nel primo caso notiamo un leggero rialzo del titolo. In questo caso scegliere l’opzione classica dell’investimento diretto per comprare azioni BPER è fattibile, se non addirittura suggerita, ma anche l’utilizzo dei CFD può dare dei benefici.

Nel secondo caso al contrario notiamo come il titolo stia per vivere un forte trend di ribasso, in questo caso causata dalla crisi economica scaturita dalla Pandemia di COVID-19 del marzo 2020. In questo caso l’investimento diretto è decisamente sconsigliato.

 L’opzione migliore da scegliere un caso simile infatti è quella di utilizzare i CFD, poiché la loro versatilità ci permette di guadagnare anche quando un titolo sta vivendo una fase situazione negativa.

Se però non siete ancora convinti sull’utilizzo di questi grafici o delle varie feature disponibili all’interno delle piattaforme di trading online offerte dai migliori broker online presenti sul mercato oggi, potreste optare col cominciare a fare pratica grazie a un conto demo gratuito (come quello di IQ Option).

Facendo ciò, ottimizzerete la vostra curva d’apprendimento senza mettere al repentaglio i vostri risparmi.

Conviene comprare azioni BPER?

Alla luce di quanto ciò abbiamo detto finora sorge spontaneo domandarsi se conviene comprare azioni BPER. Il punto al momento è capire se questa società, nonostante la sua storia illustre e i tanti punti di forza, possa resistere alla crisi economica scaturita dalla pandemia di covid-19 che stiamo ancora vivendo oggi nel 2020.

Nonostante i numerosi segnali negativi ricevuti negli ultimi tempi, sono tuttavia recentissime le voci riguardanti le indiscrezioni riportate da Milano Finanza, quotidiano che riporta la notizia di un aumento del capitale che potrebbe arrivare fino a 780 milioni.

Queste voci di corridoio riguardo la ricapitalizzazione del titolo ha fatto registrare una improvvisa risalita del titolo BPER Banca, distinguendosi come la miglior performance tra i bancari in data 16 settembre 2020.

Eppure, ciò può non bastare per convincere a un investimento a lungo termine, e infatti investitori ed analisti hanno ancora le loro perplessità riguardo il titolo. Tuttavia, speculando al ribasso (ad esempio su IQ Option) le possibilità di profitto restano anche in caso di performance negative.

Comprare azioni BPER: quotazione

Per aiutarvi comunque a decidere autonomamente sul da farsi riguardo un futuro investimento sul titolo azionario BPER, qui di seguito potrete consultare un grafico aggiornato in tempo reale relativo alla quotazione del titolo BPER.

Questo indicatore può rivelarsi l’asso nella manica su cui fare affidamento per capire il momento più propizio per accedere al mercato per negoziare sul titolo:

[GRAFICO QUOTAZIONE BPER IN TEMPO REALE]

Azioni BPER: Target Price e prospettive future

Stando alle future previsioni riguardanti il titolo bancario BPER, sono arrivate da pochissimo buone notizie da parte di UBS che ha rivisto la sua strategia effettuando un cambio di rating da “neutral” a “buy” e un target price aumentato da 2,15 a 3,12€ con quest’ultimo livello prendendo in considerazione un arco temporale di 12 mesi.

La banca svizzera ha infatti deciso di rivedere il giudizio riservato a BPER Banca dopo la caduta di quest’ultima di inizio anno e aver sottoperformato di conseguenza i competitor durante quel periodo.

La strada da seguire riguardo questo titolo e l’investire su di esso rimane però quello della cautela. È d’obbligo quindi mantenere un profilo di rischio contenuto e trarre il maggior profitto dal titolo al momento opportuno grazie alla possibilità di investire sulle azioni BPER a zero commissioni.

In base alle nostre indagini analitiche, abbiamo individuato i 3 livelli di target price su orizzonte temporale di 12 mesi:

TP MEDIOTP MAGGIORETP MINORE
3,12 $4,25 $2,00 $
Target price azioni Bper

BPER previsioni per il 2021 / 2022

Si attende ormai con insistenza un aumento di capitale per la banca che nei prossimi 2 anni dovrebbe portare a un aumento di fiducia per l’istituto da parte degli investitori. Molti di essi infatti si erano dimostrati incerti riguardo alle scelte amministrative del biennio precedente.

Nuove espansioni sul lato tecnologico e del servizio di home banking dovrebbero garantire già a partire dal 2021, nuova linfa vitale al titolo che potrebbe risvegliarsi davvero e riportare l’azienda ai fasti azionari del 2015 quando il titolo viaggiava spesso intorno agli 8 euro.

Per molti analisi autorevoli, proprio il 2022, poi, potrebbe essere l’anno del rilancio. Sistemato il bilancio BPER potrebbe essere davvero pronta per un rilancio a partire da quell’anno e per il triennio successivo, fattore che potrebbe rendere il titolo ancora più appetibile sul mercato.

Comprare azioni BPER: considerazioni finali

Il gruppo bancario BPER ha mostrato di avere una storia lunga ed illustre, e facendo rilevare di essere una realtà ben radicato sul nostro territorio, specialmente per quanto riguarda le ricche regioni nord-orientali del Bel Paese.

Purtroppo però, il titolo ha mostrato momenti di incertezza e sta subendo ancora le conseguenze del brusco crollo di marzo 2020, nonostante il ritorno di rating verso il “buy“.

Ragion per cui, qual è la migliore arma a nostra disposizione se siamo decisi a voler investire su BPER?

Come già abbiamo spiegato in questa guida, un’idea per arginare i rischi e poter guadagnare a prescindere dall’andamento borsistico potrebbe essere quella dell’utilizzo dei CFD. Grazie a questo strumento finanziario derivato infatti, avremo la possibilità non solo di guadagnare esclusivamente quando il titolo salirà di quotazione, anzi, grazie ad essi potremo guadagnare anche nel caso in cui si registri una flessione negativa del titolo BPER.

Una volta scelto quindi tra la “triplette” formata da eToro, IQ Option e FP Markets, avremo la possibilità di comprare azioni BPER utilizzando i CFD e ricevendo, allo stesso tempo, il supporto professionale e la tutela legale di un broker online autorizzato e sicuro in materia di trading online.

Azioni Bper: Domande Frequenti

Comprare azioni BPER conviene?

Al momento, la società sembra essere in procinto di una ricapitalizzazione e quindi questo potrebbe indicare un suggerimento riguardo la possibilità di aggiungere al nostro portafoglio azionario per differenziarlo, senza tuttavia renderlo il nostro “cavallo di battaglia”.

Comprare azioni BPER è rischioso?

Ogni trade è rischioso a prescindere. Il nostro suggerimento è quello di incominciare a fare trading  online con un broker riconosciuto che possa assicurarci una tutela legale e dove investire soltanto quanto possiamo permetterci “di perdere“, senza mai andare oltre le nostre possibilità.

Comprare azioni BPER senza pagare commissioni?

Una volta selezionato un broker online e aver deciso di utilizzare i CFD, avremo di conseguenza la possibilità di poter fare trading online comprando azioni BPER senza commissioni di trading relative ai singoli trade.

Posso acquistare azioni BPER direttamente?

Assolutamente sì. Tutti i broker online abilitati al Direct Market Access come eToro sono in grado di fornirvi questa possibilità.

Target price azioni BPER?

Il target price delle azioni BPER è appena passato da 2,3 euro a 3,12 euro.

Quanto costano le azioni BPER?

Il titolo BPER essendo quotato in borsa è in costante variazione. Oggi un’azione viene scambiata sull’indice BIT:BPE ad un prezzo pari a 2,16 EUR.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.